Roma, stop ai rinnovi: Pinto chiude la porta ai procuratori, se ne riparlerà a fine stagione

40
1124

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prima il dovere. Poi, semmai, il piacere di firmare un rinnovo. La Roma, racconta l’edizione odierna de Il Tempo (A. Austini), richiude le porte ai procuratori che già iniziano ad affacciarsi uno dietro l’altro per sistemare i propri assistiti.

Da Zaniolo a Veretout, da Mancini a Cristante, sono soprattutto loro – tutti in scadenza nel 2024 – ad attendere una chiamata della società. Ma il messaggio che arriva da Trigoria è piuttosto netto: a parte il contratto di Darboe, pronto ormai da settimane, non si entrerà nel vivo di nessuna trattativa prima di fine stagione.

Dopo Karsdorp e Ibañez, i cui contratti sono stati sistemati nel corso della passata stagione, Tiago Pinto su input dei Friedkin ha deciso di chiudere questa fase blindando il capitano. Con lui non si poteva fare altrimenti, il rinnovo era obbligatorio per non rischiare di perderlo a parametro zero la prossima estate.

Zaniolo vorrebbe arrivare a quel livello e nel suo caso dovrà anche dimostrare quell’integrità fisica messa a repentaglio dai due infortuni alle ginocchia. La Roma lo considera un pilastro del futuro, ma vuole procedere per gradi e adesso non intende cedere alle pressioni dell’entourage. Lo stesso si farà con gli altri, a partire dall’agente di Veretout.

Dovrebbe essere più semplice la trattativa con Mancini e Cristante, entrambi assistiti da Beppe Riso e considerati dei punti fermi nello spogliatoio da Mourinho. Il difensore vuole restare e punta a uno stipendio da almeno due milioni e mezzo netti, Cristante conta di ottenerne 2.6-2.7 fino al 2026.

Articolo precedenteIl nuovo Newcastle dei principi sauditi vuole Conte o Fonseca
Articolo successivoCaso Zalewski, ora Friedkin vuole un codice etico “social” nei nuovi contratti

40 Commenti

  1. Bravo Tiago, l’aumento di stipendio se lo devono meritare. Se dimostrano di valere quelle cifre portando la Roma in un buon piazzamento allora va bene, altrimenti non c’è motivo di aumentare lo stipendio se non si fanno progressi

    • Corretto. E poi devo dire che le cifre che vogliono Mancini e Cristante non sono eccessive.

      Mi ha stupito la crescita di Bryan. Lorenzo era una certezza già lo scorso anno, solo quelli in cattiva fede non lo capivano.

  2. Ieri sembrava che stessimo per rinnovare mezza squadra…”La Roma blinda la colonia italiana”…oggi virata a 360°. Se ne riparla a fine stagione.
    Beninteso, io sono perfettamente d’accordo con la linea illustrata oggi: prima vedere cammello, poi pagare. I vari 2,5, 3,5 mln per Zaniolo, Cristante, Mancini e Veretout (tutti a scadenza 2024) andranno meritati sul campo, raggiungendo obiettivi personali e di squadra.
    Tu fai crescere i miei profitti e io te ne rendo partecipe. Le aziende sane funzionano così.
    Le altre sono quelle che totalizzano 300 mln di debiti, 208 di passivo e 150 di ricavi…

    • Nel calcio non ci sono aziende sane. L’incremento dei ricavi viene sistematicamente eroso dall’aumento degli ingaggi dei “professionisti” dipendenti.
      Come evidenziato da diversi utenti anche qui sopra, con queste modalità il sistema calcio deraglierà invariabilmente.

    • la sparo grossa ma ci vorrebbe una sorta di ccnl per il calcio , stipendio uguale per tutti e in base a piazzamenti e risultati personali i bonus

    • Lupino, non è esattamente vero che nel calcio non esistono aziende sane: sono eccezioni, ma di esempi virtuosi ve ne sono. Alcune hanno pure bilanci in attivo, mettendo un attimo da parte la crisi generata dal Covid. E parlo anche di società che vincono trofei.
      Ci sta anche che il bilancio possa approssimarsi vicino allo zero o in lieve perdita, perché poi sappiamo bene che le sinergie prodotte dalla popolarità che dà il calcio ti fa guadagnare da qualche altra parte. Questo vale soprattutto per proprietà che fanno capo a gruppi industriali, quando non vere e proprie multinazionali.
      Quello che non ci sta assolutamente è vedere situazioni in cui i ricavi siano un terzo della somma di debiti e passivo. Quella è una situazione che possono tollerare solo club guidati da fondi sovrani arabi.
      Però chiediamoci anche cosa sarà di suddetti club il giorno in cui emiri, sultani e principi si stuferanno del giocattolo o decideranno di buttare i loro soldi altrove e questi vedranno i loro bilanci dimagriti delle sponsorizzazioni più o meno lecite (io direi meno) derivanti dalla proprietà. PSG e City torneranno seduta stante nell’anonimato in cui hanno passato gran parte della loro storia.
      Mentre gli passeranno davanti società che nel tempo saranno state capaci di costruire un equilibrio tra entrate e uscite.

    • Vero UB40, e tanto per citare una grande: il Bayern Monaco, da quanto ne so riesce ad essere tra le più forti compagini al mondo senza fare debiti.
      Le altre per stare ai loro livelli Barcellona, Real Madrid, Psg ecc, o sono in crisi, o devono far modificare le leggi di fair play fininziario a loro piacimento, mentre le inglesi hanno altri introiti.
      A me piace come sta agendo la Roma, per quanto ne posso capire, non è che sia un appassionato di economia calcistica, però …

  3. Veramente che i procuratori “facessero la fila” per i rinnovi di gente in scadenza nel 2024 se lo sono INVENTATI loro (i giornali).
    Insieme al mal di stomaco accusato da ZANIOLO per prendere un rinnovo, appena rientrato da circa uno stop lungo 2 ginocchia… e da altri, tutti con lo stomaco a pezzi perché ABRAHAM prende tanto, e PELLEGRINI pure.
    PELLEGRINI che (guardare su GOOGLE) era ad un “passo dal rinnovo” nell’estate/inverno 2019 su tutti i media, e ha rinnovato questo mese (dopo un’approfondito “studio” attraverso i DS, da Petrachi in poi, e 2 Presidenti…)
    Però adesso il “mal di stomaco” lo cureranno con entrrogermina, é lo “zoccolo azzurro” si blindera’ l’anno prossimo…
    Forse, aggiungo io, che ci vuole uno “studio altrettanto accurato” alla PELLEGRINI…

    E intanto la gente blablabla, fiumi d’inchiostro, rabbia dei tifocommercialisti che, spenta la play e terminato il difficile mercato di football manager, attaccano i poveretti giallorossi che a loro insaputa, mettono spalle al muro la società con le loro richieste di soldini a 3 anni e più da la scadenza, o tipo ZANIOLO, appena smesso le pantofole e indossati gli scarpini…
    Che gentaglia questi giocatori…

    • che i procuraori chiedano soldi dopo un paio di partite decenti non mi pare assurdo, già dimenticato il procuratore di spinnazola?

    • Chiedo scusa anticipatamente se dovessi dir fesserie ma per me avete ragione entrambi. Volendo fare un discorso in generale: Che il mondo del calcio sia oramai diventato fonte di “speculazione” mi sembra assai evidente. Bastano un paio di buone prestazioni e il palmarès di qualunque soggetto (anche il piu’ scarso) viene innalzato a svariati milioni. Logico che dietro a talune “Manovre di mercato”, ci sia chi s’intasca quattrini senza farsi troppi scrupoli. I cosidetti Procuratori agiscono liberamente, ben sapendo di farla franca Del resto mancando severe “limitazioni”, chi li “condanna?!”

    • Secondo me, altro che fischiare donnarumma, in ogni stadio, da ora in poi, si dovrebbe fischiare il pizzaiolo (mimmo raviolo, per chi non l’avesse capito).
      Pian piano lo si riporterebbe coi piedi per terra.
      Sto panzone pensa di essere il messia risorto, e sta rovinando il calcio.
      I giocatori son ragazzini a cui è facile far credere che il mondo va così.
      Sono un pò come il popolo cinese a cui è facile far credere che è tutto loro.
      Taiwan? è nostra!, e che gliene frega se il popolo del taiwan non li ha mai voluti.
      Smettete di dare soldi ai cinesi. Riprendiamoci il lavoro. il made in cina è deleterio per l’intero pianeta!!!

    • Vero anche questo, ma quando hai la procura per trattare i migliori e simili.
      Si potrebbe quindi anche dire che la colpa è di chi si affida a lui. ma cmq sempre “lui” di mezzo c’è a rompe li co… pizze?
      A lui conviene creare certe situazioni. Che gli importa di tutto il resto se ad ogni cambio squadra o aumento prende milioni di miliardi di milioni di miliardi di eu … sterline d’oro. Non mi piace esagerare 🙂

  4. Se i contratti gli scadono nel 2024 allora c’è tempo che cosa devono rinnovare.
    Abbiamo visto che poi spesso contratti troppo lunghi bloccano il mercato.
    E poi veramente è giusto prima il dovere poi il piacere.
    E il dovere qui significa arrivare quarti se così non fosse, poi il cambiamento radicale della squadra sarebbe inevitabile

  5. Bravo chi merita a fine stagione ..rinnovo….chi viene a roma per svernare o visitare la città…a fine stagione a casa….tanto non mi pare che ci sono dei fenomeni…daje roma.

  6. Davvero non si vede la ragione per rinnovare ora contratti in scadenza a giugno 2024, peraltro nel periodo di maggior crisi che il calcio abbia mai attraversato.
    Capirei se alcuni di questi guadagnassero cifre irrisorie rispetto al loro ruolo nel progetto Roma, ma non è il nostro caso.
    L’estate prossima, quando mancheranno due anni dalla scadenza di quesì contratti, sarà il momento giusto per discutere di prolungamenti/rinnovi, magari proprio alla luce del rendimento di questa stagione.
    Per ora la gestione Pinto mi sta piacendo molto.

    • Adesso nn possono più inveire contro Pellegrini,sotto cn Mancini🙆
      Dietro input della signora dei prosciutti.🤔

    • Oh my mou: e co quarcuno ce la dovemo pija, e pure tu. e su mou non se po di niente, pellegrini già l’avemo massacrato, i Friedkin so boni, i fuori rosa li han mandati via (quasi tutti, ma ormai te danno tuttti ragione quindi che gusto c’è), ci resta mancini, cristante, un pò Kasdorp.
      Che importa se giocano sempre e sono pure pilasti della nazionale (nun se sa pekkè; aò la ciliegina ce la dovevo mette)
      A noi cerebrolesi ci piace così.
      Contestatori si nasce. Tu non poi capì. Sei fuori dal giro

  7. Bene fa la società a dare il due di picche ai procuratori,e rimandare il tutto a fine stagione. Da notare che chi va a chiedere rinnovi e aumenti sono in gran parte quelli che non lo meritano proprio…Zaniolo dopo un periodo di fermo dovuto agli infortuni,e con un contratto che scade nel 2024 non capisco cosa va cercando,e Mancini idem per come sta giocando…..

  8. prima mi fai vedere che li meriti quei soldi che chiedi e poi a fine stagione vediamo cosa hai fatto per la squadra e allora possiamo parlare di rinnovo, mi sa che con questa gente si scherza poco cari giocatori la pacchia e’ finita. Forza Roma

  9. Se fosse così sarei contento. Premesso che i giornalai ne sparano una al giorno perché devono vendere ma se fosse così… sarebbe un buon segnale di società seria e forte che non si fa chiudere all’angolo dai vari procuratori. I contratti scadono nel 2024..io li rinnoverei a fine stagione 2022/23, non prima. Ci sono società sane Mel calcio, se mi. Sbaglio il Bayern aumenta il fatturato ed alza trofei, il Lipsia ed il Borussia? Boh forse anche loro hanno una buona gestione. Però c’è anche da dire che in Italia ti devi scontrare anche con gli arbitri (e lo scandalo di Moggi e Juve SOLO in B è un esempio). Noi per vincere un solo scudetto abbiamo dovuto tirare su uno squadrone che ha fatto fallire la famiglia Sensi.. quindi non so se e quanto è paragonabile ma gestione in Italia con le squadre tedesche

  10. Questa sarebbe la mossa giusta: troppa gente si adagia appena riceve l’aumento di stipendio ed ora non ce lo possiamo permettere

  11. Il problema degli stipendi nel calcio lo vogliono le squadre,perché sarebbe di una facilità enorme eliminarlo, basterebbe che si mettessero tutte d accordo nel fare contratti a meritocrazia,porti risultato ti diamo quello che e stato pattuito all’ inizio.non li porti lo stipendio viene decurtato di dieci volte. Se ci fosse coalizione da parte dei presidenti,i procuratori e i giocatori si dovrebbero adattare per forza. E allora si che darebbero tutto per giocare bene.

    • Luchino73, in effetti dovrebbe essere come dici…Ma in questo caso Mancini a forza di decurtazioni dovrebbe giocare gratis…

  12. Ma un rinnovo al ribasso non esiste? Hai reso discretamente ma non per quello che ti pago, posso rinnovare ma a cifre inferiori. Questo deve essere il futuro.
    Tetto salariale e premi a rendimento: in caso di mancato rendimento una detrazione sul fisso.
    Nella vita normale é così per quasi tutti!!
    Forza Roma

  13. ” Pagare per vedere cammello ”
    Per ottenere un ADEGUAMENTO CONTRATTO o un AUMENTO serve dimostrare negli allenamenti ed IN CAMPO di meritarselo.
    La stagione 2021/22 è appena cominciata , cosa hanno dimostrato ?
    AMBIZIONI più alte ?
    ” Quella è la porta , ma porta i soldi “.
    MAI PIU gente affamata a 7 MILIONI ma che in campo DIMOSTRAVA BEN ALTRO.
    PS
    In caso di partenza NESSUN RIMPIANTO.
    dedicato alle ” VEDOVELLE” .
    Grande PINTO e grandi i FRIEDKIN

  14. Se vinci uno scudetto O una coppa, ci può stare, se non vinci un caxxo, hai preso lo stipendio che ti appartiene, e sei anche in debito, perché ti pagano per vincere, non per partecipare, fuori dalle palle e da Trigoria

  15. Bravissimo ancora una volta Tiago Pinto, mi sembra giustissimo, i contratti scadono nel 2024 mica tra qualche mese o tra un anno quindi non è tempo di rinnovi.
    Ma poi andare a bussare a denari ad oltre due anni dalla scadenza di un contratto è un’indecenza, oltretutto dopo aver fallito tutti gli obiettivi, un quinto ed un settimo posto in campionato, eliminazione dalla Coppa Italia ad opera dello Spezia, tanto tanto una semifinale di Europa League ma comunque persa 6-2.
    Prima devono dimostrare di saper centrare gli obiettivi, poi ecco, a fine stagione meritarsi il rinnovo del contratto, dove ad esempio Mancini dovrà anche dimostrare di avere meno incertezze difensive e per quanto riguarda Zaniolo, o meglio il suo procuratore, ancor meno può permettersi di bussare a denari visto che il calciatore è stato fermo parecchio per quei due brutti infortuni e nonostante tutti quei mesi senza poter essere utilie alla squadra, lo stipendio lo ha preso lo stesso, in tal caso ci vuole un pò più di buon senso come fece Strootman.

  16. Chi è forte cmq fa’ come vuole è normale e vogliono i soldi se non li prende dalla Roma li prende da altre parti questa è la giostra

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome