Roma, è il mese della verità

19
593

AS ROMA NEWS – Parte la settimana di avvicinamento a Roma-Monza, la partita che segnerà l’inizio di un ciclo di partite decisivo per la stagione giallorossa e che indirizzerà parecchio i destini di Mourinho e i suoi ragazzi.

Gli occhi oggi saranno puntati su Trigoria, dove si attende il ritorno in gruppo, da un giorno all’altro, di Smalling, Llorente e Renato Sanches. Per Pellegrini e Dybala ci vorrà più tempo, con Mourinho che conta di riaverli per il derby, match di metà novembre prima della nuova sosta che segnerà la chiusura di un cerchio.

In mezzo i giallorossi, dopo il Monza, sfideranno Inter, Lecce e due volte lo Slavia Praga in Europa League. La doppia sfida con i cechi segnerà le sorti del girone di coppa: la Roma deve provare a vincere la partita dell’Olimpico, la prima delle due, per poter gestire le energie nella sfida in Repubblica Ceca, che arriverà poco prima della stracittadina.

Un segmento di stagione che dirà tanto della terza Roma di Mourinho, e dopo il quale certamente potrà tracciarsi un primo bilancio stagionale: a quel punto si sarà giocato un terzo del campionato, tre big match (tra cui il derby) e saranno chiare le gerarchie del girone di Europa League.

L’inizio stentato della Roma ha tolto quasi tutti i bonus ai ragazzi di Mou, che ora hanno l’obbligo, se vogliono tornare in Champions, di fare punti contro le grandi, un fattore che è quasi del tutto mancato in queste ultime stagioni che hanno visto i giallorossi oscillare tra quinto e settimo posto mancando puntualmente il ritorno nell’Europa che conta.

Fonti: Il Tempo / Il Messaggero / Corriere dello Sport

Articolo precedenteCaos scommesse, Boniek: “Zalewski dice di essere pulito. Corona non è un giornalista, è un ex paparazzo che ricattava le persone”
Articolo successivoDybala, il ginocchio è sgonfio. E la Joya fissa la data del rientro

19 Commenti

  1. Per Dybala con un lieve stiramento del collaterale non servono più di 3 settimane per stare a posto. Quindi per Inter Roma dovrebbe essere disponibile…..

  2. Il Napoli non mi pare stia volando, l’Atalanta non è quella degli anni scorsi, dopo le milanesi un paio di slot ci sono. La Rube è ovvio che ne occupi uno, l’altro se tutto va bene potremmo prenderlo noi, però il tempo dei punti buttati deve finire.

    • non farei i conti sugli altri, che comunque hanno già più punti di noi pur con un calendario meno agevole del nostro. la realtà è che quel famoso unico posto libero per la CL ce lo giocheremo con altre 4 squadre, perchè oltre ai bergamaschi e napoletani, viola e sbiaditi saranno là fino alla fine. quindi direi che è finito il momento del buonismo a tutti i costi ed è ora di chiedere che tirino fuori gli attributi e inizino a giocare con il sangue agli occhi contro chiunque, a prescindere da chi scende in campo. basta alibi

  3. Sinceramente eviterei di drammatizzare la situazione (che comunque è certamente un po’ delicata per la Roma): così facendo si rischia di innervosire tutto l’ambiente – compresi noi tifosi – proprio quando servirebbero invece calma e massima concentrazione, soprattutto da parte dei giocatori e dell’allenatore. Io, almeno, la vedo così.

  4. Per la Roma non deve essere il mese della verità! Ma deve essere, che chi va in campo deve dare il massimo, nella corsa e nel gioco con la palla, non giocare sempre la palla indietro ma solo in iccasioni brutte, quando sei con la palla sul centrocampo giocare la palla in avanti qualcosa succederà di positivo sempre. 💛❤️🇮🇹

  5. Finché si ragiona di “periodi verità” non si va da nessuna parte. Nello sport professionistico di alto livello (chiedere a tipini come Djokovic) ogni partita è una “partita verità” e ogni pallone è “un pallone verità”. La differenza tra i grandi agonisti e i mezzi campioni è tutta là.
    La più grossa perplessità che ho sul Mourinho attuale è che questa mentalità non mi pare sia riuscito a portarla, e se c’è qualcuno dal quale me l’aspettavo, è lui

  6. Io insisto col dire che con Smalling, Cristante nella sua posizione e mezzo Renato Sanches, una squadra col nostro attacco, È DA SCUDETTO!

    Ce ne dobbiamo convincere.

    (Se aspettiamo ce lo riconoscano gli altri, stiamo freschi: so’ tutti nemici de MOU!!!)

    Il Napoli l’ha vinto perché s’è tappato le orecchie ed ha fatto la sua strada per almeno 2 anni…mostrando la sua forza sul campo.

    Ripeto, CON LE PREMESSE DI CUI SOPRA, la ROMA ha una rosa seconda a nessuno (forse l’Inter)!!!
    FORZA ROMA

    • Peccato peró che ha un allenatore che non sa fare giocare la squadra, lanci lunghi e palla in rete, ma niente di piú!

    • …e lo spolliciatore compulsivo imperversa…. cosa c’è da dissentire?
      FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  7. tutto ruota intorno a Lukaku che rimanga così com’è, che da solo vale mezza Roma…

    e direi anche il rientro di Smalling, ammesso che torni quello “buono”, se dovesse rientrare anche Renatino… allora si può iniziare a sperare in qualcosa di buono, senza troppe illusioni perchè i se sono tanti, ma la fiducia è alla base del tifo.

    ❤️🧡💛

    • Io direi la fede, Rudy: tutti conosciamo le difficoltà, la differenza la fa quanto ci credi e quanto ti appassiona, per dirla tutta io scommisi per lo scudetto della Roma data a 75, appena Ranieri sostituì er pelato: eravamo settimi? A non so quanti punti dall’Inter, ero matto?
      Eppure andammo ad un punto dallo scudetto, ho ancora incorniciata da un amico la scommessa con una dedica. Le emozioni sono anche frutto di una nostra predisposizione psicologica. C’è sempre chi non è mai contento. Ciao
      Forza Roma

  8. A parer mio ( e l’ho già scritto) Mourinho punterà a vincere una Coppa.
    La stessa Coppa Italia ,che sarebbe la 10a che la Roma aspetta da una vita, darebbe lustro all’annata di Mourinho e darebbe modo a tanta gente (giustamente!) di far rilevare che in 3 anni il tecnico di Setubal ha ottenuto 2 finali europee (vincendone una) e in più la Coppa Italia.
    Di fronte a questa eventualità ,non peregrina,come agirebbe Friedkin di fronte a un’opinione pubblica sbilanciata a favore di Mourinho?
    In quanto al Campionato in ottica C.L. ,per me è bello che andato fin da ottobre ,perchè la rosa della Roma è squilibrata e non basta Lukaku a tappare tutte le falle che ci sono in ruoli chiave.

  9. Sono stra convinto che con il recupero di questi giocatori, inizia veramente il nostro campionato , e da queste sfide ne usciremo alla grande, lo sento e non mi sbaglio mai ❤️

  10. se avremo la rosa al completo,,secondo me non siamo secondo a nessuno!Riuscendo poi ad avere il primo posto in Europa league, fino a quasi meta’ marzo avremmo una partita a settimana! Penso che se non ci sono intoppi, quest’anno qualcosa si potrebbe vincere! A gennaio per ovviare alle due o tre assenze per la coppa di africa, uno che acquisti si potrebbero fare tenendo presente che poi a marzo dovrebbero rientrare Tammy e Kumpulla! Pertanto le rotazioni di qualita’ potrebbero aumentare!

  11. Pensiamo partita per partita, una alla volta, adesso pensiamo solo a Roma – Monza e successivamente pensiamo alla prossima e così via. Lasciamo stare i mesi verità perché la questione del mese verità viene tirata sempre fuori ogni anno, ad ogni occasione e dall’inizio alla fine di una stagione calcistica come una minestra riscaldata. Prendiamo 3 punti col Monza intanto !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome