Roma, delusione finale

127
1142

AS ROMA NEWSServiva la partita perfetta. Serviva non sbagliare niente. In campo doveva andarci una Roma impeccabile, che capitalizzasse al massimo le sue occasioni e che al tempo stesso rendesse inoffensivi gli assalti avversari. E in tutto questo, che la dea bendata le desse una bella mano. Tutto quello che stava succedendo fino a quel maledetto minuto 83.

Il sogno della clamorosa impresa si infrange sulla faccia di Mancini, steso a terra come tutti i romanisti da quella pallonata che lo centra in pieno volto prima di rotolare in rete. Il cammino della Roma verso la finalissima di Dublino si spegne in quel momento. Ma i rimpianti sono legati soprattutto alla partita di andata e dagli errori, pesantissimi, commessi all’Olimpico una settimana fa.

In un doppio confronto così tirato ogni sbaglio pesa come un macigno, e la Roma di errori all’andata ne ha davvero commessi troppi. Ieri alla BayArena Paredes e compagni hanno tentato l’impossibile, mettendo addosso ai tedeschi una paura tremenda, restando aggrappati al miracolo grazie anche agli interventi prodigiosi di Svilar. Con i due rigori trasformati dall’argentino il più era fatto, ma poi la fortuna ha improvvisamente voltato le spalle ai giallorossi.

Di speranze alla vigilia ce ne erano davvero poco, ma perdere così fa ancora più male e lascia scorie complicate da smaltire. Il problema è che tra soli due giorni, incredibile anche soltanto a scriverlo, la Roma affronterà la sfida più importante della stagione sul campo dell’Atalanta, la squadra che il 22 maggio incontrerà il Bayer nella finalissima di Europa League.

La squadra di Gasperini a Dublino può farcela: i tedeschi hanno confermato ieri tutto il loro valore, ma anche qualche evidente limite. Non sono una squadra imbattibile (peccato anche solo non esser riusciti a toglierci questo piccolo sfizio), difensivamente concede più di qualcosa e non ha grandissime individualità. La sfida è apertissima.

La Roma adesso deve ritrovare energie mentali più che fisiche perchè domenica c’è da scalare un altro Everest: la squadra arriverà allo scontro diretto con i bergamaschi con il morale sotto gli scarpini, l’esatto opposto dell‘Atalanta, squadra in totale fiducia e in grande crescita, che ieri ha distrutto il Marsiglia rifilandogli un sonoro 3 a 0. Dimenticare in fretta la delusione enorme di Leverkusen è la parola d’ordine: domenica c’è una partita da vincere a ogni costo. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteXABI ALONSO: “Immaginavo che sarebbe stato così difficile. Sotto di due gol per episodi, bella la reazione”
Articolo successivoSvilar, la prestazione di Leverkusen divide i giornali: insufficiente per La Repubblica, da otto per il Corsport

127 Commenti

  1. Il fantasma di Vavra…

    A Roma con beffe come quella di jeri sera possiamo aprirci una galleria ai Musei Vaticani. Voglio dire, potevano benissimo segnarci al terzo minuto e pace, invece siamo nati per illuderci, così poi soffriamo il doppio. Perché, appunto, era una (bella) illusione e basta. Se la guardiamo dagli occhi del Bayer, era incredibile pensare di essere sotto di due: migliore in campo Svilar sopra tutti, hanno preso un palo assurdo, hanno vinto tutti i duelli, tirato quasi il triplo di noi, giocavano quasi solo loro. MA. Ma il calcio è questo, finché sei dentro sei dentro. Avevo scritto, jeri, che potevamo passare solo se si suicidavano, e devi essere lì, perché loro si stavano suicidando (due falli in area che se fossi Alonso avrei impiccato gli autori).
    Poi però alla lunga sono venuti fuori i nostri problemi. Che partono da lontano, da una rosa costruita male, da un ritiro fatto male. La Roma ha 60 minuti nelle gambe, temo per Bergamo, che, com’era ampiamente prevedibile, diventerà il crocevia dei nostri destini. E partiamo da sfavoriti, sia chiaro.

    La società dovrà fare ampie riflessioni. Alcune sono facili, ci sono giocatori improponibili, ma invendibili. Altre più complesse. Se i tre calciatori più forti sono Spinazzola e Dybala su cui non puoi contare e Lukaku che segna col contagocce, valgono i soldi che li paghiamo? Per migliorare la squadra occorrerebbe fare un ampio ricambio del tuo parco giocatori, ma se non incassi i soldi che contano, stai fresco.
    I ragazzi, comunque, va sottolineato, hanno dato tutto e ci hanno resi orgogliosi del percorso fatto; che il loro tutto è questo, non è poco, ma non basta.
    La finale non mi interessa, è una sfida tra un allenatore che ci rinfaccia che N’dicka non è morto e una squadra che cerca di speculare su un uomo a terra infortunato, che ha vissuto solo per la vendetta, comportandosi in modo vergognoso in campo. Si meritano a vicenda. Non tiferò mai Atalanta, per avere un regalo da loro.
    Ci si vede alla roulette russa di BerghèM.

    • Però avremmo pure potuto prenderlo il gol al terzo minuto ed andarcene a letto no?
      Abbiamo sognato e visto tutta la partita, emozioni che i tifosi di altre squadre che stavano a casa a farsela sotto, si sognano.

    • Si sono d accordo, la proprietà deve fare delle scelte : scegliere di galleggiare o investire seriamente per fare un ciclo che porti stabilmente la As Roma tra le prime 4 ma sopratutto iniziare a vincere qualcosa di serio. Sui nomi ci penserà il prox DS. L unica cosa che posso dire , dopo la prestazione di ieri, è che il BL non mi ha impressionato come molti volevano far credere e se siamo fuori dalla finale il colpevole è solo uno con un cognome Kardshorp. Quest ultimo non vorrei più vederlo nella rosa della Roma.

    • grazie a tutti (tutti) per le emozioni che mi avete fatto provare, strappandomi a gennaio da un’ apatia annoiata piatta e letargica, regalandomi nuove speranze e sogni che sembravano persi.

      è arrivata la solita delusione finale, di cui inizio ad essere veramente stanco e svuotato,
      ma il viaggio è stato comunque bellissimo e vale il grazie di cui sopra a tutta la squadra

    • Condivido al 100% Mai tiferei un allenatore che rilascia simili dichiarazioni nei confronti di un nostro giocatore, vittima di un infortunio gravissimo. Le parole emesse nei confronti di N’Dicka, per me rimangono inaccettabili E’ il classico pallone gonfiato che improvvisamente si è ritrovato in cima alla Piramide grazie ai soliti intrallazzi. Scommetto che quel giorno gl’Ispettori dell’Antidopin avrebbero fatto il loro dovere, l’Atalanta sarebbe sparita dalla circolazione. Stesso discorso vale per le Plusvalenze. Non dimentichiamoci che era una delle sei squadre coinvolte assieme alla rubens. Invece di essere condannata, è stata salvata dal solito sistema. Quanto vorrei che la Magica gli passasse una sonora sveglia, cosi’ giusto per abbassargli un pò le penne. Chi se ne frega dei dissensi e di quei 2 o 3 troll atalantini che girano sul Forum sotto mentite spoglie: Gli auguro di perdere la Finale con tutto il cuore. Altrimenti la spocchia del carbonaro diventerebbe insopportabile – Sempre Forza Roma💛💖

    • Inizio chiedendo scusa perché ieri ero tra quelli scettici che non credeva fosse possibile neanche giocarsela in casa contro i campioni di Germania.
      Invece la squadra e DDR ha fatto la solita prestazione epica ed eroica sfiorando l’impresa.
      Certo alcuni giocatori ieri hanno probabilmente chiuso un ciclo perché hanno evidenziato che non sono da Roma.
      Ma l’impegno di squadra ed allenatore ci rendono fieri.
      Magari, anzi Magara la società mettesse nel mercato lo stesso impegno che hanno messo i nostri in campi.
      Invece temo che dopo una semifinale europea persa vedremo come in passato un mercato molto deludente.Spero di essere smentito di nuovo.
      Sempre Forza Roma
      Spero di essere s

    • Ammazza er bergamasco come spollicia. Occhio che adesso arrivano i soliti insulti da povero frustrato🤣

    • @Lup Man va dato atto a calciatori e giocatori di aver quasi reso possibile il miracolo. Io non credevo, sinceramente.
      @Alex, l’era di Sensi che si vende due palazzi per comprare Chivu è finita da decenni. Le regole dicono che puoi spendere quello che incassi. Anzi, vista la modifica al regolamento del FPF, potrai spendere MENO di quello che incassi (85%, più o meno). Secondo te perché la Juve si gonfiava le plusvalenze a quel modo, taroccando le entrate del bilancio? Che Exxor non ha 500 milioni che gli cadono dalle tasche da investire a muzzo nella squadra? Non si può fare. Puoi investire in infrastrutture (stadio), Primavera, progetti collaterali. Ma per i calciatori no. Hai un bonus sui cambi di proprietà (il Bbilan ci ha sguazzato, con proprietà fantasma e ancora oggi sta barando a mani basse), dopodiché si passa ai temibili cesarocommercialisti.

    • Forza Roma, c’è ancora una finale domenica, anzi spero tre!
      Lato squadra tutto già visto, lato allenatore, lato seghe e lato quelli buoni, 2 calci di rigore a favore in semifinale ma torniamo a casa e allora guardiamo ai nostri errori.
      Friedkin comprace i campioni, adesso ! (e non a campionato iniziato e in prestito)

    • La rosa costruita male ha fatto un ottimo percorso in questa coppa, eliminato squadre forti (la doppia vittoria col Milan è un risultato storico per noi, viene troppo sottovalutata) e si è giocata la finale fino al 97′ della partita di ritorno. Una rosa scarsa queste cose non le fa. Per me la rosa della Roma è buona già oggi e ha bisogno di 3-4 innesti mirati.

    • Sop, come titolari ne servono almeno 5: due terzini, un centrocampista, un esterno alto a sx e un centravanti (perché di tuo c’è il solo Abraham e non potrà essere lui, anzi spero si riesca a vendere).
      Inoltre, Pellegrini è affidabile come titolare? Si può dire che sia entrato in campo a gennaio e già è una sostituzione certa perché dopo 60° arranca.
      Qualche plusvalenza occorrerà farla e adesso mi viene in mente solo Ndicka tra quelli che possono garantirtene una sostanziosa. Nel caso andrà trovato un sostituto.
      Non saprei dire quanti esattamente ma temo che 3/4 non siano affatto sufficienti.

  2. facciamo la corsa sul Bologna…. pareggiamo a Bergamo sperando che il Bologna perde le px due ..con Napoli e juve e noi vinciamo tutte le ultime

  3. Guardo il bicchiere mezzo pieno, la Roma sta cmq co la lingua de fori, se vado in finale e devo perdere contro una squadra (oltretutto italiana) che a differenza nostra va a mille, è stato “meglio” così… purtroppo, quella squadra te la ritrovi cmq di fronte tra 2 giorni…🤮

    • Hai perfettamente ragione, i bergamaschi a questo punto li vedo pure favoriti, il Bayer è perforabile e loro hanno un attacco micidiale.

    • milord, è inutile fare del sarcasmo, la Roma non ne ha più, gli altri fanno girare la palladi continuo, tu vai continuamente a vuoto spendendo inutili energie…. “è stato meglio” SOLO per evitare un altra cocente beffa… tutto qui…

  4. Il valore dell’ avversario rende la sconfitta accettabile e la delusione sostenibile.
    La squadra ha bisogno di importanti innesti se vuole competere a questi livelli, altrimenti dovremo accontentarci di uscire a testa alta

  5. l’amaro in bocca c’è senza dubbio ma deve esserci anche la piena consapevolezza dei nostri limiti che vanno risolti. pensiamo alla gara d’andata.. è lì che abbiamo perso la semifinale purtroppo. adesso mente a Bergamo! e chiudiamo questa stagione.
    abbiamo un super portiere! ripartiamo da qui!

  6. Atalanta Fiorentina si recupererà per forza il 2 Giugno perché entrambe sono arrivate in finale.
    Stagione finita, si deve sperare nella vittoria dell’Atalanta contro i tedeschi o rassegnarsi all’ Europa League

    • che non sarebbe nemmeno male visto che non si retrocede più dalla Champions. si potrebbe forse provare a vincere la coppa.
      se vai in Champions con una squadra così, non si conterebbero le batoste prese.
      se il Bayer è sembrato superiore, pensa agli squadroni veri che ce fanno!

    • Mi devo “rassegnare” a giocà una Coppa che posso VINCERE

      al posto di andare a prenne schiaffi per 40MIONI come co PALLOTTO.

      Mai stato piu’ contento di rassegnarmi.

      Il MALE che fatto PALLOTTO….

    • MEH, forse non hai capito che non tifi Real Madrid
      se vuoi sperare nei trofei veri hai sbagliato squadra

    • il messaggio era per mancini non per MEH ovviamente.
      volevo dire proprio questo, bisogna giocare competizioni che ti fanno fare le ossa prima di andare a rubare bisogna farsi un nome. la nostra dimensione è l’Europa League a patto di non affrontare alcune squadre che scendono dalla Champions. io ci metto la firma per andare in Europa League l’anno prossimo perché so che forse posso vincere contro squadre del mio livello

  7. Eliminazione targata De Rossi. Sia all’andata che al ritorno scelte incomprensibili e decisive in negativo sia nella formazione iniziale che nelle sostituzioni. Il ragazzo si farà…….

    • grazie a De Rossi la Roma è stata l’unica squadra europea a mettere in difficolta’ il Leverkusen.

    • e vai Venanzio……vinci il mio primo vaffa …del venerdì… con questo Nick poi….non sei romano.Burino sicuro….confessa.

  8. Scusatemi, non vorrei fare il rompipallone, ma andiamo sullo 0-2 e tu che fai? Invece di provarci facendo entrare baldanzi o rischierei Dybala gli.ultimi 10 minuti visto che hanno segnato all’82esimo, ti arrocchi e prendi 2 gol. Amo Daniele e lo amerò sempre, ma nei cambi che li faccia qualche altro perché è la terza che perde dalla panchina. Lo ringrazierò sempre perché visto in che condizioni ci aveva lasciato il mago, ci ha dato almeno la speranza di un posto champions, ma mio dio a Roma metti Kardroop, ieri zawlesky e che diamine Danieeeeeeeee ma le partite le vuoi perdere o vincere? Pellegrini ennesimo balletto da 6 milioni a stagione. Venderlo no?

    • Io spero sempre che possano vendere certi tifosi della Roma.
      Ma sei sordo o cosa? Uno stadio ieri ha applaudito Pellegrini.

      Dopo Svilar il migliore in campo.

      Si passa sul fatto che Mancini, lo scorso anno ha fatto un autogoal in finale e ieri ne ha fatto un altro determinante. Questo invece viene ignorato perché mancini sta simpatico alla Intelligencija giallorosssa.

      Puntate il dito sempre contro i soliti e a salvare i problemi, come Dybala che è sempre rotto e Spinazzola

    • Ha messo 2 punte e giocato con un 3-5-2 più coperto perché a quel punto non c’era più bisogno di rischiare ogni volta che i tedeschi toccavano palla, ma non si è “arroccato” dietro. Oltretutto loro hanno messo Schick e Smalling era perfetto per coprire il nostro ex giocatore.
      La prospettiva più probabile in quel momento erano i supplementari, dove avrebbe inserito Dybala, anche in prospettiva rigori. Per me ottime sostituzioni. Poi se fai autogol da calcio d’angolo dove non avremmo MAI dovuto prendere gol, c’erano 7 cristoni nostri nell’area contro 3 loro giocatori, c’è poco da fare.

    • Gli applausi all’uscita di Pellegrini erano in realtà all’indirizzo di Wirtz appena entrato in campo per il Bayer 😉

    • Soldato italiano, avranno applaudito di più mancini per come la vedo io. O dybala. O spinazzola

    • Vegemite, lo hanno detto anche in telecronaca. Alterare la realtà non rende la tua analisi migliore.

  9. Notte insonne. Notte di rimpianti ma di orgoglio. Romanista. Un applauso a De Rossi e ai ragazzi per averci creduto e provato… Non me la sento di fare processi, né di sbilanciarmi in pronostici. La buona sorte, la stanchezza, i limiti numerici della rosa, quelli tecnici di alcune riserve, il calendario infame, l’inesperienza del mister, il magro bottino dei punti del girone d’andata sono tutti argomenti validi che meritano interventi e analisi come tanti hanno fatto sin da ieri durante lo svolgimento della gara. Ora, però, è tempo di tifare e confidare che quanto di buono fatto nella (rin)corsa champions possa concretizzarsi in una qualsiasi maniera in questo finale di stagione. Anche beneficiando di un’eventuale vittoria di una tifoseria e di un allenatore a noi invisi. Senza MAI tifare per loro!
    SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

  10. Mio padre, grande tifoso romanista (è stato lui a trasmettermi la passione per i colori giallorossi quando ero ancora un bambino), ripeteva spesso una frase, con riferimento al calcio ma non solo: “Meglio nascere fortunati che nascere ricchi”. Ora che ho una certa età posso affermare che aveva proprio ragione. Sia chiaro: non sto dicendo che il Bayer sia solo fortunato, in realtà è una gran bella squadra, ma la fortuna non è certo amica della Roma.

  11. Fiorini meglio così che non hanno perso di un goal solo per la cabala prendono la sveia in finale e noi andiamo in champion sicuri

    • Come si fa a pensare che il Leverkusen possa perdere contro l’ Atalanta, fosse così vorrebbe dire che a Bergamo abbiamo già perso. Onestamente i tedeschi anche in doppio svantaggio si dimostravano più forti di noi in ogni fondamentale.L’ Atalanta non la vedo superiore a noi, quindi se non vinciamo a Bergamo siamo fuori dall’ Europa che conta per il quinto anno consecutivo. Tra le aspirine e l’ Atalanta ci sono 3 categorie a favore dei primi.

  12. svilar ndicka mancini Llorente anche celik come panchinaro pellegrini paredes El sharawi Dybala baldanzi Lukaku se fosse possibile trattenerlo, potrebbero essere lo zoccolo duro. A questo nucleo inserisci quei quattro cinque elementi di qualità e di gamba e possiamo riaprire un ciclo nell’ immediato. Gli altri non citati non vorrei più vederli a Roma perché sono tossici . I vendibili da vendere gli altri regalate il cartellino e fuori da Trigoria. La società che farà? Continueremo a prendere vecchie glorie azzoppate o cominceremo a investire su giocatori di corsa? Sono due anni che restiamo con un pugno di mosche in mano per evidenti ed imbarazzanti limiti fisici ed atletici.
    Onestamente di essere scherzato da giocatori di quattro soldi come frimpong mi sono stancato non so voi.
    Forza Roma 💛❤️

  13. D’accordissimo sulle valutazioni di Idi. Riguardo al futuro, io sono convinto che…Champions o non Champions…non prevedo una campagna acquisti tale da renderci immediatamente competitivi. Un primo bilancio della gestione Friedkin credo ora si possa fare: per carità, nulla a che vedere con il bugiardo Pallotta che si autosmentiva con dichiarazioni e fatti opposti, oppure che ci aveva regalato il soprannome di “supermercato d’Europa”…ma nemmeno i Texani sono in grado (o non hanno la volontà) di fare un upgrade nel nostro eterno ruolo di outsider (quando va bene). Non ci porteranno mai ai livelli delle strisciate e dovremo sempre fare i conti con realtà minori ma gestite meglio (leggi all’attualità Bologna ed Atalanta). A volte le rivoluzioni richiedono coraggio, sangue freddo e lungimiranza, noi non abbiamo nessuna delle tre: continuiamo con prestiti improbabili, parametri zero inutili ed a volte dannosi, rinnovi di contratto spropositati a giocatori discreti. In questa situazione preferisco di gran lunga partecipare a tornei minori (Europa League, Conference) sapendo di poter concorrere a vincerli, piuttosto che andare in vetrine di lusso (Champions) per fare lo sparring partner. Grazie all’Europa minore abbiamo un ranking di tutto rispetto, abbiamo emozioni garantite fino a maggio, siamo conosciuti positivamente all’estero. Senza contare che un’eventuale vittoria dell’Europa League ci porterebbe più gioia che l’ennesima Champions al tifoso madrileno.

    • Che tristezza….
      Il Borussia Dortmund (!) è in finale di Champions…
      Meditate gente….
      Fiorentina – Olympiacos ve la guardate voi.

    • Concordo su tutta l’analisi, tranne il finale.
      A me Roma-Servette, Sheriff-Roma non accende nessun entusiasmo.
      Praticamente fino a febbraio la partita in coppa il giovedì è una scocciatura, qualcuna la prendi inevitabilmente sottogamba e fai pure qualche brutta figura.
      Come dice Pogo il Dortmund è in semifinale e non è la prima volta che arriva in fondo o quasi.
      Ci siamo arrivati noi nel 2018 superando da primi un girone di ferro dove tutti ci davano per spacciati e poi l’impresa col Barcellona.
      Ci fosse stato il VAR all’epoca probabilmente ci trovavamo pure in finale perché un gol del Liverpool all’andata era mezzo piede in fuorigioco e al ritorno hai subito la parata di Alexander-Arnold.
      NO, io voglio sempre misurarmi in Champions.

    • @maddeché anno prossimo rischi di ritrovarti partite molto tristi anche in Champions, già a novembre da 20mi-22mi della classifica unificata Champions a giocare per il niente magari con un Rangers Glasgow o Viktoria Pilzen, sai che gioia.

    • Sop, fino al 24° posto è buono almeno per il play off. Quindi direi proprio di no.
      Cavolo, siamo sesti nel ranking per cosa allora? Per pensare di non entrare nemmeno nelle prime 24 su 36?
      Io direi che per rispetto del nostro ranking avremmo almeno il dovere di entrare nelle prime 16.
      Da lì in poi, come abbiamo visto anche in questa edizione, le sorprese ci sono sempre e non capisco perché farsela addosso. In semifinale e finale ci sono andate squadre demolite in campionato dal Leverkusen che noi stavamo inchiodando fino a 7 minuti dalla fine.
      Ma che è sto morbo da Europa League che vi ha contagiato in tanti?

    • Se la società mette su una rosa da giocarsi con dignità la Champions, benvenga la Champions. Se, come io credo, la stagione 24/25 sarà l’ennesima stagione 1 di un progetto che ricomincia da zero, meglio l’Europa League.

  14. Alcune considerazioni:
    – Karsdorp titolare all’andata è stata una sciagura che ha pesato enormemente, è il più grande errore di De Rossi da quando è arrivato.
    – perché ieri cambiare gli equilibri difensivi che hanno retto 81 minuti, per mettere poi lllluno Smalling che quest’anno è un’incognita ?(quel poco che ha giocato)
    – l’attacco è da rifare completamente, non mi venite a dire aspettiamo che torni la forma di Abraham e Lukaku. Basta aspettare.
    – abbiamo in porta un fenomeno oramai è assodato.
    – che Mourinho non si sia accorto di avere in porta un fenomeno è gravissimo, ma ne sappiamo i motivi ( Rui Patricio, Mendes) il che è ancora più grave.
    – Sembra proprio che se l’Atalanta vince l’Europa League la sesta va in Champions, qui sento utenti che storcono il naso, sapete che vi dico, ma chissenefrega dei bergamaschi, manco fosse la lazio, ma che ci sputate sulle decine di milioni che arriverebbero?
    – in virtù del 6 posto, domenica è fondamentale vincere ma è categorico non perdere perché la lazio è ancora vicina.

  15. Per la redazione… come mai l articolo su Pellegrini è sparito? Troppi commenti contro??? Complimenti per la libertà Di opinione…

  16. Molti se la prendono con Lukaku ma cosa può fare se è sempre spalle alla porta?… Rimane per quasi tutta la partita a fare sportellate, cross non gliene arrivano è la colpa è sua? Avete visto il suo collega di reparto? (visto è un parolone) A me è sembrato che l iraniano avesse “paura” di impensierire gli avversari, forse perché l anno prossimo deve tornare da loro? 😏 Sbagliato cmq impiegarlo in germania… ma del resto l alternativa è tammy…🤣

  17. la Roma è uscita solo per un errore difensivo e un rimpallo sfortunato senza i quali il Leverkusen non avrebbe mai segnato. il loro è un gioco sterile. non hanno chi la mette dentro

  18. Tante energie per pareggiare al Baystadium, peccato. Tuttavia la Roma non è mai stata in finale anche sullo 0-2 (rigori), infatti la qualificazione è stata buttata a Roma nella gara di andata tra Karsdorp e gol mangiati. Adesso recuperare per Bergamo che resta il vero obiettivo, dentro Dybala (?) e Baldanzi.

  19. Non parlerei di delusione come dice il titolo dell’articolo (anche se si riferisce alla mancata finale).
    Non sono per nulla deluso dalla squadra, anzi mi ha reso orgoglioso, ha sfiorato una impresa.
    Per me si gettano le basi per un ciclo con DDR , per costruire un progetto importante. I presupposti ci sono tutti.
    Per parafrasare (con tutto il rispetto dovuto alla storia) Mancò la fortuna non il valore.
    FRS

  20. La cosa che non mi è chiara è: se l’Atalanta vince l’EL libera il posto alla 6^ in campionato se arriva tra le prime 5 o se arriva 5^? Della serie : Atalanta vince EL e arriva 4^ in campionato con il Bologna 5^. La 6^ va comunque in CL?

    • la condizione fondamentale è che l’Atalanta vinca l’Europa League senza classificarsi tra le La condizione è che l’ Atalanta non arrivi fra le prime quattro in campionato: in tal caso andrebbero le prime quattro (con la classifica attuale: Inter, Milan, Juventus e Bologna), la vincente dell’Europa League (Atalanta) e la migliore piazzata restante della Serie A (Roma). In questo scenario, ci sarebbe poi una sola squadra in Europa League (Lazio) e una in Conference League (Napoli).”

  21. Se mi avrebbero detto che all’83° la Roma vinceva per 0 a 2 li avrei presi per pazzi. Ma sinceramente loro correvano per 99 minuti, noi duriamo mezz’ora….

    Il problema è che i nostri più forti sono Spinazzola, Smalling e Dybala tre atleti che NON sono idonei per gare agonistiche. Ma mettiamoci anche El Shaarawy che mi fa due partite FENOMENALI contro la sua ex squadra per poi sparire di nuovo, Oppure Bove che con Mourinho ha fatto vedere belle cose mentre ora è completamente evaporizzato. Non mi soffermo sugli altri…

    È dura accettare queste delusioni, a Bergamo ci sarà il match più importante degli ultimi anni per ripartire, un altra delusione non la reggo.

  22. Continuo a non capire (problema mio!) il tenore di certi commenti ed in particolare le critiche rivolte a De Rossi. Siamo usciti dalla semifinale di E.L. per mano di una squadra che non perde da 49(!) partite. Che in terra Teutonica ha sfasciato Il munchen ed il Dortmund. La Roma ha tre(!) centrocampisti dall’inizio della stagione. Cambi sbagliati sento dire, ma quando Mourinho diceva ” Mi giro in panchina e vedo bambini”, ” Max è fortunato perchè ha Rugani” etc tutti a dire che aveva ragione. Oggi sbaglia De Rossi. Perchè Zalewski? perchè dopo elsha e spinazzola è il più veloce della rosa, chi doveva mettere su Frimpong, Smalling? Perchè non gioca Bove? Perchè come Aouar e Sanches quando gioca non lascia traccia di sè. Vogliamo condannare De Rossi dopo aver accordato a Mourinho tutte le attenuanti del mondo? Perfetto. Facciamolo però dopo una stagione intera, con la preparazione estiva fatta dal suo staffe e con le sue indicazioni di mercato. Forza Roma.

  23. Abbiamo avuto la partita perfetta che volevamo per 82 minuti, classica cosa da romanista l’ autogol beffa se una palla innocua. Però ci siamo goduti una serata europea che poteva essere molto peggio. Mi prendo l’unica cosa positiva, ovvero abbiamo trovato un portiere top, come non era più accaduto dai tempi di Alisson. Speriamo di andare in Champions perché ci servono assolutamente risorse da poter investire sul mercato.

  24. orgoglioso di questi ragazzi, anche di quelli che hanno limiti oggettivi, perchè hanno onorato la maglia, ognuno come poteva…ovvio, la rosa ha dei limiti oggi, come li aveva 6 mesi fa, e chiedere miracoli a un allenatore “dilettante” mi sembra eccessivo, così come trovo ingenerose le critiche mosse. Il fatto che in una fase del genere della stagione, nè Aouar nè Sanches siano ritenuti abbastanza affidabili da far rifiatare Pellegrini e Cristante (evidentemente spompati), mi pare la dica lunga sui criteri con cui certi acquisti sono stati fatti e avallati. Non mi sorprende che siano riusciti un po’ di sorci dalle tane, come se davvero credessero che con l’ex saremmo mai arrivati fino qua…ma si campa di idee, e ben vengano anche quelle di gente che nega persino l’evidenza numerica dei fatti

  25. E intanto la Roma scavalca l’Inter e diventa la prima squadra italiana nel ranking uefa (sesta dietro le corazzate europee)… Brodino ? Sarà, ma per me vuol dire tanto.
    Solidità, continuità, orgoglio.

    E, contrariamente ad alcune opinioni che leggo qui sul forum, il ranking ci dice che non tutta la rosa è da buttare, anzi. Se togliamo salme e sciagure stranote e la società fa gli innesti giusti su indicazione di un allenatore che, accolto da me con scetticismo, mi piace sempre di più, possiamo davvero toglierci delle belle soddisfazioni.

    Ah, e metterei un bel poster del ranking, negli spogliatoi e nel baretto di trigoria per i nostri giocatori in vista di bergamo. Noi chi siamo ? NOI SIAMO LA ROMAAAAA

    • Svilar fa una papera epocale, errore marchiano e la cosa peggiore sta nel fatto che non è neanche un tiro. Però che gli vuoi dire? Fa 7 parate fondamentali, potevamo aver preso gol molto prima specie se ci fosse stato Patricio. È andata in finale la squadra più forte ma la Roma ci ha provato ed è stata sul pezzo, ciò è stato più che onorevole.

  26. Comunque ora dobbiamo metterci alle spalle questa delusione e pensare a Bergamo …Spero di vedere la squadra cambiata per almeno di 5/11 ( Dybala,Baldanzi,Bove,Celik e LLorente). E’ una mia opinione personale

  27. Nessuna delusione. Abbiamo una rosa mediocre con un allenatore che deve fare esperienza. Abbiamo avuto per tre anni un incompetente di calcio a fare il ds e il gm mentre le altre squadre hanno dei professionisti che fanno o il ds o il gm. Abbiamo un capitano che non ha carisma e che fa la differenza per tre partite all’anno mentre nelle altre è impalpabile. Sempre dolorante e sempre a terra a ogni minimo contatto. Abbiamo calciatori rotti o che si rompono continuamente (tengo fuori Dybala da questo discorso perché si infortuna meno di quelli di cui parlo). Abbiamo una società che ogni anno non può spendere e quello che spende perlopiù lo sbaglia visto che si è affidata a un incompetente per fare mercato. Siamo inferiori anche a squadre come bologna e atalanta. Quando affrontiamo queste squadre molti tifosi si augurano di poter almeno pareggiare perché vincere è oggettivamente impossibile miracoli a parte. Oramai molti tifosi hanno accettato di essere inferiori a queste squadre. Ogni anno aumentano le squadre che migliorano rispetto alla nostra e ci superano. Gli altri hanno tutto a parte il numero di tifosi che riempiono lo stadio. Noi abbiamo lo stadio pieno e la bacheca vuota. Vorrei sinceramente che fosse vero il contrario!

  28. C’è poco da appellarsi alla sfortuna questa volta, viste quante cose avevano girano a nostro favore prima dell’episodio del loro gol. C’è poco anche da fare eccessivi inneggiamenti alla “prestazione dei ragazzi…orgoglioso di voi…” e solite retoriche da quattro soldi.

    La Roma ieri ha messo la personalità che non ha messo settimana scorsa, vero crocevia dell’eliminazione. All’andata la Roma ha giocato con paura sin dal primo minuto, producendo qualche occasione, ma avendo un giro palla intimorito ad ogni tocco, con il terrore di sbagliare e dover difendere le rapide avanzate avversarie.

    A mio parere anche De Rossi ha mostrato giustificabilissime lacune di inesperienza. Affrontando una squadra imbattuta, vicina ad un record europeo, che ti veniva a pressare altissima (all’andata); tentare una continua ricerca dell’impostazione dal basso, giocando a 4 con Smalling che non brilla per doti tecniche e Karsdorp sulla destra. Ha responsabilizzato i calciatori di compiti non consoni ai loro limiti contro la squadra che più li avrebbe evidenziati. La Roma costruiva con paura e ha finito per regalare la partita.

    Ieri stesso anche, per quanto comprenda che c’è prossima la partita di Bergamo e Dybala non era al massimo, nel quarto d’ora finale la squadra aveva bisogno come l’aria di qualcuno lì davanti che distribuisse i palloni con più qualità, che facesse respirare la squadra dalla stretta del Leverkusen, che desse imbucate più precise, che prendesse qualche fallo. Se non rischi il tuo migliore giocatore in una semifinale di ritorno di Europa League, quando lo rischi? Sullo 0-2 la partita in cui giocarsi il tutto per tutto era diventata quella di ieri, right here right now.

    E invece metti Abraham che non stoppa più un pallone?
    Daniè, ti amo da impazzire, ma non ci hai aiutato molto sto giro come invece hai fatto col Milan.

    In ogni caso, la Roma deve comprare minimo un paio di mezz’ali box to box di livello, due terzini ed un attaccante. Se non migliori sul mercato sta squadra, non andremo mai da nessuna parte. Su questo Mourinho aveva ragione.

    Non me fate più vedere Karsdorp e Zalewski.

  29. La roma vale questo… Ogni anno è la stessa cosa, si perde per evidenti limiti fisici rispetto agli avversari… Ed è evidente che non affrontiamo real Madrid o city ma semplicemente squadre che corrono in campo e sane fisicamente anche a fine stagione. Se non si fanno investimenti su calciatori validi sarà sempre così, ma se nn si arriva in Champions non ci sono i soldi è la solita storia…. Ma l avete vista l atalanta ieri sera, corrono come se fossero alla prima di campionato! Hanno in panchina attaccanti uguali a quelli titolari. E scommetto che correranno uguale pure domenica contro la roma, mentre noi non ne abbiamo più… Possiamo solo sperare su episodi
    Pellegrini Cristante El sha sono in visibile calo fisico. Dybala infortunato, la panchina non ti aiuta… A sto punto metti baldanzi, bove e te la giochi

  30. sig. Pinoli invece di sostenere la squadra per queste ultime tre partite e fare la lista della spesa a fine campionato come si dovrà fare facendo delle scelte tecniche e finanziarie perché dobbiamo rispettare il FPF imposto dall uefa e sottoscritto dalla società lei si comporta come un giornalaio sciacallo facendo il gioco delle figurine….anche noi tifosi sappiamo chi merita di restare e di andare via…adesso non è il momento

  31. allo 0 2 sono rimasto impassibile, non ho esultato nemmeno per un secondo.
    vuoi perché le esperienze passate hanno lasciato segni sulla fregatura finale, vuoi perché lo 0 a 2 è arrivato troppo presto, dando loro la possibilità di assaltare per tanti minuti.
    ma soprattutto, perché ogni volta che avevano palla erano al limite dell’area nostra. e non sempre si può ribattere un tiro, come ieri i nostri difensori hanno fatto 100 volte. mancava troppo, e loro sapevo avrebbero segnato in qualche modo (pensavo su rigore a dire il vero. stando sempre in area c’era l’eventualità). non è ieri la delusione, è dall’accordo cappio con la UEFA che non ci permette di fare piazza pulita del 99% della rosa e sostituirla con ragazzi veloci, sani e , a Dio piacendo, che sappiano stoppare un pallone. i vari Azmoun e Abraham e scarponi vari, lontani da Roma, grazie.

    • Che tu non abbia esultato al doppio vantaggio non ci credo neanche per un secondo. La partita l’abbiamo perso all’andata grazie alla cappellata di Karsdorp e ai gol mangiati di Lukaku. Al ritorno neanche si è visto, sembrava un fagocero in mezzo al campo Condivido su Abraham che sembra l’ombra di se stesso ma Azmoun almeno ci ha provato.

    • ayaka, stavo sul letto.
      ho visto i rigori in silenzio totale.
      ha esultato di più mio fratello interista perché a differenza mia credeva nella possibilità in quanto in Europa è spesso un terno al lotto.
      sapevo che andava fatto il terzo per andare ai supplementari, senza Mourinho non ho avuto speranze

  32. Da la cappellata de Karsdorp, co’ la la squadra che s’è sciorta come n’panetto de buro all’istante, rischiando n’imbarcata de palle ner sacco, è da lì xhe nun c’ho più creduto a la finale de Dublino. Manco su lo 0 a 2 pe noi, a casa de quii kartofen de m€rda. Ero teso positivamente, ma sentivo dentro de me che la Magica nun je l’avrebbe fatta. C’era er fantasma de la pippa olandese che aleggiava sur Bayarena, avvelenando l’atmosfera. Difatti hanno accorciato co n’antra cappellata nostra. Una mezza cassata fatta, assieme a Smalling, da uno de li portieri più forti in Europa che ce sta ar momento, e quer portiere indossa la Sacra Maja. Pe sto motivo ve dico de nun sta male, perché io vedo n’futuro bello. DDR ha dimostrato che po’ diventà n’coach coi controcassi. Sa già do’ mette le mani e quali rami marci segà. Se riparte da Mile Svilar, De Rossi e na forza mentale che sta squadra ha maturato ner corso de li anni, anche grazie a Mourinho e li percorsi europei fatti in tutti sti anni….
    Daje!

  33. Noi siamo quelli di “mai una gioia” ma che vivono forti emozioni.
    Si tifa Roma anche per questo.
    Sulla partita e l’uscita non ho nulla da dire, dico solo che sono orgoglioso di questa squadra, un gruppo unito.
    FORZA ROMA E GRAZIE DDR

  34. DDR non è da criticare ,lui sostituisce i giocatori di una rosa con giocatori spompati,mentre il buon José non si fidava e li teneva in campo fino alla morte,da Criticare invece quelli “del bel gioco” e la società che potrebbe fare scelte diverse tipo un DS in gamba

  35. Ps: le ultime 4 partite mi hanno dato più di 3 anni di Mou.
    E ai tanti che la menano con le due finali raggiunte vi ricordo che anche Fiorentina e Atalanta sono in finale.

    • Già ma le devono vincere , la fiorentina è alla seconda finale consecutiva riuscirà a battere l’Olimpiakos?
      Mourinho ci ha portato a fare due finali consecutive, che non avevamo mai visto, abbiamo avuto la possibilità di fare la terza consecutiva ed entrare nella storia, ma purtroppo come ho detto ieri , se non sono gli arbitraggi a penalizzarci, a interrompere i nostri sogni calcistici, ci pensa la sfortuna, ieri sfortuna vuole che Smalling nel saltare ostacola Svilar , la palla sbatte sulla faccia di Mancini che goffamente la devia in rete.
      Per una volta che l’ arbitraggio era stato veramente buono.
      Vorrei dire una cosa su Svilar io non sapevo che era così forte, ( mai pensato che fosse una pippa come dicevano un tanti) , pure ieri sera ha fatto delle grandi parate, ma spesso gli hanno tirato addosso , come nelle due parate consecutive , stava lì non è che poteva smaterializzarsi, e gli hanno tirato tutt’e due volte addosso con una porta libera.
      Voglio dire, sta squadra tedesca di miracolati corre è vero, ma a conclusioni in porta fanno ridere, spesso li hanno buttati in tribuna..
      Schifo sia l”atalanta , si Gasperini , che il Leverkusen.
      Ma sti tedeschi in finale contro l’Atalanta vedranno i sorci verdi, perché i bergamaschi corrono più di loro , a meno che ai Gasperini Boys non venga il tremolio alle gambe per una finale storica, che a Bergamo non avevano mai visto fino ad oggi…
      Ne avevano sfiorata una ancora più storica , quando nel 1987, da perdenti la finale di Coppa Italia, e in serie B, erano arrivati fino alla semifinale di Coppa delle Coppe.

    • @Akatur devi aggiungere una coppa conference in più ,e il bonsai di quest’ anno
      PS aspettiamo l’esito delle finali di Fiorentina e Atalanta

  36. Complimenti a Idi di Marzo un Romanista D.O.C.

    Complimenti a Daniele De Rossi, le sue parole devono essere riascoltate per capirne il contenuto e’ piu’ realista di chounque altro.

    Abbiamo un grande allenatote, mi auguro che gli siano dati gli strumenti per competere.

    Non sappiamo ancora chi sara’ il futuro D.S., se e’ vero che sara’ Ghisolfi il nostro amico Saverio ci ha dato dettagli importanti e che possa agire migliorando lo stato di depressione attusle, auguriamoci che tutto possa andare come e’ nei nostri pensieri.
    Ieri cosi come e’ stato per tutto il tempo che c’e’ Daniele De Rossi abbiamo potuto vedere con i nostri occhi chi merita di essere confermato alla Roma.
    FORZA ROMA SEMPRE.

  37. bastava farla all’andata la partita perfetta… ma ora testa a Bergamo, sapevamo che sarebbe finita così; anzi, troppo bene è andata per come temevamo, riuscire a spaventare una squadra così forte sul proprio terreno non è da tutti, voglio vedere quante altre ci riusciranno
    Di sicuro questa semifinale è servita a capire da chi ripartire per rifondare la nuova Roma targata DDR, e chi invece è meglio che faccia i bagagli e in fretta.
    Il fatto che il nuovo ds parli di mercato sostenibile, lo confesso, un po’ mi inquieta: sarà l’ennesimo mercato pizza e fichi con la speranza di qualche colpaccio a parametro zero stile Dybala?

  38. il calcio è questo, è strano… il Bayer nei 180 minuti ha meritato, in alcuni momenti non ci ha fatto vedere il pallone, ha creato una decina di occasioni da gol, eppure vince per episodi sfortunati, casuali.

    la Roma è stanca, poco lucida sottoporta, da diverse partite, paga una rosa corta con sostituiti non all’altezza

    de Rossi ci ha provato, a fare rotazioni, a dichiarare che erano tutti forti… poi ha dovuto piegarsi all’evidenza: sanches aouar zalewsky karsdorp non sono all’altezza e hanno ripagato la fiducia con errori e prestazioni incolori.

    non me la sento di condannare Abraham che rientra dopo dieci mesi, ma il ricordo del secondo anno è vivo e vedo lo stesso giocatore che non tiene un pallone, fa scelte che nessuno capisce, è pericoloso nella nostra area e si mangia gol fatti.

    De Rossi probabilmente ieri sbaglia a mettere Zalewsky, ma non Smalling, dato che Angelino chiedeva il cambio per crampi e il Bayer aveva fatto entrare un centravanti che smalling prende a uomo.

    non poteva fare entrare celik in quel momento.

    Dybala lo avrebbe fatto entrare in caso di rigori. era troppo il rischio di rimanere in 10 in caso di infortunio, visto l’ esaurimento degli slot

  39. Nuovo Ds (il precedente , un disastro) che acquistera’ giovani che corrono. Con allenatore che li fara’ correre e una preparazione adeguiata, spero non al mare o a 60 gradi centigradi il 3 luglio a trigoria.

  40. È vero il Bayern ieri sera ci ha dominati, ma noi ci siamo mangiati tanti goal, cristante troppo lento nel passare un pallone o nel tirare, o lo fa di prima o perde palla se prova a fare più di un tocco e questo è un problema, doveva entrare Celik e non smalling questo per me è l’unico errore di De Rossi. Quest’anno il bayern non perderà una partita ormai è scritto nel destino, l’autogol di Mancini è stata la conferma.

  41. Caro Romacaputmundi ma è tanto difficile capire che di fronte avevamo un avversario, e che avversario. Non ti viene in mente che è il Leverkusen che ci ha messo sotto negli ultimi 10 minuti e no che DeRossi si è arroccato indietro e preso quindi 2 gol?

  42. rinnovi e contratti a cifre astronomiche non se ne faranno piu’. ripartiamo dalla certezza di avere un vero Ds con un vero scouting dietro e non un imbonitore fa fiera di paese.
    abbiamo un portiere ed un rigorista infallibile.

  43. Ma io non so se non perderà una partita, l’atalanta corre il doppio di loro, è più forte fisicamente, non ha gente infortunata…poi sai il calcio è strano tanti tiri in porta e poi segni su una devuazione sfortunata…

    • L’ Atalanta corre il doppio di loro? Se fosse così domenica saremo fuori da tutto. Onestamente come al solito la vedo diversa da te, secondo me il Leverkusen sovrasta l’ Atalanta in tutto. Ciò che preoccupa realmente è l’ ipotetico fattore stanchezza, perché nella Roma chiunque giochi arriva a fine partita col fiato corto e gli altri sembra sempre che vadano al doppio? Eppure Atalanta e Leverkusen hanno fatto più partite di noi e nonostante ciò fisicamente sembra che abbiano cominciato la stagione da un mese.Da queste parti stanchezza ed infortuni a raffica, le cose non quadrano; e non quadrano nella Roma dove bisogna sempre cercare di far apparire ciò che è normale una cosa sovrannaturale. Ieri ho sentito una intervista di un giocatore importante che ha smesso da poco , molto forte e che ha vissuto il calcio moderno. Gli hanno chiesto :”la stanchezza come si combatte” lui ha risposto che non esiste nemmeno se giochi ogni 3 giorni se ti alleni e poi vai a casa e ti riposi, se fai la vita da atleta. Forse qua oltre alla mentalità mancano le gestioni fisiche corrette da parte degli atleti stessi. La Roma ad ogni partita al 70esimo sparisce dal campo , salvo poi provare gli assalti finali nel tempo di recupero dopo essere stata ferma 20 minuti abbondanti, il tutto condito da crampi ed infortuni… solo noi? È una questione di testa e conduzione di vita da atleta, niente altro. Poi per carità ci possono stare i sovraccarichi muscolari, e gli infortuni è normale, ma da noi è prassi averne sempre c’è un abuso di tale pratica.

  44. Suggerirei di rivedere gli highlights sky su youtube, la partita è stata molto più equilibrata di quello che si racconta, non ci hanno affatto preso “a pallate”. Abbiamo avuto diverse altre ottime occasioni, esempio a metà secondo tempo Cristante si è trovato libero a centro area con una palla di sinistro da buttare solo in porta. Ottima prestazione della Roma contro un avversario in palla e riposato.

    A Bergamo sono tranquillo, se va male ci giocheremo di nuovo l’Europa League che anche quella cambia di format e diventa a “campionato”, non ci sono più retrocessioni dalla Champions e attualmente non ci sono grandi corazzate qualificate dai campionati maggiori escluso il Tottenham. Potrebbe essere la volta buona che ci portiamo a casa sto trofeo e diamo tempo a Daniele di programmare il futuro.

  45. Tutto giusto. Ma se l’Atalanta massacra noi domenica e massacra il Bayer alla prossima, vince pure la coppa Itaia e non è tanto improbabile, qualche domanda è opportuno che ce la facciamo.

    In fondo De rossi ha vinto la striscia di partite facili della bassa classifica che avrebbe vinto chiunque in panchina e su quello ci siamo esaltati, io per primo. Tolto il milan è stato un disastro per il resto. Mou due goal a partita non li prende anche se gioca con il real, e te la porta ai rigori. Poi magari vedi uno schifo di partita e ai ai rigori la perdi come l’anno scorso, ma 4 gol in una seminfinale non li prende.

    E’ stata tutta una ubriacatura. Te ne accorgi perchè devi sperare che l’atalanta vinca la coppa per avere una speranza di andare in Champions. Se poi vediamo il valore economico delle squadre e gli stipendi fra le due squadre c’è da ridere.

    • Stai chiedendo a De Rossi di fare 40 punti (ovvero media da secondo posto in classifica) altrimenti è “stata tutta una ubriacatura”.

    • L’ Atalanta non massacra nessuno, perderà probabilmente con la Juve e sicuramente contro il Leverkusen. Con noi non dico nulla. Certo se pensate che i bergamaschi siano così forti per quello che dite non c è partita domenica , andremo a prendere un’ altra sbornia.

    • uhmmm no, non proprio chiunque, chi c’era prima di DDR con Verona Salernitana e Cagliari ha fatto la miseria di 4 punti. Aggiungi quei 5 punti che mancano e guarda dove sarebbe la Roma oggi

  46. Io sono orgoglioso di quanto fatto dalla Roma nel doppio confronto con i tedeschi.
    La consuetudine a giocare gare da dentro/fuori ci ha consentito di superare direi quasi agevolmente squadre a noi superiori (Milan) o di pari valore (Brighton).
    Solo una squadra in stato di grazia, piena di talento e risorse come il Leverkusen è riuscita a prevalere sui nostri.
    Grazie a Daniele per aver mantenuto vivo un sogno ieri sera fino a 15’ dalla fine.
    Per quanto sappia riconoscere a Mou i meriti per le due finali raggiunte, credo che quest’anno col portoghese ancora in panca, a maggio saremo stati già fuori dai giochi in tutte le competizioni.

  47. ISe vogliamo il bene a de Rossi tocca dire che ha sbagliato la formazione d andata e anche ieri mi deve spiegare il non utilizzo di baldanzi ,celik. e bove dato che sapevi che correvano il doppio loro .Poi se non era per un grande portiere stavi a prende pallonate a destra e a manca perché non rientravano i senatori Crisantemo cristante e Er magnifico giocatori da top squadre vero .Ieri ero curioso di vedere gli uomini chi aveva la garra e le qualità per ripartire e niente di titolari cari miei ne abbiamo solo 4 cioè svilar,Mancini,dicka e paredes da questi devi trovare 7 titolari . Di panchinari ne abbiamo altri 5 baldanzi( il perché non farlo partire titolare a posto di pellegrini o azmun?) ,Dybala ,Angelino, Er faraone,lorente ,metterei anche bove ma ho capito che. a de Rossi non piace.Aspetto anche due figure il DS e l uomo spogliatoio per non fare l ennesimo allenatore che dopo due anni se ne va.

  48. Finale di partita emblema della nostra storia fatta di pura sofferenza. Siamo usciti a testa alta, ma questo vale poco o niente. Una cosa e’ certa: sara’ un caso ma personalmente da quando c’e DDR ho riscoperto la gioia di vedere una partita della Roma che avevo perso con Mou dove il sentimento di agonía era superiore a tutto. A Bergamo con quello che rimane per giocarcela alla fine si tireranno le somme.

  49. Questo clima di attesa da Fort Alamo è il medesimo che abbiamo vissuto lo scorso anno con il campionato finito e la finale da disputare quindi per onestà se togliamo le variabili degli allenatori e l’inversione degli obiettivi già persi, resta invariato il gruppo dei giocatori, i quali ci hanno promesso il massimo impegno seppure stanchi 😂anche chi non ha giocato mezzo campionato per infortunio e un quarto per dispetto, vedi Pellegrini, che pure se si impegna sempre un mediocre rimane. Confido nella fortuna che fin qui ha accompagnato Ddr sperando faccia tesoro di chi è meglio non prosegua con lui questo percorso.
    Faccio notare a tutti gli utenti una costante rilevata a suo tempo da Savonarola😂 di quanti commenti si anima questo blog quando le cose vanno male😂 389 commenti ieri e dopo la gara con il Milan? 😂
    Forza Roma

  50. Per dovere di cronaca bisogna però anche dire che il Bayer non avrà queste grande individualità e certamente lascia spazi in difesa, però se non perdono una partita da un anno (!) il motivo (e lo si è visto anche ieri sera) è che giocano con lucidità, rapidità di movimento e precisione nei passaggi derivanti da un’organizzazione di gioco quasi perfetta. Ieri sera ci siamo abbassati dopo il secondo rigore e loro non ci hanno letteralmente più fatto uscire: ad ogni rinvio trovavamo uno dei loro e pareva giocassero in 14 tanto erano ben schierati; in pratica occupavano ogni zona di campo, come una ragnatela. Ad un certo punto (complici anche le divise) pareva una partita a scacchi, in cui il giocatore più organizzato e strategico si prende il centro del gioco, costringendo l’avversario a subirne l’iniziativa.
    C’è un filo conduttore che collega squadre come l’Atalanta, il Bologna o il Leverkusen: è il grande lavoro svolto capitalizzando al massimo i giocatori che, pur non essendo campioni affermati, sono stati evidentemente scelti in base alle loro caratteristiche, funzionali ad idee di gioco chiare e definite.
    Io non so quale sia l’ideale di calcio di De Rossi e come voglia plasmare la propria squadra, ma certamente ad oggi siamo molto distanti da una Roma competitiva su più fronti e, possibilmente, anche vincente.
    Occorre una rivoluzione culturale prima ancora che tecnica.

    • l’Atalanta può perdere la finale solo se gli viene il braccino corto, sono nettamente più forti dei tedeschi, sia a livello fisico che di corsa
      Mi spiace dirlo ,perché schifo a Gasperini a 360° ma vincerà la coppa.
      E devono perdere la finale di Coppa Italia,non vorrei che i probabili festeggiamenti li facciano scendere in campo col Leverkusen in condizioni ridicole Così Ping-pong tah teh e. Company devono stare sdraiati a terra in una valle di lacrime ..

    • Ciao Gaetano, rispetto la tua opinione ma personalmente non sono così certo che la finale possa essere così a senso unico in favore dei bergamaschi. Sicuramente loro hanno alcune individualità che il Leverkusen si sogna, però in una partita secca tra due squadre poco avvezze a certi traguardi (eufemismo) tutto può accadere… Schifo abbastanza tutt’e due, però di sicuro più Gasperini di Xabi Alonso, per cui stravedevo anche quando giocava.
      A me quello che mi rode è il pensiero di quelli che dicevano: “Xhaka è lento, che ce facciamo” e “ce vonno i gambioni”… sono gli stessi che, se li avessimo acquistato noi i vari: Lookman, Ederson, Frimpong, Palacios o Hincapié… avrebbero detto “ma mo’ chi so’ questi, che ce facciamo?”
      In un altro post dicevo che a Roma serve una rivoluzione culturale, prima ancora che tecnica. Ecco, è a questo che mi riferisco.

  51. Miei pensieri sparsi (scusate il post lungo): innanzitutto grazie alla squadra tutta e a DDR, nel bene e nel male hanno comunque dimostrato di giocare alla pari col tanto decantato bayer. La finale l’abbiamo persa all’andata e non al ritorno, per due episodi scellerati (assist di karsdorp all’avversario e il mancato gol a porta vuota di Abraham). Un pensiero su DDR, ho letto parecchi commenti che attribuiscono alle sue scelte di cambi e formazione iniziale la sconfitta, per me è ingiusto pensarlo, DDR sta crescendo ed imparando come allenatore e comunque anche Mou ha commesso errori di formazione e cambi durante la finale dell’anno scorso (Wijnaldum). Un pensiero affettuoso per Mancini, come diventare eroe per due gol nel derby e contro il Milan e come essere sciaguratamente sfortunato contro il siviglia lo scorso anno e il bayer quest’anno, con gli autogol che mai e poi mai dovresti realizzare, specialmente nelle partite da dentro o fuori. Sull’atalanta e sul pensiero che possa vincere la coppa proprio contro il bayer. Io non la tiferò, spero che la coppa vada in germania, la Champion’s o me la conquisto da solo sul campo con le mie forze o preferisco fare l’ennesima Europa League, veder festeggiare chi schiacciò con un carroarmato una macchina dipinta di giallorosso, proprio non lo sopporto, come non potrei digerire che quelli alla prima loro finale europea, vincano! Che vincessero la coppa Italia, semmai e stop. Ultimo pensiero sull’eterna sfortuna della nostra squadra, una squadra conosciuta in Europa principalmente per il nome della città più che per meriti sportivi in campo, purtroppo bisogna ammetterlo. Una squadra che quando partecipa ed arriva fino in fondo, perde per colpe nostre e/o di “politica” pallonara, forse quest’anno se fossimo arrivati in finale avremmo vinto anche (MA NON SOLO), per “compensazioni”?

  52. Per me ci sono giocatori arrivati a fine corsa, Karsdorp Smalling e purtroppo Spinazzola, l’unico che paga un infortunio invalidante, altri che tecnicamente non sono utilizzabili nell’ unico ruolo vedi Abraham o Zalewski che quanti ruoli gli cambi non risponde mai all’appello. Tutti insieme ieri si sono fatti onore ma non è bastato. Ddr per quanto la rosa non gli permetta di scialare come fu per Mourinho, sembra davvero affetto da fenomenite acuta. Speriamo che una sua scelta stravagante sia vincente a Bergamo. La fenomenite ha due facce della medaglia😂
    Forza Roma

    • @Sop rido alla faccia di chi il calcio neanche sa dove sta di casa. Di chi accusa o beatifica gli allenatori senza capire con chi stanno lavorando, calciatori e dirigenti che ancora non hanno ancora preso coscienza che prima o poi ci romperemo il caxxo.
      Forza Roma

  53. partita della Roma comunque da vedere e vivere .. mi ha fatto gioire, mi ha stupito, poi si e’ fatta del male da sola ..
    usciamo ma a testa alta ..
    adesso pensiamo all’ Atalanta ..
    e poi a chiudere il campionato e spero ottenendo quello che cerchiamo ..
    servirebbe subito un DS che, con Ddr, programmi acquisti e cessioni ed un programma atletico che permetta ai nostri di correre a 100 all’ora e per 100 minuti ..

  54. Poi c’è sempre chi si accontenta di aver sperato e ama questa sofferenza di partecipato eroico dolore 😂 fortunatamente sono uscito da quel tunnel per merito di JM e ho riassaporato la sana gioia della Vittoria e ambisco solo a quella.
    Forza Roma

    • Allora amico mio sei pronto a buttare il bucato col bambino dentro come se facendo in questo modo hai risolto il problema.

      Il problema c’era anche prima e non sono certo che verra’ risolto, ma io tifero’ Roma indipendentemente da chi sara’ al comando perche’ i Mourinho passano la Roma e’ l’unica cosa che conta.
      Tanto poi alla fine chi paga siamo solo noi.

    • Umbe’ c’è ancora da giocare tre partite e non devi come capitano neanche accennare alla stanchezza 😂 dopo non aver giocato mezzo campionato per infortunio e l’altro quarto per fare un dispetto, l’ho scritto e lo ripeto. Se i bambini rimangono sporchi😂 ci sta che ne fai subentrare altri. Come si è sempre fatto. Se permetti poi non posso dire che DDR non è questa volpe che qui in tanti descrivevate?
      Poi secondo me quando l’indole tende a esagerare può anche trovare l’occasione fortunata, ormai ci dobbiamo credere. Ciao

  55. La mia delusione non è troppo legata alla partita: l’abbiamo giocata, ci abbiamo provato, bravi tutti.

    La mia delusione finale è legata alla roba che ho letto qui prima e dopo la gara. Gente che ride, giubila e spera che la Roma perda. Lo capirei se fossero tifosi di altre squadre ma no… si definiscono pure romanisti. Lo ritengo un comportamento disgustoso, scusate.
    Adieu.

    • Standing ovation 👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

    • E tu che gli vai dietro, ormai sono sgamati , a parte i lazziesi infiltrati che , quando la Roma perde, intasano il sito, quando vince spariscono, i 149 messaggi dopo ROMA -lazzie 1- 0 ne sono la prova .
      Il resto sono tifosi del PROPRIO IO, io l’avevo detto…tu dicesti…tu avevi detto…quello aveva detto…

  56. La rosa della Roma è fatta di pochi grandi giocatori, di pochissima gente con orgoglio, e di ancora meno UOMINI!
    Non sto sputando nel piatto dove mangio, ma dico la mia.
    I DDR, i Ninja, gli Strootman e compagnia cantante, prim’ancora di essere calciatori capaci, erano menti pensanti, vincenti nell’animo, combattenti che prendevano iniziative.
    Nella rosa attuale i più giocano a nascondino e fanno finta di fare.
    Probabilmente anche di allenarsi seriamente, dove, sapendo di non essere così capaci calcisticamente, almeno lavorerebbero di umiltà, quindi di corsa….
    Nelle grandi squadre che hanno fatto la storia del calcio sono esistiti i Furino, i Colombo, i Torricelli, i Tommasi, i Gattuso, tutta gente che dava il fritto.
    Noi abbiamo molta gente limitata calcisticamente, mediocre nell’impegno e presuntuosa nell’approccio!
    Il Leverkusen mi sembra molto simile all’attuale Milan, tanti buoni giocatori ed una sana organizzazione fatta di passaggi precisi.
    Il Milan però ha qualche campione in più.
    Ecco perché probabilmente hanno festeggiato all’eliminazione del Milan…!
    Ora tocca che anche noi tifosi si capisca che i nuovi acquisti non necessariamente devono essere campioni conclamati (tanto il budget non ce lo permetterebbe) quanto gente sana, diligente e funzionale ad un gioco di squadra.
    Se poi ce dovesse riusci’ il colpo di un vero campione tanto di guadagnato.
    Si va per step, ma Bologna ed Atalanta al momento sono più avanti di noi SOLO IN QUESTO SENSO..
    Dobbiamo prima raggiungere una STRUTTURA DI BASE!
    Siamo andati pure oltre i nostri limiti finora.
    Ma stiamo arrancando da molto.
    Prima risolviamo questi limiti syrutturali e prima saremmo stabilmente affidabili.
    Oggi viviamo di exploit!
    Che non può essere “un programma”!!!
    FORZA ROMA

  57. La cosa peggiore è che non abbiamo una squadra per il futuro, la maggior parte di loro dobra andarsene: Smalling,Karsdorp,Çelik,Aouar, Zalewski, Bove,Patricio,Abraham
    Dybala,Spinazzola sempre ferito.
    Sono pochi i giocatori che meritano di far parte della Roma forse:Svilar🌟,Ndicka,Mancini, Pellegrini,Paredes,Baldanzi,El shaaraw dubbio su Cristante

  58. Dare colpe a DDR mi sembra sommamente ingiusto.
    Con Celik squalificato e Kristensen fuori dalla lista uefa all’andata non c’erano alternative a Karsdorp.
    Tutte condivisibili le critiche ad un terzino che gioca con un piede solo e 9 volte su 10 la passa indietro, ma le sue doti di corsa contro il loro esterni potevano essere utili e nessuno poteva ipotizzare quel retropassaggio corto da suicidio, tra l’altro al termine di un bel recupero in velocità sull’attaccante avversario.
    Così come nessuno poteva ipotizzare che il nostro più forte difensore, appena entrato bello fresco nei minuti finali, andasse ad ostacolare l’uscita di Svilar e che la palla ribalzasse precisa proprio sulla testa di Mancini che, poveraccio, passerà agli Annali x i due autogol più pesanti della storia romanista.
    È andata male, ma tenuto conto dell’avversario abbiamo fatto bene ed era impossibile fare meglio di così.
    Ora bisogna sperare che i nostri trovino energie per domenica, non facile perché l’Atalanta gioca in casa, ha giocato un ritorno di EL in carrozza ed ha un organico molto più attrezzato x il turnover.
    Però dobbiamo fare l’impossibile per centrare la qualificazione in Champions, e se per questo devo sperare che l’antipatica Atalanta vinca l’EL sono disposto a farlo.
    I bonus x la partecipazione all’EL ci serve come il pane x mettere mano alla rosa.
    Per l’anno prossimo serve un buon portiere di riserva (Montipò?), almeno due terzini titolari, uno per fascia, un centrocampista box to box di livello, un esterno offensivo forte (Chiesa?) a sx ed una punta titolare.
    Senza quei soldi anche l’anno prossimo ci presenteremo nuovamente co na scarpa e na ciavatta.

  59. la differenza è che la Roma fa la terza semifinale in due anni ed è 6° nel ranking loro quest anno faranno du finali ma non hanno il nostro background europeo

  60. Comunque, pur avendo rimontato i 2 gol lì, la sfida era a quel punto in parità e la Roma aveva già fatto una grande impresa e va considerato anche lo sforzo enorme nel dover rimontare 2 gol in trasferta pagando dazio anche in fatto di energie, la qualificazione alla finale è stata persa all’Olimpico nella gara di andata perché quella sconfitta non ci ha dato il margine necessario per non essere eliminati anche nel caso in cui avessimo preso un gol in trasferta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome