Roma, Casting Away: restano in corsa Berta e Sartori

33
5122

AS ROMA CALCIOMERCATO – “Casting Away“. Titola con questo gioco di parole, facendo il verso a un noto film con Tom Hanks, l’edizione odierna de Il Romanista (P. Torri), riferendosi alla caccia al prossimo direttore sportivo ancora in corso dentro la Roma.

Sfumato Campos, i Friedkin non si perdono d’animo ma anzi proseguono senza sosta (ma anche senza fretta) il casting per il ruolo di ds. La rivoluzione all’interno del club capitolino va avanti: già raggiunto l’accordo con Scalera, in arrivo anche Vitali per seguire le questioni legali.

Poi sarà la volta del direttore sportivo, il nome che intriga di più il tifoso medio: stando a quanto rivela Il Romanista, il nome nuovo è quello di Markus Krösche del Lispia, ma il tedesco non è il solo candidato. E a differenza di quanto sostenuto da altri giornali in questi giorni, le piste italiane non sarebbe affatto fuori dai giochi.

Sono due infatti i nomi di direttore sportivi made in Italy che restano in corsa: il primo è Andrea Berta di scuola Parma ma che ora è uno degli artefici della rinascita dell’Atletico Madrid. E’ un profilo comunque internazionale e sarebbe di sicuro una primissima scelta per la Roma.

Il secondo è Giovanni Sartori dell’Atalanta, uno dei nomi più graditi dalla piazza capitolina: grande conoscitore del calcio italiano ma anche eccezionale scopritore di talenti in giro per il mondo, il dirigente ha fatto grandi cose prima al Chievo e poi nel club bergamasco, ormai nel giro della Champions anche grazie ai calciatori scoperti dal proprio ds.

Fonte: Il Romanista

33 Commenti

  1. se la nuova società ha mollato la pista del direttore sportivo straniero è solo un bene. Ci vuole un dirigente che conosca profondamente il calcio italiano. Prenderei esempio dal Milan, nel ruolo di direttore tecnico ha messo una bandiera come Maldini, nel nostro caso si potrebbe chiamare ad esempio uno come Totti oppure Boniek. Poi il direttore tecnico chiama un direttore sportivo di sua assoluta fiducia. Per il resto i miglioramenti sono evidenti, sono d’accordo con chi dice che la squadra è già forte, con tre innesti di qualità per l’anno prossimo diventa da scudetto

    • hai dimenticato il primo nome da prendere assolutamente, El Sharawy. Cominciamo col riprendere qualche campione che avevamo e che abbiamo perso per strada. Non trascurerei neppure Benatia, Rudiger o Emerson Palmieri. A centrocampo prenderei Eriksen, giocatore di peso e di grande esperienza internazionale

    • Eriksen è un cadavere, veramente imbarazzante, e guadagna 7,5 milioni. Ma possiile che ancora si guardi al nome, invece che alla sostanza?

    • Minghie che nomi!
      Rudiger ha le ginocchia ballerine, Eriksen è sempore stato un bluff galattico, Benatia c’ha l’età de mi padre e Palmieri giusto per la panchina.
      Su Elsharawy posso chiudere un occhio , ma manco tanto.

  2. A Roma mi sembra di vedere il film il giorno della Marmotta, ricomincia tutto da capo. Ricordo male oppure Sartori 10 giorni fa era assolutamente saltato. E Berta addirittura 2 mesi fa era fuori dai giochi. Comincio a credere che i giornalisti a Roma siano afflitti dalla sindrome del pesce rosso, la memoria si azzera dopo 30 secondi. Continuo a chiedermi perchè non aspettano notizie ufficiali invece di fare queste figure da pesci rossi.

  3. Dopo l’obbrobrio di Leggo: “Armenian Rhapsody” ecco altro titolo: “Casting Away“…
    Cos’altro s’inventeranno?! Piccolo suggerimento Alla prossima vittoria: “Via col Vento!” ☺️

  4. Questo presidente si stà organizzando la Roma a sua somiglianza Se la stà ritagliando pian piano come la vuole lui. Senza fretta . Perché la fretta ti fà sbagliare. Se la stà coccolando come una cosa che già ama. Sbaglierà qualcosa, è naturale, stà entrando in un mondo che non conosceva, ma nessuno potrà mai dire che non cercherà di fare il meglio possibile. Eppoi diciamocelo : vederlo in tribuna ad ogni partita, ti riempie il cuore, lui e suo figlio….beh…mi fà venire i brividi. Finalmente la Roma hai il suo presidente che la segue, se la coccola, la corregge, ma a me dà l’idea che già l’ama !!!

    • È bellissimo leggere questi commenti, a maggior ragione se il “sospetto” è che le cose stiano effettivamente così.
      La nuova proprietà sta facendo un lavoro enorme, e se noi tifosi capiamo e apprezziamo tutto questo diventa una nuova e bellissima avventura per tutti noi.
      Non so come andrà a finire, ma in questo anno disgraziato comincio a vedere qualche spiraglio di luce.

  5. In questa infinita lista di nomi , loro due a mio avviso sono i migliori , poi sicuramente domani esce una new entry per poter continuare a sfornare articoli

  6. LA verità su nomi, programmi e strategie la sanno solo i Sigg.ri Friedkin e nessun altro . Si leggono fesserie e titoloni solo per attirare attenzione e cliccare sui certi siti per fare massa. Nessuno sa nulla per certo e dunque tutti inventano . Quando leggeremo un comunicato ufficiale allora sapremo .

  7. Ho l’impressione che il nome di Giovanni Sartori sia solo una suggestione e una speranza di Piero Torri e di tanti altri da queste parti, ma che i Friedkin non sappiano neanche chi sia

    • Sapranno chi è,si saranno informati,ma concordo sul fatto che sia più una suggestione di Torri (e un mio desiderio) ma ,per quasi tutti Sartori è stato escluso…

  8. DT: BONIEK
    DS: SARTORI
    Rinforzi Gennaio: Terzino destro (Mazraoui o Kedziora), vice Dzeko (Milik o Malen) El Sharaawy
    = GRANDE GRANDE ROMA

  9. Totti a capo dell’area tecnica.
    Sartori DS. Se ha fatto miracoli con un budget come quello dell’Atalanta, con quakche soldino in più…
    Ovviamente zero plusvalenze.

  10. Ah restano i piatti forti.
    A gusto mio tra sti due chi peschi peschi vai bene.
    Meno male che abbiamo superato il periodo in cui si parlava di conte e ti ritrovavi fonseca.
    O volevi mahrez e ti portavano schock alla stessa cifra.
    Non smetterò mai di ringraziarti Dan.

  11. Io prenderei subito szoboszlai un fenomeno!! Eppoi sulle punizioni e un cecchino cosa che dopo la partenza di kolarov siamo carenti, ho se ntito che si può prendere a 25 milioni

    • Bravo, e’ fortissimo il mio preferito ma a 25 mil non credo che lo prendi , con il Salisburgo sta facendo faville anche quest’anno , magari

  12. Spider.. Più che altro ha i soldi! Particolare non di poco conto… Poteva essere presente qnto vuoi, amare la sua creatura qnto vuoi, coccolarla come dici tu… Ma se era un Viperetta od un Lotirchio qualunque vedrai si rimaneva sempre Rometta. I soldi fanno tutta la differenza di questo mondo! Sempre! In ogni ambito non solo nel calcio.

  13. Secondo me Sartori,purtroppo aggiungo,non è in corsa,Berta potrebbe,all’Atletico sembra ci sia insoddisfazione. Non riesco proprio a giudicare Berta visto che faceva parte di un team in cui il DS, finché l’Atletico ha vinto,era un altro,quindi non so chi ha scelto chi,di sicuro Berta ha operato sul mercato Italiano e ha preso belle toppe,Cerci su tutti. Possibile che finché è stato in Italia nessuno si sia accorto di questo grande dirigente? Personalmente non avrei dubbi su Sartori,poi,vedremo,speriamo bene!

    • Ciao Monica.
      Personalmente Sartori lo metto dietro solo al fumante ma solo per una questione affettiva, considerato che il buon Walter tra acciacchi ed età ha perso un po’ di smalto.
      Quanto al toto DS, nel caso la scelta cada su un’italiano, credo che anche per via dell’amicizia con Fienga, Paratici sia ancora l’obiettivo n 1.

    • Ciao Vegemite,qualcuno aveva scritto che proprio Fienga avesse sondato anche Sartori,da quello che si legge sembra che a Trigoria preferiscano un Italiano,mentre Friedkin guardi più all’estero, però,a leggere i nomi fatti,i profili sono quasi tutti giovani e con un presente o un passato recente da capi scouting,magari il DS sarà Italiano e,poi,ci sarà un reparto per lo scouting guidato da uno straniero, chissà! Mi sembra troppo strano che seguano profili così giovani e considerati acerbi come DS anche in patria! Poi, bisognerà vedere se il DS di turno accetterà di lavorare con una squadra già definita,boh,le mie sono solo congetture. Concordo su Sartori e,credo,che Sabatini,per motivi di salute,non potrebbe più sopportare lo stress di un ruolo di primo piano!

  14. Un’altra musica per le nostre orecchie, caro FEDE, e vedrai che che anche l’occhio avrà la sua parte ahahahha non vado avanti coi proverbi sennò me pisci ahahhahahah Un caro saluto e sempre Forza ROMA

  15. Aho, manco l’ironia contro i pennivendoli..
    Capisco, la mia età mi ha fatto conoscere gli Squallor a differenza di molti.
    Canzoniamo i pennivendoli per lasciare lavorare in Friedkin

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome