Roma, ritorno di fiamma per Wijnaldum: può arrivare a parametro zero

53
1353

AS ROMA CALCIOMERCATO – In attesa di rinnovare il contratto di Darboe, che ha stupito tutti in quest’ultima parte di stagione e che Mourinho vuole conoscere bene nel prossimo ritiro, la Roma lavora per costruire il centrocampo del futuro.

La certezza si chiama Bryan Cristante, le situazioni da valutare Diawara, Villar e Veretout (che balla tra rinnovo e varie offerte in Italia e all’estero), la suggestione delle ultime ore è quella che arriva da Liverpool e ha il nome, il carisma e l’esperienza di Wijnaldum. Lo scrive il portale “Gazzetta.it” (C. Zucchelli).

Centrocampista dei Reds e della nazionale olandese, piaceva anni fa a Walter Sabatini che provò a portarlo a Trigoria dal Psv prima e dal Newcastle poi. Wijnaldum fu anche tentato, poi scelse il Liverpool con cui da protagonista ha vinto Premier, Champions, Supercoppa europea e Mondiale per club. Trentuno anni da compiere a novembre, salvo sorprese non rinnoverà il contratto in scadenza a giugno e ovviamente, a parametro zero, ha un’infinità di offerte.

Dal Barcellona al Psg, passando per Chelsea, Inter e Roma, ha solo l’imbarazzo della scelta. Chiede un contratto molto importante, almeno un triennale superiore ai quattro milioni e questo, per la Roma, come per molti altri club, è comunque uno scoglio. Perché la politica dei Friedkin e di Pinto sarebbe quella di ragionare poco su parametri zero ultratrentenni, magari con la pancia piena dopo i tanti trofei. Wijnaldum però è un giocatore integro tanto da aver giocato 60 partite finora tra Liverpool e Olanda.

Fonte: Gazzetta.it

Articolo precedente“ON AIR!” – CIARDI: “Non basta una foto sotto la Sud per riabilitare la squadra”, CORSI: “Sky laziale, Di Canio da cacciare”, MAGNI: “Gli applausi a Dzeko mi sono sembrati un addio”
Articolo successivoIl piano di Mourinho per la Roma: 4 acquisti e zero incedibili. Ecco i tre a “rischio” cessione

53 Commenti

    • Stefano, sai che paghi mou quanto sarri? la tassazione per un calciatore che viene da fuori, con contratto triennale, è al 25% e non al 50. Tradotto: 4 mln l’anno, non sono 8 lordi, bensì 6. E’ come se lo pagassi 3 netti.
      E lo stesso discorso vale anche per Depay.

      Bisogna pensare prima di scrivere.

    • Io non discuto l’aspetto economico ma è un aspetto motivazionale.
      Questi sono giocatori cercati da tutti i top club del mondo.. Non vengono a Roma a giocare la conference.
      Poi felicissimo di sbagliarmi ma la vedo difficile

    • Stefano,
      Mou lo paghi quanto Sarri per la “felice” coincidenza che il Tottenham per 2 anni
      gli versa 9 milioni a stagione.
      Altrimenti non so se avrebbe accettato uno stipendio da 7 netti.
      Forse sì, Forse no, non lo sapremo mai.

      Il problema nel tuo ragionamento è che lo stesso discorso vale per tutte le Italiane,
      quindi anche Juve, Inter, Milan, Napoli etc.
      Inoltre, squadre come quelle citate (PSG, Chelsea) non si fanno certo spaventare dalla tassazione.

      Ma soprattutto:
      A centrocampo al momento abbiamo Cristante, Diawara, Villar e Veretout.
      C’è il discorso Darboe da chiarire.
      Siamo sicuri che ci serva proprio investire su un 31enne a cui offrire immagino un
      lungo e oneroso contratto piuttosto che dirottare quelle risorse in altri ruoli più scoperti?

      Poi magari adesso la politica è cambiata, ma i Friedkin e più volte Pinto hanno dichiarato
      che i profili su cui andremo a concentrarci sono diversi.

    • Stefano, Wijnaldum ha vino tutto. Che altro può vincere? Con la nazionale, certo…,ma non a livello di club.
      Però, l’idea di poter vincere con Mou, dove non si vince da tanto tempo, potrebbe essere allettante.
      Se ti chiama Fonseca è una cosa, se ti chiama Mou un’altra….

      Poi magari neanche lo stiamo cercando ma ne vogliamo prendere uno più forte…però questo è un calciatore forte, che spesso fa goal decisivi. Esperto. Lo prenderei di corsa.

    • Paragonare i vari Cristante, Villar, Veretout Diawara a Wjnaldum è come pretendere di confrontare Diletta Leotta con Luciana Littizzetto.
      Poi è vero che magari è un giocatore con la pancia e il portafoglio pieno, io però me lo prenderei ad occhi chiusi. La Roma ha bisogno come il pane a centrocampo di giocatori di straripante forza fisica, essendo zeppa di signorette se eccettuiamo il francese.
      E’ altrettanto vero che non verrà alla Roma a giocare la conference league, questo è indubbio.

    • A stefano ma se questo vuole mettere anche la conference nel suo curriculum tu che ne sai?
      XD

    • E si, trequartista puro.
      Ma perché scrivete senza sapere neanche il ruolo dei giocatori?

    • Per non fare brutte figure cerchiamo di fare chiarezza prima.

      L’olandese NON È un trequartista, con klopp non ci ha mai giocato.

      È un centrale, mezzala, completo in tutto sia ok n copertura che in fase di costruzione offensiva.

      Un pilastro del Liverpool e della nazionale olandese sarebbe già di per sé un valore aggiunto alla rosa.

    • i centrali/mediani sono fabinho e thiago, al max è una mezzala ossia un pellegrini (che da centrale fa pena)

  1. Rui patricio in porta (10 mln), boateng in difesa (parametro zero), Wijnaldum a centrocampo (parametro zero) e depay in attacco (parametro zero) e andiamo a vincere lo scudo!

  2. Non so se la notizia sia vera o falsa, ma sono questi che ci servono per fare un salto di qualità. Naturalmente va tenuto insieme a Veretout e Villar e non deve venire a sostituire il francese.

    A parametro zero sarebbe un grande acquisto! Magari.

    • Diciamo che se viene al posto di Diawara (che vendiamo monetizzando) non sarebbe da dispiacersi

  3. Magari, esperienza e talento, non un finto protagonista alla Nzonzi. Continuo però a credere che lo sforzo maggiore lo farei per l’attaccante

  4. Su Cristante non ho mai avuto dubbi che sarebbe stato irrinunciabile per qualunque allenatore sarebbe venuto a Roma, forse e’il miglior centro campista che abbiamo e anche il più duttile, e Mourinho lo ha capito da un pezzo.
    Ragazzi ma qui veramente pensiamo che Mourinho e’venuto alla Roma per lottare per il quarto posto? Per un’allenatore vincente come lui, sarebbe poco meno che un’offesa. Ne credo che i Friedkin gli abbiano fatto una richiesta del genere, sicuramente gli allestiranno una squadra per lottare da subito per il titolo, poi il quarto posto equivarrebbe in caso proprio all’ultima spiaggia, per lo Special one, ma proprio se va male… quindi aspettiamoci grossi colpi anche inaspettati in merito…

    • Non lo so, c’è anche la possibilità che si voglia fare un anno per tornare almeno in Champions puntando su giocatori perlomeno decenti ma che non hanno tutto sto blasone. Non so quindi che cosa si farà, il prossimo mercato della Roma è totalmente un incognita, anche perché non possiamo fidarci dei giornalisti nemmeno per capire chi va e chi rimane

  5. Certo che fare i giornalisti ci vuole veramente poco : una guardata a tutti i parametri 0, cominciare giorno per giorno a nominarne uno per volta con associato il titolo…la Roma ci pensa ! Chissà, co tutti sti nomi, gira gira, su uno ce cojono anche se non è detto….i Friekin fino ad oggi li hanno percuxati e lasciati a bocca aperta tutti !

  6. Uno come lui serve eccome,regaliamo all’Emirati Pastore,JJ e Peres ci lasciano e a Wijnaldum gli facciamo 3 anni a 4 mil.+ bonus.
    Pinto provvedi!

    • “Georginio Wijnaldum, centrocampista del Liverpool, si trasferirà nella prossima sessione di mercato al Barcellona. È quanto riporta l’edizione odierna del Sunday Times.” Per 5 minuti, prima di trovare la notizia che girava, ci ho sperato pure io.

    • Potrebbe essere una farsa anche il suo accordo con il Barcellona dai giornalisti dobbiamo aspettarci di tutto. Anche se secondo me non dovremmo prenderla tanto con i giornalisti perché loro fanno il loro lavoro sono pagati per fare quello che fanno

  7. David "Special" One 😎 - Rinnegato per la Roma - Mou ce pensi TU ai blablabla 🗣️🗣️🗣️

    A me sto giocatore non ha mai detto nulla… Sarò strano Io🤷‍♂️

  8. Preferirei un centrocampista con caratteristiche un po’ più difensive, più vicino al mio mediano ideale tipo alla Casemiro o Kanté (senza ovviamente dover essere per forza uno di questi due). Pero’ senza dubbio questo toglierebbe il posto a chiunque fra quelli che abbiamo attualmente e sarebbe un netto passo in avanti, sia che si tratti di trequarti o mediana, quindi accoglierei con estremo piacere un suo eventuale arrivo.
    Anche un triennale credo possa andare bene, non mi sembra uno che punta tutto sull’esplosività fisica e che quindi sia prospettabile un crollo nelle prestazioni a breve.
    Comunque se le voci sono vere, pare che abbiano capito che la zona da rimpolpare con forze fresche in maniera più urgente è il centrocampo. Bene così.

  9. Io fossi in Pinto non inizierei un ciclo con Mourinho partendo da trentenni come Rui Patricio e Wjinaldum che hanno contratti molto onerosi stile Pastore.
    Non è un giudizio sulla qualità dei giocatori ma solo una valutazione strategica.

    • Dipende da quanto chiede Veretout per il rinnovo,ha 28 anni ed è l’ultimo anno in cui è cedibile,il suo rinnovo sembrava imminente,poi non si è concluso ed il suo procuratore parla,parla.Dipende da quanto chiede Wijnaldum,se sfruttando il decreto crescita ti viene a costare al lordo la stessa cifra che chiede Veretout ,è più forte ed il Francese è uno dei pochi che garantisce plusvalenza. In Olanda- Italia,negli ultimi minuti in cui è entrato Cristante,l’ha bullizzato

    • Questo è un gran bel calciatore, poche storie. E integro, già. Ehi, però era integro anche Smalling fino all’anno in corso.
      Ecco qui l’inghippo con questi profili: prendi un ultratrentenne quotato, apparentemente integro, a parametro zero, e gli fai un triennale oneroso. Poi gli salta un ginocchio, un problema alla schiena o quant’altro. E diventa un “vuoto a perdere”.
      Perché dopo i due crociati in serie Zaniolo ha ancora 22 anni, Smalling no e neanche li avrebbe Wjinaldum. Diciamo che l’optimum sarebbe offrire a questa gente un anno, magari a cifre più alte, con opzione di rinnovo al raggiungimento di determinati obiettivi e presenze.
      Ovviamente dovrebbe essere un discorso fatto proprio da ogni club.
      Fondamentalmente, sono d’accordo con te. Se il calcio in generale, e non solo la Roma, vuole uscire dal buco nero in cui si è cacciato, occorre rivedere tutto, a partire da questo genere di investimenti.

    • Il problema è che se gli offri un anno di contratto ti fa una pernacchia. In questi casi o rischi o desisti, la via di mezzo non c’è.

    • Il mio è un discorso generale non mi riferivo espressamente a Wijnaldum di cui ho comunque stima.
      Io penso che si possa approfittare della presenza di Mou per fare investimenti e aprire un ciclo, prendendo gente forte e giovane che sarà un’asset anche qualora lo Special One ci dovesse lasciare.
      Invece temo si possa virare su giocatori in fase calante o che hanno dato già il meglio di loro come Matic, Rui Patricio o Wijnaldum che potrebbero diventare future zavorre.
      Se diamo un’occhiata agli ultimi trentenni presi negli utimi 4 anni non è andata benissimo con NZonzi, Marcano, Moreno, Pastore, Smalling e Pedro. Ok solo Mirante, Kolarov e Mkhitaryan.

    • Stefano, non a caso ho detto che non dovrebbe essere solo la Roma a stabilire certi principi.
      Un ultratrentenne è un investimento di per sé a perdere per un club. Se non rende, diventa una catastrofe, come nel caso di Pastore, una sessantina di milioni letteralmente buttati nel WC.

    • Concordo,bravo ragazzo,ma voglio quelli sporchi brutti e cattivi. E’ stato riabilitato,ma,a me,purtroppo,non ha fatto mai cambiare idea da quando lo consideravo un acquisto sbagliato,come consideravo sbagliato quello di Pastore. Monchi aveva pensato ad un centrocampo Cristante,N’Zonzi,Pastore,manco un laziale!

  10. Oh mio dio ora si deve anche sentire che Cristante è il miglior centrocampista che abbiamo. Ma forse ci sta, il più forte in un mare di pippe, sempre una pippa rimane. Credevo questa stagione sarebbe servita di lezione a molti, ma non è così, l’arrivo di mou e il berby vinto………….. Tutto dimenticato. Contenti voi.

    • Cristante sarà un punto fermo per Mourinho come lo e’stato per Ranieri e Fonseca, e questo significa che il giocatore si fa apprezzare per le sue doti, non appariscenti ma che messe al servizio della squadra, ne formano la struttura portante. Preferirei più privarmi di Pellegrini o Vilar che di giocatori come Bryan…

    • Stefano ma che ne sai che “Cristante sarà un punto fermo” per Mourinho? Te l’ha detto mentre giocavate a bocce o, come presumo, prendi per oro colato le boiate che raccontano radio e giornali ultimamente?… Ma poi piantatela co’ Cristante, ma dai, ma non scherziamo! Ma è una tartaruga, l’abbiamo pagato un botto e so tre anni che fa pena, appunto con tre allenatori diversi, bene che va fa una partita appena decente ogni tanto, quest’anno ha fatto certe ca….te che levate (lisci, autogol, palle ciccate, errori di posizionamento continui, palle perse) ne imbrocca una e ne sbaglia tre… Ma che uno fa veni’ Mourinho pe’ ave’ Cristante “fulcro” del centrocampo?… Ma per cortesia! Wjinaldum? Ma magari ce casca! Ma poi pure quelli che dicono “i giovani, i giovani”… Ma chi sarebbero quelli che abbiamo preso ultimamente, Zaniolo a parte e un po’ Villar e Mancini? Pellegrini, Coric, Bianda, Carles Perez, Kluivert, Under, Schik, Ibanez, Reynolds e… Cristante. No, dico, Na de che stiamo a parla’? I giocatori più interessanti ultimamente sono stati Calafiori e Darboe, cioè due Primavera della Roma, presi per due spicci insomma e a chilometro zero, ironia della sorte. Mentre quanto sono costati in tre anni gli altri che ho elencato? Quanto hanno reso, quanto è cresciuta con ‘sta gente appresso la Roma? Ve lo dico io: MENO DI ZERO. E quanto pesano a bilancio ‘sti fenomeni… futuri? Via, su, ma basta! I soldi si buttano dalla finestra pure coi giovani, state sicuri!… Specie se sono zappe!

  11. Questi sono i giocatori che mi aspetto dal mercato con mourinho allenatore, ovviamente la rosa va rinforzata senza vendere i pochi buoni che abbiamo, tipo veretout..

  12. Eccolo, questo è un MEDIANO di centrocampo TOP.
    Ha vinto tutto, paghi solo l’ingaggio ma ha esperienza da vendere. Con lui stiamo veramente a posto!

    In più piazzerei Villar e Diawara e acquisterei Sanchez.

    Così abbiamo una mediana di centrocampo da urlo: Wjilnaldum, Veretout, Sanchez, Cristante, Darboe. Tecnica e fisico.

  13. Tifosogiallorosso, nei tuoi due commenti ho trovato due elementi che ti sono sfuggiti: 1- il valore reale del denaro, 2- sopravvalutazione dell’ipotesi vittoria con la Roma. Mi spiego meglio: il valore reale del denaro vuol dire che se prima offrivi 7,5 a Dzeko ora gliene puoi offrire al massimo 4-4,5. Il punto due si spiega quasi da solo: uno di nazionalità olandese potrebbe mai avere l“idea allettante” di vincere con la Roma? Ma che gli frega della Roma. A limite potrebbe decidere di giocare gli ultimi 4-5 anni con il PSV per cercare di vincere tutto. Ma conoscendo il soggetto, è più probabile che vada in qualche squadra che gli permetta di vincere un campionato che conti. Perché dovrei andare alla Roma se al Barca gioco con Messi e, in media, almeno un anno di tre il campionato lo vinco? Cioè non ha senso proprio. Sto giocatore andava preso quando era in uscita dal PSV, perché si vedeva che era un gran bel giocatore.

    • wijnaldum andrà dove gli offriranno di più, sono professionisti, al pari di un manager di un azienda. Giocare a roma o in cina o in siberia per loro è la stessa cosa

  14. Ragazzi la Roma invece dovrebbe approfittarne il prox anno. Proprio x le difficoltà economiche che hanno Inter e Juve. Le altre hanno proprietà squattrinate e più di lì non vanno. Bene o male il livello di quelle che ci sono arrivate davanti resterà invariato. La Roma deve fare all-in sul prox campionato.

  15. Dandalo io mi baso sui fatti non sulle boiate che dicono i giornali.Se Cristante ha giocato con tutti e tre gli allenatori citati ci sarà una ragione, non certo per grazia divina. Per quello che riguarda autoreti e strafalcione difensivi vari, la risposta e’semplice, Cristante non doveva essere lì in quel momento perché non e’il suo ruolo…. Se Mourinho lo sposterà più avanti allora si vedrà di cosa e’capace il giocatore, cosa che purtroppo con Fonseca non ha potuto fare..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome