Roma, Il Sole 24 Ore: “Friedkin non cede il club, ma arabi pronti a entrare nell’azionariato”

79
2178

AS ROMA NEWS – Dan Friedkin non ha intenzione di cedere la Roma. La sua presenza allo stadio ieri sera, nonostante i malumori per l’allontanamento di Josè Mourinho, lo dimostra con forza.

Ma se gli americani non vogliono passare la mano, l’interesse degli arabi nei confronti del club capitolino è un fatto altrettanto vero. Lo riferisce l’edizione odierna de Il Sole 24 Ore, noto quotidiano economico italiano.

L’appeal della maglia giallorossa e di una città come Roma non è stato scalfito dalle recenti difficoltà e l’esonero di un allenatore iconico come Josè Mourinho. Anzi. Da qui l’interesse da parte del mondo arabo anche per un eventuale ingresso nell’azionariato del club“, scrive l’edizione odierna del giornale.

Da parte degli arabi c’è il massimo rispetto per la famiglia Friedkin che complessivamente ha investito nell’avventura a Roma in circa tre anni 850 milioni di euro. E che, come il Sole 24 Ore ha potuto verificare, non intende cedere la società e non ha all’ordine del giorno neanche una riflessione sul tema.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteI Friedkin affrontano l’Olimpico, ma la contestazione non c’è: fischi solo per la squadra
Articolo successivoCalciomercato Roma, Viña al Flamengo per 8 milioni più 1 di bonus. Il Sassuolo chiede un giovane come indennizzo

79 Commenti

    • FriedkinOut nonostante il grasso che stanno spargendo, vassalli, valvassori e valvassini all’opera!
      Forza Roma, sempre!

    • Fosse vero una bella proprietà ricca come non abbiamo mai avuto. Ricca e con manie di grandezza! Che meraviglia

    • peccato che l’azionariato della A.S. R oma S.P.A. non esiste più da un’anno il quanto Dan friedkin ha acquistato tutte le azioni dell’A.S. Roma S.P.A. facendo uscire tale azienda dalla borza

    • Auguriamoci che i nostri ultimi due sponsor dal sapore arabo siano un segno premonitore. Certo, non sono felice di ritornare agli antichi fasti del Sultanato di Rum ma per vincere il malaffare italico tocca sferrare un colpo decisivo. Unica proposta per gli arabi su cui non devono discutere minimamente, la costruzione di un tempio davanti ad un cantiere perennemente in costruzione e Zenone come muezzino 🙏

    • @Vale… le scalate ci sono anche non si è quotati in Borsa. Poi, chi ha mai parlato di AsRoma Spa?

    • Vale, le quote si possono vedere anche fuori dalla borsa, basta andare dal notaio dopo le valutazioni del caso. FRS

    • La Roma può essere scalata solo con i Fredkin consenzienti, non essendo più quotata in borsa te la possono vendere , nella misura che piùgli aggrada, sol loro.

  1. Sono anni che mi auguro una proprietà stile PSG. Altro che Caltagirone. La cosa più importante, però, è trovare collaboratori che sappiano indirizzare la proprietà al meglio. Gente preparata che conosce il calcio e non improvvisati della prima ora.

  2. Va bene. Anzi benissimo preferisco le facce da T-bone steak dei Friedkin ai Kaftani arabi.
    Detto questo allora Mr Friedkin con tutto il rispetto possibile per chi ha già speso tanto mi auguro di continuare a vedere campagne acquisti importanti e degne del nome che la squadra rappresenta.
    Diversamente fate un bell’affare e passate la mano!

  3. Anche nel era Pallotta c’e sono state tanti smentite, ma alla fine ha dovuto cedere, questa gente non a cuore La ROMA conta solo il busniss. Speriamo sia presto.

    • perché pensi che l’arabi hanno cuore e non vengono a fare business? il problema è la campagna acquisti in gran parte fallimentare e gente strapagata, tipo pellegrini, ma non solo, che, oltre ad essere un mercenario che ha pensato solo al proprio tornaconto con mou, non è un top player. de rossi può pensare che è un campione ma di toppe ne ha gia prese tante, da tifoso spero che pellegrini faccia 20 gol a stagione sia chiaro. Se non vedete le partite andate a vedere le impietose statistiche degli ultimi anni. c’è solo l’AS ROMA.

  4. Calma, non sono gli arabi proprietari di fondi sovrani. Si tratta di una semplice cordata araba. E cmq un grazie ai Friedkin che nella Roma hanno speso 850 mln… Prima di criticarli, riflettete sempre su questo. Un po’ di riconoscenza per favore.

    • @utr hanno preso la
      Roma per trarne profitto non certo per fare una cortesia ai tifosi, sono loro che devono essere riconoscenti ai tifosi che tt le domeniche gli riempiono lo stadio

    • @100 bhe vedi tu: se la Roma facesse sempre sold out da biglietti diciamo incasserebbe circa 15M di euro a stagione dal botteghino, in pratica ci paga i soli Lukaku e Dybala… Quindi il resto ce lo mettono loro, quindi comunque sono più i tifosi a dover ringraziare la società che la società i tifosi. Non facciamo come i “Sensi caccia li sordi”, perchè sia Sensi che i Friedkin i soldi li hanno e li stanno ancora cacciando e manco pochi. Gòi si può chiedere di non sbagliare certe cose, di fare meglio, ma dire che loro debbono essere grati ai tifosi… lo faranno per gloria personale, per amore verso la città, etc. etc. però a me pare certa una cos: Ryan sopratutto allo stado si comporta da TIFOSO ROMANISTA non certo come ad esempio i padroni dell’inter o simili che gli devono suggerire quando esultare. Portare la Roma a vincere non è facile e lo si vede sempre, quando vennero mi auscpicavo che riuscissero ad entrare nella “stanza dei bottoni” del calcio italiano… Fino ad ora non ci sono riusciti, ma è quella la massima criticità, perchè se stai lì ieri finisce 2-0 e lo scorso anno staresti stato in CL tramite il risultato che sarebbe dovuto essere col Milan (a parti invertite il gol lo avrebbero annullato).

    • erik, permettimi di dissentire su una tua affermazione, quella su Ryan…
      in molti ad un gol vittoria, mi sembra quello con il Lecce, l’abbiamo visto con una faccia alla Sabatini quando DDR, che doveva vendere, segnò un gol…
      ti posso garantire che in molti ce lo siamo chiesti il perchè di quell’espressione, oggi sappiamo il motivo… e non è certo da Tifoso Romanista, mentre sarebbe stato invece molto da Romanista farsi inquadrare qualche secondo dagli schermi, dubito che DDR se riceverà mai qualche fischio non si farà riprendere per non sentirli…

    • quindi hanno acquistato la asroma a 870 e messo 850 mln, sono poco più di 1.7 miliardi e lo vonno venne a 1 miliardo?
      idee confuse, gli 850 è il costo per comprare la asroma o volevate dargli anche questo a parametro 0?
      questi di soldi loro non ci hanno messo un centesimo, come vi si deve far capire?
      tanto qui non si possono scrivere certe cose che non ti pubblicano.

    • @GS2012 – il romanista si stà svejando mentre il gigante
      Ryan nel 2017 era presidente della Roma ?
      scusa non capisco ?
      Quando DDR ha segnato al Lecce nell’ultima stagione da giocatore, il presidente era Pallotta..

  5. Spero e sogno quello che ho sempre sognato per la mia Roma sin da bambino, un proprietario che spenda a tutta forza e che porti tanti campioni. Una città come Roma merita una grande squadra

    • BRAVO, hai centrato il desiderio di ogni tifoso che ama La ROMA veramente, non stei incapace proprieta americane chi non hanno aggiunto nulla alla storia della ROMA.

  6. Caro Vincent, non pensare che gli arabi siano molto meglio dei Fredkin…. Tutti investono ma vogliono un ritorno dei loro investimenti, è finito il tempo dei magnati che spendono e spandono i soldi nella loro squadra. E mi sembra più che giusto, sacrosanto!
    Dunque avanti con i Fredkin, sono persone serie e oneste. Il problema è quel maledetto fair play finanziario!!

    • Busniss?il fair play finanziario sarebbe una sciocchezza, molte squadre lo eludono, pagano una penale e amen

    • Non penso che gli arabi siano fessi impaccati di soldi. Forse, però, sono imprenditori migliori. Se non li sperimentiamo mai non possiamo dirlo.

  7. gli arabi sono investitori, non fessi…sembra che buttino soldi perché ne hanno tanti, ma non è così.
    finché le cose non cambiano non investono in Italia. non è una questione di roma, ma d’italia. Avrebbero potuto investire su squadre più blasonate come Inter o Milan, ma non l’hanno fatto, perché dovrebbero farlo con la roma?

    • Perché Roma a Milano gli rompe il c@lo.
      Perché la città di Roma la conoscono pure nei posti più remoti del pianeta mentre farebbero fatica a dirti in quale continente sia l’italia

    • L’internazionalità di Milano nel mondo Roma se la sogna e se sveja pure sudata. Amico mio è questa la verità, il romacentrismo è finito il 476 d.C.. Dura lex sed lex.

    • Hai presente gli altri 90 anni?
      Meglio studiare la storia.
      Nei tempi cupi le finali di coppa te le sognavi.
      Studia, studia….

  8. Se non hanno intenzione di cedere la Roma,i Friedkin DEVONO investire nella Roma.
    Non possono tenerla nel limbo con la scusa del FPF,che si sono fatti fare ad hoc per non cacciare neanche un dollaro.
    L’inter ha comprato Buchanan per 10 milioni facendo un accordo diverso con l’UEFA ,pagando solo 4 milioni di penale. I Friedkin no hanno capito che se la Roma non va in Champions ,i ricavi saranno sempre gli stessi e in Champions ci si va prendendo giocatori forti e giovani e non vecchi ronzini spompati. Non se la possono cavare sempre dando un De Rossi in pasto agli Abbocconi.
    Ieri sera il Milan ha buttato nella mischia a 10 minuti dalla fine 3-4 giocatori di corsa e di garretto e ha ribaltato la sconfitta in una clamorosa vittoria !
    All’Olimpico De Rossi ha fatto entrare Er Gallo, che è apparso più stanco lui nei 10 minuti che ha giocato ,di quelli che già stavano in campo.

  9. se è vero che c’è un’offerta seria e questi per i propri interessi non se ne vogliono andare e condannano la Roma alla mediocrità lo trovo molto grave

    • Se vendono na quota de società a n’socio de minoranza fanno na plusvalenza e grazie a la presenza der socio stesso, sospendono l paletti de la UEFA

  10. L’importante non penso che sia, i Friedkin o altri o ancora gli arabi, ma solo che siano seri e pronti a investire (non appena sarà consentito), rispettosi della storia della squadra e desiderosi di portare la Roma a un livello di primo piano ove possa competere veramente per conquistare degli scudetti e delle coppe europee. Se gli arabi portano maggiore liquidità e quindi investimenti nel parco giocatori (e non solo nella redditività del marchio Roma) non vedo problema alcuno…anzi spero che i Friedkin li coinvolgano.

  11. puoi avere i soldi che vuoi ma se non sei un esperto di Astronomia, rischi di guardare Giove puntando a Marte.
    serve gente che SAPPIA come si fa una squadra di calcio, dai più bassi ai più alti livelli.
    senza un DS navigato, sei sempre punto e a capo.

  12. Perchè gli arabi non avrebbero le stesse limitazioni dovute al Fair play finanziario? Non avrebbero gli stessi problemi per costruire uno stadio? Sono imprenditori così esperti di calcio?
    Non comprendo il tifo per possibili acquirenti arabi sconosciuti. Per me vale sempre il detto “Chi lascia la via vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non quel che trova” . I Friedkin non capiscono niente di calcio ma sono ottimi imprenditori e sono ricchi quanto basta , stanno costruendo una nuova Roma e credo che l’esperienza Mourinho/Pinto gli abbia insegnato qualcosa, sono fiducioso che non commetteranno altri errori del genere quando dovranno scegliere i collaboratori. Poi se si riescono a liberare dal Fair play finanziario le gli fanno fare lo stadio la musica cambierà.

  13. Conta solo la ROMA. Benvenga qualsiasi soluzione ci porti ad essere più competitivi in Italia e in Europa. Forza ROMA sempre.

  14. Stanno solamente aspettando il si per lo stadio. Dopo venderanno. Al doppio. Nessun appeal per la nostra città figuriamoci per la Società A S. Roma.

  15. Speriamo soprattutto che, se entrano, fin da ora foraggino con pseudosponsorizzazioni (come fanno le grandi d’Europa) le entrate del club.

  16. sempre le stesse cose, fino a ieri guai a toccare i presidi, mai ai mussulmani, sono arabi finti ecc.
    adesso è cambiato tt, che velocità di cervello e…

  17. Tutto ha un prezzo, che significa che non vogliono vendere? Certo che se non rientrano delle spese e non guadagnano, non vendono. Pure io non ho alcuna intenzione di vendere casa, ma se arrivasse un matto che mi offrisse una cifra più alta del valore di casa me ne vado subito!

  18. Articolo che lascia il tempo che trova..

    Intanto sono almeno 3/4 anni che gli Arabi devono comprarsi.. Prima il Milan, la Roma.. Poi l’Inter.. Non sarà che magari ci dicono ciò che vogliamo sentirci dire?.. E mi riferisco a più tifoserie italiane..

    Gli Arabi prendono Milan, Roma, Inter.. Poi però non prendono nessuna delle tre.. E se volessero prendere veramente una società italiana.. Per loro abituati a tirare i soldi come se fossero figurine da scambiare.. Non sarebbe di certo un problema..

    Ah.. Anche la Sampdoria era già degli Arabi.. Così ci dicevano almeno.. Ma non hanno voluto versare 45 mln di Euro.. Loro.. Che sono pronti a pagare Lukaku 60 mln per due anni.. Non hanno voluto versare 45 mln per una società di calcio..

    Solo io inizio a pensare che ci dicono ciò che ci farebbe sognare?

    Anche la storia del “non vogliono vendere e relativa”… Ovvio che se hanno speso 850 mln e ne offri 400.. Perché mai dovrebbero vendere?.. Se gli offri più di un miliardo.. Magari tutto potrebbe cambiare.. No?

    I Friedklin possono piacere oppure no.. Ma i soldi nella Roma li hanno messi.. Ed anche tanti.. Non mi sembra di vedere tutti questi tifosi della Roma pronti a versare così tanti soldi nella Roma.. Per salvarla oltretutto.

    Hanno fatto un errore a firmare un accordo con la uefa?.. Chi può dirlo.. Probabilmente si, specialmente nel triennio di Mou..

    Ma qui sono le regole che sono sbagliate.. Regolamenti che permettono alle grandi società di diventare più grandi.. E che invece bloccano le società con fatturati più bassi.. Limitando anche i presidenti che vogliono mettere fondi per costruire una grande squadra..

    Regole che oltretutto sono possibili da agirare grazie a sponsor farlocchi.. Che guarda caso vengono usati dalle grandi società.. Senza mai essere richiamate..

    In questo calcio moderno, ci sono tante cose che non vanno.. E per elencarle tutte ci vuole tempo.. Ma tutto ha a che fare con i soldi.. E diventato ormai da tempo un business che porta una marea di soldi (e mazzette).. A tante persone che con il calcio non c’entrano nulla..

    Forza Roma..

  19. Le aziende, perche’ l’A.S.ROMA e’ una azienda devono essere gestite come tali con quelle che sono le regole di mercato, sfruttando anche le falle di sistema, vedi in italia cosa hanno fatto e stanno facendo inter e juventus.
    Le due societa’ che ho citato hanno nei loro organici dirigenti e avvocati che conoscono come agire nel sistema e la Roma e’ negligente a non adeguarsi nel trovare l’escamotage per superare l’ostacolo.
    Sarebbe sufficiente avere un d.g. come Marotta e un d.s. come Giuntoli, qualche avvocato scaltro in diritto sportivo, pagandoli bene e’ possibile ingaggiarli, poi la strada te la trovano loro anche se il presidente e’ uno squattrinato.

    Non ci vuole un americano o arabo, un tempo c’erano dirigenti come Enrico Mattei, Artemio Franchi, Italo Allodi, Dino Viola, Marchionne, Raul Gardini, Pietro Barilla, Enzo Ferrari, Gianni Versace, Silvio Berlusconi, Moratti padre, Ferrero, Calisto Tanzi, questi grandi dirigenti gestivano club e societa ed erano vincenti pur non avendo disonibilita’ finanziarie infinite, sono partiti tutti dal basso, pero’ sono stati in grado di costruire grandi realta’, perche’ visionari perche’ vincenti perche caparbi.

    Credo che ci sono ancora talenti di questa natura, auguriamoci che ce ne sia anche uno per noi.

  20. I Friedkin vogliono tenersi la Roma? Ok, buon per loro, ma trovassero il modo di costruire una squadra vincente, altrimenti benvengano gli arabi se hanno voglia di investire stile Manchester city.

  21. Si sarà realtà ma quelli che erano ex calciatori della Roma quanto è il ricavo 236 milioni di euro più il sottoscritto ingaggio dei calciatori 67 milioni facendo il calcolo uscendo dalla borsa e altro e i pieni dello stadio.. non é più debito ma un profitto di 146 milioni di cosa parlano sti giornali

  22. sbaglio o un’ora fa c’era un articolo che diceva che i Friedkin chiedono un miliardo ?
    adesso non vendono ?
    ma accetterebbero azionisti come soci ..
    boh .. magari va bene ugualmente ..
    basta che, almeno a loro, li fanno parla’ ..

  23. @Vale : meno male che si è usciti dal mercato azionario. Te lo dice uno , che da piccolo azionista iniziando con l’era Sensi s’è visto crollare quel poco che aveva comprato per amore della “Magica” dopo la famosa partita contro l’Impero del Male dove il vassallo Rocchi ha ubbidito agli ordini del padrone. Ricorderete il famoso violino di Garcia… Forse ,l’effetto dell’uscita lo si vedrà tra non molto,e mi pare che il famoso debito legato al FPF sia rientrato e di tanto. Checchè ne dica Titolo(anagramma) che cerca in tutti i modi di far rientrare la perdita di tasse per l’erario dalla finestra.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome