Roma, giovani in vetrina: il Borussia mette gli occhi su Zalewski. Calafiori e Felix verso la cessione

46
1915

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – I prodotti del vivaio della Roma hanno parecchio mercato. I più talentuosi come Zalewski e Bove, però, non lasceranno Trigoria. Altri invece avranno un destino diverso.

In particolar modo è il polacco ad aver attirato l’attenzione di diversi club italiani e tedeschi. Su di lui ha addirittura acceso i fari il Borussia Dortmund, che però al momento non avrebbe avanzato offerte ufficiali.

Per la Roma però, scrive Gazzetta.it, Zalewski è incedibile. Almeno per quest’anno. L’idea di Pinto è di trattenere sia lui che Bove a Trigoria e farli sbocciare sotto la sapiente guida di Josè Mourinho.

Lo stesso invece non si può dire per Riccardo Calafiori, di rientro dallo sfortunato prestito al Genoa. Il terzino si trova a un bivio: restare a Roma, dove però ci sono Spinazzola, Vina e ora anche Zalewski, oppure tentare una nuova esperienza fuori dalla Capitale. Il giocatore ha bisogno di trovare un club che gli permetta di giocare con continuità.

L’idea è quella di provare a fare un’esperienza come ha fatto Pellegrini: prestito biennale, visto che ha un contratto fino al 2025, ed eventuale accordo per riscatto e controriscatto. Stesso discorso per quanto riguarda Christian Volpato che dovrebbe andare in ritiro con Mourinho e poi sarà il tecnico a decidere cosa fare visto che il ragazzo piace a Monza, Ascoli e Sassuolo.

Ipotesi Sassuolo anche per Felix che potrebbe essere inserito in una trattativa per Frattesi o eventualmente Maxime Lopez. La Roma lo valuta almeno cinque milioni, soldi che farebbero comodo alle casse di Trigoria.

Fonte: Gazzetta.it

Articolo precedenteFonseca: “Alla Roma con il passaggio alla difesa a 3 abbiamo subito meno gol. Spinazzola uno dei giocatori più importanti”
Articolo successivoCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto

46 Commenti

    • Sono sicuro che si rivelerà la nostra più grande risorsa tecnica ed economica nei prossimi 3 anni, anzi potrebbe già esserla ad oggi

  1. Zalewski, Bove, Pellegrini non si toccano. Prenderei anche Frattesi (alle cifre giuste ovviamente). Calci in bocca alla romana.

  2. Zalewski deve essere uno dei pilastri del futuro, sarebbe un colossale errore solo pensare di venderlo. Ha un grandissimo futuro davanti ne sono certo.

    • È un predestinato.
      La seconda stagione sarà quella della verità, ma per me è un predestinato, e spero rimanga a Roma per tanto ma tanto tempo 👊

  3. A parte le caz#@#ate che scrivono da ogni latitudine e longitudine… (siamo circondati da testate giornalistiche)……abbiamo il settore giovanile migliore d’Italia, e tra qualche anno anche europeo 💪👏🤞🤞… Sia maschile che femminile….
    Oggi le ragazze giallorosse della primavera hanno battuto 4-1 il bmilan femminile… E siamo per il terzo anno consecutivo in finale, siamo I detentori del titolo di campioni d’Italia… Dajeeeee ROMA 💛❤️dajeeeee ragazze 💛❤️…

    Ho perso il conto delle finali giovanili….

    Quest’anno è stato magnifico 💛❤️💪👏👏👏👏👏

  4. Poi sono io vero?

    Dovrebbe, Potrebbe, Eventuale, Non ci sono offerte ufficiali (no, una telefonata anonima alle 5 di mattina dove dicevano “Ao’, le voi drei piotten??”).

    E se invece andasse via Vina? O tutti e due? O tutti quanti, magazzinieri compresi?
    Ma qual è il senso di questi articoli?
    Un minestrone di ipotesi senza nessuna base, che potrebbe formulare ciascuno di noi.
    Per me un giornale dovrebbe fornire indizi, non congetture basate sul niente.
    Non so, “Pinto ieri a colloquio con Caio, agente di Tizio e Sempronio”-
    Ma non “potrebbero aver parlato, oppure no, oppure sì ma di un’altra cosa, o manco se conoscono ma che ne so io, ho riempito la cartella? ok, a posto così”.

    Comunque anche oggi 2 perle:
    BALE, che guadagna grosso modo il PIL del Molise.
    E tale Ederson che dopo 4 partite discrete a SALERNO varrebbe 20 MILIONI.
    Ma facciamo 30 scusate, tanto chiunque chiediamo per questi costa 30.
    Pure se Pinto va a chiede un ghiacciolo al Pincio ormai gli chiedono 30 milioni.
    Ma 2 gusti eh.

    • Ehi, ma perché te la prendi? So’ giornali… (detto col tono di chi dice: so’ ragazzi…) 🙂

    • No due gusti. Il prezzo aumenta il doppio.
      Un gusto = 30 mln
      Due gusti : 60 mln
      Il fatto e’ questo , il massacro mediatico che subisce l’As Roma , non lo subisce nessuno.
      Se Ederson , buon giocatore, dopo 4 partite buone, da 6 mln schizza a 30 …
      Zalewsky che ha fatto un campionato intero ad alti livelli, fino al trionfo , da protagonista della vittoria in Conference , varrebbe almeno 100 mln?
      Niente, manco il prezzo si sa.
      Però glieli volevi dare 40 mln per quella scamorza di Belotti a scadenza di contratto?
      E 35 x berardi , ma sono un ‘ottimo investimento, eh uno che tiene 28 anni , non vuoi che vale almeno 35 mln..invece Zaniolo 25 cash più una scamorza affumicata qualsiasi..
      E Felix?
      Solo 5 mln vale…
      Ma tutto questo secondo chi?
      Secondo i servi plebei vassalli delle tre strisciate e di lazzie e napule…
      Mi fate pena.
      Giuro.
      Avete mai visto il film : LA COLLERA DI DIO.
      CON il GRANDE ROBERT MITCHUM ?
      No?? E’un capolavoro ve lo consiglio…

  5. Beh, considerando che Pellegrini almeno un paio di mesi è facile che li salti e che Spinazzola non è mai stato un mostro di continuità, Zalewski avrà proprio qui la possibilità di giocare da semi-titolare.

  6. Non impariamo mai dagli errori.
    Continuiamo da anni a cedere i nostri primavera più promettenti per 2 spicci.
    Basterebbe copiare quello che fanno gli altri, tipo creare un’Under 23 come ha fatto la Juve o fare quello che fa l’Atalanta che ogni anno presta decine di giovani a destra e a manca, qualche volta anche in prestito oneroso senza MAI PERDERNE IL CONTROLLO.
    Bellanova, Zortea, Cortinovis, Tumminello, Okoli, Vido, Del Prato, Ruggeri, Sutalo, Carnesecchi, Colley e Piccoli sono solo alcuni dei 40 giovani che hanno lasciato Bergamo in estate per altri lidi.
    E la maggior parte di loro giocano titolari tra la serie A e la serie B.
    Non vedo proprio perché si debbano cedere Felix e Volpato al Sassuolo: per ricomprarli tra qualche anno ad un prezzo 10 volte superiore?

    • Bhe’ non ho letto il resto della tua lista caro Vege (sto’ andando di corsa a fare un turno), ma BELLANOVA l’Atalanta l’ha perso (il controllo) in tempo zero. Lo ha avuto, ma non lo ha tenuto. Un errore? Bho’, vediamo col tempo.

    • Ogni tanto riciccia la prodigiosa U23 della juve.
      Mi fate i nomi di tutti questi fenomenali calciatori usciti dalla suddetta, negli ultimi 5 anni?

    • Tu Vegemite ti saresti tenuto anche Kluivert ahah mica perché sono giovani e non funzionano, si deve aspettare, nel calcio è sempre un rischio, non esiste la regola esatta ahaha. Forza Roma

    • Credo che la nostra u23 sarà il Cannes.. Anche se gioca in serie inferiore in Francia alcuni nostri giovani giocherebbero con avversari di esperienza.. Lontani da Roma e dall’Italia li farebbe cresce pure come uomini.. Cmq Zalevski e Bove non se toccano, Volpato sta sotto Totti quindi boh, Felix è da sgrezzare, tecnicamente un prestito ci può stare.. Tripi, Tahirovic, Missori, e gli altri vedremo.. E cmq non è che diventeranno tutti campioni, quanti ne sono passati in primavera e sono spariti? Al contrario oggi in serie A ci sono Frattesi e Scamacca che sono potenzialmente forti, Caprari che a 28 anni ha trovato un equilibrio, fa la differenza ma non è un fuoriclasse, i prossimi potrebbero essere Ciervo e Cancellieri, ma non giocavano da soli, avevano compagni nella primavera che so spariti..quindi se qualcuno parte non mi strappo i capelli,.. Con questo non voglio dire che non bisogna puntare sui giovani ma che c’è gente che li sa valutare.. In Italia non fanno giocare i giovani in prestito perché li potrebbero valorizzare e loro non guadagnarci e una seconda squadra come il Cannes potrebbe rivelare prima dove possono arrivare.. Daje Roma Daje

    • Ma chi te l’ha detto che li stiamo tutti “cedendo” e che quindi non li presteremo semplicemente o fissando il diritto di riscatto a una cifra congrua, per il momento (come ad es. si è fatto con Calafiori a gennaio, infatti)? O che magari continueremo ad utilizzarne, ancora la prossima stagione, alcuni come rincalzi e riserve? Questo articolo del… 10 giugno? E tu ovviamente dai la cosa per già acquisita, per assodata e parti con le rampogne. Francamente, Vegemite, a volte mi ricordi quegli “esperti” di ufo che sostengono che gli alieni già sono arrivati, già sono fra noi, ecc., e portano come “prove” il fatto che “beh, ma ci sono stati centinaia di avvistamenti”. Appunto… più o meno lo stesso numero di rumors e boatos vari di calciomercato che, quotidianamente, ci dicono tutto e il contrario di tutto.

    • Hai ragione Sardegna, pensavo che la Dea avesse riscattato Bellanova dal Bordeaux e poi l’avesse girato al Cagliari, invece il Cagliari l’ha prelevato direttamente dal Bordeaux.
      Comunque a parte l’errore, il messaggio era rivolto idealmente a Pinto perché non commetta gli errori dei suoi predecessori.
      Chi l’ha preceduto infatti, da Sabatini a Fienga, ha utilizzato la primavera come un salvadanaio per racimolare 2 spicci per le spese correnti.
      Serve una visione con un’orizzonte che vada un po’ più in là del proprio naso.
      Certi giocatori che hanno qualità superiore rispetto alla media vanno aspettati a costo di prestarli 2-3 anni, mantenendone il controllo.

    • Dandalo se soloavessi aspettato una quarantina di minuti prima di scrivere, leggendo il mio post in risposta a Sardegna Giallorossa avresti evitato di propinarci il tuo consueto pistolone inutile.
      Perché purtroppo la cessione di Frattesi per prendere quel fenomeno di Defrel non è stato un’avvistamento ufo ma una triste realtà che il sottoscritto aveva duramente contestato all’epoca. Ritenevo Defrel inadatto ad una squadra di valore come la nostra ed invece giocatori con potenziale da non vendere, le contropartite girate al Sassuolo, i nostri Marchizza e Frattesi: non mi sbagliavo.

    • Vegemite, caso mai “pistolotto”: “pistolone” no, non mi permetterei mai di… armarmi, se non di buoni argomenti! Scherzi a parte, contestavo nel tuo commento la propensione a dare per acclarato ciò che ancora non lo è e a costruirci sopra teoremi. Frattesi è roba di anni fa, i nomi menzionati nell’articolo no. Pinto o non Pinto. Peraltro, manco è vero che la Roma, nel passato, ha agito sempre liberandosi frettolosamente dei suoi Primavera: a volte lo ha fatto ma molte altre volte ha tenuto o provato tramite prestiti la “consistenza” del giocatore (Verde, Riccardi, Antonucci, Capradossi, Bouah, Luca Pellegrini, perfino Soleri, che sembrava promettere molto bene e invece è un giocatore molto modesto, ecc.) che alla fine però era minima o nulla. Insomma, secondo me ad essere cambiata, con Mourinho, è la politica generale e il peso strategico del settore giovanile in rapporto alla prima squadra: Mourinho lo aveva detto appena arrivato a Roma, lo sta facendo. Poi il valore oggettivo e il peso specifico dei singoli giocatori che emergono man mano da quell’ambito è tutto da valutare, caso per caso, e trattenerli quasi tutti temo sia impossibile. Ma insisto: aspettiamo a fasciarci la testa.

  7. Ho già scritto stamattina che Pinto è in ferie, ma i giornali no.
    Quindi l’articolo malizioso c’è sempre… Zalewsky resta…”almeno x quest’anno” e il piatto è servito

  8. “La società giallorossa ha rin:novato il contratto di tre giovani talenti che hanno già fatto l’esordio in Prima Squadra: Felix, Edoardo Bove e Nicola Zalewski hanno prolungato fino al 2025, Darboe fino al 2026!” Come volevasi dimostrare e l’avevo anche detto: Stai a veder se non esce il relativo articolo dei suddetti in vendita o in prestito ed infatti… Eppure Basterebbe un “click” per informarsi Certo tutto è possibile, tuttavia mi sembra oramai evidente che pur di crear rumors, fanno credere che gl’accordi presi non contano piu’ nulla. Fa bene il sottoscritto che talune “notizie” neppure le commenta

  9. Nessuno e’ “in vetrina” : non e’ la società di pallotto.

    Abbiamo giocato la Conference per VINCERLA

    non per mettere in mostra i giocatori da vendere.

    La volete far finita co ste caxxate ?

    PALLOTTO NON C’E’ PIU’ !

  10. Calafiori rimarrà e crescerà alle spalle di spina,vina si può cedere o dargli un altro anno di possibilità, zalewski gioca più avanti, quest’anno per necessità ha fatto l’esterno tutto campo ma lui è un esterno alto o trequartista. E con il ritorno al 4231 renderà ancora di più !!! Sarà il nostro vinicius ❤️

    • Ti dico solo che il Napoli prende come TITOLARE la riserva in nazionale di Vina. Vina rimane e giocherà come riserva di Spinazzola perchè è un giocatore utile, di rendimento. Tutti lo giudicano per le ultime apparizioni, però nessuno pensa che lui ha fatto più partite di tutti tra nazionale e club, senza interruzione dallo scorso anno. A gennaio-febbraio era “cotto”. Ora con un poco di riposo e sopratutto non dovendo giocare “per forza” (come ha fatto nella prima parte di stagione quando Mou non aveva ancora trovato ElSha e poi Zalewski a giocare lì) può ritrovare l’efficienza migliore. Non è un fenomeno ma certo è meglio di QUALSIASI RISERVA le altre squdre di serie A abbiano come terzino/esterno sinistro. Se giochiamo a 3 Spinazzola-Vina-Zalewski è sicuramente e di gran lunga il trio migliore di serie A. A parte che se escludiamo Theo Hernandez, secondo me, nessuno degli altri terzini di serie A vale sicuramente più di Vina…
      I più quotati sono Hickey, Udogie, Biraghi, Luca Pellegrini e Mario Rui… Ovvio che poi Hickey e Udogie essendo neanche ventenni hanno margini, ma per favore, dopo il duo Spinazzola-Hernandez OGGI gli altri sono tutti buoni giocatori e nulla più, e Vina è tra questi.

  11. Sia chiaro, Zalewski ovviamente non si muove.
    Però inviterei tutti alla calma riguardo il suo futuro da predestinato, a metà tra Dani Alves e Bale, ma quello mostruoso della sua prima avventura al Tottenham.
    Qui facciamo sempre troppo presto a dare sentenze di cassazione, nel bene e nel male.
    È un ragazzo di vent’anni che ha fatto la sua prima mezza stagione a ottimi livelli.
    L’anno prossimo troverà avversari per i quali non sarà più una sorpresa. Sarà l’anno più difficile, quello della conferma.
    Aiutiamolo a restare coi piedi ben piantati a terra, senza farlo volare troppo con la fantasia.
    Mourinho in questo senso dovrebbe essere una garanzia, ma facciamo anche noi la nostra parte.

  12. Off topico : GDS “per realizzare il sogno del tridente Dibala-Lukaku-Lautaro L’Inter deve liberarsi del pesante ingaggio di Dzeko. Destinazioni possibili Emirati o MLS” Eccoti servito, hai lasciato la Roma dove eri un Re, per vincere na Coppa Italia (al posto della Conferenze) perché loro ti offrivano un biennale… ora dopo appena un anno ti sfanculano, e docenti un ex giocatore. Buona vita Edin, lontano dalla Roma possibilmente🤣

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome