Roma su Koné per far cambiare passo alla mediana

90
1579

AS ROMA NEWS – Difficile stare dietro al lavoro di Florent Ghisolfi, uno che opera alla Friedkin, in gran segreto e in totale silenzio. La Roma ha deciso di ingaggiarlo senza nemmeno annunciarlo (ancora) a tifosi e stampa. Lui si è catapultato in una nuova avventura senza troppe presentazioni, ma determinato a costruire una squadra più forte di quella che non riesce a superare da anni lo scoglio del sesto posto.

Il ds non parla con nessuno, diventa molto difficile riuscire a capire le sue mosse. Di certo c’è che il dirigente francese è alla ricerca di un centrocampista forte fisicamente, veloce, dotato di quel cambio di passo che serve alla mediana giallorossa. Nelle ultime ore è uscito l’interesse dei giallorossi per Khephrem Thuram del Nizza, sul quale però c’è anche il pressing della Juventus. Il francese non è l’unico profilo che Ghisolfi sta tenendo d’occhio.

Piace, e molto, anche Ismaël Koné, 22 anni, centrocampista canadese di chiare origini ivoriane. Gioca nel Watford, squadra che milita nella Championship inglese: per lui questa stagione 42 presenze, 4 gol e 3 assist. E’ un giocatore di 188 centimetri che unisce dinamismo a una bella visione di gioco. Oltre alla Roma, anche Marsiglia e West Ham sono determinate ad assicurarselo.

Rispetto a Thuram, il suo prezzo è ancora abbordabile: viene valutato una decina di milioni di euro. Il rapporto costo-qualità stuzzica Ghisolfi, che sta pensando di tentare un assalto. Pista da tenere d’occhio.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, Minteh può arrivare in prestito grazie all’Everton. L’agente: “Accordo raggiunto con un club”
Articolo successivoCalciomercato Roma: l’AEK Atene interessato a Karsdorp, Ghisolfi attende l’offerta

90 Commenti

  1. L’ ho visto proprio con il Canada un ottimo passo e intensità un po alla Tommasi…Come hanno scritto, con questo prezzo ci si butta a capofitto…

    • ragazzi mi scuso in anticipo ma io non mi rassegno e non mi entusiasmo per niente per un giovane di belle speranze gioca in b inglese e neanche al fatto che una squadra come la Roma si debba accontentare di un baget ridicolo per il mercato non si può gestire come un negozio di macchine,nel calcio se non fai investimenti almeno a l’inizio non riesci a innescare il meccanismo la squadra va bene riesci anche a vendere a prezzi alti ,invece ti ritrovi a vendere Belotti a 4 milioni (ma dai ragazzi sono cifre ridicole nel mercato di oggi) viceversa rischiamo di innescare (già ci siamo dentro fino al collo) investi poco prendi giocatori da poco fai stagioni da poco (5 anni senza Champions per una squadra come la Roma e’ pazzesco!!!) il valore è squadra e’ da poco signori la realta è che non abbiamo neanche un giocatore che valga più di 25 milioni mettete questo dato a confronto con tutte le rose delle big italiane e Europe!

    • Serve fare uno scouting adeguato e rifondare con dei giovani elementi, soprattutto se con le caratteristiche giuste richieste da DDR, non sarà in questo caso per niente sbagliato ma come si deve operare. In passato si è considerato calciatori su una fascia età che non si poteva affatto considerare “giovani” ed il cui valore di mercato, almeno che non giocassero un tot numero di partite e mostrassero prestazioni di un certo livello, non è affatto aumentato e dovendo anche offrire ingaggi ad un certo livello. Per i calciatori che sono dai 25 anni in su, soprattutto se hanno fatto una carriera soltanto in 1-2 club fino ad allora poi, c’è il rischio che non riescono ad ambientarsi facilmente o che possano andare a rendere dopo poco tempo ma anche dopo metà stagione, su questa tipologia potresti dover attendere che incominciano a rendere dalla prossima stagione purtroppo perché arrivano spesso in Italia a doversi abituare prima di tutto e capire dei dettami tattici mai affrontati prima, ma anche a doversi togliere di dosso ed in parte disimparare degli automatismi di gioco a cui si erano abituati, che poi per un calciatore più anni e vecchio, più difficile fare tutto ciò in tempi brevi. Almeno che non peschi il calciatore sulla quella fascia età con le caratteristiche proprio perfette e che sappia già fare i movimenti giusti come in questo vorrebbe DDR, allora okay però per calciatori superata una certa età, adattarsi velocemente non è facile. Per questo nel caso di calciatori sopra i 25 anni (ma vi dico anche 23 anni), soprattutto se giocavano in un determinato modulo ed una strutturazione di schemi e traiettorie tra scarico, ricezione e passaggi con triangoli di base con gruppi assestati in campo in un certo modo, vanno analizzati bene. Vi dico questo perché invece più e giovane il calciatore in questione, più è invece semplice imparare ed apprendere velocemente dei nuovi modi di giocare e di abituarsi ai movimenti che vuole un allenatore perché gli automatismi di un gioco specifico non sono stati del tutto assimilati. Oltre al fattore che un giovane ha un costo inferiore su tutti i fronti, è un rischio minore come più possibilità di adattarsi comunque in fretta a differenza di chi è come scritto più anziano. La chiave per fare un salto importante sarà quello di poter portare più giovani possibili in rosa ma dal potenziale elevato e possibilmente più adatti pure al modo in cui DDR ha in mente di farci giocare la prossima stagione ma valutando questi acquisti non solo per rinforzare la Roma attuale ma come investimenti importante per il futuro pure con ampi margini di miglioramento e crescita nei prossimi anni.

    • Bo ,se potessi ti metterei dieci like.Ma de che stamo a parla’,10 milioni per un ragazzotto della serie b inglese box to box……poi spariamo a zero su Pellegrini e Cristante e vendiamo Belotti a 4 milioni.Io spero che sia uno scherzo,oppure hanno buttato droghe pesanti nell’acqua potabile…

    • 10 milioni sembrano effettivamente una cifra esagerata, un investimento troppo rischioso, anche perché se poi va male hai buttato 10 milioni. Di sicuro abbiamo bisogno di sistemare il centrocampo esattamente come la juve che stà prendendo Duglas Luiz e koopmainers aggiungendo corsa, dinamismo ed esperienza internazionale. Noi non possiamo prendere giocatori già fatti e pronti, quindi le idee alla Konè le capisco, ma non a certe cifre. Io farei carte false per prendere Fofanà e Thuram che con scadenza 2025 costerebbero molto meno e se anche uno solo dei 2 andasse bene, rivendendolo avresti recuperato più di quanto speso per entrambi, e avresti allestito uno dei migliori 4 centrocampo migliori d’italia, superiore a Milan, Atalanta, Napoli, Bologna, lanzie e Fiorentina e che se la giocherebbe alla grande con juve e Inter

    • Visto proprio in coppa America contro l’Argentina.
      Mi ha fatto una buona impressione tant’e’ che mi chiedevo come mai non e’ tra i nomi usciti.
      E puntualmente e’ uscito pure lui.

    • Temo,con tutto il rispetto per quelli che non sono d’accordo, che il valore individuale dei giovani che vengono accostati alla Roma debba essere tarato sulle difficoltà d’inserimento in un calcio particolarmente ostico e sulle caratteristiche della Magica che non diventerà mai l’Anderlecht o l’Aiax come ampiamente dimostrato nella nostra storia.Di sole per mancato adattamento ne abbiamo prese a tonnellate e non sto qui a citarle,giovani di belle speranze mandati poi a crescere da tutt’altra parte

  2. Adesso vediamo quanti pseudo fenomeni osservatori lo conoscono e potranno dare giudizi.
    Il D.S. non ha ancora fatto uscire un nome e tutti pronti a criticare quello che esce dai giornalisti pseudo anche loro.
    A fine mercato se ci sarà da criticare fatelo , ma prima no.

    • Wladimiro,
      avvisi tu quando si potranno esprimere le proprie opinioni?
      grazie

      alla faccia della libertà di pensiero…
      che soggetti che girano, ahò …

    • Kawa, il riferimento non è a te che perlomeno quando sei critico verso un giocatore lo dici articolando e senza pregiudizi, ma qui c’è gente che qualunque nome esca lo bolla come pippa, senza neanche conoscerlo. Basta leggere l’esilarante discussione su Bodart, uno che vanta molte convocazioni nella nazionale belga, non in quella delle Isole Galapagos, immediatamente dato come pippa perché, a detta dei soliti ignoti, non è stato mai convocato nella nazionale belga. Quindi, di fronte a giudizi di questo genere siamo di fronte a tre ipotesi: si tratta di ignoranti, si tratta di forumisti in malafede, si tratta di troll di altre squadre. Un conto è criticare (io ad esempio critico da sempre Anka Sbilenka, solo per dirne una, e non ho mai considerato Ndocojocojo un giocatore di calcio), altro è voler rompere il casso ad ogni costo.

    • A molti sfugge che squadre come Atalanta e Juve beccano 100 pali dalla champions. Er Napoli ha Oshimen da vendere e ha preso Conte. Tocca che se svejamo sennó famo come l’anni passati e poi damo la colpa all’allenatore.

    • Ma come funziona, vale solo se dico che è una pippa?
      Tutti i ridicoli cazzari che non si perdono una partita del watford e giurano che è fortissimo vanno bene invece?
      Il problema è a monte: se peschi gli sconosciuti in b (e sarebbe il secondo) il giocatore sarà per forza (e giustamente!) controverso.
      Tratta quelli che sono al centro del mercato (per qualche ragione, evidentemente) di giovani e vedrai che nessuno fiata.

  3. Anche oggi abbiamo un altro nome in lista d’attesa. A parole la Roma compra tutti ma nei fatti la proprietà compra società in Premier tanto noi polli ci siamo tutti riabbonati.

    • Hai ragione, nel frattempo tra Inda, Rubentus, Milan, Atalanta e Napoli hanno acquistato una settantina di giocatori. Società de purciariiiiiiiiiiiiiiiiiii, aridatece Ciarrapico!

    • Giorgio ti faccio notare che, a parte il Napoli, che comunque tolto quest’anno ti arriva sopra da anni ed ha vinto il campionato 13 mesi fa, le altre squadre da te citate occupano stabilmente le prime posizioni e ti arrivano davanti sempre. Quindi sei tu che devi comprare, e bene, per cercare finalmente di ridurre il gap. Non iniziate a fare sti paragoni “eh ma le altre chi hanno preso, bla bla bla” perché le altre da anni vincono.

    • Fegati, guarda, voglio darti una ferale notizia: oggi è il 23 giugno, non il 23 agosto. Mi raccomando, non partire in anticipo per le ferie…

  4. È da tempo che dico di prenderlo e anche velocemente prima che lo prenda qual un’altro ottimo rapporto qualità/prezzo sbrigati Ghisolfi

    • Va convinto DDR no Ghisolfi, il francese gira e sa di calcio, lui propone alternative di qualità ma anche accessibili di prezzo, poi DDR decide… Maluo conosce solo BELLANOVA, CHIESA, FRATTESI, stop. Ha comprato Angelino perché ci ha giocato contro, ha chiesto Baldanzi non so per che cosa… Non vuole Aouar, Llorente, Zalewsky e Bove perché non li vede come calciatori per il suo gioco ultraveloce, ma tiene ben saldo il “GRUPPO LUMACA”… Va bene, non sono un tecnico… ma la coerenza dov’è? Spero di sbagliarmi e vedere finalmente una grande ROMA!

  5. Difficile stare dietro perché opera in segreto!? Ma perché gli altri DS vi spifferano i nomi che stanno trattando? Vi danno la lista? Lo sappiamo tutti che sparate nomi a caso. Su 100 uno lo prendete e vi sentite pure fieri di averlo beccato. Una delle peggiori categorie… Campate grazie agli abbocconi che ancora vi seguono, non so come mai…

    • “Difficile stare dietro al lavoro di Florent Ghisolfi, uno che opera alla Friedkin, in gran segreto e in totale silenzio.Il ds non parla con nessuno, diventa molto difficile riuscire a capire le sue mosse”

      Quindi da dove escono i nomi?
      Giornalai scribacchini venditori di fumo

    • Non ti credere, a volte lo fanno. Sabatini per esempio di tanto in tanto una dritta la dava (soprattutto se la trattativa era blindata) alternata a più di qualche “storta” quando invece voleva confondere gli obiettivi. Insomma, manipolava per sua convenienza.
      Monchi era un chiacchierone vanaglorioso e difatti spesso otteneva il risultato di fare lievitare a dismisura la quotazione dell’obiettivo.
      Altri ancora spifferano ad alcuni selezionati referenti per creare azioni di disturbo allo scopo di fare lievitare il prezzo per una concorrente (Marotta in questo è maestro).
      Il rapporto tra operatori di mercato e organi di informazione è molto più complesso e intricato di quello che sembra.
      Ghisolfi è molto probabile che in questo momento sia muto come un pesce, appena arrivato e relativamente poco conosciuto in ambito locale.

    • Pinto ha messo in giro voci, per due anni, di essere interessato a Frattesi. Finché lo ha capito anche Frattesi (già al primo) che erano balle destinate a far lievitare il prezzo (e c’è rimasto male)

  6. “il ds non parla con nessuno, diventa molto difficile riuscire a capire le sue mosse.”

    E proprio per quello finora ci siamo inventati 188 nomi.

    a posto così

  7. io vorrei due bei mediani di colore, coast to coast, affamati e senza paura, Bellanova a dx e un altro affamato a sx, in regia alternativamente l’ Argentino e Cristante. Pellegrini a ballare tra le punte. centravanti alto 1.90 per fare salire la squadra. altri due energumeni, scattanti e affamati di colore sulle fasce. ah a sx Spinazzola di riserva, così se rompe di meno. dybala e smalling in pensione…basta ! serve anche un altro centrale di difesa, 1.85, più scattante, anche di colore, affamato. me so accorto de esse anch’io un Romanista affamato !!!!

    • L’idea mi piaceva, poi ho letto di Pellegrini che ballava….sulle punte….. E pure con una certa personalità…

    • Comunque Dybala lo scorso anno ha giocato un poco di più di Pasalic, DeKetelare e Scamacca, quindi secondo te anche questi sono da “pensionare”, no perchè Dybala ha fatto molto meglio di loro. Il problema è che non hai avuto il “Pasalic” della situazione che ha reso in quel modo quando il “titolare” doveva rifiatare. Questo vale per tutti i ruli d’attacco, per gli esterni e i terzini ma anche per i centrocampisti.

  8. Kone’ e’ un ottimo profilo e non mi dispiace, ma se c’e’ la possibilita’ di arrivare a Keprem Thouram e Zirkzee a Ghisolfi gli faccio un monumento a piazza del popolo.

    E’ ovvio che Ghisolfi non parla con nessuno tranne che con DDR, Richhio e la Sololouku, perche’ e’ a questi che deve rapportarsi.

    E comunque Kone’ e’ uno dei primi nomi che i media avevano fatto.

    Ad oggi pero’ siamo gia a 78 nomi.

  9. Ecco questo è un bel giocatore. Molto simile a Onana del Belgio ma meno famoso per cui meno caro. Sarebbe un buonissimo acquisto.

  10. Vedendo su quali giocatori se muovono squadre come Juve, Inter, Milan, Napoli, dobbiamo avere vergogna di questa società. Sara un mercato alla Udinese.

    • L’unica vergogna è vede’ messaggi come questo. Stando ai mitici articoli cui ti riferisci, Dybala sta all’Inda da un paio d’anni e Lukaku se lo divisi l’anno scorso tra Inda e Rubentus. Mentre er Milan se cede Tonali e fa annà a scadenza Donnarumma, Calhanoglu (o come se scrive) e Kessiè. Poi però, ve svegliate tutti sudati e dovete cambià nick.

    • Giorgio Carpi Forever è contento di arrivare sempre sesto. Forse Carpi non è il cognome ma la squadra per cui realmente tifa…

    • Sì sì, come no, uèèèèèèèèèèèèèèèèè, mo’ cielo dico alla mammina che ci fa toc toc. Ma quanti anni c’hai, due a agosto?

    • @ Roma e basta!!! Più probabile che Giorgio Carpi sia un omaggio al calciatore della nostra Roma che, pur essendo nato a Verona, è stato omaggiato dalla curva Sud e successivamente è entrato a far parte dell’Hall of Fame.
      Prima di ironizzare, una bella ripassata della nostra storia non ti farebbe per niente male…
      SEMPRE FORZA ROMA SEMPRE
      … e FORZA CARPI! 😉

    • Napolista, questi non conoscono nulla, ma vogliono mettere becco su tutto. In effetti il richiamo è al grande Giorgio Carpi, essenza vera di ciò che vuol dire essere romanisti. Nato a Verona e confluito nella Magggica nel 1927, quando tutta la città tranne le pecore decisero di riunirsi sotto un solo vessillo, non volle mai essere pagato per l’onore di indossare la maglia giallorossa. Non un grande giocatore, ma un grandissimo uomo.

  11. “Difficile stare dietro al lavoro di Florent Ghisolfi, uno che opera alla Friedkin, in gran segreto e in totale silenzio.Il ds non parla con nessuno, diventa molto difficile riuscire a capire le sue mosse”

    Quindi da dove escono i nomi?
    Giornalai scribacchini venditori di fumo

    • Ti svelo un segreto: Ghisolfi non fa le trattative guardandosi allo specchio. Ci sono tante altre figure coinvolte (procuratori, DS, giocatori, etc.), e sono loro che fanno trapelare i nomi.

      C’è poi un fattore di cui tenere conto: quando viene rivelato un sondaggio, non si parla di un giocatore che sicuramente verrà acquistato. I DS fanno decine e decine di sondaggi, e questo spiega i tanti nomi che spesso circolano, e poi in base a tanti fattori (prezzo, trattabilità, volontà del giocatore, etc.) si decide su chi affondare il colpo.

      E’ chiaro che i tanti nomi che escono non vengono tutti acquistati, inutile ripetere sempre “eh ma sarà il 30imo nome che è uscito…” come un disco rotto. I sondaggi possono servire a capire – almeno all’inizio del calciomercato – su quale profilo una squadra vuole investire.

  12. kawa62 posso capire la libertà di pensiero, ma qui su 10 messaggi 9 sono solo giudizi negativi e critiche alla società e giocatori..però nessuno protesta sui torti che da anni ci fanno..basta guardare la cartina geografica della serie A x capire quale sia il progetto futuro del campionato italiano

    • Buongiorno, mio omonimo.
      La cartina geografica dell’Italia calcistica la osservo da oltre mezzo secolo e non è cambiata granché.
      Anzi, l’ingresso di poteri finanziari esteri può, teoricamente, scompaginare equilibri ultraconsolidati. Sarà un bene per noi? Non so, ho la triste sensazione che il calcio, quello che piace a noi, sia in via di estinzione…

      Per quanto riguarda i commenti, premesso che sono contrario per mia formazione ai lacrimatoi collettivi, ti do un consiglio: taglia la testa e la coda, cioè tutti i commenti ipercritici e tutti quelli acritici. Verrà fuori il miglior distillato possibile.

      Un saluto giallorosso
      K

  13. L’estate 2024 è sicuramente quella più difficile degli ultimi 10 anni per la stampa sportiva italiana nei confronti della Roma: 2 nomi nuovi ogni giorno minimo e poi abbandonati il gg successivo, mai visto una roba del genere..se consideriamo che il calciomercato giornalistico inizia dal 30 maggio fino al 31 agosto, stiamo parlando di circa 180 nomi min😯
    c’è gente qua che si segna i nomi nuovi ogni gg tanto per avere una cifra esatta?
    Inventare storie per fare soldi si chiama litteratura moderna ma non giornalismo.

  14. Ah, e mi pareva strano…
    Leggendo poi prezzo e nazionalità, mi sono reso conto di essermi, seppur per un attimo, illuso: non si tratta di Ikoné della Fiorentina!

    • E invece uno sconosciuto nazionale canadese che milita (chissà perché) in una squadra piazzata al 15esimo posto della seconda divisione inglese, sarebbe meglio di un affermato calciatore francese che ha iniziato la carriera nel PSG, gioca attualmente in una squadra della massima serie italiana, la quale, peraltro, è stata finalista di Conference per due anni di seguito, ed è convocato da anni Deschamps nella nazionale francese (una squadretta leggerina con un sacco de titolari scarsoni…), vero?
      Ma con Cristante s’è fermato ad Empoli (nell’ultima giornata) insieme ai suoi Pellegrini, magari ad averlo uno rapido e fisicamente esplosivo come Ikoné al posto dei noti bradipi!
      Non dico che sarebbe il mio profilo ideale (non è un mediano), ma sempre meglio di un canadese che non ha mai giocato nella massima serie di un importante campionato europeo e di tutti quei morti de sonno che ci ritroviamo in squadra…
      Qui, fra poco, annamo a pesca’ “le giovani promesse” nel Maccarese football club…

    • Morituri, c’hai bisogno der televisore novo, Ikone nun prenne la porta manco pe’ sbaglio, quanno uno è ‘na pippa è ‘na pippa, c’è poco da fa’.

  15. Debbo dire che Sette di Coppe ha dato la notizia di Kone settimane addietro. Io do l’imminente chiusura di Karsdorp all’Aek Atene sulla base di 5 milioni, credo che sia una cifra compresa di bonus.
    La probabile cessione di Zalewski al Fulham per la cifra di 15 milioni. Stime in percentuali, 70%.
    La quasi imminente cessione di Ola Solbakken al Galatasaray per una cifra al di sotto del milione.
    7dicoppe se mi leggi, senti la “fuente” turca sulla notiza del norvegese. E’ da metà giugno che la trattativa va avanti.
    Come ci sarà l’annuncio ufficiale dell’acquisto dell’Everton da parte del gruppo Friedkin, ci sono buone possibilità di vedere Shomurodov con la maglia delle toffees per una cifra che si aggira sui 3 milioni.

    • Se ce danno 5 milioni pe Ndocojocojo è tanta, tanta roba, da festeggià pe ‘na settimana intera. Io inizio a pregà, anche se so’ ateo.

    • Caro Giorgio Carpi, Konè sarà il prossimo acquisto da parte di Ghisolfi. L’accordo è sulla base di 12 milioni e aprirà la strada all’acquisto di Jhonathan David. I due canadesi condividono la stessa agenzia, e l’acquisto del mediano del Watford servirà ad acquisire i servigi dei procuratori di David, per cercare di ammorbidire le pretese del Lille, ed abbassare le spese di commissioni altissime, che pretende la stessa agenzia che cura gli interessi del canadese.

    • Trollo, a me andrebbe bene già uno solo dei due, in caso di doppietta vado al Divino Amore camminando sulle ginocchia. Se poi vuoi farmi doppiamente felice, dimmi che stanno cedendo Anka Sbilenka.

    • Io so’ emozionato dar fatto che er water, pardon, vate de Setubal l’hanno preso nel magnifico campionato turco, in attesa di quello delle Isole Galapagos.

  16. la Roma ha messo gli occhi su quello fa sul serio per quell’altro De rossi vuole quei due ma la proprietà spende i soldi per lEverton quindi non spende per la Roma quante chiacchiere e ancora si deve aprire il calciomercato fantastico …

  17. Watford…
    se non sapessi che è una piccola località britannica, lo cercherei su Google per sapere dove andare a fare il tagliando della nuova Ford elettrica!

    • Oddio, che esista la squadra lo sanno in tantissimi, considerato che l’ha presieduta Elton John negli anni ’80…

  18. mai divertito tanto come quest’anno, già usciti 80 nomi, quasi tutti inventati… sembra di vedere una lunga scena fra borlotti e canà….

  19. Mi piace. Con lui e Prati (o Frendrup del Genoa) sistemeremmo il centrocampo con una spesa complessiva non superiore ai 20/25 mln, soldi che recupereremmo dalle cessioni di Bove ed Aouar, così da lasciare il grosso dei soldi per terzini, esterni offensivi e punte.

    • Non concordo dero.

      Kone è un giocatore mi piace moltissimo, giocatore dello stile di thuram, forti fisicamente, dinamici, tecnici… insomma centrocampisti dominanti.

      Prati idem buon talento.

      Ma mancherebbe quello che doveva essere aouar, cioè un giocatore di qualità da mettere al posto di pellegrini o almeno dare un alternativa piu che valida.

      Se nel gioco delle parti dovrebbe essere: Kone cristante, paredes prati, pellegrini XXX.

      Potresti fare una scommessa con castrovilli ritornato perfettamente dall’infortunio (sempre uno dei migliori dal suo ritorno) o prendere un giocatore piu simile a bove (se lo vendi) alla gabriel sara, cosa che concorderei.

      PS: io castrovilli come scommesse avulsa da tutto lo prenderei, puo anche giocare come esterno sx di attacco, oltre che da mezz’ala.

    • Frendrup sta bene dove sta, e forse pure Prati, se chiedono più di 7 milioni.

    • X Lorysan
      Credo ed auspico che il piano sia quello di prendere due esterni offensivi, uno per lato, così da riportare Baldanzi al suo vero ruolo che è quello di trequartista, quindi di alternativa a Pellegrini.
      In questo modo il centrocampo sarebbe completo:
      Kone-Kristante
      Paredes-Prati
      Pellegrini-Baldanzi
      con l’aggiunta di Pagani e/o Pisilli.

  20. A chi critica la tesi di giocatori di colore affamati tengo a precisare che non sono razzista ! A chi reclama giocatori box to box Italiani ci debbono spiegare ndo’ stanno !!?? Guardate le formazioni di Francia, Belgio, le fortissime squadre Inglesi e il Real…..chi hanno nei posti chiave? Io continuo a farmi un sacco di risate leggendo le notizie sul calciomercato della Roma dei pennivendoli. Rega’ abbiate fede e ottimismo..Forza Roma

  21. Pochi giorni fa ho letto uno su X che diceva di 65 nomi fino a adesso accostati alla Roma. fra ieri e oggi io solo ne ho contati altri 5

    • Giorgio Carpi vedi di ignorarmi come già faccio io con te, data la insopportabile mole di free gnatche che riversi nel sito.
      Non era un post che richiedesse commenti. tantomeno il tuo.

  22. Konè è il miglior centrocampista della Championship, una “B” per modo di dire, è più ricca di molte prime serie europee. Come centrocampista è molto dinamico e anche forte fisicamente. L’altro ieri, nella partita contro l’ Argentina, forse è andato troppo in difficoltà con il palleggio argentino, ma in generale non se la cava male davvero. Ha anche una discreta castagna. È molto giovane ancora e può ancora maturare. Rispetto ad altri centrocampisti con le sue caratteristiche ha anche una buona visione di gioco. È un giocatore che fa’ molta pressione a centrocampo e giocarci contro non è facile. Comunque 22 anni ed è già titolare di una nazionale in grossa ascesa come quella canadese. Non è un caso. Fisicamente è molto stabile. Però magari a Trigoria un crociato se lo fa. A Trigoria non si nega a nessuno.
    FR

  23. concordo con chi dice di aspettare la fine del calciomercato prima di dare giudizi!ci sono oltre 2 mesi!e sappiamo perfettamente che molte trattative (specie di giocatori importanti) spesso si chiudono sul gong.basta vedere l operazione Lukaku o quando acquistò Ronaldo il fenomeno quasi alla mezzanotte del 31 agosto!chi pensa di avere già la rosa nuova pronta e disponibile x luglio si sbaglia di grosso!sui friedkin che dire!questo è il 4 anno..di sicuro non si può più dare le colpe a Pallotta se verranno nuovamente toppati gli acquisti

  24. troppo caro; compreranno una di quelle macchinette che si usano nei campi da golf e cosi, a turno, bryan e lollo potranno “cambiare passo”…

  25. Osservando la squadra e sapendo chi hai acquistato a zero, le trattative calde in uscita erano Belotti ed Auar.. Oltre a Solbakken che però ha fatto troppo schifo e nessuno lo vuole. Gli atri su cui si potrebbe fare qualche soldo sono Abraham( ma se non hai in mano nessuno non penso che si muoverà) e Dybala perché i 12 milioni potrebbero far gola a qualche grande club adesso che viene luglio.Poi ci sono i giovani Bove Zalewski e Darboe. In entrata i buchi sono al terzino sinistro di riserva, il centrale di riserva/titolare la mezzala di riserva/titolare e l’esterno Sinistro di riserva / titolare. Questi sono 4 acquisti che vanno fatti per forza.

  26. Darboe lo vuole la Samo quindi no problem, Bove si dice la Fiorentina e Zalewski potrebbe attirare interesse perché qualcosa fa vedere con la Polonia. Si parla di un budget di mercato di 30 milioni a cui andranno aggiunti i 4,5 milioni da Belotti oltre il risparmio dell’ ingaggio ( come quelli di Mourinho e Lukaku). La cosa fondamentale è che De Rossi possa contare ancora su Dybala oltre che su Svilar che rinnoverà. Trovare un sostituto di Dybala sarebbe una cosa molto difficile, la Roma deve prendere gia’ due terzini destri e il sinistro titolare ( Angelino sarà riserva), un centrocampista un’ ala sinistra titolare e un centravanti ( scelta più complessa)

    • Si diciamo ai trenta quattro che abbiamo ora vanno aggiunti i soldi delle altre eventuali cessioni derivanti da quei giocatori di cui si è parlato.. (ma finché non le fai non ce l’hai, invece i buchi li devi coprire prima a prescindere, se poi si aprono altre posizione si vede secondo me, per questo non credo tanto che Bove e Zalewski se ne Andranno così facilmente perché potrebbero essere due rincalzi mentre copri le caselle ancora vuote) Su Dybala non sono convintissimo perché vedo che escono spesso nomi di esterni alti col piede invertito sx, magari so cazzate ma se lui decidesse di andar via devi essere pronto.

  27. “Ghisolfi non parla con nessuno è molto difficile capire le sue mosse” e nonostante ciò tirate fuori 10 nomi al giorno, figuriamoci se parlava con tutti e le sue mosse le avrebbe potute seguire anche un bambino.Quindi cari giornalisti sportivi🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣vi siete dati la zappa sui piedi perché è come aver ammesso che siccome non esce un nome voi fate a gara a chi ne inventa dippiu’ sperando, con un pò di cul* di indovinarne qualcuno.

  28. quindi se il povero giornalaio scrive che e’ impossibile stare dietro al nostro D.S. che lavora in gran segreto tutti i nomi fatti uscire fino adesso cosa sono? tutte ca@@ate come sempre pensato e mai creduto che arrivassero, stavolta però se lo dicono da soli contenti loro. Forza Roma

  29. Ma magari Koné al posto di Cristante. Basta aver guardato Argentina – Canada per vederlo all’opera contro i campioni del mondo e quindi con l’asticella alzata oltre che in Inghilterra.

  30. Kone sarebbe un profilo gradito eccome anche se sperò che il grande acquisto di questa estate possa essere Khephren Thuram, che mi rendo conto è un affare difficile ma se fosse vero come leggevo stamattina che il Nizza è interessato ad Aouar, e riuscissimo a farlo valutare almeno €6M nell’affare, €4M da versare subito e €20M pagati con rateizzazioni in 2-3 anni più una percentuale del 10% sulla futura rivendita, io sperò che ci stiamo provando.
    Vorrei aggiungere che se vi ricordate scrivevo tempo addietro di un centrocampista sudcoreano che agli ultimi Mondiali in Qatar entra in campo per una ventina di minuti, fa vedere doti sorprendenti come regista di centrocampo con quattro verticalizzazioni di prima, intercetta tre palle e fa ripartire la sua Nazionale che da quando entra lui, domina il centrocampo e batte i brasiliani. La partita finirà 4-1 per il Brasile ma oltre a questo, quella unica rete e una prodezze ballistica tra le reti più belle di quel Mondiale eseguita con grande qualità tecnica del tipo che ti fanno studiare alla scuola calcio di come dovresti tirare da fuori, la esegue sempre lo stesso calciatore. Io ne avevo scritto in passato di PAIK, ed era l’unico asiatico che non si era trasferito prima (gli altri di cui avevo parlato erano tutti arrivati in Europa), ed andava a costo zero lo scorso inverno al Birmingham City in Championship per percepire un contratto da €165mila netti all’anno e questo era nel giro della Nazionale Sud Coreana ed è stato il capitano della squadra che ha vinto gli scorsi Giochi Asiatici. Non è giovane, classe 1997 ed ha 27 anni ma io lo prenderei come ultimo centrocampista se dovessi fare una scommessa. Il Birmingham è retrocesso e secondo me non possono pretendere se non poco ed ho parlato con una persona che copre quell’area di osservazione dove gioca anche James nel Birmingham che era l’obbiettivo dell’Atalanta, ed infatti a Birmingham lo considerano un calciatore su un livello tecnico e qualità completamente superiore a tutta la rosa che in confronto non è alla sua altezza. Le sue prestazioni non sono state ignorate e diversi club di Championship ma anche due di bassa classifica di Premier League stanno provando a prenderlo. Secondo me PAIK mi azzardo a dirlo potrebbe essere il colpo più sorprendente per noi perché non è un centrocampista box-to-box ma ha una visione di gioco fuori dal comune, abilissimo nei calci piazzati, corre molto ma anche con intelligenza in campo e ha un tiro molto insidioso. È un centrocampista completo come pochi e fin troppo sottovalutato e sebbene non giovane, trovo che sia un giocatore con una intelligenza calcistica fuori dal comune cosa che li permette ad adattarsi a giocare diversi ruoli a centrocampo (potrebbe rendere come fece Miky quando fu messo a giocare più arretrato a centrocampo). Se gioca anche solo la metà di come l’ho visto giocare, alcuni di voi potrebbero rimanerne folgorati perché abbina classe, tecnica e corsa.

  31. Mi viene da pensare perche’ mettono nomi che poi prendono gli altri….ma se lo sanno perche’ ci mettono in mezzo forse per alzare il prezzo ? Ma perche’ questo modo di fare informazione ogni anno finito il campionato. Si sa che saranno 5 o 6 i giocatori che servono altri andranno via io non so che caspita di squadra sara’ il prossimo anno… sicuro meno infortuni ma per arrivare a fine stagione se hai da combattere su vari fronti devi avere forza fisica e volonta’ di arrivare fino in fondo. Grandi nomi a Roma non vengono questo presidente viaggia su 3 squadre i costi di gestioni sono alti piu’ gli stadi altri anni di trasizione…vedremo !!!

  32. Vogliamo veramente far cambiare passo alla squadra? Benissimo, allora devi mettere per forza sul mercato, Paredes, Pellegrini e Cristante perché con un centrocampo così scarso tecnicamente, leggero, lento, compassato, poco dinamico, ed il campo parla purtroppo anche se questi tre bidoni magari sono pure convinti di essere forti …..altrimenti preparamose ad un nuovo sesto, settimo posto. Inutile girarci intorno o si cambiano i musicisti oppure la musica sarà sempre quella e suonata sempre allo stesso osceno modo. Chi pensa il contrario è un illuso

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome