ROMA-EMPOLI 2-0: le pagelle

53
2599

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma vince nettamente la partita interna contro l’Empoli grazie a un gol per tempo: decidono le reti di Pellegrini e Mkhitaryan.

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai calciatori giallorossi scesi in campo questo pomeriggio allo stadio Olimpico e al tecnico portoghese Josè Mourinho:

Rui Patricio 6 – Praticamente mai impegnato per tutto il match. Solo nel finale Cutrone gli scalda in guantoni. Ordinaria amministrazione svolta in scioltezza.

Karsdorp 6,5 – Spinta costante, ma deve essere più efficace al momento del cross. In difesa però si perde ogni tanto sugli inserimenti dei giocatori toscani. Meglio nella ripresa, quando spinge con continuità e difende con efficacia.

Mancini 6,5 – Buona prova, sempre attento e preciso nelle chiusure. Prova anche qualche sortita offensiva, dimostrando di essere in ottima condizione pisco-fisica.

Smalling 7 – Con lui la difesa appare più solida e concreta. Nella ripresa la sua prestazione cresce di livello, diventando importante nelle rare sortite offensive avversarie.  Dall’89’ Ibanez sv.

Vina 6 – Gara diligente, giocata con sapienza. Si vede che non è ancora brillantissimo fisicamente. Dall’84’ Calafiori sv. 

Darboe 6,5 – Gioca con buona personalità, dirigendo le operazioni con geometrie apprezzabili. Prova superata. Dal 64′ Cristante 6 – Entra a partita ormai chiusa, fa il suo dovere.

Veretout 6,5 – Le sue accelerazioni per via centrale fanno spesso male alla mediana empolese. Nella ripresa corre per due, diventando prezioso nell’ interrompere le giocate avversarie.

Zaniolo 7 – Sta tornando lo spacca-partite che ricordavamo. Quando prende palla e parte, è fisicamente straripante. Gli manca un pizzico di lucidità nell’ultima giocata per essere devastante. Dall’84’ El Shaarawy sv. 

Pellegrini 7 – Non poteva bagnare meglio il suo atteso rinnovo di campionato, e cioè segnando il gol che sblocca un match bloccato. Corre per tre, facendo un grande lavoro di raccordo tra i reparti.

Mkhitaryan 7,5 – Sua l’azione per vie centrali che taglia a metà l’Empoli, permettendo al suo capitano di portare la Roma avanti. Nella ripresa è bravo a concludere in rete l’azione spettacolare di Abraham. Gioca una partita enorme anche per il lavoro di copertura. Applausi. Dall’89’ Zalewski sv. 

Abraham 6,5 – Gioca una bella partita anche se continua a mancargli il gol per pura sfortuna. Incredibile il numero di pali colpiti in questo avvio di stagione.

JOSE’ MOURINHO 7 – La Roma non accusa il colpo subito nel derby e torna a vincere, stavolta con autorevolezza e senza rischiare nulla. Era importantissimo arrivare alla pausa con una vittoria: missione compiuta.

Giallorossi.net – A. Fiorini

 

 

Articolo precedenteROMA-EMPOLI: 2-0 (42′ Pellegrini, 48′ Mkhitaryan). I giallorossi tornano a vincere, gara senza storia
Articolo successivoANDREAZZOLI: “La Roma fa impressione. Quando la palla finisce a quei quattro lì davanti le cose si complicano…”

53 Commenti

    • Eh… Pessina si è fatto male, speriamo mancini non convochi Nicolò per sostituirlo… Ma ho paura che sarà così…

    • Zaniolo ha un ruolo oscuro e di copertura, con aggiunta gli strappi improvvisi, quando parte sempre tre se ne porta come Tammy…

    • Migliore in campo pellegrini, oggi in alcune giocate mi ha ricordato un ragazzo che aveva la 10 qualche anno fa..

  1. Certo che Tammy è veramente sfortunato! Però appena esaurirà questa sfortuna spaccherà le porte sempre. Pellegrini e Zaniolo devastanti, Micky (quando vuole) e di un altro livello. Daje Roma!

    • A volte dovrebbe fare meno sponda e girarsi più verso la porta una volta ricevuta la palla, perchè quando lo fa è devastante, non dimentichiamoci che è in Italia da 2 mesi…

  2. I Denigratori aspettavano con ansia una partita flop di Pellegrini per poter dire.. Si è intascato li sordi e subito s’è ammosciato…
    E invece Zac, Lorenzo il Magnifico gli ha appioppato un altro gol…😝

    • Io sono sempre stato uno dei più critici.
      Non mi piaceva la supponenza negli atteggiamenti in campo, da giocatore arrivato che invece non aveva fatto nulla
      E se continua a giocare su questi livelli sicuramente dimostrerà che avevo torto.

      Ma anche i più fideisti devono ammettere che Pellegrini non si è mai espresso su questi livelli o almeno mai con questa continuità. Quest’anno su 8-9 partite ne ha giocate male solo un paio forse le ultime due, Verona e Zorya.

      Mentre gli anni scorsi su 30 gare forse 5 sono state assimilabili a quelle ben giocate bene in questa stagione.

      A questo punto occorre dare merito a Mourinho di aver saputo migliorare e fare apparire i pregi del giocatore.

    • Scusa, GC,

      ma “la supponenza negli atteggiamenti in campo (e anche fuori…) da giocatore arrivato che invece non aveva fatto nulla”… è l’esatta fotografia di FlopRenzi.

      Pellegrini, sotto l’inetta regia di quel distruttore di centrocampi e difese di Fonseca, soffriva semmai del difetto caratteriale opposto: lui, come il resto della rosa, non era consapevole di quali fossero i suoi limiti, il potenziale da esprimere e il ruolo nella rosa… tant’è che contro le squadre di vertice, lui e i suoi compagni (sempre per colpa di quell’incompetente di Fonseca…) entravano in campo col terrore e la rassegnazione di aver già perso prima di disputare la partita.

      Mourinho è la guida per il Rinascimento calcistico di Lorenzo tanto quanto, PURTROPPO, lo è, ad esempio, Pioli per quello di Tonali nel milan…

  3. Zaniolo ammonito perché all’85 sul 2 a 0 per noi esce dal campo camminando ( per la sostituzione ) in maniera del tutto normale come fanno tutti i cristiani di questo mondo …
    Alcune cose assurde …
    Testa a Torino !

  4. Bravi tutti ma il voto più alto va ai tifosi che hanno intonato l’inno a inizio partita e supportato la squadra per 90 minuti. Orgoglioso di voi!!!

    • Modo intelligente per fregare la lega che era già pronta con le sue ridicole ” sanzioni “…… per garantire la marchetta dell’inno ” ufficiale “. Lo cantiamo noi dove …..come…e quando ci pare.

  5. Stavolta condivido appieno.
    Ottima prestazione da squadra che aspira e sta costruendo per. Tornare. A. Vincere.
    Un bentornato anche a davidone nelle vesti di Ironman, aahhhaha come si cambia cantava quella.

    • @Sciabbolone, temo che Zaniolo, ingiustamente, si sia fatto la fama di rompiscatole tra gli arbitri. E’ un problema per lui e la Roma.

    • Vabbè ma se usciva dall’altra parte come avrebbe dovuto non succedeva nulla. E sono sicuro che Mourinho glielo ha detto subito mentre usciva dal campo. Anche se in pubblico non lo ammetterà mai.

  6. Bellissima domenica dopo essermi fatto il fegato amaro nel derby. Finalmente abbiamo visto una squadra equilibrata. Se posso dare un parere personale mi sembra che Vina non sia ancora molto lucido. A parte la condizione di forma, non azzecca un cross e a volte sbaglia i passaggi. È molto diligente ma mi da l’impressione di essere sempre in ritardo quando c’è da coprire , parere personale senza offesa e spero che migliori. Forza Roma sempre

    • Si ma per chi ha visto tutta la partita, avrà notato le tante sovrapposizioni sulla fascia che ha fatto senza essere praticamente mai servito.
      Ci credo che dopo una ventina di scatti del genere possa finire la partita con la lingua di fuori.

  7. 11 partite con 9 vittorie e 2 sconfitte… squadra che non molla mai, anche quando le partite si mettono male… personalmente sono stracontento per questo avvio di stagione… aspetto con ansia la ripresa del campionato… Juve e Napoli, una dietro l’altra, saranno un bel banco di prova… mi auguro soltanto di arrivarci senza infortuni dovuti alle nazionali.
    Menzione Speciale per il Capitano… una crescita davvero esponenziale!
    Daje Roma! Andiamo avanti così!

  8. Bellissimo vedere Pellegrini che va su ogni palla a guidare le azioni offensive cercando sempre di essere pericoloso, nel primo ha sbagliato quasi tutti gli ultimi tocchi, compresi i calci piazzati, fino al gol, tra l’altro per niente scontato, che mostra la qualità e l’intelligenza del giocatore; nel secondo tempo ancora tante palle giocate bene con voglia e intensità da vero leader.
    Bene Darboe, ma deve stare sempre concentrato, nella sua posizione una palla sbagliata può significare prendere il gol; in ogni modo sta convincendo sempre di più.
    Miki in ripresa, buona partita, anche a parte il gol.
    Sul 2 a 0 si capisce che certe azioni sono possibili solo con fisico e tecnica del singolo: Abraham é questo, diventerà sempre più forte e decisivo, ma ancora ha bisogno di rifinire il suo modo di stare in campo.
    Smalling sempre un po’ imperfetto ma nel complesso bene, è tornato su livelli di sufficienza piena; c’è bisogno anche di lui nelle turnazioni, non si può stare con solo Mancini e Ibanez al centro.
    Mou deve allargare il gruppo di titolari più che può, perché ha bisogno di cambi e alternative, che prima che si vedano gli eventuali effetti del mercato di gennaio passeranno 3-4 mesi; a giocare solo con pochi fedelissimi si rischia troppo nel momento decisivo della stagione. Spero di vedere Diawara più utilizzato, ci serve anche lui, soprattutto quando bisogna difendere.
    Zaniolo sta crescendo molto a ogni partita, convinto delle sue capacità fisiche ora gli serve trovare di nuovo la precisione tecnica nelle giocate, ma il tempo lavora per lui.
    Veretout di sostanza ma senza brillare, ci vogliono anche queste sue partite per mantenere l’equilibrio.
    In generale una partita non particolarmente impegnativa, ma non priva di rischi, bene averla portata a casa senza soffrire più di tanto, si è anche vista un po’ più di velocità e ispirazione nel gioco, in parte anche per merito di Lollo, che è determinante per noi, ma devono crescere e prendersi maggiori responsabilità anche tutti gli altri.

    • Carlo, Mourinho sta ”creando un blocco”.. Un blocco di giocatori sul quale puntare subito.. Quei 13/14 giocatori che riescono a capire prima ciò che vuole (specialmente quando non siamo in possesso palla).. Una volta che avrà le sue sicurezze su alcuni giocatori.. Inizierà ad inserirne altri..

      Hai ragione, ha bisogno di tutti, ma prima vuole ”compattare” un numero limitato, sul campo..

      E un discorso che fanno tanti allenatori questo.. Non e una cosa così strana..

      Per finire, mi sembra (e dico sembra) una persona che parla molto, con tutti, Quando lo stesso Diawara dice.. ”Mourinho conta su tutti” Mi sembrano cose dette dietro le quinte..

      Ed onestamente, spero di non sbagliarmi..

      Forza Roma

  9. Devo confessare che Abraham non me lo aspettavo cosi bravo tecnicamente. Nasconde la palla come un giocatore dal baricentro basso. Bravi tutti stasera, in primis Mihajlovic a cui faccio i complimenti per aver battuto una diretta concorrente alla parte alta della parte destra della classifica.

  10. Quando prenderemo meno legni, con i gol di Tammy e Zaniolo, vinceremo con 4 gol di scarto. Vina, come scritto da altri, non convince. ROMA VITTORIOSA !

  11. Ragazzi pellegrini gioca da numero 10
    Voglio elogiare Abraham, il quale ha finalmente cominciato a venire più dietro a fare sponda e cercarsi palla. Infatti quando si passa per lui, succede sempre qualcosa.

  12. Mi sembra di aver visto uno Zaniolo che ha scambiato molto spesso posizione per partire da vie centrali. E lì si è visto cosa sarà presto in grado di fare.
    Secondo punto, il ritorno di Smalling, fondamentale. Con lui al fianco girano meglio anche i Mancini e Ibanez. Speriamo bene.
    Darboe è cresciuto dopo un inizio difficile, con una palla persa che poteva costare caro. Non regge per ora più di 60 minuti. Andiamoci piano, da Darboe a “Darbao” il passo è lungo, lunghissimo.

  13. Che bello rivedere in così grande spolvero il nostro uragano Zaniolone!!!
    È tornato rega’.
    Farà goal pesanti.
    E lo dico adesso, uno sarà per il Napoli tie’!!!
    Abraham ha il fuoco dentro e Miky è tornato in forma.
    Pellegrini oramai è una certezza, e Smalling è in netta ripresa.
    Mi preoccupano un po’ più che le amnesie di Ibanez, quelle di Mancini…
    Si fosse chiamato Chiesa, Lautaro o Osimen, Mancuso oggi avrebbe segnato facile!
    Darboe non va stressato, non è un altro Diawara; questo sa davvero giocare a calcio.
    Deve mettere su un po’ di massa però.
    A proposito, oggi abbiamo avuto la riprova che Viña è una certezza.
    Con la lanzie è stato un incidente di percorso per una condizione fisica precaria.
    FORZA ROMA

  14. A parte pellegrini che sta avendo un inizio campionato incredibile, mi rincuorano le ultime due prestazioni di Zaniolo! Dal derby ha cambiato marcia. È tornato il vero Zaniolo! Anche in anticipo al previsto. Se tra i centrocampisti in rosa(ovviamente tra gli ex primavera) ne uscisse uno, Darboe? Si metterebbe una bella toppa fino a gennaio. Poi se vogliamo dirla tutta Abraham è devastante nonostante sia servito poco e male per le sue caratteristiche. È vero serviva più un centrocampista ed un difensore di fascia dx ma Abraham non si sarebbe potuto prendere poi! Queste opportunità vanno prese al volo. L’anno prossimo una ritoccatina e ci siamo quasi!

  15. Io ero allo stadio e ho visto una Roma che mi fatto sentire tranquillo e divertire moltissimo. Ora godiamoci questa splendida notte anche con la sconfitta netta dei piccioni formellesi che hanno come unica ambizione solo il derby.

  16. Bella prestazione colletiva. Ottimi tutti sulla trequarti. Bene il centrocampo e i due centrali di difesa. Meno bene Karsdorp e Vina. Mi e’ piaciuto come Calafiori entro’ in partita.
    FORZA ROMA SEMPRE

  17. Mi piacerebbe ora riesumare i commenti “in guisa cinofallica” (cit, Hic Sunt Leones) ahahhah di taluni commentatori, sia rispetto alle capacità di Mourinho di trovare soluzioni di gioco, sia alle capacità calcistiche di LORENZO PELLEGRINI ahahhahahah Forza ROMA

  18. Darboe 6,5 – Gioca con buona personalità, dirigendo le operazioni con geometrie apprezzabili. Prova superata. Dal 64′ Cristante 6 – Entra a partita ormai chiusa, fa il suo dovere.

    Cosa dire di più? Un bimbo insegna alla cosiddetta colonna della nazionale , ahaha, il calcio!! Punto. Chissà cosa potrà diventare quando avrà l’età di questo scarpone sopravvalutato!!

  19. Non eravamo dei brocchi dopo un derby perso 3-2 e a testa alta, non siamo affatto tornati “da scudetto” o invincibili oggi, dopo aver vinto tutto sommato tranquillamente una partita che, appunto, andava vinta, e aver ben figurato col dopolavoro ucraino dello Zorya in settimana. Restiamo quel che abbiamo dimostrato, finora, di essere, fra alti e bassi (più alti che bassi, peraltro): una squadra in crescita, che assorbe sempre più i dettami del nuovo allenatore, che sta qui da qualche mese, non da qualche anno, con giocatori nuovi, ragazzi che vengono dalla Primavera e una rosa ancora non eccelsa nel complesso, con tanti miglioramenti da apportare nelle future sessioni di mercato per arrivare “più su”. Ma, appunto, Mou lo aveva detto appena arrivato, lo va ripetendo e io credo sia tutto sommato vero: la squadra ha iniziato un percorso di crescita, sta comunque dimostrando compattezza, coraggio (a Napoli dicono cazzimma), tenacia, tutte cose non scontate e che negli ultimi anni ci sono mancate clamorosamente. I nuovi (Rui Patricio, Vina, Shomurodov, Abraham) non fanno faville ancora, però mi sembrano tutti buoni acquisti, con prospettive ottime. Zaniolo ed Elsha sono giocatori ritrovati, Pellegrini sembra maturato definitivamente, oggi abbiamo rivisto anche uno Smalling degno di questo nome, Veretout e Karsdorp sono giocatori solidi, affidabili. Gli altri hanno alternato prestazioni più altalenanti, forse, però credo che, nel complesso, siamo sulla strada giusta per quanto riguarda la creazione di una “squadra”. L’intensità di gioco e di prestazione che Mou chiede ancora si vede a sprazzi (anche oggi, ci siamo un po’ seduti a un certo punto), credo anche per ragioni meramente fisiche, nel senso che la “macchina” ancora non carbura per tutti i 90′. Cosa questa abbastanza normale a inizio campionato, peraltro. Adesso affronteremo due partite fondamentali, che cominciano a dirci qualcosa di importante su questo gruppo e sulle sue prospettive immediate, e molto più del derby, partita a sé, nel bene e nel male, sempre. Io resto ottimista e sono convinto che affronteremo Juventus e Napoli in ben altro modo rispetto agli ultimi anni. E per la lotta ad un posto Champions ci stiamo, e come. Classifica alla mano. Forza Roma!

  20. E’ una gioia rivedere Zaniolo a questi livelli.
    La sua forza in progressione e’ davvero impressionante.
    Bello che un giocatore in prospettiva così forte giochi nella nostra Roma.

    • Speriamo. Temo che il Chelsea riscattera’ Tammy perche e’ davvero tanta roba.
      Lo voglio bene ma Spina non e’ il nostro futuro.

  21. Ben tornato chris. Lui era il giocatore che mancava dietro .
    Bene pellegrini e zaniolo .benissimo mikitaryan. Abrham è un patrimonio ,ha una facilità di calciare in porta devastante

  22. Esatto .un commento mi trova d accordo.ricordiamoci le sconfitte.verona e derby.giovedi abbiamo.vinto con una squadra parrocchiale.l empoli e’ l empoli.l attacco non si discute ma la difesa si!!!!!! Aspettiamo.iuve e napoli poi si può pensare

  23. La cosa più importante è il rientro di smalling che dà tranquillità al reparto difensivo, un’altra cosa senza di lui ne giova pure Mancini…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome