Ritiro Roma, inizia il raduno a Trigoria. Darboe il primo ad arrivare, Dybala il più acclamato. Karsdorp si allenerà a parte in attesa della cessione (VIDEO)

30
654

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Si comincia. La squadra giallorossa è arrivata alla spicciolata a Trigoria per dare il via al ritiro della Roma, in vista della stagione 2024-2025.

Il primo ad arrivare è stato Ebrima Darboe, la scorsa stagione alla Sampdoria, quindi i giovani Almaviva, Mannini e Reale. Subito dopo sono stati accolti dai tifosi, circa un centinaio, anche Svilar, Abraham, Baldanzi e Dybala (il più acclamato dai romanisti presenti).

Ha avuto un giorno di permesso extra Rick Karsdop, che si unirà alla squadra soltanto domani, ma si allenerà a parte in attesa di una sistemazione sul mercato. Nella giornata di domani la squadra lavorerà in palestra, poi nel pomeriggio prima seduta in campo per i giallorossi.

Articolo precedenteLlorente saluta: “Grazie Roma, un sogno che non dimenticherò mai. Da oggi ci sarà un romanista in più”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

30 Commenti

  1. Tendo a credere che il giorno in più elargito a Karsdorp non sia per recuperare dalle scorie…delle ferie, ma semplicemente per evitargli un bagno di insulti facendolo arrivare alla chetichella il giorno successivo.
    Maligna, ma secondo me ci sta come interpretazione.

    • La penso anch’io allo stesso modo. Dopo l’ennesima stagione deludente, ritardarne il rientro e farlo allenare in disparte in attesa della cessione era l’unica soluzione possibile Rick Karsdorp doveva essere ceduto qualche tempo fa. Le diattribe avute con Mourinho subito dopo il pareggio contro il Sassuolo furono un campanello d’allarme che in Società non hanno mai percepito. Da li in poi, ogni sua prestazione è stato un disastro annunciato

  2. Speriamo che il giorno di permesso serva a Karsdorp per prendere accordi con la sua nuova squadra.
    Per il resto una cospicua parte di quelli presenti dall’inizio sono esuberi destinati a lasciare Trigoria.
    Non serve a granché cominciare la preparazione atletica e tattica con questi, tranne forse come vetrina x dimostrarne l’integrità fisica.
    Qualcuno però potrebbe essere valutato da DDR x un’eventuale permanenza.
    Mi riferisco in particolare a Darboe, reduce da un eccellente girone di ritorno con la Samp, nonché a Solbakken, giocatore che sembra aver risolto i suoi acciacchi e che col tridente potrebbe tornare ad avere uno scopo, ovviamente come rincalzo.

  3. ma pensate che domani dobbiamo andare a lavorare e sperare che ci pagano lo stipendio, avete pure la forza di pensare a Kasdroppe. E pure io che lo scrivo ….

  4. Ma no,che avete capito!!!! Karsdorp ha avuto un giorno extra perché sta trattando col Barcellona ed il City….. Dategli un po’ di tempo per decidere….e che caxxo!!! Come siete ingiusti…..😁

  5. Karsdorp per me può pure fà il parcheggiatore a trigoria. Arriva pure in ritardo, e si sa, con la stagione da paura dell’anno scorso si meritava un premio.

    • …troppi potrebbero fare i posteggiatori a trigoria oppure pulire i cessi, ma purtroppo sono ancora titolari inamovibili con stipendi da favola……continua alla prossima puntata!

  6. Hanno voluto evitargli fischi e scuregge.
    Scuregge che si meriterebbero pure sti brutti americani.
    E le avete viste le occhiaie di Ddr? No, non sono le pugnette, le sue sono le tipiche occhiaie di uno che ha fame e nella dispensa trova solo pane e cipolle rosse di tropea che gli ha portato lo zio d’america tre anni fa.

  7. Questa è una bella notizia. Il fatto che lui sappia che deve annaffiare il giardino a fianco degli allenamenti spero lo smuoverà a trovarsi una squadra..

  8. A proposito di Karsdorp…
    Marcelo Bielsa, se non capisco male poco prima di battere il Brasile in Copa America, ha fatto interessanti dichiarazioni sul declino del calcio sudamericano a causa dell’eccesso di soldi che girano nel mondo del pallone e che, tra l’altro, “rubano” i talenti locali per portarli in Europa.
    Uno sport popolare, nel senso di tutti, privatizzato in modo troppo brutale.
    La realtà del Sudamerica è diversa dalla nostra, ma alcune delle considerazioni di Bielsa mi sembrano applicabili a “ricchi” e “poveri” anche in Europa e in Italia.
    Purtroppo la Roma negli ultimi anni è più tra i poveri che tra i ricchi, e rischia di impantanarsi lì per chissà quanto tempo.
    Poi le eccezioni non mancano (vedi Atalanta, al di là delle polemiche sugli aiutini proibiti, peraltro da provare, e pure il Bologna recente…), ma occorre, come condizione necessaria, masticare molto bene calcio (e viceversa, non bastano i soldi per essere competitivi ad alto livello, vedi PSG).
    Per quanto mi riguarda spero che Karsdorp trovi una nuova sistemazione domattina.
    Ma non è lui il problema.
    Mi interessa più capire, e una prima provvisoria risposta la potremo avere solo a fine mercato, se la proprietà americana sarà in grado di farci uscire, in tempi utili per il “popolo” romanista che ormai ha una certa età, dal destino di “seconda fascia” cui non eravamo più abituati.

  9. Tra i giovani arrivati ieri a Trigoria c’è anche Mannini (per me uno dei più promettenti). Ci sono addirittura le foto che lo testimoniano. Poi leggi l’elenco dei convocati da De Rossi e il suo nome non c’è. Si è recato a Trigoria per salutare il giardiniere o sti giornalistoni e sitoni vari scrivono le cose a casaccio?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome