Roma, serve una scossa

42
1885

AS ROMA NEWS – Dopo due passi falsi, la Roma vuole provare a sbloccarsi e a riaccendere la luce di un campionato cominciato male. Prima che la sosta e la chiusura del mercato azzerino la frenesia di questi ultimi mesi, i giallorossi vogliono ottenere un risultato di prestigio all’Olimpico (stavolta non del tutto esaurito per via dei prezzi) che possa dare una scossa a una classifica che rischia di diventare desolante.

Il Milan però è un cliente scomodissimo. I rossoneri arrivano nella tana dei capitolini con il vento in poppa: sei punti in due partite, sei gol fatti e appena uno subito in questo avvio di campionato. La coppia Leao-Giroud è partita con il piede giusto, e rappresenta lo spauracchio di questa sera, con l’americano Pulisic a completare un tridente offensivo da cui Smalling e compagni dovranno guardarsi con grande attenzione.

La Roma purtroppo non potrà contare sulle sue armi migliori: Dybala è tornato solo ieri in gruppo e molto probabilmente non sarà della partita, Renato Sanches è finito già ai box, mentre Lukaku, il colpo di mercato di questa estate, potrà giocare al massimo uno spezzone finale di partita. Mourinho, che torna in panchina dopo le due giornate di squalifica, dovrà affidarsi al redivivo Belotti, all’ex di turno El Shaarawy e alle giocate di Pellegrini e Aouar.

Il tecnico punta a imbottire la mediana per cercare di tenere il match vivo fino al finale di partita, per provare a giocarsi il tutto per tutto con l’inserimento di Big Rom nell’ultima mezz’ora. L’entusiasmo del belga e quello dell’Olimpico (alle 19:30 ci sarà la sua presentazione al popolo romanista) potrebbe fare subito la differenza.

Per vedere la vera Roma però ci sarà bisogno ancora di un po’ di tempo. I nuovi acquisti, da Azmoun a Renato Sanches, da Paredes allo stesso Lukaku, avranno bisogno di queste due settimane di pausa per provare a rimettersi in pari con i compagni e provare a dare quel qualcosa in più a una squadra che punta forte sull’ingresso in Champions come traguardo stagionale. Stasera però bisogna fare punti, in qualsiasi modo. Altrimenti la partenza a handicap potrebbe rappresentare un problema piuttosto grande con cui confrontarsi nel corso di una stagione, fortunatamente, solo all’inizio.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteEuropa League, oggi alle 13 il sorteggio dei gironi: Betis e Marsiglia da evitare, spauracchio Bighton in terza fascia
Articolo successivoLa formazione è un rebus: Mou pensa a Pellegrini-Aouar dietro Belotti

42 Commenti

  1. Con tutto l’affetto per Bruno Conti ma è meglio avere Mou in panchina. Partita difficilissima stasera ma se per caso la fortuna gira a nostro favore….Forza Roma!

    • Povero Bruno, che colpe vuoi dargli? ha fatto il figurante in panchina. Chi svolgeva effettivamente il ruolo di allenatore era una persona dello staff di Mourinho cmq in contatto con lui.
      Anche i tempi dei cambi (sempre verso il 60-65 del secondo tempo) li ha sempre decisi Mourinho.
      Il vero allenatore è quello che li prepara l’intera settimana..speriamo che i piani preparati da Mou per stasera vadano bene.
      Forza Roma

  2. serve un portiere e un paio di esterni capaci di tirare in porta.
    puoi anche mettere l’elettricità sotto le panche degli spogliatoi ma se le basi mancano, che scossa vuoi dare? sono oltre 40 anni che vedo la Roma ed è sempre così: ci si aspetta che il somaro diventi stallone solo perché, appunto, si spera.
    Rui è finito e gli esterni non sono da Roma importante. Si può vincere anche così, ma è come fare tombola. con il Milan sarebbe oro un punto, il delitto sono i 5 punti persi prima. Che te voi sperà se ogni mozzarella che tirano prendi gol? qui tocca comprà, non sperà.

    • quando giochi senza portiere, senza esterni degni di tal ruolo, con un centrocampo lento come frigoriferi ed i tuoi migliori sono o rotti o con la testa al mare tipo Smalling, amico mio, tutte le squadre arrivano al momento sbagliato. e si, ci metto anche l’allenatore ogni tanto, perché con il senno di poi, Aouar a Verona doveva giocare titolare e la squadra doveva molto più bassa visto che gli scaligeri hanno in rosa dei missili in velocità. in queste condizioni, tutte arrivano al momento sbagliato.

    • ma rodati cosa? il Milan ha sei titolari nuovi. sono partiti bene sicuramente,sono quasi tutti in forma e hanno grande qualità. ma rodati significa altro

  3. Quindi Fiorini scrive che uno degli obiettivi della Roma è la Champions.
    L’anno scorso anche tutti lo dicevano a settembre salvo rimangiarsi le parole a giugno dicendo che nessuno aveva mai parlato di 4 posto.
    Ora è arrivato Lukaku e Dan Friedkin è stato osannato da tutti, per che cosa se non perché cin i campioni si possa andare in Champions ?
    Siamo d’accordo tutti che quello è un nostro obiettivo?

    • Vuoi rifarti a fine campionato se la Roma arrivasse al quinto posto? Ma lo vedi come scivoli nei presagi funesti? Non ti fa tristezza essere più contento di aver ragione, piuttosto che solo per fortuna che la Roma faccia bene? Questo non significa affatto darti del lazziale ma che senso ha per te dire di essere tifoso della Roma?, una domanda seria, fuori dall’invettiva.
      Forza Roma

    • Risposta seria quindi, reputo eccessivo e fuori luogo questo entusiasmo ed esaltazione per i Friedkin quando secondo me hanno allestito una squadra che non è assolutamente da Champions, siccome sono profondamente tifoso della Roma vorrei vederla finalmente tra le grandi.

  4. Per finire in Champions quest’anno devi ragionare da…lepre.
    Il campionato lo vincerà chi farà bene la sua corsa al 1° posto, ma se non ragioni così non lotti neppure per la Champions.
    Poi, se ti gira male, potrai essere risucchiato nelle retrovie, ma un conto è essere in alto, un altro è vivacchiare tra il 4° ed i posti sottostanti.
    A quel punto rischi di finire in Conferenze…
    FORZA ROMA

  5. “Fortunatamente siamo solo all’inizio”…i punti lasciati per strada contano allo stesso modo, all’inizio, a metà, alla fine.
    A maggior ragione se li lasci a due candidate per la lotta per la retrocessione.

    Poi arrivano i periodi di partite dure, tra coppa e campionato, e te la prendi col calendario.
    Inutile dire che scavare un solco di otto punti tra noi e le prime due/tre prima della sosta
    sarebbe un macigno pesantissimo da trasportare per tutta la stagione.

    “Pure se arrivasse Mbappé adesso sarebbe tardi” non l’ho detto io.

    • vero. i 5 punti buttati nel cesso , in caso di non vittoria stasera, temo possano essere decisivi a fine anno.
      abbiamo perso 5 punti in campionato dove chi va in Champions, di solito, ci arriva con uno o due punti di distacco dalla quinta, salvo rare eccezioni.
      e siccome noi non siamo proprio delle sentenze negli scontri diretti, temo potrebbe essere già tardi.
      tutto sta a stasera. o 3 punti o già darei il fritto solo in Europa League (estremizzo, ma sarebbe davvero dura)

    • Beh, se i punti li perdi le prime giornate hai tempo per recuperarli, se li perdi alle ultime no. Una differenza sostanziale c’è.

    • No, non c’è nessuna differenza, perché vale allo stesso modo il discorso che se accumuli fieno in cascina all’inizio puoi permetterti di lasciare qualcosa dopo per strada.

      Le squadre che vincono e ottengono i loro obiettivi hanno al 99% un cammino regolare, raramente si vedono grandi rimonte di successo e noi ne abbiamo amara esperienza nell’86 e nel 2010, quando dopo dei grandissimi recuperi ci è bastato toppare una partita per frantumare i sogni di gloria.

      Trovarsi a otto punti dalle prime sarebbe un cappio al collo per il resto della stagione.

    • Uso una metafora calcistica per farti comprendere meglio: se inizi la partita e prendi due gol non è la stessa cosa se li prendi a cinque minuti dalla fine. Sempre due gol incassati sono, ma nel primo caso avresti tempo per rimediare, nel secondo no. Ovvio che la partenza della Roma rappresenta un problema, è ben specificato nell’articolo, è un’evidenza. Ma se devo scegliere, preferisco un passo falso all’inizio, recuperabile, che uno alla fine a cui non posso rimediare. Spero di essere stato più chiaro così.

    • Se sto 3-0, anche se ne prendo 2 alla fine va bene lo stesso. Direi che è chiaro anche questo.
      Avessi fatto il tuo contro Salernitana e Verona, stasera una sconfitta sarebbe stata brutta ma non pesantissima.

    • Quindi con questo ragionamento, il Verona che dopo 2 partite è a pieni punti come il Milan, sta già puntando allo scudetto

  6. “dovrà affidarsi alle giocate di Pellegrini”… allora mo magni, se dice a Roma…
    confido più nella verve di El Shaarawy, nel gallo risorto e nella freschezza di Aouar, e mi piacerebbe vedere Lukaku anche solo pochi minuti
    Ma occhio soprattutto in difesa, che quelli là davanti hanno due mostri
    Penso sarà una partita molto bella, comunque andrà

    • Sui primi due ti do piena ragione, su mancini non sono d’accordo.

      Ti dico due partite dove è stato decisivo: finale di conference e lo scorso anno contro la juve con un tiro da fuori.

      Il problema non è mancini, ma i primi due.

    • kais se i tre sematori non fanno mai la differenza quando giocano contro una big .ci sara una ragione ! non sono giocatori da big

  7. ha detto bene Totti”Lukaku grande acquisto ma la competitività te la da la rosa in toto”.la Roma ha delle lacune evidenti. inutile v girarci intorno! stasera contro il Milan puoi vincere solo con il classico cuore oltre L ostacolo e un po di fortuna! e non dovrebbe essere questo il curriculum della Roma! i giornalari del Nord ci perculeggiano già.. sostenendo che la Roma fà quasi tenerezza. non ci calcolano proprio! mi fanno una rabbia!ma purtroppo questi giudizi ce li creiamo noi da soli con queste prestazioni oscene e 1 punto in 2 partite contro 2 squadre modeste! stasera perdere significherebbe un disastro! scivoleresti a 8 punti da Milan e forse Inter e Napoli. troppi anche se a inizio stagione!

    • Oggi dobbiamo vincere ma dire che se perdiamo è un disastro come se la nostra stagione fosse già finita no. La Juventus addirittura ha vinto degli scudetti con partenze di campionato tragiche come la nostra (si lo so che loro possono contare sempre su qualche aiutino), il campionato è appena iniziato e noi possiamo solo migliorare.
      .

  8. Sono stufo a ogni partita di vedere infortunati o giocatori fuori forma, la verità è che tutto parte dal mercato, si devono acquistare giocatori giovani e soprattutto sani non figurine pagate per non giocare

  9. Ma smettiamola di dire eresie… squadra da settimo posto, ma pure decimo, campionato andato, situazione desolante… pure senza LUKAKU preoccuparsi o dare qualunque giudizio dopo due sole gare giocate ad agosto con 40 gradi… è una sciocchezza.

    Quindi il VERONA lotterà per lo scudetto ed il LECCE finirà in Europa League no? 🤣🤣🤣…

    Semmai le mie preoccupazioni sono altre, un portiere che fa una papera o una mezza papera a partita non è cosa.
    Una difesa che deve tornare a dare il suo contributo perché parte con 4 goal presi in 2 gare e non esiste con Mourinho, reti che arrivano regolari principalmente dalla zona di SPINAZZOLA che purtroppo è ancora qui.
    Ma magari NDICKA si ambienta bene e manda, con ZALE ed ELSHARAWI, su quel lato SPINAZZOLA in tribuna dove danni non ne fa più.

  10. …dimenticavo la mia preoccupazione principale, ma difficile tener sempre presente una certezza regolare, ad agosto come ad aprile, come il sole che sorge per poi tramontare.
    La gestione arbitrale corrotta del campionato italiano. Quest’anno a chi regaleranno scudetto e posti UCL? è il turno del MILAN ?

  11. Intanto ricomincerei a usare la clava perché nelle prime due partite ho visto troppi tacco/punta.Quindi facciamo capire al milan che per vincere devono sputare l anima e le tibie ( in senso figurato!!). L’ olimpico deve tornare a fare paura non solo per i tifosi ma soprattutto per i protagonisti in campo.Forza Roma.

  12. Adesso che il mercato chiude, mi raccomando a chi andrà allo stadio da oggi in poi di evitare mugugni e fischi su Rui Patrizio, altrimenti va in depressione e giocheremo senza portiere.

  13. Bek Lukaku sposta di molto gli equilibri….da 7° posto direi 4° se si conferma bomber da 20 gol a stagione almeno. Non dimentichiamoci che l’anno scorso in 2 Gallo e il lampione inglese in campionato hanno segnato 3 gol…

  14. serve una scossa ?
    serve una formazione compatta + 20 minuti di Lukaku ..
    se davvero qualcuno nell’etere ha captato il disegno di Mourinho per un centrocampo nutrito, sarebbe una buona notizia ..
    via l’ inutile Karsdorp ma anche Celik,
    via l’inutile difesa a 3 ..
    si vada con
    Portiere ..
    Kristensen Mancini Smalling Llorente o Zalewski
    Pellegrini Cristante Aouar Bove El Shaarawy
    Belotti ..
    per poi regalarci Lukaku negli ultimi 20-30minuti ..
    e chissa’ che non si riesca a vedere anche Azmoun ..
    compatti e lotta dura ..
    poi si tirano le somme quando arbitro fischia la fine ..

  15. kais se i tre senatori da te citati non fanno mai la differenza contro una big ,ci sara un motivo ! non possono fare i titolari in ua squadra big .pero molti li esaltano come fenomeni invece sono dei mediocri giocatori punto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome