ROMA-SASSUOLO: le probabili formazioni e dove vederla in TV

16
946

AS ROMA NEWS – Tutti recuperati. La Roma passa dalla preoccupazione per i tanti acciaccati di rientro dalle nazionali ai problemi (si fa per dire) di abbondanza. L’unico calciatore che domani difficilmente sarà a disposizione è Matias Vina, anche se le sorprese non sono mai da escludere con Mourinho.

In porta confermato Rui Patricio, sulle fasce agiranno Karsdorp e Calafiori, a meno che l’uruguaiano, rientrato poche ore fa a Roma dopo un volo transoceanico, non dovesse assicurare al tecnico di essere in condizione di farcela.

In difesa sono in corsa in tre per due maglie: Mancini e Smalling recuperano, e potrebbero riformare la coppia centrale a cui Mou si era affidato prima dell’infortunio dell’inglese. Ma Ibanez è stato tra i migliori nelle precedenti apparizioni, e va tenuto in grande considerazione.

A centrocampo Cristante stringe i denti e partirà titolare con Veretout. Sulla trequarti Carles Perez, rilanciato dalle parole di Mourinho oggi in conferenza, insidia Zaniolo: l’azzurro però resta in leggero vantaggio. Mkhitaryan e Pellegrini completeranno il reparto, con Abraham confermato di punta.

Queste dunque le probabili formazioni di Roma-Sassuolo, gara valida per la terza giornata di campionato che si giocherà domenica 12 settembre alle ore 20:45, diretta tv su DAZN:

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio, Karsdorp, Mancini, Smalling, Calafiori, Cristante, Veretout, Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan, Abraham.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, G. Ferrari, Rogerio; Frattesi, M. Lopez; D. Berardi, Boga, Djuricic; Raspadori.

Giallorossi.net – A. Fiorini

 

 

Articolo precedenteSerie A: la Fiorentina passa sul campo dell’Atalanta (1-2), Gasp furioso. Il Napoli batte in rimonta la Juventus (2-1) e vola a + 8 dai bianconeri
Articolo successivoGiallorosse super, battuto anche il Pomigliano

16 Commenti

  1. Quando Mourinho dice che C.Perez e’ tornato quello del Barcellona, sono parole tutte da interpretare.
    Zaniolo per ora resta il titolare,ma deve stare con le antenne dritte,perché Mourinho non ti manda in campo per grazia divina, e si vede lontano un miglio che il Portoghese ha una certa predilezione per Perez…

  2. Alla fine tutte le lagne e gli strali lanciati contro il CT della Nazionale erano privi di senso. Da persona intelligente qual è, e in vista di un impegno non certo temibile contro la Lituania, ha lasciato libero chiunque accusasse il minimo fastidio. Come era giusto che fosse.
    Ma qui si è pianto e trattato da scemo, quando non formellese tout court, uno che ha riportato il titolo europeo in Italia dopo 50 anni.
    Tutti a disposizione e “problemi” di abbondanza per il Mou. Mettiamo questi otto punti tra noi e i gobbi e non pensiamoci più.

  3. Per me l’unico “rischio”, fosse questa la formazione (ma non la conosciamo, questa é la formazione normalmente in campo con tutti disponibili tranne VINA), e che la fascia sinistra con CALAFIORI e MIKY a coprirlo può fare male in attacco, ma lascia il giovane fluidificante romanista molto esposto agli attacchi del SASSUOLO dalla sua parte, dove ci sarà soprattutto BERARDI.
    L’armeno ama spostarsi per il campo, e comunque non é il massimo in copertura.
    Io, se é al meglio, non trascurerei ELSHA.
    In ogni caso MOURINHO ovviamente metterà l’undici più adatto a fare bene, quindi nessun problema.

  4. Partita comunque non nsidiosa,il loro attacco non è da squadra da salvezza,pian pianino aumentano i gufi sul trespolo,ma giochiamo in casa e siamo più forti. Forza Roma!

  5. Cicatun Cicatun Cicatun.
    Ho voglia di ROMA!!!
    Famo ‘n fretta ad arriva’ a domani sera.
    Mi sento come “quell’anno”….
    Daje ROMA
    FORZA ROMA

  6. Scusate la mia connessione ad internet va al massimo a 8.5 mbps. Qualcuno riesce a vedere dazn con tale velocità?… e con quale dispositivo PC, smart phone, smart TV? Grazie in anticipo a tutti. e sempre Forza MAGICA Roma 💛❤️🇮🇹

  7. Per me zitto zitto mette in campo Vina, gli fa fare 70min poi mette il giovane Calafiore….. Ieri osimhen ha giocato contro la Juventus

  8. Sa parlare.
    Mai banale.
    Intellingente.
    Ha capito Roma, o sta cecando di farlo.
    E’ ad un buon punto.
    Sta studiando gli avversari
    (non solo quelli sul campo).
    Paraculo quando è il caso.
    Stimola, fomenta i suoi ragazzi.
    Vuole inculcare in loro,
    il suo credo.
    Devono seguirlo.
    Anche i meno “tignosi”, col tempo
    cambieranno.
    Lotteranno con il coltello tra i denti.
    Condottiero.
    Cavallo di razza.
    MOURINHO!

    FORZA ROMA SEMPRE!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome