Roma sparita

73
1360

AS ROMA NEWS – Dopo il ko di San Siro, oggi la Roma torna ad allenarsi a Trigoria per lasciarsi alle spalle la sconfitta di domenica scorsa e cominciare a preparare la prossima gara di campionato contro il Lecce. 

Gli occhi di tutti saranno puntati come al solito sull’infermeria, dove stazionano ormai da tempo diversi calciatori chiave della rosa. Il tema infortunati sta diventando centrale nella Roma, tra giocatori usurati e altri acquistati sul mercato con troppa superficialità, dando poca attenzione allo storia clinica del singolo calciatore.

E’ il caso di Renato Sanches, il cui rientro in campo è avvolto dal mistero: il portoghese si era fermato nel corso della partita di Europa League contro lo Sheriff, dopo che Mourinho lo aveva schierato titolare sul campo dei moldavi. Un match giocato oltre un mese fa (il 21 settembre), con il centrocampista fuori dal campo dopo una manciata di minuti per un problema muscolare.

Gli esami avevano scongiurato lesioni, l’infortunio sembrava essere una cosa di poco conto, eppure a distanza di 40 giorni di Renato Sanches non c’è ancora traccia. Non si sa se il problema sia di natura più fisica o psicologica, se la paura di potersi fare di nuovo male giochi un ruolo di primo piano nella difficoltà a tornare in gruppo, fatto sta che Mou non può ancora contarci.

Discorso simile per Chris Smalling, la cui stagione di fatto non è mai cominciata. Il giocatore è tormentato da un problema tendineo, e non riesce a giocare sul dolore che avverte non appena aumenta i carichi di lavoro. Lo staff medico ha provato a lasciarlo a riposo per diverse settimane per provare a risolvere il problema, ma la terapia non si è rivelata efficace. La situazione dell’inglese è assai complicata: il suo rientro resta incerto.

Tormentato dai continui infortuni muscolare è invece capitan Pellegrini: contro il Lecce non ci sarà di sicuro, la speranza è di riuscire a recuperare per il derby contro la Lazio di metà novembre e poi sfruttare la pausa per ritrovare una buona condizione fisica e lasciarsi definitivamente alle spalle i continui guai che ne stanno limitando pesantemente la carriera.

Hanno qualche speranza in più di farcela per domenica prossima Leonardo Spinazzola e Paulo Dybala, e sarebbe già qualcosa. Il terzino non preoccupa, per lui solo un affaticamento muscolare, e dovrebbe rientrare in gruppo forse già da oggi. La Joya sarebbe dovuta tornare in panchina contro l’Inter, ma a Trigoria si è scelta la strada della prudenza: l’attaccante argentino rientrerà gradualmente ad allenarsi con i compagni in settimana per essere convocato contro i salentini.

Cinque infortunati più o meno cronici, cinque pezzi pregiati della rosa che sarebbero titolari nella Roma e su cui Mourinho può contare, nella migliore delle ipotesi, solo a singhiozzo. E ai quali vanno aggiunti i lungodegenti Kumbulla e Abraham. Un limite che sta rendendo la stagione della Roma decisamente più complicata del previsto.

Fonti: Il Romanista / Il Tempo / Corsport / Il Messaggero / La Repubblica

 

Articolo precedenteSerie A: la Lazio batte la Fiorentina grazie un rigore di Immobile nel recupero. L’Atalanta domina l’Empoli (0-3) e si porta al quarto posto
Articolo successivoInfortuni e rendimento scadente: il mercato di Pinto non decolla

73 Commenti

  1. purtroppo a volte il calcio lascia delle delusioni che non dipendono dai protagonisti ( calciatori) ma dal dal destino che si accanisce contro la squadra del nostro cuore cmq fiducia nulla è perduto possiamo scrivere la nostra stagione in modo positivo forza Roma

    • in Europa ci sono ottime possibilità di andare avanti e fare un’altra ottima annata, sarebbe la terza di seguito.

      in Campionato la vedo durissima, non abbiamo i titolari per fare bene, figuriamoci la panca, vedi San Siro, viaggiamo a una media di 5/6 indisponibili a partita.

      ❤️🧡💛

    • Il “destino” ha un nome e un cognome in questo caso. Tiago Pinto. Non era il caso di scomodare Nostradamus per capire che andando in giro ad acquistare vecchi scaldabagni scassati ( con il placet del Presidente “braccinocorto” Friedkin) saremmo arrivati a questo punto. Sarà un anno di tribolazione nella speranza che la scadenza dei contratti e qualche nuovo acquirente proprietario faccia piazza pulita di questi cialtroni.

    • Ancora con Tiago Pinto….
      Le disponibilità finanziarie del club non consentivano altro.
      L’alternativa era restare con i giocatori che avevamo lo scorso anno o affidarsi ai primavera.
      E’ stata fatta la scelta di scommettere su acciaccati e vecchie glorie sperando nel destino e nelle capacità di gestione di Mou.
      Il prossimo anno, se come molti sperano andrà via Mourinho e la società deciderà di prendere un altro tipo di allenatore, si potrà puntare sulla primavera. Perchè senza soldi veri mi pare non ci siano molte alternative.

  2. Pie illusioni. Pellegrini col tempo potrà solo peggiorare, ogni cicatrice in più sul muscolo aggiunge un fattore di rischio supplementare.
    Tra cinque anni, forse meno, sarà buono per i tornei dopolavoristici.
    Situazione già rischiosa al tempo in cui gli è stato fatto firmare quel lauto contratto.
    Su Spinazzola inutile soffermarsi troppo: lui la trentina l’ha già raggiunta, carriera devastata dagli infortuni, ma perlomeno è a scadenza contrattuale.
    Stesso discorso per Dybala, è sulla trentina, situazione irreversibile.
    Per quanto riguarda Sanches occorrerebbe prendere carta e penna e sporgere denuncia nei confronti di chi ha avuto l’osceno pensiero di portarlo qui.
    L’unica situazione sulla quale si può piangere relativamente è quella di Smalling: l’anno scorso ha tirato la carretta per quasi l’intera stagione, ma parliamo comunque di un 34enne con alle spalle mille battaglie, per cui non ci si può sorprendere più di tanto.
    Non c’è nulla da sperare su questo fronte, ed è sfortuna per un percentuale del 10%.
    Il restante 90 decidete voi come chiamarlo.

    • “Pellegrini col tempo potrà solo peggiorare, ogni cicatrice in più sul muscolo aggiunge un fattore di rischio supplementare. Tra cinque anni, forse meno, sarà buono per i tornei dopolavoristici.”

      Ti rendi conto delle cose che scrivi? Ma che caxxo ne sai tu, sei un luminare nel campo della medicina dello sport? Conosci la cartella clinica di Pellegrini? Mi meraviglio che ancora ti permettano di stare qui a trollare dalla mattina alla sera spargendo veleno con verità che verità non sono sulla salute delle persone.

    • Gentile BRS, puoi scrivere che non sei d’accordo con UR ma non che non abbia diritto di scrivere quello che pensa. Peraltro mi sembra che le considerazioni che vorresti fossero censurate dal moderatore non siano del tutto campate in aria, visti i fatti oggettivi per come si sono svolti finora. Se UR non è un luminare della medicina sportiva, non credo lo sei nemmeno Tu. Solo che UR propone un’ipotesi, Tu insulti.

    • Brs ,mica ha detto che Pellegrini non potrà più camminare?Ha detto che cresce l’ età, cresce il numero di lesioni muscolari, visto il pregresso del giocatore maggiore sarà ovviamente il fattore rischio per futuri infortuni, non credo ci voglia un luminare per fare questa riflessione…vivete con leggerezza ogni tanto… parliamo di un ragazzo che prende 400 mila euro ogni mese

    • Concordo con UR e lo accennavo anche jeri. Su questi giocatori è inutile contare, ci metto in mezzo pure Kumbulla, che abbiamo già capìto, purtroppo per lui e per noi, che strada ha intrapreso.
      Nei fatti la rosa della Roma è quella di Domenica, ed è più corta di quella dell’anno scorso.
      Sarà durissima e non vedo come se ne possa uscire fuori, se non con un’annata che inevitabilmente sarà deludente, causa mancanza di energie.

    • UR: Completamente d’accordo con te. Personalmente individuo nella proprietà la più grande responsabilità di quanto qualcuno attribuisce al destino, chi alla sfortuna, chi alla senilità di Mou, dimenticando che un calciatore in salute, dal rendimento garantito dai precedenti anni di carriera e con prospettive di altri 7/10 anni lo prendi solo pagandolo, e basta, non con i prestiti, non con gli spiccioli che questa proprietà ambiziosa solo di costruire lo stadio sta mettendo a disposizione. Poi ci sarebbero particolari doti d’intuizione di chi è deputato a fare il mercato, ma considerati i precedenti….(Vina,Celik,Christensen,Shomurodov,Sanches), oppure lo scouting ma anche lì sono anni che non compriamo un giovane che poi si dimostrerà un Top, poi le capacità di “trasformazione del giocatore” da parte dell’allenatore, unico esempio sul quale mi sento di dire che siamo a posto, anzi a postissimo.
      Cominciamo fin da ora a farci sentire a Trigoria, sul Web, sui Social e in ogni dove, andiamo oltre i vari B.R.S. e ai tuttobenisti, a quelli che sotuttoio peggio che il Minculpop vorrebbero zittire chi esprime solo la propria opinione e che desidererebbero oltre la dittatura sanitaria, la dittatura etnica e religiosa anche una dittatura di chi è più tifoso.
      Siamo da 6/8 posto questa è la verità, sono i fatti guardo la classifica odierna e quella degli ultimi anni, stiamo facendo diventare normale questa cosa che normale non dovrebbe essere. Non è solo colpa dell’allenatore, servono i giocatori!
      Forza Roma, sempre!

    • @Lucio Becker: dove li leggi gli insulti? Quelle che UR spaccia qui sopra non sono ipotesi. Lui spara sentenze assolute sulle condizioni fisiche di un giocatore senza conoscerne i particolari. Proprio perchè né io né lui siamo medici dello sport e non abbiamo contezza delle sue condizioni, non possiamo stare qui a sparare sentenze sul suo futuro da atleta.

      UR è un utente noto per aver avuto diversi nick (Cattivik, UB40…) che si ricicla per scrivere SOLO contro la Roma e i suoi tesserati. Non l’ho MAI visto scrivere un commento che non sia volto ad alimentare malumore. Non è una questione di scrivere quello che si pensa, ma di farlo con un determinato fine: creare sempre e solo dissapori e gettare discredito su allenatori, società, calciatori.

    • Hai ragione B.R.S., occorre essere luminari per comprendere quale sia il percorso dei vari Aquilani, Perotti, Sanches, Pellegrini, Dybala, Spinazzola. Cioè, che poco oltre la trentina hai chiuso a certi livelli.
      In quanto alla mia “patente di vero tifoso romanista” non ho bisogno di farmela rilasciare da nessuno, figuriamoci da te.
      Mi sono seduto sui seggiolini in legno dell’Olimpico dal 1972, sotto ogni genere di intemperie per vedermi i Curcio, Penzo, Battistoni, Ugolotti, Casaroli, Sperotto, Musiello, Chinellato, Maggiora, De Nadai, ecc.
      E pensa, guai chi me li toccava questi che mi facevano ottenere una sofferta salvezza matematica a tre o quattro giornate dalla fine quando andava bene.
      Era un altro calcio, umano, familiare. Il poco che potevano dare lo davano sempre, ricordo un Carlo Petrini quasi con le lacrime agli occhi per avere fallito gol che a momenti segnavo pure io. Erano persone normali, già fortunate, ma che si fermavano a parlare con tutti.
      Per questi qua di oggi a livello personale non provo nessuna empatia, l’hanno distrutta per fondare un calcio dove contano solo i soldi e tu sei lo strumento per farli.
      Del loro destino personale mi frega molto poco, a partire da Mourinho, per proseguire con Pellegrini e finire a Celik.
      Mi portano risultati, uno spettacolo dignitoso, applausi. Non me li portano, fischi.
      Sì, sono un tifoso diverso da quello che ero negli anni 70/80. Molto più critico.
      Tu chi sei per insegnarmi qualcosa?

    • Poi si lamenta che “deve cambiare nick” 😂😂😂cattivik ub40 Dindondan ma nun ce rompe li maroni. Caro BRS, UR aspetta che la Roma frana per dire che era un crollo da lui annunciato. Pensa che tipo di “tifoso” può essere.
      Forza Roma

    • @Prohaska, e che non lo so…

      @UR/Cattivik/UB40, ma che c’entra la patente da tifoso? Cerchi di svicolare il discorso. Se tu sei insoddisfatto verso il calcio, la Roma, la vita, è un problema tuo. Ognuno segue la Roma e il calcio come preferisce. Ma venire tutti i santi giorni A vomitare la tua insoddisfazione contro la Roma su un sito di romanisti non è il massimo della vita, e non dando la tua opinione ma spacciando per verità assolute teorie del tutto personali. Per questo poi finisci per dover cambiare nick e riciclarti sotto nuove vesti. Perchè così, prima o poi, finirà anche stavolta. E’ solo questione di tempo. Ciao.

    • b.r.s, FIDATI, non era il caso di “cazziare”, l utente UR… è un ROMANISTA di comprovata fede e pure laureato, eee cose le sa…. i troll e “gli scappati de casa” so artri… naturalmente, nun so’ l avvocato de nessuno…

    • No no che avvocato 😂un semplice de zerbino😂 Crik e crok Paoletto e Valerio che stanno sul tetto🎶😂😂
      Forza Roma

  3. Lo sapevamo tutti che la Roma si sarebbe trovata in questa situazione.
    Lo sapeva pure Mourinho che l’aveva detto ad agosto che i giocatori erano tutti rotti e che bisognava gestirli.
    Questa è una politica societaria totalmente sbagliata e finché si andrà in questa direzione credo che faremo la cura di sesti settimi posti.
    A giugno si dovrà avere il coraggio di smantellare questo carrozzone e ripartire seriamente da zero altrimenti si continuerà a perdere terreno tecnico dalle altre squadre . Distanza già siderale da alcune ed abbastanza preoccupante da altre

    • Se a Mourinho in campagna acquisti gli davi Scamacca, Touré e Bakker che sono i 3 acquisti onerosi dell’Atalanta (che in tre non fanno il prezzo di Hojlund venduto), ne avrebbe dette di cotte e di crude ai Friedkin e a Roma ci sarebbero state contestazioni. Eppure anche a sto giro, almeno per ora, ci stanno per l’ennesima volta davanti in classifica. La realtà è anche questa.

    • Sop, ma l’Atalanta ha un tecnico che, per quanto umanamente odioso, da anni la fa giocare alla grande. Hanno un reparto scouting mostruoso – basterebbe vedere i giovani usciti dal settore giovanile – e qualcuno che sa comprare a poco. Non invidio certamente i bergamaschi, ma insomma, dal punto di vista sportivo ci sono tante cose che potrebbero essere apprese dal loro modo di gestire il club.

    • Visto che citi l’Atalanta…io mi porrei anche altre domande: come mai l’Atalanta, con un monte ingaggi che è la metà del nostro, con un bacino d’utenza che è un decimo del nostro, riesce ad ottenere risultati migliori e a non avere il FPF dell’Uefa addosso? Ci rendiamo conto che l’Atalanta può spendere 40 milioni per un giocatore e noi solo prestiti? Ci rendiamo conto che regaliamo oltre 100 mln. anno senza nessun ritorno a livello di risultati? 20 mln complessivi per un anno di Lukaku hanno un senso se dietro hai una squadra collaudata che funziona a cui manca la ciliegina, non se devi fare la conta ogni domenica per arrivare a 11 più qualche riserva da portare in panchina. Gestione sciagurata delle risorse, questo è il rimprovero che faccio ai Friedkin: da Thiago Pinto a Mourinho fino ad una pletora di calciatori con problemi fisici oppure con stipendi sproporzionati…se non si esce da questo equivoco, non risorgeremo mai

    • Chico è da ammettere, a parziale remissione dell’operato dei Friedkin, che qui è difficile gestire le cose come a Bergamo.
      Sono arrivati in una piazza depressa, lo sapevano, e da buoni uomini di spettacolo hanno cercato il colpo di teatro che potesse ridare entusiasmo. Li capisco.
      Però dall’altra parte, causa le restrizioni economiche e del FFP, si sono anche cacciati in una situazione difficile da gestire, quella di fare l’instant team coi fichi secchi.
      Detto questo, iniziano anche altre responsabilità, quelle di chi comunque ha gestito in modo molto discutibile circa 120 mln di contanti, partendo da Kumbulla, passando per Reynolds, per finire ai Vina, Shomurodov, Celik, Kristensen.
      Per finire alla decisione concordata di puntare su gente dal nome importante ma dalla cartella clinica agghiacciante.
      E’ una Roma che sulla maglia dovrebbe portare la scritta “vorrei ma non posso”.
      Probabile che alla fine della stagione si ritornerà alla casella di partenza, tra prestiti, fine contratto e malati cronici da smaltire con stipendi extralarge, con danno economico e tecnico.
      Io credo che i Friedkin stiano meditando profondamente su questo triennio e quanto sia valsa la pena di seguire questa strada.
      In fondo, se volessero essere paraxuli, a quest’ora avrebbero già rinnovato Mourinho per altri cinque anni. Hanno sempre lo stadio pieno, la piazza cloroformizzata (e si sa quanto è difficile averla qui) felice di arrivare sesta (speriamo) e perdere solo 1-0 (ma mica sempre) i big match senza giocarli.
      Hanno adesso maturato un’esperienza sufficiente nel calcio e penso sia gente in grado di imparare dai propri errori.
      La prossima stagione sarà cruciale, si capirà se gli interessa solo vivacchiare tranquilli in attesa dello stadio, oppure se prenderanno il toro per le corna, anche a costo di scontentare chi è disposto a scendere all’inferno.

    • No UR, ora sei fuori strada… e stai per andare dritto nel dirupo!
      Se avessero desiderato Ifriedikin costruire per vincere subito ( arrivammo sesti mi sembra, il loro primo anno, vincemmo si la coppa ma non accedemmo al premio champions…) avrebbero acquistato Xhaka in estate oppure Anguissa a gennaio ( non Sergio Olieveira!), avrebbero tenuto Miky, ect.ect. e ti ricordo fra l’altro che quell’estate non c’era la scusa dei paletti uefa ne del s.a. che poi altro non sono che controlli ai quali puoi sfuggire pagando una multa che è come abbiamo visto per Inter e altre squadre in europa una piccola percentuale dello stesso bonus champions, allora il loro unico obiettivo era rastrellare azioni, sottopagarle per via della stessa esclusione dalla partecipazione alla champions e premi e diritti tv annessi, uscire dalla borsa da soli proprietari della società, ergo soli proprietari anche dello stadio, repetita iuvant, loro saranno I SOLI PROPRIETARI dello stadio, che, se si farà, sarà costruito su un terreno che non pagheranno un euro e con mutui e leggi ad hoc.
      Mentre la prossima stagione sarà un disastro, ma solo per noi, a loro non gliene frega una cippa, mica so tifosi, fra qualche anno saranno lontani un continente da qui! Siamo solo uno dei loro investimenti, come il Cannes, né più né meno…
      Forza Roma, sempre!

    • Ubbifò, manco è cominciata sta stagione che già parli de la prossima? Io so’ de l’idea che bisogna aspettà Maggio/Giugno, pure se ar momento sembra tutto ireparabile…

    • Certo che sono io Fred. Ma non lo faccio per sport, tanto sono riconoscibile (e voglio esserlo).
      Diciamo che sono costretto dalle circostanze della vita…

    • E quali sarebbero ste circostanze della vita? Sei ricercato dall’FBI? Perchè qua che sei Ub40/Cattivik lo hanno capito tutti…e secondo te non lo sa il moderatore?

  4. Dispiace ma certo non sorprende siano spesso infortunati i vari:
    Sanches
    Dybala
    Spinazzola
    Smalling
    Pellegrini
    Aouar
    Azmoun.
    Era ben noto a tutti giá quando é stata costruita la rosa.

    • era noto anche a Mou? perchè se così fosse, allora pure lui è un aziendalista tipo DiFra, se invece a lui non era noto, che cambi mestiere, perchè avallare una campagna acquisti come l’ultima mi sembra folle (lui è quello che li vede tutti i giorni, no? chi meglio di lui li dovrebbe conoscere?)

    • Pablo circa l’avallo dell’ultima campagna acquisti dopo il furto di Budapest è qualcosa che anch’io non mi spiego, una colpa che attribuisco questa si a Mou. Se avesse avuto davvero a cuore le nostre sorti avrebbe dovuto rassegnare le proprie dimissioni e la proprietà accettarle.
      Può darsi che non lo fece per coerenza e nel rispetto di accordi che non ci sono noti, ma oggi non dovrebbe neppure lamentarsi dell’indisponibilità di quei calciatori la cui cartella clinica parlava già chiaro allora e neppure della limitata ampiezza della rosa. Poi c’è anche da dire che non siamo mai stati l’approdo ideale di allenatori nel pieno della loro fama piuttosto un intrigante trampolino di lancio quando non proprio il teatro ideale per tentare l’ultimo exploit! Che sia proprio quest’ultimo l’attuale nostro caso?
      Forza Roma, sempre!

  5. Preparazione sbagliata, gestione della rosa incluso i cambi sbagliata, assenza totale di una struttura di gioco, i big match sappiamo ormai come vengono giocati e lo sanno anche le talpe sotto terra, condizione fisica e mentale dei giocatori a pezzi.

    Ora avremo davanti una serie di partite complicate che verranno giocate con 11 giocatori dietro la linea del pallone.

    Le cose, realisticamente saranno due:

    1- resisti fino alla sosta cercando di limitare i danni perché piu di quello che abbiamo visto questi anni con questo allenatore non puoi vedere.
    2- sarà catastrofe e ci ritroveremo probabilmente ottavi/noni in una delle stagioni peggiori che si ricordi.

    Io mi faccio il segno della croce, perché le premesse sono sconfortanti.

    • mi sembra che finalmente la gran parte dei tifosi sta aprendo gli occhi, anche quelli più assonnati, e la tua analisi non fa una grinza, solo che capisci che così stai dando dei dilettanti a tutti, dalla proprietà ai preparatori, dal D(qualcosa) al mister? che magari dilettanti non sono, ma di sicuro lo sono i risultati che stanno portando lavorando “insieme”

  6. Sarò esplicito, preferivo di gran lunga la gestione Pallotta/Sabatini – plusvalenze, alla gestione Friedkin/Pinto – infermerie; almeno allora i campioni li vedevi giocare qualche anno prima di rivenderli, ora è grasso che cola se li vedi giocare due partite di seguito.

    • Pallotta Sabatini avevano Francesco Totti che risolveva le magagne. gli ultimi due no. hai detto niente…

    • il tuo idolo pataccaro capazucchine ha lasciato un buco nero di centinaia di milioni di euro.
      e ancora lo nominate .

    • Vabbè, ma manco c’è bisogno che ce lo scrivi…
      Li highlights de Roma – Barcellona su Youtube c’ha 911.341 visualizzazioni…più daa metà so fatte da te

  7. Tutti temevamo quello che sta succedendo,…….. le nozze con i fichi secchi non si fanno e vedendo la grinta con cui anche le piccole squadre si battono, sono seriamente preoccupato dell’oggi e con Pinto e la società sopratutto del domani!

  8. Di solito quando si riparte da zero, probabilmente non si può puntare subito molto in alto (anche se non è detto) ,ma ,secondo me,ci vorrebbero scouting veramente validi che vanno a pescare quei giocatori bravi che non costano un occhio della testa. Insomma….sostenibili.

    • Non mi pare che al momento si stia puntando in alto, potremmo almeno ambire, che so, a vedere una partita di calcio. Perché quella di domenica non lo è stata, e non è certo la prima.

  9. La Roma, oggi deve iniziare a inserire qualche primavera, perché sono ragazzi giovani che corrono e danno tutto in campo. Purtroppo gli acquisti fatti quest’anno eccetto alcuni, non sono dei giocatori che fanno la differenza. Visti nelle partite disputate fino ad oggi non danno quello che uno si aspetta entusiasmo e gioco dinamico. Dai Mister, la società non è stata all’altezza negli acquisti. Adesso è il momento di passare ai fatti, metta in campo più giovani del vivaio romanista a centrocampo, vedrà tutta un’altra storia. Magari non saranno fuoriclasse ma in campo daranno tutto, con la corsa e determinazione nel rincorrere gli avversari quello che fa Bove da quando lo fa giocare. 💛❤️🇮🇹

  10. Roma sparita? qualcuno la ricordava presente? Abbiamo massacrato allenatori che ci hanno portato in champions, che hanno eliminato il Barcellona di messi, che hanno perso contro il liverpool e sappiamo tutti come, ma in questa città, come tocchi mourinho o non pubblicano i commenti oppure la colpa di tre anni di non calcio è di arbitri, lega, giornali, radio, etc etc. La verità è una è molteplice. Primo non abbiamo un euro, e perché non abbiamo un euro? perché diamo stipendi faraonici a gente che sono lo scarto di società straricche e che noi non possiamo pagare. Faccio un esempio paredes dopo 10 partite vale i soldi che percepisce al netto delle sue prestazioni? Mancini oltre a farsi ammonire ogni partita vale i soldi che percepisce? abbiamo 5 esterni più elsharawi valgono i soldi che percepiscono? del portiere msmco voglio parlarne, del capitano mi sono arreso 5 milioni per passeggiare 70 minuti in campo, cristante non si capisce cosa sia e dove dovrebbe giocare etc….A questo aggiungo una preparazione fisica da campetto della canonica guidati da un tecnico che pratica un calcio stantio e che non ha mai curato storicamente la tattica e la preparazione affidandosi a palla lunga e contropiede oppure a qualche sporadica genialata del fenomeno della settimana. Ora ditemi voi se si può continuare in questo modo fino a giugno. A parte che da giugno in poi spero di non vedere più un solo portoghese a trigoria che in 3 anni mi hanno cotto anima ed esistenza, ora , ad oggi cosa si fa? per me le cose sono due o mando tutti in ritiro forzato fino a natale ed a gennaio mandi via tutti questi cialtroni strapagati che non valgono un solo centesimo iniziando da paredes, per finire a celik passando per sanchez oppure se qualcuno crede che questi calciatori non siano poi così scarsi e patetici, allora cacci il tecnico! Cosa si fa? ma davvero qualcuno crede che con questa banda e con un procacciatore mediatico di glorie che furono potremmo arrivare tra le prime 4 o vincere un titolo? Presidente dove sei ?

  11. Non capisco lo svilimento quando si perde una partita e l’esaltazione quando si vince una partita. Abbiamo perso una partita fuori casa contro l’Inter, ci può stare. Tra l’altro con due giorni di riposo in più e con qualche titolare in più ce la saremmo giocata e sicuramente avremmo fatto una figura migliore.
    E’ vero che c’è un problema con qualche infortunato ma secondo me la squadra c’è ed è migliorata rispetto all’anno scorso. Il campionato è ancora molto lungo, inutile piangersi addosso dopo ogni sconfitta.

    • Io penso che in molti non si lamentino della sconfitta in casa dell’Inter, di suo assolutamente preventivabile, ma della figura imbarazzante fatta dalla squadra, che sembrava un gruppetto di parrocchiani rimediati alle 20 per giocare a San Siro all’ultimo momento.
      La prestazione ha fatto pietà, ed è un sentimento che, prestato al calcio, è pure fuori luogo.
      A condire il piattino ci hanno pensato le solite dichiarazioni postume pregne di scusanti, che alimentano la sensazione di presa in giro dei tifosi.

  12. Oltre agli infortuni cronici, che giustificano in parte il rendimento , vedo altre squadre come il Napoli, Milan , Inter , Fiorentina , Lazio che giocano anche loro le coppe , ma vanno al doppio sella velocita’ e intensita’. Solo noi ci piangiamo addosso , o sara’ la mancanza di una preparazione adeguata?FR

  13. Mi dispiace doverlo dire, ma mi sono convinto che occorra un repulisti di questi 5 giocatori (salverei Dybala che, paradossalmente ha più capacità di ripresa ed il suo apporto quando c’è si vede)!
    Sennò continueremo a parlare di quello che POTREMMO ESSERE piuttosto che di quello che siamo….
    Fascia a Cristante, titolarità a Bove e Belotti/Azmoun.
    Il resto, chi c’è c’è….
    FORZA ROMA

  14. abbiamo la vecchia ossatura della squadra composta da maggior parte da scarpari e i nuovi innesti non pervenuti per vari infortuni .siamo onesti se mancano i vari dibala,smoling,sancez, la squadra è da 7,8,posto troppo il divario tecnico e atletico con le big

  15. Una rosa con diversi mezzi giocatori, anziani o comumque con problemi cronici. Una preparazione sbagliata, uno staff medico che forse non è il top e un allenatore che sa gestire grandi spogliatoi pieni di campioni ma che non ha mai insegnato calcio alle sue squadre. Una società inesistente con un presidente che si vede solo se c’è da fare o organizzare degli show. Speriamo per il prosieguo della stagione europea, anche se pure lì ci sono club più forti e bisogna sperare in sorteggi benevoli, come l’anno scorso.

    • Sullo staff medico che non è il top non concordo. O meglio, non li conosco ovviamente, ma credo che ormai a certi livelli il dilettantismo non esista neanche in provincia.
      Così come per la preparazione, credo che tutti sappiano quello che fanno, non è più quella di 30 anni fa quando cominciavi il campionato a fine settembre e giocavi 40 partite l’anno.
      Questi giocatori sono stati e sarebbero rotti ovunque, a qualsiasi latitudine, con qualsiasi preparatore atletico, allenatore e medico.
      Semplicemente non li devi prendere e possibilmente liberarti di quelli che hai.
      Sennò Cristante che preparazione avrebbe fatto? E di quale medico si serve?

  16. Mia Roma hai scritto delle cose belle. Anche io sarei tentato dalla” carta a sorpresa” di qualche Primavera. Bisogna, secondo me, stare attenti a non correre il rischio di “bruciarli”. Questo rischio,comunque,Mourinho ha dimostrato di saperlo correre….Saprà lui,eventualmente chi mettere in campo.

  17. Impresentabili anche a San Siro questa non è la mia Roma..un colpo di testa di Cristante in 90 minuti e Mourinho sempre a lamentarsi contro tutti..spero vivamente in un cambio allenatore a fine stagione..

  18. la roma (ovvero mou e il suo staff) ha completamente sbagliato la preparazione.
    gli altri corrono, noi camminiamo, i dati statistici parlano chiaro.
    gli infortuni aggravano la situazione perché non ci sono ricambi e devono giocare sempre gli stessi, sempre più spremuti.

    per chi ancora non riesce a vedere: avete fatto caso che nel secondo tempo la Roma ha retto molto meglio del primo tempo ? perché ? perché l’Inter è calata di intensità e la partita è diventata più equilibrata sul piano atletico.

    tutto il resto sono chiacchiere

  19. io sinceramente vivo ormai da qualche anno la mia fede romanista in modo sereno. non faccio più voli pindarici. so che la mia condizione è galleggiare tra il quinto e il settimo posto. e questo si rafforxa quando il nostro mercato è fatto di gente con un nome ma non con una condizione fisica da atleta, da preparazioni fatte a cavolo sulla spiaggia portoghese fronte oceano e dallla totale mancanza di rispetto se non addirittura malafede per la nostra società da parte delle imprese istituzioni sportive che è alimentata dalla presenza del Mou sulla nostra panchina che di contro per tenercelo e fare i soldout ci delizia con un gioco spumeggiante che ti fa dimenticare tutti i derby persi…

  20. L’unico parametro zero di valore era Grimaldo. E siatemavi anche la fascia. Abbiamo fatto la campagna acquisti con due lire in termini di cartellini e con milioni di euro per ingaggi a giocatori mediocri e malati cronici. Non parliamo di sfortuna, sono sempre rotti e si sapeva. Stiamo senza portiere. Chi ha avallato le campagne acquisti degli ultimi anni è un criminale. E ci metto dentro tutti. Facciamo le coppe e incrociamo le dita. Il campionato non è per noi.

  21. quando compri uno/ due presunti acciacati , puoi sperare che ti vada bene , ma quando ne compri 6/7 il risultato e’cio che sta accadendo alla roma .. detto questo non puoi andare a s siro fare un tiro in 97 minuti (di testa ) non creare un calcio d angolo e far passare l inter come e meglio del real madrid . mikytarian da noi era un mezzo panchinaro e spesso infortunato a milano e’ titolare e non sbaglia una partita .. il sassuolo con defrel e vigna ha vinto a milano .giocando dopo aver giocato 3 giorni prima . il bologna ha pareggiato, e sono certamente squadre al netto dei ns infortuni ,meno attrezzate della roma .. e allora??? uno scandalo calcistitico ……

  22. Vorrei porre una domanda : secondo voi con i giocatori scesi in campo contro il Monza si poteva fare di più che non segnare al 90° rischiando l osso del collo con un avversario in 10 per un’ ora? I calciatori vanno addestrati cercando di esaltarne le qualità che possiedono. Aouar è un palleggiatore, ha dribbling e rifinitura .Se lo snaturi trasformandolo in gattuso ci perde lui e la squadra. Christensen è tecnicamente scarso( per quei livelli) ma ha una corsa poderosa e stamina da vendere, se lo incateni a fare retropassaggi è inutile e li sbaglia pure. Prendete Lobotka da oggetto misterioso a perno imprescindibile del Napoli che ha ucciso il campionato.Miracolo? no , addestramento. Forza Roma.

  23. Per assurdo si sta dimostrando più continuo ed affidabile Dybala (nonostante etichettato come giocatore sempre fermo ai box) di molti altri (vedi pelegrini, smalling e sopratutto Renatino). Dybala con quel fallo subito era a rischio stagione finita e invece tra poco torna.

  24. Responsabili di questo scempio al 33% ciascuno sono mourinho, giocatori e pinto + friedkin.
    Non ne posso già più, non sopporto più nessuno!
    Da dan friedkin fino all’ultimo dei primavera…..
    Non è stata mai compiuta una RIVOLUZIONE VERA, i risultati pessimi parlano. La vittoria in conference è stata assolutamente fuorviante, una misera illusione che ci sta oggi devastando… Sarà dura rialzarsi se non ci saranno soluzioni drastiche, scelte che se non verranno prese a breve peggioreranno l’attuale già delicata situazione. Se il derby non andrà come spero e non verrà esonerato l’allenatore allora anche dan friedkin avrà pesanti responsabilità di questo film horror, sempre più osceno…..

  25. L’altalena mediatica continua a funzionare egregiamente.

    Fino a sabato si esaltavano le 5 vittorie di fila della Roma che, nonostante le numerose assenze, riusciva non solo a tenere testa in campionato e Coppa, ma portava avanti anche goleade contro le avversarie.
    Poi improvvisamente, una partita contro la favorita numero 1 d’Italia, finalista di Champions lo scorso anno(!), con la rosa al completo e i titolari in campo, e subito si è tornati a parlare di “Roma sparita” per aver subito gol al 82esimo.

    Alla Roma mancavano: Smalling, Kumbulla, Sanches, Pellegrini, Dybala, Spinazzola Abraham.
    Mi bastava avere 5 dei sette sopra citati, togliendo i due infortunati della scorsa stagione Kumbulla e Tammy, per vedere sicuramente una partita ben diversa a San Siro.
    E subito a dare colpa a Pinto per aver preso infortunati cronici, a Mourinho per non dare gioco alla Roma, alla società di non farsi valere per spostare la partita al lunedì.

    Io mi sono stancato di questo teatrino per vendere giornali e dare addosso a tutti.
    Sempre Forza Roma

  26. continuo a pensare che per fare 14 punti in 10 partite si potevano tranquillamente inserire nelle rotazioni i vari Mastrantonio, Pagano, Missori, Fatiganti, in luogo di giocatori assolutamente normali pagati cifre spropositate. Tale esborso, che aggrava la costante lamentela dei conti in rosso, si giustificherebbe soltanto con dei risultati sportivi molto migliori di quelli ottenuti finora.

  27. allora anche a me mi ha fatto rabbia vedere la partita non giocata con l Inter! leggo mi auguro di non vedere più Mourinho il non gioco !questo non gioco ci ha portato una coppa dopo 14 anni e se non era per una partita rubata non solo dall’ arbitro vedi Gomez che stavate a scrive oggi. Il presidente gli do la colpa di non aver sentito un allenatore vincente che ti chiedeva un Totti o chi per lui dentro la società e si è tenuto un ds incapace che ha fatto solo danni a Roma !vi ricordo lo storico di questo grande genio primo anno regalato Pedro e il bosniaco a dirette rivali comprate due pippe come shoumurod e vina senza comprare il regista richiesto e il difensore ,secondo anno idem con patate terzo vedi che hai una rosa di cristallo e di gente che in nazionale parte dalla panchina cristante e Mancini e che fai prendi gente ancora più rotta non rinnovando il portiere e le fasce come l Inter ! a ricordo che di gente integra e bona a parametro zero ce ne era grimaldo, Cuadrado, Guerrero,zaha,bamba,kamada. L unico che stava prendendo di buono Marcos Leonardo ci vai all’ ultimo giustamente ! . Questo si è capito che è un incompetente o deve rimanere a fare ancora danni e si deve ringraziare Mourinho se sono arrivati Dybala , Lukaku ecc. Per gennaio vorrei un altro d S un Sartori ,un Sabatini,un Canovi. gente che vede doing,Porsch,soule, Ricci gente che non sarà fenomenale ma almeno due cross li sa fare ! e lì che poi si vede la mano di un allenatore !ma se prendi gente che neanche in lega Pro può giocare mi dici che si può inventare l

  28. allora anche a me mi ha fatto rabbia vedere la partita non giocata con l Inter! leggo mi auguro di non vedere più Mourinho il non gioco !questo non gioco ci ha portato una coppa dopo 14 anni e se non era per una partita rubata non solo dall’ arbitro vedi Gomez che stavate a scrive oggi. Il presidente gli do la colpa di non aver sentito un allenatore vincente che ti chiedeva un Totti o chi per lui dentro la società e si è tenuto un ds incapace che ha fatto solo danni a Roma !vi ricordo lo storico di questo grande genio primo anno regalato Pedro e il bosniaco a dirette rivali comprate due pippe come shoumurod e vina senza comprare il regista richiesto e il difensore ,secondo anno idem con patate terzo vedi che hai una rosa di cristallo e di gente che in nazionale parte dalla panchina cristante e Mancini e che fai prendi gente ancora più rotta non rinnovando il portiere e le fasce come l Inter ! a ricordo che di gente integra e bona a parametro zero ce ne era grimaldo, Cuadrado, Guerrero,zaha,bamba,kamada. L unico che stava prendendo di buono Marcos Leonardo ci vai all’ ultimo giustamente ! . Questo si è capito che è un incompetente o deve rimanere a fare ancora danni e si deve ringraziare Mourinho se sono arrivati Dybala , Lukaku ecc. Per gennaio vorrei un altro d S un Sartori ,un Sabatini,un Canovi. gente che vede doing,Porsch,soule, Ricci gente che non sarà fenomenale ma almeno due cross li sa fare ! e lì che poi si vede la mano di un allenatore !ma se prendi gente che neanche in lega Pro può giocare mi dici che si può inventare lRimane provare i terzini della primavera forse un crosso lo riescono a fare buono

  29. cambi allenatore ! ma se l ossatura continua ad essere questa non cambia nulla bisogna prendere giocatori che giochino le partite no che facciano la stagione in infermeria altrimenti ti ritrovi a giocare con gli stessi scarponi di sempre

  30. osservando il numero di partite giocate da miki all’inda mi chiedo come sia possibile che i suoi guai muscolari conosciuti a Roma siano spariti.

  31. io a mou gli rimprovero solo la gestione dei cambi sempre tardiva ora che se ne possono fare 5 perche aspetti sempre 80 e passa per fare i cambi quando hai giocatori che fanno fatica a correre .poi apparte le assenze puo fare ben poco con gli scarponi che abbiamo .non credo sia mou a dirgli di non passare la palla a quello libero ma continuare a girarti e poi passarla dietro .o sbagliare ripetutamente passaggi semplici .qui santifichiamo cristante bravo ragazzo per carità ,ma in una big farebbe la riserva ,i difensori con non sanno fare un passaggio se no all avversario.sulle fascie se non c e spina in giornata gli altri lasciamo stare .poi chi doveva darci piu qualità sempre infortunato .ed acco la Roma da 5 anni a questa parte

    • Sono d’accordissimo, l’ottanta per cento degli allenatori fanno così , 5 cambi ad inizio ripresa sono tanti e puoi potenziare la squadra di gente fresca e che corre

  32. Rimanendo in tema confronti
    E politiche sostenibili (*)
    Dateci l’U23!!

    Come mai la vicenda è passata
    così in sordina??

    Ricordo che al tempo fece clamore
    che lasciammo la possibilità di
    concretizzare l’iscrizione solo alla
    giuventus (quest’anno seguita dalla Dea)

    * sì certo, c’è un investimento iniziale,
    ma è un peccato il pugno di mosche barattto al posto dei vari Frattesi, Politano, Mazzitelli e Caprari

    Per quanto riguarda il caso allenatore
    Malgrado Mou non mi entusiasmi, in caso
    di buon risultato in EL o piazzamento tra
    le prime quattro, sarei concorde a prolongargli il mandato, solo a patto,
    che così come auspicava un altro utente,
    la proprietà sia disposta a pagare eventuali multe. piuttosto che venir limitata dai
    paletti e vincoli del FPF

    • L’Under23 è pronta l’anno prossimo. L’As Cannes è prima in classifica ne la serie C2 francese. Da la stagione successiva je cominceranno a mandà ragazzi der vivavio da svezzà…

  33. Secondo me anche con la squadra al completo la musica cambia di poco , la squadra offre sempre un gioco lento , prevedibile, sempre sotto palla e lanci alla viva il parroco sperando nella sculata . Questo anno come quello scorso, Dybala fare il mediano a 60 metri dalla porta snaturando le sue qualita’ per poi togliergli lucidita’ quando e’ sotto porta nonche’ esporlo a infortuni . Zale fare il quinto non avendo le caratteristiche tecniche e difensive . Questi e tanti altri esempi ci fanno capire che e’ tempo di cambiare , ma cambiare in maniera profonda , cosa che Mou non puo’ perche’ non e’ nella sua filosofia e nelle sue capacita’. Quindi a giugno cambiare il manico e il suo staff con un nuovo DS .FR

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome