Roma, che peccato

94
1500

AS ROMA NEWS – Capodanno amaro per la Roma, che chiude il 2023 con una sconfitta: allo Stadium fa di nuovo festa la Juventus con il marchio di fabbrica di Allegri, e cioè la vittoria di corto muso. Ai bianconeri basta un colpo di genio di Vlahovic e una stoccata di Rabiot per portarsi a casa la sfida e i tre punti che li avvicinano parecchio all’Inter capolista.

Per la Roma la sconfitta è pesante, fin troppo severa per quanto visto in campo. Nel primo tempo, giocato a buona intensità, sono stati infatti i ragazzi di Mourinho a praticare il calcio migliore e a costruire le occasioni più nitide per passare in vantaggio, su tutte il palo di Cristante a inizio match, un episodio che avrebbe potuto cambiare la storia della partita.

Ed è proprio sugli episodi che la Juve costruisce i suoi successi, e questo non può essere sempre una casualità: a inizio ripresa uno sfortunato rimpallo sulla trequarti con Kristensen e Cristante protagonisti innesca la ripartenza bianconera, con Vlahovic (in serata di grazia) che inventa un colpo di tacco illuminante per Rabiot, e il francese a tu per tu con Rui Patricio trova lo spiraglio giusto per battere il portoghese sul suo palo.

La partita si mette sui binari graditi ad Allegri e alla Juventus. I padroni di casa alzano il muro davanti a Szczesny e la Roma fatica a rendersi pericolosa. Solo Dybala ha un pallone pulito al limite che sarebbe stato possibile sfruttare con maggior efficacia, per il resto il giro palla giallorosso non trova sbocchi, con tanti cross troppo morbidi dalle fasce che finiscono facilmente preda della difesa avversaria.

Delude Lukaku, servito con poca efficacia: il belga però ha la colpa di cercare poco e male il pallone fuori dall’area avversaria nel tentativo di difenderlo e cercare la sponda per un compagno. La sconfitta fa male perchè arriva contro un rivale, ma il bicchiere non è mezzo vuoto per diversi aspetti: la Roma ha giocato il match contro una candidata allo scudetto senza timori reverenziali, affrontandola con personalità e intraprendenza. Doti che sono colpevolmente mancate negli scontri con le big del nostro campionato, e che permettono alla squadra di guardare con ottimismo al futuro. In attesa che il mercato regali quel rinforzo in difesa atteso da mesi.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteMOURINHO: “Contentissimo della personalità della squadra. Felice della crescita di Ndicka e Kristensen. Il difensore? Non lo so…”
Articolo successivoNdicka se ne va sul più bello, ora subito un difensore. Pinto: “Dovrò essere creativo”

94 Commenti

  1. Il risultato giusto era 0-0,
    ma la Juve ne ha vinte decine di partite così.

    Poi avere due ali che non sanno crossare non aiuta.
    Ieri leggevo di difese per Zalewski fuori ruolo:
    ora, a parte che lui si è affermato giocando proprio lì, per cui non capisco
    come dovrebbe essersi improvvisamente trovato male,
    ma qui parliamo di cross o di dribbling: non gliene esce uno da un anno.
    E’ il ruolo?
    Comunque meglio lui di Spinazzola, che è chiaramente smobilitato.

    Per il resto, Llorente non è un centrale per la difesa a 3, gioca adattato, a volte
    va bene, a volte no (non lo era neanche Ibanez, lo abbiamo visto purtroppo…).
    Io non so se Smalling torna, ma altrimenti è un problema.
    Poi ieri male Cristante da mezzala, male Bove (non è ancora al livello di queste partite),
    Lukaku troppo isolato proprio perchè Bove non si inseriva mai.

    Comunque non è stata una vergogna,
    abbiamo perso a Torino come da tradizione anche con squadre molto più forti di questa.

    Però ripeto che vedo giocatori che sono da mezza classifica, e non uno o due.
    Per quest’anno non si può fare molto,
    ma davvero spero in molti cambi in estate: meglio giovani affamati che corrono,
    almeno c’è la speranza crescano (vale anche per Bove).

    • Una partita che doveva finire 0 0 tra due squadre che pensano prima a non prenderle che costruire.
      Ma noi paghiamo due esterni inesistenti, i soliti errori di Mou di mettere Dybala dall’inizio, non mettere Belotti, levare Bove.. onestamente sta finendo questi 3 anni male..

    • Il problema purtroppo sta a monte. Come ha detto José, se ci avessero dato ciò che ci spettava, e fossimo entrati in Champions, oltre ad aver vinto una coppa europea di prestigio, avremmo avuto molti più introiti e possibilità di costruire una squadra più di livello, anche grazie alla partecipazione in Champions (e almeno un giro sulla giostra di Mourinho in Champions me lo vorrei fare…)
      purtroppo quest’anno oltre alle lacune di gioco, che peraltro è anche migliorato, abbiamo varie lacune di giocatori sopravvalutati e di infortuni troppo importanti.
      Speriamo di arrivare in Champions in qualche modo…sarebbe stata una svolta

    • Mah, io dico le la partita la perdi nei dettagli, che fanno tutta la differenza der mondo. E non hai le fasce. Quando ti serve aprire il gioco come ieri non hai la qualità e la forza necessarie. Su Belotti al posto di Dybala no comment. Nel primo tempo hai preso un palo la palla de Dyba esce de 3 cm ecc. Io penso che se continua a da contro a un allenatore che fa miracoli.Ah dimenticavo Paredes. Ennesima partita cor compitino da svolgere. Non cambia passo non velocizza. Poca roba davero. Fateme sapere chi ce deve mette Mourinho. Ingresso di Elsha deludente.

    • Concordo. Spero in estate di salutare molti di questi pseudo campioni (Dybala, Lukako, Pellegrini, Belotti, Elsha, Paredes) che avrebbero, per ingaggio e storia calcistica, FARE LA DIFFERENZA,…hanno con i fatti dimodtrato che non è cosi (l’unico che indirettamente ha dimostrato ciò è SMALLING, un giocatore però finito). L’unico dubbio che mi rimane è su Mou, è giusto che rimanga e ripartire da lui oppure un “emergente”??

    • a me piace vincere per 1 a 0
      na cosa che auguro per la Roma
      i titoli spesso li vinci così con questa continuità PS basta con i pâli e’ ora di segnare

    • Anto l’originale
      31 Dicembre 2023 At 09:22

      …Però ripeto che vedo giocatori che sono da mezza classifica, e non uno o due.
      Per quest’anno non si può fare molto,
      ma davvero spero in molti cambi in estate: meglio giovani affamati che corrono,

      s è svegliatoooo
      ma glielo avete detto che c’è il S.A FFP
      so due anni che ti riempi la bocca con sta favola

  2. Grande tifoso Fiorini che fa un analisi su cui concordo pienamente.
    Spero che le speranze, scusate il gioco di parole, che ha si possano avverare perché purtroppo da troppo tempo viviamo solo di quelle.

  3. bah…
    qua ogni partita che conta stiamo sempre a dire le stesse cose ma alla fine non le vinciamo mai.
    mi frega nulla di dare colpe a Mou, calciatori, DS, padroni…non ha senso perchè loro sono la Roma sul campo e quindi li sostengo.

    ma da tifoso, che ci mette pure non pochi soldi, oltre che emozioni, troppo spesso senza un ritorno positivo, non riesco ad essere contento.
    non sparo disamine o critiche specifiche, ognuno di noi ha la sua, ma tanto serve a poco.

    mi pongo però una domanda:
    se non combiniamo mai nulla in campionato ed io non ne sono contento, chi ci mette i soldi veri, può esserlo?
    non credo.
    ma con un bilancio risanato, uno stadio pieno ed il brand ROMA ( città, non squadra, mi spiace dirlo), oltre che magari uno stadio di proprietà , forse il loro vero interesse è monetizzare.
    da sempre la logica è comprare aziende decotte ( e la Roma , cosi come tante altre, lo è), ripulire il bilancio, e poi vendere.

    forse si sperava che gli USA ricchi venissero davvero a fa’ gli americani ( Mou, Dybala, nomi per noi inarrivabili) e buttassero dollari su dollari..

    ma forse sono stato troppo tifoso.

    vabbe’, scusate il nichilismo.

    forza Roma e tanti auguri a tutti…almeno qua ce mettemo er core…

    • infatti ai friedkin interessa fare lo stadio e poi rivendere bene la società. dubito però che riescano a rientrare per 1 miliardo di euro.

    • caro Wise, nessuno ti può accusare di nichilismo, sei tifoso come noi tutti ed è giusto che ti aspetti di più..di quanto stiamo vedendo.
      Io apertamente critico il non gioco della squadra e la colpa è di chi allena perché seppur discreta la ns rosa vale di più di quella della fiorentina….ma anche di chi compra senza viaggiare un minimo per scovare talenti, conoscere, approfondire ecc..è come se io che faccio il venditore volessi fare i clienti da casa solo con il telefonino e portatile…
      Mourinho è un allenatore di coppe (è bravo per partite secche, il suo gioco non ha continuità, non costruisce niente bensì cerca di far giocare male l’altro)e Pinto uno che rubba i soldi 💰
      Da mandar via tutti e due da domani!!

      Intanto ti auguro a te e tutti i tifosi un Buon Anno e salute.

    • ma a che serve farsi un mazzo così, investire un miliardo di euro per risanare una società, fare colpi di livello e “buttare” milioni sul prestito di Lukaku, se poi l’idea è fare lo stadio e poi vendere?
      secondo me è il contrario, stanno creando qualcosa di longevo, sostenibile, che oltre a produrre denaro, porterà anche risultati…

      un’azienda che fattura, è meglio di comprare spendere e poi trovare chi ti dà i soldi per fare un profitto..
      che poi i friedkin secondo voi hanno bisogno di fare tutta sta caciara per fare una plusvalenza per campare?

    • PREMETTO che non sono contento in particolare di questa stagione e sono stati fatti tanti errori o scelte che potevano andare meglio …Acquisti sbagliatissimi in primis

      poniamo che ai Friedkin interessi fare solo lo stadio: Lo aspettiamo da 40anni.. magari ci riuscissero

      Nel frattempo loro hanno tirato fuori 800mln
      – Evitato il fallimento che era dietro l’angolo
      – De listati dalla borsa ( autentica sciagura )
      – Stanno risanando finanziariamente il club
      – Stanno riorganizzando un ministero di poltrone scaldate in una organizzazione sportiva
      – Ci hanno portato due volte in finale Europea

      poi i risultati non sono esaltanti e siamo d’accordo ma personalmente credo ne non siano contenti neppure loro ( i Friedkin )

  4. Tutto vero, concordo, ma sta di fatto che come si alza l’asticella la Roma di Mourinho ha numeri catastrofici.
    In due anni e mezzo, 25 partite contro Milan Inter Juve Napoli e Lazio (in media le prime 5), la roma ne ha perse 15, pareggiate 6, vinte 4.
    Quest’anno, ha pareggiato con Lazio è battuto Napoli, ma è evidente che entrambe non sono tra le ”grandi” in questa stagione.
    Se si considerano le prime 5 oggi (Inter, juve, milan, Bologna, fiorentina) la Roma ha perso 4 volte e pareggiato con Fiorentina a casa.

    • Ah , quando le battiamo non sono tra le grandi., il napule sta facendo schifo, ma sempre lo scudetto sul petto tiene.
      Ma poi le grandi…come se noi fossimo la Spal, noi siamo GRANDI a prescindere, perché siamo onesti.
      Se poi ci verrebbe concesso pure a noi di fare falsi in bilancio, riciclaggio e pagare stipendi che non si possono pagare ..
      Le prime due in classifica sono
      Inter = 807 mln di debiti
      Juve= iscritta ai campionati con i falsi in bilancio
      Tutto regolare…

  5. La sconfitta di ieri è legata ad un episodio: l’errore di Kristensen e la successiva non parata di Rui sul suo palo.
    Una di quelle gare un po’ bloccate che di solito finisce in parità se in porta le squadre hanno interpreti che non fanno solo l’ordinaria amministrazione ma qualcosina di più.
    Sarebbe bastato un Di Gregorio, un Falcone, un Carnesecchi, senza scomodare Szczesny o Maignan per portare un punto a casa.
    E ringraziamo N’Dicka se non eravamo sotto già nel primo tempo su un tiro non irresistibile di Kostic e grazie a Mancini che in scivolata intercetta un tiro di Vlahovic che poteva essere vincente.
    Ma Rui chi l’ha portato?
    Ricordo bene il “Rui è Rui” di Mou, 11.8 ml per un portiere di 33 anni che andava per i 34, in scadenza, che tempo 4 mesi avrebbe potuto firmare con un altra squadra, quando per l’età, per il valore e per la sua situazione contrattuale non valeva nemmeno la metà di quella cifra.
    E possiamo andare avanti così per tutta la rosa di cui fanno parte giocatori presi da Pinto ma voluti fortemente o comunque accettati dal tecnico.
    Una rosa che considerato il valore basso dell’attuale serie A ha il dovere di lottare per il 4 posto, anche perché davanti ha un giocatore che quando ha due occasioni tra i piedi a partita una la butta dentro.
    Ieri Lukaku non ha ricevuto un solo pallone giocabile, conseguenza di un centrocampo che ormai da anni non ha più qualità.
    SABATINI prese Pjanic, Strootman e Naingollan, Keita: chi è venuto dopo ha portato solo mezzi giocatori.
    MONCHI prese Cristante e riportó a casa Pellegrini ma fallì miseramente con N’Zonzi, Gonalons e Pastore.
    PETRACHI prese Veretout e Mkhitaryan ma fallì con Villar e Diawara .
    PINTO a parte Matic e la meteora Sergio Oliveira ha solo preso giocatori inutili o quasi: Sanches, Aouar, Camara, Paredes.

    Io non ho mai storto il naso sul gioco di Mou, perché ritenevo che la cosa più importante fosse vincere un trofeo, competere per lo scudo e ritornare in Champions. Sul fronte trofei il tecnico ha confermato le sue grandi capacità, su tutto il resto NO. Possiamo dire che anche quest’anno non vinceremo lo scudo e sarà già un successo arrivare tra le prime 4.
    A tutto ciò aggiungiamo una rosa vecchia piena di giocatori fisicamente fragili, senza talenti futuribili e la cui stella (Lukaku) è solo in prestito. Ma non si possono incolpare solo Pinto e i Friedkin per la situazione attuale della rosa. Se la Roma non ha affondato il colpo su Koopmeiners inseguendo vanamente Xhaka la responsabilità di chi è? Che garanzie abbiamo che il Mou.4 sappia lavorare con i giovani? Quale reazione potrebbero avere i senatori di fronte ad un tecnico che si snatura e si mette a fare il Di Francesco di turno? Sarebbe ancora un tecnico credibile, carismatico con l’aura del vincente o piuttosto la squadra farebbe fatica a riconoscerlo ed avremo una generalizzata crisi di rigetto da parte della rosa?

    Ci vuole un progetto nuovo che deve necessariamente partire da uomini nuovi (dirigenti capaci, giocatori giovani, allenatore capace di lavorare con i giovani).
    Quello che si sarebbe dovuto fare sin dall’inizio.

    • Che senza il gol di Rabiot sarebbe finita 0-0 è tutto da vedere, sullo 0-0 la Juve verso il 70mo avrebbe iniziato il forcing per sbloccarla, invece di alzare il solito muro.

    • Il palo di Cristante , nei primi minuti del primo tempo, lo vogliamo ringraziare o non conta??

  6. mah, non so, forse l’atmosfera natalizia rende più buoni, tutto si tinge di rosa, anche l’ennesima imbiancata che ti condanna al 90% al consueto campionato anonimo e deprimente dal 2018.
    Il primo tempo è stato discreto, due occasioni le abbiamo avute e buone ma dire le più nitide è un po’ troppo quando Mancini e soprattutto Ndicka salvano due gol praticamente fatti.
    La partita della Roma finisce al 47° sul gol loro, fortunoso per certi versi ma anche con due colpi da campione di Vlahovic e Rabiot, sul quale Rui Patricio esce troppo dritto per dritto.
    Poi si spegne tutto, condito dalla solita ammucchiata di attaccanti, prevedibile come la cometa sul presepe, un abominio tattico che vale quanto un talismano di cui si ricorda solo la volta che è efficace contro le cento in cui non lo è.
    Fa tenerezza considerare rivale la Juve, 12 punti sopra prima del match e 15 adesso. Lo è quanto l’Empoli che sta 15 sotto.
    Questo ci basta per “guardare con ottimismo al futuro”.

    • Ma chissà se entrava il palo di Cristante, se fossero avvenute lo stesso le azioni nitide della Juve….un gol di cul* , avvenuto per colpa nostra viene fatto passare per colpi di genio di un mezzo giocatore Vlahovic di uno che era stato cacciato a calci da Torino per fare posto a quel cadavere di Pogba,….

  7. Inutile farsi illusioni, questa squadra arriverà tra il quinto settimo posto, dipende da quanta strada farà in Europa. Ma anche lì non c’è nessuna possibilità di vincere. Ma aldilà di questo che ci può stare, quello che mi sta facendo perdere completamente amore verso questo sport è che l’hanno completamente svuotato di tutte quelle cose che lo rendevano così entusiasmante a cominciare dalle assurde regole del calciomercato. Ora è giusto che una società indebitata e che fattura poco non possa e non debba spendere cento milioni per un giocatore, ma arrivare al punto che non si possa assumere nessuno senza che nessuno esca e altre oscenità simili sinceramente è diventato qualcosa di stucchevole.
    A me questo calcio di plastica non piace più .

  8. tutto giusto ma è anche vero che ci sono limiti evidenti. ieri la Juventus ha vinto per un rimpallo ma a portieri invertiti avremmo fatto 0 a 0, perché il gol preso da Rui lo prendo io quando gioco a calcetto tra 50enni. le fasce sono inutili, con il polacco che è una fregatura allucinante. mettici che Lukaku è stato vergognoso, Paredes non esiste, Smalling il pavido ha permesso che un giocatore veramente bravo come Llorente passasse per brocco facendolo giocare in un ruolo non suo e mettici che Mourinho ha sventrato il centrocampo a mezz’ora dalla fine mettendo solo attaccanti, ed ecco fatto. Dybala mi ha sorpreso in positivo invece, non pensavo reggesse così tanto.
    peccato si, ma ce la siamo anche cercata.
    è una Juventus modesta e non capiterà più per decenni una possibilità così.

    • Quindi a sto punto non sarebbe meglio fare giocare svilar che per come l ho visto uscire ieri gli usciva sui piedi e non avrebbe avuto specchioella.porta se non tirare addosso al portiere ,riguarda le partite di coppe e come.esce svilar

  9. Ormai per la Roma attuale è una soddisfazione anche una sconfitta di misura sul campo di una Yuve modesta e operaia,segno del ridimensionamento brutale voluto dall’attuale gestione societaria.
    Il Gigante continua a dormire,anzi sta andando in coma.
    Proprio perchè la Yuve di ieri sera era lontana parente di quella degli ultimi 10 anni, la Roma ha dimostrato la sua attuale pochezza tecnica. D’altro canto se il facitore di gioco è Paredes,che gioca a ritmi sincopati,non c’è da aspettarsi chissà che in termini di pericolosità in fase d’attacco. Paredes è il direttore d’orchestra di un tran tran stucchevole e irritante.
    A differenza del sig. Fiorini ,personalmente non vedo nel prossimo futuro della Roma segnali d’ottimismo. Le prossime avversarie sono squadre che giocano a ben altra velocità della Roma e per aggiunta viene a mancare Ndicka,che ieri sera è stato il migliore .
    La coppia Dybala-Lukaku ha dimostrato che nelle partite clou di questo campionato è ininfluente sul risultato.Ormai fanno la differenza soltanto negli scontri con formazioni di basso cabotaggio,anche per lo scarso supporto alla manovra d’attacco da parte degli esterni.Ma questa cosa la sanno anche i sassi di Roma,tutti meno che Pinto.

  10. Sui vari siti social arrivano montagne di commenti, ma nessuno che dice che siamo al terzo anno e quasi certamente arriveremo ottavi come nei primi due. Tante argomentazioni ma nessuno parla delle enormi responsabilita’ del duo portoghese Pinto-Mourinho, per me una vera sciagura. Tanti milioni di euro investiti male, non per colpa della Presidenza, ma di chi ha costruito questo orrendo giocattolo. E infine striscioni pro allenatore a iosa ma nessuno che evidenzi cio’ che questo signore ha prodotto nei fatti…un FALLIMENTO clamoroso, tant’e’ che nel mondo non se lo fila piu’ nessuno.

    • Gli sciagurati ti hanno portato a fare due finale europee ( una rapinata) mai visto prima e che mai più rivedremo

    • 😂😂😂😂😂😂 quindi una coppa europea vinta e una rubato sono un fallimento ti divertivi di più col fruttarolo pallotta ,10 allenatori in 10 anni e Zeru tituli .
      😛😛😛

  11. leggo commenti sistematici di tifosi che parlano di 4 posto . ma le vedete giocare le altre squadre ? la roma è da 6 o 8 posto campionato . nulla di più . la differenza è notevole . solo le partite giocate in casa non bastano .mi sono rassegnato a questa situazione . forza roma sempre.

    • le altre chi? Bologna e fiorentina scoppieranno. non fanno testo.
      Inter Juventus e Milan saranno le prime tre della classifica, ma per il 4 posto ce la giochiamo con il Napoli e non stanno messi meglio di noi. anzi…

      calma ragazzo, al quarto posto ci credo eccome. fossimo anche stati a meno 10 ora dalla Viola. è lunga la cavalcata. fiducia.

  12. Diciamo che è successo quello che sotto sotto tutti ci aspettavamo,partita tattica gol della juve e difesa impenetrabile .Film già visto che si poteva ribaltare con Totti e Batistuta,non con Dybala e Lukaku.Buon Anno nuovo a tutti

  13. Roma nettamente inferiore alla Juve nella secondo tempo e se ti addormenti in un big match sullo 0 a 0 questo succede. Nota positiva la difesa ( incredibile salvataggio di Ndica sulla linea di porta), Llorente e Mancini, poi Rui specialmente che è stato molto reattivo. Paredes ha fatto bene a mio parere, Dybala illumina a tratti, Lukaku quasi niente e questo ha pagato. Vlahovic ha fatto 10 volte meglio di lui. Comunque si sapeva che eravamo meno forti di loro

    • rui reattivo dove? a fare pipì al bagno a fine partita forse.
      perché in campo abbiamo giocato senza portiere.
      il tiro addosso a lui non va contato.
      ieri l’hai persa per lui, lo sai si?

  14. ma peccato de che? siamo dove dobbiamo stare. che ci piaccia o no. io piuttosto mi sono rotto di questa mediocrità in tutti gli aspetti della società. ds allenatore e giocatori (per lo più scarsi). e non provate a rispondere cambia squadra. Un romanista non di Roma soffre di più perché attorniato da continui gufi e stramaledetti strisciati.

  15. Ieri la partita doveva finire 0 a 0, ha vinto chi ha avuto più cattiveria, noi siamo entrati nel secondo tempo con un atteggiamento sbagliato e lo hai pagato subito a caro prezzo. Ora purtroppo pesa l’avvio osceno di campionato, perché non dico tanto ma se vinci con Verona e Salernitana avresti un’altra classifica. Molti giocatori sono quelli che sono, alla Roma mancano i trascinatori, quelli che danno la svolta caratteriale e tecnica, al centrocampo servirebbe gente con personalità e forte, ma quelli abbiamo. Se non arriva nessuno a Gennaio in difesa sono cavoli amari. Auguro Buon Anno a tutti soprattutto a coloro che non hanno avuto un grande anno. Daje Roma Daje sempre.

  16. La differenza tra le 2 squadre è che la campagna acquisti della juventus è stata prendere un ds. Per costruire una squadra ci vuole chi sa comprare con le risorse che ha a disposizione. Non uno che depaupera il valore della squadra e mantiene alti i costi (terzo monte ingaggi della serie a). Fino alla lega pro hanno tutti un ds e un gm con qualità, solo noi abbiamo un improvvisato senza alcuna qualità e totalmente digiuno della materia calcio. Il Carlos Henrique Raposo (detto Kaiser) dei ds/gm.

  17. La cosa più preoccupante di questa presidenza è la mancanza di programmazione o lungimiranza. Se devi fare il mercato con gli spiccioli non li spendi 30 milioni per gli stipendi di Mourinho, Dybala e Lukaku (e tralascio gli altri), rischiamo davvero di ritrovarci alla casella 0 nella prossima stagione e avendo raccolto pochissimo. Non riesco a essere ottimista, anche se il quarto posto è ancora pienamente alla portata.

  18. In fin dei conti è stato un film già visto che sotto sotto ci aspettavamo.Partita tattica,gol juve e difesa impenetrabile. Si poteva fare qualcosa con Totti Batistuta, non Dybala Lukaku.Buon anno a tutti

    • Uno dei “motivi” è proprio andare a Torino con la “naturale” certezza che “PERDERE” lì “ci sta”…..quante volte l’ho sentita sta frase detta da protagonisti, giornalisti, radiocronisti…..con la Juve a Torino abbiamo lo score di una qualsiasi provinciale…..e sotto questo aspetto lo siamo

  19. Quello che dice Fiorini è come al solito tutto vero, ma bisogna riconoscere che pure la Roma ha vinto alcune partite per degli episodi, senza i quali non le avrebbe mai portate a casa. Meritavamo di più ieri? Ni, se ci limitiamo al primo tempo la risposta è sì, ma se consideriamo tutto l’arco dei 90 minuti, purtroppo la risposta è no.
    È un fatto che quando questa squadra deve fare il salto di qualità, puntualmente fallisce. Sono anni che facciamo questi discorsi e nemmeno Mourinho è riuscito a cambiare questa mentalità da provinciali. Giustamente (in parte) si dà la colpa alla qualità della rosa e a giocatori ormai sul viale del tramonto, ma mica li abbiamo chiesti noi eh.
    siamo quasi a metà stagione, settimi in classifica e secondi in un girone di Europa League che si doveva vincere a mani basse. Vedremo la Coppa Italia come andrà ma se i presupposti sono questi…boh
    Con questa Roma bisogna navigare a vista senza farsi troppe illusioni, ma è veramente triste

    • Nun solo Mourinho nun ha cambiato sta mentalità da provinciali de sta banda de miracolati der pallone, ma s’è rincojonito de brutto pure lui. Ma uno che se autodefiniva “A Special One” che te viè a dì: “So pronto ad accettà un progetto giovani pur de restà”, o’ sai che vordì? Vordì che sta ar capolinea pure lui. Questo è stato uno che stava a firmà er contratto cor Madrid, durante li festeggiamenti der triplete ambrosiano e qui se mette a piagne assieme a n’regazzino daa primavera pe n’go in Coppa.
      Se sto team e sta città ha ammollato pure uno come Mourinho, nun ce sarai mai na speranza de vedè na squadra stile Banda de la Magliana che va a dominà in trasferta l’avversari…

  20. Il mondo è bello perché vario, addirittura essere soddisfatti per la partita di ieri…
    Purtroppo ormai siamo abituati alla mediocrità in questi ultimi 5 6 anni.
    La colpa è nostra e mi ci metto io per primo che accettiamo tutto, siamo sempre presenti, non alziamo mai la voce, non mettiamo mai il pepe al cubo a nessuno.
    Siamo diventati come lobotomizzati. È vero che ci hanno cresciuti a pane e LA ROMA NON SI DISCUTE SI AMA, ma questo vale per i 100 minuti del campo. A bocce ferme se non si discute e si sprona non si cresce mai.
    Invece a mio giudizio noi siamo i campioni del COSTRUISCI L’ALIBI…

    • sacrosanta verità. A Sensi padre e figlia sesti o settimi posti costavano fischi, lazzi, insulti, scorte, gli striscioni “bla bla bla”, “caccia li sordi”.
      Mazzone e Zeman ebbero il benservito per essere arrivati in quelle posizioni, pure qualcosa meglio. Lo stesso per Fonseca e persino Carlos Bianchi non stava messo peggio quando fu cacciato e deriso da tutti.
      Però dovreste spiegarcelo voi che andate allo stadio cosa succede oggi, cosa è questa atmosfera idilliaca qualunque cosa accada, dei sold out a raffica, del volere andare all’inferno con quello o quell’altro che rimane tale nel bene e nel male.
      Noi divanisti non lo capiamo e quando si prova ad alzare il ditino arriva subito quello che ti dice a brutto muso che i 60000 dell’Olimpico hanno deciso che va bene così.

  21. Belotti oggi farebbe meglio di Lukaku… ah già…. Lukaku è ottimo a giocare di sponda nella speranza che qualcuno inventi qualcosa.
    scusate, ma sono stufo di vedere ogni partita giocata “all’improvvisata”.

  22. Ennesima gara in cui Lukaku non ha una sola occasione da rete e lui la palla la mette dentro.
    Chi ha sbagliato di più?
    Lui che ha accettato questa squadra
    La Roma che ci ha investito tanto
    Mourinho che non lo mette in ondizione di finalizzare?

  23. Da cambiare :
    Portiere
    Batteria di terzini
    Mezzo centrocampo

    Altrimenti settimo posto per molti anni
    Siamo poca cosa e lo dimostrano i fatti

  24. Finalmente grazie a John Wayne & Son siamo sul tetto del mondo. Abbiamo uno squadrone grazie al quale ndannamo dominamo.
    Congrats a tutti i profeti che avevano salutato l’avvento dei texani come il New Deal. Fino alla stagione 2025-26 Settlement Agreement volontariamente firmato in virtù del quale il Club potrà prendere solo rotti, a fine carriera, parametri zero, prestiti gratuiti e scarti di altre società. Però magari arriverà qualche nome grosso con l’aereo guidato da John Wayne e si sentirà il solito genio gridare: “Qualcuno dovrà chiedere scusa ai texani!”

  25. L’ANTI pare che n’aspettaveno altro, (me sà che ieri in fondo in fondo tifavano a strisce), che sta sconfitta pe’ sputà le solite “sentenze” trite e ritrite e pure puzzolenti.
    Si, perché pare che abitualmente quanno annamo a Torino poi se ritorna col pulmann giallorosso che passa sotto l’arco de Tito tra du ali de folla adorante e seguito dalla fanfara dei bersaglieri.
    Ve dò ‘na notizia: dal 2012 in avanti, la Juventus ha vinto 10 dei 12 confronti casalinghi (1N, 1P) contro la Roma in Serie A. Dieci su Dodici e avemo vinto ‘na volta perché contava quanto er due de coppe quanno regna denari!
    N’altra cosa, che le partite vengano decise da episodi non è ‘na rarità e proprio la normalità; forse succede il 90-95% delle volte a quel livello… fai un errore, ‘na sbavatura, scivoli sull’erba e vieni punito… specie se la tara tecnico-atletica è a favore de l’altri.
    Solo se giocamo noi contro la Roma allora ce tritano senza bisogno d’episodi!
    Questa dell’episodi è diventata come la sudditanza psicologica dell’arbitro che ce l’hanno sempre fatta passà pe’ ‘na cosa normale, ma manco per il kaxxo se sei suddito non puoi esse’ arbitro. Le partite so’ fatte d’episodi. Punto!

    • Certo Giraldi Nico…perché prima degli americani invece andavamo a Torino a dominare… L’unica differenza è che in questo forum molta gente dava per scontato che con i texani le cose sarebbero cambiate. E un’altra differenza è che la Roma di Pallotta ha trovato una Juve forte e oltretutto particolarmente
      mafiosa, mentre questa che c’è da quando sono arrivati i cowboys di Huoston è una delle più misere della Storia.

    • Te sbaj ,ispettore “Monnezza”…pure prima erano pizze e schiaffi…ricordate co Zeman, Gautieri steso in area da Dechamps e l’arbitro che se n’è impipato de fischia er rigore o er guardalinee che ostacolò la rimessa laterale de Aldair e fece l’assist a Ravanelli .
      Annà a Torino è sempre stato come fa na visita ar cimitero…

    • A Nico, parto dall’anno dello scudetto a Torino il 27/02/2000, vittoria Juve 2-1.
      Compresa quella e fino a ieri se semo incontrati in Campionato 24 volte:
      16 vittorie Juve
      5 pareggi
      e avemo vinto 3 volte… 3 volte in più de 20 anni!!!
      Non faccio i conti da prima del 2000 che sennò pò esse che se sparamo.
      Bisogna smette de pensà che semo ‘na squadra de prima fascia perché non è così!
      Basta pensà a chi tra quelli che hanno giocato ieri sarebbero titolari in una delle prime 4… e daje no!

  26. Doveva confermare la formazione che ha battuto il Napoli, cn belotti vicino a Lukaku e mai togliere Bove, ennesimo errore, dopo una grande partita belotti andava confermato a discapito di un dybala acciaccato che poi contro la sua ex amata incide poco

  27. la Roma ha giocato una buona partita anche sul piano della personalità, paghi la differenza di passo in alcuni giocatori , specie sugli esterni… e molto la poca incidenza di Lukaku..che nelle partite importanti nn ha mai inciso…anzi nn l’ha mai presa…..due spondine mai una punizione guadagnata … probabilmente nn è in una grande condizione…..lo vedo molto macchinoso

  28. ragazzi habbiamo un centrocampo che gioca a 2 allora ,e quando c e da velocizzare le giocate sulla fascia si continua a fraseggiare tra di loro .gia habbiamo gli esterni che non creano azioni pericolose se poi non vengono serviti quando sono liberi .ieri a me dybala non e piaciuta la posizione che aveva troppo arretrato e defilato ,lasciando lukako solo .e poi ma tirare da fuori mai

  29. Partita decisa dal solito episodio ma la Juve quest anno è questa… Non prende gol da nessuno per cui se ne fa uno vince. La pochezza della Roma in fase qualitativa è veramente evidente. Il problema delle ali è ormai una costante e da lì si dovrebbe partire per costruire in attacco. A mio avviso non è squadra in grado di reggere tutto l anno le due o tre competizioni e la non entrata in Champion per il terzo anno di mourinho sarebbe devastante economicamente e senza il decreto crescita. Quindi si dovrebbe ridimensionare. Ma già è ridimensionata oggi per cui si può solo puntare sui giovani… Per il futuro… Quindi nessuna vittoria all orizzonte.. Ma a qst ci si è abituati ormai. Ricordiamo che mezza squadra è in prestito e non verrà confermata senza soldi. Per cui a giugno un altra rivoluzione e una squadra da rifondare…mi so stufato di vedere st obrobio. Le partite sono di una noia infinita! Rinnovare mou per dargli una squadra di giovani poco competitiva non ha senso

  30. Secondo me da anni la Roma vale tra 5° e 8° posto – ora più 8° che 5° e li arriva.
    Ma ha il terzo monte ingaggi della serie A e questo ci sta affossando – perchè non si riesce ad uscire da questo paradosso.

  31. Un buon primo tempo ma quando sono rientrati dagli spogliatoi mi sono subito sembrati un pò mosci e temevo che avremmo incassato il gol. Purtroppo in queste partite basta un attimo e ti castigano. Dei giocatori Paredes e Lukaku non pervenuti. Soprattutto da Big Rom in queste partite mi aspetto che si veda la differenza e invece….

  32. comunque qualcosa è successo fra belotti e mou .non si spiega il perchè non lo mette più .ieri dybala ha giocato troppo arretrato e sempre sulla fascia destra lasciando solo lukako contro la difesa yuventina ma che pretendi poi

  33. Quest’anno, co Paredes come regista, famo n’tiki taka catalano. Solo che lo famo a rallenty, tarmente lento, come n’pendolino da ipnotista, che l’unica speranza è che l’avversario cada in trance e se riesca a imbucallo de filata…

    Allah, liberace da sta mediocrità imperante, mannace n’messia islamico imballato e te giuro che me faccio er pellegrinaggio a piedi fino a la Mecca…

    • Sabatini era riuscito a fa na mandrakata a venderlo a 25 milioni, sti gaggi se lo so andati a ricomprà.

  34. sinceramente non si può sempre parlare di episodi, di arbitri e di assenze.

    sono cose che tutte le squadre hanno.

    con uno dei centravanti più forti di europa, siamo a 20 punti dalla prima in classifica.

    ripeto, non do colpe a nessuno, non serve a nulla.

    non cambiamo mai nulla…siamo senza difensori?
    passa a 4
    abbiamo attaccanti forti?
    giochiamo nella metà campo degli altri, non in 11 dietro la palla
    abbiamo un portiere in declino?
    motivo in più per giocare all’attacco
    gli arbitri sono pessimi?
    smettiamola di buttarci sempre per terra e lamentarci anziché rincorrere l’uomo ( vero pellegrini?)
    si vince e si perde, ma noi non vinciamo quasi mai contro le grandi.
    e il tanto decantato alto numero di goal, se togli i 7 all’empoli, ci colloca in tutt’altra posizione.

    voglio dire: mancano i soldi? certo…allora inventiamoci qualcosa, la fortuna aiuta gli audaci

    almeno proviamoci

    ma è solo uno “sfogo” da tifoso che vorrebbe, ogni tanto , leggere ” la Roma domina e raggiunge le primissime posizioni della classifica”

    vabbe…

    di nuovo tanti auguri a tutti!

  35. Tante considerazioni GIUSTE dei tifosi, ma sintetizziamo; fare calcio a certi livelli devi correre, essere tecnicamente forte, ovvero saper addomesticare un pallone velocemente, aggredire gli avversari tutti assieme come squadra e sapersi smarcarsi, cosa impossibile da vedere da questi giocatori, con kristensen tanto decantato da MOU, che non sa gestire un pallone, con le tartarughe immobili di Paredes e Cristante, e non voglio nominare gli altri e senza uno strofinaccio di gioco che non si intravede neanche col binocolo. E allora? Dove vogliamo andare se non sperare di trovare a due soldi i vari YILDIZ di anni 18 che ieri a mandato al manicomio tutta la difesa giallorossa? Comunque ora e sempre FORZA ROMA!

  36. Mi gaetanizzo un po’ e vorrei segnalare alla redazione che in rete girano immagini del momento in cui vlahovic serve rabiot, in cui sembra proprio che rabiot sia in fuorigioco. La linea utilizzata dal var sembrerebbe essere quella relativa a un frame precedente. A me la cosa sembra clamorosa. “Dura anche la posizione del giornalista Paolo Ziliani: “Juve-Roma decisa da una truffa, Rabiot era in fuorigioco ma il VAR lo ha nascosto”. Tanto sto tranquillo, la società adesso si farà sentire e ne vedremo delle belle 😂

  37. e purtroppo l’anno solare si chiude per niente bene…
    oltre alla sconfitta di misura, che magari soddisferà qualcuno perchè c hai messo personalità e c hai provato, ma sempre 1-0 è finita… da sempre ricordo ste partite che finiscono con SE il palo di Cristante entrava, SE Kristenses non andava a vuoto, SE Dybala reggesse due tempi e veniva sostituito, SE, SE, SE… ma sempre 0 punti abbiamo fatto con il quarto posto che continua a rimanere a portata ma sempre distante…
    l’anno si chiude male anche perchè per la prima volta ho visto Mou che si sta avvicinando alla mentalità della ASRoma e non più il contrario… un Mou che è soddisfatto della sconfitta perchè arriva con personalità è un brutto segnale, come le sue dichiarazioni, che coincidenza sono in linea con quelle della Souloko, che è disposto a lavorare con i giovani…
    rimango e rimarrò sempre con Mou perchè ritengo sia l’unico che abbia la mentalità e personalità per creare una squadra da vertice e la capacità mediatica di opporsi ai continui soprusi che subiamo, ma la domanda sorge spontanea… per allenare i giovani e non puntare ai Trofei serve Mou???

    • La risposta è contenuta nel tuo stesso intervento, la “pazienza” che si riserva a Mourinho è infinitamente superiore a quella concessa a qualsiasi altro allenatore prima di lui; perciò egli è garanzia di stabilità nella guida tecnica, cosa per niente assodata in presenza di un altro allenatore.
      Se poi Mourinho sia l’allenatore adatto a farli crescere, non lo so: io ho dei dubbi.

  38. Direi che non vedo l’ora di avere la rivincita all’Olimpico, se fossi certo che quel giorno potremmo schierare entrambi le stesse formazioni.

    Ciò detto, buon anno a tutti 😊…

  39. leggevo sul romanista l’articolo del giornalista Paolo Zillani documentato con foto sul fuorigioco di Rabiot gol che ha permesso loro di vincere

  40. Il bilancio, più che sulla partita uguale a tante altre, va fatto su questa gestione. Sembrava tutto rose e fiori, dopo esserci liberati di Pallotta: poche parole (anzi nessuna) ma tanti fatti…da Mourinho ad Abraham, abbiamo accolto Pinto tra l’incredulità ma convinti che la proprietà ne sapesse più di noi. Dopo tre anni ci troviamo in una situazione economica difficile, con una rosa che non vale nulla ma costa moltissimo. Il paradosso Mourinho che è adatto ad una gestione dei caratteri forti ma molto meno ad allenare le signorine. Risultati mediocri (Conference a parte), nessuna prospettiva nel breve periodo, settlement agreement che ad oggi sembra più un vantaggio x i Friedkin piuttosto che un freno alle loro ambizioni. E ci dobbiamo pure sentire il pistolotto di “giocatori che danno tutto”, allenatore che si sente in famiglia, e altre amenità simili. Si tifa Roma perché ci portiamo dietro sto tarlo da tanti anni, ma dubito che le nuove generazioni possano avvicinarsi ad una realtà come la Roma attuale. Io stesso, spesso x tirarmi su, mi vado a rivedere qualche impresa del passato.
    Detto ciò, Buon Anno a tutti e sempre Forza Roma 🥂

    • Molti dei pensieri che hai espresso sono anche i miei, anche riguardo alla attrattività che abbiamo perso negli ultimi anni, pensando ai più giovani.

    • Aggiungo che, pur non essendo comunque mai nelle posizioni di testa, abbiamo perso anche quelle caratteristiche di Roma “testaccina”, attaccata a certi valori e con caratteristiche bene definite. Insomma un quadro sbiadito che si confonde con la massa ma resta in ogni caso non vincente.

  41. Ma sta società visto che il fuorigioco di Rabiot è più che assodato cosa ha fatto? Ennesimo furto e tutti zitti. Ti scippano punti e tutti zitti. Tutte queste alleanze, No alla Superlega, la dottoressa Soulouku che ha buoni rapporti in ambito internazionale e poi…a Budapest, va come va. In Italia ti massacrano e drvi stare zitto, bella società!!! Complimenti.

  42. A me questa Roma piace.

    Certo, ne abbiamo viste di migliori, anche recentemente.
    Il problema è che credo molto poco ai filotti di vittorie, perché a quasi pieno organico non ci stai mai.

    E poi quando ricomincerà l’EL sarà dura mantenere organico e condizione fisica.

    A questa squadra mancani alcuni giocatori in determinati ruoli.

  43. Anzitutto auguro un 2024 ricco di salute alla redazione, alle tifose e a tutti i fratelli giallorossi che frequentano il sito. Poi, avrei una richiesta: è possibile riportare il tweet di Paolo Ziliani sul gol assegnato dal var ai nostri avversari di ieri sera? Probabilmente (in questo caso, sicuramente) il colpo di tacco del loro attaccante è stato così… illuminante che ha accecato i signori (inteso come persone sia chiaro) seduti al bar
    SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

  44. l’immagine della foto che ik giornalista ha messo so chiare,come e’ vero che l’arbitro andava aiutato dal Var richiamato cio’ non e’ successo
    stiamo ancora a parlare di campionato regolare?
    ka juve dalla penalizzazione fatta a ca…o de cane ha avuto dei vantaggi mentre doveva retrocedere ma salviamo il brand o sta squadra e’ intoccabile?

  45. Che peccato contro la rubbe ma che peccato la stagione fin qui dopo aver buttato nel wc più di 10 punti, a parte 5 punti in meno frutto di zozzerie arbitrali.
    Che peccato pure il 2° posto nel girone di EL che ci costringe a giocare 2 partite di giovedì a febbraio mentre le altre giocano tutte solo una volta a settimana, perché il 1° posto del girone dopo 3 partite di andata ce l’avevamo in pugno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome