Roma, occasione Bellerin: si libera dal Barcellona e aspetta i giallorossi

20
1225

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA“Balla, balla Bellerin”. Apre con questo titolo l’edizione odierna de Il Romanista, facendo riferimento al terzino destro del Barcellona in scadenza a giugno e alla possibilità di vederlo nella Roma a gennaio.

Il 27enne infatti non sta trovando spazio in blaugrana e ha chiesto la risoluzione anticipata del contratto per potersi trovare una nuova sistemazione già a gennaio.

La Roma ovviamente sta monitorando la situazione: non è una novità che presto i giallorossi dovranno tornare sul mercato per trovare un terzino destro che prenda il posto del “ribelle” Karsdorp, il cui rientro a Trigoria (dalla Thailandia, dov’è in vacanza), è ancora avvolto da una nube di incertezza.

La Roma chiede 10 milioni per cedere l’olandese a titolo definitivo. Qualora trovasse un club disposto a investire su di lui, Pinto potrebbe virare deciso su Bellerin. Un altro affare a parametro zero.

Fonte: Il Romanista 

Articolo precedenteMourinho chiede altri Dybala. E i Friedkin puntano a blindare la Joya
Articolo successivoFriedkin in Qatar: è caccia a nuovi partner

20 Commenti

  1. Questa è una bella notizia, ma se non va via l’ olandese … la dx rimane così, se Rich è tornato a Trigoria allora, sicuramente ci sarà l’ incontro, Pinto e MOU da una parte, Rich e procuratore dall’ altra, come finirà?

  2. Noi monitoriamo sempre mezzo mondo calcistico ma solo se prima vendiamo qualcuno. Ma facciamo basta e diventiamo seri e attendibili.

  3. A questo punto… che la risolva il santone di setubal…visto che l’ha creata lui questa situazione. Se non rispondeva sul campo poteva mandarlo in tribuna, invece di creare questo casino.

    • E che differenza avrebbe fatto?
      il “casino” come lo chiami tu, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ci sono stati altri 100 episodi in cui l’olandese era chiamato a cambiare atteggiamento, se invece arrivi a questo punto dell’anno che me lo fai anche apposta ad approcciare la partita in quel modo (vatti a rivedere le espressioni del viso di karsdorp mentre stava per entrare, dopo averci messo una quaresima a prepararsi) allora la sconti, fatta bene.
      Karsdorp in tribuna o sfanculato in questo modo non è differente, agli occhi del mercato non cambia niente e anzi, i dissidi con l’allenatore lo rendono più appetibile che non la scelta tecnica di metterlo fuori rosa.

    • E perché mai lo devi mandare in tribuna? Te lo porti in panchina, lo fai riscaldare per tutta la durata della partita senza farlo mai entrare.
      Ripeti l’operazione per tre o quattro volte e vedi se l’antifona è stata compresa. Liedholm ne avrebbe pensate almeno una decina per ridurre il reprobo a più miti consigli, senza sbandierare ai quattro venti la sua “mancanza di professionalità” e dandogli l’opportunità di mettere in mezzo lo psicologo e di prendersi una vacanza extra.
      Da quando seguo il calcio, non ricordo francamente un tale modo di “risolvere” i problemi coi giocatori.

    • I giocatori messi di botto sul mercato come indesiderati, e per giunta vituperati dal proprio mister, subiscono un tracollo nella valutazione che fa il compratore.
      Dopo tutta sta cagnara isterica da terza elementare, Karsdorp sarà vendibile e monetizzabile piu o meno come un Diawara qualsiasi.

    • Considerando che nel recente passato ho speso parole in difesa di karsdorp, ma che ho anche dovuto constatare di recente un atteggiamento di indolenza che in più di un’occasione mi ha irritato, io direi che se si è arrivati a certe reazioni, ne deve aver combinate di belle che noi non conosciamo. Visto che un po’ tutti riteniamo che il problema atavico della Roma è il clima di lassismo, che Rick ha avuto ben modo di conoscere negli spogliatoi degli ultimi anni, direi che sarebbe ora di smetterla di giustificare i calciatori o di scegliere vie diplomatiche che non spezzano st’andazzo. Per cui venga gente come Mou, che fin dal primo istante venne dichiarato come colui che avrebbe dovuto cambiare la mentalità dentro trigoria e ben venga una società che senza batter ciglio, gli sta dando carta bianca, anche a costo di svendere giocatori o tenerli a pascolare fuori dal gruppo. Io voglio che la Roma diventi una squadra dove i giocatori vengono per vincere, coscienti che se si sbracano, vanno a fare in culo. Come dar torto all’allenatore se si sta incazzando come una scimmia dopo aver constatato che diversi nella rosa si sono adagiati sugli allori?

  4. D’accordo con te Giorgio.
    Mourinho ha sbloccato per colpa dell’atteggiamento avuto in campo , che ci e’costato la vittoria e due punti in meno.
    E forse, sottolineo forse, sapeva che l’olandese teneva già un accordo con la juve, infatti dopo due giorni dall’accaduto esce in prima pagina sulla Gazzetta : Juve su Karsdorp. Vero o non vero , lo sanno solo loro, resta il fatto che abbiamo due punti in meno in classifica.

  5. Scusate, ieri dicevano che era rientrato a Trigoria con buona volontà, per allenarsi in prospettiva di trovare sistemazione a Gennaio..
    Oggi dicono che è in Thailandia in vacanza..
    Ma, cosa scrivono…???
    💪🧡❤️

  6. A vedere certe immagini sia lui che Álvaro Odriozola, sembrano mostruosi, sembra che hanno l’accelerazione nel motore, però perché non giocano sia l’uno che l’altro.
    Allenati tutti e due da grandi allenatori, che però gli hanno bocciati, come Mourinho ha bocciato Karsdorp.
    Il calcio è un mistero magari chi non funziona in un posto, poi funziona altrove, però almeno una volta invece di scommettere sul solito calciatore da riciclare, che ti può riuscire come no, ma perché non puntare su un emergente.
    Altrimenti Mourinho avrà sempre un alibi a portata di mano, l’anno scorso se l’è presa con il mercato di reazione, questo anno magari dirà che purtroppo a gennaio è stato fatto un mercato molto ino di riciclati

  7. Non li ho visti in azione Luca ma sono certo che rispetto a olandesina tatuata saranno di ben altra categoria, e dice bene Gaetano ci costa due punti la faccia sua il tempo che mette a prepararsi la svogliatezza con cui è tra in campo probabile te reduce da molte notti brave e quella faccia come se si fosse risentito della panca. Capito??? il tale fenomeno mr due cross in 5 anni e mille palloni indietro che sbrocca perché messo in panca! Ahahahah . Neanche fosse cafu. Roba da matti! Pulizia totale di queste mebe..Mou sbaglia anche i modi forse ma tutta la vita con lo special… Forza Roma.

  8. questa e’ una chat di direttori sportivi , allenatori , e anche un po presidenti .. certo che con il c..o ……i soldi degli altri …..facile … poi vieni a sapere che l unico pallone che hanno visto era in tv , ma se contraddici sei laziale …..la brutta parte del vero romanista siete voi ..

  9. Il migliore nome uscito fino ad oggi è Ivan Fresneda, l’unico che fa vedere almeno per ora di avere più potenzialità piuttosto che limiti rispetto ai vari Bellerin ed Odriozola. Persino il giovane Handa che è considerato uno dei maggiori talenti in terra nipponica, mi sembra più interessante di questi due al momento.
    Io sarei per Fresneda o Del Prato in questo momento, giocatori che ora dovrebbero avere ancora valutazioni accettabili, magari che si possono prendere in prestito con una opzione di riscatto, perché urge prendere il difensore mancino e se possibile un regista arretrato.

  10. Veramente c’era scritto che il 12 dicembre Karsdorp torna a Trigoria, non che era già tornato e per quanto mi riguarda può pure restarsene in Thailandia ma portasse di corsa un acquirente con i soldi in mano.

  11. Ragazzi, ci stiamo dimenticando tutti che abbiamo Missori da lanciare nel ruolo di terzino a destra, perché spendere soldi a casaccio per un terzino destro che se va male ti crea problemi anche col bilancio?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome