Roma, Mou ripensa alla difesa a 4

138
4924

AS ROMA NEWS – Due settimane di tempo per rimettere le cose a posto. Josè Mourinho non si aspettava di certo che il suo terzo anno, quello che teoricamente avrebbe dovuto portare la Roma a lottare per il titolo, fosse quello che sarebbe stato caratterizzato dall’avvio peggiore degli ultimi 28 anni.

Dopo il pareggio con la Salernitana all’esordio, e i ko contro Verona e Milan, la squadra di Mou si ritrova in fondo alla classifica in compagnia del Cagliari di Ranieri: solo l’Empoli, prossimo avversario dei giallorossi, ha fatto peggio con zero punti.

La pausa per le nazionali dovrà servire al tecnico per trovare soluzioni alle tante cose che non vanno. A cominciare da alternative tattiche che possano permettere alla Roma di esprimersi al meglio con i calciatori a disposizione. Mourinho starebbe pensando di tornare alla difesa a quattro vista la difficoltà degli esterni, infoltendo la mediana.

Una soluzione potrebbe essere il 4-3-2-1, o il 4-3-1-2, con una difesa formata da Karsdorp (pronto a tornare titolare), Mancini, Smalling e Spinazzola, un centrocampo formato da Aouar, Cristante e Renato Sanches (o Bove, se il portoghese non sarà pronto), e Pellegrini alle spalle di Dybala e Lukaku.

Mou avrà però pochi di questi calciatori a disposizione per lavorare al meglio a una Roma in grado di rimediare a questo avvio negativo di stagione: tutti i migliori, ad eccezione di Aouar e Dybala, sono partiti per giocare con le rispettive nazionali. Occhi puntati soprattutto su Lukaku: il belga punta a mettere minuti nelle gambe, per poi tornare a Trigoria e partire titolare contro l’Empoli. Una partita da vincere a ogni costo.

Fonte: La Repubblica / Leggo / Corriere dello Sport / Il Tempo / Gazzetta dello Sport

 

Articolo precedenteSerie A, la Juventus passa a Empoli (0-2). Ok Inter, Lecce e Torino
Articolo successivoMercato sotto esame e veterani in crisi: nella Roma i conti non tornano

138 Commenti

  1. Direi che sarebbe ora.. tanto ne metti 2 ne metti 3 dietro tra loro e il portiere sempre schifo fanno, almeno te la giochi però e sviluppi la fase di possesso in maniera diversa… pretendere di basare la manovra sui quinti quando quinti hai Celik e Spinazzola è follia…

    • può giocare anche con la difesa a 5 o a 6, addirittura mettere un pullman davanti alla porta, ma se il VAR decide di concedere IL RIGORE dopo cinque minuti di gara per un minimo di contatto involontario sull’avversario O che a parti invertite non applicano Il VAR per una analoga situazione a nostro favore si gioca sempre con l’andicap.

      Mourinho nell’intervista del prepartita della prima giornata ha dimostrato di essere un veggente quando alla stampa ha dichiarato che SI AUGURAVA un campionato con giudizi equi da parte della GANG arbitrale

      Solo per dire che, a parte pochissimi con Gaetano su tutti, quanti abbocconi 🙀 si sono riversati 24h qua sopra? Su un Blog romanista….ho perso il conto
      Che tristezza che vita la vostra 😂

    • forza Roma ecc ecc…e diteci un po’, visto che noi siamo tutti abbocconi e voi siete quelli che avete capito tutto da anni, ma che dico, decenni…come mai con due squadre oscene come Verona e salernitana non siamo riusciti a vincere? pure lì colpa dell’arbitro?
      la domanda ovviamente è retorica, buona continuazione e pensa alla tua di vita

    • Secondo me è piu triste la vita vostra, che negate la realtà dei fatti e ve ne create una alternativa, nella quale il mondo intero complotta sempre contro di voi.
      Cercate sempre un colpevole esterno, quando i disastri ce li combiniamo da soli.
      Quanto al rigore del Milan, avrei voluto vedere le reazioni a parti invertite.

    • Io a differenza con alcuni di voi vivo tranquillissimo, senza problemi di comprensione, inoltre sembra di essere stato abbastanza chiaro, o servono disegnini 😃

    • @Forza Roma tu tifosottone bla bla bla
      Mettiamo pure che il rigore è stato scandaloso (anche per me non c’era), abbiamo preso altri 5 gol in 3 partite e a parte il Milan non abbiamo affrontato grandi squadre. Basta parlare di arbitri, di congiunzioni astrali ecc… parliamo del fatto che da mesi non abbiamo un gioco se non dare la palla al giocatore più forte e sperare che la porti più lontano possibile dalla nostra porta.
      Ricordo pochissimi gol segnati a seguito di un’azione corale, la maggior parte sono da palla inattiva o per azioni dei fuoriclasse. Tutti osannano la Roma per i gol fatti da palla inattiva, sarebbe una gran cosa se facessimo tanti gol, il problema è che li facciamo quasi solo così, segno che sono gli unici schemi dati alla squadra.

    • Vinz71 il rigore con la salernitana te lo sei dimenticato volontariamente o hai il televisore in bianco e nero ?

    • Stefano cio un lapsus come è finita roma milan 10 a 1? perche senza rigore a me sembra che finiva 1 a 1 o no ? e mettici 90 minuti giocati con un goal di svantaggio .

    • JulianB, rispondi a me te lo davano quel rigore a milano do 5 minuti ?? poi la roma fa schifo gioca malissimo e sulle gambe , CI STA TUTTO ma questo non significa che se devono dare una mano la danno alla juve al milan e all inter cmq il milan 3 giornate 3 rigori o pure questo non è vero??

    • A mia modesta opinione la difesa a 4 per i giocatori che abbiamo non va bene perché non abbiamo mezzeali di ruolo.
      Se Spinazzola si stacca per fare un cross (unico giocatore in grado di farlo) chi lo copre ?
      Purtroppo tranne Sanchez (che bisognerà capire quante partite potrà giocare.. veramente la vicenda Pastore non ha insegnato nulla) non abbiamo mezzeali (costruita benissimo la Roma per fare 1 solo schema..) perché sia Bove che Cristante sono adattati in quel ruolo e Paredes non ha la velocità per farlo (può fare il mediano davanti la difesa o il trequartista dietro Dybala e Lukaku).
      Oggi la nostra difesa non può reggere Pellegrini e Auoar insieme ed sarebbe più utile alternarli dietro Dybala e Lukaku, mettendo un centrocampo muscolare con Bove, Cristante e Elsharawy o Zelewski (o provare Mancini a centrocampo se giochiamo a 4).
      In questa formazione Faticanti, Missori sarebbero stati utilissimi però il genio portoghese ha voluto fare le plusvalenze.. vediamo dove se le metterà le plusvalenze se non arriviamo in Champions..ma era troppo occupato a tenere basso il monte ingaggi..
      Ultima battuta sul rigore dato al Milan.. spiace ma Patricio è uscito in modo sciagurato ed ha commesso fallo. Inutile parlare di complotti perché allora siete andati a festeggiare Lukaku o Dybala se comunque siete sicuri che non ci faranno vincere? Siete bipolari?
      Nota positiva il Milan non ci ha travolto come la Fiorentina ieri con l’Inter e se Celik ed il centrale di dx (Mancini) non avessero fatto una dormita su Leao potevamo essere più in partita.
      Nulla è perduto però ora pensiamo a recuperare i posi per la EL poi vediamo se nel finale ci sarà lo spazio per provare la Champions. L’anno scorso abbiamo giocato male la prima parte del campionato e da gennaio siamo ripartiti (quando Matic e Dybala che giocarono più stabilmente). Speriamo che con Sanchez, Azmoun e Ndika recuperati ci ripetiamo.

    • Ciao Asterix.
      Io invece credo che la Roma deve abbandonare la difesa a 3.
      Se il terzino destro è bloccato (alla Rudiger) perché se va in avanti comunque non combina nulla di buono, possiamo permetterci Spinazzola o Zakewski a sinistra che spingono un po’ di più e meglio.
      Se poi la squadra si mettesse col 4:4:2 avresti anche la possibilità di copertura della fascia da parte di Elsha.
      Io penso comunque che l’abito migliore della squadra sia un 4:3:1:2
      L’unico dubbio è la convivenza Dybala Pellegrini nei 3 davanti.
      Lo scorso anno si pestavano spesso i piedi.
      Si potrebbe risolvere il problema arretrando Pellegrini come interno di centrocampo e mettendo dietro le punte uno tra Paredes, Aouar, Pisilli o Pagano.
      Sul rigore del Milan concordo sul fatto che si potesse fischiare, come si potevano fischiare i due rigori per noi contro la Salernitana.

    • Nando Mericoni sono 50 anni che vedo schifezze arbitrali contro la Roma, con alcune di queste abbiamo perso scudetti, non una sola partita, ma quello che non si sopporta più quì è che volete giustificare la pochezza del gioco dei risultati e in ultimo della gestione, con la scusa degli arbitri. Col Milan avremmo perso lo stesso stai sicuro, avevamo 81 minuti per recuperare e gli ultimi 30′ in 10 contro 11 per un espulsione che diciamola tutta a parti invertite avremmo gridato allo scandalo arbitrale. L’anno scorso nella classifica dei punti fatti negli scontri diretti tra le prime otto siamo arrivati ultimi altro che arbitri!

    • Franco te puoi vincere un incontro di pugilato con una mano legata dietro? Ecco questa e la Roma una squadra.con un braccio legato quindi si la.roma.gioca.male.fa.schifo ma viene da tre partite di cui due con calci di rigore dati e non dati dove se tutto fosse regolare oggi avrei 5 punti ,ora stareste tutti qua a smoccolare su società Mourinho ecc ecc se avevi 5 punti e senza dibala Sanchez e Lukaku? Quindi non ci sono fantasie o giustificazioni ma.solo REALTA dei fatti

    • Parliamo di pallone, non di calcio che siamo tutti solo tifosi… Abbiamo fatto pena soprattutto ma non solo col Milan, poi magari abbiamo avuto pure la possibilità di pareggiare in 11 contro 10 per mezz’ora. Lascerei stare i complotti, visto che Tomori avrebbe potuto pure restare in campo, in quel caso… Sul giocare a 4 dietro, vabbè… ma il problema, grosso, è che non abbiamo organizzazione difensiva quest’anno, né quando siamo schierati dietro, né quando corriamo indietro. Certo le caratteristiche di Llorente Smalling e Mancini mal si adattano a stare alti… ma pure a chiudere sulle fasce… sono lenti… o no?
      A centrocampo avessimo tenuto Matic non avremmo tanti problemi, ora è tutto da riassortire. La vera soluzione sarebbe Renato S., l’unico che ha velocità e rompe le linee avversarie. In tutta la squadra, persi negli anni i famigerati Miki, Matic e Zaniolo nessuno ha quelle caratteristiche. Si gioca per linee orizzontali… Ma chi lo darà il pallone in verticale con qualità a Lukaku?

    • Caro Vegemite,
      si potrebbe anche provare il 4-4-2 o il 4-3-2-1 però chi metteresti a centrocampo ?
      Pellegrini, almeno nelle attuali condizioni fisiche, non va bene come interno nel 442, ma eventualmente dietro le punte nel 4-3-2-1.
      E’ dai tempi di Fonseca che Pellegrini e Cristante a centrocampo equivale a sconfitta sicura ed infatti con Matic la situazione era migliorata.
      Oggi abbiamo preso Sanchez, Paredes, Auoar (tutti che guadagnano più di Pellegrini) e mettiamo ancora come titolare Pellegrini?
      Non scherziamo finiamola con il fatto che essendo il capitano abbia garantito il posto da titolare.
      Il posto da titolare ce lo aveva Totti non perché era il Capitano ma perché era il giocatore più forte della squadra (che infatti guadagnava di più).
      Non posso perdere punti per non demoralizzare Pellegrini o altri veterani mandandoli in panchina. Il posto se lo devono guadagnare facendoci vedere il loro valore sul campo.
      Se non gli va bene possono accomodarsi in altre squadre..

    • la difesa a 4 è necessaria perchè ci regala un uomo a centrocampo. In mezzo al campo ci dominano tutti ancora di più quando hai due bradipi come paredes e cristante. Con un uomo (di corsa) in più puoi avere di più il pallone e soffrire meno il centrocampo degli avversari.

    • Asterix ho dato una collocazione in campo a Pellegrini in una formazione ideale, non per la prossima partita.
      Quando Pellegrini sta bene io ritengo sia un giocatore al quale è difficile rinunciare.
      Per la prossima, ma in generale vale per ogni partita, per me dovrebbero giocare sempre i migliori.
      Lorenzo l’ho visto molto male contro il Milan al pari di Paredes.
      Considerata l’ultima partita, in un centrocampo a 3 i migliori ora sono Sanches-Cristante-Bove con Aouar dietro le punte.
      Se Sanches non dovesse recuperare, arretrerei Aouar e metterei Pagano dietro le punte.
      Ciao 👋

    • azzz… ma ancora a dare la colpa agli arbitri ?

      1 punto in 3 partite, 6 gol presi, peggiore difesa del campionato dopo 3 giornate a parte la fiorentina…

      per arrivare al tiro ci vuole 1 ora, ma veramente pensate che il problema siano gli arbitri ?

      contro il milan hanno inquadrato Maignan al 70′, pensavo dormisse.

      io boh

      ❤️🧡💛

    • Nel calcio c’e’ poco da inventare, sono i calciatori e le motivazioni che gli vengono trasmesse a fare la differenza.

      In Italia abbiamo avuto Pozzo, Rocco, Helenio Herrera, Valcareggi, Bearzot, Mancini, Trapattoni, Sacchi, Ancelotti, Mourinho, Lippi, Capello.

      Tutti questi allenatori hanno vinto qualcosa di molto importante, mondiali, europei, coppe campioni, quando si sono seduti su una panchina, ma i veri protagonisti erano i calciatori che andavano in campo.

      Personalmente non vedo scarsi i calciatori, ma li vedo poco motivati, Mourinho sa che andra’ via da lui stesso dichiarato ampiamente nell’intervista al suo amico Zazzaroni che gli fa da marchettaro, Matic ha solo anticipato i tempi perche’ e’ un remake di Manchester.
      Con lo stesso finale.

    • Giusto per capire, ma dopo un pareggio e due sconfitte con squadre di cui l’unica da temere era il Milan c’è ancora da chiedersi se hai un alternativa se non quella di cambiare modulo?
      Ad oggi l’unica punta di ruolo è sempre rimasta Belotti, la preparazione è l’integrazione di quella che dovrebbe essere la rosa titolare non c’è, Lukaku è arrivato a fine mercato, Azmoun se lo semo preso già rotto così avemo fatto prima.
      La Roma non ha risolto i problemi in attacco ed in più appare ancora disomogenea in campo, non c’è quell’intesa che fa la differenza.
      Quindi un modulo basato per lo più sul contropiede veloce a ste condizioni è un suicidio.
      Occorre cambiare sino a quando alcuni giocatori non saranno di nuovo in forma e anche la rosa avrà più integrazione e facilità negli scambi.

    • certo che dopo due anni ,finita la campagna acquisti ,si cambia modulo ora mi lascia perplesso.Non penso che il problema sia il modulo sarebbe troppo facile,il grosso problema è il fatto di avere preso in tre anni molti giocatori che hanno avuto infortuni di varie entità è sono molto fragili quindi già parti con giocatori che ogni tre per due si fanno male le riserve sono totalmente non all’ altezza (si parla di kaslorp e spina titolari è na cosa da paura) alternativa kristens e celik marooo così puoi cambiare tutti i moduli che vuoi ma non hai i giocatori lo stesso!

    • se aveste visto la partita del Lecce ieri sera, Banda fa fallo da dietro falciando un avvesrsario intenzionalmente, da regolamento sarebbe rosso, solo giallo, poi ne fa altri due simili e tutti intenzionali e violenti, l’arbitro non solo non lo ammonisce ma da il tempo a D’aversa di sostituirlo. Ricordate invece cosa successe ad Ibanhez nel derby. Voi pensate ancora che le giacchettegialle non abbiano indicazioni precise su quali squadre debbano rientrare in zona champions e quali salvarsi? Siete dei sognatori!

    • pellegrini , cristante e spinazzola sono giocatori di livello e potrebbero giocare titolari in qualsiasi squadra di serie A, nonostante ci siano persone ostinate a criticarli

  2. Se continua a pensarci, girando in tondo, scava una buca circolare.
    Non credo che potremo prendere più di due goal a partita, forse vale la pena provare.

  3. La soluzione intanto è non far giocare più giocatori fuori forma,
    Elshaa pareva una statuina con il Milan,
    Pellegrini non era in condizione, magari meglio subito Bove a quel punto.
    Zalevski a Destra è inguardabile.
    Poi speriamo di avere Aouar, Dybala e Lukaku che fanno MOLTA differenza,
    e anche Sanches perchè pure Cristante mezzala non si può vedere, meglio davanti alla difesa.
    E per finire diamo spazio a Ndicka e Kristensen spero, che tanto non mi pare gli altri stiano brillando, e hai visto mai….

    Inizio disastroso, ma ci sono tanti elementi per sperare in meglio.
    Pero se svejassero.

  4. Premesso che i cavalli di razza si vedono alla distanza e che il problema attuale della Roma non mi sembra sia solo il modulo tattico, ribadisco la mia predilezione per il 4-4-2 con centrocampo a rombo.
    Non lo propongo al mister perché già ci starà pensando da sé.

    • Kawa la favola del “ne parliamo a maggio” ce la raccontiamo da 3 anni, e poi si vede come arriviamo in campionato. Le finali di coppa hanno mascherato dei campionati disastrosi, e l’inizio di questo non promette nulla di nuovo. I cavalli di razza dopo due partite nelle altre squadre sono già scattanti, noi dobbiamo aspettare ogni nuovo innesto mediamente due o tre mesi se va bene. Possiamo nasconderci dietro un dito, sperare che le coppe tolgano energie agli altri, ma noi coi capelli bianchi sappiamo benissimo che il prossimo sarà l’ennesimo anno zero

    • BMobcM?,
      le finali di coppa non hanno mascherato un bel niente, almeno per me.
      Il mio giudizio sugli ultimi campionati è stato tanto negativo quanto è stato positivo il giudizio sulle prestazioni della squadra nelle Coppe europee (sulla bistrattata Coppa Italia stendo un velo pietoso).
      Né quando affermo che “i cavalli di razza si vedono alla distanza” intendo dire “se vedemo ar Circo Massimo” o amenità simili… Sono abbastanza deluso e preoccupato anch’io, sai?
      Però c’è ancora tempo per raddrizzare la stagione, ci mancherebbe altro.
      Vediamo se i nostri ronzini sapranno stupirci.

    • Hai perfettamente ragione, è soprattutto un problema di uomini, proprio per questo la disposizione tattica non è dove farebbero meglio ma dove non faranno peggio. Per la disposizione a rombo il problema è scegliere scegliere tra loro il vertice basso che bravo o meno deve sobbarcarsi un lavoro improbo. Quindi deve essere un calciatore che resiste alla fatica. Qualsiasi alternativa nasconde un’incognita. La speranza è l’ultima dea per quanto ad oggi non nascondo una preoccupazione di prove su prove.. Ciao Kawa.
      Forza Roma
      Forza Roma

    • Basta Mou o basta con Mou LOL 🙂 perchè in finale ti ci mandano in automatico basta fare richiesta? bho io non capisco che razza di idee sono , la roma non è mai stata attrezzata per giocare campionato e coppe firse oggi con tutti gli effettivi quindi era chiaro che in campionato non andavi bene anche se VORREI CHE RICORDASSI LE ULTIME 6 PARTITE DELLO SCORSO ANNO cosa ci hanno rubato col milan in casa ricordi .

    • KAWA62 mi ci gioco la palla dx 🙂 con lukako in campo la squadra cambia dal giorno alla notte e poi mi piacerebbe vedere la stessa partita col milan senza leao e hernandez visto che a noi mancavano dibala e company

    • Hai ragione Basta Mou, le coppe hanno mascherato, d’altra parte quelle sono coppe per chi arriva 5/6/7.
      L’equivoco sta tutto lì, vogliamo diventare una specie di Siviglia più brutto?

  5. Gira la ruota…un po’ confuso Mister?E tu, e i tuoi ragazzi col cuore di latta ,avete almeno il coraggio di guardare la classifica?

  6. SEMMAI

    Per.essere.meno scoperti avendo una difesa ulteriormente indebolita

    proporrei
    SVILAR in porta
    AOUR dietro le punte
    BOVE e SANCHES insieme

    SVILAR
    KARSDORP LLORENTE SMALLING SPINAZZOLA
    CRISTANTE
    BOVE SANCHES
    AOUR
    DYBALA LUKAKU

    • Smalling e’ il problema della nostra difesa. Lo e’ da almeno 2 anni. E se le 2 finali di coppa hanno camuffato le nostre figuracce in campionato, alcuni fattori hanno camuffato la non-performance di Smalling in numerose partite: 1. la fiducia incondizionata di molti tifosi; 2. Ibanez, che, da una parte garantiva la velocità per coprire le magagne e dall’altra e’ stato accusato – per me ingiustamente – di aver favorito gli avversari in alcuni gol subiti; 3. il fatto che a volte Chris riusciva a segnare su calci piazzati, grazie anche alla sua statura. Chiaramente, il fattore 1 ha influenzato il giudizio di molti riguardo anche agli altri due.
      Cose simili si possono dire anche di Pellegrini, ma mi astengo, non vorrei mettere in allarme la “ThoughtPolice”

    • Il bello del calcio è che ognuno la vede diversamente.
      L’anno scorso Smalling era un perno della nostra difesa e recuperava milioni di palloni e l’unico errore lo ha fatto contro Osimeh (e scusate se stiamo parlando di un campione assoluto..).
      Non so come si possa parlare di lui come un problema.. allora Mancini che si fa uccellare da una finta contro la Salernitana o Llorente che contro il Verona non riesce manco a fare il fallo per bloccare la ripartenza o Celik che si guarda Leao in adorazione??
      La difesa ha problemi legati allo scarso filtro del centrocampo poi averla privata dell’unico difensore veloce non ha aiutato

    • Pollici versi per una domanda? Oltre a Conte che si lamentava della rosa e del budget della juve e quindi non credo che venga ad allenare una rosa piena di problemi e senza un euro chi ci rimane? Esonero/dimissioni se continueranno questi risultati sono nel ordine delle cose ma ripeto chi pigliamo?

  7. Meglio tardi che mai…
    Celik Smalling Llorrente Spinazzola
    Pellegrini Cristante Bove
    Dybala Aouar
    Lukaku

    In attesa di Sanchez (se mai gliela farà a giocare almeno il 30% delle partite)

    • Io Celik dopo quello che ha combinato su Leao non lo vojo più vedè manco in cartolina. Una roba invereconda, il peggiore dei 3, da svendere alla prima occasione utile.

  8. Il 352 solo se hai esterni come l’Inter lo puoi fare …
    per me il modulo perfetto per la Roma è il 4-2-3-1 o volendo il 4-3-1-2 !

    • 4231 con Azmoun appanzato Dybalarotto e Solbakken venduto.
      Manca ancora il sostituto di Zaniolo, c’ erano Ziyech, Greenwood, Gnonto, non delle cime ma sicuramente garantivano 100% dell’ integrità fisica e a bassi costi.

      Senza esternial limite possiamo fare un 1111111111 tutti in fila indiana.

    • Con il 4 2 3 1 il problema sarebbe la coppia Cristante Paredes ( cercherei di prendere o Verratti o Jorginho per la regia). La mia formazione dopo il mercato invernale: 4231 Lloris e Falcone Dumfries Smalling Solet Spinazzola o Jorginho o Verratti Cristante Sanches Dybala Aouar Lukaku

    • Ora ci sono llorente e ndicka… Fuori chi non rende e dentro chi ci dà sicurezza e risultati

  9. È il modulo migliore per la rosa che abbiamo a disposizione, infortuni permettendo. Ci sarebbero solo alcuni problemi come sostituti. Come terzini destri saremmo troppi, mentre a centrocampo saremmo pochi. D’altronde quando c’è un incompetente che fa mercato senza capire di calcio succede. Prima di fare mercato bisogna capire come vuole giocare il Mr e poi comprare giocatori funzionali al modulo che si vuole adottare. Oppure ragionare su un nuovo modulo se non è possibile comprare i giocatori funzionali all’altro modulo. Lo fanno tutte le squadre a parte noi, perché tutte hanno un Ds a parte noi.

    • Allora tu sei come i giornalisti veggenti che leggono nella mente di Mou oppure sei addirittura un malpensante che ritiene l’allenatore in bugiardo. Oppure sei semplicemente un ingenuo. Mou ha dichiarato che lui è Pinto si parlano quotidianamente e non credo di politica o di figa…

    • Il fatto che non ha specificato di cosa parlano mi fa pensare che ci hai beccato anche se non ci credi. Anche perché pinto di calcio non sa nulla. Sugli altri argomenti non lo so ma sul calcio ha dimostrato quanto vale. Lui si dà 7,5 ma la realtà dice che vale 0 ad allargarsi.

    • Stai parlando della Roma o stai commentando un poema di Rudyard Kipling:
      “East is East, and West is West, and never the twain shall meet…”

  10. Con solo 4 centrali arruolabili la scelta di tornare a 4 dietro sarebbe la più logica: Cristante vertice basso a centrocampo comunque garantirebbe una protezione aggiuntiva.
    A centrocampo inoltre quest’anno abbiamo i numeri per schierare contemporaneamente 4 elementi dal momento che contando i ragazzini (Pagano e Pisilli, ai quali volendo si potrebbe aggiungere Cherubini strada facendo) di giocatori ne abbiamo 8-9.

  11. Purtroppo non è una questione di moduli o di difesa a 5 o a 3 ma di organizzazione tattica. Se ti posizioni come nel contropiede subito sullo 0-2 del Verona o se Leao ti punta la porta con un semplice triangolo (Mancini quasi mai era dietro Celik ma saliva a pressare i mediani avversari, cosa allucinante se hai contro Leao ed Hernandez su quella fascia… errore suo? anche, ma si dovrebbero preparare in settimana queste cose, senza affidarsi al senso della posizione dei calciatori). Mi sarei aspettato meno giorni di pausa infatti ma il punto è probabilmente che secondo Mourinho questo tipo di lavoro in settimana non serve proprio, crede che chi vince lo fa solo perché ha giocatori migliori (da qui le tante castronerie dette: vedi Sassuolo e Bodo che avrebbero giocatori più qualitativi dei nostri!!!). Lui è bravo a motivare i campioni (molto bravo) e ha carisma, stop. Come allenatore al giorno d’oggi non è un allenatore. Detto ciò, se recuperiamo i giocatori, avendo fatto un gran bel calciomercato e se avremo un po’ di fortuna con gli infortuni, non è tutto perduto e c’è ancora la possibilità di fare una bella stagione. Poi in tutta sincerità spero si riparta con un allenatore vero dato che gli investimenti per dare seguito all’ingaggio di Mourinho non ci sono stati e non ci saranno.

    • Dici? Mourinho non fa nessuno schema, nessun accorgimento tattico? Ed allora come mai l’abbiamo preso per dargli 7 milioni l’anno, perché piaceva al figlio del presidente?

    • Enobarbo dimmelo tu il perchè… Hai mai visto schemi e organizzazione tattica nelle squadre di Mou? Io no. Mai. Nemmeno all’inter del triplete. Ho sempre visto grinta e spirito di sacrificio anche nei grandi campioni (oddio non è poco…altre volte abbiamo visto mancare anche ste cose… infatti non dico che Mou sia scarso in senso assoluto ma solo che non organizza la squadra, il giocatore viene motivato a fare tutto lui dando il massimo. Se sulla nostra destra metti Maicon e Barzagli giovani stai sicuro che, anche senza nessun accorgimento provato in settimana, Leao non combinerà granchè… ma noi abbiamo Celik e Mancini…) ma organizzazione tattica e schemi mai visti.

  12. il problema non è il modulo ma l’assenza di addestramento sui movimenti, assenza assoluta di schemi e di idee nelle due fasi,
    la combinazione devastante tra un non addestratore e una rosa costruita male……

    • CUCS 2015
      Parole da mettere in quadro
      Parole che condensano tutta le nostre difficolta
      Addestramento la parola magica che sembra sconosciuta nella Roma
      Mi pare di ricordare che Spalletti la prima cosa che fece fu di mettere un suo collaboratore ad addestrare ai movimenti la difesa che incassava troppi gol

      Quando uno dei nostri prende il pallone si guarda intorno e poi passa indietro perche’ nessuno o quasi dei suoi compagni fa i movimenti senza palla che servono

  13. Va bene tutto basta che vinciamo. Il campionato è molto lungo e siamo partiti con un bel distacco in 3 giornate, testa bassa e lavorare

  14. Chi gioca male si può accomodare in panchina incluso Smalling in quel ruolo siamo soldi out per sostituirlo abbiamo l’imbarazzo della scelta, ne abbiamo altri 5. Il problema sorge in attacco, El Shaarawy è diventato l’intoccabile di turno e Solbakken ceduto in extremis (misteri della vita), i centravanti giocano costantemente spalle alla porta avversaria mentre come terzini di ruolo ne abbiamo tre a destra e uno a sinistra, i conti non tornano!!!!!! 🕵️

  15. Volesse il cielo che cambi qualcosa… Almeno una volta si poteva contare sul fatto che fosse in grado di motivare decentemente la squadra. Ultimamente mi pare manco quello

  16. Questa Roma e’ fuori condizione atletica, e’ indietro di preparazione, e’ molto evidente.

    E’ palese sembra scarica e di umore pessimo.
    Qualsiaai modulo in questo momento non funzionerebbe.
    E’ piu’ una questione di testa che di gambe, sembta che icalciatori non siano stimolati abbastanza.

    • Sembra anche a me che la condizione sia scadente.
      Ma chi ha deciso di fare la preparazione al mare e soprattutto a Trigoria con 40* ed elevati tassi di umidità?
      Se la maggior parte delle squadre va in montagna è anche per poter sostenere carichi di lavoro maggiori grazie ad un clima più umano e per aumentare le capacità aerobiche in una situazione di ridotta concentrazione di ossigeno.
      Queste sono le basi fisiologiche, l’ABC di ogni manuale di medicina sportiva.
      Noi al solito facciamo tutto al contrario.
      Ma un po’ di normalità no?

    • Vege, abbiamo notato che anche nei due anni precedenti e’ stato osservato lo stesso andamento di preparazione, a differenza delle due precedenti vedo che e’ di testa che la squadra e’ bloccata.
      Personalmente pongo la domanda a tutti perche’ penso che tutti piu’ o meno abbiamo avuto esperienza lavorativa.

      Cosa accade se il tuo dirigente o datore di lavoro oltre agli stimoli ti gratifica con miglioramenti formali e materiali ?

      Cosa accade se il tuo dirigente o datore di lavoro ti dice che sei in ritardo e non rendi per quelle che sono le sue intenzioni, oltre a non considerearti alla stesa stegua degli altri ?

    • Ma non credo siano un discorso di stimoli. Non ho vista una squadra demotivata ma surclassata sul piano fisico nel primo tempo.
      Magari il risultato sarà un Milan spompato a marzo aprile? Magari reggono quei ritmi fino alla fine.

      Se ben vi ricordate l’anno scorso le prime dieci partite non furono granché migliori delle prime 3 di quest’anno. Matic e cristante nn poteva giocare insieme, squadra lenta, mou non ha schemi, mou ha mollato, mou andrà via. Ci salvò qualche 1-0 firmato Dybala, Abrahm a Torino, ma ne prendemmo 4 a Udine. Questo per dire, che me lo aspettavo partissimo così, partiamo sempre così. Certo 4 gol su 4 tiri è sfiga. Anche con il Milan senza rigore magari riusciamo a pareggiare nonostante lo spettacolo indegno.
      L’anno scorso il 4 posto lo abbiamo mollato proprio dopo il pareggio con il Milan, a 8 giornate mi sembra dalla fine. Chissà che quest’anno non ripartiremo dopo il Milan con 5 vittorie consecutive

    • @Sonni
      Piu’ che motivazioni ci sono contraddizioni, come quella dei calciatiri che non toccano palla da due mesi.
      (Queste sono dichiarazijni di Mourinho)
      Poi vanno in campo da titolari.
      (Paredes).

      Se come tu stesso citi che che Matic e Cristante non era possibile schierarli insieme da subito lo scorso anno, personalmente penso che in questo inizio anno sia una bestemmia schierare Paredes con Cristante mezzala quando sappiamo che Cristante e’ un calciatore monopasso che usa prevalentemente un solo piede, quando invece una buona mezzala usa entrambe i piedi ha gamba e strappo, praricamente hai Bove che non e’ un fenomeno ma lo tieni in panca.
      E’ questa la contraddizione tattica di Mourinho.

      Oltre all’evidente ritardo di preparazione di tutta la squadra.

    • Johan non so se ci sono atteggiamenti del tecnico o dinamiche psicologiche nel gruppo che tendono a deprimerlo.
      Bisognerebbe avere qualche conoscenza nell’ambiente per saperlo.
      Per quello che sappiamo per bocca di Mou, la squadra ha lavorato bene e il gruppo è unito.
      Magari non cambierebbe nulla, ma io sono anche stufo di vedere una società che fa di tutto per complicarsi la vita.
      La preparazione al mare è una gentile concessione fatta al tecnico ma in sostanza è una scelta controproducente.

  17. Eh per forza alla prossima giochiamo lo scontro salvezza !! Grande Mister catenaccio così non tiriamo più neanche quelle 2 volte in 100 minuti ! DIMETTITI PER IL BENE DELLA AS ROMA

  18. Scusate, ma secondo voi con 11 giocatori nelle nazionali che rientreranno 2 giorni prima della partita di campionato, veramente pensare che cambierà ( nel caso) modulo?
    Credo che sia troppo pieno di se per ammettere di avere lavorato, sbagliando, durante il ritiro su 352.
    Inoltre vorrei ricordare ( se non ricordo male ) che passammo a 3 per volere dei difensori,in particolare Mancini e Smalling, quest’ultimo troppo lento ( essendo un buon difensore di posizione ) a 4.
    Che poi anche io mi auspico un modulo tipo 4321 o 4312 in cui quanto meno siamo più propositivi e non attendisti.

  19. Po ieri sera su italua 1, trasmissione Pressing il ballerino cazzaroni ha dato i numeri e fa la morale su Murinho e ci viene a raccontare che non e’ lui che ha avallato le scelte fatte sui calciatori e sul mercato che la Roma ha ingaggiato dopo l’arrivo di Mourinho.

    1) Quindi tutte le telefonate fatte da Mourinho e confermate dagli stessi calciatori, Belotti, Matic, Dybala, Winaldum, Ndika, Aouar, Lukaku, Sardar,.
    Sono tutte fack.

    2) Smalling, Rui Patricio, Cristante, Mancini, Pellegrini, El Shaarawi, Bove, Zalewsky, Belotti,
    Tutte le dichiarazioni “testuali”, alcune anche filmate e registrate sono state un malinteso tutto cio’ che ha riferito su di loro Mourinho, gli e’ stato estorto da qualche birbone e non e’ vero che di Pellegrini ne vuole tre, cosi come Rui Patricio che non si capisce perche e’ a Roma…..
    Maaa ma che birboni sti estorsori.

    3) Praticamente poi secondo le teorie di questo fenomeno di ballerino cazzaroni la Roma e’ l’unico club al mondo che decide gli acquisti senza consultarsi o fare riunioni tecniche con il suo allenatore.

    Ma allora mi viene da pensare, chi e’ che costruisce la squadra……..
    il giardiniere?
    il magazziniere ?
    la guardia giurata al cancello ?
    il sottoscritto ?
    Zenone ?
    a questo punto devo dire e penso che neanche io e Zenone che saluto con stima potremmo bestemmiare fino al punto tale di dire certe cose.

    Buona giornata a tutti, per me l’unica cosa che ha dell’assurdo e che a questo punto visto che sa tutto Zazzaroni della A.S. Roma ma che lo teniamo a fare Mourinho solo per fare sold-out….

  20. L’unica cosa buona che Mourinho dovrebbe pensare è di andarsene senza dare fastidi, lui è stato un errore anche della Società. Però ha incassato 14 milioni di euro per fare più danni che cose buone, anche se ce ne sono. Si facesse onestamente da parte per favore.

  21. Come altri prima di me sostengo che il cambio modulo serve a poco senza che modifichi l’atteggiamento in campo.
    La Roma non aggredisce l’avversario e a sua volta va in affanno alla minima pressione.
    Puoi fare anche il 555, il modulo è relativo se la squadra comunque sembra non sapere cosa fare col pallone tra i piedi e quest’anno anche quando lo hanno gli altri.

    • Per 2-3 mesi e dopo crollavano. Ti ricordi l’ultima partita di ZZ contro il Cagliari, ultimo? L’abbiamo persa 2 a 4, con loro che sembravano furie indemoniate e con il solo TOTTI a lottare.

  22. premesso che, visto gli esterni che abbiamo, poco buoni a difendere e pressoché nulli a attaccare, mi sembrava logica l’evoluzione verso la difesa a 4, ma che, nelle prime due partite abbiamo visto che un centrale in fase offensiva si staccava sempre dalla linea a tre, Mancini o Llorente a turno, per inserirsi nella manovra sulla tre quarti avversaria, mi è sembrato che Mourinho avesse in pratica impostato la squadra a 5 in fase difensiva e a 4 in fase di possesso.

    ovviamente, c’era da lavorare sugli automatismi nelle transizioni.
    infatti, nelle prime due partite abbiamo pagato proprio in quell’equilibrio.

    detto questo, non so se continuerà l’esperimento, ma in ogni caso, non capisco l’estensore dell’articolo come possa sapere cosa passi per la testa di Mourinho.

  23. Si dovrebbe fare prima che sia troppo tardi.
    Gli uomini per quantità e qualità per impostare un centrocampo più folto e reattivo ci sono.
    Si poteva e si doveva fare da anni.
    Squadra sempre in affanno, a correre a vuoto, fisicamente sempre al punto di rottura e a subire l’iniziativa e la manovra altrui; difesa sempre aggredita sulla linea area piccola senza che mai ci sia filtro sufficiente dal centrocampo; attacco asfittico e perennemente in difficoltà, mal supportato dal centrocampo, attaccanti a doversela cavare alla meglio e a giostrare a come capita, sempre isolati.
    Roma senza gioco e senza centrocampo, ma la scusa per il pareggio o la sconfitta Mourinho la trova sempre altrove.

  24. Il problema evidenziato in queste 3 partite è lo scarso apporto degli esterni. Mou deve farà una scelta anche coraggiosa. A destra il più adatto è Karsdop con Zalewsky come alternativa e a sinistra piazzerei El Sha che almeno ha i piedi buoni per piazzare buone palle per Lukaku e Belotti.

  25. Facciamo finta che siamo partiti da – 6 perchè abbiamo fatto una “Juventinata”….Il campionato nostro inizia tra due settimane….

  26. Pellegrini alle spalle di Dybala e Lukaku ?
    se vogliamo giocare una partita offensiva, disponendo di un centrocampo muscolare e combattivo composto (se in buone condizioni) da Aouar, Cristante o Bove e Sanches, metterei Dybala dietro Azmoun e Lukaku ..
    altrimenti, per partite in cui e’ meglio giocare piu’ coperti, la mediana potrebbe essere Bove Cristante e Sanches, e due giocatori come Dybala e Aouar dietro Lukaku ..
    ma il problema sarebbero Karsdorp e Rui Patricio e pure Smalling se continua a giocare cosi’ male ..

  27. Difesa a 4 e facesse gioca’ Pagano e Bove invece de li zombie che avemo visto cammina’ n’mezzo ar campo! FRS e SLM

  28. Dovete mettere in riga i tre boss dello spogliatoio
    Mancini, Cristante e Pellegrini devono smettere di creare scompiglio e litigare con chi non è d’accordo con loro.
    Per colpa loro se n’è andato Matic e l’aria è pesante invece di essere tutti uniti per la maglia litigano
    Con Totti e De Rossi non sarebbe successo

    • “matic se ne è andato perche si tromb.. un altra qua a roma”

      Se il problema di Matic era la tendenza ad andare a caccia di f… , trasferirsi non risolve molto perche’ quella non manca nemmeno in Francia.

  29. Tutto questo, da Romanista mi fa incxxxxx come una bestia, siamo alla quarta giornata e la squadra non ha ancora un identità ben delineata.
    Eppure poteva essere un’annata fantastica se la preparazione fosse stata fatta a dovere.
    Per di più il sorteggio dei calendari per una volta era stato buono, se si pensa che nelle prime 14 gare, delle grandi c’era da affrontare il Milan alla 3a e l’Inter alla 10a, le altre tutte inferiori a noi sulla carta, mica male nooo!
    Al contrario é stato fatto tutto con poca serietá, professionalitá da dilettanti, poco sento di responsabilità e appartenenza verso la maglia che si indossa e anche verso la cittá dove si gioca.
    Ripeto, mi sembra che lo staff dei preparatori sia poco professionale e tutto questo fa sì que ne risentano in primis i giocatori a livello fisico e evidentemente anche il giuoco di squadra.
    Mi auguro che tutto questo finisca presto e la Magica riprendi a splendere.

    Forza Magica🌞❤️

  30. A questo punto è andata di lusso alla Juventus
    Allora mi chiedo basta con fpf un anno fuori dalle coppe per puntare al campionato e la facciamo finita. Così entri in Champions senza problemi

  31. cmq è un mio pensiero ma chi non vuole mourinho per me puo essere solo laziale , questo è il 3° anno io in 60 anni di stadio non ricordo 2 finali europee consecutive di cui una vinta e una rapinata , un allenatore che difende sempre e cmq la società , io mi ricordo sensi e viola ma non allenatori che difendevano la roma contro il sistema . e voi volete che vada via un allenatore del genere , che ha riportato allo stadio e compattato l ambiente romano , bhe se non vi va bene perche il bel gioco …… ecco guardate itaglianooo ieri seri 4 fischi col bel giuoco , io preferisco vincere il bel giuoocoo lo lascio ad altri.
    p.s.
    spippetti ha vinto un campionato dopo 30 anni e aveva a roma squadre che contavano a centrocampo pianic naingola e de rossi e strotman e davanti un certo TOTTI e non ha vinto na mazza

    • Sono due allenatori non paragonabili
      Spalletti tatticamente e’ molto superiore a Mourinho
      Mourinho ha altre qualita’
      Spalletti ha avuto meno fortuna di quella che avrebbe meritato
      Totti stesso deve molto a Spalletti col falso nove
      Spalletti non ha mai saputo costringere la proprieta’ a dargli 11 campioni Si e’ sempre arrangiato con quello che aveva ( questo e’ stato il suo limite ) e comunque gli hanno sempre rubato qualcosa non ricordo abbia mai avuto regali
      Gli sono debitore di belle partite della mia Roma
      io credo che se fosse stato ingaggiato Spalletti o Sarri ora staremmo parlando di un’altra storia e di una squadra giovane e arrembante
      Mourinho aveva bisogno di campioni e noi glieli abbiamo dati o vecchi o rotti perche’ non c’era la disponibilita’ di altro
      E qui che il cane si e’ morso la coda I tempi per Mourinho erano prematuri

    • Mourinho ha una capacita’ straordinaria di motivare i suoi giocatori. Si e’ visto anche a Roma dove certi “ciabattari” sono improvvisamente diventati guerrieri al suo arrivo.

      Ma nel momento in cui cominciano le solite “fronde” di spogliatoio, con i capetti de noantri che se “skazzano” e si “ribellano”, e’ finita per lui come lo sarebbe per qualunque allenatore.

      So decenni che certi comportamenti vengono tollerati (se non addirittura incoraggiati…) a Trigoria. Cambiano solo gli interpreti, ma il risultato e’ lo stesso.

  32. più che ripensare alla difesa a 4, sarebbe il caso, per la proprietà, di pensare a un nuovo allenatore. Anzi, per dirla meglio, ad un allenatore. Ogni anno il gioco è sempre peggio. Se teniamo conto , poi, delle partite finali di quello scorso e di queste prime tre siamo veramente alla totale assenza di una organizzazione appena efficace. Non è accettabile spedire la colpa solo sui giocatori che, non saranno sicuramente il massimo, ma non sono nemmeno quelli che questo pseudo allenatore ci ha abituato a vedere. Il calcio moderno, praticato oramai da tutte le società, è lontano chilometri luce da quello che la Roma fa vedere in campo. Solo qualche guizzo di un singolo, a volte, può risolvere le situazioni. Quando non si verifica la squadra vaga nella lentezza, nella scarsità organizzativa e nella confusione.

  33. Programmazione assente.
    Schemi: assenti
    Adesso si prospetta la difesa a 4 ci volevano due sconfitte ed un pareggio per decidere di ripristinare questo modulo? Non si poteva intervenire durante la preparazione estiva. Ah dimenticavo ….. erano in vacanza tutti dal tecnico si giocatori .

  34. questa volta la sosta nazionali è una mano santa per noi, così abbiamo tempo per recuperare qualcuno e di correggere qualcosa a livello tattico, la difesa a 4 con tutti i titolari fuori e troppo tardi per provarla anche se peggio di così non credo che puoi fare. Speriamo di vedere un’altra Roma sennò so dolori daje 💪💪

  35. Non sono mai entrato nella roulette delle formazioni perché uno che è pagato per farle e profumatamente c’è. Vedo però che in tutte le formazioni gli utenti non escludono mai Smalling ma con quella situazione, concessa l’ipotesi dell’amico Cruijff che sono tutti fuori condizione atletica, nessuno andrebbe bettegato, considerando anche le ultime prestazioni di Cris. Io proverei tutte le coppie di centrali e di terzini: ha due settimane e non sono poche.
    Forza Roma

    • Meno male che c’è la sosta piuttosto!
      In 2 settimane si possono fare sia richiami atletici che cambiamenti tattici.

  36. ma siamo sicuri che la colpa è della forma fisica scarsa, oppure c è dell altro,ho visto alcuni giocatori (volti) senza grinta.Non vorrei che Matic è andato via perché c’è qualcosa che non va nello spogliatoio

    • Sono del tuo stesso avviso.
      Temo che qualcosa si sia “rotto” perche sia Mourinho che i giocatori sanno che questo e’ l’ultimo anno.
      La cosa piu’ grave che abbia visto in queste tre partite, con l’eccezione forse dei primi 20-30 minuti con la Salernitana, e’ l’assenza di intensita’.

  37. Allenatore finito, se no cambia mentalita, mai arrivera al 4 posto, e buono pero la competizione europea, forse. Perché Matic se me andato, per colpa sua e dei senatori pipponi

  38. La Roma ha tanti problemi, ma fondamentalmente tutto nasce da un equivoco di fondo, quando assumi un allenatore come Mou devi sapere che lui vuole vincere subito e per farlo servono giocatori pronti, ora se la società può investire molto e ti compra i giocatori si vince. Ma se non si possono fare investimenti corposi sul mercato devi per forza comprare giocarci pronti ma con problemi, o farteli prestare. Perché se a Mou compri giovani prospetti o giocatori non molto conosciuti non li fa giocare.
    Forse era meglio, viste le difficoltà economiche, prendere un’altro tipo di allenatore e fare un programma magari triennale, per costruire una squadra giovane con ingaggi sostenibili e ricominciare a lavorare con gli osservatori per scovare dei talenti.
    Purtroppo per costruire un squadra subito vincente servono tanti investimenti. Noi tifosi per primi dovremmo capire che servono un paio di anni di sacrifici se vogliamo creare una grande Roma ripartendo da un allenatore giovane e con un’idea di calcio moderna e da giocatori giovani, sani e che corrono mettendoci dentro un paio di grandi giocatori d’esperienza.

  39. Parliamo di pallone, non di calcio che siamo tutti solo tifosi… Abbiamo fatto pena soprattutto ma non solo col Milan, poi magari abbiamo avuto pure la possibilità di pareggiare in 11 contro 10 per mezz’ora. Lascerei stare i complotti, visto che Tomori avrebbe potuto pure restare in campo, in quel caso… Sul giocare a 4 dietro, vabbè… ma il problema, grosso, è che non abbiamo organizzazione difensiva quest’anno, né quando siamo schierati dietro, né quando corriamo indietro. Certo le caratteristiche di Llorente Smalling e Mancini mal si adattano a stare alti… ma pure a chiudere sulle fasce… sono lenti… o no?
    A centrocampo avessimo tenuto Matic non avremmo tanti problemi, ora è tutto da riassortire. La vera soluzione sarebbe Renato S., l’unico che ha velocità e rompe le linee avversarie. In tutta la squadra, persi negli anni i famigerati Miki, Matic e Zaniolo nessuno ha quelle caratteristiche. Si gioca per linee orizzontali… Ma chi lo darà il pallone in verticale con qualità a Lukaku?

  40. @idi di marzo

    La penso come te.
    Guardando gli ultimi 10 anni circa, da quando cioè è subentrata una crisi economica che ha spostato gli equilibri nel calcio e portato a emergere la premier e spinto la serie A da “campionato più bello del mondo” a circuito secondario (anzi terziario) ho visto una Roma che sfruttando l’ottimo lavoro di Sabatini era arrivata a costruire un’ottima squadra, prendendo giocatori “buoni”, ma soprattutto ADATTI al gioco che voleva fare l’allenatore e ben amalgamati fra loro.

    La Roma del primo Garcia, con Sabatini aveva scovato: Szczesny, (e in subentro Alisson) Castan, Benatia, Strootman, Pijanic e si avvaleva di Totti, De Rossi e Florenzi e di un devastante Maicon (nell’anno premondiale) una rosa di giocatori forti, integrata man mano da gente come Salah, Dzeko, Nainggolan, Keità , Rudiger
    giocatori presi non sul viale del tramonto o nelle corsie di infermerie, ma da campi di calcio, tali che poi quasi tutti sono stati rivenduti guadagnadoci.

    Spalletti ha beneficiato di questa rosa con una seconda parte di campionato in cui la Roma espresse forse il miglior calcio.
    Poi la Roma di Di Francesco, che però non aveva l’intelligenza tattica di adeguare il suo gioco ai giocatori che aveva, cercando di forzare il contrario, e veniva a trovarsi bene solo con squadre che cercavano di imporre il loro gioco, sfruttando le ripartenze letali che uomini come Nainggolan, Kolarov, con Dzeko e El Sharawi come terminali potevano produrre.

    Quello è stato il canto del cigno, perché a Totti, Salah, Pjianic e Keità, (Castan e Strootman ancora prima) già persi la stagione precedente, sostituiti da giocatori non all’altezza pur costati molto, andavano a aggiugersi man mano una serie di scommesse perse, di cui è stato difficile liberarsi negli anni successivi.

    L’avvento di Monchi, con altri errori madornali, quali Pastore e Nzonzi ha messo il carico da 11.
    Petrachi si è rivelato inadeguato a sopportare la pressione di una piazza come la Roma. Seppure ha iniziato, con Villar e Ibanez, un minimo tentativo di programmazione, troppo breve è stata la permanenza.

    Dopo, con Pinto, è iniziata una logica che non so ancora quanto senso abbia.
    Si investe in giocatori molto giovani, da far giocare nelle serie minori e questo va bene, ma il ricavato non può bastare assolutamente a tenere in piedi economicamente la baracca della prima squadra.
    Abbiamo visto con Sadiq, Felix, Volpato, Tahirovic, Calafiori… li fai affacciare in prima squadra e se vanno bene li dai via a 7-10 milioni (ma bene bene…) di per sé va bene per tenere su il settore giovanile e continuare a cercare il Totti, o il De Rossi… ma non certo per comprarci i giocatori forti per la prima squadra e nemmeno per pagargli lo stipendio.

    Per contro, la politica dei prestiti di giocatori o con problemi fisici o che hanno già fatto intravedere i loro orizzonti massimi che ha funzionato solo in un caso: Smalling, ma è un arma a doppio taglio, perché poi, nel caso il giocatore in prestito funzioni, te lo fanno pagare caro.

    Eppure, lo vediamo in tutte le altre squadre del nostro campionato, a prezzi abbordabili e con stipendi ben al di sotto di quelli della Roma, si trovano giocatori forti, più forti dei nostri nel corrispettivo ruolo.

    L’errore Shomurodov, poteva starci se facevi la scommessa e lo prendevi tu, l’anno prima, a 3-4 milioni (mi pare) come fece il Genoa, e non a 20 milioni l’anno dopo in cui aveva fatto bene.

    La Roma ha i soldi di una provinciale ma vorrebbe muoversi nel mercato come una grande.
    Non basta però vedersi grandi per esserlo.

    Capisco bene che questa piazza non ti aspetta e pretende risultati, lo vediamo anche ora.
    E tuttavia la politica della Roma mi sembra un annaspare da un salvagente all’altro.

    La scorsa stagione la slide door è stata ovviamente la finale di EL, quel bastardo dell’inglese ci ha massacrato non solo quel trofeo, ma anche la stagione successiva, ovvero questa.

    UnaRoma che poteva contare sui soldi della champions e con due trofei alle spalle in due anni avrebbe avuto ben altra appetibilità sul mercato degli sponsor.

    Ma tant’è. Sappiamo come è andata. L’all in era rischioso e abbiamo perso.
    Ora non vorrei che tutti questi prestiti prelevati da infermerie e di giocatori che hanno fallito il grande appuntamento non sia un altro All In che stiamo già perdendo, perché ci rimanderebbe anni e anni indietro.

  41. il milan ha scherzato con noi, scrive un giornalista .. e anche a me sembrava proprio cosi’ ..
    ci trattano cosi’ perche’ il centrocampo era davvero poca cosa .. e la difesa davvero lenta ed impacciata .. in attacco non sembravamo dei fulmini e in porta un Rui Patricio che nemmeno ha provato a buttarsi sul tiretto di Leao ..
    dire che ci sono rimasto male e’ poco ..
    una Roma forse la piu’ brutta ed incolore che io abbia visto negli ultimi anni ..
    a mio parere c’e’ una cecita’ totale nello sciegliere qyelli che io chiamo i terzini destri .. Karsdorp e Celik mi sembravano davvero deludenti e addirittura inutile .. poi arriva Kristensen, dipinto come una roccia abile nella corsa e nei cross e in possesso di un gran tiro .. della serie .. chi l’ha visto?
    voi lo aveye beccato mai a sfidare gli autovelox sulla fascia? e i cross? e i tiri in porta?
    ma chi li sceglie ‘sti giocatori? e con che criterio ? con l’algoritmo ? e che vor di’ ?
    mo’ .. detto tra noi .. ma davvero non si riesce a trovare un DS di livello almeno nazionale ?

  42. Ogni anno gli stessi discorsi !!!!! intanto gli altri vincono gli scudetti, noi siamo qui con gli avanzi delle altre squadre. Il problema è che se mi dici che squadra avremo tra 2 anni non ne ho idea… non abbiamo costruito nulla, ma un collage di giocatori rotti.

  43. La cosa peggiore di Mourinho? Ci ha fatto tornare piagnoni, pensando che tutto il mondo ce l’ha con noi. Cosa che, quando succede veramente (tipo Taylor), non ti fa essere credibile. Ecco questa cosa, molto più del suo “gioco”, non gliela perdonerò mai!

  44. mou puo ‘ pensare a cio che vuole ma a mio parere e’ stato dato poco risalto al fatto che e’ una persona di un egoismo unico .. io lo stimavo ora non lo sopporto piu.. lui aveva il sacrosanto dovere di andare in tv a spiegare lo schifo visto in campo , il popolo romanista lo merita e pretende di ricevere quanto dona . lui e/ o la societa ha firmato un accordo che prima e dopo ogni partita l allenatore deve andare davanti ai microfoni e ricevere un intervista , anche perche dzn paga per questo show .tralasciamo l aspetto legale per mancanza dell intervista , ma caro mou prendi 7 milioni sei una lamentela unica , e HAI IL DOVERE VERSO I TIFOSI ROMANISTI CHE TI SOPPORTANO CHE SOPPORTANO DI AVRE 1 PUNTO , DI ANDARE A SPIEGARE E GIUSTIFICARE QUESTO SCANDALO .. POI VAI PURE ..noi ci saremo sempre ..

  45. Dai Mister io ti do fiducia, non potevi prevedere che i giocatori fatti scendere in campo non ti davano il massimo. Sono lenti e questo dipende molto dalla preparazione e da giocatori arrivati da poco, questo lo capisco, non li metta adesso in campo, aspetti che siano pronti, adesso faccia giocare la difesa a quattro con i più preparati anche giovani che però una volta in campo devono correre a mille e no le solite corsette per far vedere che ci sei, devi andare a tutta e fare pressing con il giocatore più vicino a l’avvrsario che ha la palla, non lo devi far ragionare come deve passare la palla, anche con gli attaccanti e centrocampo. Se non fai questo subito fuori. Poi adesso basta con gli arbitri, si sa che non ci vedono di buon occhio, Mister tu non vederli, segui solo i tuoi calciatori, tanto i tifosi se ne accorgono quando l’arbitrano è contro. I giocatori sanno e devono stare zitti e giocare sereni, poi, se fai i goal non ce ne per nessuno. Cerchiamo di mandare più uomini a concludere in porta. Adesso con la sosta dia una svegliata a sti ragazzi, devono entrare in campo con i cogli..i devono dare il massimo da subito senza perdere tempo per battere una punizione un fallo laterale, velocizzare il più possibile. Se stai in vantaggio allora puoi perdere tempo. Dai Mister gli dia una lavata di testa che fino adesso se lo meritano!

  46. Per avere giocatori buoni bisogna pagarli perché poi averli in prestito o parametri zero sono quelli che passa il convento non abbiamo un solo esterno che sappia fare un cross la differenza tra noi e il Milan purtroppo è enorme portiere difesa centrocampo e attacco e con questo ho detto tutto

  47. Difesa a 4 bloccata con due terzini difensori puri Karlsdrop/Christensen a destra e ndicka/celik a sinistra
    Quindi spinazzola avanzarlo a centrocampo per sfruttare il dribbling e il cross per gli attaccanti
    Io vedrei un 4231 con i 3 trequartisti(spinazzola Dybala El Sha, zalenski, Pellegrini, aouar, azmoun) secondo me non mancano gli interpreti e avresti Dybala al centro del gioco trequartista centrale oppure a destra… Secondo me spinazzola zalenski ed elsharawi se nn hanno ruoli troppo difensivi da terzini puri a tutto campo rendono molto meglio e in ogni caso la fase difensiva a centrocampo la fanno bene, aouar può giocare esterno sinistro o centrale, idem Pellegrini,… In questo modo dalle fasce avresti il gioco che ti manca col 352

  48. quando con 11 somari ci ha portati in due finali europee tutti in delirio. Ora giustamente che siamo semi ultimi il problema è Mourinho. Dall’anno scorso a oggi abbiamo solo giocatori strapagati per il loro valore, voluti dalla società, im paragonabili ai roster di altre squadre, che fanno i fichetti invece di sputare sangue per la Maglia .

    • Magari è il contrario….sono i giocatori ad aver portato Mourinho in finale…..e comunque una squadra si valuta nel campionato non nelle coppe ( per ovvi motivi) e in campionato Mourinho ha fatto pena sia sul piano del gioco che di risultati…o no?

  49. Direi che sarebbe ora nell ultimo triennio il meglio L abbiamo visto proprio con la difesa a 4 non abbiamo dei terzini che sanno spingere ne crossare

  50. 4231 se gli esterni alti tornano in fase di non possesso diventa un 4411 e sei pronto in ripartenza non appena recuperi palla… Sugli esterni alti spinazzola, El Sha, zalenski, aouar, li vedrei bene mentre Dybala lo metti sottopunta per stare vicino al centravanti e partecipare a tutte le azioni di attacco e quando nn c’è i tre trequartista dietro danno comunque soluzioni in attacco. È un modulo che mourinho ha usato tantissimo e conosce benissimo… In pratica ha sempre usato questo prima Dell anno scorso a roma

  51. Infatti bisogna cambiare e lasciar perdere il 3-5-2 non più funzionante, difesa a 4 ma spedire in panchina Mancini che con la difesa a 4 renderebbe ancora peggio che con la difesa a 3 nella quale comunque se andava per cavoli suoi verso la metà campo avversaria invece di difendere lasciando poi Smalling solo in balia degli avversari in preda ovviamente alle indecisioni su chi dovesse andare a marcare, ecco il perché di quelle amnesie da parte di Smalling, far giocare Ndicka, Smalling, Llorente e Kristensen che è meno peggio di Karsdorp e Celik.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome