ROMA-SERVETTE 4-0: le pagelle

38
1418

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma travolge il Servette all’Olimpico con un rotondo 4 a 0 e resta in vetta al girone G dell’Europa League grazie ai gol di Lukaku, Pellegrini e Belotti (doppietta).

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai giocatori scesi in campo oggi allo Stadio Olimpico per affrontare gli svizzeri nel match valido per la seconda giornata del girone G di Europa League:

Svilar 6 – Il Servette lo spaventa nei primi minuti di gioco, senza però tirare mai nello specchio della porta. Nella ripresa riesce a farsi apprezzare per un paio di interventi non particolarmente difficili.

Mancini 6 – Parte con una pericolosa incomprensione con Cristante. Poi però capisce che la partita non è da sottovalutare, riprende le misure e si rimette in linea. Dal 65′ Karsdorp 6 – Entra a partita chiusa, fa il suo.

Cristante 6 – Comincia col brivido, uno svarione che rischia di far partire la squadra a handicap. Fortunatamente l’errore non pesa sul risultato e sull’inerzia del match. Speriamo di poterlo rivedere presto a centrocampo.

Ndicka 6 – Alterna cose apprezzabili ad altre decisamente meno. Deve migliorarsi.

Celik 7 – Bella partita. Sfodera diversi assist con una serie di indovinati cross bassi. Dalle sue iniziative nascono due gol della Roma.

Bove 6 – Non una partita scintillante, specie nel primo tempo quando il collega di reparto è un Aouar non ancora al top della forma. Nella ripresa la squadra si scioglie e anche lui ne trae beneficio. Dal 76′ D’Alessio 6 – Esordio che ricorderà per sempre.

Paredes 7 – Voleva giocare per mettere minuti nelle gambe, e lo fa bene. Pennella un assist per la doppietta di Belotti, e per poco non si ripete nel finale.

Aouar 6 – Il talento c’è, ma deve sveltirsi. Sufficienza stiracchiata, poteva fare di più. Dal 46′ Pellegrini 7,5 – In dieci minuti di partita da subentrato fa assist, gol (e che gol) e poi si fa male. Se non è record, poco ci manca. Dal 57′ Pagano 6 – Ha la palla per realizzare il suo primo gol nella Roma (dei grandi) ma la conclusione a botta quasi sicura si infrange sulla schiena di un difensore avversario.

El Shaarawy 6,5 – Dai suoi piedi nascono le azioni che portano ai gol di Belotti e Pellegrini. Nella seconda parte di gara torna a giocare più avanzato, ma non trova la via della rete. Può crescere.

Belotti 8 – Partita a tutto tondo, sempre nel vivo del gioco e nelle azioni dei gol. Per di più realizza una doppietta pregevole che lo conferma come uno dei giocatori più in forma dei suoi in questa prima parte di stagione. Da tenere in maggior considerazione.

Lukaku 7,5 – Una sentenza. Al primo pallone giocabile in area avversaria spiana la strada ai suoi, apparsi in affanno nella prima parte di gara. Dal 65′ Zalewski 6 – Poteva farsi apprezzare di più in una situazione di partita come quella di stasera, ma si conferma in un momento non esaltante di forma psico-fisica.

JOSE’ MOURINHO 6,5 – La sua Roma cala il poker al Servette e porta a casa tre punti che dovrebbero già segnare gli equilibri di questo girone, che i giallorossi si giocheranno nel doppio confronto con lo Slavia Praga. Una vittoria che fa morale in vista della prossima trasferta di Cagliari, altra partita da vincere per rialzare la testa prima della sosta.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteBELOTTI: “Quello che ho passato l’anno scorso non è stato facile. Dobbiamo giocare sempre come nel secondo tempo”
Articolo successivoSVILAR: “Grande vittoria, tre punti importanti. Mi sento sempre meglio. Squadra in crescita a ogni partita”

38 Commenti

    • Non fa testo fino ad un certo punto, i portieri sotto pressioni possono fare bella figura (capita spesso con le piccole) ma i GRANDI portieri sono quelli che stanno fermi senza far nulla 20 minuti e poi ti salvano dal tiro improvviso. Ovvio che servono altre prove (già lo Sparta Praga lo sarebbe), ma un paio di cose in queste partite e in quelle finali dello scrso anno le abbiamo viste. Una cosa sicuramente apprezzabile è il coraggio, palla alta in mezzo all’area va a prenderla sempre, così come si è buttato tra le gambe di Lukaku per bloccare un pallone. Per quel che ho visto non mi pare un “grande” portiere, mi piacerebbe qualcuno più bravo, MA non è neanche il disastro che qualcuno dipingeva. Secondo me in molte delle squadre medio-basse della serie A se la giocherebbe tranquillamente con il titolare anche contro qualche “insospettabile”.

  1. Vittoria importantissima per cercare di chiudere il girone da primi in classifica. Fondamentale sarà vincere la prossima, che è sicuramente la più difficile di tutte.
    Stasera oltre all’essere contento per il gallo (te lo meriti troppo) sono anche molto contento di aver visto i due primavera… è bello che mou ci creda su questi ragazzi

    • concordo con te.
      voti corretti. Ndicka mi dà i brividi, ma credo che la cura Mourinho sia già iniziata, stile Mancini per intenderci.
      Paredes sta crescendo e anche di molto.
      dajeeee

    • E perché no scusa? Sempre nel vivo dell’ azione, protagonista in parte di due gol e costretto sempre a ripiegare. Non è lucido sono d accordo, ma come ha la possibilità scarica in porta ( male x ora ), ma scarica. un saluto

    • elsha 5,5 e sono generoso.
      aouar sotto la sufficienza.
      Comunque qualche voto un po’ eccessivo.

    • Anche a me è parso più un fantasma che un faraone. Non gli è venuto niente. Speriamo riprenda brillantezza, ci serve come il pane.

  2. Partita troppo semplice contro un avversario davvero modesto ma comunque sempre di netta vittoria parliamo. Per me, a parte Belotti sempre intraprendente e generoso e anche stavolta premiato con due meritati goals, tra i migliori mi è sembrato Paredes che, a conferma dei progressi già evidenziati contro il Frosinone, va sempre più impadronendosi del centrocampo dettando i ritmi del goco e facendosi trovare sempre pronto, ottime 3/4 belle aperture.

  3. Vorrei vedere svilar titolare almeno per due tre partite di campionato, RUi purtroppo mi sembra Paolo Conti quando alla fine Liedholm fu costretto a sostituirlo definitivamente con Tancredi….certo Tancredi era Tancredi..ma a sto punto una possibilita’ vera la darei a sto ragazzo che almeno sembra reattivo…

    • Paolo Conti fu sostituito per infortunio e subentrò Tancredi, che si fece tanto apprezzare da prendere il posto da titolare.

  4. ho visto molte volte celik con il lille,sono sempre stato del parere che quando va male il collettivo(come quello della Roma)non di salva quasi nessuno,e si danno giudizi affrettati. se libero di fare il suo ruolo da centrocampo in su ,va spesso sul fondo e mette in mezzo a rimorchio.con un lukaku è fondamentale questo.ma sappiamo che l’allenatore è molto rinunciatario e snatura le caratteristiche dei giocatori.

  5. Belotti ragazzo d’oro. Merita molto di più. Non scordiamoci mai che è stato per anni il capitano del Toro. Un’ onore averlo con noi. Forza Gallo

  6. se Renato sanches non sarà continuo ,e senza problemi,urge un centrocampista di grande dinamismo, di inserimento,che non è BOVE. Crisante, aouar paredes, sono 3 play ,ma non sono da recupero palla .continuerei con svilar, belotti lukaku a Cagliari.attenzione tutta sul belga,come oggi

  7. Pagelle giuste e Belotti migliore in campo.
    Unica nota, El Shaarawy può meritare il 6 e mezzo perché da lui sono partite 2 azioni per 2 dei 4 gol della Roma, svegliatosi nel 2° tempo. Altrimenti se ci fossimo soffermati al 1° tempo, sarebbe stato il peggiore in campo, stava purtroppo sbagliando tutto.
    L’importante è che poi, nella ripresa il Faraone è notevolmente cresciuto fruttando 2 gol appunto messi a segno da Pellegrini e Belotti. Alla fine, bene anche lui quindi.

  8. Paredes l’ho sempre detto, da un grosso equilibrio a centrocampo, N’dicka è sempre pericoloso, impacciato e impaurito nel giocare palla avanti , Svilar da testare co avversari più forti, per il resto buon secondo tempo e Belotti in forma strepitosa

    • Su quali basi di preciso? visto che non hanno mai tirato in porta o quasi.. e non è che abbiamo tutte ste basi per giudicarlo visto che non ha quasi mai giocato..

    • Ci saranno altri momenti per criticare i singoli o la squadra , abbiamo vinto 4 a 0 ….non volevamo questo? godiamocelo

  9. D’accordo con i voti dati, tutti ok, Aouar un pò sotto tono, N’Dicka sta prendendo sicurezza, purtroppo qualche sbandamento iniziale,ma dopo il goal testa da grande squadra . Lukaku immenso, quando lo vedevo all’Inter pensavo beati loro che hanno in formazione un giocatore cosi.Sono preoccupato per il capitano, speriamo sia qualcosa di recuperabile, appena entrato ha dimostrato a tanti sapienti di che pasta è fatto. Serata tranquilla, goduta, adesso diamo un dispiacere al mister Ranieri.

    FRS

  10. Pellegrini mi sta facendo ricredere. Daje capita💛❤️.
    Ovviamente complimenti a Lukaku, già 5 gol, ma tanto Vlahovic è più forte 🤣😂

  11. Paolo Conti lo ho conosciuto di persona qualche anno fa, una persona perbene.
    Su Svilar sono d’accordo avrebbe bisogno di giocare di più.

  12. Basta che non ci si faccia troppi film su questa partita. Tanto per dire, lo Slavia Praga ne ha rifilati 6 a 0 allo Sheriff.
    Sarà con loro che ce la dovremo vedere per il primo posto nel girone che non si deve fallire.
    Della partita di ieri mi prendo la doppietta del Gallo e basta. L’arrivo di Lukaku sembra averlo liberato mentalmente dalle responsabilità e quindi può avere un ottimo impatto su quello che ormai è il suo ruolo, cioè un rincalzo di lusso.
    Non prenderei troppi spunti sulle prestazioni degli altri, a partire da Celik: troppo impalpabili gli avversari.
    Le brutte notizie riguardano quello che potrebbe essere il vero tallone d’Achille della stagione e una pesante zavorra, cioè le precarie (per non dire peggio) condizioni fisiche di non pochi elementi della rosa, in particolare Dybala, Smalling, Pellegrini, Sanches.
    Parliamo di quattro titolarissimi, di quasi metà squadra, ai quali aggiungere Spinazzola e Llorente, comunque nel gruppo dei titolari.
    Senza di loro, o comunque avendoli a disposizione poco e in cattive condizioni, la Roma resta una squadra da sesto/settimo posto malgrado Lukaku.

  13. I voti li darei anche in funzione del compito, in questo caso abbastanza facile. Quindi bravi Lukaku e Belotti (due 7?) ma Servette impalpabile, tolti i primi 5 minuti.
    Forza Roma Sempre!

  14. Svilar mi e’ sembrato reattivo
    ha preso un tiro da fuori area ( e te pareva questi tirano da fuori e cercano.il g9l )forte indirizzato sotto
    la traversa lo ha deviato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome