Roma, il rinforzo arriva a centrocampo: tre nomi in lizza

55
3441

AS ROMA NEWS – Gennaio è alle porte e le voci di mercato che riguardano la Roma puntano dritte a un centrocampista: sarebbe questo il ruolo in cui Tiago Pinto si sta muovendo per cercare di accontentare Mourinho.

In difesa dunque si resterà così, con lo Special One che ora pensa a un cambio di modulo: tornando a giocare a quattro, la Roma non avrebbe bisogno di altri centrali in rosa, con Smalling e Ibanez come eventuale coppia titolare, e Mancini e Kumbulla come alternative.

Con l’arrivo di Solbakken, che si metterà a disposizione di Mou a inizio gennaio, saranno di nuovo utilizzati spesso gli esterni d’attacco. Quello che però manca alla squadra è qualità a centrocampo. Il rientro di Wijnaldum, che dovrebbe avvenire tra circa un mese, è un’incognita: quali saranno le sue condizioni dopo oltre cinque mesi di inattività?

Per questo Mourinho vorrebbe rinforzare la mediana con un altro centrocampista che possa permettergli eventualmente di giocare a tre. Il nome più caldo resta quello di Davide Frattesi (possibile incontro con Carnevali nei prossimi giorni), ma la Roma non vorrebbe privarsi di Bove e Volpato, entrambi richiesti dal Sassuolo come contropartite. Affare complicato, più probabile per giugno.

E allora occhio al nome di Hossem Aouar, 24 anni, centrocampista franco-algerino del Lione, pallino di Pinto. Il giocatore può liberarsi a un prezzo decisamente meno importante dal club francese, che chiede un indennizzo di qualche milione. Resta da capire la volontà del calciatore, che per giugno ha già in mano diverse proposte.

Attenzione infine a Johnny Cardoso, 21 anni, centrocampista statunitense di origine brasiliana che gioca nell’International di Porto Alegre: ha ottenuto da poco il passaporto comunitario, ed è seguito da tempo dai giallorossi. Mediano con caratteristiche più difensive, ha poi spostato il suo raggio di azione in avanti grazie ai suoi piedi da brasiliano. Alla Roma piace, il prezzo è accessibile. Profilo dunque da tenere d’occhio nelle prossime settimane, quando il mercato tornerà ad aprirsi ufficialmente.

Giallorossi.net – G. Pinoli 

Articolo precedenteMourinho, anche A Bola conferma: “Ha detto no al Portogallo”. In lizza Zidane e Luis Enrique
Articolo successivoCalciomercato Roma, Belotti verso l’addio: Fiorentina e Galatasaray in corsa

55 Commenti

  1. Johnny Cardoso dell’International di Porto Alegre…Circa 40 anni fa la Maggica pescò appunto da questa Società un certo Paulo Roberto FALCAO…

  2. 😈 A quel Carnevali vampiro unilaterale chiederei solo il 30% della vendita Frattesi al prezzo da lui stabilito

    • A Zi perché mo pure Frattesi è un campione? Un giocatore da 30 milioni? La Roma PER TE si deve mettere a pecora con contropartita Bove e Volpato più conguaglio per prendere Frattesi?
      A Zi fosse per me mai e poi mai

    • si perché a 30 milioni lo vendono… fa la fine di Berardi .a loro non conviene venderlo a meno di 25 ,rimane al sassuolo e noi non becchiamo un euro

  3. e allora chi prendiamo nessuno? sta societa’ non mi piace, sta presidenza non mi piace , ma i campioni quando si decideranno a comprarli nel 97988?? ma che delusione ,pensavo fosse bastato gia’ ballotta…ma qui si persevera,ma sti americani non sanno parlare d’ altro che di plusvalenze ,parametri zero,famo o stadio, gli sponsor, le tournee’ in equador,er fair play,i paletti uefa(ce stanno solo per noi strano…) di tutto si parla tranne che di campioni, ma ve pate giusto che mou se debba subire ste umiliazioni? cioe’ mou l’ allenatore piu’ vincente al mondo debba far giocare seghe allucinanti come ad esempio cristante?? ma i campioni dove stanno??
    nartra vorta cor progetto, co famoooo stadiooo,me pare nartro ballotta, ma rispetto per i tifosi romanisti,uno scandalo.
    solo la maglia per carita’ solo la maglia, ma che delusione! forza ROMA

    • e bastaaaaa sei un disco rotto incantato
      ..sempre le solite lamentele..ma sicuramente sarai un bimbo minkia troll di 12 anni che sta qua dentro solo per aizzare le discussioni….che vita triste….ne ho viste di roma forte e romette..
      ..si puo far meglio certamente ma nulla e’ perduto…la società e’ solida e forte ..e bada al sodo..non come lotirchio tuo..

    • ZI BAH, noi prendemmo Falcao, voi Batista e la storia lo sai bene…. Ma pure a formello è Natale?

    • Friedkin come Ballottà
      Ma ‘ndo stanno li campioni?
      Non ci son più le mezze stagioni
      E Renzi cheffà?

      Rima incrociata per una mente annebbiata.

      Buone feste, e non esagerate con le bollicine!

    • Dybala wijnaldum sono due campioni affermati. Dybala ha almeno 10 scudetti dalla sua e wijnaldum una Champions.. me sa ke sei rimasto al 2019

    • Mhhbh pure il giorno di Natale la stessa pappardella. Sai , la buonanima di mio padre, mi diceva che quando uno ripete sempre la stessa frase, due sono le cose, o non sta bene,oppure vuole quella cosa.
      Vediamo quale e’la frase che ripeti sempre?
      Caccia li sordi….

    • ciao Zia Bha buon Natale, che ti porti tanta pace.
      A parte che sei ripetitivo come un giorno in fabbrica, poi ti consiglio di tifare per il PSG così hai tutti i campioni che vuoi, non ho capito quanti anni hai, ma sembra pochi, io tifo Roma da più di 40 anni sia con i campioni che con i giocatori normali, spero anch’io di vincere sempre però non sputo tutti i giorni nel piatto dove mangio e se ci dai un po’ di tregua chiederemo a Babbo Natale di portarti un Maglia Nuova. FSMR

    • Oggi ho incontrato babbo natale, mi ha chiesto cosa desiderassi, gli ho detto che mi accontenterei che venissero dimenticate le credenziali di accesso di zi bah a questo sito.. Sarebbe tanta roba

    • @Zi Ali Bah Ba “sta società non mi piace, sta presidenza non mi piace, sti giocatori non mi piacciono” … comprati la Roma, e speriamo tu faccia una squadra che ci piace. Auguri!

    • non puoi comprare,hai firmato un accordo con la uefa e prima di comprare devi pareggiare il debito,gente che parla tanto per parlare

    • ZiBah se sei un lazziese vai sul ponte d’Ariccia se sei romanista de uno così nun c’avemo bisogno e te poi avvia’ affan…..

  4. “Davide Frattesi (possibile incontro con Carnevali nei prossimi giorni), ma la Roma non vorrebbe privarsi di Bove e Frattesi, entrambi richiesti dal Sassuolo come contropartite.”

    Fantastico, dobbiamo darli Bove (anche Volpato e soldi ovviamente) e rispedire Frattesi al Scansuolo dopo averlo preso… 😂

    Perlomeno incominciano già a sgonfiare la cosa dicendo che sarà per l’estate ora, e si menziona di nuovo Aouar e Johnny anche (ed incredibile, non c’è una foto di Davide in copertina alla notizia ma di Johnny… ma cosa è successo oggi??? Sono finiti i chicchi di RISO???)

    Di centrocampisti ce ne sono tanti a buoni prezzi e con caratteristiche più consone nei paesi scandinavi, e con prezzi molto più bassi oltre che la loro sessione di calciomercato principale è quella invernale. Ma proprio è impossibile osservare centrocampisti li che se li prendono squadre tra Premiership e Bundesliga e pagano molto di meno?

    Poi purtroppo per Kamada sta provando a chiudere in questi giorni per Gennaio, il Borussia Dortmund che ha dato una accelerata sull’affare, anche pagando all’ Eintracht Francoforte qualcosa ora, per evitare di perderlo a zero in estate.

  5. io andrei su un giocatore della premier league a scadenza, a centrocampo l’acquisto non si può più sbagliare, ci vuole un giocatore che diventi il faro della squadra.

  6. A questo punto preferirei una posizione dura e con una notizia in cui la Roma detta un ultimatum chiaro del tipo:

    “Ultimatum a Carnevali… Pinto detta l’offerta finale

    25.12.22 – In una conferenza stampa svoltosi a Trigoria, Tiago Pinto, noto DS (scusate a furia di leggere da tutte le parti che li attribuiscono il ruolo di DS, dimenticavo che è il GM), annuncia al pubblico l’offerta finale definitiva per il centrocampista del Sassuolo, Davide Frattesi.

    Pinto: “Buongiorno cari tifosi, non mi attribuirò più un voto ma volevo chiarire che noi non ci facciamo prendere per il collo da nessuno, soprattutto dal signor Carnevali. La Roma propone una offerta al chiaro di luce alle seguenti condizioni:

    Prestito con obbligo di riscatto fissato a €10M con rateizzazioni a partire dal 1 Gennaio 2024 con la cessione di Edoardo Bove al Sassuolo, con una clausola di riscatto a favore della AS Roma equivalente a €10M, esercitabile dal 1 Gennaio 2024 fino ad una scadenza del 30 Giugno 2026.

    Questa offerta non è trattabile, e se il signore Carnevali non è d’accordo, è meglio che faccia le sue pagliacciate al Carnevale di Rio, ma c’è anche Viareggio in Italia. Grazie di tutto.”

  7. Oltre ai giocatori forti richiesti, serve anche qualche investimento su giocatori giovani, sperando di azzeccarli come fu per Marquinhos o Lamela.

  8. Dei tre citati solo uno è per certo un nostro obiettivo: Frattesi.
    Pinto tempo fa ammise di essere innamorato del giocatore del Sassuolo, non proprio una dichiarazione opportuna da parte di chi vorrebbe riportare il giocatore a casa.
    Detto questo non sappiamo se veramente Aouar o Cardoso siano nostri obiettivi.
    Il francese è sicuramente un giocatore di qualità e pertanto risponde ai criteri che dovrebbero sempre guidare le nostre scelte.
    Quanto a Cardoso, che non conosco, dai video salta all’occhio una certa lentezza di fondo: solo per questo lo scarterei.
    Di queste ipotesi, la cosa preoccupante dal mio punto di vista è che questi obiettivi sono uno diverso dall’altro.
    Aouar è fondamentalmente un trequartista/centrale.
    Frattesi è una mezzala box to box.
    Cardoso è un mediano/centrale.
    Mi chiedo.
    Se questi sono i nostri obiettivi con quale razionale si fanno le scelte?
    E qui riaffiora il solito problema della mancanza di un gruppo dirigenziale sportivo competente in seno alla Roma.
    Sono felice che finalmente ora anche l’amico Saverio ravvisi questa necessità invocando l’arrivo di un professionista come Rudi Voeller: ma magari, dico anch’io!
    E se Mou dovesse lasciare alla fine di questa stagione, un’accoppiata Voeller (DG/DS) – Bosz (allenatore), entrambi attualmente liberi, con Pinto che in veste di GM avesse uno ruolo preminente ma meno operativo sul mercato e destinato ad altre mansioni (rappresentare il club nei consessi nazionali ed internazionali, gestione strategica della seconda squadra) sarebbe già un cambio di passo importante, in previsione di potenziare ulteriormente in futuro il settore sportivo della nostra società.

    • Vegemite, sul tuo vecchio discorso dirigenziale hai assolutamente ragione. Solo un appunto: perché Bosz, un allenatore che ha più esoneri che altro e oltre un certo “talento” a non vincere mai nulla nemmeno per sbaglio, perdendo ogni singola finale giocata?
      Per non parlare del tragico storico (per gli interisti) dell’unico allenatore olandese in Italia degli ultimi tempi (De Boer).
      Secondo me, se c’è un profilo di allenatore da scansare prima di subito è proprio uno come Bosz.

    • Con la logica di prendere chi si riesce a prendere non si costruisce una squadra, ma un insieme di giocatori con cui non si trovano gioco ed equilibrio. Rudi Voeller sarebbe un grande innesto, ma non sarebbe compatibile con Pinto quale DG e quindi suo superiore, Voeller, negli ultimi anni al Leverkusen, ha ricoperto una carica di alto livello, emanazione del presidente ,insomma anche qualcosa in più di un DG ,ruolo che potrebbe essergli offerto, non qualcosa in meno!

    • Mi ritrovo pienamente d’accordo perché sono deluso dal lavoro dello scouting team fino ad oggi è di José Fontes per cui dopo oltre 1 anno di un ciclo di osservazione, mi aspettavo almeno 1-2 colpi anche a poco di qualche giovane di grandi potenzialità la scorsa estate, ma nemmeno questo. Ho aspettato prima di esprimere alcun giudizio e qualcosa non funziona affatto. Certo forse con Ferreira del Benfica, le cose sarebbero potute andare meglio secondo me, e Fontes non si è dimostrato per me all’altezza in un ruolo intermedio tra Mou e Pinto, quindi si manca una figura tecnica di alto livello ma anche che abbia una praticità nel non sbilanciarsi su calciatori e che sia diplomatico e non accentratore, è Rudi Voeller sarebbe la figura perfetta. Lui per me con Mou può conviverci, aiutare Pinto, far fare un upgrade ulteriore al settore giovanile portando dei giovani ancora più forti che potranno diventare calciatori tra A++ e persino A+++, e lui è intelligente e parla sempre a nome della società, non si esporrebbe mai sugli obiettivi di mercato e sa dire molte nozioni intelligenti sul come migliorare le cose (evidenzia problemi calcistici ma in modo costruttivo, si fa intervistare ma evita di apparire troppo ma sa dosare la comunicazione bene).
      Come dice Vegemite, se Mou non dovesse esserci, Bosz potrebbe essere una soluzione valida pure. C’è anche un tecnico che però è da tenere sotto osservazione, anche se è sotto contratto ora con il Benfica, ma credo con Voeller ed anche l’aiuto di Pinto, se dovesse solo nel caso lasciare Mou, tenere in considerazione Roger Schmidt (anche lui ex Bayer Leverkusen), uno dei massimi esponenti del gegenpressing, proprio la tipologia di gioco opposta a quella che vediamo ora fatta di un pressing asfissiante dalla metà campo in su con ribaltamenti di gioco veloci (è così calciatori come Zaniolo, Dybala, Tammy diventano per me più funzionali, ma anche un Wijnaldum e persiano allora un Frattesi ha più senso se si gioca così) e soprattutto porta a tirare tanto nella porta avversaria, anche se si di contro, sbilanci la squadra ma vedremmo una squadra che produce più azioni da rete, ed a questi ritmi dei cosiddetti 7 secondi e mezzo, se lo si applica alla Schmidt, allora si che possiamo dare randellate a tutti in Serie A. Voeller saprebbe bene come costruirla questa squadra per Schmidt oltre ad ingaggiare qualche futuro campione la cui integrazione in prima squadra potrà essere più rapida.

    • @@@ Vale

      Io quando vedevo le partite dell’Ajax e del Bayer Leverkusen di Bosz mi sono sempre divertito.
      Gioco veloce, squadre corte, pressing feroce e recupero rapido del pallone.
      Siccome Voeller l’ha avuto al Bayer Leverkusen penso che per Rudi sarebbe un’opzione.
      Onestamente non vedo molti allenatori liberi di qualità in giro, eccettuati quelli che per noi sono inarrivabili (Tuchel …).

    • Nell’ottica di un arrivo del mitico tedesco volante ha senso, semplicemente passare da un Mourinho che, con tutti i suoi difetti, ha vinto tutto, sa come si vince e ti ha fatto tornare a vincere qualcosa dopo 14 anni a uno che a 59 anni non ha mai vinto nemmeno un torneo di briscola da allenatore non è una ipotesi che mi fa impazzire onestamente. Queste cose contano nelle partite che scottano, rimango straconvinto che senza Mourinho non si sarebbe mai vinta la Conference.
      È necessario cambiare soprattutto in ottica dirigenziale, ma la prospettiva di un Bosz mi rimane abbastanza indigesta per diversi motivi. Senza contare che, come già detto, un allenatore olandese in Italia porta parecchi pericoli per la squadra che se lo piglia.
      Prima che tu me lo chieda, faccio seriamente fatica a trovare un nome che possa essere un degno erede di Mou. E che sia prendibile ovviamente.

  9. se bisogna spendere le cifre che girano (che Carnevali fa girare) per Frattesi, meglio prendere Cardoso (che comunque corre) e tenere lui e Bove dietro Giggino. bei piedini il ragazzo, e non si scende a ricatti, dando via i virgulti come semplice contropartita

  10. Gli errori del passato purtroppo non insegnano nulla. Di Cardoso nella Primavera e nelle giovanili ne abbiamo in abbondanza. prendiamo questi ventenni mediocri e inutili strapagandoli e i nostri li regaliamo(Sassuolo) Serve un Bruno Conti un Alberto De Rossi un Francesco Rocca. Gente che sa di pallone. Speriamo bene

  11. Io non sono scaramantico, ma se qualche finto tifoso della Roma che scrive su questo forum, tipo zibahbbione da focene, si prendesse 5 mesi di ferie, a fine stagione avremmo almeno un titulo ed almeno il terzo posto (con la pipa in bocca e la sedia rovesciata). C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  12. Una domanda per la Redazione.
    Apprezzando quanto fate, per creare un posto dove tifosi giallorossi possano scambiare opinioni, una domanda mi sorge spontanea.
    Sò che il diritto alla parola è sacro, ancor di più per voi che ne fate una professione, è possibile dividere tale diritto dalla libertà di trollare incessantemente?
    Non per forza bisogna insultare per offendere, basta anche comportarsi in modo fastidioso ad oltranza.
    Mi chiedo è possibile discernere tra un discorso sensato ed uno che da quattro anni spacca le ⚽️⚽️ co la stessa storia?( ogni riferimento a zi è puramente voluto).

  13. Ciance !!!…senza il nuovo Colausig a pallone non si può più giocare….avanti tutta col Sassuolo, a costo di sforare il FPF…per giocatori così si può e si deve fare.

  14. Per farvi capire chi è Roger Schmidt che prima ho menzionato, per me è uno degli allenatori ad un passo dal diventare uno dei TOP assoluti entro poco. Già parlano per lui i risultati di questa stagione in corso, 19 partite tra campionato e UEFA CL, 16 vittorie, 3 pareggi, 0 sconfitte, di cui 2 pareggi nelle due partite contro il PSG, ed ha sconfitto 2 volte su 2 i Gobbi. I tifosi del Benfica inizialmente avevano contestato l’ingaggio di Schmidt come allenatore loro, perché non portoghese, ed il tedesco soprannominato “l’ingegnere del calcio”, li ha fatti ricredere in fretta, perché Schmidt è un allenatore geniale come pochi, si è saputo calare in fretta nel nuovo ambiente e ha saputo valorizzare il potenziale della squadra messa a disposizione nel modo migliore. Certo non è che giochi ancora perfettamente il suo “gegenpressing” alla Schmidt ma il Benfica si sta adattando in fretta a giocare in questo modo e penso che questa fase invernale possa avere permesso al tecnico tedesco di perfezionarlo ancora di più.
    Per me se Mou parte, Schmidt è l’allenatore da prendere, anche versando un indennizzo al Benfica con cui è sotto contratto, e per me lui sarebbe fortemente convinto se alla Roma ci fosse Rudi Voeller come DS, perché allora per lui questa sarebbe una garanzia sufficiente che dei buoni giocatori per la sua idea di gioco arrivi per davvero, e tra loro due c’è anche massima stima professionale, con Schmidt che ha sempre ammirato Rudi, definendolo una volta, il migliore dirigente che ci sia nel calcio tedesco.

  15. I problemi li non li ha ZIbah. Mou in panchina, cosa c’è a fare? Per prendere eldor vinha, sobakken e pippesi? Prendi un allenatore, con 26 titoli in carriera, che non gioca, grande gestore di campioni e motivatore, e gli si chiede il gioco, questo è un problema. Arriva una presidenza che spende 580 mln, e prende un allenatore che ha vinto coi campioni, e uno che fa li chiede, quasi li pretende i campioni, e si deve sentir dire che ha problemi, sottintesi mentali immagino e che è laziale , invece chi con Mou in panchina sbava, per un giocatore di serie B (perchè quello è, e gli ultimi 4 anni lo dicono, dove aha giocato scarsesi?), quello è sano di mente, e romanista vero?

    • Ok vuoi li campioni da 700 mioni, mi dici in modo esatto come dovremmo pagarli se prima non aumentano i ricavi, per favore te lo chiedo.
      Perché un conto dire che uno vorrebbe Ruben Neves e Mbappè ed un altro è favore quello che fa Zi (che sono quasi sicuro che sei tu, multinick a gogò manco ad avere un disturbo dissociativo serio), noi, cioè la Roma e chi veramente tifa Roma segue le regole e quando si vince lo si fa per i propri meriti.
      Non vogliamo nessun regalo, vogliamo guadagnarci le cose col nostro sudore o perlomeno tutti gli altri tifosi che ho conosciuto la pensano così.
      Vuoi un disegno per capire che i Friedkin potrebbero comprare Mbappè, (si possono fatturano 10 MLD annui) ma per via dei regolamenti non possono mettere una mano in tasca e fare un assegno?

  16. farsi prendere x il collo da una società di provincia x un giocatore che si, sarà anche bravo, ma di certo non è Falcao ne tony Kroos… beh io mi auguro vivamente che non sia vero! o che la Roma pagasse casch L intero cartellino(30 milioni) o addirittura 2 giovani come bove e Volpato più conguaglio.. sarebbe un autentica follia! se queste sono le condizioni io guarderei altrove.

  17. Cara Monika,
    Invece il DS per molti club in Italia ha un ruolo molto più di peso di un DG, anche perché la delega di firma per il calciomercato ce l’hanno in Italia quasi esclusivamente i DS e molti DG si occupano di altro. Si Voeller potrebbe essere anche un AD/DG con funzioni pure da DS, però anche nelle fasi gestionali ed altro, Pinto conviveva con Rui Costa DS e aveva l’apporto di Ferreira Capo Osservatore, e questo trio lavorava assieme più che bene. Per me Pinto è un’aziendalista, uno che sa lavorare in squadra e lui ha solo negoziato per i calciatori indicati a lui e nient’altro. Lui non è un osservatore ma in una questione particolare, ha dovuto svolgere questo compito e le condizioni di alcune trattative a buoni condizioni, sono comunque frutto del suo lavoro. Anche Voeller è uno che fa del lavoro di squadra un suo punto di forza, non si attribuisce alcun merito personale e si prende responsabilità a suo carico, a volte non erano nemmeno errori suoi ma preferisce dirottare critiche su di lui e proteggere allenatore (lo ha fatto ad esempio in due momenti difficili per Schmidt in passato andando contro corrente) ma anche la società per cui lavora. Per me Pinto come GM va bene e Voeller con semplicemente fornite le piene competenze sul calciomercato, di allestire lui una più efficace rete di osservatori a livello globale (perché oggi tutti guardano anche a Nord America ed Asia tranne che in Italia dove gli affari a poco li è più facile farli), come menzionato fare un upgrade del settore giovanile che possano produrre delle future star internazionali da lanciare poi in prima squadra, ecc… già queste tre cose non sono poca cosa da fare per Voeller. Mi sono reso conto che non possono essere sempre solo i Friedkin a muoversi di persona anche a livello politico sportivo ed avere in un ruolo anche di AD o anche Vice Presidente ad esempio un Boniek (vice presidente dell’UEFA ma che se lo chiamasse la Roma, anche lui come Voeller è super legato a noi), allora ci ritroveremo con una dirigenza TOP di tutt’altro spessore a qualsiasi club in Italia ma anche tra le migliori in Europa.

    AD/VP – Boniek / GM – Pinto / DS Operativo – Voeller / Allenatore – Mourinho (o Schmidt se Mou dovesse lasciare)

    Se Totti accettasse di fare apprendistato come DT sotto Voeller ed imparasse da lui, sarebbe l’apoteosi per me di un Romanismo Internazionale poi 🙂

    • Temo, o meglio non è tanto un timore ma un dato di fatto, che finché ci sarà Mourinho, la Roma non potrà avere una struttura societaria di questo tipo.
      Ci può esser spazio tuttalpiù per una figura di carattere più prettamente politico, quale potrebbe essere un Boniek, ma non per una di carattere squisitamente tecnico.
      Questo perché credo che uno dei “teaser” con i quali Mourinho è stato convinto dai Friedkin e Pinto sia proprio quello di avere ampio margine di manovra sul mercato con potere di veto, come tra l’altro da lui stesso ammesso.
      Tant’è che dopo la dipartita di De Sanctis, la Roma è stata comunque obbligata per regolamento FIGC a nominare un nuovo DS, e la scelta è ricaduta su tale Mauro Leo, in precedenza facente parte del team di scouting, e credo figura ignota a gran parte della platea giallorossa ma in possesso del necessario patentino. Un ruolo ovviamente di pura e semplice rappresentanza.
      Ci possiamo scordare di avere una struttura del tipo che tu descrivi alla fine finché Mourinho resterà alla Roma, e dico tutto questo senza esprimere un giudizio di fondo ma solo per descrivere quella che secondo me è la realtà dei fatti.
      Un cambio di direzione sarebbe probabile solo nel caso il binomio Pinto-Mourinho dovesse separarsi. Forse il giorno in cui Pinto si stancherà di fungere da parafulmine per lo Special One.

  18. A me sembrano le solite sciocchezze. Non vedo perché Wijnaldum non debba rientrare alla grande in gennaio (ha avuto una frattura ed è fermo 5 mesi, non ha avuto proemi alle articolazioni o ai muscoli. La tibia si risalda e sarà come prima, gli manca solo una preparazione atletica… e ovviamente in questi mesi non sarà rimasto fermo a mangiare torte e bene vino) e, pertanto, non ci serve un altro interno di centrocampo di un livello simile ai nostri. Continuo a ritenere che ci servano giocatori di livello in difesa.

  19. Bove e Volpato + soldi per Frattesi? Ma che è… no scherzo de Carnevale? Per me a ste condizioni Frattesi po’ diventa’ vecchio a Sassuolo.

  20. spero abbiate passato, amici tifosi e commentatori e Redazione, un Felice Natale .. quest’anno ci sono riuscito anche io .. Auguro a tutti un buon prosieguo delle Feste e un Gagliardo e Sportivo 2023, e che sia ricco di soddisfazioni ..
    p. s. .. sempre interessanti e ricchi di dettagli informativi alcuni commenti tra i quali spicca spesso Saverio .. bravi tutti e grazie della compagnia che mi fate ..

  21. Innanzitutto buone Feste . poi se per essere ok nella Roma bisogna essere Romanisti , basterebbe andare al Roma Club Testaccio o altri, e li’ prendere allenatore, ds, dg etc etc.
    invece quello che serve e’ professionalita’, competenza, esperienza, visione, e come ds occorre furbizia in quel mondo di grandi paraculi e molti disonesti.
    in quanto a Totti che io straamo , non credo che sia adatto a ruoli diringenziali, ci vogliono altre capacita’ che lui non ha, e anche saper parlare bene in italiano e altre lingue . e magari un buon titolo di studio .
    lui e’ stato e sara’ sempre uomo di campo .

  22. ci sono precedenti assolutamente in linea con le richieste del Sassuolo per cui abbiamo fatto fare affari meravigliosi quindi non prendetevela col Sassuolo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome