Roma, affare Belotti a rischio: Shomurodov non parte, il Gallo aspetta fino a Ferragosto

151
3018

AS ROMA NEWS Rischia di sfumare proprio quando sembrava tutto fatto l’arrivo in giallorosso di Andrea Belotti.

L’attaccante ex Torino ha raggiunto da tempo un accordo con la Roma sulla base di un triennale da 2,8 milioni a stagione, ma a arrivati a un solo giorno dall’inizio della nuova stagione l’affare non si è ancora concretizzato. 

Tutta colpa dello stallo che continua a esistere col Bologna per Shomurodov. Senza la cessione dell’uzbeko, difficilmente la Roma riuscirà a chiudere per il Gallo. Anche perchè neppure Kluivert, altro attaccante in esubero in rosa, è stato ancora piazzato al Fulham. E per Felix, l’altro giocatore che potrebbe fargli spazio, non sono arrivate offerte.

E così l’attaccante comincia a riflettere, spaventato dall’idea di restare senza squadra, con i principali campionati europei già iniziati da tempo. Ed ecco allora che il Nizza, club francese che aveva manifestato un certo interesse per Kluivert, si è fatto avanti proponendo un contratto a Belotti. Anche il Monaco ha presentato da tempo un’offerta al centravanti. Che ora sta cominciando seriamente a ragionarci.

La Roma vorrebbe chiudere, sa che l’arrivo a zero di Belotti sarebbe un affare, ma Tiago Pinto ha le mani legate: senza una cessione in attacco, il gm non può chiudere la trattativa. E il tempo che passa non è si certo un alleato dei giallorossi.

Per ora, scrive Il Messaggero, il Gallo aspetta ancora la Roma. Ma non lo farà ancora a lungo. L’attaccante rifiuterà le altre offerte fino a Ferragosto, poi si sentirà libero di accettare le proposte pervenute in queste settimane.

Fonti: Il Tempo / Il Romanista / Il Messaggero

 

 

Articolo precedenteRiccardi, Bianda, Coric e Bouah fanno arrabbiare la Roma: no a tutte le offerte per non rinunciare allo stipendio
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

151 Commenti

  1. Se l acquisto di Belotti è davvero condizionato alla cessione definitiva di Kluivert, Shomurodov o Felix non esiste alcuna possibilità che arrivi. Non se li comprerà mai nessuno. Impostata in questi termini la trattativa denota la nostra solita, atavica, presunzione. Noi compriamo in prestito, ma vendiamo a titolo definitivo. Solo che il 90% delle società fa lo stesso ragionamento. Il gallo canterà altrove

    • Ma quale presunzione? Io non credo che ci sia un problema del genere, ma se fosse, che c’entra la presunzione? E poi in 2 anni con i friedkin abbiamo acquistato un solo prestito, Wijnaldum, e piazzato giocatori esclusivamente in prestito e non a titolo definitivo come dici te, solo veretout. Perché dici stronz@te

    • Io penso che sia legato tutto alla prima giornata, mi spiego, Sassuolo (Felix) Bologna (Eldor) quando prenderanno le prime pizze…. Chiudono subito…. 💛🧡❤️🐺🐺🐺🏆

    • la nostra atavica presunzione o la tua atavica creduloneria?(per usare un eufemismo)

      gli stessi giornali secondo i quali zaniolo aveva rotto con mourinho, che non si allenava per dispetto e che aveva già le visite prenotate a torini mo riportano sta stupidaggine, ma per te ovviamente è oro colato.

      esattamente come la storia che dybala non poteva arrivare senza la cessione di zaniolo

    • Bisogna stare attenti a non urtare la suscettibilità dei fascistelli dell’antipallottismo a tutti i costi, che hanno eletto il loro nuovo Duce e non tollerano commenti critici. Bisogna dire che I Friedkin hanno speso 300 milioni di euro per questo mercato, e non che sia stato fatto senza spendere un euro per i cartellini e grazie alle telefonate e al prestigio internazionale di Mourinho. Uno splendido mercato, sia chiaro, ma sostanzialmente senza soldi. Ora, per prendere un’altra occasione irripetibile, il parametro zero pare non basti più: è necessario cedere un giocatore che nella scorsa stagione ha giocato poco e niente, ma alle condizioni pretese dal club. In ogni caso, non dimenticando la misera storia economica e di risultati della Roma dall’anno della sua fondazione, non posso fare altro che essere grato ai Friedkin, che del resto di soldi ne stanno tirando fuori tanti, sia pure per altre ragioni.

    • “non posso fare altro che essere grato ai Friedkin, che del resto di soldi ne stanno tirando fuori tanti, sia pure per altre ragioni.”…
      E quali saranno mai queste ragioni? Ah, già, la catastrofe economica lasciata dai Sensi, corretto?
      E le telefonate e il prestigio internazionale di Mourinho…com’è che è qui adesso e non prima?
      Com’è che prima ti schifava pure Gasperino er Carbonaro, che sicuramente adesso arriverebbe strisciando in ginocchio sui ceci?
      Non lo sapete? Sapevàtelo su “Fascist Rieducational Channel”…

    • Ancora discutete l’operato dei Friedkin? ahahahahah
      C’è poco da discutere;
      pallottolari dieci anni un bonsai — club Friedkin 20 mesi Conference League.

      Voi broccolaresi siete poca cosa eheh

    • Giusto “Solide realtà” ahahahahah… Anche se pure con loro… Molto probabilmente continueranno a prendere pizze… Comunque… Visto che questo mercato è stato praticamente bello e quasi perfetto… Anche se con una piccola minusvalenza, Shomurodov al Bologna glielo avrei dato anche per 10 mln con l’obbligo di riscatto… I tortellini bolognesi avrebbero accettato sicuramente!

    • Abbiamo venuto giocatori ben peggiori e meno valutati dei 3 amigos che oggi abbiamo fermi ai box.

    • Capirei se ci fossero in gioco decine di milioni di cartellino da pagare o cose del genere, ma per una manciata di milioni di ingaggio, dubito fortemente che la Roma, specie la Roma attuale, si metta a fare i giochini ad incastro con quello che deve andare a destra e quell’altro a manca.

      Secondo me, se la Roma vuole concludere con Belotti lo fa e basta.

      E se non lo prendiamo non e’ perche’ siamo deboli, ma perche’ semplicemente non vogliamo il giocatore abbastanza da chiudere.

      Il resto sono le tipiche scemenze dei giornali che tendono a sminuire la squadra e fare inviperire i tifosi con robe puerili stile “quegl’altri ce l’hanno piu’ lungo di voi”…

      Dopo il mercato di quest’estate, l’ultima cosa che mi va di fare e’ criticare la Roma.

    • Mi sembrano storielle… Se davvero ritieni utile il Gallo (e io concordo) prima di perderlo lo tesseri (a zero euro) anche se rischi di perdere qualche spicciolo sulla cessione di Shomurodov (Felix fino al mondiale lo terrei… non si sa mai…) e Kluivert (peraltro in scadenza di contratto…). Sicuramente c’è qualche altri discorso in ballo (valutazioni su altro investimento magari in difesa?).

    • Ma ndokazzo lo mandi a Shomurodov,ex-panchinaro del Genoa(!) ,acquistato come se fosse un fenomeno? Ma chi se l’accolla?
      L’unica consolazione per conto mio,è che se rimane lui,non arriva quel ronzino spompato di Belotto.

    • Secondo me i giornali stanno montando tutto questo caso su Belotti perché non sanno cosa scrivere su quello che sta trattando Pinto al momento, e cioè sulla nostra attuale priorità che è il difensore centrale da aggiungere, che è l’affare più importante da chiudere al momento. Ci sono delle situazioni interessanti che si stanno creando ad esempio sul fronte Barcelona che stanno creando l’occasione di poter prendere a zero Christensen, difensore ex Chelsea (€6M netti ma secondo me si può chiudere come il precedente contratto sui €4,5M del Chelsea) e Kessie (€6,5M netti al Barca, prima al Milan prendeva €2,2M, quindi secondo me lui un contratto anche dai €4M in su lo vuole). Immaginate se i Friedkin, Mou e Pinto fossero interessati su entrambi i giocatori. Come viene detto dagli operatori del calciomercato, quella che è una priorità ad un certo momento, le cose possono cambiare qualche giorno dopo perché compare una ghiotta occasione. Può essere che il Gallo semplicemente non è per la Roma una operazione che ha ora priorità e che ce ne siano in ballo altre ma di cui i giornalisti navigano nel buio e non sanno nulla.

    • Pinto non fa i miracoli, è bravo nel suo lavoro, non giudichiamolo da questa “mission impossible”, non si possono vendere certi giocatori a certi prezzi.

      Piuttosto non penso che i Friedkin siano disposti a farsi rimanere sul groppone gli esuberi se c’è ancora qualcuno che li richiede; per ora il compito di Pinto è fare di tutto per ottenere il risultato massimo: la vendita al prezzo fissato, ma quando i padroni vedranno che la situazione non si sblocca dovranno venire incontro agli acquirenti, sperando si sia ancora in tempo per vendere e per comprare.

      Senza completare la campagna acquisti la Roma non sarà del tutto a posto per lottare su più obiettivi, ma se la potrà giocare comunque ad alto livello in Campionato e fino a un certo punto in EL; se invece si arrivasse a Belotti, un altro difensore centrale e un altro centrocampista, Mourinho si ritroverebbe per le mani una vera “corazzata” e a quel punto non mi porrei più alcun limite per qualsiasi obiettivo.

    • pinto il capolavoro lo ha fatto quando ha comprato una riserva del genoa e udite udite di ..DESTRO, pagandolo a peso d oro…ora non capisce che deve venderlo al reale prezzo cioe’ poco piu di meta di quanto lo ha strapagato , ma non vuole fare l figura del topo , e non vuole fare minusvalenze…bisognerebbe fargli capire che una minusvalenza e’ pur poca cosa rispetto a quanto potrebbe perdere se la ROMA inizia questo campionato su 3 fronti con un solo vero centravanti. BELLOTTI ora serve alla roma molto piu di quanto si possa pensare …ma in ogni trattativa se mou non ci mette il becco o fa la famosa telefonata ? topo gigio nn ne esce fuori….lo so che ricevero’ 100 SPOLLICIATE , MA PROVATE A METTERE TOPO GIGIO AL SASSUOLO O ATALANTA e chiedetegli di prendere DIBALA ….o tutti quelli che ha preso seppur svincolati , cosi capirete la grandezza di mou e del presidente ….

    • Intanto rivolgersi a pinto con l’appellativo di topo gigio, per disprezzarlo, già è sufficiente a inquadrare il valore delle tue parole. Poi il fatto che tu vuoi FAR CAPIRE cosa deve fare lui, è definitivo. In effetti però l’accusa che gli fai è giusta, se fosse stato dirigente del sassuolo non poteva prendere dybala. Poi magari ci dici quale dirigente nella storia del calcio avrebbe portato dybala o un giocatore del suo livello al sassuolo o ad una squadra di quel livello. E la tua preoccupazione so’ cento pollici? Nun te viene in mente nient’altro? Comunque se so’ riusciti sti commenti puzza forte de prosciuttella corsi. Era sparito, che sta a torna?

    • Si, ma poi di Belotti ne hanno parlato e riparlato solo i giornalisti. C’è qualcosa da parte della società? e tiutte queste offerte che avrebbe? Ora da 2,8 siamo a 3,5 mln, e non credo proprio che se arriva per fare il panchinaro, possa arrivare con quell’ingaggio. Per il ruolo che avrebbe nella Roma, 2,5 sono anche troppi.

    • Metti “Topo Gigio” al Sassuolo…e qua mettetece te…facce un pò vede…magari risorvi tutto…hai visto mai…
      ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  2. Aveva ragione Thiago Pinto : vendere è più difficile che comprare ..e molti ormai hanno intrapreso questa strada di fare i turisti super pagati a Roma. Temo che Belotti vada altrove..

    • Purtroppo il calcio italiano è povero ,e la colpa è di chi vuole questo calcio mafioso e politico che tende a fare rimanere equilibri di vecchia data (calciopoli)

  3. Ao.
    Relax.
    Meglio col gallo che senza.
    Il resto so chiacchere de gente che non ne prende una.
    Data corrente a parte, quella ancora la beccano, ma ormai è l’unica cosa di cui mi fido.
    E manco sempre.

    • Enrì sta attento che ce stanno li fegati laziali che te spolliceno poi,eh.
      😂😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣✌️✌️✌️
      Un saluto alle figurine de lotito.

  4. Mah, a me sembra una cavolata quella di dover vendere per prendere un parametro zero.
    Gli fai il contratto, poi sta ai giocatori a trovare una sistemazione e se non la vogliono trovare che andassero in tribuna…a finire la carriera così…

    • Non è proprio così semplice come la metti. Nel rapporto costi/ricavi richiesto dall’Uefa rientrano anche gli stipendi e non solo i costi sostenuti per i cartellini.
      Per cui, non tanto Felix, ma uno tra Shomurodov e Kluivert deve sloggiare per fare spazio al Gallo.
      L’olandese “figlio d’arte” è poi già fuori rosa, quindi già sa che qui non c’è spazio.
      Io dico che è il caso di mantenere la calma e attendere: finora non è stato fallito un colpo sugli obiettivi prefissati, quindi ci sono buone probabilità statistiche che anche questa storia conosca un lieto fine…

  5. Visto che Belotti a zero non sarebbe un affare, ma un grande affare, probabilmente varebbe anche la pena mandare Shomurodov in prestito, magari si rivaluta e il prossimo anno si vende

  6. Nizza? Galatasaray? Stiamo parlando di top club? Sono peggio del Torino, cimiteri degli elefanti….
    Se si fosse stancato avrebbe già mollato la Roma fa giorni…. “rischia”, “sarebbe”, “potrebbe”, “se”….. troppi condizionali, troppo pettegolezzo, troppa ansia, sospetta direi……

  7. Pinto è un drago nelle trattative in entrata…..su quelle in uscita paga un caro handicap, è in Italia da meno di 2 anni… quindi quelle amicizie e quei contatti stretti che in cambio di futuri favori ti tolgono le castagne dal fuoco non le ha ancora. Un Sabatini che nella melma del mercato ci sguazza come fosse Nemo….i 4-5 esuberi che abbiamo te li piazzava o vendeva nel giro di una settimana… poi l’anno dopo magari doveva ricambiare il favore, ma questo era il suo lavoro e lo sapeva fare alla stragrandissima. E senza togliere potere a Pinto, visto anche il suo eterno amore che dichiara in ogni intervista e le sue capacità indiscusse, io come consulente di mercato un Sabatini lo rimetterei in società ieri

    • strano che se ne sia andato con 228 milioni de buffi, allora, Sabatini, che sguazzava nella melma del mercato… poi l’anno dopo vendeva Salah e Rudiger per pagare gli obblighi di riscatto di JJ e Bruno Peres. che svolta! c’avemo pure un bonsai.
      Pinto deve piazzare giocatori non scelti da lui, con stipendi sproporzionati, e quasi tutta gente che non schioda da Roma (e dallo stipendio sproporzionato) nonostante di soluzioni Pinto ne trovi.
      la retorica del Sabatini sarà ora di chiuderla? ha vinto di più Pinto con un mercato, che Sabatini con 10 anni di gestione.

    • quale drago … ha fatto tutto mou e la presidenza , sono venuti a ROMA per mou non x pinto ..

    • Più che Sabatini, chi ha più contatti all’estero per vendere è un tipo come Baldini allora quello che serve se scrivi questo. Sabatini ad esempio da quanto ne so non ha per esempio influenza alcuna in Inghilterra, li ci siamo sempre arrivati tramite Baldini che invece è pappa e ciccia con i CEO, direttori e manager inglesi dei vari club che dinanzi ad una chiamata di Baldini, alzano subito il telefono per lui, gente con cui Baldini va a cena e nel periodo poi dove Capello fu CT della Nazionale Inglese, Capello volle Baldini in un ruolo strategico che ne ha ancora più solidificato i rapporti. Baldini del resto ha l’ufficio a Londra e chi pensate abbia mediato le mega cessioni di Salah e Allison quando la Roma doveva per motivi di bilancio incassare forte? Come lo era una volta se volevi fare affari in Spagna, soprattutto con il Real Madrid, i club italiani dipendevano su Ernesto Bronzetti, ed anche in Spagna guardate Baldini ha una certa influenza. Diamo a Sabatini quello che è di Sabatini e Baldini quello che è di Baldini.

    • @Massimo, ma a chi conviene sminuire Pinto? io nun ve capisco. Wijnaldum per esempio ha detto che Mou quasi non l’ha sentito, prima di arrivare. è meglio per la Roma far passare Pinto per fesso?

    • Diamo a Cesare quel che è di Cesare e stabiliamo che non è stato Sabatini a vendere Salah e Rudiger né lui a creare gran parte della voragine finanziaria rilevata dai Friedkin.
      Vero però anche che pure lui lasciava ogni anno un buco di almeno 20/25 mln, accettabili per il FFP, ma che in ogni caso andavano ad incrementare il debito finanziario.
      E sempre lui era il DS che nei primi due anni ha creato il passivo di 98 mln che ci ha fatto andare in SA con la Uefa.
      Questa è la realtà nuda e cruda, scritta nella storia dei libri contabili.
      In quanto ai risultati sportivi, c’è poco da aggiungere a quanto detto da sbinf: Sabatini non ha vinto mai nulla, né con la Roma né altrove.

    • UB, se ogni mercato spendi di più di quel che puoi, perchè il ffp te lo permette, e tu scelleratamente vai avanti in questa politica suicida, sei il principale responsabile, del buco, insieme a chi te lo ha fatto fare. basta giustificarlo. chi è venuto dopo (Monchi) ha fatto addirittura peggio? non significa che Sabatini abbia fatto bene a livello economico.

    • Sei proprio una persona, anzi, un’anima triste.
      E’ proprio grazie a gente come te che ci siamo subiti i dieci anni PEGGIORI della nostra vita di tifosi.
      BASTA!

    • Beh, io quello ho detto sbinf…ho solo puntualizzato qualcosa prima che arrivassero altri a ricordartelo!

    • @Maurizio SadSoul chiediti in cosa consisteva il ricambiare i favori da parte di Sabatini…
      Pinto è in Italia da solo 2 anni, vero… come è vero che i dirigenti dell’Inter lavorano qui da decenni e per piazzare i loro esuberi hanno dovuto pagare corpose buonuscite nonostante a certi giocatori siano stati corrisposti stipendi spropositati per stare la maggior parte del tempo in panchina…
      In ogni caso nella melma, come dici te, possono continuare a lavorarci le altre società… i Friedkin lavorano in ben altro modo.

    • UB, Salah voleva andare via, Rudiger l’ha impacchettato e spedito al Chelsea, che ci fece pure il favore di contabilizzare l’operazione entro il 30 giugno pure se era avvenuta dopo, perchè i soldi di Salah non bastavano. avevamo il secondo monte ingaggi della serie A e la seconda spesa per commissioni (così li convinco pure io i giocatori), e non abbiamo manco vinto una coppa italia. contro quelli, che stavano co le pezze. allora, essendo il direttore sportivo, sarà pure responsabile di quasi un decennio senza una vittoria? avrà creato lui la situazione percui gente come Giombar (o come se chiamava) prendeva 1 milione l’anno pe fa l’amico che accompagnava i giocatori, e chi s’è ritrovato certa gente in società, pure dopo uno 0-3 a tavolino, non l’ha potuto cacciare perchè sennò Ddr faceva le rivolte de spogliatoio? se i giocatori erano tanto forti, ma non avemo vinto niente, era Sabatini che parlava di “cultura della sconfitta” ma aveva fatto della Roma il supermarket d’Europa.

    • Quando ci sono di mezzo Sabatini e Pinto è difficile leggere commenti obiettivi tranne poche eccezioni.
      Affermare che Sabatini sia molto bravo ad acquistare e vendere lo dice la sua storia.
      Chi vuole riscrivere quella storia a suo uso e consumo per denigrare Sabatini può ingannare qualche pischelletto ma non chi ha ammirato la Roma dei campioni, quella dei secondi e terzi posti.
      La storia di Pinto è appena iniziata e i suoi mercati estivi sono stati molto diversi: con molti errori il primo, eccezionale il secondo. Tutti noi ci auguriamo che il vero Pinto sia l’ultima versione.
      Detto questo il grande merito di Pinto e dei Friedkin per me è stato quello di ingaggiare Mou, scottati dal poco felice secondo anno di Fonseca.
      È stato Mou l’artefice del nostro successo nonostante un mercato incompleto al quale Pinto ha messo una pezza solo a gennaio.
      E la scelta sbagliata dell’allenatore è stata invece una delle colpe maggiori di Sabatini. Un po’ per rifiuti reiterati un po’ per scelte poco felici, Sabatini non riuscì a portare a Roma nessun tecnico vincente.
      Chissà cosa avrebbe fatto Mou o un altro tecnico vincente con le squadre costruite dal fumante!
      L’altra considerazione che non condivido è imputare a Sabatini il dissesto finanziario della Roma di Pallotta, quando è palese che i conti andarono fuori controllo con Monchi e Petrachi.
      La realtà è che Sabatini riuscì di anno in anno a rinforzare la rosa e ci riuscì grazie al fatto che la squadra beneficiava dei ricchi introiti champions.
      Se poi accumuló anche lui un passivo perché gli veniva concesso di sforare fino a 30 ml ogni anno, è anche vero che aveva patrimonializzato talmente bene la rosa, che a chi lo sostituì bastarono 3 cessioni (invero dolorose) per appianare i debiti.

    • anche Pinto ha una storia, a Lisbona prima che da noi, senza Mou, ed è una storia di successi, nel mercato e sul campo. cosa che manca a Sabatini.
      dire che ha fallito economicamente non significa che non scegliesse buoni giocatori, o che non sapesse vendere e comprare, ma che non faceva le cose nel bene della Roma. e le commissioni parlano chiaro, perchè gli altri vincevano, noi pagavamo commissioni.
      l’unica cosa buona della gestione Sabatini è il ranking uefa. il ranking, perchè i soldi li buttava dalla finestra: l’allenatore chiede un terzino destro e un esterno mancino? Sabatini si presentava con Gerson e un centrocampista.
      a differenza di Pinto che ha potuto completare la rosa a gennaio perchè Diawara non andava via, Fazio non andava via, Nzonzi non andava via, Santon non è andato via fino allo svincolo, Pastore non andava via. ha dovuto fa ‘n impiccio presino per mandare in prestito 5 mesi Mayoral.
      ha totalmente rivoluzionato la società, gli staff, ha introdotto metodi finanziari innovativi, che hanno fatto si che certa gente alla Roma c’è venuta perchè la Roma non ha pagato le commissioni agli agenti, vedi Dybala e Wijnaldum.
      tutte queste cose hanno facilitato anche il lavoro dei Friedkin nell’aggiustare i conti. e de mezzo me pare che la squadra costruita da lui, ha portato a Roma na coppa europea, che mancava da Core de Roma capitano, che manco l’ho mai visto giocà.

    • Vegemite: lo dice la storia che Sabatini è bravo a vendere
      Si i giocatori validi perché le toppe prese da lui stesso, come ad esempio Iturbe o Doumbia non mi risulta che siano state vendute bene

    • Completamente d’accordo con te caro Vegemite, per quel che mi riguarda analisi corretta e condivisibile in toto. Un saluto

    • Vege, il debito finanziario netto della Roma durante la gestione Sabatini è aumentato da 42 a 192,5 (relazione di bilancio 30 giugno 2017).
      150,5 mln di differenza e 98 mln di perdite nette consolidate durante il suo primo biennio, quello che ci ha attirato le graziose attenzioni dell’Uefa.
      Il tutto per fare un sesto, un settimo posto e una “goppanfaccia”.
      Se un tecnico vincente con lui (e il suo datore di lavoro) non è mai arrivato, qualche motivo ci sarà, non pensi?
      Così come davvero credi che Mourinho avrebbe mai lavorato con Sabatini o risposto “presente” a una sua eventuale chiamata? E’ un po’ naif come pensiero.
      Un tecnico vincente non viene per assistere a un tourbillon di decine di movimenti a ogni sessione di mercato, in cui, tra quelli pure buoni, arrivano carrettate di carneadi senza né arte né parte di cui non sa cosa farsene.
      A Mourinho gli vuoi portare i Gyomber, Zukanovic, Ibarbo, Dodò, Piris, Bradley, Ucan, Doumbia, e i tanti altri per cui non ho spazio né voglia e alcuni manco li ricordo?
      E non è stato lui stesso a dire che con Mourinho non potrebbe “lavorare”?

    • In realtà,Vegemite,Sabatini smentì prontamente la notizia di un tentativo di portare Mourinho alla Roma da parte di Pallotta ,notizia uscita in Inghilterra. Subito dopo la smentita di Sabatini(che fece benissimo a farla) in Inghilterra rilanciarono con dettagli sull’appuntamento di un intermediario Americano a cui già in passato si era rivolto Pallotta con Mourinho . La notizia mi è parsa credibile,proprio poco prima i radiolari al soldo della Roma Pallottiana parlavano della necessità di un allenatore importante,che Palotta avese chiesto a Baldini un allenatore top etc… La Realtà è che ,vera o no la notizia,nè Mourinho nè altri allenatori che non fossero in cerca di lancio o rilancio avrebbero mai sposato il non progetto di allora

    • Sbinf io non sto negando i meriti di Pinto e dei Friedkin, tutt’altro.
      Concordo con l’analisi che fai su una nuova modalità operativa basata sul fidelizzare i giocatori tramite un progetto serio, limitare o azzerare le commissioni etc etc.
      Ma non puoi non ammettere che il primo mercato di Pinto è stato pieno di errori.
      Cartellini strapagati per 90 ml ed ora con un’uscita di soli 7 ml abbiamo preso giocatori molto più forti.
      Non si poteva fare da subito un mercato virtuoso? Capisco che ora la Roma abbia un’appeal maggiore rispetto ad 1 anno fa ma questo non spiega due mercati che sembrano fatti da persone diverse.
      Ristabilire la verità per me vuol dire questo: lodare Pinto ora dopo avergli tirato le orecchie 1 anno fa. E anche ridimensionare il suo ruolo al Benfica dove le scelte le faceva Rui Costa non Pinto e difatti ora senza il nostro GM il Benfica continua ad essere leader europeo in plusvalenze.
      Ristabilire la verità significa anche dare un giudizio positivo dell’operato di Sabatini alla Roma. Un giudizio che tiene conto delle cose fatte bene e di quelle fatte male. E di cose sbagliate dal fumante si può fare un lungo elenco ma questo non giustifica attacchi vergognosi ad un professionista che alla Roma c’ha perso pure la salute.

    • Ma le dichiarazioni del presidente della Salernitana (sic…) su Sabatini e sul perché se ne è finalmente “liberato”, di qualche mese fa, le avete lette? Se non lo avete fatto, fatelo o magari ripassate tale lettura (molto educativa…) e poi ne riparliamo. Francamente, stare ancora a discutere o magari a litigare su un personaggio così (che nella sua luminosa carriera è stato il Sancho Panza di Lotito, Gaucci, Pallotta e Baldini, Er Viperetta, mentre a Milano è durato 5 minuti…) che ci riporta ad una Roma che non c’è piu, deo gratias, e rimpianta solo dalle vedove inconsolabili del pallottismo o di una dimensione triste e pastasciuttara del “romanismo”, anche basta per me. Ma poi ogni volta che la Roma farà un acquisto o non lo farà, staremo sempre a fare raffronti e confronti con “la Roma di Sabatini”? Ma perché poi? Chi cappero è Sabatini? La “Roma di Sabatini” vale un ….. bucato, è ora di dirlo, chiaro e forte: zeru tituli, qualche buon piazzamento in campionato, alcuni acquisti ottimi, altri pessimi, i suoi primi due anni da DS assolutamente mediocri, poi un protagonismo fuori luogo come DS (reso possibile dalla latitanza del presidente) e una gestione poco oculata e sempre sopra le righe dei rapporti fra tecnici, squadra, Totti, ecc. Questa è la “Roma di Sabatini”, mentre perfino nella semifinale di Champions (che titolo e trofeo non è, fino a prova contraria) c’era un altro DS. Di che e di chi stiamo (ancora) parlando? Di un ormai vecchio e pittoresco ma ancora furbo signore che fuma tante sigarette e ha sempre la battuta pronta, tanto quanto la lacrimuccia nostalgica o l’invettiva aspra a portata di mano. Appunto… Che c’entra tutto ciò con la Roma dei Friedkin e di José Mourinho?

    • Sì, ma basta con questa “leadership in plusvalenze”. Se a queste si aggiungono trofei, una maggiore visibilità e appeal internazionale, e quindi introiti fissi, allora mi sta pure bene.
      Qui abbiamo passato un decennio coi lugubri impiegati del media center che festeggiavano plusvalenze come se avessimo vinto uno scudetto o una coppa europea.
      Poi però siamo rimasti sei anni senza lo straccio di uno sponsor sulle maglie, manco fossimo la SS Podistica; di introiti da sponsor manco l’ombra, tali e quali ai tempi di Rosella, solo ridicole partnership cogli eroi dei fumetti e nemmeno un euro; uno sponsor tecnico che per dieci anni ti ha dato le briciole. In bacheca…ne vogliamo parlare?
      La Roma in 10 anni ha spostato miliardi di euro senza guadagnarci un tubo, altri sono sicuro che due spicci se li sono fatti…

    • @@@ Romano 1 👋

      @@@ UB
      Sabatini e Mou sono incompatibili. Il mio era solo un rammarico. Con gli squadroni avuti in passato, con 2 campioni come Totti e DDR, è stato un delitto non aver vinto nulla. Il debito iniziale di Sabatini si spiega col fatto che dovette rifare da capo una squadra. Fu fin troppo bravo a limitare l’esborso complessivo senza aiuto alcuno da parte di Pallotta.

      @@@ Monica
      Non penso che il fumante abbia mai pensato a Mou. Se lo fece Pallotta, diciamo che si trattava di impresa senza speranza alcuna.
      Ma di una cosa sono convinto e nessuno riuscirà a farmi pensare il contrario.
      Le competenze di Sabatini o di altri DS come lui sarebbero ancora molto utili ad una società come la nostra se utilizzate con intelligenza. Mi riferisco nello specifico alla capacità di piazzare giocatori in uscita o all’acquisto di elementi di prospettiva non ancora esplosi.

    • In tutto questo mare di pareri e numeri nessuno sottolinea che fino a quando è rimasto Sabatini (e con la sua squadra l’anno dopo il suo avvicendamento dovuto alla non condivisione della folle gestione Pallotta) la Roma arrivava spesso seconda dietro una Juve che le vinceva tutte e ben figurava in Champions… è con l’arrivo di monchi che son stati disastri. Non confondiamo la gestione Pallotta con l’operato di Sabatini, che era solo un Ds. Il tutto senza voler sminuire Pinto, che si sta dimostrando un ottimo DG.

    • Vege, era una squadra che era arrivata sesta l’anno prima. E lui è arrivato sesto e settimo lo stesso, ma con quasi 100 mln in meno nelle tasche. E sono 100 mln di dieci anni fa.
      Tanto che poi, per finanziare la campagna acquisti del 2013, e sotto SA con l’Uefa, fu costretto a vendere i migliori (assieme a Pjanic) tra i 200 che aveva preso.
      Sarebbe stato meglio limitarsi a qualche innesto graduale: al limite ottenevi gli stessi deludenti risultati, ma senza dissanguarti.
      Però conosciamo la sua bulimia da compravendita, è il suo modo di operare, ma è quello che va bene per un club che ha in testa di lavorare sulle operazioni finanziarie e non per uno che vuole vincere.

    • @Vege: io la penso come Dandalo, ossia che è inutile parlare di Sabatini, e che rappresenta un passato indecoroso. ne parlo quando ogni tanto riciccia qualcuno che “eh, ma se c’era Sabitini”. se c’era Sabatini capace che domenica giocavamo il derby col Trastevere, ma con 3 punti in palio.
      “gli errori di Pinto”: Shomurodov e Vina, giusto? ha sbagliato 2 giocatori in 2 sessioni di mercato, a meno che non gli si vogliano accollare come errori anche quei giocatori che ha preso in prestito. però qui torniamo al punto: perchè i meriti sono di Mou, e gli errori di Pinto? lo fanno insieme il mercato, si o no? i giocatori li decide Mou, e Pinto li prende, o no? allora quantomeno ha sbagliato pure Mou. ma la colpa è solo di Pinto. prendimi una campagna acquisti di Sabatini in cui non abbia sbagliato ALMENO 1 giocatore. e Vina secondo me non l’ha sbagliato, solo che non gli è permesso fare il terzino

    • Vedi Dandalo tu puoi anche buttare nell’indifferenziato tutto il periodo “pallottaro” derubricandolo ad un’esempio di “romanismo triste e pastasciuttaro “ ma questo è solo il tuo (discutibile) giudizio su quell’esperienza.
      Io e tanti altri in quegli anni mentre tu giocavi a polo e anelavi ad un romanismo felice versione caviale e ostriche, e sopportavi a stento le esternazioni del tabagista bollito, abbiamo sofferto e gioito per quella Roma a prescindere da chi ne fosse il proprietario.
      Il nostro cuore ha palpitato per i campioni presi dal personaggio furbo e pittoresco e pertanto solo perché ora abbiamo una proprietà molto più seria ed autorevole della precedente non ritengo giusto dare un giudizio totalmente negativo su quel periodo e su tutti i suoi protagonisti.
      Io non sono mai stato un “fan” di Pallotta ma, capitani a parte, per qualche giocatore dell’epoca (leggi Strootman) e per Sabatini nutro ancora adesso grande stima e riconoscenza.
      Io ricordo con piacere tutte le Rome che ho potuto vivere da tifoso anche quelle che mi hanno dato più dolori che gioie.
      E comunque ricorda che se la Roma è diventata appetibile per i Friedkin evidentemente a Trigoria hanno trovato qualcosa di più che solo macerie a riprova che chi li ha preceduti non ha lasciato solo conti disastrati.

    • @Vegemite: ho detto, più volte, che Sabatini ha fatto ottimi acquisti e con lui abbiamo avuto anche ottimi piazzamenti in campionato, e per quelle che erano le sciagurate logiche di gestione della Roma da parte di Pallotta, è stato il miglior DS che ci potesse capitare. Gliel’ho sempre riconosciuto ciò. Ma Sabatini non è stato solo questo, purtroppo: proprio perché inscindibile da Pallotta e da una gestione della Roma sciaguratissima nonché da una idea di romanismo e direi di calcio oggettivamente “pastasciuttara” e fanfarona, è stato innanzi tutto quel che sbinf ed altri ti hanno ricordato dettagliatamente, e che io non ripeto quindi. Io mi sono limitato a ricordare con chi Sabatini ha prevalentemente lavorato, non a caso, con quali presidenti e società di calcio, in vita sua, e ricordo ancora la intervista recente rilasciata dal presidente della Salernitana. E qui mi fermo. Un raffronto continuo Pinto-Sabatini, che tu hai cercato sempre, a me invece non interessa, e lo trovo surreale, anche perché è il contesto societario ad essere radicalmente mutato coi Friedkin e con Mourinho. Chi non si rassegna a tutto ciò e tira fuori dal cilindro sempre Sabatini, a mio avviso è fuori dal mondo. Non rimpiango perciò Sabatini, affatto (posso rimpiangere Dino Viola o Franco Sensi, o Totti, Falcao, Agostino e Bruno Conti, non uno che prima di lavorare con noi faceva il DS della Lazio e il servo compiacente di Lotito e Gaucci), e troverei surreale, oggi, un DS “alla Sabatini” per questa Roma e questa proprietà. Che sono sintonizzate su tutt’altre frequenze, fortunatamente…
      P.S.: non ho mai giocato a polo o mangiato caviale, ma anzi, quando andavo allo stadio potendo disporre dei primi veri soldi “miei”, cioè da me guadagnati, ho fatto notevoli sacrifici per pagarmi l’abbonamento. L’ho fatto per anni, soprattutto da giovincello, e ricordo con piacere quei tempi e la gioia che mi dava seguire la mia squadra anche facendo alcuni sacrifici. Caviale e polo non sono il mio habitat. Ciò nondimeno non mi piace affatto lo “stile” di Pallotta, Gaucci, Er Viperetta, Lotito e anche quello pomposo e fanfarone di Sabatini, mentre preferisco lo stile sobrio di Friedkin e anche di Pinto.

    • Perché sono calciatori come ho scritto in passato di interesse secondario e possono essere affari che li cedi di sicuro, ma anche a fine Calciomercato perché non sono obiettivi di mercato prioritari. Nel senso che altri clubs hanno anche loro una serie di meccanismi di mercato che devono combaciare. Come noi dobbiamo ad esempio attendere (forse) la cessione di uno come Shomu o Kluivert, la verità è che magari sia il Bologna (Shomu) o Fulham (Kluivert), devono forse anche loro definire la cessione o uscita di qualche loro giocatore, per fare una entrata. Guardate Wijnaldum che l’accordo in verità c’era da tempo ma se osservate bene, il PSG ha dato via libera all’affare quando ha potuto ufficializzare Renato Sanches (l’attesa del via libera del PSG secondo me è stata dovuta da questa situazione in verità, abbiamo dovuto aspettare per questo incastro, come anche che si incastrasse per noi la cessione di Veretout all’OM). Il mercato è fatto di incastri non solo per noi ma anche per altri club

    • Bravo Saverio, ma vaglielo a fa capi

      Oltretutto nessuno comincia il mercato “puntando” diawara, ma magari un infortunio, un avvio stentato, una cessione improvvisa ti 9bbliga a prendere in considerazione anche calciatori da tracciare a prezzi abbordabili

    • Infatti come hai scritto sono queste le situazioni che poi possono rendere all’improvviso persino un Diawara appettibile. Francamente il migliore momento per piazzare Shomu per noi sarebbe negli ultimi 3gg di calciomercato perché veramente tantissimi club hanno fallito nel prendere un attaccante che li serviva, ed uno come Shomu diventa molto appettibile in questo frangente di tempo, con clubs che a quel punto non farebbero tanti gli schizzinosi ad offrire un obbligo di riscatto, a comprarlo o anche alzare l’offerta pure.
      Come detto bisogna sempre seguire le evoluzioni del calciomercato pure perché dei calciatori ritenuti prima incedibili, se alcuni clubs non riescono a cedere i loro stessi esuberi, allora si aprono in questo periodo a cedere qualche altro calciatore che prima non era sul mercato ufficialmente, ed anche a considerare potenziali offerte anche di prestito varie. Questo secondo me sta succedendo in questo mercato quindi anche noi possiamo cambiare nell’arco di alcuni giorni, idea ed obiettivi di mercato perché si presentano occasioni ghiotte come ad esempio Lindelof che non rientrava come un calciatore cedibile prima ma lo erano Bailly, Jones e Tuanzebe, ma visto la difficoltà di piazzare questi tre, il MU ora sta aprendo alla possibilità di poter dare in uscita ed in prestito Lindelof, che prima non era disponibile, e sia Mou e Pinto ora essendo coscienti che Lindelof si può fare, la loro priorità di calciomercato è diventata prendere lui, ma può essere anche un Christensen che rescinde con il Barcelona pure. Le occasioni tocca coglierle al volo, come hanno fatto con Dybala in cui la Roma ha dato l’affondo e preso, come anche con Wijnaldum, quando si sono create le condizioni di poterli prendere, e lo stesso Dybala ha affermato come la Roma abbia agito molto in fretta nei tempi giusti.
      Per me se Belotti fosse realmente una priorità di mercato, l’avremmo già preso ma secondo me lui non lo è, viene solo sbandierato dai giornalisti nell’esserlo. Forse lui è una delle opzioni di calciomercato, e lo poteva essere alcuni giorni fa, ma basta una nuova opportunità di calciomercato che viene presentata ed in cui si capisce che ci si può arrivare a prenderlo, e tutte le priorità possono cambiare.

  8. Tutte belle notizie questa mattina, noto con piacere! Si avvicina il calcio che conta e si comincia a fare sul serio con il martellamento e l’azione di concimazione a profusione.

    Fidati dei professionisti dell’informazione

  9. Accendiamo i ceri affinché non capiti mai niente ad Abraham durante la stagione..per me comunque è tutto molto incomprensibile..a mio parere il problema più grosso era dare 3 netti a una riserva e invece quello sembra che non sia un problema. Se il gallo arriva solo se parte l’uzbeko in maniera definitiva e se Pinto era convinto di venderlo (a 15 milioni!) al bologna, beh direi che come minimo era un po’ troppo ottimista

    • Questo dei €15M è una cosa che scrivono i giornalisti. Secondo me è più la formula il problema, quello che il Bologna potrebbe volere solo un semplice diritto e non un obbligo come vuole la Roma a determinate condizioni. Al Bologna ora c’è Sartori e non farà di certo una trattativa vantaggiosa per la Roma, quindi li c’è un braccio di ferro tra lui e Pinto. Può essere che l’affare dipenda dalla situazione Arnautovic che il Bologna vuole tenere e forse sta tentando di rinnovare il contratto, visto il pressing del Manchester United nel volerlo ingaggiare ed Arnautovic interessato ad andare in Inghilterra. Se Arnautovic vuole andarsene infine, vuoi vedere che allora vogliono prendere Shomu subito. La verità è anche che vari club mica sondano un solo calciatore, ma anche 3-4-5 allo stesso tempo e chiudono a dama con quello in cima alla loro lista. Shomu è una opzione ma secondo me nemmeno l’unica ed i giornalisti con il protarre del tempo qualcosa devono scrivere per campare. XD

    • Troppi galli a canta’….

      Certo che certi “tifosi”…. Con un mercato sontuoso come quello fatto sinora, con Zaniolo, Abraham, Dybala, Gini, Matic e tanti altri giocatori che svariano tra l’ottimo e il campione, adesso tutto dipende da un 29enne alla fine della corsa e che prenderebbe tra i 2,8 e i 3,5 ml netti per fare la riserva. Ma se spostava cosi’ tanto, com’e’ che non se lo prende nessuno?

  10. Per me va preso subito smettendola di indugiare, Kluivert si riesce a piazzare a quanto si è capito mentre Shumo se dovrà essere mandato in prestito con diritto io sono fiducioso che venga riscattato, può fare tranquillamente 10 goal l’anno prossimo, per me è un buon giocatore che è semplicemente non piace a Mou.

  11. Mi dispiace nessun delitto.e’ perfetto tutto.ottimo.fino a qui il mercato ma poi il neo.non puoi chiedere 15 milioni x shomurodov!! Su siamo seri! Ora abbiamo abraham .spompato! Spero si sblocchi x il gallo ma sto.punto sono.pessimista

    • neanche lo avesse detto pinto in persona, chi ha detto 15 son le stesse persone che davano per certa la cessione di zaniolo al tottenham mentre la roma lo usava per la presentazione della seconda maglia e lo metteva titolare nella partita di presentazione

      caxxari

  12. Ma se l’ingaggio di Belotti è dipesa dalla cessione di uno tra Felix shomurodov kluivert a titolo definitivo e viste le difficoltà non li metti tra gli esuberi lasciandoli a casa.
    Come volevasi dimostrare Shomurodov si è dimostrata una sola strapagata che ora risulta difficile da piazzare a titolo definitivo.
    Ora a prescindere dalla cessione o meno dell’ uzbeko non ti puoi tirare indietro e rischiare di perdere Belotti.

  13. Mi piace pensare che la Roma abbia già fatto una scrittura privata con Belotti, nella quale si impegna ad ingaggiare il calciatore, alle modalità pattuite, ma non ha depositato il contratto per non abbassare il proprio potere contrattuale per la cessione dei nostri attaccanti.
    Se riuscissimo a cedere i Shomu o Kluivert a titolo definitivo bene, altrimenti, negli ultimi giorni, si daranno in prestito facilmente e si formalizzera’ l’ingaggio di Belotti.

    • Finalmente un commento sensato. Se infatti annunciassimo ora il Gallo, la posizioni di Shomu sul fronte cessione ne risentirebbe, con offerte ulteriormente abbassate, proprio perché palese che lo dobbiamo cedere per forza. Kluivert ad 1 anno di scadenza infatti non aiuta nemmeno per una sua uscita che dev’essere come per Veretout una cessione per forza. Se il Bologna offrisse un prestito oneroso da €1M ed un obbligo di riscatto a €9M in tipo 2-3 rate in due anni, secondo me Pinto potrebbe anche accettare. In genere pretendi di più se ad esempio un club ti chiede più rateizzazioni in più anni e di meno se sono meno rateizzazioni da pagare entro 2 anni. Il Bologna può avere chiesto rateizzazioni in 4 o 5 anni, ed allora Pinto può aver detto che in quel caso erano €15M le basi di trattativa.

    • Preciso. Pensavo la stessa cosa. Un precontratto che tiene tranquillo il gallo. Senza che esca in giro per riuscire ad ottenere il massimo dalle cessioni. Appena esce qualche parassita si ufficializza. Se no al termine del mercato

    • Speriamo che sia come dici tu. Pare che sia venuto il vicepresidente del Galatasaray in Italia per offrire 4 mln annui a Belotti.

    • Orazio Pennacchioni Belotti ti può aspettare fino ad un certo punto se la Roma è dipesa dalla cessione a titolo definitivo di uno fra Felix shomurodov e kluivert in un mercato dove girano pochi soldi allora stiamo freschi.
      L’errore come volevasi dimostrare è che stato preso shomurodov ad una cifra assurda e dove non ce n’era bisogno di prenderlo ritrovandosi ora con un esubero in più da piazzare e una rogna da sistemare il prima possibile.
      Se l’intenzione era quella di prendere Belotti o un vice Abraham allora lo prendi senza aspettare le cessioni di uno dei tre citati che oramai l’hai praticamente messi fuori, no invece che li metti prima nella lista degli esuberi e poi bisogna attendere la cessione di uno di questi alle cifre che spari te e alle modalità che decidi te.
      Kluivert magari che è l’unico dove puoi pretendere la cessione a titolo definitivo ok, ma per gli altri proprio perché non sono dei fenomeni ed esuberi non puoi pretenderci niente o li dai in prestito oneroso sperando che il prossimo anno almeno uno se ne vada altrimenti te li tieni alla base e li utilizzi come ricambi.

  14. purtroppo l’avevo detto: una cosa è dar via i Villar e i Peres in prestito, una cosa è darli via. dandoli in prestito gli ammortamenti ci restano sul groppone, e il lavoro di Pinto diventa tosto

    • Avremmo in fatto una situazione meno complicata se il Monza avesse mantenuto le condizioni dell’obbligo di riscatto per Villar ma come succede nel calciomercato, fino a quando non hai firmato un contratto, un dirigente può pure mangiarsi la parola data e anche cambiare idea giocando ad offerta ribassata dopo. Il calciomercato è anche questo.

  15. …penso che Mou ha dichiarato incedibile ZANIOLO…e questo complica la trattativa belotti, se fosse così virerei su un buon centrale permettendoti di alzare l’ingaggio….spero di sbagliarmi…

    • Tanti infatti volevano per forza la permanenza di Nicolò a tutti i costi che era il giocatore che ti poteva più degli altri garantirti una entrata importante sul fronte cessioni. Si è deciso di tenere infine Nicolò e questo di sicuro condiziona il mercato restante che quindi ora dobbiamo dipendere da altre uscite prima di poter prendere per altri ruoli, con solo, secondo il mio parere, rimasto al momento come priorità lo slot per un difensore centrale.

    • Stefano 63 ma per zaniolo realmente cosa ti offrivano? perchè se l’offerta era 20-25 milioni più tantanga fuori rosa o quella allucinante della juve 20 milioni più arthur e con il 15% da dare all’inter francamente non ne vale la pena cederlo e soprattutto non ci andremo a prendere praticamente niente da registrare in bilancio.
      Gli errori sono stati fatti l’anno scorso dove con 90-100 milioni a disposizione Pinto ne ha spesi più di 30 di milioni per gente come vina e shomurodov, dove quest’ultimo non serviva a niente e che ora te lo ritrovi sul groppone come esubero e che non sai a chi rifilarlo.

    • e tu dov’è che fai il general manager? chiama subito i friedkin e mou, non sia mai che si fanno sfuggire il re dei ds dell’universo

      per capirci, fin’ora tutto possiamo fare tranne che lamentarci di questa sessione di mercato, come i più saggi hanno scritto, se perfino il psg ha dovuto aspettare la cessione di wiynaldum per ufficializzare renato sanches (bloccato da un mese) cos’è che non riesci a comprendere? o forse non vuoi? non sei in grado? fai tu

  16. Credo che Pinto dovrà accollarsi il rischio di prendere il Gallo prima di cedere.
    Anche se Belotti può accordarsi con un club anche dopo il 31 agosto (essendo un free agent), giustamente non vuole fare anticamera.
    Ci sono squadre in serie A che stanno cercando attaccanti: Juve, Salernitana, Sassuolo, Spezia, Lecce e Bologna.
    E se il Verona perderà pure Simeone dovrà fare qualcosa in avanti.
    Quindi per me l’uzbeko è facile da piazzare visto che vorrebbe rimanere in A.

    • La Salernitana da quanto scrivono offre poco per Afena, figuriamoci per Shomurodov, il Sassuolo ha preso Pinamonti, il Bologna terrà Arnautovic, il Verona ha già preso Piccoli ed Henry.
      Per Lecce e Spezia credo sia oggettivamente fuori portata e inoltre i salentini hanno già investito su Ceesay e ha in rosa 6 o 7 attaccanti e si sono potuti permettere da noi un primavera.
      Cosa c’entra la Juventus nella lista che hai fatto lo sai solo te.
      Detto questo, ammesso che le squadre che hai elencato siano disposte a prenderlo e sia anche facile riuscire a concludere, per quale misterioso motivo la dirigenza della Roma vorrebbe continuare a pagargli lo stipendio?

    • Alla Juve piaceva Shomurodov la scorsa estate. Se dovessero sostituire il loro 3 attaccante Kean che non sembra riscuotere il gradimento di Allegri, oltre a Morata dovranno sostituire pure l’italiano: Shomurodov potrebbe essere un’occasione per loro.
      Detto questo tutte le altre squadre che ho elencato stanno cercando un’attaccante: non credo che 1.5 ml di ingaggio siano un’ostacolo insormontabile, specie per alcuni dei club che ho riportato.

    • 1,5 mln di ingaggio è fuori portata per la maggior arte delle squadre che hai riportato,Juve esclusa

    • Vegemite fammi capire: tu e tanti altri ritenete Shomurodov una pippa, un grave errore di Pinto e allo stesso tempo affermi che potrebbe essere un’occasione addirittura per la Juventus!!!
      Poi riguardo gli ingaggi ti ha risposto Monika

    • Lupus ti sbagli.
      Io non ho mai detto che Shomurodov è una pippa: anzi che tra lui e Belotti l’uzbeko è più tecnico.
      Ho sempre e solo sostenuto che un anno fa il terzo attaccante (avevamo già Dzeko e Majoral quando lo prendemmo) poteva essere un’occasione in prestito da fare a fine mercato.
      Ma anche qualora fosse servito proprio lui e nessun altro non poteva costare più di 10-12 ml.
      E comunque se vai alle cronache di 1 anno fa vedrai che la Juve un sondaggio lo fece.
      Quanti agli ingaggi, in tutte le squadre che ho elencato, gli 1.5 ml di Shomurodov non sarebbe ora l’ingaggio più alto, al massimo a pari merito con altri.
      Se poi questa è una spesa affrontabile o meno dai club non posso saperlo: spero di averti risposto.

  17. che non fosse un’operazione facile, si sapeva già
    dovrebbero solo abbassare il prezzo perché 15mln per un giocatore mediocre non te li dà nessuno

  18. …non lasciamo il lavoro e la rosa incompiuta ora.

    È evidente che con Belotti c’è piu di qualcosa. È altrettanto vero che Shomurodov si è sbagliato l anno scorso.

    Quindi non si può riparare ad un errore facendo un secondo errore: lasciare andare Belotti.

    C’è ancora tempo, ma le idee debbono essere chiare.

    Per finire prendiamo pure sto famoso centrale mancino e un centrocampista veloce capace di dare sprint al motore di questa bella nuova squadra.

    FRS 💛 ❤️ 🇮🇹

  19. Io se fossi Belotti, la Roma di quest’anno l’aspetterei fino a 5 minuti dalla fine del calciomercato.
    E pure noi…. Male che va restiamo così. Ed è giá tanta roba. Quest’anno il gallo è come la seconda fetta di torta a un pranzo di nozze (che, cmq la mangerei più che volentierei)

    • Però se il Gallo ti aspetta fino all’ultimo giorno di mercato alla fine te lo devi prendere; il giocatore non può correre il rischio di dover accettare un ripiego dell’ultimo momento, piuttosto che rimanere senza squadra, perché sarebbe quello il rischio, le squadre più importanti si completano con più anticipo, alla fine restano gli scarti.
      Magari non andrebbe così, una squadra di prestigio potrebbe ancora essere in cerca di un centravanti il 31 agosto, ma di sicuro nessun agente darebbe un consiglio del genere ad un suo assistito, lo inviterebbe piuttosto a non attendere troppo oltre Ferragosto, e nessun giocatore non gli darebbe ascolto.

    • essendo svincolato, teoricamernte belotti può aspettare quanto vuole, il termine del 31 per lui non ha senso

    • No, perché se vuole squadre di un certo livello, quelle non aspettano il 31 e tantomeno oltre.
      Per lo meno è un grosso rischio, che io non chiederei a nessuno di correre.

  20. Purtroppo è sempre complicato condurre trattative a pochissimi giorni dalla chiusura del calciomercato, ma non direi che la “colpa” sia della Roma. Finora Pinto ha lavorato piuttosto bene, a mio parere. Comunque la questione-Belotti non è ancora chiusa: aspettiamo Ferragosto.

  21. Non lo nego, saltasse l’affare ne sarei un po’ deluso ma riconosco lo sforzo economico svolto finora dalla società quindi non sarei “arrabbiato”.

    Rimane un pallino mio quindi vederlo con la nostra maglietta mi farebbe molto felice, ma si può giocare a calcio anche senza il gallo.

    • A parte che penso Dybala sia in grado di giocare anche da solo al centro, purché opportunamente supportato ai lati dai compagni, comunque non dico che dobbiamo restare senza punta di riserva.
      O Belotti, o qualcun altro dovrebbe arrivare. Anche a fine mercato, purché arrivi.

      Purtroppo il Mister non ha mai creduto appieno a Shomu ed un’alternativa dev’essere presa.

  22. Due parole sull’importanza di Belotti, che sicuramente sarebbe un asset importantissimo per Mou, consentendogli di schierare sempre una squadra con un vero centravanti quando l’altro rifiata, o di organizzare interessanti staffette.
    Detto questo non ritengo che il Gallo sia indispensabile, penso piuttosto che la Roma abbia già molte alternative qualora Abraham non sia in campo.
    In un 3421 è evidente che si può giocare in molti modi, le possibilità sono svariate, ma una è con Pellegrini in mediana accanto a Matic, schierando in attacco il terzetto Abraham, Zaniolo e Dybala, mentre con Wijnaldum in campo Pellegrini può indifferentemente giocare più avanti al posto di uno fra Dybala e Zaniolo o riposare.
    In assenza di Abraham si può ovviamente far giocare Eldor – non un centravanti vero, ma pur sempre qualcosa – ma in alternativa si può sempre collocare Dybala centravanti (ovviamente atipico) con dietro Pellegrini e Zaniolo, in un complesso che si dovrà adattare ad un gioco differente, ma in grado di sfruttare le sue brave opportunità.
    Neanche da buttare la possibilità di provare Zaniolo centravanti, tentare almeno per vedere che effetto fa non sarebbe male.
    Sempre meglio avere Belotti in squadra piuttosto che Shomurodov, ovvio, però anche senza il Gallo l’attacco della Roma resta formidabile.

  23. Se non arriva Belotti nessuno si strapperà i capelli…se bisognava pagare il Torino Belotti stava bene così, ma ci sono difficoltà pure a parametro zero! Comunque se salta,meglio dirottare su un’altro parametro zero come Solbakken,che secondo me e’ pure più forte,oltre che con qualche anno in meno…

  24. Se a Tammy prende un raffreddore ci ritroviamo con shomurodov o Felix titolari e pensiamo di andare in Champions cosi? Ma facessero un ultimo sforzo e portassero Belotti

  25. Se al momento, almeno di altre cessioni, possiamo permetterci di prendere solo 1 calciatore, scegliereste un attaccante come Belotti o 1 difensore centrale come Bailly, Natan o Lindelof ad esempio?

    • Bel dilemma.
      Per me attaccante e centrale di difesa hanno lo stesso peso.
      Cioè servono due giocatori che possano sostituire Smalling ed Abraham al meglio.
      Serve cioè un difensore che sappia guidare la difesa ed una punta che abbia un potenziale di almeno 15 reti.
      Se veramente rischiamo di perdere il
      Gallo se non ci spicciamo mi sembra ovvio che la priorità sia la punta.

    • Allora se l’arrivo del Gallo, vista le mancate cessioni al momento attuale, fa saltare l’arrivo di un difensore centrale, tipo non abbiamo voluto attendere che un Christensen si liberasse dal Barcelona ad esempio, e lui voleva venire da noi, per tutti andrebbe bene?

    • Mi permetto di dire la mia e dico Bailly(Christensen mi sembra complicato), oltre ad essere veloce sà difendere bene e tiene la posizione, ti permetterebbe anche di schierarti a 4 dietro (insieme con Smalling, altrimenti no), davanti invece se dovessi far rifiatare Abraham o non lo hai a disposizione, puoi sempre provare a mettere Zaniolo là davanti, perchè ha fisico e tiro per giocare anche li davanti come perno, la difesa invece se dovesse mancare Smalling è senza sostituti di livello e in un eventuale big match non puoi presentarti con Mancini-ibanez li abbiamo visti giocare insieme diverse volte. Ovviamente dovendo scegliere, poi speriamo che arrivino difensore e Gallo così chiudiamo il cerchio.

  26. Occorre mettere dei limiti. Inserire delle penali e rivedere legge Bosmann Bastonare chi specula (Procuratori compresi) In troppi se ne approfittano! Altrimenti sarà sempre peggio.

  27. L’importante è che non venga a Ferragosto. A Roma Il pollo (il gallo) con i peperoni è un classico della festa in questione.
    Non vorrei che qualcuno, rimasto in assenza della “materia prima”, lo intercettasse prima di arrivare a Trigoria. 😂😂😂😂
    FORZA ROMA!

  28. Se fosse vero che Pinto chiede 15 mln per Shomurodov,il Bologna non lo prenderà,così come Pinto rischia di perdere a 0 Kluivert se cerca di ottenere troppo dall’Olandese in scadenza. Perchè è saltata la trattativa col Monza per Villar? Perchè Galliani non voleva l’obbligo o perchè aveva sì accettato il prestito oneroso più obbligo di riscatto ,ma non erano d’accordo sui bonus come hanno scritto? Pinto chiedeva un riscatto a 8 + 2 di bonus ,Galliani non voleva superare i 6 compresi i bonus? Qualunque fosse il motivo, la Roma ci ha rimesso perchè la Samp di sicuro è la destinazione peggiore per sperare in un riscatto visto che è in amministrazione controllata. Per Kluivert vale lo stesso. Se su Shomurodov mette un obbligo di riscatto a 10,5 mln l’anno prossimo non farebbe minusvalenza. Sartori sa che è un esubero,che se non lo cedi non prendi Belotti,perchè dovrebbe offrirti di più? Se lo tieni non si valorizza di certo,il livello si è alzato.Come tu vuoi il diritto e non l’obbligo per il difensore o l’hai voluto per Wjinaldum,così è per gli altri Stesso per Felix,perchè l’hai rinnovato? Speravano di crearsi una plusvalenza dal niente,ma anche gli altri vedono che Felix inciampa sul pallone e corre più veloce del pallone non avendo nè particolari doti tecniche nè alcuna base al livello tattico! 2mln è grasso che cola! Qual’è la politica per i Primavera? Non basta essere aggregati in prima squadra e/o fare 2 partite in Serie A per avere un contratto da professionisti ed essere considerati giocatori di Serie A. Sono pochissimi quelli che fanno il salto dalla Primavera direttamente nella Roma,Zalewski ci è riuscito,Bove è promettente,Gli altri vanno mandati a giocare o per essere venduti o mantenendone il controllo tramite controriscatto o recompra come fatto per Pellegrini o Florenzi,ma che diventino un accollo giocatori che non si sa neanche se potrebbero far bene in Serie B,mi perplime! Felix e Darboe ormai sono giocatori della rosa della Roma,ma che c’entrano? A Gennaio si è dimostrato vero quello che scrivevano,ossia che sarebbe arrivato un centrocampista solo con l’uscita di uno tra Villar o Darboe e con la stessa formula,resto basita al fatto che i Darboe e i Felix condizionino il mercato,ma chi valuta i giovani?

    • Si ma i giocatori non li puoi sempre regalare, se accetti il diritto shomurodov se lo prendono gratis per un anno e poi te lo rimandano indietro poi il prossimo anno devi fare di nuovo carte false per trovargli una sistemazione

    • la Samp è una soluzione decisamente migliore per Villar del Monza, che ha un signor centrocampo, con Sensi, Colpani, e Pessina, e Villar a Monza avrebbe al massimo fatto la riserva di Machin (si, quello ex primavera nostra, che a Monza è quasi titolare, come regista davanti alla difesa). alla Samp potrà giocare in qualsiasi posizione del centrocampo, nel 4-3-1-2.
      Felix 2 gol a 19 anni in 800 minuti, Shomurodov 5 gol in 1200 minuti a 27. ecco perchè vendi Shomurodov e rinnovi Felix, titolare di una buona nazionale come il Ghana, che farà i mondiali da titolare a 19 anni. e che gioca a pallone da 1 anno e mezzo, ha si le lacune… ma Mou aveva detto “tempo”.
      ora, un ds che cerca di ottenere le migliori condizioni, sbaglia. perchè c’avete le fregole pe Belotti, che fino a un mese fa era un gobbo che non avreste mai voluto alla Roma.

    • Monika 👏 👏 👏!!

      …tutto molto ragionevole.

      …aggiungeri che certe squadre aspetterano fino all’ultimo giorno per strappare il prezzo loro piu conveniente.
      Ma noi non possiamo arrivare a quel punto. Ora Meglio trattare, e perdere il meno possibile piuttosto che cercare di ottenere per forza da ognuno il massimo.

      È molto importante concludere la campagna acquisti con Belotti, un difensore sx ed un centrocampista con un passo più rapido di Matic e Gini. Allora si ogni sogno non è precluso.

      FRS 💛 ❤️ 🇮🇹

  29. E’ vero che le trattative sono in corso per tutti i nomi fatti, ma e’ anche vero che nessuno parla e racconta i peopri interessi ad altri anche perche’ qualsiasi cosa si possa dire gli si puo’ ritorcere contro.
    I giirnali devono scrivere e vendere tutyi i giorni anche le stronzate.

    • Jo’, io registro solo che a ferragosto resuscita Baldini ahaha rimangono da stabilire le festività da destinare a Sabatini, Monchi, Fonseca, Petrachi e Spalletti e ovviamente a Pallotta ahaha ma che la Roma mette paura già ora senza quelle tre riserve che aspettiamo, solo alcuni lo dicono ahah vabbè ciao
      Forza Roma

    • Ma perchè hai rinnovato il contratto ad uno che non sai neanche se farà il calciatore ? O,almeno assicurati che ci sia qualcuno disposto a prenderlo! Se lasci che i Darboe e i Felix siano a tutti gli effetti parte della rosa della Roma ,quando poi gli proporrai una squadra di Serie B o C,pensi che accetteranno? Rischi che questi diventino i Bouah e i Riccardi di domani ,spero che i contratti siano anche alla portata di squadre di categorie inferiori!

    • Felix pesa poco o nulla (70mila euro netti) , ed è richiesto , non sarebbe un problema piazzarlo .. i problemi sono altrove , diawarà in primis

    • Felix non sarà un problema piazzarlo,ma intanto sta ancora qui e al massimo te lo chiedono in prestito,il problema è che temo che Pinto speri di fare una bella plusvalenza col rischio che Felix (insieme a Darboe) diventino i Bouah e i Riccardi di domani,I giovani vanno mandati a giocare per testarli e poi decidere di chi mantenere il controllo,Mourinho,la scorsa estate,ha subito detto che quelli che potevano crescere nella Roma erano Zalewski e Bove (anche lui se quest’anno giocherà poco,dovrà andare a giocare),in un momento di difficoltà ha buttato dentro Felix che creasse un po’ di scompiglio e desse velocità e profondità ad una Roma statica e compassata,ma l’ha detto che tecnicamente era scarsino e tatticamente non poteva chiedergli più di 2 cosine semplici,adesso ce lo troviamo tra gli attaccanti della rosa che è troppo larga per prendere qualcun altro

  30. Arriva.. Non arriva..??

    Direi che conviene attendere prima di parlare troppo..

    In primis perché la stampa non ne ha presa una fino ad ora.. E nessuno conosce l’accordo tra la Roma e Belotti..

    Poi perché un Kluivert potrebbe uscire da un momento all’altro.. Direi che bisogna avere pazienza..

    Per quanto riguarda le critiche a Pinto.. Bisogna dire una cosa molto semplice..

    9 mln per.. Svilar, Matic, Celik, Dybala, Wijnaldum.. Non capita spesso di spendere così poco portando così tanto..

    E per il furbacchione che continua a ripetere.. “È solo merito di Mou”… Ovvio.. Avere un allenatore, un leader, come Mourinho aiuta tanto.. Ma.. E questa è la parte importante..

    Senza le modalità di pagamento dettate da Pinto, sul quale a lavorato Pinto.. Non sarebbe arrivato né uno né l’altro..

    Perché prendere Dybala a 4,5 di fisso.. Pagando di commissioni la metà della metà di quanto stava pagando Marotta.. E una mossa di chi sa fare il suo lavoro..

    Discorso simile su Wijnaldum.. Anzi, forse anche più complicato.. Prendere un giocatore così, alle nostre condizioni.. E opera di Pinto.. E senza quelle condizioni.. Wijnaldum se lo scordavamo..

    È una parolina anche su Celik.. Un giocatore che fino allo scorso anno ne valeva 20 di mln.. Preso a 7.. Anche oggi su Transfermarket dovrebbe stare a 18.. Non è male come operazione..

    Poi Pinto ha fatto errori e ne farà.. Perché chi lavora spesso sbaglia.. Ma criticarlo in modo così arrogante.. Per un operazione che ancora si potrebbe chiudere mi sembra eccessivo..

    Non riconoscere i suoi meriti, ma solamente i demeriti e per chi non ha la minima onestà intellettuale..

    Per chi legge le cose solo in un modo..
    Per chi vuole distruggere qualcuno della Roma.. Ma non può toccare Mou.. Non può toccare i Friedklin.. Quindi ci si butta su Pinto..

    E questo capita a chi vive il calcio non come “gioia” ma come sfogo.. Insomma.. Repressione pura..

    Per quanto riguarda Belotti.. Uno così servirebbe.. Vediamo cosa succederà..

    Forza Roma..

  31. Onestamente il Belotti visto gli ultimi 2 anni al Torino e in nazionale non so quanto farebbe comodo alla Roma.Se Mourinho riesce a farlo rinascere dandogli nuovi stimoli magari ci torna utile.Staremo a vedere!

  32. Grandissimo mercato..ma non esiste perdere un occasione del genere…..Due ultimi sforzi…Belotti e un Centrale…Daje Roma!!!!

  33. Se l’accordo c’è, e sottolineo se, Belotti sono convinto che arriverà con o senza cessioni. Quale potrebbe essere altrimenti la garanzia data da Mourinho al Gallo? Troppe chiacchiere , troppi rumors.. almeno spero🤞🏼
    💛❤️

  34. Mi dispiacerebbe per la volontà del giocatore di venire , ma non mi sfascerei di certo la testa se salta Belotti , in giro è pieno di attaccanti in esubero in cerca di sistemazione , da icardi a depay … al momento con shomurodov in panchina mi concentrerei come priorità sul centrale difensivo sx , anche se fondamentalmente visto il calendario e la disponibilità di tutti , stiamo tranquilli e coperti fino a fine mercato.

  35. Questo è il risultato quando paghi giocatori scarsi 20 milioni o gli dai ingaggi troppo alti, il rischio adesso è che Mourinho si ritrovi con un giocatore che non vuole a cui preferisce perfino Felix e che non può fare il centravanti

  36. Si da per scontato, o quantomeno possibile, che Pinto sia disposto a far saltare l’affaire Belotti pur di tirare, fino a spezzare, la corda.
    In realtà solo lui sa veramente quanto questa corda è robusta e quanto può ancora tirare.

    Arrivato al limite, oltre il quale non si potrà andare, se non verrà accettato dalla controparte il famoso obbligo verrà concesso il diritto di riscatto. Se ci sarà una differenza di pochi milioni si arriverà ad un accordo.

    Sono affari, trattative, ognuno cerca di ottenere il massimo; in buona sostanza E’ il gioco delle parti.

    Non mi sento di dare “suggerimenti” a Pinto; lui saprà fare tutto il possibile e molto meglio di me. Ha tutta la mia fiducia.

    FORZA ROMA.

  37. E pensare che l’anno scorso c’era gente qui dentro che diceva che shomurodov era forte e gente che avrebbe venduto Zaniolo per 50 milioni

    • Max Shomurodov non e’ un fenomeno ma secondo me ha grossi margini di miglioramento ,sempre che giochi però….Poi chi vuole vendere Zaniolo per 50 milioni mi sembra che sia proprio la societa’, che per questa cifra e’ pronta a impacchettarlo e spedirlo altrove…

  38. ma se schomurodov non gioca con Mourinho che caz🥶o ce lo teniamo a fare ?Diamolo via a 9 con diritto di riscatto se il Bologna si salva.Così ce lo togliamo dalle scatole e non si fa minusvalenza .Poi L ‘ ingaggio dei due è simile quindi che ha senso tenere Schomurodov e non prendere Belotti. Conviene comunque sia se lo dai via in prestito o con diritto di riscatto visto che ha lo stesso ingaggio di Belotti Il quale piace molto di più a Mourinho .Pinto non ci devi neanche pensare prendi Belotti subito e dai via Schomurodov .Per ragionamento è per logica non si può fare in maniera differente

  39. Ecco cosa succede nel fare contratti a giocatori sopravvalutati come Buah, Calafiori, Riccardi, Bianda, Coric, Felix.

    Ti rimangono sul groppone circa 3,5 milioni di euro all’anno complessivi.
    E per colpa di queste piccolezze non puoi accaparrarti calciatori a zero e di inestimabile valore come il Gallo. Shomurotov è un altro che se non accetterà di andarsene deve rimanere ad allenarsi da solo.

    Questi calciatori che hanno deciso di rimanere a Roma per soldi devono essere radiati dal calcio.

  40. Il problema è che è stato preso shomurodov a peso d oro enorme cazzata e ora Pinto ci vuole fare addirittura una plusvalenza, come se gli altri hanno gli orecchini al naso, e quindi per colpa dì chi ha preso sto pippone perderemo Belotti.

  41. Dopo quanto fatto in matera di acquisti
    A mio avviso da applausi non
    Vorrei che ci si perdesse in modo
    Del tutto incomprensibile rispetto
    Ad un affare ormai stradefinito da
    Tempo perché con sincerita il
    Non eventuale acquisto di Belotti
    Equivarrebbe ad una
    Imbarrazzante figura ridicola

  42. Quanti commenti inutili e che titoli caxxari, se così fosse, la società ASRoma, secondo voi fa una mega figura di merxa con Belotti? Io credo di no, sicuramente il fatto di non farlo arrivare subito non irrita Shomurodov e kluivert, e usciranno senza pensare che erano già stati sostituiti, pazienza arriverà , e arriverà anche il centrale e un altro centrocampista

  43. Ho sempre temuto che il modus operandi della Roma di dettare le proprie condizioni sul mercato e non cedere a quelle degli altri anche in uscita poteva portare a dei pericoli … è una pazzia chiedere 15 milioni con obbligo di riscatto per un giocatore che ha floppato in maniera piuttosto netta e non ha avuto tanto spazio . Neanche come se il Bologna ne avesse al 1000% bisogno,come invece la Roma con Belotti . Ho sempre più sensazioni negative riguardo a questo affare

  44. Vedendo le statistiche conviene non prendere Belotti e dargli 3 milioni.
    Cioè questo ha fatto UNA stagione in cui ha fatto 25 gol, poi la sua media si attesta sui 10 gol a stagione, è una media ridicola per una punta.

  45. Per favore comprate sto ragazzo che se gli facciamo tornare la voglia questo è un bomber vero. Poi magari si fanno tutte le manovra in uscita più idonee ma non lo possiamo perdere ne trattare come una ruota di scorta.

  46. Belotti probabilmente arriva dopo Ferragosto, tra martedì e mercoledì, dopo la prima giornata di campionato la Roma dovrebbe riuscire a liberare quel posto in attacco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome