Roma, corsa a tre per la destra

14
1345

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Mentre Maitland-Niles è tornato all’Arsenal senza alcun rimpianto da parte della Roma, scrive oggi la Gazzetta dello Sport (M. Cecchini), in giallorosso dai Gunners potrebbe arrivare un altro terzino destro: lo spagnolo Hector Bellerin, che quest’anno ha giocato in prestito al Betis Siviglia.

Il suo costo è di circa 20 milioni di euro, ma ha il contratto in scadenza tra un anno e il prezzo può inevitabilmente scendere. All’Arsenal nel suo ruolo hanno deciso di puntare su altri giocatori, come Tomiyasu e Cedric Soares.

Per Bellerin sembra proprio non esserci più spazio nella squadra allenata da Mikel Arteta. E’ un giocatore versatile, uno che può giocare sia terzino destro nella difesa a quattro, sia esterno di centrocampo con la difesa a tre. Uno perfetto per la Roma, che palla proprio tra questi due sistemi.

Con Karsdorp andrebbe a comporre una coppia di grande spinta ed energia. Bellerin è in una lista di tre nomi, insieme al turco del Lille Zeki Celik e all’inglese Aaron Wan-Bissaka del Manchester United. Da questi tre, dovrebbe venir fuori il nuovo terzino giallorosso.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteAquilani: “Lasciare la Roma è stato un trauma. Sorpreso da Zalewski. Mou? Una fortuna che sia in Italia”
Articolo successivoZaniolo, cambia l’offerta del Milan: 25 milioni più Rebic

14 Commenti

  1. L’unico vantaggio che ha Bellerin rispetto agli altri due é che è communitario. E questo non é una cosa da sottovalutare nella scelta finale.

  2. Ma siamo sicuri che il Corriere dello Sporc sia un giornale di Roma? Non so se avete visto le prime pagine dei giornali sportivi di oggi. Si parla solo di Milan, Inter Juve & C. La Roma è citata solo indirettamente come supermercato da assaltare. Eppure è l’unica squadra italiana che ha vinto una coppa europea mentre anche la nazionale affonda. Stasera con la Germania sono sicuro che il Mancino fa entrare tutti i nostri, prende 4 “pappine” e poi tutti diranno che con le pippe di giocatori che sono scesi in campo era scontato. E così le pippe sono solo i nostri. Io sono anni che non compro più un giornale pseudo sportivo. Stamattina mi sono imbattuto in un sito internet con le prime pagine di tutti i giornali sportivi e non è ho vomitato

    • Io mi sono portato avanti con il lavoro: sono decenni che non compro più un giornale, l’unico modo di essere realmente informati è ignorarli proprio.

    • Io l’ho già scritto prima nell’articolo qui sul Milan che offriva €25M+Rebic, il Corriere dello Sport come anche Tuttosport appartengono ad Amodei. Lui oramai negli ultimi anni con personaggi vari che fa ruotare tra CDS e TS, utilizza la strategia dell’aizzare i tifosi verso le proprie squadre dalle redazioni di Roma e Napoli, perché così attira più vendite e visualizzazioni da parte dei tifosi romanisti e napoletani. La linea editoriale è sempre la medesima, le strisciate non si toccano, hanno il potere di comprare chiunque, le altre come la Roma, sono come supermercati disposti a vendere i loro giocatori a loro. Le valutazioni delle strisciate e dei suoi giocatori è sempre superiore, quelli di club come la Roma devono svendere a loro. Questo è un giochetto psicologico anche per sminuire la Roma a livello mediatico. Con chi uno se la deve prendere sono personaggi come Amodei per farvi capire.

  3. Caro correligionario, ti appoggio.
    Anzi che lo Zazzariere dello Zazz non menzioni anche il Napoli, in genere ha una pagina apposita e dedicata, guai a chi la tocca.

    Adesso scrivo questo, e lo scrivo maiuscolo tanto sono arrabbiato. IL CAMBIO DI MENTALITÀ PORTATO DA MOURINHO NON BASTA. FUNZIONA ALL’INTERNO DELLA SOCIETÀ, MA FUORI NULLA È CAMBIATO. VINCERE UN TROFEO INTERNAZIONALE NON HA FATTO GUADAGNARE IL DOVUTO RISPETTO DALL’ESTERNO. PER I MEDIA, E DUNQUE NELLA PERCEZIONE COLLETTIVA, ANCORA SONO ALTRE LE SQUADRE FORTI CHE SI RAFFORZANO ULTERIORMENTE, MENTRE NOI SIAMO AL PIÙ UNA SQUADRA DIVENUTA FORTE OCCASIONALMENTE, CHE ADESSO SI SMANTELLERÀ.
    Le prossime operazioni di calciomercato sono essenziali anche per capovolgere questa assurda prospettiva.
    Mkhitaryan è andato perché la Roma non ha voluto sottostare a condizioni di rinnovo troppo onerose per età e utilità. Non ho difficoltà a farmene una ragione, in giro ci sono molti altri rimpiazzi all’altezza. Piuttosto mi secca che passi il messaggio che ancora non s’è spento l’eco del trionfo e già la Roma non è in grado di trattenere i giocatori migliori.
    Se Pinto fosse più sveglio, avrebbe evitato di dichiarare che tra l’Armeno e l’Inda non c’era alcun contatto, e oggi direbbe che l’addio a Mkhitaryan era già scritto e inevitabile.
    Ma ora il prossimo assalto è su Zaniolo, che è un giocatore simbolico rispetto a Mkhitaryan, dato che lui la finale di Conference League l’ha giocata ed è stato pure determinante. I tifosi sono spiazzati dal fatto che otto giorni fa il nostro 22 era sul tetto del pullman a festeggiare. Abbiamo capito che la Roma è disposta ad ascoltare offerte; però faccia capire che dovranno essere più che cospicue, altrimenti il ragazzo resta con noi. Pinto venga fuori a dichiarare che se fossero vere le offerte del bilan sarebbero offensive. Ci perderebbe qualcosa? L’Uccello Padulo Rosso se ne adonterebbe e troncherebbe le trattative? Estiqatsi! Per fare gli zimbelli di qualcun altro c’è già la laxie.

    • D’accordissimo. In questo mercato di m….tutto ha un prezzo e allora facciamolo sto prezzo.
      80 (o quello che è) cash e se hai il quattrino vieni senno’ poi sta’ pure a casa tua. Pinto e basta

  4. Bellerin lo ritengo il migliore dei 3 citati, ha un piede educato , esperienza internazionale e sa giocare sia a 4 dietro che come quinto di centrocampo, celik e wan bussala per me sono troppo inesperti per farci fare il salto di qualità, spero arrivi bellerin così da vedere finalmente karsdorp alternarsi sulla destra ed essere più fresco e magari più performante , visto che la prossima stagione sarà molto lunga e giocheremo di nuovo ogni tre giorni, Forza Roma Sempre !!!

    • Su Bellerin c sta anche l’Inter che deve vendere, e Dumfries è stato messo sul mercato.
      La concorrenza è alta, spero a Milano cambino obiettivo, ma c sta pure la Juve sul giocatore. il Real Betis non lo ha riscattato, ma i gunners stanno a fare d tutto per spingerlo in quella direzione senno lo perdono a parametro zero!
      Wan Bissaka è sul mercato ma costa
      Celik l’offerta è stata fatta.

  5. A me del rispetto italiano me ne frego posso assicurare una crescita del rispetto europeo ed extraeuropeo e constatata la partecipazione della massa giallorossa ai festeggiamenti della vittoria in conference posso dire che questa coppa aumenterà il numero dei nuovi tifosi romanisti….fatto un danno ingente….ma agli altri

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome