Roma, reagisci: c’è il rischio crollo da evitare a ogni costo

97
3751

EDITORIALE – Ormai non è più una novità. La Roma perde l’ennesimo scontro diretto contro una grande del nostro campionato e non riesce proprio a scrollarsi di dosso la pecetta di “debole con le forti“. Il Milan ieri ha meritato di vincere, e attaccarsi all’arbitraggio (per quanto sia stato pessimo e parziale) sarebbe volersi voltare dall’altra parte e non voler affrontare un problema ormai evidente. 

Colpa di Fonseca? Probabile. Ma anche di una squadra fatta di buoni, in alcuni casi ottimi giocatori, a cui però manca anche un po’ di quella personalità che può fare la differenza in partite come queste. Una lacuna che dovrà essere colmata da Tiago Pinto nel prossimo mercato.

Il ko col Milan però mi dà la netta sensazione di non essere come tutti gli altri. La Roma ha già preso schiaffi contro Napoli, Juventus, Atalanta e Lazio, ma ha saputo sempre rialzarsi. Stavolta il timore è che il 2 a 1 di ieri sia stata una mazzata psicologicamente superiore a quelle precedenti. Perchè stavolta la squadra ci credeva davvero. Era convinta di potersi scrollare di dosso l’etichetta di incapace di battere una big. E invece è arrivata l’ennesima sconfitta. Più cocente delle altre. Perchè è arrivata in casa, e contro una squadra che veniva da una serie di risultati negativi.

Il Milan ieri, specie nel primo tempo, ha dato una severa lezione ai giallorossi, sia di organizzazione di gioco che di fame di vittoria. La Roma invece era timida e smarrita, e nonostante abbia resistito senza prendere gol in quei 20-30 minuti da brivido, è uscita ugualmente sconfitta dal campo. Una mazzata. Fonseca se n’è accorto, e lo ha lasciato intendere nelle dichiarazioni post partita. Il timore di un contraccolpo psicologico c’è, eccome.

Occhio al calendario, che non darà tregua alla Roma: mercoledì c’è una Fiorentina con l’acqua alla gola, poi il Genoa rigenerato da Ballardini. Quindi il doppio confronto con lo Shakhtar Donetsk, dove i giallorossi si giocheranno un’altra fetta importante di stagione. Se la squadra dovesse mollare la presa, c’è il rischio concreto di un tracollo.

E’ il momento di rialzarsi, di reagire subito, a cominciare da mercoledì. La partita con la viola è un crocevia decisivo: servono tre punti per non perdere contatto dalla zona Champions e ritrovare convinzione nei propri mezzi. Un altro risultato negativo aprirebbe una nuova crisi, da evitare a ogni costo.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteMangiante (Sky Sport): “Roma incompiuta, Fonseca non riesce a trasferire una mentalità diversa. Ora vorrei rivedere Mirante”
Articolo successivoAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto

97 Commenti

  1. Spero nel Mister e basta.

    Abbiamo perso un’altra battaglia ma c’è ancora una guerra da portare a termine.

    ROMA NOI NON TI ABBANDONEREMO MAI!

    #FronteUnicoRoma
    #HastaLaVictoria

    • Ps: non sono assolutamente d’accordo sulla “severa lezione”…
      Hanno solo corso in avanti e tutti i loro palloni giocabili erano palle buttate dal nostro ridicolo giro palla figlio di una concentrazione rasente lo zero.
      Il limite che speriamo fonseca superi è proprio questo.
      Caricare a palletoni la squadra prima di partite decisive… Tutto qua… NOI TIFOSI l’abbiamo percepito che manca così poco per arrivare a vincere finalmente,soprattutto quest’anno…. Ed è per questo che ci si arrabbia così … manca così poco mannaggia alla miseria. Così poco…
      Per quanto mi riguarda poi… Volevo scomunicare chi afferma che la nostra rosa è di pari livello di quella del Milan… la nostra Rosa è di GRAN LUNGA superiore a quella del Milan.. Ma proprio di tanto… Rebic ragazzi è uno scarparo VERO.. Kessie idem… Romagnoli Calabria kjaer… Ma non fatemi ridere…
      Comunque.. Io ho solo la speranza che il mister superi questo ostacolo.

      Non è finita.

      FORZA ROMA

    • Continuate a rompere il caxxo al mister continuate…. Il gioco c’è e si vede nel 90 % delle partite.. Le vinciamo BENE e non si discute.
      Ci manca un piccolo step caxxo e se il Mister non riesce ancora ad arrivarci… Che lo aiutassero quei caxxo di strapagati in campo… DESSERO L’ANIMA MALEDIZIONE!

      Ci siamo fatti i gol da soli!!!! E la concentrazione del pareggio è durata OTTO MINUTI… Ma scherziamo??
      La caxxata delle grandi poi… È la prima volta che perdiamo con una squadra che ci sta sopra… E le “Grandi” stavano tutte sotto.

      Io il problema lo individuo nella visibilità che ci riservano nelle partite di cartello… Non parlano MAI di noi e quelle partite le vinciamo quasi tutte.
      Quando invece ci mettono i riflettori addosso, non solo con le squadre più quotate, ma anche con il Benevento perché era una partita di domenica sera, noi ARROSIAMO… Come i bambini.
      Io penso sia questo il problema.
      La soluzione potrebbe essere di allenarsi col pubblico.. Distanziati e tutto… Ma APRITE LE PORTE DI TRIGORIA.
      Devono capire cosa è la pressione!

      Io penso che se superiamo questo ostacolo… Possiamo anche vincerle TUTTE.

    • David One io credo che la Roma, invece, abbia avuto finora solo benefici dal giocare a porte chiuse.
      Perché alcuni giocatori come carattere non reggerebbero la passione del pubblico, sia in casa sia in trasferta, soprattutto nelle partite più importanti.
      Il filone di vittorie contro le piccole si spiega con questa ragione.
      Per tali ragioni, ti dò ragione, queste modalità eccezionali devono essere sfruttate al massimo.

    • @mauriroma
      E allora disperati… Smetti di combattere e abbandonati all’oblio.

      @asterix
      Certo che è così… È stiamo sfruttando questa cosa per impara a giocare meglio di tutti e ci stiamo riuscendo benissimo.

      Il problema rimane solo quello.

      Aprite le porte di trigoria prima che sia tardi caxxo!!!!

    • Ragazzi va bene tutto, Fonseca pellegrini Pau Lopez Fazio, ma perché con noi non c’è MAI Mai… Lo stesso metro di misura perché annullare il gol di mancini? Perché non andare al var per il rigore su Miki? È vero che la Roma è una stata in balia del Milan la prima mezz’ora, però se c’è un meccanismo così discrepanze queste partite non te le faranno vincere mai. Lo ripeto da mesi la società deve mettere i paletti su queste vere e arroganti ingiustizie.

    • Senza quel gol di Pellegrini all’ultimo secondo…..guarda dove stavamo in classifica…….

  2. Articolo da brividi , condivido il timore , ma siamo appena a Marzo e gia’ parliamo di tracollo , non puo’ e ne deve succedere , recuperiamo alcuni elementi insostituibili e sopratutto cerchiamo di rigenerare quelli che sembrano stanchi , ora siamo tutti scoraggiati , speriamo bene , ma quanta pena..

  3. Qui deve reagire la proprietà se ha intenzione veramente di entrare in Champion e ambire a vincere qualcosa deve prendere subito un allenatore top e mandare a casa questo inetto senza perdere tempo e punti preziosi

  4. Difesa ridicola sia coi titolari sia con le riserve. Centrocampo ridicolo sia coi titolari che con le riserve, a parte Veretù un buon centrocampista. È già un miracolo che siamo a soli 2 punti da Atalanta e Juve.

  5. Più che stanchi ormai i giocatori si stanno rassegnando che con questo modulo ogni volta che incontriamo una big le buschiamo

  6. Sara ma io penso che il Milan senza la partita di coppa giocata giovedì l’avremmo battuto.
    Il problema è sempre lo stesso,noi da sempre soffriamo il doppio impegno e le partite ravvicinate.

    • Loro però in coppa hanno giocato con il frena a mano tirato tengano molto più al campionato.
      Noi invece abbiamo fatto due grandi partite in coppa non risparmiandoci

    • Come si dice, in Lucania, “apri la bocca e je dai fiato”?
      😂😂😂 Che tajo che è questo, oh…

  7. Con fonseca non potremo mai battere una squadra nostra pari o più forte, un tecnico scarso per l’ ennesima stagione buttata… oramai sono 4 anche se una fu slavata da Alisson e dall’eredità lasciata con Spalletti.
    A giugno via fonseca per un allenatore degno di questo dal quale ripartire per fare le cos’è finalmente bene, con lui via tutti i suoi accoliti in campo e sul web.

    • Ma stai buono

    • 4 stagioni buttate? Quindi in base ai tuoi calcoli pure la stagione della semifinale Champions è stata buttata.

    • Ao ma sai legge? Fa parte anche quella di 4 anni fa di un progetto mai decollato che grazie ad Alisson ed a ciò che aveva lasciato in eredità Spalletti stava in piedi traballando.

    • si si, tutto buttato.

      Loro sono ripetenti nella vita, e vogliono lo stesso destino per la Roma.

      Ricominciare tutto da capo, allenatore, giocatori, stadio, insomma un’eterna incompiutezza, a loro immagine e somiglianza.

      E le altre squadre godono a sentirli.

      Poi vorrei sapere cosa fa loro credere che ricominciare da capo porti risultati migliori al 100%.

      Può andare bene, ma può andare pure male, e poi con chi se la prendono?

      Cambiano nick e ricominciano a rompe, ecco che fanno, come del resto abbiamo visto fare in questi anni.

      Il tracollo si evita sfasciando tutto ad ogni occasione, bisogna serrare i ranghi, non di certo considerare conclusa la stagione a marzo.

    • Bre’, ma com è che la sera, quanno a ROMA perde, (o scaja tipo benevento e scansuolo) nun commenti mai???? 🤔😏

    • Perché me rode lazialo’, me rode e nun me va de parla’.

      Invece come mai te quando la Roma ce scaja vieni qua a fa’ i caroselli e a perxula’ i romanisti?

      Eh lazialo’?

  8. Non credo al crollo nonostante qualche visibile crepa! Non ho commentato sinora perché mi sto riprendendo dal nervoso per ieri. Sfruttiamo il vantaggio di avere giocatori navigati che compatteranno lo spogliatoio. Non vedo l’ora di rivedere la Roma in campo ancora e ancora.

  9. Con fonseca non potremo mai battere una squadra nostra pari o più forte, un tecnico scarso per l’ ennesima stagione buttata… oramai sono 4 anche se una fu slavata da Alisson e dall’eredità lasciata da Spalletti.
    A giugno via fonseca per un allenatore degno di questo nome dal quale ripartire per fare le cos’è finalmente bene, con lui via tutti i suoi accoliti in campo e sul web.

    • Magari mi sbaglierò. Ma se devi giocare con peres,lopez,Fazio e senza panchina. Puoi metterci anche guardiola, ma un allenatore non farà mai diventare le querce in limoni

    • Ma stai buono che stai sempre a sputare veleno… Scommetto che hai esultato sul loro 1 a 2

    • Cerezo, meglio di questo carciofo chiunque tranne di Francesco e Giampaolo.
      Nessun allenatore della Roma L’ ha mai fatta diventare una sparring partner contro le squadre decenti.
      Qui già sappiamo che le prossime sconfitte sicure arriveranno contro inter, Napoli ,Atalanta e speriamo almeno in un pareggio nel derby.
      Nonostante le teorie bislacche di quelli tipo erik o davidino, il tifoso si esalta e “sogna” quando batte un squadra forte, solo i perdenti di stirpe pallottiana si esaltano contro il Crotone e L’ Udinese.
      Ad esempio , speriamo di vincere contro una Fiorentina a pezzi, sarebbe una gioia che però darebbe in ogni caso sempre una dimensione diverse di quella che poteva essere raggiunta se finalmente si vinceva ieri.
      Poi onestamente con Mayoral nemmeno contro la Fiorentina mi sento sicuro, siamo senza centravanti e questo anche è un dato di fatto, lo spagnolo è un fantasma che vaga per il campo nella speranza di poter spingere la palla in gol in solitune a 2 cm dalla Linea di porta.

    • Mi permetto di dissentire… certo se arriva Allegri e gli comprano mezzo Bayern di Monaco investendo un paio di centinaia di milioni…ma allora dico io, perchè non farlo con Fonseca? e poi…chi ci volete mettere? Allegri? ok su Allegri a 10 milioni all’anno ( se bastano) e con 3-4 fuoriclasse allora ci sto anche io…ma tolto Allegri chi volete? nomi e cognomi please…Sarri no grazie! io voglio un allenatore che sia un signore…uno bravo certo ma distinto… non uno che dice quattro parolacce ogni tre parole..e poi sto grande Sarri ma che ha fatto? ha vinto uno scudetto con la juve facendola giocare malissimo solo perché sino allo scorso anno tra la juve e il resto d’italia c’era non il mare…l’oceano ! tolto Sarri chi ci mettiamo ? intendo dire più bravo di Fonseca ..uno che faccia la differenza… Mazzarri?…e poi son d’accordo con Tonino Cerezo… se non hai i giocatori ma con chi giochi? la roma ha due centravanti di cui uno tecnicamente bravissimo che però segna un gol ogni 300 occasioni da rete e molte volte scende in campo che sembra che te fà un favore…e uno bravino giovane e forse di belle speranze…tolti loro ma chi ci rimane? leggete chi ha la juve, l’inter , il milan e l’atalantta in panchina a dare il cambio ai pezzi da 90 e poi ne parliamo ….o sbaglio ?

    • Aaaaa Alex ma che la guardi a fa la Roma? Va a tifa juvendus o inder così Ciai Cr7 e lugagu.
      Io me tengo mayoral me tengo Fonseca me tengo Edin… Te vai pure che non sentiremo la tua mancanza.
      Gli HATERS professionisti..ma sfogateve a letto nvece che su a Roma.

    • Davidino Tiette Er bonsai e la dimensione da grande raccordo anulare.
      Il primo ad accomodarsi sarai te a giugno con quel colabrodo di fonseca.
      Stai sicuro che nessuno sentirà la vostra mancanza… quando parli al plurale per te e te stesso sei anche più tragicomico di quando analizzi le partite.
      Manco sai cosa sono gli haters , ve riempite la bocca con ciò che vi passa il convento, però assorbite come una bottiglia bucata.

    • come si faccia a difendere Fonseca in nome della continuita’ e’ misterioso
      come ho detto in altro post se vogliamo arrivare quinti sesti o settimi allora Fonseca e’ l’allenatore del nostro futuro
      Se non vogliamo buttare un’altra stagione cambiamolo subito se possibile con un Allegri con uno Spalletti con un Sarri

      Fonseca e’ l’ultimo di una sequenza di mediocri
      Abbiamo avuto pochi grandi allenatori e con Liedholm e Capello abbiamo vinto lo scudetto
      Altrimenti anche quest’anno una stagione buttata

  10. Iniziassero a giocare dal basso solo quando c’è un giocatore totalmente libero e rinunciarci se le linee di passaggio sono intasate.
    Perché se hai un portiere che ha i piedi fucilati non puoi chiedergli di fare l’Alisson.

    Questo non è che risolva i problemi della Roma, ma almeno eviti di segnarti da solo.

    • E pensare che lo avevamo preso perché era ritenuto bravo coi piedi. Il problema di Lopez è a livello caratteriale .è insicuro

    • ma questo è un mistero !… ma possibile che non ci sia una tattica alternativa per portare la palla lontano dall’area? è possibile che dobbiamo assistere a questi tic-toc da cardiopalma? guardate, a me Fonseca piace, l’ho già detto più volte..professionista serio e anche bravo..ma cavolo se è testardo! ma dico… ma che ci vuole a dare alla squadra un paio di alternative quando l’avversario pressa davanti ai difensori?… e annamo…

  11. Salve a tutti… allora ieri sera mi sono veramente arrabbiato soprattutto per i 20 minuti iniziali…ma come si fa a scendere in campo e non prevedere che il milan avrebbe giocato col coltello tra i denti?… il commento di sky..” la Roma è rimasta sorpresa dalla partenza del milan”..ma che ci stiamo a prendere per il sedere?? giochi una partita chiave con una vittoria vai al 3 posto solitario e passi la juve…?..e non ti aspetti che l’avversaria giochi alla morte?…boh…sapete quando ho capito che avremmo perso? quando in settimana sentivo i soliti commenti sulle radio romane che davano la roma per favorita e il milan in crisi…è sempre così! due risultati positivi e siamo campioni del mondo…e ovviamente c’è lo sbrago…scendiamo in campo con sufficienza e le prendiamo…è la nostra storia!…poi però la partita si è rimessa su un binario abbastanza di equilibrio..sempre meglio il milan ma abbiamo avuto anche noi buoni momenti di gioco…la partita doveva finire in pari perchè il rigore del milan è tirato per le orecchie e quello su Mikytarian a mio parere era solare …per non parlare del gol annullato per fallo di Mancini…fallo di Mancini?…Mah! comunque su una cosa Fonseca ha ragione…l’arbitro o controlla tutto al Var o niente…ma chissà come mai controllano sempre gli episodi contro…strano vero? ricordo un 3-2 per la juve ( ovviamente) ai tempi di Garcia con rigore assegnato sempre alla juve per fallo di mano di uno in barriera colpito dal pallone su punizione…posizione del giocatore romanista sulla linea e quando salta probabilmente esce dall’area…ma figuriamoci se l’arbitro s’è posto il dubbio..rigore per la juve a punto…Totti disse ‘ succede sepre così.. quando c’è un dubbio la decisione è sempe contro’..ragazzi var o non var non è cambiato granché..perchè se il var viene usato a senso unico tanto vale tornare alla vecchia moviola dei bei tempi..
    comunque forza lupi sempre !

    • X solo capitano….. e basta con questi continui alibi ai nostri giocatori, ogni volta che si perde è colpa degli arbitri !!! Ieri sera prima mezz’ora oscena, se non era per molta fortuna al 20’ si stava 0-4, come col Napoli e con l’Atalanta! Nel secondo tempo il Milan non aveva ne Ibra, ne’ Chala ne’ Rebic……e vogliamo dare alibi alla nostra squadra???
      E poi quali torti??? Il rigore del Milan è netto ed è un errore da oratorio di Fazio! Sul goal annullato Mancini ahimè da’ una gomitata in testa ad hernandez! Di quali episodi arbitrali ci lamentiamo? Ne rimangono tre: Fazio da regolamento andava espulso per applausi in faccia all’arbitro; rigore su Miki, sacrosanto; ma altro rigore netto per il Milan con kard che da un calcio da dietro al polpaccio a Leao! Sicuro che l’arbitro ci abbia danneggiato? A me sembra che siamo stati danneggiati dalle mediocri prestazioni di una mezza dozzina di giocatori e da mister fonseca che non si è accorto per tutta la partita di essere in inferiorità numerica a centrocampo…….

  12. Il momento di reagire ,c’è la viola ,coraggio .Cambio discorso i grandi club sono alle prese con i conti in rosso son già fatti articoli su juve milan e inter ,tutto coïncide con una sconfitta della Roma che copre come al solito ste notizie ,dimenticavo la Lazio e ‘ alle prese con i tamponi non credo che stavolta se la sfanga .Tornano a noi il Milan per 20’ poteva segnarci più di un gol ,non l’ha fatto è servito un rigore per passare, unico gol regolare annulatoci (strano in Europa danno per buoni sti gol)rigore su miki no dato ,dopo wfuesta partita persa tutti a sparare contro ,ma non serve ,ora c’è bisogno di stare vicino alla squadra all’allenatore

    • Sperare nelle disgrazie degli altri non è un granchè , sentirsi sempre vittime è l’alibii per la debolezza dei giocatori , fuori il petto e vinciamo in campo altro che chiacchiere…
      Non ho visto un fallo agonisticamente cattivo, non ho visto una protesta vibrante , non ho visto una carica agonistica…abbiamo giocatori talentuosi ma manca la tigna…e senza quella , nel calcio come nella vita , si rimane indietro beandosi davanti allo specchio delle occasioni mancate ma giustificandosi comunque alla frase specchio specchio delle mie brame….
      Sempre e solo forza Roma.

  13. Abbiamo una squadra abbastanza mediocre e questo è un dato di fatto .se poi giochi senza 5 o 6 titolari ,ancora peggio. Pinto avrà molto da fare la prossima sessione di mercato,se vuole rendere la squadra competitiva .

  14. E’ vero che il Milan ha meritato di vincere così come è vero che la Roma ha limiti evidenti. Sta di fatto che quest’anno il Milan ha avuto 14 rigori a favore contro i 5 della Roma e altre ed è uno scandalo. Senza questo vantaggio avremo più o meno gli stessi punti.
    L’unica squadra fuori dal coro per qualità e solidità è l’Inter. L’Atalanta ha perso il Papu e non è poco e la rosa non è proprio robustissima altrimenti se la giocherebbe con l’Inter.
    Le altre cosiddette grandi hanno tutte pregi e difetti assimilabili.

    • I limiti sono tutto fuorché inerenti il calcio giocato… La Roma sa giocare meglio di tutte le squadre di serie A….punto e basta.

    • Si lo abbiamo visto contro Siviglia , Lazie e Napoli che calcio che sciorina la Roma… pure in coppa Italia con la spal.
      Ma facci il favore… il cappone portoghese rispecchia i suoi accoliti tutti chiacchiere e distintivo.

  15. Secondo me è arrivato il momento di ritornare con a difesa a 4, tanto i goal li prendiamo lo stesso ma almeno aggiungiamo un altro uomo in mezzo al campo dove siamo sempre in inferiorità numerica….e questo contro le grandi squadre lo paghi e si è visto….
    Per non perdere la spinta di Spinazzola che ovviamente a 4 avrebbe più responsabilità difensive pensavo allo schieramento Spallettiano con terzino dx un difensore puro. Sicuramente Ibanez manche Mancini sarebbero perfetti e darebbero molto equilibrio al reparto senza avere il compito di arrivare sempre sul fondo. Il Sacrificio di abbassarsi per dare cross è copertura sarebbe dell’esterno dx (Pedro e Elsharawy sarebbero perfetti)

    4 2 3 1
    Mancini Smalling Ibanez Spina
    Villar Veretout
    Pedro Pellegrini Miki
    Dzeko

    • 4-4-2
      Mancini Smalling Ibanez Spina
      Veretout Diawara Villar Elsha
      Miki Dzeko

  16. Qui il problema è dalla partita contro Monchi in Europa League con il Siviglia, doveva essere la fine del “baccalao” Fonseca… Invece… ❤️🧡💛

  17. Egregio sig, Fiorini, serve una vittoria per non rischiare di finire ai preliminari di El , la Cl è già lontana visto che abbiamo perso con tutte le dirette, con alcune con evidente scarto di gol purtroppo.
    Il vero obiettivo rimane la El, ma pensare ad una finale è forse più azzardato del quarto posto. Questa la nostra dimensione , forse con un allenatore più navigato e pratico e con un gioco variabile a seconda delle situazioni si poteva osare di più, la stagione è quasi andata , anche quest’anno.
    Poi spero di sbagliare e di essere inondato da sberleffi perché in fondo ne sarei contento , sempre e solo Forza Roma.

  18. non é tracollo
    é mancanza di mezzi.
    la roma é una squadra costruita male, che potenzialmente puó ambire al sesto posto.
    sta facendo più di quello che ci si aspettava, soprattutto a livello di gioco – la Roma gioca bene, commette errori sciocchi, ma gioca bene – ma le assenze sono tante.
    più di mezza difesa fuori e i migliori attaccanti; Dzeko e Zaniolo.
    come togliere lukaku e barella all’inter…
    non ce lo dimentichiamo mai.
    Fonseca sta mettendo toppe da tutte le parti e speriamo riesca a ridisegnare la squadra ora che torna Smalling.
    Purtroppo Pau Lopez ha avuto un’involuzione terribile, vive di insicurezze e le trasmette alla squadra e ieri ci si é messo anche Fazio…Ed é stata l’insicurezza che ieri sera ha frenato la squadra…
    io sono fiducioso. sempre.

  19. Io scrissi che col Benevento sarebbe stata una finale ( no come spinto che ha detto col Milan, le partite quello manco le interpreta) per il semplice motivo che vincendo con le streghe avevamo l’ooportunità di acciuffare il Milan nello scontro diretto, il rammarico l ho avuto col pareggio coi giallorossi farlocchi piuttosto che col Milan…evidentemente chi scende in campo è lo specchio mediocre della mentalità di chi sta in panca.
    Comunque, stagione transitoria, allenatore ancora sotto contratto di pallirchista/baldiniana matrice, una questione di spesa ha fatto sì di non rompere il foglio di mister Fonzy onde evitare una penale da pagare. Finita sta stagione i Friedkin avranno un bel da fare, Ryan andrà di persona a prendere Allegri, l’unica paura è quel “pinto dipinto di blu infelice di stare quaggiù” che ci appioppa un aziendalista tuttofare del tikki takka farlocco.
    Il futuro non è roseo co sta gente a fare da manager.
    Io incrocio le dita e spero di esserci almeno in Europa il prossimo anno!
    Ho paura delle scelte scellerate di questo Lusitano, incrocio le dita

  20. Questa e una squadra che deve marcare a uomo..giocare il dai e vai La difesa non è in grado di palleggiate ne di avere la fantasia per impostare. Si dovrebbero trovare schemi per non stare spalle alla porta ma in posizione di attacco…….Fonsecaaaa

    • No eravamo decisamente più forti, fu quasi un pebliscito a luglio, quando arrivò l’erede di Van Dijk. Ma tanto la colpa è di Fonseca. Con questo squadrone vedrai che il prossimo anno bastano Juric o Italiano e vincere lo scudetto.

  21. Quando si arriva vicino al fondo conviene lasciare perdere le tattiche e ritornare al calcio testaccino….gambe e cuore….adesso si gioca col freno a mano tirato…

  22. Regá bisogna aggiustare qualcosa difesa a 4 centrali Mancini e Smalling con Spinazzola a sinistra che per attitudine spinge di più e Karsdorp a destra più ancorato ma con licenza di spingere, quindi diventa una difesa spallettiana a 3 e mezzo, Cristante o Villar davanti alla difesa, 2 mezz’ali Veretout e Pelle, 2 trequartisti Micky e Pedro con Borja prima punta. Forza Roma.

  23. Vabbè crollo non credo, d altronde con le restanti squadre abbiamo vinto. Purtroppo siamo da 6/7 posto, e cioè sotto tutte le dirette concorrenti. Questo è. Va bene ugualmente. Tanto non possiamo ambire a nulla. Facciamo il possibile per ottenere l Europa League e basta

    • Che te deprimi? Devi Ave fiducia.
      Basta co sta lagna che qua è pieno de agitatori che vonno divide.. Tipo @mario

    • David one guarda non ho interesse a divide o altre diatribe initili. Faccio un resoconto sui dati di fatto. In finale quest’anno tocca accontentasse. Va bene così. Speriamo che l anno prox i friedkin migliorino le lacune

  24. Chi difende Fonseca è laziale, in malafede o capisce poco di calcio.
    Un allenatore mediocre che ci porterà al settimo posto. Qualsiasi allenatore con un minimo di senso tattico lo distrugge. Anche Pioli.
    Ridateci Spalletti. Non dico Allegri, ma almeno Spalletti.
    Lo dico da luglio. Con lui non si va da nessuna parte. Incompetente e presuntuoso. Un mix micidiale.

  25. E’ ora di finirla di parlare di organico scarso eccc ma perchè questo è un campionato dove c’è uno strapotere tecnico de qualcuno?.La Juve nun se po vede il Napoli barcolla l’Atalanta ogni tanto stecca la Lazio e sparita forse l’inter ma gli altri cosa hanno piu della Roma?
    Ma parliamo di una squadra che perde contro una Juve inguardabile che in 2 partite fa 1 tiro in porta e che contro il Milan per 25 minuti è stata presa a sassate.
    Dalla cintola in su siamo a posto e dietro è una questione tattica è il coach che deve fare il suo no stare li in bambola.Ogni avversario che supera la metà campo ce mette in crisi pure er Crotone e allora cazzo fa questo in panchina?
    Un allenatore che dopo una partita inguardabile a Torino contro una delle peggiori Juventus degli ultimi 20 anni che fa quelle dichiarazioni?
    Solo Mazzarri è peggio di lui nei post partita……fuori dalle balle subito…..

  26. Per me il campionato della Roma è finito sinceramente lottare per un terzo quarto o quinto posto interessa poco.per me la Roma deve ogni anno lottare per vincere il campionato e quest’anno consertato la scarsità di valori è vergognoso già a metà stagione stare fuori da ogni gioco. Purtroppo con un allenatore così scarso era pura utopia pensare a qualcosa di meglio. Aspetto sempre di ricevere la notizia della sua cacciata è l’unica cosa in cui spero

  27. Davide one, questa tua strenua difesa di Fonseca e della Roma, mi commuove, sembri uno dei texani che difese Alamo dai messicani del generale Lopez. Ma nonostante una feroce resistenza sappiamo tutti cosa successe, e come fini’ la storia.
    Se solo avessi difeso Cristante in questa maniera saresti un eroe, ma ricordo che anche Mancini non era nelle tue grazie….e vedo che ora invece lo apprezzi molto! Comunque bravo! Ricordati la nostra scommessa….

  28. Fa senso che alcuni credano ancora in Fonseca dopo due anni di mediocrita’ e fallimenti clamorosi. E’ chiaro a tanti, invece, che manchi di polso, che e’ una persona permalosa, monocorde, monotona e priva di una mentalita’ vincente. Mi auguro di cuore che il nuovo anno possa regalarci un tecnico di spessore, che capisca di tattica e abbia il carisma di un trascinatore. Il mio preferito da sempre e’ Allegri.

  29. Io lo ridico e lo ripeto da sempre Fonseca non è un allenatore idoneo per squadre di livello, per piccole medie si ma non per determinati livelli agonistici; sarò monotono ma nessun allenatore che ci è stato a Roma ci avrebbe mai fatto squalificare un ottavo di coppa Italia contro le riserve dello Spezia. È evidente che la squadra non ha personalità è vero che mancano dei giocatori, ma la squadra non è così scarsa di quello che sembra. Il Milan di ieri non era così impeccabile e così dominante da sfracellarci in casa, hanno una rosa più o meno uguale alla nostra ma nonostante tutto hanno vinto ugualmente degli scontri diretti tra cui Lazio Inter e Napoli noi che abbiamo fatto in quelle partite chiave? Il futuro non si può costruire attorno a questo allenatore con evidenti limiti tecnici tattici ma con un tecnico di esperienza con tanto di carisma ecc. in grado di padroneggiare i giocatori e comprandogli quei giocatori mancanti utili alla Roma ma di certo la risposta non può che essere Fonseca per la prossima stagione. Un Fazio dopo averlo visto a benevento non puoi schierarlo di nuovo titolare in una partita del genere accanto a cristante, è vero che avevamo tre difensori titolari infortunati ma di certo il 3-4-2-1 non era l’unico modulo ieri che si poteva fare e poi visto che è stato provato giovedì karsdorp come terzo centrale come mai non si è rifatta la stessa scelta di giovedì? Infine perché lo stesso Fonseca con qualificazione di Europa League già mezza in tasca visto il 2-0 dell’andata rifilato al braga non ha preservato Dzeko per il Milan? Questi sono fatti che devono far riflettere in vista del prossima stagione sempre se si vuole continuare con Fonseca ma io non sono per il proseguimento con lui c’è di meglio in giro

  30. Eggià sa giocare talmente meglio che perde tutti gli scontri diretti. nemmeno i risultati servono a contro prova che Von sega è inadeguato per allenare la ROMA ahahahhah, intanto la Champions è sfumata, e con la griglia di squadre presenti negli ottavi di coppa, ditemi chi scegliereste a cuor leggero, per il prossimo scontro ahahhaha
    Forza ROMA

  31. Se non ricordo male abbiamo concesso 12 o 13 gol per errori individuali non forzati.
    Una grande squadra ne concede massimo 5 in una stagione e qui siamo poco oltre la metà.
    Basta questo per dire che non siamo una grande squadra. Troppo concentrati sull’allenatore e poco sulle necessità primarie.
    Serve un’iniezione robusta di classe e personalità, almeno tre o quattro elementi.
    Per il tecnico fate voi, ma prima di appassionarmi a tale discorso voglio un terzino destro, un portiere, un centrocampista, un centravanti. E il ritorno di Zaniolo.
    Poi parleremo di tattica…

  32. La Roma deve ovviamente smetterla di perseguire l’ideale calcistico dell’ennesimo epigono inconcludente del calcio totale.

    Il problema è l’abbacinante mancanza di acume, di malizia e mestiere nell’adattarsi a seconda delle partite e nei vari momenti all’interno delle partite a discapito di un’autolesionistica ricerca di costruzione del gioco, ai limiti da cavallo con dei paraocchi.

    Vedi che il Milan ti porta la pressione altissima, che ti hanno bloccato Villar e le uscite sugli esterni quando fraseggi dal basso? Passi alla difesa a 4, rombo a centrocampo spostando Cristante mezzosinistro ( tanto con Fazio titolare in difesa eri comunque costretto), Veretout mezzo destro, Pellegrini dietro Mhkitaryan e Mayoral che avrei sostituito prima per El Shaarawy.

    Tamponi la solitudine di Villar che di fatti è stato soffocato da Kessie, visto che Veretout andava spesso e perdevamo densità in mezzo e riacquisti copertura a centrocampo.

    Ripassando a quattro dietro con l’incertezza di Fazio tenevi più bloccato Karsdorp in una celeberrima difesa a 3 e mezzo di stampo Spallettiano quando Spinazzola saliva e dal lato sinistro scalavi Cristante; a destra a contenere Theo Hernandez mandavi in raddoppio Veretout con Karsdorp e/o Mancini, visto che è l’unico che ha la frequenza di passo per reggere il confronto. Invece con questa mediana a due hai perennemente concesso loro le invasioni barbariche di Hernandez che ci hanno spaccato in due.

    E soprattutto quando costruisci dal basso ed è evidente che non palleggi con serenità…PALLA LUNGA! che non è una bestemmia! perché anche se non avevi Dzeko a tenertela, con spizzate e qualche seconda palla a nostro favore potevamo ribaltare più volte il campo andando da loro. Perché l’alternativa è quello che abbiamo visto, ottusa ossessività di palleggiare persino quando non hai calciatori della qualità/calma tale che te lo consentono, perdita della palla in uscita, loro vanno dritti in porta 1-2 e a casa.

    Fonseca è della risma degli evanescenti e chi non lo vuole vedere ama il genere evidentemente. A giugno che lo si accompagni educatamente alla porta.

    • Tutto bene, ma chi è che avrebbe dovuto fare questa famosa “spizzata”? Mayoral? Miky? Pellegrini?
      Non avresti costruito nemmeno quello che hai costruito, che non è stato poco, malgrado meno del Milan. Tra l’altro si è visto più volte Fonseca invitare soprattutto Villar a dare palla in verticale, rasoterra, ma in verticale.
      Se gli interpreti non hanno qualità o sono in giornata storta (Villar), oppure hanno “il piedino” (Pellegrini), hai voglia a dire verticalizza…

  33. Fonseca è un pesce lesso…..un baccalà che tutti prendono in giro dicono che lui è forte ed è un grande allenatore ma in base a cosa? Non mai vinto nulla che conta e perde o delude sistematicamente tutte le partite chiave, non conosce le regole…
    Pumrn

  34. Per rispondere a zero comico secondo me un allenatore top verrebbe in corso sapendo che l’anno prossimo hai un bel progetto e così puoi lavorare con la squadra mesi prima sempre se hai veramente intenzione di farlo e non continuare con allenatori mediocri

  35. Una tattica che genera danni veri, ed è un pallino di Von sega è iniziare sempre sempre ahahha il gioco da dietro, l’altra è di assortire sempre male la formazione in difesa, di incaponirsi coi tre quartisti, di non schierare e non chiedere la seconda punta neanche come soluzione per qualche gara, ahahhah ma di quale tattiche vogliamo parlare, che ora il problema non si pone in quanto Dzeko è out ma credere che Mayoral possa fare il centravanti ahaha, saltiamo le tattiche che sono da raffinati, e comprendiamo che questo non conosce neanche l’abc del calcio. Forza ROMA

    • ma che ti sghignazzi, laziale.
      e non usare quel nick a sproposito che se te becca il vero prohaska ti fa correre,
      perché lui la roma la difende da tutti e ovunque si trovi.

    • Secondo me domenica era 352. Pellegrini in mediana. Miki seconda punta con BORJA. I problemi sono stati. Il cucchiaio di Miki.il regalo di Pau.l arbitro. È con tre problemi la partita non la vinci.

  36. Una squadra di zombie e scarponi, allenati da un minestraro venuto dalla Siberia.
    Queste mezze tacche da Sassuolo e Udinese non possono giocare in Champions League e dalla Europa minore saranno presto buttate fuori.
    Serve un allenatore ed un DS serio, queste macchiette di calciatori devono giocare in provincia, dove nessuno gli metta pressione. Fonseca va educatamente restituito ai lupi mannari
    E Luciano a giugno dovrà fare miracoli.

  37. Sono con te Davide One!
    Osservo due cose sull’ultima partita.
    Abitualmente siamo noi a “sfondare nei primi 15′ “, a questo giro è andata diversamente.
    Perché?!
    Credo innanzitutto perché, va bene metterci una pezza agli infortuni dei difensori, ma che Cristante, già adattato, dovesse avere come compagni di reparto, non più i soliti ma un raffazzonato Fazio, è stato troppo!!!
    Ne è scaturito un timore spropositato nell’impostazione, e un disagio per i centrocampisti, se salire o rimanere in copertura.
    Insomma scelte da “né carne né pesce”.
    Si aggiunga che Fonseca ha sbagliato nell’imporre le giocate dal basso in un reparto a quel punto disorientato.
    Si è palesato a quel punto l’assenza “del capitano”…
    Mi spiace ma ci serve un vero leader che sappia trascinare la squadra, chiamarla a raccolta e…fare testuggine dinanzi alle minacce.
    Totti dove sei…?! (Lo so, non ci puoi essere più..!).
    In ultimo una domanda.
    Fermo restando che non predico il ritorno di Spalletti, perché fido ancora nella riabilitazione di Fonseca, ma non posso non osservare una cosa: sicuri che la Rosa non sia perfetta per un 4-2-3-1 ?
    Difesa più protetta, centrocampo stretto e di copertura, trequartisti in abbondanza e di più naturale turnazione, a maggior ragione che la punta sarà sempre (a detta del Mister) una ed una sola per volta…
    Attendo risposte.
    Grazie e…
    FORZA ROMA

  38. solo il caprone non ha capito che tutte le squadre ci pressano alto, quando insistentemente cerchiamo di impostare con i difensori e prima o poi arriva l’errore. A volte la palla si spazza fonse.
    Moscio e testone e la Roma a pija schiaffi.
    Vai a fare un corso di tattica caro zorro..
    Peccato che non sono io il presidente.
    Con un altro allenatore stavamo almeno 8 punti avanti e alcuni infortuni sono da addebitare alla sua testardaggine nel non volere fare i cambi al momento giusto.
    Spreme i giocatori già stanchi non sostituendoli in tempo, non sa leggere le partite, ma vai a casa…2 anni so bastati ed avanzati per vedere sto gioco sterile fatto di solo possesso palla.
    Ciao fonse non sei il mio allenatore.

  39. Boh tutti ad scrivere che Fonseca si incaponisce a chiedere la costruzione del gioco dal basso ma mi dite in serie a quale squadra anche piccola non lo fa? D’accordo che si possa anche lanciare lungo ogni tanto ma giocatori di serie a devono saper giocare il pallone difensori compresi e in tante partite hanno dimostrato di saperlo fare… Fonseca deve trovare una soluzione a quei momenti di black out collettivi che si ripetono nelle partite di cartello e a quelle distrazioni individuali che con squadre di livello non puoi proprio permetterti. Vediamo se riusciamo a ripartire almeno con le piccole, ci sono ancora un sacco di punti a disposizione ma adesso è ora di darsi una svegliata! Sempre forza Roma

  40. Rischio crollo??? No è così da anni, sono gli illusi che crollano.
    Sono quelli che pensano che un bambino ds e un pesce lesso allenatore e 4 pippette possano arrivare tra le prime 4 che crollano.
    Qui ci vuole ben altro ma il nostro destino è tra 4/5/6/7/8 anni è il “medio lungo” periodo.
    Questa è la condanna che ci attanaglia da anni da 10 per l’esattezza.

  41. Inutile girarci intorno, c’è tanta tanta delusione che è molto peggio dell’arrabbiatura.

    Ho sempre difeso il mister – FORZA GRANDE MISTER – ma è innegabile che abbia responsabilità anche lui.

    È vero mancava tutta la difesa e non è poco. Ma lui deve saper trovare la chiave giusta. Se sa che la squadra non può ancora reggere certi confronti deve apportare modifiche che le permettono almeno di restare sempre in partita anche a discapito del gioco.

    Giocare a 4 dietro con un centrocampo folto questo tipo di partite forse avrebbe aiutato?
    Perché imputarsi sulle stesse soluzioni quando manifestamente queste non funzionano?

    Le risposte sono due:

    O perché in questa stagione compressa dal covid non c’è il tempo materiale per provare altri moduli.
    Oppure perché questa è una strategia concordata di un percorso di crescita nel gioco e nei suoi interpreti che nel medio-lungo termine è più importante dei piazzamenti. Li sta allenando a crescere e pensare calcio in un certo modo?

    Difficile giudicare da fuori.

    Qui e che è certo è che dalle interviste e da come comunica e risponde alle domande provocatorie non sembra uno dal QI basso.

    Allora o è limitato ed di calcio capisce poco, oppure sa quello che fa e sul lungo verranno fuori i risultati.

    Staremo a vedere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome