Roma, il sogno continua

93
2248

AS ROMA NEWSBrutta, sporca e cattiva. La Roma alza il muro e alla Reale Arena porta a casa uno zero a zero che vale la qualificazione ai quarti di finale dell’Europa League. Un risultato importante contro una Real Sociedad incapace di segnare un solo gol ai giallorossi nel doppio confronto.

E’ il segnale di una Roma tostissima, a cui è veramente difficile fare male quando la squadra gioca al massimo delle sue possibilità. Alguacil sperava in una tempesta, ma allo stadio di Anoeta è scesa più una pioggerella autunnale: la Roma parte senza paura e fa lei la partita, gli spagnoli pian piano prendono possesso della metà campo, ma non spaventano mai Rui Patricio se non con un paio di conclusioni centrali che il portiere blocca senza affanni.

E’ invece la squadra di Mou ad avere le occasioni migliori, come il tiro deviato di Dybala che esce di un soffio e il gol di Smalling annullato (giustamente) dal VAR per un tocco col gomito del difensore inglese. Nella ripresa la Real Sociedad aumenta i giri: Sorloth tutto solo in area manda goffamente a lato di testa, ma la palla gol più clamorosa capita sui piedi di Oyarzabal, che trova prima la risposta di Rui Patricio, e poi sul successivo tap in centra piena la traversa.

E’ l’occasione più ghiotta, e il non averla concretizzata taglia le gambe agli spagnoli. La Roma invece, scampato il pericolo, ritrova compattezza e convinzione. I cambi operati da Mourinho rimettono benzina nel motore, e i giallorossi portano a casa senza altri affanni l’ennesimo clean sheet stagionale. 

Il pass per i quarti di finale è strappato. Certo, la partita non è stata di quelle indimenticabili, ma questa è la Roma. Una squadra pragmatica, che punta al sodo. Il piano preparato da Mou è stato perfetto: i giallorossi hanno vinto la sfida all’andata giocando una gara di alto profilo, per poi gestire il vantaggio accumulato nel ritorno, sfruttando una solidità difensiva che è il marchio di fabbrica di questa squadra.

Ai ragazzi ieri si può lamentare la mancanza di qualità nelle ripartenze: tolti i soliti piazzati insidiosissimi, e un tiro di Dybala, la squadra non è riuscita a costruire nulla, sprecando più di una potenziale occasione negli spazi che la Real Sociedad era costretta a lasciare. Ma è voler cercare il pelo nell’uovo.

Questa Roma imperfetta sta mascherando i suoi limiti con una forza di volontà e una compattezza fuori dal comune. Eliminare la Real Sociedad, quarta forza del campionato spagnolo, non era affatto scontato. E segna un altro tassello importante nel percorso di crescita, sempre più evidente, di questa squadra. Il traguardo si avvicina: ora mancano solo quattro partite alla finalissima di Budapest. Il sogno continua. 

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteEuropa League, oggi alle 13 i sorteggi dei quarti di finale: le possibili avversarie della Roma
Articolo successivoPELLEGRINI: “In una grande battaglia bisogna restare uniti, ed è quello che abbiamo fatto. Derby? Momento perfetto per giocarlo”

93 Commenti

  1. Eh ma il RS è notoriamente una squadra di allevatori di tori,
    mica come i fortissimi dell’Az Ak Anderkulen…

    • Turno superato e perciò tutti contenti. Ci metto la firma a vincere sempre giocando così male, ma dubito che sarà possibile ora che il livello si alza. Dai quarti in poi servirà qualcosa in più, ieri ci siamo potuti permettete di non tirare mai in porta perché c’era un 2-0 da difendere, ma affrontando squadre più forti bisognerà cercare di fare meglio anche fuori casa.
      Una nota stonata nella partita di ieri le ammonizioni a Mancini e Smalling. Ammonizioni sciocche ed evitabilissime con un po’ di cervello. Capisco quelle per falli di gioco, ma per proteste… Ammonizioni pesanti perché alla prossima ammonizione scatta la squalifica con la conseguenza che ci troveremo ad affrontare partite impegnative con Kumbulla in campo.
      Speriamo bene.

    • E’ vero, mi resta l’amaro in bocca per quelle due ammonizioni sciocche ed evitabili, altrimenti sarebbe stato tutto perfetto.
      Gli unici veramente insostituibili, oltre a Dybala, sono i tre del pacchetto difensivo, ne togli uno e non è più la stessa cosa.
      Mancini la prende per una protesta reiterata quando si era già capito da un pezzo che l’arbitro non tollerava questo tipo di atteggiamento, Smalling la prende praticamente a partita finita per bullizzare un avversario caduto a terra in area.
      Rischiano di essere due cartellini sanguinosi e non doveva accadere.

    • la verita è che stiamo diventando una squadra piu che forte. Nelle ultime partite, come quella di ieri, per fermarci, ricorrono sempre piu a fallacci di ogni genere, Cremonese Sassuolo e Real, una caccia all’uomo senza precedenti, il fallo su Kard il nostro olandese, era da espulsione come il fallaccio del difensore del Real su Spinazzola, entrano sull’uomo senza curarsi della palla! La tempesta perfetta si è ……….. , basta cosi se no censurano!
      Sempre, comunque e dovunque forza R O M A A A A !!!!

    • Di solito non commento le sciagure che accadono dall’altra parte, però visto che siamo in clima derby un paio di considerazioni voglio farle:

      1) Sarri dice che loro non sono strutturati per giocare più competizioni, ma allora a che gli serve rubacchiare un posto in Champions se poi già partono che non saranno in grado di giocarla? Questo ragionamento vale anche per quelli tra di noi che vorrebbero mollare l’EL per concentrare le forze sul campionato.

      2) nell’anno in cui tutte le italiane vanno avanti in Europa, seppur con “retrocessioni” tra coppe che hanno poca logica, loro devono distinguersi in negativo. Complimenti.

      3) meglio non sottovalutarli comunque, hanno 2-3 giocatori forti coadiuvati da un gruppo di onesti mestieranti e gestiti da un allenatore che seppur antipatico a molti sa il fatto suo.

      4) propongo la stampa di un opuscoletto per domenica: “Lazio, dalla A alla Z”…

    • Credo che la Roma debba puntare forte su questa competizione.
      Parliamoci chiaro, in casa, grazie alla gente, il risultato è quasi sempre solo uno.
      In trasferta, si alza il muro e non si passa.
      In campionato, abbiamo preso 3 imbarcate: 4 goal da Udinese e Sassuolo, e 3 con un’altra che non ricordo. 11 goal in tre partite. La Roma ha subito 25 goal…la metà dei quali in tre partite.
      Fatevi un attimo i conti e capirete di cosa sto parlando.

      Credo che sia il modo più agevole per entrare in champions.
      Lo scorso anno, non avevamo un grande feeling con gli scontri diretti, quest’anno la tendenza è invertita: cadiamo contro squadre improbabili (Sassuolo, Cremonese, Udinese) e poi vinciamo qualche scontro diretto in più. Ili regalo, per il prossimo anno, si chiama continuità. E sarà tricolore.
      A parte il Manchester, sono tutte alla nostra portata.

    • la roma pero fisicamente non si è stancata. mentalmente si perché è rimasta concentrata e non ha strafatto. domenica c’è una partita fondamentale ma solo per la corsa al 4 posto. infatti per quanto mi riguarda non ci può essere nessun derby con chi rappresenta una regione e non la città di Roma. i loro derby sono in provincia col frosinone.

  2. Dovevamo passare il turno, quindi missione compiuta.
    Su come è sulla partita fatta, occorre sorvolare.
    Se il terzo anno deve essere quello della svolta, non sso su quali basi di gioco e squadra, possa esso avvenire.
    Bastano solo i giocatori?

    Ora testa al derby.
    Partita importantissima che molti qui quasi snobbano.
    Unica e che quest’anno ha un valore doppio.
    Forse non sono nati a Roma.

    FORZA ROMA SEMPRE!

    • ave

      non sono daccordo.

      per come la vedo io il ritorno è stato interpretato in un certo modo (catenaccio puro e abbassando i ritmi in ogni occasione) solo in virtù del risultato d’andata che invece è nato da un atteggiamento diverso.

      continuo a pensare che la RS sia una signora squadra, e che se ieri fosse stata affrontata a viso aperto nel nome del “bel gioco” ne saremmo usciti (chissà) con una bella scoppola.

      mi sembra di ricordare in tempi recentissimi che quando te la sei giocata a campo aperto (sassuolo) alla fine ne hai presi 4 in casa…

      Mou sa cosa fa, lui e la squadra ci hanno portati ai quarti.

      Godiamocela ❤️🧡💛💦

    • AVE.. ciao.
      Capisco che in città sta partita possa avere più “carico”…
      Ma noi siamo la Roma, conosciuta ed ammirata nel mondo…!!!
      È ovvio che loro tengono tantissimo a sta partita, fuori del raccordo nessuno li conosce..🤷
      Vogliono farci credere che questa è la partita…
      ma, a noi interessa più il mondo intero che la lotta de quartiere…😉
      Passa e non ti curar, non capiscono..!!! 😜😂🤣
      💪🧡♥️

    • @ Rr chiaramente il tuo post è in riferimento al mio.
      Ma c’è una differenza.
      Io argomento.
      Tu i soliti proclami con frasi fatte.
      Forse il tuo dissenso andava fatto in un altro modo…

      Spolliciatori a tutto spiano.
      Era prevedibile.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • il calcio è fatto di risultati. con questa frase rispondo al tuo commento.
      per il resto partita sporca, ma con il 2:0 dell’andata era follia esporsi alle ripartenze.
      a meno che tu non preferisca partite tipo Liverpool, dove hai giocato a viso aperto però con risultati diversi.

    • @ Rudy Voller, accetto il tuo dissenso.
      Ognuno vede le cose dalla propria prospettiva.
      Chiaro che sono contento della qualificazione, ci mancherebbe altro.

      p.s. ti fa onore il fatto che tu lo abbia manifestato pubblicamente e non nascondendosi e spolliciando.
      Esternare i propri punti di vista con il confronto.
      Questo è lo scopo di un sito.
      Un 👋 saluto e Buona Giornata.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • @ AndreaVe, lo cosa vuoi dire, ma io appartengo alla generazione dei “derby.”
      L’ho sempre “sentita.”
      Sono vecchio? Forse.
      Vecchia Guardia Magari.

      Senti uno un Granata, un Genoano, un Doriano.
      Un 👋 saluto e Buona Giornata.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • Lo spettacolo non è stato certo di qualità, ma altre Roma del passato sarebbero affondate mentre questa lotta e porta a casa il passaggio del turno, non è cosa da poco. Certo se ti presenti all’Old Trafford lasciando palla agli avversari 90 minuti finisce malissimo, ma la Roma quest’anno ha dimostrato di saperla complicare anche a avversari forti.

    • @ posto per tutti quelli che risponderanno in seguito.
      Contento per risultato e qualificazione ovvio.
      Obbiettivo raggiunto.
      La Roma è questa? Ok

      Per me il “derby” non è una partita come le altre
      Non lo è mai stata, non lo è, non lo sarà mai.
      Ognuno ha i propri punti di vista, condivisibili o meno.
      BUONA GIORNATA E SALUTI.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • @ p.s. sul primo post (dove mi massacrerete) facevo una riflessione anche sul futuro.
      Non mi riferivo solo a ieri o al derby.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • “…Per me il “derby” non è una partita come le altre
      Non lo è mai stata, non lo è, non lo sarà mai…” (AVE)
      E te capisco, avete solo quello per riconsolavve…
      🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑

    • @ stingray, non meriti risposta.
      Il tuo post dice tutto…
      Sei una lacrima 😢 che cade nell’Oceano Pacifico.
      Un 👋 saluto.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • Concordo con Te Ave..
      Vincere il derby quest’anno vale doppio.
      Vorrebbe dire fare un passo avanti per la CL. mettere la lazie nei guai ed avere la mente più leggera anche il EL perché sai che in campionato hai comunque raggiunto il tuo obiettivo e la finale non è l’unica strada.
      Vedi l’anno scorso in cui Mou volle qualificarsi prins per la EL per poi giocarsi la finale rilassati..
      Arrivare in campionato dopo la Lazio, con loro in CL, e magari senza aver vinto la EL sarebbe molto molto pesante.
      Chi parla di prestigio internazionale ed altre.caxxate non è un vero tifoso e capisce poco di economia..

    • @ beh Asterix che dire del tuo post.
      Finalmente uno che legge ed interpreta.
      “Non guardi il dito ma luna.”
      Non ho riscosso molto successo, anzi.
      Difficile farsi capire a volte.
      Ti etichettano
      Se non stai nella massa…
      Buone le tue ultime cinque righe del commento.
      Chi vuol capire capisca…
      Gli slogan non portano da nessuna parte.
      Sostanza è fatti
      Un 👋 saluto.
      Buona Giornata.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • @ scusa Rudy Voller, ma contro il Sassuolo non hai giocato a campo aperto.
      Hai fatto una partita dissennata.
      Si conoscono come giocano.
      Di prima.
      Veloci nelle ripartenze.
      Palla a terra, passaggi di prima.

      Noi senza filtro a centrocampo.
      Tanti passaggi sbagliati in attacco.
      Così lasci praterie e ci vanno a nozze.
      Partita preparata male.
      Con più accortezza e senza “fattori extra”, poteva finire diversamente.

      Ad un certo punto, ho temuto “l’imbrcata.”
      E non solo io.
      p.s. parere personale da spettatore e non da tecnico chiaro.
      Un 👋 saluto.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • “Chi parla di prestigio internazionale ed altre caxxate non è un vero tifoso e capisce poco di economia. Buone le tue ultime cinque righe del commento. Chi vuol capire capisca”
      Quindi per essere “veri tifosi” occorrerebbero Lauree in Economia e Master relativi. Diavolo non lo sapevo. E mò come faccio, posseggo solo la Licenzia Media non posso di certo conversare con tanta sapienza🤔Alla faccia della presunzione😂 Certo che, ne girano de spacconi in anonimato. A sfigati ma andate a farvi friggere. Sempre Forza ROMA!!!

    • @ Numb3rs non si tratta di essere “spaccone od economisti”.
      Il discorso era incentrato sul fatto che una qualificazione in C.L. porta tanti soldi.
      Una grande boccata di ossigeno per noi.
      Nessuna presunzione.

      Parli di nascondersi dietro una tastiera?
      Quanti dei miei commenti, sono pieni di pollici versi messi nell’ anonimato e senza nessun contraddittorio?
      Fai il “bravo”, non guardare sempre nel giardino del “vicino.”
      Magari tu sei uno di quelli.
      In grande amicizia.
      Un 👋 saluto.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • @ quelli daaaa Alassio.

      Se non merito risposta perche’ me la dai?

      Chi parla di prestigio internazionale ed altre.caxxate non è un vero tifoso e capisce poco di economia.
      Il prestigio internazionale significa ranking. Ranking = testa di serie = + soldi = piu’ possibilita’ di vincere qualcosa = essere conosciuto fuori dal GRA = + merchandising anche all’estero ( come mai Totti vendeva piu’ degli altri messi insieme? Forse perche’ era il calciatore italiano + conosciuto, anche all’estero). Tutto questo si traduce in soldoni, cioe’ in possibilita’ di spendere di +. Vabbe’, ma che c’entra tutto questo con l’economia, vero?
      Ma facitemm’ u’ppiacer’, guaglio’!

    • Numbers mi spiace hai frainteso di brutto..
      Non volevo dire che serve la laurea per parlare di calcio.. anzi ho discusso con molti in passato sotto Pallotta con chi chiedeva patenti per discutere dei grandi progetti finanziari del “presidente”, del grande gioco delle plusvalenze …
      Voglio solo dire, per rispondere a Stingray, che se vogliamo che la Roma si rafforzi abbiamo bisogno delle entrate tv e sponsor assicurate dalla Champions.
      L’Europa League ti può dare prestigio, ma solo se la vinci..
      Siamo arrivati in semifinale di CL e di EL ma non è cambiato nulla.
      Questo perché non siamo entrati stabilmente su certi giri e ci riesci se TORNI tra le prime 4 squadre del campionato (come eravamo ai tempi di Pallotta).
      Con la Juve fuori dai piedi hai una occasione imperdibile..

    • @ stingray, stai facendo tutto da solo.
      Te la soni e te la canti.
      Non ho risposto alle accuse del tuo post.
      Ho evidenziato un punto, tralasciando un altro.
      Tutto in grande amicizia.
      Un 👋 saluto.

      FORZA ROMA SEMPRE!

    • @ Numb3rs, “si Tifa con Amore e Passione per Maglia e Colori.”
      Pensi che io non lo faccia, solo perché mi giudichi attraverso un post?

      Potrei dirti, che un “po di storia alle spalle ce l’ho.”
      Ma questo possono dirlo tutti.
      Non esiste la controprova.
      Quindi non lo dirò.
      Un 👋 saluto in grande amicizia.

      FORZA ROMA SEMPRE!

  3. Si è vero, brutta, sporca e cattiva…va bene così. Tosti e concentrati e un altro tassello aggiunto, i quarti di finale.
    Domenica il derby poi si riposa un pò, c’è da stringere ancora un pò i denti e sono sicuro che lo faranno.
    ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

  4. e invece il romano vero snobba la lazio: non sono niente e noi siamo tutto. questo è il dogma questo è l’assioma. la partita sarà una partita che nulla può contro il nome di Roma.

  5. Dovevamo passare il turno e la Roma lo ha passato. Bravi ragazzi e bravo Mourinho.
    Ma possiamo giocare sempre così male?

    Domenica voglio vincere un derby giocando un calcio spettacolare, senza pullman davanti all’ area. Il catenaccio non basta più. Il derby quest’ anno vale doppio, è con gli sbiaditi e Simonetta che ci giochiamo il quarto posto.
    FR

    • no no…domenica voglio vincere all’89° su autorete di Pedro…non me ne frega niente del bel gioco mi interessano i 3 punti, sempre e comunque, arrivare tra le prime 4 in campionato e magari vincere anche l’Europa League…con il gioco brutto? si…anche con il gioco brutto, sporco, cattivo e chi più ne ha più ne metta ma quello che voglio veramente è tornare in Champions e vincere l’Europa League…come? come Mourinho vuole…
      ❤️🧡💛SSFR💛🧡❤️

    • Non solo possiamo, DOBBIAMO giocare co’i male !

      Il Calcio che funziona e’ questo, no il “bel gioco” da fare

      co pippe e brocchi illudendosi che siano Grandi Giocatori.

      Il “bel gioco” lo fai se hai 800Mioni da spenne sul mercato per rifare la squadra.

      Ce li metti te ?

      Eh.

      Fino a quel momento, brutta sporca e cattiva e’ quel che ci vuole.

      Perché FUNZIONA.

  6. Una sola domanda alla quale io personalmente non so dare una risposta; tra i 4 terzini che ci sono in rosa 3 giocano e si alternano regolarmente e 1 non gioca piu’. Tra l’altro credo che tra i 4 quello che sa difendere meglio e’ proprio Celik, che ha pure gamba e personalita’. Qualcuno ha capito perche’ e’ diventato di colpa un fantasma? Per il resto la partita di ieri ha confermato alcune cose: le difficolta’ a sviluppare trame di gioco, il rendimento negativo di Pellegrini, lo stato di forma deficitario di Wijnaldum e, per ultimo, la necessita’ di avere in campo l’indispensabile Matic.

  7. il sogno sarebbe la quinta (!) semifinale in 6 anni…. mammamia 🙈🙈🙈 Da notare anche che bilan inda e Roma hanno raggiunto i quarti col medesimo risultato e prestazione… un buon segnale, SOPRATTUTTO per noi…😉✌🤞

    • Paolo B. ciao…

      Questo è da Roma… !!!
      Grandezza, conquista, vittorie, rango..
      Senza curarci di chi lava ancora la muta sull’altra sponda del Tevere…!!!
      💪🧡♥️

  8. Roma “brutta, sporca e cattiva”….sì, un’espressione “fatta”, consentitemi però.. Se la Roma è stata “cattiva”, i giocatori della Real Sociedad cosa sono stati? Macellai, criminali, delinquenti? Nemmeno una parola sulle entratacce da karate ed i fallacci intenzionali assassini subiti soprattutto da Spinazzola e Karsdorf ed in misura minore anche da Cristante e Dybala? Con l’arbitro che ha permesso questo scempio ed il povero Mourinho in panchina impietrito senza parole? La Real Sociedad doveva giocare il secondo tempo minimo in nove se l’arbitro avesse usato con loro lo stesso metro che usava con la Roma…poi si, nel secondo tempo ci hanno un po’ schiacciati… Ma quali ripartenze si potevano organizzare se i nostri erano tutti malconci (dopo il fallaccio subito Spinazzola, che aveva iniziato imperversando sulla fascia, non ha fatto più alcun strappo..) e l’arbitro non fischiava i falli subiti in attacco dalla Roma, rischiando quindi di trovarsi scoperti al successivo contrattacco loro? Tanto vale allora stare corti nella propria metà campo, gestire le forze e chiudere gli spazi lasciandoli sfogare solamente con cross dalle fasce esterne quasi sempre ben gestiti dalla difesa…secondo me la squadra ha giocato una partita eroica..nemmeno nei film di “Rocky” di Sylvester Stallone ho visto tanta capacità di incassare colpi.. I ragazzi vanno elogiati dal primo all’ultimo…e speriamo adesso in un buon sorteggio…

  9. Purtroppo se vuoi vedere un bel gioco devi dire al presidente che deve cambiare l’allenatore, perché il gioco di Morinho é solo catenaccio e contropiede, alla faccia di chi tanti anni fa criticava Nereo Rocco!

  10. La Roma è questa. Non poi giocare diversamente. Quando lo fai prendi le sonate e che sonate. Noi ancora per questo Anno dobbiamo alzare il muro in difesa e giocare di rimessa con i nostri attaccanti non veloci, che però in mischia è di testa qualche rete esce sempre fuori. Difatti stiamo al 5 posto. Bisogna avere pazienza e tifare alla grande, noi in questo momento siamo i veri attaccanti della nostra magica Roma. Mister siamo con te e nostri ragazzi. 💛❤️🇮🇹😍

  11. La prima è andata, ora il derby. A parte l’Europa, dove hanno fatto la solita figura di melma, sono 4 partite che non prendono gol. La Roma, a parte il sassuolo, non segna molto da inizio stagione. Sarà durissima. È inutile dire che se perdiamo, considerando che non hanno più impegni infrasettimanali, il quarto posto diventa proibitivo. Quindi non c’è altro da fare, giocare seriamente e mostrare a tutti che la Roma è più forte

  12. se Smalling avesse toccato il pallone col gomito dentro la propria area sarebbe stato rigore? No perché il braccio era attaccato al corpo e il tocco era involontario

    • No, non sarebbe stato rigore, ma il regolamento è diverso nei due casi. Per il rigore il tocco deve essere volontario o la posizione del braccio non congruente o staccato dal corpo.
      Per il gol segnato non conta nulla se non il fatto di avere spinto la palla in rete con la mano o col braccio oppure avere segnato per conseguenza diretta di quel tocco.
      Smalling il regolamento lo conosce e infatti non ha neanche esultato.
      Così come aveva fatto Rabiot con la Samp…però in quel caso il VAR era in Italia!

    • Perchè il regolamento parla chiaro: in fase offensiva QUALSIASI tocco con il braccio è sanzionabile, che sia volontario o meno, infatti Smalling non ha neanche esultato.

    • Se Smalling avesse strattonato la maglia dell’avversario in area piccola, facendogli perdere la coordinazione e allungandogli la maglia da S a XXXL, sarebbe rigore..??
      😲🤔
      Cmq,
      💪🧡♥️

    • gol non convalidato o rigore non convalidato in quei casi nella FIFA è ancora e sempre a descrizione dell’arbitro,ci sono e ci saranno sempre 2 misure

    • Spariti anche Franco65, Vegemite, Asterix, UB40, Criptico e Giannis…
      Sentite condoglianze🤣

    • Eccomi qua,comparoni.
      La Roma ha superato un ottavo di finale in Europa Lik,non l’ha vinta,come sembra trapelare dal vostro becero trionfalismo . Domenica l’aspetta un derby che per me,lo ribadisco a chiare note,vale 10 volte di più della partita in terra Ispanica.
      Mi auguro che contro l’Alassio non si debba pagare dazio per lo spreco di energie psico-fisiche profuse a 72 ore di distanza dal match clou dell’Olimpico.
      Il Romanista Vero,quale IO mi vanto di essere,antepone il Derby a qualsiasi partita.
      Per lui è una finale di Champions Lik .Ieri sera si è giocato un miserevole ottavo d’Europa Lik.

  13. E’ innegabile la capacità di Mourinho quando si tratta di “distruggere” il gioco avversario. Diciamo che i problemi iniziano quando tocca a noi “fare gioco” e allora tutti i limiti del Mister vengono al pettine e prendi sberle da squadre come la Cremonese ….

  14. Siamo tutti contenti di essere tra le prime 8 (…ci sono già vittime illustri più forti di noi come Barcellona e Arsenal…o come noi tipo il Betis). Ma se non fossi un tifoso della Roma…la partita di ieri sarebbe stata un ottimo rimedio contro l’insonnia. La R.S. fa il classico pallosissimo calcio spagnolo da tiki taka che funziona solo se hai i fenomeni, noi abbiamo deliberatamente scelto di barricarci dietro e rinunciare a qualsiasi tipo di azione anche in contropiede (l’unico che ha tentato qualcosa di diverso è stato l’eroico Spinazzola). Il risultato è stata una partita inguardabile con serie interminabili di passaggi laterali (loro) e di spazzate (nostre). E pensare che a Roma c’è ancora qualcuno che rimpiange L.Enrique o che sogna Guardiola…

    • Si la pecca forse più grande di questa Roma è di fare una fatica enorme a uscire dal pressing e imbastire un contropiede, ho visto i supplementari dello Sporting e nonostante l’Arsenal attaccasse a pieno organico riuscivano ogni tanto a uscire palla al piede e diventare pericolosi. Tolto Dybala e pochi altri tipo Matic, tecnicamente siamo messi malissimo. Compensiamo col lottare su ogni pallone e non mollare mai, questo si, la Roma somiglia molto a Belotti se vogliamo.

    • Io mi sono addormentato durante il primo tempo mio figlio è andato via alla fine sempre del primo tempo,non mi era mai accaduto.Ormai ogni partita a prescindere contro chi giochiamo è un catenaccio,a fine anno vedremo se questo gioco porta dei frutti.

    • No, so caciottari come quelli daaa Alassio.
      “Alkmaar è famosa per il suo tradizionale mercato del formaggio”

  15. Complimenti a Mou e squadra, hanno interpretato benissimo il doppio confronto contro la 4ª della liga spagnola.
    Morale della favola?in Europa andiamo avanti e in Italia?In Italia ci massacrano le lucertole sabaude ed il pinguino biancoceleste…..
    Forza Roma per sempre, noi siamo eterni come la ns città!

  16. Vorrei fare qualche appunto sulla partita di ieri.

    Primo: Matic si dimostra imprescindibile, perche’ quando non c’e’ la Roma a centrocampo non gioca. O meglio, spezza bene il gioco avversario, ma non costruisce, la palla da difesa ad attacco ci arriva in maniera quasi casuale. Ci si affida al lancio alla volemose bene per le punte o si spera in Spinazzola.

    Secondo: Mourinho l’ha impostata esattamente come voleva, forte del risultato d’andata, sapendo che appunto senza Matic il gioco latita, e secondo me I giocatori Hanno speso molto Meno di quanto non avrebbero se avessimo fatto Una bella partita Zemaniana (e magari vinto pure, eh) ma al derby ci arrivavi cotto. guarda caso all’andata e quando c’era da recuperare col Salisburgo la Roma ha giocato tutt’altre partite.

    Terzo: non ritengo che l’arbitro sia stato di parte, per me ha tirato fuori cartellini con lo stesso metro, partita molto nervosa. non e’ stato un grande arbitraggio, pero’. Ho seguito la telecronaca BT Sport e i telecronisti inglesi erano allibiti alla mancata espulsione di coso per il fallo su Karsdorp. il giocatore avversario se lo guarda per bene e punta solo lui nel contrasto, mai il pallone. Mettili con un uomo in meno a cercare di fare risultato per 45 minuti con gente come El Sharaawy e Abraham a partirgli in contropiede e vedrai che finisce 2-3 a 0 per noi.

    Quarto: Si, ci ha detto bene sulla traversa, ma parimenti ci ha detto male sul tiro di Dybala. Ci vuole anche un pizzico Di fortuna, ogni tanto, e la fortuna te la guadagni. come ha detto un giocatore di baseball Americano, “preferisco essere fortunato che essere bravo… ma guarda caso piu’ mi alleno e piu’ divento fortunato”

  17. Ai quarti EL grazie a Pinto Grazie a Mourinho e ovviamente GRAZIE ai Friedkin,la finale ci aspetta!!!! I camerieri bostoniani,e quaglie infiltrate ne facessero una ragione eh eh

    • Ci vuole tanto ,ma tanto coraggio dire grazie a Pinto.Oppure stupidità,ma spesso coraggio e stupidità vanno di pari passo.
      IO dico grazie solo a Mourinho.Stop.

    • E Mourinho chi lo ha voluto,chi lo ha portato a Roma??
      Ogni tanto,anzi sempre;cameriere zerbino bipolare bostoniano, dovresti avere il buon senso di staccare la tastiera e risparmiarti quelle figure di melma questa proprietà ,quello sopra citato è un Team vincente

    • Ci vuole anche tanto coraggio a dire tantissimissime stupidita’, e come dici tu la stupidita’ e il coraggio vanno di pari passo.

  18. Dopo pochi minuti ho capito che aria tirava.. Mourinho ha fatto lo stesso con il barca 3 a 1 a san siro e poi ritorno Ttutti chiusi 1 a 0 e Guardiola a casa se deve anda cosi io ci sto metto la firma.

  19. Bene il passaggio del turno, ma la pochezza del gioco mi preoccupa. Temo che non porti oltre un certo livello. Il calcio che piace a me è quello che pratica il Napoli… Che a inizio anno tutti mettevano come rosa dietro alla Roma. La Roma se gioca più offensiva prende gli schiaffi e allora non ci resta che mettere il pullman. Ieri non siamo mai riusciti a fare 3 passaggi di fila… Vabbè

  20. per far capire meglio che significhi il derby per un Romano de Roma .. c’e’ un mio amico sin dall’infanzia, grande laziale, oggi Commercialista affermato e con Studi in varie citta’ italiane, col quale ci sentiamo solo per gli auguri di Natale e Capodanno e ai primi di Giugno e di Dicembre .. durante l’anno non ci chiamiamo mai .. se pero’ la Lazio vince il derby la sua telefonata e’ la prima del giorno dopo ..
    io rispondo sempre e .. ci diciamo un po’ di parolacce ..
    eppure, per tutto il resti, siamo come fratelli ..
    capito ?

  21. Se peschiamo una tra usg, Leverkusen e siviglia, personalmente sarei felice perché avremmo buone possibilità per avanzare… le altre, MEGLIO DI NO, almeno per il momento…🤞

  22. La maggior parte degli Allenatori dice di voler vincere (quelli che dicono altre cose, tipo che ciò che conta è competere, far crescere i giovani, giocare bene, fare sport, stare all’aria aperta o cose simili, li escludo da questo ragionamento…).

    Ma un conto è dirlo, desiderarlo, volerlo da matti, pregare le Divinità etc. e un conto è rivolgere ogni azione, ogni frase, ogni pensiero e ogni gesto (ufficiale o meno) a costruire ciò che serve per vincere.

    Che è precisamente ciò che fa l’Imperatore di Setubal…

    La lezione che sta dando con la nostra squadra (che, diciamolo chiaramente, è la più scarsa che ha allenato negli ultimi 15 anni…) è incredibile per me.

    Ciao a tutti 😊.

    PS: non ‘abbiamo un gioco’? Se è così vuol dire che ‘avere un gioco’ non serve per vincere.

    Ancora ciao 😊.

  23. Luca Roma – 8 Marzo 2023 At 13:45 Per me meglio, perchè Conte è un allenatore contemporaneo in continuo aggiornamento, Mou una vecchia gloria di allenatore, che purtroppo però si è fermato ad un calcio di 15 /20 anni fa. Con un telefonino in tasca che non si aggiorna più che ci fate cari signori? È come portare un peso inutile.
    Franco65 – 8 Marzo 2023 At 14:03 – Motorola StarTAC ?
    Cosi’, giusto per ricordare. E hanno persino il coraggio di definirla “critica” Bah…

  24. Si può dimostrare in seguito a questi commenti a mezza bocca che si è tifosi della Roma? Poi si offendono se li mando ad….Ariccia eheh
    Forza Roma

  25. Con un po’ più di coraggio si sarebbe potuto far male anche ieri, ma non serviva, la Roma ha giocato meglio 3 tempi su 4 passando meritatamente il turno. Senza Matic si è fatta più fatica a ripartire. Per il Derby si sarà ripreso, spero! E conto su Belotti, me lo sento!

  26. Nico perdonami, una suadra piu’ che forte non perde 2 volte con la cremonese, e prende 4 gol in casa col sassuolo. Turno superato e sotto a chi tocca. Ma questa squadra ha limiti, lo dice mou e lo sottoscrive Fiorni, e una squadra che ha limiti non e’ forte.

    • La squadra che “ha limiti” è hai quarti. Altre piu’ blasonate (tipo l’Arsenal) son fuori. Alla scazzie, che doveva vince la Conference l’AZ gli è andata di traverso. Hai ragione, i nostri son proprio na manica de seghe. Ma godere un pochetto no?! Scommetto che (non sia mai) ma se dovessimo perde il derby sareste i primi ad esultare Mah…

  27. La partita non è stata bella seppur di carattere (come siamo ormai abituati). Mou non ha ripetuto l’errore contro il Sassuolo, ovvero mettere una squadra in campo super sbilanciata.
    Pellegrini maluccio, anche se stavolta ha delle buone scusanti, l’olandese invece non riesco proprio a capire come possa essere così estraniato dal gioco… sarà a condizione fisic…
    Il problema è che dovremmo fare un abbonamento al reparto traumatologia.

  28. Siamo tutti felici per i quarti conquistati, ora testa al derby… io non mollo nulla ne la Europa league ( se la vinciamo si risolve tutto sia conquista del trofeo ambito da tutti sia per la qualificazione Champion) ne il derby … quindi sicuro rientra matic .. io giocherei con il falso nuevo dybala centrocampo a 5 da dx a sx zalenski matic cristante wijnaldum spinazzola dietro a dybala Pellegrini oppure elsharawii in difesa i tre moschettieri Mancini smalling ibanez e con llorente pronto ( meglio di kumbulla ) in porta non si discute rui patricio

  29. Anche se c’entra poco in questo contesto, volevo sottolieare l’atteggiamento dei due arbitri nelle 2 partite di coppa. Normale, onesto, tranquillo, indipendentemente dagli episodi e da eventuali errori. Nessuno di noi si ricorda negativamente questi 2 arbitri.
    Ora, sempre indipendentemente dagli episodi, pensate all’atteggiamento dei fischietti con Spezia, Lecce, Verona, Cremonese e Sassuolo. Ostile, prevenuto, irriverente anche nei dettagli.
    Tirate voi le somme…

    • Perché hanno arbitrato senza atteggiamenti prevenuti nei nostri confronti. Durante una partita ci sta la valutazione errata su un fallo, ci sta che ogni tanto non ti viene fischiato un fallo a favore.
      In campionato l’andazzo va avanti così, falli cattivi degli avversari solo punizione niente cartellino.
      Fallo di ostruzione per impedirci le ripartenze , o viene fischiato il fallo senza cartellino o non viene fischiato il fallo.
      Viceversa, nelle medesime situazioni, ci vengono fischiati tutti i falli contro, e sventolati cartellini gialli ad ogni peto storto.
      Giocare in queste condizioni ti fa saltare i nervi.
      Ti fa perdere lucidità.
      Poi le prese per il cul* sono evidenti.
      Ehhh il piedino di Berardi e’rinasto incastrato nelle mutande di Kumbulla….
      aumm aumm Rui kartofen

  30. La Roma di Mou ha indubbiamente centrato l’obiettivo minimo in Europa League; vediamo se avremo poi ulteriori soddisfazioni su questo fronte ma i quarti sono sicuramente un bel traguardo.

  31. LA ROMA HA UN GIOCO.

    Chiudersi in nove/dieci dietro la linea del pallone e poi ripartire.

    Questo fa la Roma.

    Ecco perché fatichiamo contro le medio piccole, poiché questo ci porta a condurre noi il gioco e ad aprirci, mostrando il fianco.

    Guarda caso la Roma quest’anno ha offerto più guizzo da quando è rientrato Spinazzola, l’unico in rosa a saltare l’uomo in velocità e a creare la superiorità numerica sulle fasce.

    Lo scorso anno lo faceva a fasi intermittenti zalewsky (quest’anno non lo fa più perché gioca a dx e poi basso), basti pensare alle sue galoppate contro il Leicester per dire.

    A questa squadra mancano maledettamente esterni di attacco capaci di saltare l’uomo, veloci e funambolici.

    Ad oggi servono i risultati e se dobbiamo mettere il pullman per 97 minuti azzeccato meno di un passaggio ogni due con il 36% di possesso palla va bene, così anche contro una squadra media come il Real sociedad o squadre scarse come Cremonese e Sassuolo (dovevamo giocare difesa e ripartenza ma abbiamo fatto diversamente e infatti…).
    .
    Contro la Lazio dobbiamo giocare di ripartenza, stop.

  32. Vojo Budapest. Nun m’avete dato la finale de Coppa Italia co tanto de corsia preferenziale, Cremo e Fiorentina? Me dovete portà in Ungheria.! La Champions deve arivà da l’Europa. E’ più difficile passà da l’ItaGlia che pe er continente…

  33. numbers la ragione e’ dei fessi. Non l’ho detto io che abbiamo limiti, ma mou e Fuorini, come non ho detto io che a questa squadra qualita’, ma aempre Mou. Ora, possismo vincere La E.L , certo, il calcio ce lo insegna, Hoffenaim, Leocester, Verona, e gli stessi Mulan e Napoli, che a mio avviso non hanno organici da scudetto.

  34. numbers immagino sappia leggere! Nel mio post, turno superato e sotto a chi tocca, tu lo interpreti come un disappunto per la vittoria ……….siete prevenuti verso chi non e’ romano.

    • Tony73, attacchi continuamente la squadra definendola non all’altezza o sminuendone i risultati Ma ti ricordo che in campo scendono i giocatori non il Mister A qualificazione ottenuta, un pò di merito l’avranno anche loro o no?!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome