Roma, c’è Dier a gennaio: è un pallino di Mourinho

17
696

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – La Roma mette Eric Dier nel mirino per il prossimo mercato invernale. Tiago Pinto è già a caccia di un difensore da prendere con un esborso minimo di denaro, e il centrale inglese sembra essere il primo della lista.

Difficilmente infatti arriverà Jerome Boateng, svincolato dal Bayern Monaco, che sembra destinato a finire anche lui nel mondo dorato dell’Arabia. Piace molto Oumar Solet, 23 anni, ma il Salisburgo non è disposto a cederlo in prestito.

Stesso discorso per Trevoh Chalobah, 24 anni, difensore francese del Chelsea sul quale c’è l’interesse di diversi club. Dei tre il più facile da prendere è sicuramente il 29enne inglese (con cittadinanza portoghese) del Tottenham.

Dier ha il contratto in scadenza a giugno, finora quest’anno non ha ancora mai trovato spazio con gli Spurs ed è uno che ha già lavorato con Mourinho, che lo trasformò da centrocampista in difensore e con cui l’inglese ha un rapporto eccezionale. Lo Special One sarebbe felicissimo di averlo con sé qui a Roma. La palla passa a Pinto.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Corriere dello Sport

Articolo precedenteZalewski nella bufera. Corona: “E’ uno di quelli che scommette, stasera mostrerò le prove”
Articolo successivoScommesse, Santon: “I tifosi mi minacciano sui social, ma mio zio non è la gola profonda di Corona. Alleva vongole…”

17 Commenti

  1. a volte penso ad un DS italiano che magari scopra qualche giovane talento, anche in B, evitando gli scarti degli altri.
    Da una parte saremo sostenibili, dall’altra, forse, eviteremo giocatori non pronti o scarti

    • E dall’ altra ci ritorveremo sòle da smaltire…alla Bianda Coric

    • Don, quelli che tu definisci “scarti” sono calciatori di livello della Premier league.
      Mkhitaryan era uno scarto dell’Arsenal, la scorsa stagione ha giocato una finale di Champions; così come Dzeko erano uno scarto del City; Smalling dello United; Salah del Chelsea.
      Il calcio inglese è un calcio molto intenso, particolare, fisico: e non tutti i calciatori sono adatti a quei ritmi.
      Onestamente, mi piacerebbe molto avere una “Roma all’inglese” ma credo che sia una opzione inattuabile perché la squadra non ha giocatori integri fisicamente.

    • vi rispondo:
      se devo spendere poco o addirittura parametri zero per trovarmi Celik, che dopo un anno e mezzo sembra quasi pronto per la serie A, o N’dika sul quale non ho voglia di spendere una parola, forse forse qualcosa di meglio si trova, perché se devo spiegare a due che vengono a fare i titolari i movimenti difensivi o la postura del corpo o le uscite dal basso, beh, ci sarebbe da dire.
      poi, se nominate Bianda & C., vedo che neanche il post avete letto, o forse neanche l’italiano capite.
      e mi spiego meglio. un DS italiano, conosce il nostro campionato. se devi trovare un cambio a Karlsdorp, che fino ad allora aveva giocato discretamente, non lo fai in base al costo, ma magari in base alle capacità. domanda: un esterno basso in Italia lo trovi al costo+ingaggio di Celik?
      meditate….

  2. Piace a Mou “con cui l’inglese ha un rapporto eccezionale”, ma se Mou, raccontano, non verrà confermato! Bisognerebbe chiedere a Conte???

    • a Conte piace eccome, era titolare fisso nel suo Tottenham col 352…

      io prenderei Dier alla grande, ma non Conte …

      ❤️🧡💛

  3. In Italia, purtroppo, a determinati livelli non c’è pazienza con i giovani. Possono permettermelo solo squadre tipo Udinese, Sassuolo, Bologna etc. Dire è un profilo che mi ha sempre interessato, soprattutto quando giocava a centrocampo a protezione della difesa. Da un po’ di anni ha arretrato la posizione. Ho visto allo stadio Comi e Benedetti e penso proprio che reggerei anche Dier. Dajeeee

  4. Ma sarà vero che sia un pallino di Mourinho?Ammesso e non concesso che sia vero, com’è ‘sto giocatore? Sarebbe affidabile?

    • scadenza

      ❤️🧡💛

      p.s.
      a proposito… lo sai che leggendo il nick m’hai fatto venire fame ? 🤣🤣

  5. Classico acquisto di Pinto , un calciatore tutto da verificare che spero non ci resti
    sul groppone come tanti acquisti incauti di Pinto. La Roma nel tentativo di prendere
    difensori validi spendendo poco si ritrova alla fine con 5/6 terzini che a malapena
    ne valgono 2 mentre con i soldi spesi avrebbe potuto aspirare a qualcosa di molto meglio in difesa. Comunque lunga vita a Lukaku, Dibala ,Mancini e Cristante e sempre Forza Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome