Roma, ecco come sarà la prima maglia 2024/25: righe arancioni e bordi laterali (FOTO)

62
1046

AS ROMA NEWS – Arrivano le prime indiscrezioni per quanto riguarda la nuova maglia della Roma per la stagione 2024/25, come sempre attraverso il sito specializzato Footy Headlines.

Pubblicato un concept della prima divisa giallorossa, che si presenta in maniera totalmente diversa rispetto al solito, nonostante trionfi il classico rosso pompeiano.

Gli elementi di novità sono i due bordi laterali arancioni e soprattutto le righe strette su tutta la maglia, dal petto alle maniche. Spiccano quindi il nuovo logo della Roma unito a quello dell’Adidas.

Articolo precedenteGiudice Sportivo: un turno a Pellegrini, salta il Lecce. Azmoun entra in diffida. Caso Jesus-Acerbi alla Procura federale
Articolo successivoJoe Barone non ce l’ha fatta: muore a 58 anni il dg della Fiorentina

62 Commenti

    • se ci metti dentro dei giocatori veri però.
      perché con il 90% di quelli di adesso, al massimo, ma proprio per miracolo, FORSE, arrivi Quarto giusto se scaglia qualcuna. ma proprio forse

    • E’ strisciata (brrrr), quindi almeno un requisito per lo scudetto lo soddisfiamo…..

  1. Non può esistere una maglia della Roma brutta!
    Ma sarebbe preferibile non somigliare neppure per sbaglio alle “strisciate”…!
    Mi passerà.
    FORZA ROMA

    • In proposito che; assomiglia per sbaglio a quella delle strisciate spero che abbiano un ripensamento per quella del 2025/26 😁
      FORZA ROMA

    • queste mi sembrano strisce molto fini ed eleganti, niente a che fare con le strisce da carcerati di Milano e Torino. in tutti i casi mi sembrano rispettati principi e valori delle diverse squadre: bella bellissima anche questa maglia, da schifo le classiche strisciate del nord

  2. Non mi piacciono le righe, poi abbiamo fatto tanto per reinserire il Lupetto vintage di Gratton e ora lo togliamo.. preferisco di gran lunga quella attuale che ho acquistato per mia figlia sabato al RomaStore per indossarla a Roma – Sassuolo domenica ed ha portato fortuna 😊💪

  3. Va vista dal vivo, l’idea delle strisce però concettualmente non mi piace, non solo perché in Italia strisce = manette ma anche perché la maglia della Roma non è quella del Lecce, è a tinta unica (era molto bella quella celebrativa della Champions del dopo scudetto, mezza gialla e mezza rossa, ma, appunto, non erano strisce).

  4. Template degli abbellimenti laterali simile a quello dei mondiali 2006 e alle maglie delle nazionali uscite giorni fa. Non mi dispiace. Poi bisognerà vederla in campo e sotto forma di completo, non solo la maglia.

  5. sinceramente non mi piace preferisco le maglie di questa stagione sono molto più bella ( la seconda maglia è splendida)

  6. Semplice ma bella.
    Con le righine orizzontali sarebbe stata ancora meglio.
    Le strisce verticali mi restano sempre un po’ indigeste.

    • Concordo, addirittura a righine orizzontali con interspazio che si dimezza fino a scivolare nel continuo.

  7. Le strisce le hanno messe per confondere il “palazzo” hai visto mai che qualche arbitro non sbaglia più. Comunque è bella

  8. C’è un solo precedente, che io ricordi, di maglia della Roma rigata: quella Asics della stagione 1996/97.
    In termini di risultati sportivi, parliamo di una delle peggiori stagioni degli ultimi 40 anni.
    Detto anche che il “nuovo” stemma brutto era e brutto resta, concludo dicendo che più importante del contenitore è il contenuto.
    Ergo, più che la nuova maglia mi interessa sapere chi sarà il nuovo DS e quali margini di manovra gli verranno concessi dalla proprietà.

  9. Credevo che almeno @Zenone, dall’alto della sua età, lo ricordasse: le righe verticali sono già state prodotte. Maglia home del campionato 1996/97
    SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

  10. quando è uscita la seconda di quest’anno (quella bianca e nera) per me era una bestemmia, poi vista addosso mi è sembrata bella, ora per me è bellissima.

    quindi anche questa va vista …

    ma brutta non è, anzi.

    ❤️🧡💛

  11. Mi piace solo il rosso
    le Righine così fanno pigiama
    il giallo in realtà è arancione…..vedremo viste dal vivo quando escono..

  12. Quando si tratta di maglie “tot capita tot sententiae”. Il gusto e sensibilità personale sono perfettamente legittimati e l’unica stella polare dovrebbe essere il rispetto della tradizione e dei colori del club, almeno in buona parte.
    Ma anche questa lettura rischia di essere soggettiva perché ricordo sempre che una delle maglie più iconiche della Roma, quella del “ghiacciolo” e del Lupetto di Gratton, entrata in servizio nella stagione 78/79, fu accolta da tanta perplessità se non vero sdegno da parte dei più oltranzisti.
    Altro che le “mini righe” verticali di questa qui.

  13. Le maglie della nostra Roma possono essere SOLO bellissime, non contano il colore, le strisce, i pallini, gli scarabocchi… È la maglia della Roma ed è sempre sempre sempre BELLA. fatto questo pippone devo dire che a me piace molto. Aspettiamo la bianca

  14. La trovo stupenda…!!!
    Queste righe con le “strisciate” non c’entrano nulla..
    Chissà se faranno la seconda maglia con i colori al contrario, fondo giallo..
    Vedere la ns maglia bianca con bordi neri, ecco quello mi disturba… ma, perché non bianca con bordature giallo-rosso..??

  15. Quelle striscette non le ho mai amate . Non mi piace. Ok il rosso più scuro e l’arancione. Comunque personalmente reputo da sempre la più bella per colori e design la Patrick indossata ad inizio anni ’80 . Quella del famoso goal di Turone. Basterebbe un ritocco ai pantaloncini (farli un po’ più lunghi e sarebbe una bomba
    I calzettoni erano bellissimi per non parlare dei colori.

    • No la Patrick subentró nell’anno dello scudetto a campionato iniziato, quella di turone era pouscen.

  16. capirai, una volta che hai chiesto uno juventino con il cappello in mano, farsi strisciati come loro è il minimo. la vostra fortuna è che Roberto Rulli sia morto. sempre detto.
    ad ogni modo, anche la maglia con lo sponsor TIRRENIA era simile, e c’era anche in verde arancione.
    non è una novità

  17. La maglia della ROMA e sempre la più bella io sn un po’ disgustato dalle strisce dee strisciate quindi se non poteva essere a tinta unica magari l’avrei fatta a quadretti cmq con quei colori è sempre ❤️STUPENDA❤️

  18. Sinceramante dalla adidas mi aspettavo maglie tradizionali stile anni novanta bellissime. Questa con le striscie non mi piace per niente. Degli ultimi anni quelle che mi sono piaciute di piu’ ( e non me lo aspettavo ) sono state quelle della N.B. stagione pero’ 2021/22 la prima maglia e stagione 2022/23 solo la seconda che per me e’ veramente bella.

  19. Vista così pare la divisa dei facchini negli hotel di lusso. Quella con cui il conte Mascetti faceva “il rigatino” (ecco, appunto!) in amici miei. Peraltro più che rosso porpora mi sembra tendente al bordeaux. Speriamo meglio dal vivo.

  20. Il colore è più bello perché è proprio quel tipo di rosso più scuro che ha la Roma, la maglia è bella anche perché le righe sono finissime, molto diverse da quelle delle strisciate e così comunque vengono evidenziati maggiormente i 2 colori avendo un pò più di giallo. Questo volendo proprio vedere il lato positivo della maglia, se devo dire la mia preferenza, per me era meglio la maglia attuale però col rosso più scuro come quello di questa nuova maglia, rigorosamente col colletto giallo e senza righine. Ecco, avrei preferito ci fosse il colletto giallo e non le righine.

  21. Anzi, le righine nemmeno sono gialle, addirittura arancioni ed allora se ce le dovevano mettere per forza, potevano metterle giallo ocra.

  22. Roma ha vinto ma non convinto: ha giocato male, senza intensità, è riuscita a creare soltanto un’occasione da gol degna di nota e ha sbloccato il risultato grazie a un gran tiro da fuori area di Pellegrini. Alla luce delle ultime due prestazioni deludenti sul piano del gioco in campionato contro la Fiorentina e, per l’appunto, il Sassuolo, non vorrei che De Rossi stia cominciando a pagare l’inesperienza contro allenatori più esperti e smaliziati di lui. Speriamo, invece, che si sia trattato soltanto di un calo di condizione fisica (LUIGI ESPOSITO, Retesport, 104.2)

    Ma vai a cacarexxx Esposito

  23. Solo qualche considerazione personale, con il massimo rispetto per tutte le opinioni.

    1) A me non sembra che le righine di questa maglia ricordino molto le strisce, ben più grandi e vistose, delle maglie di Milan, Juventus, Inter, Atalanta, Lecce etc.

    2) Per giudicare bene una nuova maglia sarebbe sempre il caso di vederla indossata da un giocatore perché l’effetto visivo è sicuramente diverso rispetto a quello di un’immagine fredda e poco dinamica come quella nella foto.

    3) Dire che tutte le maglie della Roma sono stupende per il solo fatto di essere, appunto, le “nostre” maglie è un tantino retorico, diciamo la verità. Però non è del tutto sbagliato: è il punto di vista di tantissimi tifosi.

    4) Ha ragione chi dice che bisogna vederla con i relativi pantaloncini: magari l’effetto è un po’ diverso, chissà?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome