Roma, Montiel più El Shaarawy: ci siamo

39
8073

AS ROMA CALCIOMERCATO – I nomi sono sempre gli stessi: Gonzalo Montiel e Stephan El Shaarawy, con Bernard come alternativa. La campagna acquisti di gennaio non sembra destinata a regalare sorprese per quanto riguarda la Roma.

Restano ancora 20 giorni per trasformare in realtà la lista che Paulo Fonseca ha presentato a Tiago Pinto per il mercato invernale. Un terzino destro con propensione offensiva, ma soprattutto un attaccante: il primo sarà un profilo più giovane, il secondo già rodato.

E sulla destra il colpo sembra essere ad un passo: questa mattina la Gazzetta dello Sport (M. Cecchini) parla di Gonzalo Montiel vicino a diventare giallorosso. Passi in avanti nella trattativa col River Plate, ormai rassegnato a perdere il giocatore a gennaio visto che il calciatore può liberarsi a zero a fine stagione.

Tiago Pinto vuole battere la concorrenza chiudendo subito l’accordo: cifra vicina ai 7 milioni di euro agli argentini. La prossima settimana è attesa l’accelerata. Più vicino anche El Shaarawy: il giocatore sta facendo di tutto per poter approdare alla Roma e ora sta trattando la rescissione con lo Shangai Shenua in modo da sposarsi con i giallorossi. Si avvicinano dunque i due rinforzi chiesti da Fonseca.

Fonte: Gazzetta dello Sport

39 Commenti

    • @Mario, Barnard lasciamolo riposare in pace e ricordiamolo per i trapianti di cuore
      😉

    • Mi trovo anche io con quello che dici, giusti, giusti , per ambire tra le prime quattro, fino adesso, tutto perfetto, solo due toppe, con Dea e Napoli, poi i soliti scandalosi arbitraggi, compreso quello con Linda con la mancanza di punti in classifica, io sinceramente darei più spazio su qualche primavera, Milanese non mi è dispiaciuto.

  1. Dovrebbe essere con i soldi di Olsen si prende Montiel e con la cessione di Fazio si ingaggia Il faraone. Poi sorprese apparte. Forza Roma

  2. Penso che vadano più che bene per elsha so contentissimi ama Roma e la roma e per montiel non conoscendolo sicuramente non sarà di meno di peres ,,,e speriamo che oggi contro linter ci regali un sogno la nostra roma.alla faccia de quel gatto nero di altobelli.

    • Io dico che con El Sha Montiel e Amrabat il secondo posto ci va stretto!
      Daje Pinto Forza Roma!!!!

  3. Benissimo!! Peccato per il portiere…ma riuscire a fare tutto a gennaio è impossibile…ma con la vendita di Peres, Fazio, Juan Jesus, il prestito di Perez …. Ricordiamoci che El Shaarawy ha fatto nel Milan pure il centravanti di manovra segnando ben 16 gol… Mica bruscolini!!! A giugno un portiere degno del ruolo e un centrocampista ( nomi sono i soliti) e un centravanti che sostituisca Dzeko ( avrà 35 anni)
    Mi piacerebbe depay ma si snaturerebbe il gioco … Quindi servirebbe uno forte di testa e che sappia giocare dentro l’area ….Belotti sarebbe perfetto!

    • Uno tra fazio e Jesus lo dobbiamo tenere almeno fino a giugno, purtroppo, terrei Jesus a sto punto, altrimenti servirebbe pure un altro centrale subito, e non se ne è mai parlato a gennaio. Ma chissà… magari ci stupiscono pure in questo. Daje Roma!!!

    • Belotti è uno che da il fritto ogni partita, ma qui dobbiamo alzare l’asticella, non abbassarla…al posto di dzeko (che comunque un altro anno lo terrei anche come alternativa) ci vuole un attaccante top…io farei un unico grande sacrificio a giugno…haaland! Poi con Montiel e ElSha a gennaio la squadra sarebbe quasi completa.

    • Luca, Haaland di questo passo non lo prendi, nella migliore delle ipotesi, per meno di 150 milioni. Senza considerare che dovresti farti preferire a Real Madrid e Manchester City

    • Peres e jesus a giugno vanno a scadenza, quindi non potrai venderli, ma ti libererai degli ingaggi. Se ci vuoi monetizzare qualcosa dovresti piazzarli ora. Fazio invece, che è stato misteriosamente rinnovato (fino al 2022 se non sbaglio) potresti venderlo, se riesci a trovare qualche tordo che te lo paga, altrimenti anche lì vai giusto a risparmiare l’ingaggio. Ragazzi il nostro problema è che abbiamo parecchi esuberi impresentabili con cui è difficile fare cassa. Le uniche chance di entrate dignitose credo siano kluivert e under. Qualcuno sa come stiano andando? Kluivert so che gioca poco e niente. Under invece? Discorso halaand invece, si, è un po’ come dire andiamo a comprare mbappe, le probabilità di farlo sono quelle…

  4. Io prenderei anche Bernard…a mio avviso è più utile di Elsha che ama spazi più larghi…con le difese arroccate che incontriamo il 95% delle volte uno che salta l’uomo da fermo come se niente fosse e che sa battere le punizioni alla grande ci vorrebbe. Sarebbe il nostro Mertens ma più giovane.

    • Sono d’accordo. El Sha è un buon giocatore che non ti fa fare il salto di qualità, ma che sarebbe una buona riserva di Miki. Bernard invece è un fuoriclasse che si giocherebbe il posto da titolare con Miki e, essendo più giovane, un domani diventerebbe il titolare del ruolo.

    • @Forza Roma ma come si fa a scrivere una baggianata del genere? El Shaarawy è stato sempre titolare nella Roma, nella stagione 2018/19 è stato il nostro capocannoniere in campionato, segnando più di Dzeko giocando 28 partite contro le 33 di Edin, che tirava anche i rigori quando non c’era Perotti. Ad oggi si gioca il posto da titolare in nazionale con Insigne pur giocando in Cina, o per meglio dire NON giocando affatto, è perfettamente ambientato nella città e nella rosa, parla italiano e sta studiando schemi e tattiche della squadra da 4 mesi.
      Bernard ha giocato in carriera solo in Brasile, in Ucraina e ora all’Everton, quest’anno una sola partita da titolare quando ha segnato l’unico gol, per il resto solo spezzoni per un totale di 271 minuti (e ripeto, un solo gol), lo scorso anno ha fatto 3 gol in 30 partite ufficiali (stessi gol di Smalling che però fa il difensore) e l’anno prima 2 gol in 36 partite ufficiali! se è arrivato a fare 51 gol in 10 anni di carriera è solo grazie ai gol fatti a squadrette in coppa d’ucraina e campionato Ucraino dove a parte 2 squadre il resto e a livello della nostra L.N.D.
      dire che El Sha è una buona riserva e Bernard è un fuoriclasse è una bestemmia ed è il comportamento classico di alcuni tifosi per cui i giocatori italiani sono scarsi e gli stranieri sempre i migliori… El Sha da riprendere di corsa, il Pupo Brasiliano (si è alto quanto Enzo Ghinazzi, 1,64) se lo tenga Ancelotti, oppure portatelo a casa se hai rotto Pisolo in giardino.

  5. Sarebbero due operazioni azzeccate.

    El Shaarawy ha tecnica, feeling con il gol e disponibilità al sacrificio in fase di non possesso per poter ricoprire con successo il ruolo da alternativa a Mkhitaryan. Inoltre non avrebbe bisogno di tempi x ambientarsi a Roma ed arriverebbe nella forma di chi spera di conquistare la convocazione con la Nazionale.

    Montiel, visto il contratto in scadenza, è un ottimo affare nel rapporto qualità/prezzo. Con lui e Karsdorp sistemeremmo, anche in prospettiva, la fascia destra e la presenza fino a giugno di Bruno Peres gli darebbe tempo per ambientarsi ed essere perfettamente pronto per prossima stagione, un po’ come successe l’anno scorso con Ibanez.

    Oltre a queste operazioni, in caso di partenza di Diawara potrebbe arrivare qualcuno a centrocampo. Anche in questo caso punterei su un giovane di talento, cercando di replicare un’operazione simile a quella di Villar. Qui si vedrà l’apporto del nuovo DS. Il nome di Amnrabat non mi convince e comunque parliamo di un giocatore ipervalutato.

  6. Gonzalo Montiel e Stephan El Shaarawy sarebbero due ottimi rinforzi, ma finché la notizia del loro arrivo a Roma non sarà ufficiale non mi farò illusioni. Con il calciomercato non si sa mai. 😉

  7. Edsonne Edouard: Se è lo stesso, Magari: Possente e veloce lo reputerei un “colpaccio” niente male. 22 anni e già un bel Palmares Solo che sparano altino Se non erro la richiesta è sui 30/35 milioni. Cifra che al momento, mi sembra irraggiungibile…

  8. e voi pensate che il povero cecchini riesce ad azzeccare due mosse di mercato della Roma contemporaneamente, non vi illudete al massimo ne può prendere una sempre se sono vere. Forza Roma

  9. Per Montiel c’è da battere una folta concorrenza, la più ostica quella del Lione che è un club sempre molto difficile da superare nelle trattative oltre ad essere un club di prestigio quale fresco semifinalista Champions e attualmente primo in Ligue 1.
    Bisognerebbe capire qual è il budget di Pinto e quali i desiderata del giocatore per comprendere le nostre reali possibilità.
    Ma dopo aver perso la corsa a Reynolds incomincio a temere anche per Montiel.

  10. Il nostro presidente Friedkin è un grandissimo presidente a ama la Roma- Spero che presto, soprattutto col rientro di Zaniolo, la Roma diventerà concorrente fissa per lo scudetto-

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome