Roma-Inter, la Procura apre indagine sulla telefonata di Inzaghi e il gesto di Acerbi

35
549

AS ROMA NOTIZIE La Procura federale ha deciso di aprire un fascicolo sulla famosa telefonata alla squadra di Simone Inzaghi, squalificato, nell’intervallo di Roma-Inter. In un primo momento, vista pure la precisazione a caldo del vice tecnico Farris, il procuratore Giuseppe Chinè aveva pensato di non procedere.

Le tante notizie a mezzo stampa (che la giustizia sportiva tiene ben presenti come punto di partenza per avviare un’indagine) lo hanno però spinto ad approfondire. Alla luce di quanto accaduto sabato scorso all’Olimpico – con dichiarazioni di Bastoni a Dazn sulla telefonata e smentita di Farris che sottolineava come fosse stato lo staff tecnico a fare da tramite tra Inzaghi e i giocatori – si tratta di poco più di un atto dovuto.

Difficilmente infatti si otterrà la prova della chiamata proibita. Chinè comunque oggi ascolterà le persone coinvolte, da Bastoni a Inzaghi, a caccia di eventuali conferme e nuovi elementi probatori. Confermata anche l’apertura dell’indagine sul dito medio di Acerbi ai tifosi giallorossi in tribuna Montemario. Anche il difensore nerazzurro (a cui erano stati rivolti cori come “devi morire”) dovrebbe essere ascoltato in giornata.

Fonte: Gazzetta.it

Articolo precedente“ON AIR!” – PIACENTINI: “Rui Patricio? Ha inciso più negativamente Dybala”, CORSI: “La Roma al completo è più forte di Fiorentina e Bologna”, PETRUZZI: “Lukaku in panchina? Rischi di perderlo definitivamente”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Smalling in gruppo, ok per il Feyenoord. De Rossi domani in conferenza stampa con Svilar (VIDEO)

35 Commenti

    • Aprissero pure un indagine verso
      quel coglixxx dell’arbitro
      Incompetente o in mala fede
      a chi il giudizio, certo non a quattro
      scalmanati giornalisti che si fanno
      spingere dal vento cioè bandiere sbiadite

  1. la prova della chiamata proibita si otterrebbe facilmente guardando i tabulati telefonici, chiedendone conferma ai soggetti coinvolti la vedo invece dura… ma vabbe’, a sta squadla de cinesi si perdona tutto… intel, sei davvelo glande!!

    • Non è in dubbio se abbia fatto o meno la telefonata, perché tutti stanno in contatto con gli allenatori squalifica, anche la Roma (Garcia aveva gli auricolari in tribuna, ndr).

      L’illegalità ci sarebbe qualora avessero effettivamente messo il telefonino in mezzo agli spogliatoi e lui abbia dato istruzioni alla squadra.

      Al massimo paga una multa comunque.

      Il dito medio di Acerbi invece è molto grave e andrebbe squalificato.

    • I tabulati telefonici. Già è molto difficile ottenerli in una indagine penale, figuriamoci se si scomoderanno per una vicenda puramente sportiva. E poi, sospetto che potrebbe aver usato un secondo cellulare per evitare anche questi problemi, ne sa una più del diavolo quello.

    • “Ne sa una più del diavolo quello”… in pratica è nommemerd, un tipo sempre puntuale e preciso a spiegare perchè gli arbitri hanno ragione e poi latitare quando i fatti si presentano quantomeno controversi. E sempre contro di noi. Uno che è inutile chiamare in causa quando ci sarebbe da confermare che abbiamo ragione noi
      SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE

    • ma c’é anche scritto che: il procuratore Giuseppe Chinè aveva pensato di non procedere.
      Quindi……..NULLA!

    • Napolista… Mi piacerebbe molto se sia Inzaghi sia Acerbi venissero squalificati, ma per Inzaghi non nutro molte speranze. Cosa avrei dovuto dire? “Certo, i tabulati telefonici sono una cosa che si ottiene facilmente, basta andare all’anagrafe e te li danno in cinque minuti”? Non ti capisco.
      Ah, dimenticavo… “ommemerd” te lo tieni per te, la prossima volta. Possiamo essere in disaccordo, ma non mi pare di aver mai insultato o offeso nessuno qua dentro. “Sempre contro di noi” pure: se affermi una cosa del genere, o non hai letto molti dei miei commenti, specialmente quelli contro l’AIA, oppure menti sapendo di mentire.

  2. Noi abbiamo perso a tavolino per un nome in lista di un giocatore che non ha giocato, ricordiamocelo sempre.
    ‘Sta cosa del parlare con l’allenatore squalificato la fanno tutti, ovvio, è qualunque penalizzazione sarebbe ridicola, ma avevo capito che “il regolamento è il regolamento”.

    • hai detto tutto e tutto è corretto. Aggiungerei: ma se la faceva Mourinho minimo erano due turni o venti giorni di squalifica, perché il regolamento è regolarmento 🙂

    • che centra quello è previsto dal regolamento, a prescindere devono avere un aiutino a partita, poi a fine anno via con le leccate di qua e le leccate di là, che manco Valentina Nappi arriva a certi livelli.
      Via von le frasi del Ca”* tipo.
      Ehhh ma sono i più forti…
      ehhh ma hanno vinto 800 partite senza subire gol…
      ehhh però hanno vinto a Roma 2-4….
      Ehhh però quando poi gli va il Ca** di traverso su per la rettoscopia…iniziano a piangere….
      gne gne il rigore di RONALDO…GNE GNE…il fallo di PJANIC…ect ect…

  3. Tornando al gol, per me un attaccante che al momento del tiro sta toccando il portiere non può mai non essere in fuorigioco, qui siamo fuori dal mondo.

    • non solo, è vero che se allarga il braccio e tocca il portiere, impedendogli di preparare la parata (guardate che strano movimento fa Rui), il fuorigioco è attivo.
      ma c’è il regolamento per la Roma e Mourinho e quello cinese per l’Inter.
      in sintesi, tipo l’oroscopo….:)

  4. questo giullare all’inizio di ogni partita si fa vedere in mondovisione che prega, prega e prega con le braccia alzate rivolte al cielo… coerenza saltame addosso.

  5. Per la prossima volta consiglierei al sig. Acerbi di attendere le persone fuori dallo stadio e proporre quel gesto guardando negli occhi e a minima distanza tali persone. Se é un uomo, non può esimersi dal farlo. Viceversa é solo un coniglio con la barbetta.

  6. Non so se è più complicato da risolvere il caso Acerbi o il delitto di via Poma… Speriamo che questa indagine riesca a portare luce sul recondito significato del misterioso gesto del difensore interista…

  7. Quindi ricapitolando: juve-Roma 1-0 gol in fuorigioco, Roma-inter 0-1 gol in fuorigioco. A noi per i gol regolari stanno minuti a controllare sperando di annullarceli, di trovare il cavillo per penalizzarci.

    • Il gol di Acerbi anche per me era in fuorigioco, perché non vedo come un contatto con un avversario non possa considerarsi un’interferenza: lo dissi durante la partita e resto della mia idea, anche se DDR (con cui mi congratulo comunque per l’onestà intellettuale) non è d’accordo.
      Mi sorprende però che persone intelligenti come i frequentatori di questo forum continuino ad andare dietro alle farneticazioni di Ziliani (a cui, ahimè, si è accodato anche il grandissimo Zampa) e delle Iene (che, lo ricordo, per dimostrare l’esistenza di quel fuorigioco hanno addirittura tracciato una linea talmente sbagliata prospetticamente da mandare in una crisi isterica qualsiasi persona che abbia studiato un minimo di disegno tecnico) sul gol di Rabiot.

    • ago ti assicuro che in questo forum, non si sente il bisogno di ascoltare anche l’altra campana, profondamente “stonata”. Gli arbitri non hanno bisogno delle tue inutili giustificazioni in questo contesto, primo perché ingiustificabili, e scondo proprio perché sei in questo contesto, quindi o sei qui per provocare, o sei uno di quei famosi gate keeper e quindi potresti comodamente essere rocchi.
      buona serata

  8. Odioso personaggio e la gazzetta minuscolo si inventa cori che nessuno ha fatto.Il gesto è vergognoso ma gli faranno la classica Pixxa

    • Le iene hanno fatto aprire un procedimento penale contro IL MIGLIOR arbitro che tremare il mondo fa, e il suo vassallo.
      Cioè ORSATO E VALERI.
      Che fecero sparire audio e video dalla sala var di Inter – Juve.
      Fascicolo tutt’ora aperto presso la Procura e che avrebbe dovuto portare almeno alla sospensione dall’arbitrare le partite, in attesa di chiarire cosa e ‘successo
      Almeno un minimo di decenza di tacere

    • Vediamo allora Garcia parlava con i Walky Tokie , giù multe e diffide.
      Cristante bestemmia, squalificato…
      Mourinho deferito e multato in meno di 24 ore…
      Ma la lista è lunga …ma lunga quanto tutta la Muraglia Cinese e oltre

  9. Gaetaaa tutt’apposto…
    nessuno dice niente evidentemente il gol è ritenuto regolare, nessuno evidenzia il gesto del dito medio come per la bottiglietta in testa a Bove nel derby che diventano semplici gogliardate, mentre se fai il gesto che stai sempre a piagne richiede un’immediato rosso…

    • Ah già la bottiglietta , e se l’avesse tirata uno di noi , arresto immediato, processo davanti alla Santa Inquisizione, condanna al rogo in Piazza della Signoria come il Sant’uomo del Savonarola…

  10. Il gol andava annullato ma dal momento che è stato convalidato e sto p.d.m**da ha esultato in tale modo, andava dato il cartellino rosso e l’inda doveva finire in 10 dopo 17 minuti di partita.
    Poi simonetta credo abbia violato il regolamento comunicando nel modo in cui non avrebbe dovuto da squalificato quale era. Credo sarebbe da 3-0 a tavolino ma i 3-0 a tavolino la Roma li ha solo subiti, quando invece dovrebbe averli a favore non li reclama questa proprietà che sembra composta da sordomuti.
    Comunque le regole sono regole e l’inda ha avuto gli ennesimi aiutini, anche sul gol ad inizio 2° tempo quando non è stato fischiato il fallo a centrocampo su Lukaku che stava facendo ripartire la Roma, c’è stata invece la seguente punizione per l’inda, battuta velocemente e poi quindi il gol loro.
    Dunque, un mancato espulso quale l’ex-caciottaro e 2 gol irregolari subiti.

  11. arbitraggi come quelli con il Verona a Firenze e a Roma sono 6 punti considerando dei pareggi …poi trasformato in vittorie stanno accompagnando l’inter allo scudetto molto più velocemente di quanto meritasse

  12. Ma il suo secondo in una intervista nn ha detto che Inzago ha parlato alla squadra in viva voce durante l’intervallo?? o me lo sono sognato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome