Roma, il solito passo indietro

120
1962

AS ROMA NEWSUn passo avanti, e poi subito uno indietro. La Roma non riesce proprio a spiccare il volo e deve forse rassegnarsi a questa stagione fatta di continui alti e bassi, di prestazioni incoraggianti seguite da partite incolori.

Come quella di ieri sera alla Dacia Arena. Di accettabile c’è solo il risultato, un uno a uno benedetto per come stavano andando le cose, che salva i giallorossi e beffa l’Udinese, arrivata a un centimetro da una meritata vittoria prima che Zeegelaar toccasse la palla con la mano causando un rigore in pieno recupero.

Pellegrini, fino a quel momento tra i peggiori in campo, è freddo a realizzarlo, calciando con precisione. Ma la consolazione è davvero magra. La squadra infatti era entrata in campo con un atteggiamento incomprensibile: del tutto scarica, sia di testa che di gambe. E la stanchezza per la partita di coppa non può giustificarla, visto che i calciatori hanno affrontato la partita di Udine con questa fiacchezza fino dal primo minuto di gioco.

I friulani se ne accorgono e cominciano ad affondare come burro dalla parte di Zalewski, lasciato solo dai centrocampisti ad affrontare Molina, Deulofeu e Pereyra che sfondavano tutti da quella parte. Il polacco annaspa e finisce per fare una brutta figura. Il gol di Molina era il minimo che potesse succedere, poi Rui Patricio, migliore in campo per distacco, comincia a parare di tutto, e quando non ci riesce ci pensa il palo a dargli una mano.

La Roma? Piatta, monocorde, lentissima nell’organizzare uno straccio di manovra offensiva. In novanta minuti non c’è di fatto una vera reazione della squadra al vantaggio bianconero, o un tiro in porta degno di nota. La mancanza di Mkhitaryan, forse l’unico vero leader tecnico di questo gruppo, pesa tantissimo.

Mourinho, sconsolato in panchina, cerca di dare una scossa alla squadra con una girandola abbastanza confusa di cambi: i nuovi entrati però danno qualcosina in più sotto l’aspetto dell’intensità, e questo basta alla Roma per arrivare al pareggio. Ma il risultato è assolutamente casuale.

Il punticino, con l’Atalanta che non supera il Genoa in casa, è prezioso in chiave quinto posto, ormai il vero obiettivo in campionato di questa Roma che non supera l’esame di maturità. Se però è questo lo spirito con cui la squadra ha intenzione di affrontare i prossimi impegni, difficilmente si migliorerà il piazzamento della scorsa stagione.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteUDINESE-ROMA 1-1: le pagelle del match
Articolo successivoUdinese-Roma 1-1: i voti dei quotidiani

120 Commenti

  1. Lo avevo detto che c’era il solito rischio del passo indietro. Ma cerchiamo di essere equilibrati.
    La Roma gioca male, ma ieri ha giocato peggio.
    Però Io sono convinto al 98% che ciò sia dipeso dal fatto di aver giocato Giovedì, i calciatori mi sono sembrati con le pile scariche, anche Abraham che in genere quando non vede la palla poi torna indietro a prenderla. Pellegrini è stato massacrato, ma secondo me ieri si è visto cosa significa il calcio: quando è stato avanzato di dieci metri ha giocato molto meglio. Poi ok, nel complesso insufficiente, ma quella palla però pesava. Voglio dire, Zalewsky non è un calciatore difensivo, inutile mettergli 4.
    Insomma, magari se ci avessero fatto giocare Lunedì… ma sulla Lega e la FIGC abbiamo finito gli aggettivi. Perché Lunedì ci deve giocare l’Atletico Passo Corese?
    Il fatto di continuare a segnare nei recuperi è un ottimo segnale. Certo che se la benza è finita, prevedo tempi duri… A sto punto il derby è lo sliding doors, ed era proprio quello che avrei voluto evitare.

    Due parole sull’arbitraggio: non ho capito il fallo fischiato a Zaniolo nel primo tempo, quando era praticamente solo e poi l’ha passata ad Abraham. Giusto espellere Foti se ha ingiuriato l’arbitro, che comunque poi ha dato 6 minuti di recupero. Dopo so che verrò linciato, ma devo essere onesto e dire che condivido al 100% le dichiarazioni di Marino a fine gara. Anch’io mi sono sforzato, ma non ho visto un tocco netto con la mano da parte di Udogie. Poi po esse che so cecato io, ma resto col dubbio. CREDO che sia fallo perché Shomu ha protestato immediatamente e mi sembrava sincero, però ovviamente un arbitro non può decidere su una protesta di un calciatore. Marino ha poi ragione quando dice che Marelli non è la Bocca della Verità, ma un semplice opinionista: attenzione, a noi della Roma ci hanno sempre fatti fessi con gli opinionisti alla Biscardi.

    Ma invece, vogliamo parlare dell’ennesima perla di Manuela Giuliano? Organizziamo un garino di punizioni con Pellegrini?

    • Dormi di più, fai vita sana e mangia meno carne rossa.
      Vedrai che digerisci meglio e dormi meglio.
      360 caratteri di lunedì mattina alle 8:00?
      Ma non si parlava di Roma?
      Daje forza Roma regà, c’è gran bisogno.

    • D’ accordo con te, solamemte, nel giocare di lunedì, Foti ha detto semplicemente che l’ Udinese perdeva tempo e sicuramente, per non far buttare fuori MOU, ha preferito sacrificarsi lui, comunque un’ immagine sul fallo di mano, evidente, su DAZN si è vista, ma non è stata più riproposta, perché? Per lasciare dubbi di favoreggiamento, che non ci sono mai stati, da Turone ad oggi…

    • Complimenti per l’onestà intellettuale… A parti invertite, se quel rigore lo avessero dato contro di noi, ci sarebbero interpellanze parlamentari… Di un punto regalato così so che farmene, perché non compensa i torti subiti in altre gare, e ci pone sullo stesso piano di squadre protette dal sistema… Era molto meglio perdere e fare il mea culpa, che vedere Pellegrini esultare in quel modo dopo quella partita vergognosa…

    • Squadra scesa in campo troppo scarica dopo la partita di coppa. Forse andava fatto più turn over facendo giocare ad esempio fin dall’inizio Shomu e Felix.
      Non puoi avere continuità e così è difficile raggiungere i piazzamenti europei.
      Se guardiamo la classifica potenzialmente siamo addirittura noni. E c’è il derby…..
      L’unica ancora di salvezza di questa stagione è vincere la conference.

    • Solito passo indietro,
      ma preceduto dai soliti commentatori/tifosi/giornalisti
      che ancora vedono in questa squadra delle potenzialità che semplicemente non esistono.
      Squadra da 6/7 posto.
      (e quando ci sono 2 partite in 1 settimana, ancora peggio).
      Spero solo in una tabula rasa a giugno

    • il fallo di mano io non l’ho proprio visto. mi sono riguardato le immagini di dazn almeno cinque volte e non ne ho trovato traccia. non sarà stata, come al solito una beffarda compensazione per Juve Roma e le due col Milan? comunque partita inguardabile col record di passaggi indietro e sostituzioni poco comprensibili.

    • Se non avete visto il fallo di mano (evidente anche a velocità normale) è perchè non lo avete voluto vedere.
      Quanto a Zalewsky mi sembra che Fiorini in parte si contraddica.
      Zalewsky è un attaccante portato a fare il tornante, ieri, secondo quello che si evince dalle parole di Fiorini, avrebbe dovuto marcare tre giocatori (talentuosi) da solo e che lo aggredivano spesso fallosamente ?
      Una cosa del genere non la ho vista fare nemmeno Chiellini (che come difensore forse ha qualche punto in più) ne a all’immenso Bruno Conti. Però a Zalewsky quattro. Allora a lei sig, Fiorini quanto dovremmo dare per questa analisi di partita ?

    • Io il fermo immagine del fallo di mano l’ho visto, l’ha fatto vedere la regia DAZN. Penso che le immagini siano quelle italiane. Però è vero che l’Udinese è stata sfortunatissima…

    • Idi di Marzo, se avessimo giocato oggi contro l’Udinese, magari saremmo stati meno stanchi oggi, ma avremmo avuto gli stessi problemi di ieri giovedì prossimo col Vitesse. È prassi, quando si raggiunge la fase a eliminazione diretta delle coppe, lasciare quattro giorni di riposo quando possibile. Chi ha la Champions il martedì gioca il venerdì precedente, per dire.

    • No,a Fede ma quale 8 di mattina,questi si preparano la notte stessa,si fanno un pajo d’ore di sonno poi con la Sveglia si alzano aprono il pc e fanno copia e incolla (oggi alle 8:19) su G.R.NET,solo pe esse capo colonna con queste perle AHAHAHAHAHche spettacolo,forza Roma

    • Complessivamente la prova negativa e’ frutto di una gestione particolare ed anche Mou sa che le partite non possono essere giocate tutte a 200 all’ora, quindi contro una squadra fisica come Udinese ci sta che soffri, cosi come non s’imposta come se stai a giocare contro l’atalanta, sono due squadre diverse che vanno affrontate in maniera differente e qui anche Mou ci ha messo del suo, ma come detto ci sta’.
      L’arbitro ha concesso 6 minuti di recupero a ragion veduta le perdite di tempo hanno punito l’udinese ben gli sta’.
      Finalmente Pellegrini freddo e deciso sul dischetto, menomale non e’ tutto da buttare.
      Intanto si continua a fare punti e questo e’ importante.
      Buona la gestione di Zaniolo sta crescendo insieme a Smalling e Rui Patricio, sono tre cardini importanti.
      Mi dispiace ma Cristante ieri sera ha dimostrato tutti i limiti di un calciatore che puo’ solo essere comprimario e poi e poi…..
      Se la Roma vuole crescere deve investire almeno su altri 4 calciatori cardine di cui due devono essere centrocampisti, uno un difensore centrale ed uno un’attaccante, sugli esterni puoi sempre trovare un compromesso ma in mezzo al campo ci vuole gente che sappia giocare a calcio che abbia personalita’ dando del tu al pallone altrimenti la nostra collocazione di classifica rimarra’ sempre fuori dalle prime 4 posizioni, parliamoci chiaro, conta solo andare in champions il resto e’ partecipazione cioe’ come fare beneficenza.

      FORZA ROMA A TUTTI 💛❤

    • Francesco, la sfortuna dell’Udinese sta nell’avere perso tempo invece di farci male, questo e’ stato il loro limite e giustamente sono stati puniti.
      Come si dice, hanno avuto il braccino corto ed hanno pagato dazio, a noi e’ successa la stessa cosa contro genoa e juve e abbiamo pagato dazio, ilcalcio e’ anche questo, si sono acontentati ed hanno giocato con il tempo e l’arbitro ha giustamente dato 6 minuti di recupero e forse l’espulsione del nostro secondo almeno e’ servita a qualcosa, almeno stavolta ci hanno sentito !!!

      SEMPRE FORZA ROMA FRANCESCO
      UN ABBRACCIO GIALLOROSSO 💛❤

    • Andatevi a rivedere, se potete, i primi 15 minuti di Roma-Atalanta di un paio di settimane fa e i primi 15 minuti di Udinese-Roma.
      Sembrano due squadre diverse, una di professionisti, l’altra di pre-pensionati.
      La differenza di velocita’ e intensita’ fa impressione.
      Eppure sono praticamente gli stessi in campo e gli stessi in panchina.
      In questo sta la differenza tra una grande squadra che vince cose e una che non.
      Non e’ concepibile che professionisti di serie A pagati un BOTTO di quattrini scendano in campo in regime di scaxxo con voglia di giocare a zero.
      Nella storia della Roma, le uniche volte che mi ricordo un inizio abulico e irritante come quello contro l’Udinese sono quelle famose partite in cui la squadra faceva una delle sue ignobili fronde per far cacciare l’allenatore di turno. Altrimenti, mi ricordo Rome anche piu’ scarse di questa, ma 100 volte piu’ combattive.
      Qui abbiamo a che fare con diversi giocatori a cui non frega un caxxo di giocare, meno che mai di vincere. Facciamocene una ragione. Non so come se ne esca. E non e’ una storia iniziata quest’anno.
      E per cortesia non venite a parlarmi delle “fatiche di coppa”, perche’ il primo tempo contro il Vitesse e’ stato anche piu’ osceno di quello contro l’Udinese (li che erano? le fatiche del viaggio?) e il Vitesse e’ una squadra di SCARPARI, via…

    • “anche Mou sa che le partite non possono essere giocate tutte a 200 all’ora”

      Non tutte, ma se non sono almeno 75-80% o piu’ giocate a 200 all’ora non si vinceranno mai tornei lunghi come campionato o coppe europee. E Mourinho anche questo sa benissimo, che poi e’ il motivo per cui s’incaxxa.
      La Roma attualmente si colloca esattamente all’estremo opposto della scala: 80% di partite giocate a 20 all’ora, non 200.
      Poi le questioni di tecnica, tattica, gioco, giocatori sono tutte valide, certo, ma sono ricamini dialettici al cospetto di questa realta’ incresciosa.

    • Ma pesa che? E gli altri campionati che giocano piu de noi fra coppe e campionato vanno al doppio de noi! Ancora co ste stron..te?

    • Non lo so ragazzi a me sembra che abbiamo gli stessi identici problemi dell’anno scorso. Un cc inesistente, troppe mezz’ali a fare il lavoro del mediano che non sanno fare. Purtroppo non abbiamo un centrocampista che sa difendere e questo lo paghiamo con queste figure barbine. Con l’Atalanta con lo Spezia e con il vitesse abbiamo vinto 1-0 che per quanto siano vittorie non sono risultati concreti. Vincere 1-0 contro il vitesse non è una vittoria di misura per me. Perchè, se non gli annullavano i gol e non prendevano i varii pali dovevamo perdere anche in conference 3-1. uguale contro l’Udinese, se dopo il palo-testa di rui patricio-gol invece di palo-testa di rui patricio-palo-fori stavamo 2-0 pe loro e tutti a casa.

    • Quindi per arrivare settimi tocca uscire col Vitesse giusto?

    • Quello ke arivano arivano. Il campionato è ormai compromesso e mou ce lo aveva detto da inizio stagione dicendo le varie frasi del tipo “Non esaltiamoci per questo inizio di stagione ” poi ” 7 partite vinte di fila non fanno un campionato” ed infine “spero che non mi si infortuni nessuno altrimenti non ho cambi” stiamo ancora raccogliendo i cocci della vecchia gestione pallotta è dobbiamo prenderne atto.

    • Siete pregati di accendere i neuroni (sempre se li avete)…la Roma gioca in serie A non partecipa ad altri campionati ahahah (che discorsi sono i tuoi?) L’Udinese ti risulta che fa’ coppe?

      In Conference la Roma ha vinto l’andata 0-1su un campo di patate…LÀ,in Olanda.

      Piantatela di fare le zitelle isteriche

    • Servirebbe un pochino più di equilibrio da parte di tutti.
      Lo sappiamo che dopo il turno di Coppa il giovedì la squadra non gira per vari motivi (appagamento, stanchezza, immaturità etc.) però non dimentichiamo che l’Udinese negli ultimi due mesi aveva perso solo una partita e che aveva costretto al pareggio sia il Milan che le quaglie, quindi un punto fuori casa non è uno scandalo, anche se è arrivato dopo una prestazione veramente pessima.

    • Po esse un campo de patate quanto te pare ma il vitesse equivale a una squadra di serie b nostra. Infatti se è visto dai go ke se so magnati.

  2. Stare su più fronti non è facile, campionato e competizione europea… I passi sono questi, con questa rosa, poi si vedrà, è più facile criticare che aiutare….

  3. Perchè anche Fiorini, sempre molto preciso e obiettivo, ha difficoltà a criticare Mourinho ? Perchè questa eterna sudditanza psicologica verso l’ormai passato di un allenatore ?

    • Me lo chiedo anche io, poteva starci i primi mesi ma ora sono chiari i suoi limiti oltre che nel gioco anche nella scelta dei nuovi arrivati a gennaio.
      La mia unica speranza è che i Friedkin a giugno facciano tabula rasa dei portoghesi per un nuovo inizio.

  4. La champions si allontana, l’Europa League si allontana.. E stasera gioca la Lazio, potrebbe allontanarsi anche la conference league… Una stagione, finora, disastrosa.

    • Per adesso siamo quinti, se poi gli sbiaditi dovessero vincere, saremmo sesti, con il derby da giocare…..siamo troppo umorali: si vince tutto ok, si perde o pareggia tutto male…..

  5. Voltiamo pagina prima di subito…
    Giovedì e domenica due partite cruciali.
    Spegnete TV e smartphone e venite allo stadio a sostenere la squadra.

    • Ciao Kawa, a me sembra che mai come quest’anno il sostegno alla squadra sia stato costante e importante, a dispetto di prove spesso al limite della vergogna…pur con le capienze limitate, lo stadio è stato sempre pieno e solo in rare occasioni abbiamo fischiato sta massa di indegni, quindi facciamolo anche questo ulteriore sforzo, ma siamo noi tifosi a uscirne vincitori sempre e comunque, ma lo stesso non si può dire di squadra e allenatore. Se dipendesse solo dal nostro tifo, allo stadio come in qualsiasi altra forma, saremmo primi in classifica per distacco, mentre invece tocca assistere a partite come quella di ieri. Parafrasando una della bandiere viste ieri, “Roma (è) marcia ancora”…

    • criPtico,
      credo che ormai siano chiari a tutti i limiti di questa squadra… Trovo abbastanza stucchevole continuare a dissertare e polemizzare quando la stagione è segnata da un pezzo.
      L’unico obiettivo realistico è la Conference League (lo ripeto da settembre); tocca vincere e non ci sono alibi. Poi il derby; e lì bisogna dare il sangue.
      Da giugno, poi, si spera che la società avvii, seriamente, il processo di rafforzamento che tutti auspichiamo e, come tifosi, lasciamelo dire, meritiamo abbondantemente.
      Ti saluto ✋

  6. Terzo monteingaggi della A,qui ci sono delle incomprensibili dinamiche ,la responsabilità è della dirigenza che sceglie i giocatori.anche dell’allenatore che ha voluto Oliveira e maitland per dare più personalità e carattere poi si è costretti a rivolgersi a zalewski .tutto questo non può essere accettabile.cmq siamo ancora a galla

  7. Purtroppo altro lunedì ma stesse considerazioni o valutazioni. Va bene che giocare di giovedì non è ottimale, va bene che il tour de force di queste settimane va gestito, qualsiasi argomento può essere preso in considerazione.
    Ma se continuiamo a leggere i nomi dei soliti giocatori che prendono l’insufficienza, una panchina inesistente, una carenza ormai cronica di carattere, vogliamo farci una domanda? Sarà una rosa sopravvalutata?
    Ho letto anche di commenti che esaltano De Zerbi, Di Francesco e via così. Ma davvero lo pensate che Ibanez diventa un fenomeno o Cristante diventa Pirlo? Davvero si pensa che con Juric in panca stavamo meglio?
    Poche settimane fa ho scritto di provare a mettere in panca Guardiola o Klopp. Davvero pensate che la lana diventa seta?

    • Florenzi…under , kluivert…jesus vanno via e il loro rendimento migliora. Quindi si e’ anche una questione di allenatore, e’ pagato pure per migliorare i giocatori. Magari ad avercelo juric. Per recuperare il risultato mette sempre 5 attaccanti, ma è normale per voi? Se rimane mourinho ci aspetta un altro settimo posto,

    • @Luca
      Guarda che Florenzi , alla Roma, giocava meglio che ora al Milan.
      Solo che gli aquilotti di questo Forum spalavano solo mer@@ su qualsiasi giocatore della Roma con potenzialità più o meno manifeste.
      Pensa tu da che parti stai : da quella di Rod,Criptico e compagnia o da quella della Roma ?

  8. Come commentato di positivo in questa partita c’é solo il risultato, squadra scialba e inguardabile, non c’é uno straccio di gioco.Quando il risultato è un pareggio o una vittoria non ci sono le critiche feroci di quando c’é una sconfitta a causa del risultato, ma la squadra fa pena!Del resto anche nella partita con il Vitesse, nel primo tempo la Roma ha rischiato anche di perdere! Se gioca in questo modo, credo che non arriverá nemmeno settima e non vincerá la Conference .La colpa non puó essere solo dei giocatori,questa squadra non ha un gioco definito ed é messa male in campo.Non c’era certo bisogno di un allenatore come Mourinho, che guadagna sette milioni d’euro all’anno, per rifondare una squadra senza grandi pretese!

  9. La fatica della Conference si sente, anche Inter e Atalanta hanno fatto ridere dopo le coppe europee e il bel gioco in Italia non lo fa nessuno nemmeno l’Atalanta medesima che ormai ha finito il suo Gatorade

  10. Ma invece di fare articoli sempre negativi , perché non si riflette che nessuna delle squadre che ha giocato nelle coppe , ha vinto ? Tutti passi indietro ?

    • A questi pseudo tifosi piace spalare letame su di noi ogniqualvolta le cose vanno male, se vinciamo il derby domenica vedi poi come spariscono o come alcuni cambiano idea sulle qualità della squadra

    • E’ vero sicuramente e giustamente stanchi
      Ma nello stesso tempo e’ vero che la squadra non ha schemi di gioco
      Che quando vedi il ragazzino che sulla fascia e’ costretto a fronteggiarne due un rimedio ce lo devi avere subito e non aspettare l’intervallo

  11. L’unico capace quest’anno di accelerazioni è Mkhitaryan (ieri assente); il giro palla lentissimo permetteva all’ Udinese di compattarsi tranquillamente, poi gli attaccanti (non) facevano il resto; Zaniolo attento a non prendere ammonizioni raddoppiato e discorso chiuso. Squadra stanca. Quarto posto a otto punti: la smettiamo di citarlo carsicamente?

  12. Fonseca…Mourinho…entrambi partiti con 4 difensori per poi mettere la difesa a tre. Questa Roma può giocare solo con tre difensori?…con gli esterni che non spingono? E poi Zaniolo…rimettetelo a centrocampo che da spinta, non è un attaccante e Abraham è spesso solo.

  13. Delle altre squadre impegnate in Europa, l’atalanta ha rimediato un pareggino con il genoa e l’inter ha evitato la sconfitta per il rotto della cuffia. Nessuno ne ha fatto una tragedia,sia in casa inter che in casa atalanta. Qui invece si ha la chiara impressione che la maggioranza si augurava una sconfitta della Roma per dare addosso a Mourinho,perchè loro vogliono il bel gioco.Domanda : ma chi lo fa il bel gioco in Italia,ma anche fuori? Il Real madrid ha sbattuto fuori il PSG con la grinta e il sacrificio e niente più,eppure Ancelotti è stato glorificato da Florentino Perez.Ieri l’udinese ha fatto l’anti-calcio con perdite di tempo assurde,falli a ripetizione,soprattutto di quel giocatore scorretto e antisportivo che è Jaialo,sotto lo sguardo tollerante dell’arbitro.Eppure,nonostante tutto gli girasse contro,la Roma ci ha provato fino all’ultimo e alla fine ha portato a casa un puntarello che vale oro.Infatti,signori miei, l’obiettivo della Roma è l’Europa League,come ho già detto a più riprese,la Champions è fuori portata.Chi vuole il bel gioco si facesse le partite alla play station con i nipotini.

    • Non mi sembra che né Inter né Atalanta abbiano terminato la partita col poco invidiabile score di zero tiri verso la porta avversaria (anzi, ho visto Dzeko mangiarsi un paio di gol fatti come ai bei tempi).
      Comunque penso che tutti noi ci “accontenteremmo” volentieri della vittoria tralasciando il senso estetico…solo non pare che giungano copiose.

    • Resta il fatto che oltre a non avere gioco non hanno neanche la voglia di tirare fuori la grinta l orgoglio . ieri l udinese sembrava il Barcellona di messi .se l Inter e l atalanta non hanno vinto perché anche loro impegnate in Europa almeno hanno giocato molto meglio di noi . ieri era da mandare tutti a zappare . rispetto per noi tifosi che in tutte le partite facciamo sentire il nostro sostegno alla squadra . per i soldi che spendiamo per venire ad incitare la squadra anche se non gioca all olimpico .poi dobbiamo vedere queste cose se permettete ci rode un pochino il culo !!!
      Comunque Mourinho ha detto dall’ inizio che è un progetto di 3 anni e io gli do piena fiducia anche se già dal prossimo anno voglio vedere cambiamenti drastici sia di giocatori ma soprattutto di gioco e di grinta .cosa che ad oggi non sappiamo neanche cos’è!!!
      Forza Roma sempre!!!

  14. ieri lo schema era giropalla lento per farla arrivare a dx a Oliveira per il lancio in verticale e a sx per Cristante. qsto l’unico schema della partita, con pellegrini che girava senza mai trovare la posizione, zalesky abbandonato a sx a marcare Delofeu sempre largo sulla linea laterale…boh, saranno pure scarsi i nostri giocatori ma uno straccio di schema? neanche su calcio d’angolo…solita palla sul primo palo e tutti sul secondo…
    poi ogni tnt vedere un giocatore della difesa impostare o entrare dentro al campo a superare la prima linea avversaria?? il miglior piede della difesa è Mancini, ma sbaglia anche gli appoggi più semplici…a qsto punto nn vedo perchè puntare su un giocatore che non sa difendere, non sa marcare e quando imposta fa danni, per nn parlare di quanto è falloso e come condizioni le partite con i suoi cartellini. spero venga venduto al più presto.

  15. Complimenti a Marino , oltre metà dei suoi giocatori sono titolari nella Roma , Delofeu ad esempio, Molina, Pecao e tanti altri. Nella Roma si salvano veramente in pochi , Pellegrini anche se odiato non si discute, Zalesky , bellissimo talento , uno dei pochi che salta l uomo quando vuole e sa trattare il pallone, Abraham , Miritharian e Eslha. per il resto sono osceni. Giocano spalle alla porta avversaria , lateralizzano per non sbagliare lo stop, quando qualcuno prova a verticalizzare si perde il pallone e sulle seconde palle arrivano sempre gli altri. Shomurodov che non ho menzionato è perché non gioca mai, gli viene preferito quell incapace di Zaniolo già finito a 21 anni. Zaniolo alla Juventus ? Al posto di chi ? In primavera ne hanno di molto più forti. È una sega conclamata. Su mourinho che continuò a difendere per il suo passato, o gli dai una squadra degna e capiamo finalmente di cosa è capace o faccio fatica a giudicarlo con questa squadra di incapaci. Del resto la Roma non gioca un calcio decente dal primo Garcia ( il secondo già faceva pena) ma li c erano Totti, Strootman un certo Gervinho e tanti altri che a pallone sapevano giocare.

  16. Probabilmente questa squadra di più non può dare. Per il resto della stagione tutti dietro la palla e colpire di rimessa.

  17. Il problema atavico degli ultimi 3 anni sono giocatori sopravvalutati che ormai hanno dimostrato che il loro range di classifica è quello.

    Ieri però si è vista una cosa brutta, bruttissima, cioè l’assenza di movimento da parte dei giocatore.

    Perché passi la palla indietro? Perché non c’è nessuno che detta il passaggio. Nessuno che si smarca.

    Molli e fermi sulle gambe.

    Non so come il prox anno da anatroccolo ti possa trasformare in cigno, la vedo impossibile se non cambiare 6/7 undicesimi di squadra, perché ad oggi è la più brutta Roma che ricordi da quando sono nato.

    Inutile parlare di singoliz perché la loro dimensione è questa, quindi e lo si è capito da anni. Inutile dire RIPARTIAMO DA… Puoi ripartire da abraham, da Rui Patricio, da smalling… E poi?

    Perché zalewsky continua a giocatore in un ruolo del genere? Palla al piede, paradossale dirlo, ieri per qualità secondo me è stato il migliore, poi ovvio che non sa difendere.

    Perché bove non gioca più? Fare goal è una punizione?

    Perché darboe, per esempio è scomparso? Possibile che sia peggio di cristante e questo veretout o Oliveira? Io lo ricordo lo scorso anno la qualità che dava e le prestazioni di grande personalità al derby o per esempio contro lo united…

    La gestione di questa squadra da inizio anno è stata IMBARAZZANTE sotto ogni aspetto, inutile dire il contrario.

    Magari vinci la conferenze e ne sarei più che felice e lo spero.

    Da inizio anno ad oggi e non immagino fino alla fine, brividi, quello che è accaduto è desolante e assurdo.

  18. sembra che i giocatori vadano ognuno per conto suo,e che non hanno nessun interesse verso mou.Il fatto di fare rinvii tanto per farli,la non ricerca di servire i compagni,lo scarico facile facile a chi è più vicino quasi a volersi disfare del pallone,reparti scollegati tra di loro e lontani come distanza di gioco,entrano in campo come figurine e si mettono in linea tanto per occupare il campo.

  19. Certo hanno fatto la partita della vita col.vitesse ! voi mette.. erano stanchi..pore stelle.. je c’è vorrebbero un po’ di pomodorini. .. semplicemente ridicoli.senza dignità . Dai invocatelo ancora il vs paparino allo stadio José !??! Mourinho!!!!! Questo c’è sta a prende per il.culo .. ha capito che sarà l’ultimo contratto ..mica male vive de rendita e te pare che glielo dava la as Roma. ..forse e ‘ peggio del Carlitos bianchi… Che palle.. meno male siamo a fine campionato ..così finisce er supplizio co sta mezza figura pseudo filosofo che conosce la vita e il.calcio.semplicemente patetico . Oh attenzione mo c’è so tutti sti squadroni che dobbiamo affrontare ,,Lazio salernitana bologna ah.. poi c’è il.vitesse Oh non si scherza.so corazzate .. qualcuno me lo dica .. “ma che avemo fatto de male.. ” forse me sfugge qualcosa , forse dobbiamo espiare, che ne so…

  20. Chi gioca la coppa di giovedì è sempre penalizzato, vedi anche la partita dell’atalanta, in più tu hai giocato in Olanda su un campo di patate, hai messo in campo energia mentale e fisica, sei rimansto in Olanda e poi partito per Udine, certo anche io sono dispiaciuto e speravo in una vittoria, ma la fatica comincia a farsi sentire. Forza Roma

  21. una squadra che cammina in campo, si sentono tutti fenomeni , come può essere costante….giocatori a dire scarsi ….è poco. Tutti corrono più di noi…ci sarà un motivo.

  22. La conference pesa, i giocatori sono stanchi, Miki mancava, Zelenski e più attaccante che difensore etc etc etc. Signori, i passaggi, i retropassaggi, I piattoni di Smalling, di Oliveira al portiere da centrocampo, i passaggi a vanvera di Pellegrini, kardsopp, di Cristante, l’isolamento di Zaniolo che giocava spalle alla porta e l’isolamento e l’incapacità di Tammy spalle alla porta di trattenere un pallone, l’inesistenza di una trama di gioco, per non parlare di Ibanez….
    Tutto questo è un incubo che difficilmente ti rende il sonno profondo. Non parlo di Mourinho che per me è il vero responsabile di questo scempio.

    • Se Mourinho non avesse messo alla porta tutti i panchinari inutili e strapagati ancora avresti dieci giocatori a libro paga che ti avrebbero bloccato il prossimo mercato. Ha preferito bruciare questo campionato che cmq in ogni caso molto difficilmente ci avrebbe visto andare in Champions, per accelerare l’opera di rilancio tecnico della rosa. Mourinho non è cretino lo sa benissimo che se avesse sfruttato tutta la rosa qualche punto in più in classifica lo avrebbe avuto.

  23. Devo da esse sincero: in 52 anni abbondanti de Roma, ho visto raramente na squadra che te fa’ casca’ pesantemente pe tera li zebedei. Nun ce so’ alibi che tengano, né pe sta rosa de psicolabili e né pel Mister e il suo staff. C’è poco da salva’ e tanto da esse inca**ati. Spero solo che st’estate ce sia na vera rifondazione e che de sta manica de svojati senza palle nun ne resti più nisuno, o quantomeno da vedelli solo quarcheduno in panca. Ar Mister je consijo na capatina ar Divino Amore : po esse che je se illumini la strada che deve da intraprende!

  24. Idi di Marzo, peggio giocare di lunedì perché poi avresti solo 2 giorni per la partita di ritorno col Vitesse. Io dico un’altra cosa invece: la squadra non è abbastanza forte negli 11 titolari, è molto scarsa nelle scelte in panchina. Inoltre ieri ha sbagliato Mourinho: doveva togliere Cristante e Zaniolo. Cristante al posto di Oliveira (che è un po’ più rapido nel ripiegare e nel proteggere palla) e Zaniolo per un Bove o un Volpato. 3-5-2 (El Shaarawy e Shorumodov lì davanti). Rafforzi il centrocampo che ieri ha fatto pietà, acquisti un po’ di dinamismo e soprattutto non costringi la difesa ad effettuare 3000 passaggi al portiere.

  25. La Roma ha nel centrocampo un solo giocatore di classe.. Mikytarian. Gli altri sono onesti giocatori Oliveira, cristante, pellegrini e Veretout.
    Quando manca il cervello la squadra non va.
    Inutile criticare zalwsky è un ragazzo della primavera con un andamento alti e bassi normale alla sua età.
    Stiamo facendo giocare i primavera perché i presunti titolari sono scarsi e non sono stati presi sostituiti validi.
    Il problema è che qualche vittoria ci ha fatto pensare di aver risolto tutti i problemi.
    Purtroppo la società dovrà lavorare nel mercato estivo come NON ha fatto nel mercato invernale.
    Non si può sempre dare la colpa a Mou quando si perde/pareggia e quando si vince bravo Pinto perche ha ceduto giocatori validi a 15 mln mentre ne ha comprati di scarsi a 18 mln.
    Il prossimo anno serve un altro ds.
    Adesso pensiamo al derby!!

  26. Al di là di tutto penso che il derby sarà tutta un’altra storia e la prestazione sarà tipo
    quella con L’Atalanta, magari passando per un’altra partita scarsa (con risultato tipo pareggio) con il Vitesse Giovedì sera.

  27. Per me non è un passo indietro anzi è uno avanti. Sarebbe un passo indietro se fossimo uno squadrone, ma siamo una piccola squadra che in questo momento sta andando al massimo delle sue possibilità giocando 3 volte a settimana e il giovedì con un organico sottodotato. Faccio presente che il Leicester ha perso in premier l’Atalanta ha pareggiato col Genoa in casa e fuori casa. La coppa pesa come un macigno. Forza Roma e che questo pareggio possa dare energia mentale e fisica ai giocatori testa a giovedì, che bisogna andare avanti in Europa!

  28. Credo che ormai sia persino ozioso soffermarsi sull’inadeguatezza di tanti elementi della rosa e sulla sopravvalutazione di altri.
    Però ci sarebbe da chiedersi anche come sia possibile che un allenatore così esperto e titolato lasci fare a fettine un povero ragazzo che già non è esattamente il proprietario di quel ruolo.
    Lo vedi lì in balia di due o anche tre avversari alla volta (Deulofeu, Pereyra e Molina) e non cerchi di porre rimedio a una situazione che solo per il caso e la vena di Rui Patricio non ci ha visti andare sotto di un passivo peggiore? Come è possibile che nessuno gli abbia chiesto spiegazioni nel dopo partita di un fatto così eclatante? Qualsiasi altro tecnico sarebbe stato linciato al suo posto, ma evidentemente anche i cronisti subiscono il fascino di Mou se nessuno si è azzardato a porre l’interrogativo.
    Oltretutto il primo a pagare è stato proprio Zalewski, uno dei pochissimi che perlomeno quando aveva la palla tra i piedi dimostrava di saperla trattare. Mentre sono rimasti in campo un imbarazzante Zaniolo (lo dico io che ho sempre preso le sue parti), uomo in più per gli avversari, Cristante in versione birillo, e Capitan “Io ci credo” che abbiamo perso di vista dalla trasferta di Cagliari.
    Meno male che almeno ha avuto il buon gusto di esonerare un Sergio Oliveira che forse si capisce per quale motivo il Porto sta cercando di dar via dalla scorsa estate. Tredici milioni? Pinto sveglia, non scherziamo.
    La partita di coppa non può giustificare un’esibizione così penosa, sottolineata più volte anche dal perplesso cronista di lingua inglese. Perché giovedì scendiamo di nuovo in campo, e se le conseguenze sono queste, faremmo meglio a non presentarci per il derby.

  29. Io è difficile che commenti durante la partita o subito dopo. Spesso preferisco aspettare minimo di rivederla un’altra volta e che sia decantato il lato emozionale. Ieri sera la Roma è stata in balia di un avversario pressoché modesto in molti dei suoi interpreti. Spiccavano solo un paio di individualità. L’Udinese aveva preparato la sua partita, la Roma no. Che possiamo fare? Cacciamo Mourinho? Ovviamente non è possibile, né avrebbe senso a questo punto. Che possiamo fare? M’è piaciuto un commento in cui si citava la famosa favola di Andersen, “il vestito dell’imperatore”. Che il re fosse nudo me ne accorsi facendo il match analysis dopo il derby. Notai degli errori così puerili che non ci dormii la notte per la delusione cocente. Forse qualcuno si ricorda il commento che postai. Ieri non ho fatto nessuna analisi, mi sono semplicemente rivisto la partita, però mi è sembrato che la Roma non avesse minimamente idea di come contrastare e ripartire contro l’Udinese. Questo però non vuol dire che Mourinho è un asino di allenatore, vuol dire che non è ancora riuscito ad entrare nella realtà del materiale a disposizione. Ieri sera è finita in pareggio, non rubando nulla (il rigore era sacrosanto). Ma tutti sappiamo che L’Udinese avrebbe strameritato la vittoria. Teniamoci questo pareggio, sperando in tempi migliori. FR

  30. Sicuramente la coppa pesa, non solo per noi ma per quasi tutte le squadre che l’hanno giocata. Chi gioca di giovedì non dovrebbe rigiocare il lunedì anziché la domenica?

    C’è poi un profondo dubbio di qualità dei giocatori, noi consideriamo come campioni, certi o prevedibili, Pellegrini e Zaniolo, ma se vediamo con attenzione i numeri in questa seconda parte di stagione (l’inizio di pellegrini è stato esaltante, ma come sempre mai continuo) non sono neanche ai livelli dei migliori di squadre di metà classifica.

    Abbiamo una carenza realizzativa grave di tutte le seconde punte/giocatori offensivi, segna solo Abraham in attacco, tra zaniolo/shomu/elsha/peres/afena hanno fatto i goal di un centrale difensivo, e questo pesa.

    Infine un problema tattico: con un centrocampo privo di play e di un interditore forte, infarcito di mezzale e giocatori offensivi si crea uno scollamento tra i reparti.
    Schierando una difesa a 3, nessuno dei quali sia in grado di impostare il gioco da dietro (alla chivu, bonucci, etc.. ) diventi molto fragile in possesso palla
    A questo aggiungiamo che il modulo a 5 potrebbe esaltare giocatori come Spinazzola, ma con il basso livello dei nostri (tra i peggiori della serie A come goal e assist) non hai sviluppo di gioco e indebolisci ulteriormente il centrocampo in fase di palleggio, mentre non essendo gli esterni dei difensori puri rimani anche spesso scoperto quando ti attaccano sulle fasce.
    Purtroppo da anni la rosa è male assortita per quasi qualunque modulo tattico e si continua a prendere giocatori che non hanno le caratteristiche richieste dal mister, vediamo gli acquisti di gennaio per ultimo esempio.

    Serve qualcuno che sappia pianificare una rosa attraverso acquisti mirati e purtroppo la Roma rinuncia sistematicamente a un manager di esperienza italiana da anni.

  31. La roma di ieri, ha fatto 10 passi indietro. Si può dire che era stanca, che la rosa è scarsa.sono d’ accordo.ma non alimentiamo, illusioni ,che sento e leggo, che si può lottare per il 4 posto, quando dobbiamo stare attenti, al 5 o 6 posto. Giovedì rigiochiamo,eppoi nel derby facciamo come ieri? No non voglio vedere, quella faccia di m@@da di lotto, riderci dietro. Non penso poi, che sia mou a dire di non giocare. E quella melina fatta sullo 0 a 1, che senso, aveva ? Senza superare il centrocampo? Spero finisca presto, questo stillicidio di campionato. Se non muoio ora, allora campero’ 100 anni.cmq sempre forza roma. Che di forza, ce ne vorrebbe tanta, ma proprio tanta.

  32. Spero di sbagliarmi e sono pronto a fare mea culpa, ma se la partita di coppa pesa con l’udinese giovedì facesse giocare la primavera, sarò un provinciale ma io il derby lo voglio vincere, se lo mettessero in testa non c’è altro risultato che 1 fisso. Più che giocatori di calcio dimostrassero di essere uomini.

  33. Allora se il problema è la partita del giovedì , sarebbe il caso di fare tourn over anche se ci si gioca la qualificazione ai quarti poichè la domenica troveremo una Lazio riposata?

  34. Mi sono stancato pure di scrivere nel commentare la partita del giorno prima,,tanto si ripetono ogni volta nell’esaltare il loro,oramai cerebrelimo , livello di mediocrità assoluta.
    Basterebbe fare un copia e incolla……..
    In un periodo farcito di mediocrità simile a questo,Louis Enrique,in piena frustrazione,ebbe a dire che la A.S Roma non aveva bisogno di un allenatore,ma bensì di uno psicologo…….
    Ecco,di questo hanno bisogno ancora oggi …

  35. Vedo che tutti si sono lasciati andare a commenti critici e ci sta sicuramente. La vera riflessione è capire perchè la squadra se gioca in Europa poi in campionato delude. Questo non avviene di certo per le squadre straniere. I giocatori sono allenati e allora è mai possibile che pesi sempre la stanchezza mentale? Giocare ogni 3 gg. non può essere un alibi. La Roma giustamente deve puntare a centrare l’obiettivo della Conference League ma si deve sforzare a fare bene anche in campionato per centrare l’Europa anche il prossimo anno. Quest’anno peraltro c’è un avversario in più che è la temibile Fiorentina. Occhio ragazzi.

    • Anche le squadre straniere, spagnole, inglesi e il PSG, a cavallo delle partite vinte 1 a 0 in Coppa hanno perso o pareggiato in campionato. Succede spesso se andate a guardare. Pure al Real che vince sempre fa 0 a 0 col Villareal, il City pure un pari, il PSG perde 3 a 1(!) nei giorni dell’1 a 0 di andata al Madrid…
      L’INTER ieri deve ringraziare Massa e Guida per il punto strappato strappato a Torino. L’Atalanta un punto col Genoa già retrocesso.
      Chi ha visto il Milan, privo di altri impegni peraltro, giocare con l’Empoli ? Forse l’unico il Napoli, che pure ha sofferto.
      Non ho visto nessuno vincere, o pareggiare, e convincere. Il Napoli?

  36. In realtà i cosiddetti passi in avanti erano stati fatti solo nell’immaginario collettivo,passi per la partita con l’Atalanta,che comunque avevamo giocato meglio all’andata con un1a4
    Poi con lo Spezia vittoria di rigore al 98′ e con il Viesse vittoria ottenuta dopo un primo tempo dove potevamo prendere tre gol…quindi si sono ottenute tre vittorie,ma per chi e’ stato attento alle dinamiche del gioco,conoscendo la squadra,poteva percepire che era solo un fuoco di paglia destinato a spegnersi…. ormai queste alternanze di risultati, sono la prerogativa di questa squadra,ma non solo di quest’anno perché anche con Di Francesco e Fonseca succedeva la stessa cosa, i giocatori si adagiano dopo una vittoria credendo di aver raggiunto un punto di arrivo,e in realtà poi si vanno a scontrare nelle gare successive con la dura legge del calcio,ma anche di tutti gli sport in generale,cioè quella di non abbassare mai la guardia e cercare di. tenere sempre alta la tensione se si vogliono ottenere dei risultati….qui dire che ogni partita e’ una finale la trovo un’affermazione giusta,ma solo per gli altri quando giocano contro di noi….

    • con fonseca e i suoi preparatori atletici si infortunavano anche con un colpo di tosse od uno starnuto. lascia perdere chi ha fallito

    • Ma che gara hai visto col Vitesse? L’unico goal che stavamo per farci e quello sull’errore di Rui.
      In fuorigioco? non conta, é appunto in fuorigioco. Magari, invece, potevamo farli noi, almeno 3, nei 90 minuti…
      Abraham messo di polpastrello in angolo dal portiere (angolo poi non visto…,), ABRAHAM troppo debole con lo scavetto a scavalcare il portiere, PELLEGRINI che mette sulla fronte di Mancini un pallone da spingere dentro…
      Altre situazioni non trasformate per leggerezza da 4 in contropiede contro 2…
      direi che 1 a 0 ci sta’ stretto.

  37. Non prendetevela con i ragazzi che giocano quasi terrorizzati e Mourinho che è bollito completamente bollito neanche se li comprano l’intero album delle figurine Panini come fece Moratti riesci a metterle insieme basta che ho serviat e come è fatto i cambi è uno che manovra le figurine non i giocatori non ci capisce più niente e bisogna che vada via prima che rovinino la Roma definitivamente Basta che guardate Quanti giocatori ha comprato e non ha utilizzato o che fa giocare 5 minuti come lo sbeco poveretto che nazionale fa dei gol devastanti e qui viene poco e male utilizzato è un discorso che non finisce mai non vi fate fuorviare da quello che dice questo è solo una grande volpe

  38. Ma perché c’era stato un passo in avanti? Io vedo (ad eccezione della semifinale di champions), da 5 anni a questa parte, è cioè da quando hanno iniziato a smantellare la squadra con cui Spalletti è arrivato a 4 punti dalla juve, sempre più passi indietro. Hanno venduto tutti, tante plusvalenze, che hanno prodotto tanta liquidità buttata nel cesso per pippe strapippe e super pippe, alle quali sono stati a saranno accordati rinnovi vergognosi. Per questo ho un quesito, attorno al quale ruota tutto il futuro della Roma:”CARISSIMI FRIEDKIN, COME AVETE INTENZIONE DI ARRESTARE L’EMORRAGIA?”. per ora il solo mou non è bastato. Sarà il caso di iniziare a comprare i campioni? si avete capito bene i Campioni.

  39. cedere i sopravvalutati. se arrivano buone offerte…senza se e senza ma. chi sono lo sapete bene . ma tremo a sapere che tiago pinto abbia soldi per il mercato, sinora fatto da cani.

    • Testaccino scusa. E ironico il tuo commento?. Sai perché? Perché questa squadra è talmente scarsa che non sfonderesti tutti neppure se a centrocampo comprassi kante e pogba…………proprio non ci arrivate, questa è la Roma più scarsa degli ultimi 40 anni. Cos’altro deve accadere per aprirvi gli occhi?

  40. Pellegrini, fino a quel momento tra i peggiori in campo

    E dov’è la novità sarebbe meglio scrivere Pellegrini come al solito tra i peggiori in campo

  41. Con Mourinho sara’ un disastro sportivo ed economico annunciato. Che non se ne accorgano i tifosi ci puo’ stare, ma se questo non e’ percepito dalla societa’ e’ molto grave e condizionera’ le prossime stagioni. Qualsiasi allenatore, anche il piu’ sprovveduto, non avrebbe mai esposto un ragazzino (che e’ un attaccante forte e qualitativo) alla figura di ieri, senza peraltro porvi rimedio. Nessuno avrebbe schierato contemporaneamente due centrocampisti lentissimi che non potevano in nessun modo rilanciare l’azione. Lui e Pinto, poi, hanno portato i vari Vina, Shamourodov, Niles, Sergio Oliveira. Sempre lui ha svalutato diversi elementi della rosa e peggiorato il rendimento di diversi interpreti. Non vedere tutto questo e’ masochistico. Insisto anche alla luce delle prestazioni delle sue squadre…IVAN JURIC subito!!!!!

    • Emilio lo sai che lo stesso ragionamento l’ho fatto pure io.
      Lo sai come me la spiego lui è conscio di aver fatto una stagione disastrosa, cerca di salvarla con il lancio di tutti questi primavera, così che un domani si potrà dire quell’anno la Roma fu un disastro ma lo specialone ci lancio un sacco di giovani uno meglio dell’altro ebbe coraggio, per me lo fa solo per essere ricordato come quello che scopri questi ragazzi

  42. Fiorini, il passo indietro si evidenzia “volutamente” se ci si rapporta al falso obiettivo del quarto posto che non è mai stato alla portata reale della Roma. Il 4° posto dista ben 9 punti (8+1), il passo è di 62 punti che non hanno mai dato la zona CL. La ASR reduce da una vittoria in Conference 3 giorni fa, prende un punto su campo esterno. Poi il gioco è quello che è e gli uomini quello che sono.

    • Falso obiettivo lo dici ora dopo che Mourinho ci ha rimbambito con la cantilena della rosa scarsa, vatti a rileggere quello che dicevano tutti a settembre, tifosi e giornalisti, troppo comodo adesso dire che non siamo da Champions, non lo siamo perchè Mourinho non ha dato alcun valore aggiunto a questa squadra, ed ha gestito malissimo i rincalzi (per esempio via Villar e Borja Mayoral secondo me da tenere, dentro Oliveira e Maitland Niles scarsi)

    • Personalmente da molti mesi ripeto che l’obiettivo è il sesto posto (tutto da conquistare, eh), un eventuale avanzamento in Conference e una preparazione alla prossima stagione, nella quale giudicheremo Mou.

    • Caro Franco65, per me alla ROMA mancano sempre una decina abbondante di punti, se hai seguito il campionato. I discorsi su dove siamo e sulla rosa sarebbero ben diversi.
      A tutte le squadre, dicono, i fischietti danno o tolgono qualcosa. Pure in presenza del VAR, io credo che per noi questo non si sia successo. Chiedo sempre, a fronte di tutti gli episodi a senso unico che posso ricordare a chi é abbastanza obiettivo, di darmene uno solo, non dico solare, ma mezzo e mezzo, andato ai giallorossi.
      Ieri quel rigore devo rivederlo, visto in diretta non me lo aspettavo, e sul campo non so se lo avrei dato. Potrebbe essere uno, il primo, no clamoroso sia chiaro, ma da zona grigia regolamentare, andato alla Roma.
      Ma appunto é uno, a dieci giornate dalla fine, e se mi dicessero dove firmare per riavere indietro tutti i punti persi in precedenza, se lo possono tenere. E magari a rivederlo (come fa il Var quando fa il suo) ci sta pure.
      Ieri ho visto Torino-Inter. Forse un giorno Massa dirà ai nipotini perché non ha richiamato Guida, invece. Chiunque, anche un bambino, davanti alle immagini di Ranocchia su Belotti, non può seriamente avere dubbi.
      Fallo precedente del Gallo? No, nessuna punizione é stata data.
      Quel che é accaduto ai granata, noi lo abbiamo sofferto tutta la stagione. Chi ha visto sempre la Roma lo sa. E, mi spiace per chi trova risposte all’operato dell’AIA ogni volta, sono in malafede sicura.
      Però tu, che non consideri avere, senza discussioni (le immagini del campionato ci sono tutte) avere 10 punti in più che ci metterebbero nei primi 4, fai riferimento a tifosi e giornalisti…
      Quali? I tifosi che lasciano tra i 100 e i 160 commenti dopo Atalanta, Spezia e Vitesse, e poi 360 commenti dopo ieri? Che resta un punto, preso dopo aver giocato giovedì sera…
      O i giornalisti che descrivono (quando non riguarda loro) la Conference come un “portaombrelli”, che raccontano le loro squadre fuori dall’Europa a testa alta, solo a causa di arbitri corrotti e/o incapaci, che raccontano le partite senza vederle, che neanche davanti a Pinto che ripete come su 20 nomi sui giornali ne avevano pensato uno solo, che descrivono schemi di Sarri alla Roma, mentre Mou, mai pensato, sta firmando?
      Considerando il pari bergamasco e interista (scippato) al 93esimo ieri, la squallida prestazione del Milan con l’Empoli (già salvo o quasi) in attesa dei laziali che giocheranno contro una squadra che deve salvarsi stasera, io il punto a Udine me lo tengo stretto.

    • Sardegna quello che dici sugli arbitri è vero, ciò non toglie però che giochiamo male; se abbiamo perso 6-1 col Bodo non è colpa degli arbitri, se ieri abbiamo fatto pena e ci ha salvato solo un rigorino alla fine non è colpa degli arbitri.
      Comunque mancano ancora 27 punti alla fine più quarti (si spera) semifinali e finali di Conference. I conti si faranno alla fine ed anche i Friedkin poi tireranno le loro somme.

    • Ciao Franco65, infatti tu non sei tra quelli che commentano solo quando la Roma gioca e prende imbarcate vergognose col Bodo (363 post, curioso, come ieri con Udine praticamente?), e spariscono dopo Dea, Vitesse e Spezia dove siamo molti meno di 150.
      C’è uno zoccolo duro di utenti sempre presente su giallorossi.net piova o faccia sole, e tu sei di questi.
      Per dirti, se ti va, la mia su quel che dici qui, col Bodo era tanto tempo fa, ottobre ?, giocavano spesso, ancora, Diawara e Perez… avevamo Villar.
      Villar non gioca (10 minuti?) neppure in zona retrocessione nella sua Liga. Amadou ha avuto tante occasioni, sprecate. Su Borja (per restare all’ambiente Borgo Mayoral?) sono d’accordo, a Perez preferisco da mesi senza dubbio Under.
      Sul gioco della ROMA però voglio dirti che, tolto il breve periodo a tamponare con Ranieri, da anni, tra EDF e Fonseca, la ROMA é abituata, e ha una rosa costruita, per giocare in maniera molto lontana dalle idee di Mou. E in 7/8 mesi nessuno riesce a trasformare l’identità di una squadra e la testa dei giocatori abituata da diversi anni a pressing alto, tiki-taka, ossessiva costruzione dal basso, in difesa chiusa e ripartenze veloci, arrivando al tiro in 3/4 passaggi.
      Invece quest’anno, (Bodo escluso, solamente con l’Inter abbiamo perso molto male. Certo raramente abbiamo dato spettacolo.
      Io preferisco il gioco di Mou (di Tuchel, dell’Italia 82 di Bearzot) a quello di Fonseca o Guardiola, e le emozioni che mi dà, ma qui sono gusti. L’ho visto a sprazzi quest’anno, per i motivi detti, pure ovvi.
      Tutto questo al netto del discorso arbitrale, che in tempo di Var non può essere opinabile a mio avviso, ma molto… reale.
      Discutere Mourinho però non ha senso. Meglio, criticare le scelte di chiunque ci sta’, l’unico intoccabile per chi ci crede é Gesù Bambino, però uno che ad oggi ha messo insieme 25 titoli importanti più una miriade di big match vinti, che i mister di A, Ligue One, Bundesliga, e buona parte di Premier e Liga messi insieme mai hanno visto e vedranno é da… ignoranti pensare che é tutta pura fortuna, campioni in squadra, arbitri corrotti, casualità.. ma davvero, scherziamo?
      Non tu penso, ma leggo spesso gente che chiede JURIC, ITALIANO, il ritorno di FONSECA…
      al netto dei laziali, e di quelli che compaiono solo quando va male, il calcio e certe uscite viaggiano su binari paralleli, a mio avviso.

  43. sarò io ottimista ma non mi faccio tutte queste seghe mentali
    abbiamo vinto contro l’Atalanta e pareggiato fuori casa ad Udine
    nel mezzo altra vittoria fuori casa in terra olandese
    ci avrei messo la firma se me lo avessero proposto

  44. Mi associo all’amico giallorosso uomo Tigre del post delle 12:34.
    Un’occhiata rapida a questo portale che raccoglie (almeno dovrebbe raccogliere) il tifo romanista.
    Per dire: Roma -Atalanta 1 a 0. (battuta pure all’andata). Contro la Dea, squadra che ruba gli occhi, una delle ultime bandiere del calcio italiano in Europa. Il meraviglioso calcio di GASPERINI, e vedo: 176 commenti.
    Passo poi alla partita in casa (baracca sul misto sabbia/terriccio) del Vitesse: 139 commenti.
    Arrivo a ieri, un pareggio a Udine strappato all’ultimo tuffo: 363 commenti.
    Non torno neanche ulteriormente indietro, non é necessario.
    Forse a Roma avete un problema.

  45. Eh no caro Franco65, che dicessero i giornalisti che la Roma fosse da Champions è un conto, tanto sappiamo tutti la considerazione che ne abbiamo, ma dire che anche i tifosi si esprimessero così non è affatto vero ! Molti di noi, di questo forum, me per primo, abbiamo sempre rappresentato come la Roma fosse composta da una manica de pippe con qualche, ripeto qualche, buon giocatore. Lo ribadiamo da un anno e mezzo, e cioè in tempi non sospetti, accusando anche di incompetenza…o altro…coloro che avessero permesso contratti milionari a siffatti pipponi ! Se potessi rileggere i nostri commenti Te ne renderesti conto. In questo forum chi sostiene talune pippe verosimilmente non ha mai giocato al calcio, ma sono romanisti ed allora je volemo bene lo stesso pure se de calcio nun ce capiscono na mazza. Ciao

  46. Ottimo Rui Patricio come (quasi) sempre. Discreti Mancini e Smalling. Da prendere a calci in sedere tutti gli altri (Mister compreso).
    Rifiuto di credere che una partita giocata (male) giovedi ci lascia in questi condizioni. Sembravano undici cadaveri. Che schifo.

  47. E dico de più. La Conference, sì la Coppa Europea delle pippe per intenderci, è l’unica che possiamo giocare e forse vincere relativamente al tasso di pippaggine degli avversari. Cattivo eh ? No, realista ! non mi riempio la bocca per una partita vinta quando sono costretto a vedere uno spettacolo indegno de scappati de casa per altre venti ! Aprite gli occhi fratelli romanisti, qui o si (ri)fa’ la Roma o si muore (calcisticamente)…..diceva qualcuno a proposito dell’Italia 160 anni fà circa…..

  48. Mo pure la scusa della conference..alibi su alibi..questi sbagliano i passaggi di 2 metri.
    In ogni caso sempre forza Roma!

  49. LE COSE SONO DUE: o cambi allenatore, quindi passi ad un allenatore addestratore, oppure fai un ripulisti pesante, vendendo praticamente tutti e ricostruire.

    Si può dire che da quest’anno non c’è nulla da tenere o salvare, a parte magari l’esperienza di Rui Patricio, il ritorno di smalling e la conferma di abraham. Il resto via.

    Ne escono 10 e ne entrano altri 10. Non c’è altra possibilità.

  50. Fine di una cronaca annunciata. L’ingaggio di Mourinho è servito solo a lanciare fumo negli occhi ad una piazza depressa da 20 anni di incapacità gestionale e dalla totale mancanza di un minimo progetto serio e credibile a medio e lungo termine! Una rosa penosa, e dico penosa perché se Molina, beto e qualche sconosciuto ci massacrano in quel modo per 90 minuti, alias tre tiri in porta rigore compreso, allora dobbiamo dire che questa rosa fa caxxare!!! aggiungo, anche contro il Bodo Glimt, il Venezia, il Bologna, il Verona, il Genoa etc etc etc eravamo stanchi? Ma qualcuno ha visto la partita contro il Vitesse? Ma per cortesia. A questa Roma mancano calciatori veri ed un allenatore vero, moderno, giovane che abbia una minima idea di calcio e non tutti in difesa e poi speriamo che Abraham segni!!! Uno scempio calcistico indicibile vedere una partita della Roma, sembra di guardare il calcetto nelle nostre periferie. Poi se a questo facciamo passare pellegrini per un campione a 5 milioni l’anno, zaniolo un dio inespresso, Cristante l’unico che sappia dare geometrie e Mancini per un difensore che sappia impostare, beh allora stiamo a casa ed è meglio guardare la palla a nuoto!!! Che schifo….altro che quarto posto

    • Cronaca annunciata? Quando ti avrebbero detto che quest’anno avremmo vinto lo scudetto? Mi pare di ricordare quella roba di tre anni, in cui l’allenatore dovrà avere il tempo di scegliersi i giocatori e la società di vendere o acquistare. Pensate che in due sessioni di mercato, di cui una invernale, si possano vendere 20 giocatori ed acquistare 20 gambioni? E poi castori confezionano la cioccalta!

  51. Eliseo la differenza sostanziale sta nel fatto che Juve Inter lo stesso Milan fino a poco tempo fa giocano o giocavano le coppe come noi però ci stanno tutte davanti. Le milanesi sopra di oltre 10 punti. Qualcosa vorrà dire o no? Di certo non possono essere solo gli impegni di Coppa. Addirittura queste squadre hanno pure la Tim Cup. Noi no! La Roma gioca male ma soprattutto approccia spesso male le partite di mentalità. Regalando quasi sempre un tempo all avversario! E questo copione già si vedeva con EDF e Fonseca! Quindi non so quanto Mourinho ne sia responsabile e quanto i giocatori!il vero nodo sarà il mercato di giugno.. Non mi fido tanto di Pinto.. Ecco quello si!

  52. Pellegrini nullo…non serve a niente …4/5 milioni L anno incredibile ora gli assist non facendoli più a noi li fa agli avversari sopravvalutato da sempre

  53. È evidente che non abbiamo un giocatore che sappia saltare l’avversario, che metta la squadra in sovrannumero. Quando c’è densità a centrocampo andiamo in tilt, ci ostiniamo al fraseggio senza avere le qualità per farlo. Gli attaccanti ricevono palla spalle alla porta, senza offrire altra soluzione, tra i peggiori nella massima serie nell’uno contro uno, perdendo sistematicamente palla. Zaniolo un ottimo giocatore, ma necessita di campo per sfruttare la velocità con la palla al piede, Abram solo fisicità ma zero tecnica. Il centrocampo vergognoso…… L’UNICO che riesce a dare fosforo, facendo salire la squadra l’adattato Mkhitaryan. Pellegrini buon giocatore ma non campione, Cristante buon comprimario, ma eventualmente in un centrocampo di spessore, i difensori non sfigurerebbero in un squadra meno vulnerabile. I terzini mediocri, buoni per un team che lotta x la retrocessione. L’allenatore senza idee innovative ma incolpevole davanti a cotanta mediocrità, preparazione ridicola. Si il core, la fede, tutto quello che volete……ma siamo uomini e ci stanchiamo, ora basta!…

  54. Andare allo stadio per tifare stiamo 4 zombie, è come se vai, al cimitero, a trovare i tuoi cari, che ti ricordano cose belle. Questi zombie, invece vorresti vorresti scordarteli. P

  55. Sono tifoso giallorosso da quando sono nato e non salto una partita. Do sempre fiducia ai calciatori e prima di giudicare guardo più partite. Quest’anno ho maturato onestamente un odio verso zaniolo che nn ha limiti. È un giocatore veramente fastidioso. Ha qualità fisiche pazzesche ma non ci vedo veramente nulla di più. Cerca sempre il contatto fisico con l’avversario, anche quando è solo ed ha la giocata facile. Ha perso velocità con tutta quella massa. Tecnicamente è un giocatore normalissimo nulla di più . Dire che ha tiro non corrisponde alla realtà, li abbiamo visti giocatori col tiro da queste parti, lui calcia forte ma prende molto raramente la porta. Non salta praticamente mai l’uomo nell’1vs1 stretto ma solo se ha campo aperto e prende posizione. Non può giocare largo perché ci mette tempo a prendere velocità e non lo fanno praticamente mai girare. Può giocare seconda punta con risultati mediocri perché a livello qualitativo non è un granché, è un giocatore straripante quando giochi in ripartenza e lui strappa. Grande corsa, grande forza, poco altro. Non so cosa ci vediate in lui davvero non capisco. Può essere una gran mezzala se solo non fosse diventato un presuntuoso incredibile, perde sempre un tempo di gioco e lo vedo continuamente giocate personali che tra l’altro non ha nemmeno nelle corde.
    Io mi ritengo un romanista vero che incita sempre i suoi giocatori ma lui non lo sopporto ragazzi, spero lo vendano questa estate.

  56. ASR27. Concordo e diciamo pure che solo recentemente dà la palla a chi sta piazzato meglio di lui per il tiro in porta, perchè fino a due/tre partite fa ha bruciato diverse occasioni per essere egoista. Evidentemente Mou si è lievissimamente (alla Fantozzi) incaxxato ! Oltretutto viene da infortuni gravi e il pericolo per un calciatore…è dietro l’angolo. Insomma dispiace, ma se veramente ci fossero squadre disposte alla pazzia per lui, beh non ci penserei due volte. Ahò con quei quattrini ci faccio non dico mezza squadra ma ci diamo na bella sistemata !

  57. troppo rumore per nulla, l’andamento della roma è questo da 2/3 anni a questa parte, alterna vittorie clamorose ad altrettante sconfitte. Si giocherà il quinto posto con lazio e atalanta, il quarto posto è un miraggio, la corsa doveva essere sulla juve non sull’atalanta che quest’anno non mi pare che sia la schiaccia sassi dell’anno scorso. Comunque niente scuse tipo hanno giocato giovedì ed erano stanchi, la roma ambisce alla champions quindi a sfide molto più impegnative e poi è stata la società a volere una rosa snella se non è sufficiente che mourinho vada dai friedkin a lamentarsi

  58. un centrocampista che non può mentire a un centrocampista e un centrocampista che non ha il coraggio di farlo… ..non è una qualità

  59. La cosa che più mi amareggia non è tanto l’andamento di questa stagione. Si sapeva che non eravamo competitivi per i vertici anche se, onestamente, una tale mediocrità non me l’aspettavo. E’ la constatazione che per costruire una squadra, non dico vincente, ma almeno che se la giochi per i primi posti, occorrono 5 nuovi titolari azzeccati e, dati i risultati di Pinto in due sessioni di mercato che definire insufficienti è essere generosi, la cosa appare razionalmente molto ma molto difficile.

  60. C’è molta simpatia in questa chat… COme si puo sostenere che nella conference luege ci siano squadre scarse?

    Ricordo che vi era il totthenam e sono rimaste leicester ( squadra cmq sia importante ma che sta disputando un campionato mediocre ) e il marsiglia secondo in classifica in francia.

    Mi fa specie che in molti schifano questa coppa, quando hai la bacheca con le ragnatele…

  61. A fine partita Cristante dichiara che in campo si e’ visto “lo spirito di squadra” che ha portato al pareggio e Pellegrini che la palla “…era diventata pesantissima…” A Cristante risponderei che l’unico spirito che resta alla Roma e” lo spirito Santo da invocare e a Pellegrini che non era la palla a essere pesantissima ma il suo c..o e di tutti i suoi compagni che strusciava il prato . Finitela di perculare i poveri tifosi romanisti : non meritate il loro immenso supporto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome