Roma oltre Smalling. Mou chiede un difensore esperto: Milenkovic o Pablo Mari

42
987

AS ROMA NEWS La Roma è già oltre Smalling. Il difensore inglese, arrivato alla soglia dei 34 anni, ha deciso finalmente di cambiare terapia e dovrebbe tornare in campo a inizio 2024, ma Mourinho non può farci più troppo affidamento.

Ecco perchè il club è già a caccia di un rinforzo per la difesa. E non un tappabuchi, ma un giocatore di livello, che conosca il calcio italiano e sia subito pronto a prendere in mano la retroguardia giallorossa.

L’obiettivo di Tiago Pinto è Nikola Milenkovic, 26 anni, difensore centrale della Fiorentina di oltre 195 centimetri. Il giocatore, che percepisce un ingaggio da superstar (3.3 milioni a stagione), a Trigoria piace e la Roma vorrebbe provarci. “Il futuro? Amo Firenze, qui mi trovo a mio agio. Ma ora non posso prevedere cosa riserverà per me il futuro…”

La Fiorentina chiede tanti soldi, circa 20 milioni di euro. E chissà se vorrà mai darlo ad una diretta concorrente per la zona Champions. Dal canto suo la Roma deve fare i conti con i paletti del FPF, e l’arrivo del serbo appare possibile solo in caso di cessione in Arabia Saudita di Smalling. 

Le alternative non mancano: in Inghilterra, oltre all’esperto Eric Dier, piace molto Kiwior dell’Arsenal che giocava nello Spezia e dunque conosce già il campionato italiano. Chalobah e Sarr del Chelsea invece potrebbero necessitare di un periodo di inserimento, per questo Mouriho preferirebbe avere Pablo Mari del Monza, 30enne spagnolo che il tecnico ha già elogiato per la capacità di guidare la difesa brianzola.

Fonti: Corriere dello Sport / Gazzetta dello Sport

Articolo precedentePedro: “Io tuffatore? Mourinho mi fa ridere. Con lui non ho mai parlato, Fonseca mi chiedeva cose fuori dalle mie corde”
Articolo successivoAzmoun cuore d’oro: paga tutte le spese di una ciclista iraniana per permettergli di gareggiare

42 Commenti

  1. Esperto? Iniziamo intanto a prendere giocatori integri poi si vedrà. Troppi giocatori “difettati” stanno passando per Trigoria. Diciamo che è ora di cambiare qualcosa perché avere in rosa gente che ti garantisce 15 partite l’anno non porta da nessuna parte.

    • Se questi sono i nomi la Roma non decollerà mai…20 ml? Suicidio… rideranno i fiorentini come hanno riso i genoani per il centravanti e affari tipo Vina, ecc. aridatece Sabatini che uno ne sbagliava ma tre erano buoni…ieri sera il 10 della Macedonia non era male

  2. Ma non abbiamo nessun talent scout in sud America? Non si può trovare un nuovo Aldair, Maicon che ne so? Mi accontenterei anche solo di un nuovo Cambiasso….

    • Pinto conosce solo il PSG, le big inglesi, le squadre che giocano contro di noi in Europa, e i titolari delle squadre italiane. Stop.
      Due dritte per il Sudamerica aveva ricevuto, e se l’è fatte soffiare (e manco tanto segrete dal momento che una era il capocannoniere del mondiale under 20).
      Questo è…

  3. Francamente non so quale giocatore voglia Mou ma è facile che sia un giocatore esperto con alcuni/molti anni alle spalle nei massimi campionati europei.
    E qui sta il motivo per il quale ritengo che il matrimonio tra la Roma e Mou debba trovare una fine a giugno.
    Non abbiamo bisogno di altri giocatori esperti in questo momento.
    Abbiamo bisogno di giocatori forti, giovani e sani.
    In questo momento un’occasione che offre il mercato è il 20enne difensore del Velez Sarsfield Valentín Gómez, in scadenza di contratto a giugno.
    Per quanto giovane gioca titolare da 2 anni nel massimo campionato argentino.
    Per una cifra contenuta a gennaio portiamo a casa un elemento che potrebbe aggiungere alla nostra difesa quella grinta e quel dinamismo che abbiamo perso dopo l’addio di Ibanez.
    Di giovani bravi ce ne sono molti altri in giro che sia chiaro, ma il ragazzo per lo stato del suo contratto è un’occasione.
    Poi certo se dovessimo perdere pezzi in difesa e Smalling venisse ceduto in Arabia allora ci potrebbe stare sostituirlo con un giocatore carismatico come Dier, ma senza uscite io punterei su un giovane.

  4. Serve più che altro uno per la panchina, Llorente sta sostituendo egregiamente Smalling. Non mi andrei a svenare per nessuno per poi essere costretto a giugno a vendere tutti i nostri giovani per poi rimpiangerli tra due tre stagioni (vedi Frattesi regalato per comprare Defrel).

  5. Tranquilli!!! Arriverà un difensore… Anche due! Rotti… A fine carriera… Scoppiati ma… Arriveranno! Marcos Leonardo la dice tutta… Felicissimo di Lukaku (in prestito secco e con un ingaggio impossibile per il futuro della Roma) Un ragazzo di 20 anni a poco meno di 15 mln… Con 20 e passa gol a stagione, con una carriera intera davanti… Un ragazzo che con un paio di anni sarebbe schizzato alle stelle come prezzo, se, avessimo voluto cederlo… NADA e… Les jeux sont faits, rien ne va plus!!! Altro giro, altre sole!

    • Non la Roma di sicuro! Un giovane così promettente se lo contenderanno le solite BIG… Il ragazzo ce l’ha messa tutta per venire a Roma quest’estate… A costo di rimetterci quasi la faccia! E noi? Lassamo sta che sennò inizio a scrive tante de quelle parolacce da fa’ crollà Er Colosseo!

  6. Criticatemi pure ma io vorrei che si vendesse smalling ( magari in Arabia per 10 milioni ) e kumbulla. Per prendere scalvini e calafiori che stanno dimostrando di essere dei centrali top oltre a essere ancora giovanissimi con ampi margini di crescita, e pure italiani ( sono un po’ patriota ) lo so ci vorranno 50 milioni per prenderli ma senza investimenti non si cresce.

  7. L’importante che siano integri fisicamente e che sappiano giocare a pallone e non facendo solo passaggetti laterali o retropassaggi , gente che non ha paura …

  8. qualche giocatore italiano no ?Tutti sto somari stranieri! Io mi chiedo quanti ce ne sono in Italia come sti azzoppati. E ora che si cominci a dare un limite a questi stranieri

  9. Quindi i giornali vorrebbero farmi credere che, la Roma questa estate ha preso 2 centrali difensivi, uno in prestito e l’altro a parametro zero ed a Gennaio potrebbe spendere 20 milioni? più che altro è proprio in questo momento che servirebbe uno scopritore di talenti, che prendesse qualche sconosciuto integro e da valorizzare. Speriamo di non prendere qualche catafalco in prestito che ci rimane sul groppone. Scegliessero bene senza fare scommesse su giocatori già rotti e privi di fame agonistica.

  10. ma lo vogliamo capire o no che i giocatori giovani sani e forti costano parecchio?ma lo vogliamo capire che la Roma al momento non può spendere un soldo per colpa del far play finanziario?mi dite voi senza un soldo in mano cosa sareste capaci di fare?se arriva un giocatore giovane e sconosciuto non va bene perché non è pronto per certi livelli e si deve adattare..se arriva uno esperto e maturo ma non è un grande campione non va bene perché alla Roma servono i campioni…mi dite allora come si fa così a fare mercato e soprattutto cosa c’entra Mourinho?

  11. io che la società spende 20 milioni per un giocatore che ti chiede minimo 4-4,5 all’anno e che a 26 anni si è capito che non è il nuovo Bonucci e che quindi non riusciresti mai a rivendere… in più con l’allenatore in scadenza e senza sapere se piace al prossimo, ci credo non poco ma nulla.
    Andremo di prestiti…

  12. Calafiori, altro errore! Io a suo tempo lo dissi, al massimo in prestito secco ! Ora quanto costa?Cwrto che sappiamo fare gli affari! Non è’ il primo e non sarà’ l’ultimo!Ci vuole un da vero, un uomo di calcio!Tutti sbagliano ma irà di errori cominciano ad essere tanti! Insomma oer esempio, noi stiamo foraggiando il Sassuolo da anni! Noi vendiamo a uno e loro rivendono a 40! Voglio vedere quanto finisce sta storia!Pwr esempio, si vuole l’islandwaw del Genoa o il portiere del Lecce? Prima che salgono di prezzo si acquistano e si lasciano in presto fino a giugno! La Rubentus in questo è’ brava!

    • Pinto avrà i suoi limiti ma se nell’inverno 2022 la Roma decise di puntare su Vina e di cedere in prestito al Genoa Calafiori una responsabilità ce l’avrà pure Mou.
      Eppure l’italiano nelle poche apparizioni era apparso, almeno al sottoscritto, tecnicamente più valido dell’ uruguaiano.
      In questo momento Calafiori è il difensore più affidabile del Bologna.
      Una delle tante sciocchezze fatte con i giovani da questa dirigenza sportiva.

  13. Dobbiamo sperare nell’arabia per fare cassa e comprare rinforzi. Venghino venghino, si vendono al miglior offerente ottimi giocatori poco sfruttati, tutti nazionali, quasi come nuovi: Rui Patricio, Smalling, Spinazzola, Celik, Karsdorp, Pellegrini, ElShaarawy e se ci sono offerte importanti anche altri ancora come Mancini, Llorente, Zalewsky, Paredes…a 20 mln l’uno sono regalati. Supersconto: per chi ne compra 5, il sesto è gratis! Venghino signori emiri, sceicchi, nababbi, petrolieri e cammellieri…Venghino… Poi con quei soldi compriamo metà Bodo, metà Slavia Praga, un paio di brasiliani e un paio di argentini. E a giugno rivendiamo tutti…sempre in Arabia…
    Pora Roma mia…

  14. Allora oggi ho avuto una chiacchierata con un osservatore con cui ho fatto amicizia che è nella rete di osservazione di un club di Bundesliga. Parliamo di diversi calciatori soprattutto alcuni del 2005 fino ai 2008. Per rispetto non posso dire il club a cui lui è legato ma presenteranno questo inverno per un calciatore nipponico (difensore perlopiù) che ho menzionato alcuni mesi fa di cui è stato dato complessivamente un rating di poter essere un calciatore tra A+/A++ ma non sarà facile prenderlo perché ci hanno messo gli occhi anche due club tedeschi di cui uno è il Lipsia. È capitato che anche si sia parlato di Irankunda perché anche il suo club aveva fatto una offerta 1 mese fa ma sono arrivati troppo tardi. Il Bayern Monaco in genere non si rifà sotto e rinegozia con chi li rifiuta ma a pesare molto sul prendere il ragazzo ed accettare anche tutte le condizioni dettate da lui e la famiglia, è stato soppesato da chi aveva consigliato Alphonso Davies al Bayern (affare che il Bayern temporeggio 1 anno e dovette pagare dopo molto più del doppio di quanto costava prima), affermando che Irankunda può essere un colpo meglio di Davies. Eppoi mi dice che in Sudamerica attualmente chi viene giudicato con un potenziale sopra A+ e quindi da A++ in questo momento è solo il giovane attaccante cileno classe 2005 Damian Pizarro del Colo Colo. Su questo ragazzo ci sono addosso diversi club tra cui i soliti club tedeschi, olandesi e belga ma anche il Brighton che è uno dei club che riesce ultimamente a comprare molto bene e a poco. Il suo club lo vorrebbe prendere ma la concorrenza su Pizarro è già molto agguerrita.

  15. calafiori???? ma scherziamo. ??mica dico sia scarso ma era nostro, aveva molte pregiudiziali.fisiche, ora che facciamo lo.andiamo a riprendere?.un minimo di raziocinio ci vuole ..Pinto e’ un giovane brillante manager generale ma non conosce i calciatori, non e’la sua qualità, né ha altre, per non avergli affiancato uno che sa fare questo mestiere e ce ne sono in Italia, abbiano certamente perso trmpo e calciatori giovani potenzialmente molto buoni, l’ultimo e’ Leonardo, inutile perdere tempo e traccheggiate trattando da Roma, bisogna andare lì e prenderselo, i soldi li avevano perché erano state fatte dallo stesso pinto buone operazioni in uscita, cosa vogliamo fare pagare i big 10 milioni a stagione? non credo la Roma abbia la possibilità di fare questo, manca programmazione e scelte strategiche di base per costruire nel tempo una rosa adeguata che la Roma possa permettersi, se.vrano tanti pezzetti appiccicati qui e la’ senza criterio, lo stesso mou con i suoi pregi e difetti che ormai dopo.quasi tre anni tutti conosciamo estero lasciato completamente solo senza dargli uoln uomo di calcio esperto che potesse fare parte del lavoro, peraltro questo mutismo assordante della proprietà co.incia pure a stancare, credo che i tifosi della Roma meritino anche di sapere quali sono le strategie societarie dalla viva voce dei friekin, e’ ora di darsi una svegliata, così non puo’ andare. ..ad ogni modo sempre forza Roma, sempre e comunque

    • Come accennato dal mio amico, in questo momento il giovane attaccante che più club puntano in Sud America non è Marcos Leonardo ma è il giovane cileno Damian Pizarro, che viene visto per essere in questo momento l’attaccante di maggiore potenzialità del continente. Quello su cui ad esempio mi è stato fatto capire su Pizarro, perché francamente non lo conosco bene ma il mio amico mi ha detto sono anche fattori rilevanti alle qualità fisiche ed atletiche del ragazzo, ritenuto capace anche di reggere contrasti perché ha forza fisica sia nelle gambe sia anche nella parte superiore del corpo. Mi ha detto mostra margini di poter diventare una bestia anche in questo senso oltre ad un senso di creatività e fantasia di giocate atipiche oltre a cambi di passo, velocità di punta e non mostra particolari punti deboli. Il problema che mi ha evidenziato su tanti giovani talenti sudamericani offensivi odierni è questo del fattore fisico e della loro adattabilità a giocare in alcuni campionati più probanti proprio a livello fisico perché alcuni hanno fallito in Europa per questi motivi. Alcuni club per Pizarro hanno provato a trattare sulla base di €5-6M ma il Colo Colo qualcosa in più lo vuole. Per lui attaccanti come Veliz preso dal Tottenham e Marcos Leonardo, hanno potenzialità inferiori a Pizarro che ha maggiori possibilità di diventare un TOP attaccante in Europa. Non è un parere mio ma di un osservatore ufficiale di un club di Bundesliga insomma. XD

  16. 20 milioni per un serbo sono soldi buttati. La Fiorentina ha Nico Gonzalez altro che Milenkovic, in alternativa Biraghi e Iconè, Abbiamo tanti giocatori da inserire nella trattativa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome