Roma, Ryan Norys sarà direttore dei ricavi

37
1569

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Un altro Ryan nella Roma. Stavolta si tratta di Ryan Norys, scrive l’edizione odierna de Il Tempo (E. Zotti), scelto dai Friedkin come prossimo direttore dei ricavi del club (Chief Revenue Officer).

Inglese di nascita, americano di formazione, il manager ha lavorato per i Miami Dolphins nella Nfl americana, occupandosi della vendita dei “naming rights” dello stadio ad Hard Rock.

Nel calcio ha avuto incarichi al Manchester City e nelle giovanili del Benfica, ora dovrà supervisionare le varie aree dei ricavi della Roma: l’insediamento è previsto a gennaio.

Resterà almeno fino a giugno Francesco Calvo nelle vesti di consulente, da confermare, invece, l’arrivo di Serena Salvione, ex Napoli, contattata per il ruolo di direttore commerciale.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoLa scossa di Mou, Zaniolo riparte

37 Commenti

    • Magari eri uno di quelli che stappava le bottiglie di Moet et Chandon quando arrivava Eddie Lippie, Fienga o Calvo.

      La realtà, la storia, i fatti, dicono che alla Roma stanno cambiando profili dirigenziali E investendo soldi: ricordo che gli investimenti sono quelli che l’azionista di maggioranza fa, immettendo denaro fresco nella società, per migliorarla; e non quelli di pallotta, che vendeva i giocatori, incassava, e spendeva per ricomprare (tecnicamente si chiama “trading”). Era dai tempi del Grande Franco Sensi che ciò non accadeva.

    • se hanno messo un uomo (anche lui al Benfica) legato a Pinto direttore dell’entrate segno evidente che prima qualcosa non (E) tornava,la ristrutturazione aziendale continua xD

    • Gio sante parole.
      Prima di mettere un nuovo dirigente dei ricavi crearli prima no ??
      Tipo fare una squadra da champions per prendere nuove entrate??
      Sperano con le magliette di coprire le entrate o serve un nuovo dirigente per ottenere sponsorizzazioni da amici imprenditori USA ??

  1. Anche i Friedkin dopo pallotta riaprono lo stipendificio Roma? Speriamo di no. L’uniche persone che servono alla Roma stando in italia, sono quelle agganciate bene al palazzo.

  2. “Direttore dei ricavi”? Potevamo chiedere a Berlusconi, così l’avremmo distolto da quella fesseria della Presidenza della Repubblica…

  3. Lotito a dicembre sarà presidente del Senato noi andiamo avanti co sti smidollati, Pinto e Questo mo famo na Boy Bende alla backstrittebois

  4. Mi sembra che sia la stessa identica strategia che aveva anche Pallotta, si ricercano tanto professionalità, ora dovrebbe entrare anche la signora che si è dimessa dal Napoli, della quale ne parlano benissimo, ma il futuro del calcio è questo.
    Tanta gente che ci lavora, in un grande club, persone da tutto il mondo, che possono avere conoscenze dappertutto, anche perché se una professionalità di queste ti porta un naming rights”per dire che ti sponsorizza tutta trigoria, grande parte dei problemi sarebbero risolti.
    O pensiamo che nel calcio di oggi basti, Lotirchio e Taro e un impresa cessarola dietro le spalle?

    • Per vincere le Coppa Italia basta un Lotito qualunque.

      Con tutti sti americani non abbiamo vinto una ceppa in 10anni.

      E abbiamo pure perso soldi : TANTI.

      Vedi te….

    • Il tuo commento è “per chi cerca di capire”.
      E lo trovo giusto e interessante.
      Poi c’è pure “chi non vuol sentire ragioni”…
      I primi riescono a vivere sereni perché intendono il percorso, la coerenza e la logica.
      Di sicuro s’encazzano pure loro di fronte al palo, il salvataggio sulla linea, sul rigore sbagliato, sull’autogol e sull’arbitraggio di turno.
      I secondi NON TROVANO MAI PACE….
      FORZA ROMA

    • Caro Luca va bene tutto,ma non vorrei che perdessimo di vista che i trofei si vincono sul campo con calciatori degni di questo nome. Certe “idee” lasciamole agli americani. Si chiama Trigoria non Hollywood…..

  5. Vabbé stiamo continuando le stesse STRONXATE di pallotto :

    I fenomeni dietro la scrivania e le PIPPE in campo.

    Continueremo a non vincere nulla per sempre : come co pallotto.

    Meglio l’ ippica : almeno i cavalli CORRONO.

  6. uno con una stazza cosi è quasi sprecato per quel posto invece oltre a lui ne prenderei un altro sempre della stessa stazza e li manderei a quelle belle riunioni che fanno in lega o quelle dirigenti arbitri e compagnia bella vedi che poi la fanno finita di fare tutte ste porcherie alle nostre spalle, cosi almeno proviamo a sistemare una cosa. Forza Roma

  7. Qualsiasi azienda deve avere un management buono per poter funzionare bene.
    Criticate pure la compagine societaria (capiste qualcosa poi…).
    Pare veniate da Marte….

    • Piuttosto che certi bellimbusti sarebbe ora che Dan procacciasse qualcuno da mandare in campo ….sono dodici anni che costruiamo il “management buono” , ma i risultati sono inferiori a quelli della Lanzie a conduzione pecoreccia. Non sarà che abbiamo qualche problemino?…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome