ROMA-SPEZIA: arbitra Maresca con Mazzoleni al VAR

36
934

NOTIZIE ROMA CALCIO – Sarà Fabio Maresca l’arbitro di Roma-Spezia, match valido per l’ultima giornata di campionato, in programma domenica alle ore 21 allo Stadio Olimpico.

Il direttore di gara napoletano sarà coadiuvato dagli assistenti Carbone e Baccini. Il quarto uomo sarà Camplone.

Al VAR invece ci sarà l’ex arbitro Paolo Silvio Mazzoleni, assistito da Longo.

Articolo precedente“ON AIR!” – CORSI: “La storia la fanno i grandi, e Mou lo è”, CIARDI: “La sua famiglia può avere un peso importante sul futuro”, MORONI: “Non può aver caricato la squadra dicendole che andrà via”
Articolo successivoRosella Sensi in partenza per Budapest con Totti, Perrotta, Cassetti e Venditti: “Con i miei ragazzi” (FOTO)

36 Commenti

  1. domenica scorsa il “napoletano” era al Var…e guarda caso non vede la spinta su Mancini… l’amico di famiglia di Immobile…

  2. Se sta sera succede quello che deve succedere, io fossi Mou manderei a quel paese tutta la classe arbitrale in diretta video. Del tipo “Che l’associazione arbitri italiana prenda d’esempio da quelli internazionali.” Con un’affermazione del genere sarebbe il mio idolo.

  3. Come già detto in un altro tipico potremmo arrivare quinti se si verificasse una coincidenza strale tipo allineamento dei pianeti o cose similari. Manco questo vogliono provare a farci fare.

  4. Un sistema sordo, una orchestrina del Titanic come la federazione.
    Una perdita di credibilità senza precedenti nemmeno ai tempi di Moggi erano a questi livelli.
    Da Serra in poi hanno inanellato una serie di messaggi “mafiosi” che gli si ritorceranno contro……se mai la Roma allestisse una squadra per il titolo saranno dolori per questi meschini, la cassa di risonanza di Mou con il popolo romanista è molto più forte di questi piccoli personaggi miseri.

  5. Vorrei porre una domanda a chi magari ne sa piu’ di me. Cosi’ per curiosità: Nel girone di ritorno, quante volte ci è capitato, Maresca, e Mazzoleni tra Campo e Var (specialmente nelle ultime partite) parola mia ho perso il conto. Se è vero che vanno a “turnazione” non è possibile che nessun altra “giacchetta” sia disponibile. A meno che tale avvicendamento non sia dovuto alle svariate sospensioni che vi sono state, (pardon non sono aggiornato in merito) sembra davvero una forzatura “programmata in malafede”. Solo un dubbio…

  6. Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha espresso grande soddisfazione per l’ok del Tribunale federale nazionale al patteggiamento tra la Juventus e la Procura sul caso stipendi: “C’è un momento per la verifica, gli accertamenti e i giudizi, ma c’è anche un momento per decidere e guardare al futuro con maggiore serenità, un momento per la progettualità, sempre nel rispetto delle regole – le sue parole -. Quest’ultimo atto è previsto dalle nostre norme, dal codice di giustizia sportiva, è un atto auspicabile e condiviso. Credo sia il risultato più bello per il calcio italiano l’aver trovato un momento di serenità”.
    E ci sorprendiamo di certi arbitraggi o designazioni
    E adesso voglio vedere se avete ancora il coraggio di scrivere che i complotti sono solo una scusa
    SFMROMA

    • Concordando con il tuo commento, notavo una sostanziale differenza: Anni addietro una Vicenda del Genere avrebbe creato una risonsanza a non finire. Per giorni non si sarebbe parlato d’altro. Oggi, il silenzio assoluto. Lo dicevo giusto ieri: Fateci caso: se vi sono inchieste riguardanti scazzie e rubens, Gravina s’innalza a Portavoce e tutto viene preso a cuor leggero. Davvero troppo per essere solo una Coincidenza!

    • no, no, e che se stamo a legge tutte le notizie che riguardano la Magica… se chiama ANzIA prepartita….🙃🙃
      FRS ❤ 💛❤ 💛 🐺🐺

  7. volete vede che invece lo zozzo di maresca domenica ci fa vince e manda lo Spezia in B, così poi potranno dire di una partita che a noi non frega piu un ca@@o,: vedete che gli arbitraggi sono buoni e voi vi lamentate sempre, guarda te come va a fini, già lo vedo. Forza Roma

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome