Roma-Salernitana, confermato: sarà Bruno Conti a guidare la squadra dalla panchina

86
4331

AS ROMA NOTIZIE – Con Josè Mourinho, Salvatore Foti e altri due collaboratori squalificati, la Roma rischiava di restare senza una guida tecnica per il match d’esordio in Serie A contro la Salernitana all’Olimpico.

Secondo quanto riferisce Sportmediaset.it, Bruno Conti, già allenatore del club nel 2005 dopo le dimissioni di Luigi Delneri, potrebbe affiancare simbolicamente il preparatore atletico Rapetti.

Al momento l’ex bandiera giallorossa si occupa del coordinamento tecnico delle squadre giovanili di quelle che vanno dall’Under 10 all’Under 14.

ULTIMO AGGIORNAMENTOArrivano conferme sulla presenza di Bruno Conti sulla panchina della Roma per l’esordio di domenica prossima in campionato contro la Salernitana.

Il club ha chiesto e ottenuto una deroga per avere l’ex sette giallorosso come guida tecnica della squadra, accanto a lui ci sarà Stefano Rapetti, preparatore atletico di fiducia di Josè Mourinho, che però non possiede il patentino per allenare in Serie A. Lo riferiscono in questi minuti sia Sky Sport che Repubblica.it. 

Articolo precedenteDistinti Sud, il divieto della Roma: niente tifo in piedi e no alle bandiere troppo grandi. Scoppia la polemica
Articolo successivoMourinho torna a parlare: domani alle 15 in conferenza stampa

86 Commenti

    • il nostro piccolo grande gigante campione del mondo consacrato da Pelé il migliore di tutti ai mondiali del 82.
      se così fosse una stand ovation da brividi all’olimpico
      lo merita come pochi.con la palla tra i piedi faceva impazzire qualsiasi difensore.uscivano dal campo con il mal di testa.che campione ragazzi

    • Anvedi, assolutamente condivisibile il tuo apprezzamento per il Brunetto nazionale. Forza ROMA sempre.

    • visti i costi dei cartellini di questo calcio assurdo, viste le centinaia di milioni spese per mezze seghæ che indovinano un campionato…

      sarei curioso di sapere ad oggi quanto costerebbe Bruno …

      ❤️🧡💛

  1. Unico mitico Bruno di Nettuno ….io ricordo ancora la sera del mondiale vinto in Spagna 1982 …sotto casa dei suoi genitori in una Nettuno in festa …aveva trionfato Bruno non l’Italia …

    • @Gianni c ero anch io !! avevo 11 anni ed ad un certo punto la gente impazzita gridava ” secondina secondina” ( la mamma di Bruno)..

    • Aldo 71, c’eravamo tutti a via della libertà sotto la finestra di Secondina che salutava e piangeva senza rendersene conto , allora sei di Nettuno anche tu …😉

  2. Per me Bruno può fare tutto: l’allenatore, lo scout, il dirigente, pure il presidente. Dove lo metti fa bene e fa l’interesse e il bene della Roma. Bruno for ever.

  3. Unico brasiliano degli anni ottanta io lo metterei come attaccante in campo. Grande bruno Conti il meglio che potevamo chiedere per la magica. Professionista esemplare grande uomo e grande Romanista

  4. Bruno Conti ha reso grande la Roma in campo e fuori campo, con una storia lunga 50 anni.
    Già l’ho scritto e lo ripeto : NESSUNO è stato come lui, alla Roma ha dedicato tutta la vita.
    Il futuro stadio, se mai lo dovessero fare, andrebbe dedicato al n. 7 di Nettuno :
    Bruno Conti Roma Stadium ( in lingua latina).

  5. Ci deve anda Rapetti, Conti è stato un grande ma non lo è in panchina. Rapetti è dello staff di Mou e ha già seguito la squadra nel ritiro, quindi sa cosa deve fare

    • Ettepareva che non c’era il bastian contrario pure su una roba del genere!!!! Mannaggia internet aho 😀

    • Che forza, ti hanno appena detto che Rapetti non ha il patentino di allenatore, ma tu niente!

    • Adriano a uno come rapetti Bruno Conti con la sua esperienza se lo lega alle palle iè fa fa 15 giri intorno al campo e je dice guarda che la porta nostra è quella …Adriano hai voluto prendere una cantonata storica

  6. al tempo, quando sostituì Delneri (cioè….abbiamo avuto gente improponibile come Delneri, e oggi c’è chi si lamenta di Mou….) giurò che non si sarebbe mai più seduto sulla panchina della Roma….io speravo di vederci De Rossi….

    • Vabbè ma ora si tratta di un emergenza dovute a squalifiche vergognose sanzionate alla nostra panchina

    • chi ha vinto il mondiale ha il patentino assicurato di diritto prima di parlare informarsi è meglio

    • da ragazzo ho avuto il poster del grande Bruno che dopo un gol esulta ed in ginocchio alza le braccia sotto la sud impazzita di gioia che bei momenti.

  7. campione anche di umiltà, vi assicuro che molti spocchiosi ex pseudocampioni non avrebbero accettato un ruolo di contorno.

    • I tempi sono cambiati, Lorenzo è un ragazzo umile e Romanista dentro, dobbiamo amarlo di più e fargli sentire la nostra stima, speriamo che questa sia la stagione giusta per far ricredere tutti. Daje Lorenzo

    • speriamo perché sono 6 anni che aspettiamo la stagione giusta è ora che se da na mossa

  8. i tifosi della Roma sono sempre innamorati dei grandi giocatori e uomini che hanno vestito il giallorosso rocca di Bartolomei Giannini conti Totti e de Rossi e i laziesi chi ……….

  9. Quello de Bruno Conti è l’unico autografo che ho chiesto in vita mia! Me lo firmo’ ar termine de n’amichevole precampionato co’ lOstia mare nei primi anni ottanta e lo conservo come ‘na reliquia. Lo firmo’ “Conti Bruno” . Non ho ho mai più amato nessuno quanto lui, nemmeno Francesco Totti! UNICO GRANDE BRUNO !!! 💛❤️

    • a me ha dedicato un autografo nel suo libro IL CALCIO LA MIA VITA quanno mi padre era ospite della Regina

  10. per non parlare di attaccanti hanno fatto la mossa di mettere un MITO in panchina la prossima sarà il giro di campo di Totti.
    american straccion
    di Bruno ce n’è uno

  11. pronuncio il tuo nome, Bruno Conti e ho i brividi. Ho avuto il piacere di parlarti ad una fiera insieme a mio papà e ho capito ancora di più il motivo della tua grandezza, un uomo semplice dal cuore grande e di un’umiltà non comune nel mondo del calcio. Grazie Bruno per la tua vita dedicata ai nostri colori.

  12. parlando di delneri .. un amico ex giocatore della magica(di cui nn posso fare il nome) mi ha raccantato che … il primo giorno di delneri negli spogliatoi , si presenta ,e spegne la radio accesa …. dopo la presentazione cassano chiede la parola e gli dice ….” mister lei qua dura 3 partite ” segnando il 3 con la mano ….tutti a ridere .. ma ci e’ andato vicino ….

  13. serpentina sulla destra sotto la sud ( Roma Göteborg) se beve 3 giocatori botta a rasoterra tra la palo e portiere ( Svensson) 2 a zero per la Roma il 3 a zero gol di Cerezo e’ patrimonio dell’ umanità’ che squadra 83/84

  14. Un fuoriclasse romano il soprannome dice tutto Marazico Bruno Conti
    nel contempo ringrazio Mourinho e I suoi collaboratori Foti e gli altri che si sono fatti squalificare
    ci avete fatto un dono per noi Marazico in panchina e’ la meglio risposta à quei pessimi soggetti della lega
    grazie Friedkin che avete riportato Marazico in particolare con I giovani dai 10 ai 14 anni

  15. Grande Bruno !!!
    Altro che in panchina, lo vedrei meglio ancora in campo. Battuta a parte, un grande onore ed una grande emozione per questa prima di campionato avere alla guida in panchina Bruno Conti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome