Roma, Spinazzola ancora out: ora è emergenza fasce

61
2896

AS ROMA NEWS – Dall’abbondanza all’emergenza. La Roma deve fare i conti con le sue fasce laterali, reparto che a inizio stagione sarebbe dovuto essere il fiore all’occhiello di questa squadra.

E invece da una parte le prestazioni scadenti degli interpreti e dall’altra gli infortuni e i malumori stanno creando un problema non di poco conto alle fasce. Con Karsdorp ormai pronto a salutare, si aggiunge anche il giallo Spinazzola.

Il terzino sinistro, racconta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, è ancora alle prese con l’infortunio muscolare che lo ha fermato a fine ottobre: una lesione di secondo grado al retto femorale sinistro che gli fece saltare anche il derby.

Il giocatore sperava di rientrare alla ripresa del campionato, ma ora le previsioni parlano di metà gennaio, forse anche il 20: il problema che lo sta affliggendo è fastidioso e subdolo, assai più difficile da gestire e curare rispetto a quasi tutte le altre problematiche muscolari.

In Portogallo Spinazzola dovrebbe continuare a fare lavoro differenziato, per poi spingere davvero all’inizio di gennaio. A conti fatti, il terzino potrebbe saltare anche le prime 3-4 partite della ripresa della stagione, che poi sono il Bologna il 4, il Milan l’8 e la Coppa Italia con il Genoa il 12, tornando magari per la sfida casalinga con la Fiorentina del 15.

Senza Spinazzola e con Karsdorp praticamente fuori dai giochi, è evidente che nella ripartenza di gennaio ci possa essere un bel problema da risolvere sugli esterni: Mou dovrà affrontare le prime partite con i soli Zalewski, Vina e Celik, a cui può eventualmente aggiungersi El Shaarawy in caso di necessità. Sempre che non arrivi qualche regalo dal mercato di gennaio.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteTuttosport: “Smalling, riecco Juve-Inter!”
Articolo successivoQatar 2022, il Marocco nella storia: Portogallo battuto 1 a 0, finisce il mondiale di Rui Patricio

61 Commenti

    • L europeo a Spina lo ha eletto grande giocatore,ma ha anche definitivamente decretato la sua fine, confermando una volta per tutte il suo fisico cagionevole.

    • La realtà e’ che questo è Spinazzola.
      Giocatore di cristallo. Alla Juve lo hanno sempre saputo. Quando fu venduto non ebbero rimpianti perché sapevano che era giocatore da un terzo di campionato.

    • Bè, stavolta su Spinazzola farei l’eccezione di non criticarlo! Semplicemente, cercherei di sistemarlo altrove se entro fine anno non torna quello che eravamo abituati (sempre dopo una lunga attesa) a vedere! Ovviamente, per colpa della beneamata nazionale! Che come sempre, miete “vittime”… Prende i bicchieri sani e pieni e te li restituisce vuoti e rotti!

    • Non posso darti torto, Spinazzola è cronico con gli infortuni…La dedizione di Gini per il recupero è da esempio…

    • ero l’unico a contestare il suo arrivo perché costantemente ROTTO.
      Giù pollici versi.
      Sono passati 4 anni. chi aveva ragione?
      come al solito, aggiungerei.
      certe persone dovrebbero limitarsi a leggere e non scrivere.

    • Ecco la smentita…. Spina regolarmente in campo… ma possibile che abboccate sempre… FORZA ROMA…

  1. Anticipando che ancora non conosco, UFFICIALMENTE, i motivi delle esternazioni di Mourinho, però sapendo la situazione delle fasce non sarebbe stato meglio una più intelligente gestione della cosa con Karsdorp ? Gli scatti dell’allenatore non saranno figli di uno stato di delusione e prostrazione e quindi essere anche lui il problema ?

  2. A questo punto trovare uno che sa giocare su entrambe le fasce così stiamo tranquilli a meno che non si vuole provare vina nel suo ruolo visto che fino a che non veniva a Roma ha giocato sempre titolare anche in nazionale poi …

  3. che Spinazzola fosse soggetto ad infortuni era noto, senno’ la rubentus non avrebbe mai fatto lo scambio con Pellegrini, spina dopo il primo anno dove faceva la differenza,piano piano e’ sparito .

  4. europeo vinto grazie a strappi sulle fasce di spinazzola, poi sedere infinito con i rigori. per quanto mi riguarda della nazionale non me ne frega piu’ niente. altro giocatore partito sano, tornato sfondato.

    e non menziono infurtunio zaniolo.

    • Si però Cassandra c aveva ragione.. mho dire la verità è forse divinizzare..?..a Turco ripijate..😁🤫

  5. Un altro inspiegabilmente pompato da tutti.
    Unica parentesi degna di nota l’europeo, prima e dopo enormi lacune fisiche e tattiche.

  6. Ad inizio anno avevo detto sarebbe stato molto intelligente cedere Spinazzola,ma mi beccai una marea d’insulti 😅 purtroppo era fragile prima,e dopo l’infortunio devastante che ha subito in nazionale era chiaro non sarebbe più tornato il giocatore di prima

  7. stiamo sempre parlando di una supposizione della zozzetta che dava Gini in campo non prima di Febbraio e da quello che vedo mi sembra che rientri prima quindi le loro previsioni lasciano mai dubbi vediamo spinazzola come si comporta in Portogallo e come lavora poi vedremo quando rientra. Forza Roma

  8. Gran parte delle sorti recenti della Roma sono girate proprio a luglio 2021..
    Spinazzola stava facendo un Europeo gigantesco, poteva restare e rinforzarti in altri ruoli, potevi venderlo e farci 50 milioni..e alla fine l’opzione che è uscita è stata quella ovviamente peggiore per tutti.
    Giocatore ahimè ormai perso alla causa e al grande calcio. Già molto fragile, dopo la rottura del tendine ha perso proprio tutta la sua esplosività. Dispiace per noi e per lui.
    Scadenza 2024, spero ci si metta d’accordo per una rescissione anticipata, il suo stipendio è bello pesante.
    Pinto, il mondo è pieno di buoni giocatori, si è visto ieri in croazia brasile. Uno fa il portiere e gioca alla dinamo zagabria, l’altro il terzino dx e gioca al celtic

  9. Basta con questi articoli poco informati.
    A parte che se non sbaglio sulla fascia c’è anche Solbakken, ma a loro chi li aggiorna sulle problematiche degli infortunati, visto che al 99% poi le loro notizie si rivelano errate ?
    E’ mia ferma opinione che siano totalmente inventate.
    Servono solo ad alimentare il coro degli spargi letame, probabilmente prezzolati dai “poderi” forti per diminuire la tristezza dei lazziesi.

  10. Niente di Nuovo,in molti aspettavano il suo rientro dal grave infortunio come la soluzione dei problemi ,dimenticando che nel
    pre-infortunio era in più in infermeria che in campo,speriamo di venderlo

  11. Ma non aveva messo il bite magico che aveva risolto ogni problema? Purtroppo Spinazzola questo è, in tutta la sua carriera ha avuto solo tre anni di continuità, anzi meno: una stagione all’Atalanta, mezza alla Juve e una alla Roma.
    Sarebbe stato un bel bingo cederlo subito dopo il grande europeo, se non ci fosse stato quel dannato infortunio al tendine d’Achille. Lì si sarebbe potuto pensare persino di farci 35/40 mln.
    Così come sarebbe stato saggio cedere Veretout dopo la seconda stagione di Fonseca.
    Un altro sul quale qui si sorvola allegramente è il nostro capitano Pellegrini, anche lui già due infortuni muscolari da agosto a novembre e una cartella clinica già molto nutrita in questi cinque anni in cui è stato qui. E pure a lui, per non sbagliarci, abbiamo fatto firmare un bel quinquennale…

  12. Mi dispiace ma io lo venderei subito! Intanto farei giocare Vina, qualcuno rifera’, na io mi chiedo: possibile che sua tanto scarso da non poter giocare da noi? Ricordiamoci che viene da un campionato dove qualcosa di calcio capiscono,quindi tanto scarso non può’ essere! Poi farlo giocare 10 minuti a che serve? Lo devi responsabilizzare altrimenti si vede che gioca con timore! Non sarà’ Un grande ma penso che sia in grado di giocare nel nostro campionato , ne abbiamo avuti di peggio! Tanto ornai lo abbiamo, bisogna farlo sentire importante, peggio di chi c’è’ irà non può’ fare! Poi a giugno si vedrà!Spinazzoka non si può’ discutere, na è’ rotto!

  13. In genere trovi i terzini capaci di giocare su entrambe le fasce in Olanda soprattutto. In passato parlavo di Jurrien Timber dell’Ajax, ora purtroppo ha una valutazione “Monstre” fuori dalla nostra portata perché è un calciatore capace di giocare in tutti i ruoli difensivi (difensore centrale destro/sinistro, terzino destro/sinistro) ma anche di fare il mediano ed avendo buona tecnica e capacità di passaggio ma anche nel saltare l’avversario, di fare partire lui l’azione dal basso.
    Altrimenti terzini che giocano su entrambi le fasce li puoi trovare in Giappone e Sud Corea (perché in tali campionati, ispirandosi al modello olandese, i loro terzini spesso invertono la fascia partita in corso) a condizioni favorevoli ed ingaggi bassi, ma solo se li ingaggi a Gennaio e non in estate.

  14. Un altro sempre rotto è Pellegrini quest anno 16 partite insulse sempre con problemi al flessore… ma co sti giocatori che ce fai? Piano un botto de soldi pe gioca bene una manciata di partite L anno… io a questi ciaoneeee lo darei ma chi se li pia?

  15. Nel calcio si rompono anche i perfettamente sani, vedi Wijnaldum in allenamento, li vogliamo vendere per scaramanzia tutti? Anche Zaniolo se andiamo a vedere è rattoppato. Questa situazione in cui tra fragili e rivedibili non stiamo messi bene, però, non spinge a pensare che la rosa a disposizione di Mourinho è spampanata? Quando si deve fare il pianto per una cosa quanto meno un minimo di coerenza è necessaria.
    Forza Roma

  16. E questo stop impone una domanda a chi “pretende” di passare a quattro in difesa, a meno di regali di calcio mercato, chi mettereste terzini?
    Forza Roma

    • Amico mio ti ho letto nel pensiero.

      A questo punto a meno di miracoli o acquisizioni in prestito che non vedo bel modo assoluto la valutazione di una difesa a 4 con Cristante e’ una possibilita’ tattica.

      Per come conosco Mourinho sara’ difficile che arretrera’ Cristante sulla linea difensiva, anche se secondo me e’ l’unico elemento che ha proprieta’ di palleggio, fisicita’ e personalita’ per ricoprire quel ruolo.
      Cristante ha limiti sui tempi di giocata da dietro sapra’ fare di necessita’ virtu’ e’ un calciatore intelligente e sa adattarsi con facilita’ ai ruoli il suo eclettismo puo’ essere utile alla Roma e poi e’ un professionista serio sa stare dentro uno spogliatoio, non e’ poca cosa, questo basta per capire il motivo perche’ la Roma gli ha rinnovato il contratto, ci sono tanti motivi perche’ gli allenatori che ha avuto hanno concesso fiducia a Cristante.

  17. Ho dato il mio parere tattico ed e’ giunta l’ora di mettere in pratica altre varianti.
    La difesa a 4 puo’ essere una di queste, visto poi che non abbiamo fenomeni in squadra almeno bisogna pensare di avere il controllo delle partite e Cristante sul piano del palleggio e’ superiore a tutti i difensori centrali che abbiamo e permetterebbe di schierare una linea difensiva a 4
    Celik, Smalling, Cristante, Ibanez.
    Matic agirebbe davanti la difesa dettando i tempi della manovra ai suoi fianchi le mezzale Pellegrini e Zalewsky davnti Dybala Habraham Zaniolo, tutti gli altri pronti all’occorrenza, ma piu’ di questo e senza acquisti determinanti di piu’ non vedo.
    Se poi devi fare acquisti per questa squadra sono indispensabili 1 difensore centrale con piedi educati ed 1 centrocampista centrale che sappia dettare tempi di gioco, questi due ruoli sono scoperti attualmente.
    Poi questa estate servira’ anche un portiere.

    • Buona sera amico mio, schiereresti tutti di piede destro? Pure Ibanez che facendo il terzino una difficoltà la potrebbe incontrare? Ricordi il buon Taddei? È noto che io Smalling a 4 non lo vedo, ma posso sbagliarmi, per quanto JM lo ha provato già. Spero prendano Ndicka e anche io un altro palleggiatore uno che regista o no, non sprechi.
      Un acquisto che costa niente e potrebbe tornare utile rimane Delprato, se sfanculano l’olandesina.
      Un abbraccio e
      Forza Roma

    • Zalewski io aspetto che torni sereno ma sono del parere che va atteso senza dargli il pilotto. Un altra soluzione difensiva potrebbe essere mettere in marcatura a uomo sulla seconda punta Kumbulla, che è il suo mestiere sempre che rimane.

      Forza Roma

    • Il problema e’ che adesso tranne prestiti non arrivera’ nessuno.
      Ibanez terzino non e’ cosi scarso, anzi e’ il piu’ completo e forse e’ il ruolo che piu’ gli si addice.
      Purtroppo Mou dovra’ fare di necessita’ virtu’, almeno fino a giugno ed i calciatori tranne l’ingresso di Solbaken e la sola presenza fisica di Karsdorp non ce ne sono altri.
      L’unica variabile e’ Cristante vicino a Smalling Ibanez esterno sinistro Matic davanti alla difesa
      Poi vedrai che non cambiera’ nulla continueremo a giocare con due nediani che si passeranno la palla lateralmente

  18. Con Karsdorp difficilmente reintegrabile, Spina con problemi (se la notizia è vera), Vina e Kumbulla poco considerati, è facile prevedere almeno un’arrivo in difesa.

    A parte qualche giocatore in prestito sul quale non si possono avere grandi pretese, se c’è la possibilità di acquisire il cartellino di un difensore credo sia venuto il momento di pretendere arrivi di qualità.
    Basta mediocrità!!!

    Possibili acquisti di qualità con relativa valutazione. Molti di loro (Timber, Del Prato, Omeragic) sanno fare più ruoli anche a centrocampo.
    Terzino destro: Del Prato 8-10 ml
    Terzino sinistro: Parisi 12 ml
    Difensore centrale destro: Timber 40 ml, Omeragic (in scadenza) 4 ml
    Difensore centrale sinistro: N’Dicka (in scadenza) 10 ml, Hincapiè 30 ml

    Insomma obiettivi per tutte le tasche.

    • Caro Vegemite, i nomi sono tutti validi e ti dirò di più, se si riuscisse a indovinare questo benedetto centrale robusto potremmo anche fregarcene di prendere gli esterni e fare il rombo con X vertice basso e Dybala alto con ai lati Wijnaldum e Pellegrini e due punte che su 5 che ne abbiamo 2 tornino a vedere la porta. Un abbraccio
      Forza Roma

  19. E’ evidente che il prossimo anno non bastano innesti, bisognerebbe rifare la squadra, in maniera ragionata, dal portiere ai terzini ai centrali di difesa al centrocampo all’attacco. Finora la Roma ha gestito l’eredità della precedente gestione, in quanto a parco calciatori, avallando anche numerose scelte prese in precedenza, vedi Cristante, Mancini, Ibanez, Karsdorp, Pellegrini, El Sharawi, Zaniolo, ecc. A parte i primi due, che non mi convincono gli altri quattro potrei anche confermarli ma è evidente che, a questo punto, fair play o non fair play, Pinto e Friedkin non possono più nascondersi e non basta fare il colpo a parametro zero (come nel caso di Dybala) o l’acquistone da 40 milioni (come l’anno prima Abraham) per dare identità a una squadra. Serve prendere una serie di buoni giocatori nei ruoli chiave, che si amalgamino tra loro in maniera convincente.

  20. Spinazzola è uno di quelli che desidero ardentemente non vedere MAI PIU’.
    Giocatore limitatissimo, zero intelligenza calcistica, tantissimi infortuni e piedi monti al contrario.
    Una volta corricchiava, dopo l’infortunio neanche quello, per carità, arrivederci e grazie di niente.

  21. Mi dispiace ma anche sulla fascia sx è giunto il momento di provvedere con un terzino di ruolo e soprattutto di livello.
    Se Spinazzola ha un pò di mercato e di estimatori, forse sarebbe il caso di venderlo e non tanto perché alla soglia dei 30 anni ma perché sarà difficile vederlo recuerato al 100% se dopo l’assenza di una stagione intera si è infortunato di nuovo ad ottobre anche se si tratta di diversa natura e ancora non recupera.
    Il ragazzo è soggetto in continuazione ad infortuni e per il ruolo di terzino ci vuole la piena forma fisica in particolar modo, quasi più che in altri ruoli perché il compito da svolgere è di fondamentale importanza per una squadra considerando poi una doppia fase difensiva ed offensiva di un esterno basso e che diventa anche un esterno alto come avviene per i terzini top di grandi squadre.

  22. Spinazzola l’abbiamo perso durante quella maledetta Italia-Belgio. Giocatore rotto al 100%. Meglio puntare su Vina-Zalewski per poi prendere uno buono in estate.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome