Roma, è ora di diventare cattiva

47
1515

AS ROMA NEWSTroppo buona. La grande famiglia Roma è una squadra di bravi ragazzi, formata da qualche grande individualità, qualche giovane di belle speranze, qualche calciatore ancora in cerca della sua identità e altri che cercano disperatamente di uscire dalla condizione di perennemente acciaccati. Tutti però sembrano avere un denominatore comune: la mancanza di cattiveria. Sempre sportivamente parlando. 

E’ una Roma mammona quella tratteggiata ieri da un Josè Mourinho particolarmente in buona, incline alla spiegazione e agli aneddoti (anche off records, a fine conferenza stampa, tra le risate generali) per far capire come questa squadra non abbia “banditi” in rosa. E questo aspetto la porta a essere poco cattiva, specie quando gioca fuori casa.

Da qui l’invito a fare di più, soprattutto quando ci si allontana dalla comfort zone dell’Olimpico. Che stasera però riaprirà i battenti per ospitare di nuovo la Roma per la terza gara consecutiva dopo la vittoria all’ultimo respiro contro il Lecce e lo scialbo pareggio nel derby con la Lazio. Con l‘Udinese, rivitalizzata dalla cura Cioffi, sarà “veramente difficile”. 

I giallorossi riavranno a disposizione capitan Pellegrini, ma perdono di nuovo Renato Sanches, vittima dell’ennesima ricaduta muscolare. La sensazione è che anche stasera sarà una partita da vivere con trepidazione fino all’ultimo minuto di recupero. I tre punti devono essere un comandamento, visto che Napoli e Milan hanno vinto i rispettivi scontri diretti e ripreso la marcia verso la Champions. Servirà la qualità di Dybala e Lukaku, ma soprattutto quel pizzico di cattiveria in più che è nel dna di Mourinho, ma non ancora in quello della squadra.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

 

 

 

Articolo precedenteSerie A: il Milan supera la Fiorentina a fatica (1-0). Il Napoli passa a Bergamo (1-2), la Salernitana batte la Lazio (2-1) in rimonta
Articolo successivoSmalling, un regalo sotto l’albero: può tornare in campo per il ciclo terribile di Natale

47 Commenti

  1. Eh sì… si chiama MENTALITÀ….!!!
    È quello che Mou teme, è quello che sa che manca…🤷
    La squadra è sempre “coccolata e difesa” in tutto dal suo “ambiente”, spesso non meritandolo..
    Oggi ma, sempre…. sarebbe importante centrare la vittoria perché passeresti su fiorentina e tarantola…
    Solitamente in questi appuntamenti la Roma stecca, perché..???
    L’ho scritto sulla prima riga…
    Mi auguro di sbagliarmi…!!!!

    • L’ambiente è troppo buono e accomodante… prima era un ambientaccio cattivo che comprometteva i risultati della squadra…
      Ahò, il dio Ambiente, secondo voi, è più volubile e potente di Zeus!
      Mó, io dico, va bene scrivere corbellerie, ma con moderazione.

    • Kawa62
      Da noi si dice: “El mona sa tutto, la persona intelligente è piena di dubbi…”
      Qui parli di moderazione e (su altro commento..)
      dici: “fate pena…”
      A me fanno pena le persone come te, ottusi che pensano di sapere tutto e non accettano un punto di vista diverso anche se non concorde…
      Con questo ho detto tutto…

    • E manca la cattiveria, e i giocatori sono pipxe, e hanno una storia clinica, e stanno sempre infortunati, e il mercato da 7 milioni, e i bambini non sono pronti, e fortunato Allegri a avere Rugani. Verrebbe quasi da chiedersi cosa è venuto a fare a Roma. Ah già, i 7 milioni…

    • @AndreaVe,
      scrivi pure perché ti ho detto che fai pena, però… Non vergognarti
      Ora ti saluto perché mi preparo per andare all’Olimpico, tu vai in laguna a riflettere, senti a me…

  2. Cattiveria dei calciatori ? Quindi o ridendo o seriamente la colpa è sempre degli altri, il clichè non cambia mai.
    Sicuramente posso sembrare prevenuto verso Mourinho, a parte il fatto che io tifo Roma e non i nomi, ma cerco sempre di ascoltare e vedere le sue parole e le sue azioni e ogni volta scopro solo furbizia. Quindi Forza Roma e niente altro.

    • Hai perfettamente ragione romano, anche perché dopo tre anni passati nello spogliatoio, chi se non lui avrebbe dovuto inculcargli quella cattiveria?

    • Invece, in questo caso come in altri, mourinho ha centrato il problema. A molti giocatori della Roma manca la cattiveria agonistica, alla naingollan per intenderci. Ma tu, da buon democristiano, sei vagamente prevenuto, come dice BRS!

    • Quanto ce dà fastidio la furbizia de Mourinho, ahò…
      quando arriva un allenatore fesso? Non vediamo l’ora…

    • Pensa te a che livello stanno taluni soggetti. Pur di far veder che hanno ragione, si sdoppiano, facendo finta di essere due persone diverse (romano, alias franco65) Vecchi trucchetti in voga 40anni fa, non ce se crede. Roba da psicoanalisi🤣

    • in effetti , dopo tre anni , un pochino di cattiveria agonistica dovrebbe aver attecchito nelle teste dei nostri calciatori, cmq sempre forza As Roma!

    • Equal oggi l’hai sparata grossa, il pensiero unico porta a queste considerazioni. O si segue il Verbo del vate di Setubal o si è finti.

    • Più leggo più me ammazzo da ride ,se oggi vinciamo spariscono perlomeno 10 Nick se succede stasera se non scrivete ve tano .Ripeto se avete le pazze andate all.olompico alzatevi in piedi e stirllate” Mourinho vattene” poi vedete che succede ma le pxxe le tenete in tasca ,perché e più facile scrivere che manifestare il proprio dissenso guardando in faccia chi non la pensa come te e l era moderna se togliessero internet sareste solo dei ” sorci ” come.dice Albertone

  3. Mou ha solo raccontato quello che è un dato di fatto. Squadra di bravi ragazzi, ma alla Roma mancano i banditi alla Burdisso. E questo si nota, soprattutto nelle partite più sporche. Non capisco perchè si debba trasformare ogni analisi, anche serena, fatta dal nostro allenatore in un motivo di critica o polemica nei suoi confronti. Alla prossima, e forza Roma per stasera!

    • Caro Mick, perché non conosce la parola autocritica ma conosce benissimo la parola critica e ci gioca molto. Però sono d’accordo con te su Forza Roma questa sera.

    • La cattiveria e le motivazioni sono due cose diverse. La cattiveria sportiva ce l’hai o non ce l’hai. E’ nel dna del giocatore, ed è molto difficile da insegnare. Io nell’analisi di Mou non ci ho letto segnali di critica alla squadra, che anzi lui forse si coccola troppo. Ha solo raccontato quello che è una caratteristica di questa Roma. Ripeto, non ci vedo nulla di strano. Non creiamo casi dove non esistono. Un saluto.

  4. Tutto vero.
    Ma se dopo tre anni non l hanno, perché dovrebbe apparire da oggi? Per una intervista ?

    E’ sempre mancata leadership emotiva in campo e quello era il vero peso di matic ( e mi frega nulla sia andato via) , purtroppo non è arrivato chi la potesse portare davvero.
    Uno rotto e matto, Paredes ha garra ma non trascina. Lukaku, invece qualcosa da, a parte i tanti goal il che non è poco.
    Servirebbe una bestia cattiva o due .

    Perché piace tanto Bove, perché sputa sangue sino alla fine

  5. Se la società è una associazione di filantropi ed ecologisti, come ha detto la CEO Soulogou l’altro giorno, è logico che i giocatori siano tutti bravi ragazzi che aiutano le vecchiette ad attraversare la strada.
    Per me l’unico guerriero che c’ha la Roma è Mourinho,che combatte le sue personali battaglie a bordo campo senza che in società nessuno gli dia una mano.
    Se se ne dovesse andare anche Lui,la Roma verrà asfaltata.

  6. attenzione a questa previsione, se Cioffi si mette in testa di far entrare Pafundi e questo gioca bene…a gennaio la roma lo acquista.

  7. Se si vuol capire quello che ha detto Mourinho bisogna andarsi a vedere il video “un caffè con Radja Naingollan e Walter Sabatini” facilmente reperibile in rete.
    Si capiscono tante cose: in primis come vanno presi i giocatori bravi (contattati mesi e mesi prima) e poi quali caratteristiche di temperamento cercare nei giocatori.
    Aver avuto contemporaneamente in rosa gente come De Rossi, Radja, Kevin, Maicon, Rudiger non è stato un caso.
    Naingollan anche se era un giocatore ingestibile fuori dal campo, in campo era uno generoso, che affrontava le gare come dei duelli rusticani con l’obiettivo di prevalere sull’avversario diretto ma senza quella controproducente cattiveria fine a se stessa, che giocava anche stirato, che si spendeva al 100% in campo e non faceva mai mancare la prestazione anche se era reduce da una notte insonne.
    Non si possono trasformare agnelli in lupi. Purtroppo i giocatori di temperamento in squadra sono pochissimi e se Mou anche in passato non ha mai rinunciato a Mancini è perché incarna proprio il giocatore di carattere che a lui piace.
    Chi dovrà condurre i prossimi mercati, spero non più Pinto, dovrà selezionare gli obiettivi di mercato anche tenendo conto del loro temperamento.

    • La vedo come Vegemite.
      Sarei curioso di leggere le motivazioni contrarie di quelli che mettono 👎.
      Pretendo troppo? Me sa de sì.

    • Vege’ 👏👏👏👏👏👏👏👏
      Analisi corretta.

      Le mie critiche comunque rimangono e sono rivolte a Friedkin, Sololiku, Pinto, Mourinho, perche’ se e’ vero che si parlano di cose attuali o quotidiane, da cio’ che sono le dichiarazioni di Pinto Sololoku Mourinho e dai discorsi a quattrocchi tra presidente e questi tre a me sembra un discorso tra sordi e gli unici a pagarne le spese sono solo i tifosi che non hanno mai e dico mai fatto mancare il loro supporto a squadra e societa’.

      Poi in queste ultime due settimane qualcuno di questi quattro si e’ superato, il presidente che non parla e gli altri tre perche’ parlano pure troppo.

      FORZA ROMA AI SOLO ROMANISTI VERI E NON A CHI LO FA PERCHE’ STIPENDIATO.

  8. Leggo commenti assurdi. Ma se non l’allenatore, retribuito con 8 milioni di euro l’anno, chi e’ che deve dare le giuste motivazioni e, soprattutto, un gioco degno di essere definito calcio???

  9. cari amici romanisti(ho detto romanisti)
    innanzitutto buon giorno (spero che lo sia)
    io penso che Mourinho sia il più grande motivatore in assoluto.
    le squadre di calcio hanno bisogno soprattutto di questo.
    l’allenatore incide su un 20% del risultato finale (questo è un mio pensiero e quindi è opinabile,ma lo penso da ex calciatore)
    questo 20% riguarda proprio la motivazione.
    il resto lo fanno i giocatori con le loro qualità e con il loro affiatamento.
    sono convinto che abbiamo giocatori con qualità (forse non dei campioni,a parte due o tre) .
    e sono altresì convinto che ci sia un ottima amalgama nel gruppo.
    ripeto come sempre che sono un ottimista.
    se la sfortuna si dimentica di noi possiamo arrivare lontano.
    chiudo con una considerazione doverosa:
    se malauguratamente Mourinho non dovesse restare c’è solo un uomo che potrebbe sostituirlo più che degnamente e si chiama Carlo Ancelotti.
    FORZA ROMA SEMPRE

    • Posso essere anche d’accordo a patto che comunque la motivazione poi la vedo in partita e non come se fosse una moviola perenne.

      Perdonami amico, ai ritmi di gioco di questa Roma anche una squadra di categoria inferiore potrebbe creare difficolta’.
      Personalmente penso che la motivazione si puo’ anche dare usando tattiche alternative
      al 3 – 5 – 2 e non solo quando sei sotto e poi schieri 4 attacanti sperando di recuperare il risultato.
      Purtroppo contro Salernitana, Milan, Verona, Torino, Genoa, Inter, Lazio questo atteggiamento ha portato solo tre miseri punti su 21 in palio e nulla piu’, che dire…..

      Eppure il motivatore e’ sempre lo stesso e sta con la rosa almeno 6 giorni su sette per almeno 3 ore al giorno……

      E” troppo poco ?!?!
      Sono mancate le motivazioni ?!?!
      Non ci sono state la motivazioni ?!?!
      Non e’ seguito abbastanza ?!?!
      Ognuno pensa ai c….. suoi ?!?!
      C’e’ anarchia ?!?!

      Uno con l’esperienza che ha Mourinho mi spiace non puo’ avere giustificazioni e fare dichiarazioni pre gara come ha fatto ieri.
      Personalmente reputo Mourinho responsabile al pari di Friedkin, Pinto, Sololoku, che con le loro dichiarazioni o silenzi di queste due ultime settimane hanno minato la pazienza anche del tifiso Romanista moderato che oggi come me e’ incazzato.

      FORZA ROMA AI TIFOSI COME TE AMICO.
      FORZA ROMA AI SOLI TIFOSI ROMANISTI VERI.

      ENON A QUELLI STIPENDIATI.

  10. Troppi distinguo, troppe premesse oggi bisogna essere compatti che una vittoria ci porta al quinto posto, che dopo il 18mo della terza giornata comincia ad essere interessante (lato campionato).

  11. se questa squadra non è cattiva fuori casa il primo responsabile è proprio mourinho….. chi non lo riconosce, in quanto unico e solo motivatore/mental coach senza un briciolo di gioco, non comprende bene i meccanismi del calcio attuale…. addossa sempre la responsabilità ai giocatori, lui mai…… lui è sempre innocente….

  12. purtroppo manca il leader a centrocampo. È mancato l’anno scorso quando doveva essere winaldum e manca quest’anno che doveva essere o almeno si sperava renato sanches.
    A questo aggiungi terzini ridicoli, Dybala che non calcia palla da fermo per paura di farsi male ed altre criticità che conosciamo tutti.
    Non penso che con un altro allenatore saremmo molto più su in classifica, magari avremmo visto un gioco migliore ma il risultato finale sarebbe cambiato di poco. A meno che non fai come faceva la Lazio che ha sempre snobbato le coppe e dava tutto sul campionato. Guardate quest’anno che giocano più col freno tirato sapendo di avere sfide da giocare il tutto per tutto dopo tre giorni come non riescono più a vincere. Alla fine i motivi sono abbastanza evidenti per chi ha voglia di riflettere un poco senza andare di pancia sempre

  13. troppe chiacchiere:
    il calcio è semplice

    ROMA UDINESE 1 fisso!

    perché dopo questa e un altro paio di partite da vincere ASSOLUTAMENTE, ci saranno Napoli, Juventus, Atalanta.
    e saranno partite dove se si fa un punto, seguendo il passato, sarà grasso di porco. oggi la Roma DEVE vincere.
    convincere no, non lo farà mai con questa rosa e questo non gioco.
    ma la vittoria è d’obbligo

    • se vinciamo oggi ci posizioniamo 5° a 3 punti dalla champions, vincere è fondamentale sono d’accordo con te

    • senza contare che quest’anno, seppur decisamente difficile, probabilmente il 5o posto potrebbe portare in Champions.
      sarà una lunga corsa, non dobbiamo staccarci dal carro delle 4 prima del periodo tosto sul calendario

  14. Speriamo bene, perché di questi articoli in questi anni ne ho letti, ma la maggior parte delle volte che questa squadra deve fare il salto di qualità spesso stecca. Ovviamente speriamo bene e di vincere oggi, con la speranza di passare tutti noi romanisti una buona domenica.
    DAJE ROMA DAJE 🙂

  15. Il Napoli con Mazzarri ha giocato corto …aggressivo e ha vinto a Bergamo…inutile girarci intorno resto convinto che Mourinho abbia grosse responsabilità sugli atteggiamenti dei giocatori…ok gli infortunati ok il mercato fatto male..ma ci sono squadre del passato che hanno fatto miracoli in difficoltà questa squadra no è viziata…dal proprio allenatore!!!Fossi Friedkin sistemerei comunque la rosa a gennaio per non perdere il treno Champions

  16. Insomma mancano i fijodena….ma se i calciatori non li osservi prima di acquistarli come fai ad accorgerti se sono caratterialmente agnellini o gente con la bava alla bocca?

  17. 3 punti oggi sarebbero ORO per classifica e morale.

    se proprio dobbiamo giocare a 3 dietro allora mi piacerebbe vedere le 2 mezze punte dietro lukaku, a dx paulo, a sx azmoun.

    ma non avverrà e sarà 352…

    ❤️🧡💛

  18. Sti 3 punti so oro colato, si sono fermati Lazio, atalanta e fiorentina quindi valgono doppi speriamo che riusciamo a cogliere l’occasione DAJE ROMA !! DAJE MOU !! le critiche ora sono per chi non vuole sti 3 punti fondamentali, non sarà proprio regalata con l’udinese ma è fattibile dobbiamo ottenere la vittoria a tutti i costi !!

  19. ho qualche primavera alle spalle e di Rome ne ho viste tante, la cattiveria non ha mai fatto parte del nostro DNA, neanche ai tempi di capello
    certe partite si possono vincere anche solo scendendo in campo con l’atteggiamento giusto, cosa che purtroppo non abbiamo visto spesso
    Magari se non cattiveria, quantomeno un po’ più di concentrazione me l’aspetto, ci aspetta un mese molto difficile e non sono permessi altri cali di tensione

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome