Roma, testa al campionato: Mou teme il rilassamento e prepara i cambi

71
1672

AS ROMA NEWS Vietato rilassarsi. Ci sarà tempo per pensare alla finalissima di Conference League, che si giocherà a campionato concluso.

Ora la Roma deve concentrarsi unicamente sul quinto posto in campionato, che dopo la vittoria della Lazio di ieri sera sulla Sampdoria (2-0 all’Olimpico), le è stato momentaneamente sottratto dai biancocelesti.

Lunedì sera poi c’è lo scontro diretto con la Fiorentina: i viola sono proprio tre punti dietro i giallorossi, e vincendo li raggiungerebbero al sesto posto in classifica, l’ultimo utile per arrivare in Europa League. Insomma, a tre partite dalla fine del campionato, la gara del Franchi sembra essere un crocevia importantissimo per il piazzamento finale nella volata europea.

La Roma però arriva alla partita contro la Fiorentina con diversi punti interrogativi: la squadra è uscita stremata fisicamente dalla semifinale col Leicester. Alcuni giocatori sono davvero stati spremuti come limoni, Abraham su tutti, e Mourinho farà di sicuro qualche cambio.

Shomurodov scalpita, ma per il momento sembra ancora destinato alla panchina, a meno che non sia lo stesso Tammy a chiedere un turno di riposo. Dovrebbero trovare spazio del primo minuto invece Kumbulla, Veretout, Maitland-Niles (che era apparso in buona condizione nell’ultima apparizione contro il Bologna) e Vina. Qualche speranza di giocare dall’inizio ce l’ha uno tra Felix e Carles Perez.

Se fisicamente la squadra non può essere al top, ancora più pericoloso il rilassamento mentale che i giocatori potrebbero avere dopo la vittoria di giovedì scorso. L’effetto appagamento sarebbe decisivo in una sfida che la Fiorentina si giocherà alla morte. Mou lo sa bene e chiede alla squadra di avere quella mentalità vincente tipica delle sue squadre, dove non si molla niente. Altro esame di maturità in arrivo per la Roma.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteVolpato show, tripletta al Lecce (2-3): Roma Primavera matematicamente prima
Articolo successivoPietralata diventa “green”: maxi-parco con lo stadio

71 Commenti

  1. con la fiorentina abraham zaniolo smalling devono stare in panchina! sono troppo stanchi e in ogni caso non renderebbero . Spazio a carles peres shomurodov kumbulla vina etc

    • Pienamente d’accordo
      Chi ha tirato la carretta negli ultimi due mesi deve rifiatare almeno una settimana

      Kumbulla
      Vina.
      Matland.

      ElSha.
      Shomurodov
      Perez
      Veretout
      Bove

      Che Piaccia o no la scelta è tra sovraccaricare sempre gli stessi mettendo arischio la partecipazione a Tirana oppure giocarcela con forze fresche e fare rifiatare i titolari

    • Mi rode se, vinco la Conference e il palazzo decide che i sbiaditi devono arrivarmi davanti per i ca@@i de giochi di potere? Per far vedere che? Meritiamo il sesto o settimo posto, quando ci hanno rubato il quarto? IO NON MOLLO UN…

    • Io mi riferisco soprattutto a questa partita nelle prossime invece i titolari devono giocare sempre perche è importante che restino sempre sul pezzo, ma questa è troppo ravvicinata Abraham era distrutto non ha senso rischiarlo e cmq non renderebbe.

    • Mardocheo dici molto bene

      Vedo che molti dimenticano giusto per sfonnare… che Nik viene da due interventi chirurgici pesantissimi e da due anni di riabilitazione…. già è un grande miracolo che giochi serenamente

      Daje Nik facce un Gol

      Forza grande Roma ale’

  2. In prospettiva Tirana, è’ assolutamente da evitare infortuni a questi 3 giocatori : Smalling,Abraham,Pellegrini. Questo significa non farli spremere in queste ultime 3 partite di campionato,abbastanza inutili ormai,perchè basta vincere una sola partita,appunto quella di Tirana,per ottenere lo stesso risultato (partecipazione all’Europa league) e in più mettere finalmente un trofeo europeo in bacheca dopo tanti anni di astinenza.

    • Quindi come al casinò puntare tutto su un numero (partita unica). Sono da giocare tutte e senza troppe p…e mentali.

    • Compa’ mia madre me diceva, chi troppo vuole nulla stringe… Nel senso che s’attacca arka’

  3. In effetti il rischio di restare col cerino in mano c’è.
    Non vinci la coppa e ti superano Fiorentina e Atalanta xche arrivi stremato sul traguardo.
    È uno scenario pessimistica certo ma possibile.
    Anche perché la panchina non mi lascia oer niente tranquillo x quanto visto finora.

    • Premessa ci sono 2 posti liberi per l’EL

      Detto questo io senso posto vale come il 5to

      Oggi vediamo cosa fa l’Atalanta. Se volesse il cielo nom dovessero andare oltre il pareggio

      noi pareggiando a Firenze saremmo sesti con 3 punti +1 (scontri diretti) a due partite dal termine

      Quindi dovendo cercare di mantenere due piedi in due staffe valuterei bene ogni aspetto e mi fido di Mou

      Se scegliesse l’opzione seconde linee chissà che i vari Shomu e compagnia cantando non facciano la partita della vita… Vorranno dimostrare anche loro di meritare attenzione “spero”

      Insomma non è facile scegliere

      ma.non sei sicuro di vincere neanche con le prime.linee e rischi di rimanere cmq con il cerino in mano

    • Paolo il quinto posto non vale come il sesto perchè per il terzo anno consecutivo la Lazio arriverà sopra alla Roma..se non proprio la Fiorentina o Atalanta. E io questa umiliazione non la voglio,ma a quanto sembra nessuno la pensa come me..vogliono tutti finire sotto alla Lazio

  4. Concordo sul fare i cambi, non solo per un fatto di rilassamento ma anche per evitare infortuni tragici!!
    Credo sia il caso di fare all-in sulla finale, lasciando in panca i “big” e dando spazio magari anche a qualche giovane in più, tipo Bove, che spesso vediamo ma solamente negli ultimi minuti

  5. La finale non e’ vinta, non va neanche considerata, altrimenti rischiamo di.perdere tutto in un attimo, con mortificazione dalla Lazio, domani sera partita importantissima!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • Concordo. Il campionato va giocato (con delle accortezze e delle fisiologiche rotazioni, ovvio) e non mollato di schianto come alcuni auspicano: sarebbe assurdo e francamente incomprensibile. Peraltro stavolta giocheremo a fine mese, in Europa, non fra tre quattro giorni: quindi perché imbottirci di seconde o terze file e magari di Primavera già ora, fin dal primo minuto? E, peraltro, dovremmo fare ‘sta storia per tre giornate su tre: boh, ma allora non giochiamole proprio e perdiamole tutte a tavolino, così “preserviamo” tutti e li mettiamo in freezer fino a fine mese. Capisco che il tifoso possa pure ragionare così, per “ansia”, ma capirei di meno una squadra che con questo atteggiamento dovrebbe buttare a mare una discreta stagione in campionato e un quinto posto ancora alla portata, e magari rischiando di finire settimi o ottavi. Fonseca style, quindi… E con una finale da giocare che è comunque una incognita, sia chiaro. Io credo invece che questo calendario, e soprattutto Fiorentina e Venezia, se ben affrontato (con la testa giusta e rotazioni mirate) ci potrebbe consentire di mantenere il quinto posto con una giornata d’anticipo (Torino), e a quel punto potremmo pure giocare l’ultima di campionato davvero con la Primavera. Ma con la Fiorentina vista nelle ultime giornate, e poi col Venezia, perché non dovremmo puntare ai 6 punti? Giocare a calcio, poi, di per sé è un “rischio”, e addirittura uno si potrebbe pure far male in allenamento: a ‘sto punto, non alleniamoci neppure… Timore e ansia, ok, ci sta, ma il terrore che ci paralizza, anche no, dai. Sarebbe il modo peggiore d’affrontare pure la finale.

  6. Mah, quando incontri una rivale che ti è dietro di tre punti, uscire con un pareggio lascia il distacco immutato. E a tre partite dalla fine questo può rimanere un distacco definitivo.

    In altre parole l’unica cosa che dobbiamo evitare di fare domani è perdere…

    Per quanto riguarda i Cugini di Campagna, devono andare a Torino a far festeggiare i tifosi della Juve e lì francamente non credo che faranno punti… l’Atalanta, in quello stesso turno, ha un problema identico (il Milan a San Siro).

    Insomma domani se pareggiamo sono contento (…se vinciamo, poi, non ne parliamo 😊…)

    Ciao a tutti 😊.

    • Cosa credi che devono far festeggiare se hanno già la certezza dalla giornata precedente della Champions? Ora non ci appigliamo alla Lazio per il fallimento sportivo che potrebbe essere il sesto posto dai.. tutto tranne che la Lazio

  7. Il turnover col Bologna è stata una scelta saggia.
    Se Mou avesse messo i titolari io penso non l’avremmo vinta comunque (forse la perdevamo) e poi sarebbe stata dura col Leicester.
    In questo momento della stagione, con tante gare sostenute e ravvicinate la condizione atletica è fondamentale, più della qualità dei singoli.
    Troveremo una Fiorentina che andrà a mille pertanto dovremo contrapporre un 11 che abbia la stessa tenuta.
    Francamente troverei senza senso riproporre ancora Abraham dal 1’ per come l’ho visto provato giovedì.
    Farei un turnover massiccio, almeno 7-8 elementi.
    Consideriamo che a parte le energie fisiche contro il Leicester la squadra ha speso anche energie mentali.

    • Anche se all’apparenza può sembrare una formazione “leggerina” credo sia la più idonea da schierare domani sera con Zaniolo pronto a subentrare al posto di Perez. Tuttavia conta la mentalità e soprattutto come vede Mourinho i suoi giocatori dal punto di vista atletico e motivazionale.

    • Rui;

      Mancini, Kumbulla, Ibanez;

      MN, Veretout, Bove, Zalewsky;

      Perez, El Shaarawy;

      Shomurodov.

  8. Mancano due settimane e mezzo alla finale io credo che i cambi li farà col Venezia e col Torino domani giocano quasi tutti i titolari …solito articolo del nulla

  9. Con un pareggio mantieni a distanza la viola è in più avresti il vantaggio del doppio confronto a favore, in caso di arrivo a pari punti, con tutt’e tre le contendenti all’accesso all’EL. Quindi turn-over si ma ragionato. Domani bisogna fare uno sforzo. Poi forse potremo rilassarci col Venezia, forse già retrocesso, in casa e infine presentarci a Torino coi granata già qualificati. Ma Mou sa cosa fare.

  10. Basta paure
    Basta timore

    Ci pensa mou a trasmettere determinazione coraggio cattiveria

    Forza grande Roma ale’

  11. Sinceramente non sò cosa consigliare a Mou, non mi permetterei mai, ma sono tanto preoccupato per come siamo arrivati così stanchi a queste ultime partite. Purtroppo, una rosa corta, alla fine ti fà ritrovare con questo dilemma : Che fare ? Provare tutte e due le vie, campionato e coppa, o sceglierne sono una e concentrare le forze solo su quella ?? E’ un bel dilemma…..perché bisogna scegliere ed è molto difficile. Per una volta tanto, crediamo nella Buona Sorte. Forza Romaaaaaaaaaaaaaaaa

  12. Quando non giochi una finale da trent’anni ed il tuo unico trofeo di 61 anni fà, ahimè, non è neanche riconosciuto dall’UEFA, è inutile girarci intorno devi puntare tutto sulla finale di Conference e lo devi fare secondo me anche per altri due motivi: primo, l’avversario se pur forte ed un tempo blasonato, è alla nostra portata, non è come giocare contro Manchester o Liverpool delle due semifinali scorse; secondo perchè tenendo conto delle attuali finaliste tra Europa League e Conference pur essendoci una ovvia differenza di rango non è poi così grande il divario tra le due competizioni; insomma secondo me il rischio di rifare l’anno prossimo la Conference sarebbe meno grave di perdere la finale.
    Pertanto se i titolari sono stanchi si faccia pure un sacrificio tenendoli in panchina.

  13. Non si può rivoluzionare la squadra con troppi cambi purtroppo perché, qualora dovessimo perdere 🤘🤘🤘🤘🤘, rischieremmo veramente di arrivare dopo i pigiamati e i bischeri. Se poi la coppa non dovesse andare come ci si augura 🤘🤘🤘🤘🤘, finiremmo la stagione con un pugno di mosche in mano e un bilancio tutto sommato fallimentare… Nun ce vojo manco pensa’… È il mio incubo notturno…

    • ma nemmeno con questi cambi..come si fa a mettere Niles e Vina con i giocatori che la Fiorentina c’ha! Domani ci distruggono con questi cambi!

  14. Non è domani la partita da turn over, ma la prossima col Venezia.
    Giochiamoci anche questa come una finale, prendiamo i 3 punti, e ci concentriamo totalmente sulla finale di Tirana.

  15. Sul sito numericalciopuntoit ho dato un’occhiata alla differenza punti in classifica attuale rispetto alla stessa giornata dell’anno scorso: i viola sono a +17, largamente primi (dietro il Torino a +11), un rendimento sorprendente.
    Noi navighiamo a +1 (59 contro 58, con una partita in meno come i Viola, quella di lunedì)… pur da vedere nel contesto, é chiaro che si tratta di una partita molto difficile.

  16. Approvo la tua formazione Davide .i titolari devono assolutamente riposare e la squadra citata da te sulla carta non mi sembra così male e potrebbe reggere tranquillamente il confronto con la Fiorentina .
    È logico che tutti speriamo nella vittoria ma considerando il tutto successivo anche un pareggio sarebbe un ottimo risultato .
    BISOGNA ASSOLUTAMENTE EVITARE DI PERDERE!!!
    FORZA ROMA SEMPRE!!!!

  17. … fare all in sulla finale come suggerisce qualcuno non mi sembra un’idea buona. Le gare si perdono pure con la MACEDONIA, e gli olandesi hanno alle spalle trofei datati, ma di primo livello (hanno vinto pure una UCL almeno, forse 2?). Sono stati capaci di battere l’OM facendone 3 e (nonostante le chiacchiere gli diano non eccezionali in difesa) hanno mantenuto lo 0 a 0 in FRANCIA.
    La finale é tutt’altro che vinta, purtroppo, come qualunque gara.
    Al 25 manca tempo, e ci si può infortunare pure nel riscaldamento…
    Conoscendo il Mister poi, sappiamo che turn over non ne fa praticamente mai, o quasi. La Coppa va presa prima di TIRANA, e la Lazio rimessa dietro, se possibile.
    Per fortuna abbiamo GUIDA ad arbitrarci, una sicurezza…😉

  18. Domani basta non perdere, poi Venezia e Torino per chiudere con due vittorie ed Europa League sicura. Incrociamo le dita e forza Roma

  19. Ci sono diversi giocatori che possono mettersi in mostra: ElSha, Kumbulla, Vina, Shomu, Felix, Bove, Perez. Con la Viola vietato perdere, chiaro? Forza Roma!

  20. Del resto la Fiorentina viene da 3 (o 4?) sconfitte di fila. Ho visto sul loro sito una furibonda lotta tra pro e contro ITALIANO (per tanti quello dei 3000 passaggi in orizzontale che fa risistemar le difese e non tirano mai…), e tra pro e contro COMISSO (tutto il mondo é paese?), e furenti contro Vlahovich (17 reti prima metà di A, 6 reti da quando gioca alla Juve)…
    É possibile, ma difficile, che perdano ancora. Di sicuro andare a Firenze con in testa la coppa come l’ultima con l’Inter, ad esempio, non é nei pensieri di Mourinho.
    Un punto almeno é fondamentale prenderlo, Guida o non Guida.. La Lazio davanti (e il pareggio fasullo di Savic sommato al goal di ACERBI, con i laziali che con la DORIA hanno messo pure lo striscione “il goal di Acerbi era bono” a sfottere), non si può vedere.

  21. Comunque è tutto nelle nostre mani.Con la fiorentina può bastare non perdere o addirittura perdere con un solo gol di scarto.Sempre in ottica 5/6 posto,poi se i poveracci arrivano quinti e noi sesti chissenefrega, abbiamo cose più importanti a cui pensare.Per firenze cambierei gli esterni e Pellegrini/Abraham,da fare eventualmente entrare a gara in corso.Odio la sampdoria:ogni anno,tranne rare eccezioni,6 punti garantiti agli innominabili e sempre rogne x noi. Domenica hanno la fiorentina in casa,se perdono spero proprio che vadano in b e ci restino nei secoli dei secoli

  22. Le partite si giocano una alla volta e tutte contano 3 punti.
    direi che da firenze e’ importante tornare con i punti.
    Mourinho lavora tutti i giorni ed ha uno staff di lavoro che sforna dati quotidiani per avere sempre monitorato lo stato psicofisico di ogni calciatore, lui deve solo motivarli e’ questa la sua funzione e devo dire che ci sta riuscendo bene.
    Una cosa e’ certa, la fiorentina e’ squadra che gioca, quindi lascia spazi tali per essere colpita, loro si giocano tutto, mentre noi possiamo aspettarli e ripartire di contropiede, io almeno la vedo cosi perche’ se la mettiamo sul palleggio il rischio e di spendere troppo con gente che non gioca sempre e con continuita’, probabilmente ci saranno almeno 3 cambi imporranti, fuori Smalling, Karsdorp, Zaniolo, con possibilita’ di vedere dal primo minuto Kumbulla, N.M. e Afena.

    • Si e’ quello che spesso viene preferito a Shamurodov..
      Menomale che e’ Mourinho l’allenatore e non noi !!!

      Anche questo bisogna tenere presente ?

    • Ho espresso una mia valutazione, non ho frequentato il corso di coverciano pero’ non ci vuole molto a capire che tutte le partite sono importanti e ogni avversario ha caratteristiche differenti e deve essere attaccato con le migliiri risorse che hai, tra le quali una e’ il contropiede ed Afena puo’ essere veleno per la fiorentina, poi lo abbiamo capito tutti che la Roma ha 8 calciatori veri e gli altri sono comprimari, ma purtroppo per noi oggi la Roma e’ questa e con questi dobbiamo affrontare gli avversari.
      Poi l’importante e’ tornare a casa con almeno 1 punto chi gioca gioca per la classifica contano i punti, le formazioi le fa l’allenatore.
      FORZA ROMA.

  23. Secondo me preparerà al ritmo gara anche Spinazzola, certo in finale , anche se per soli 10 minuti finali sarebbe tantissimo

    • Le partite si giocano una alla volta e non te regala niente nessuno.

      Ti ricordo che un Venezia gia’ retrocesso pareggio 2-2 contro una Roma che aveva in campo, Totti Batistuta, Cassano, Montella.

      E ti ricordo che la Roma arrivo seconda a 2 punti, quindi in quella occasione pregiudico la possibilita di fare uno spareggio per lo scudetto.

      erano proprio le ultime giornate di campionato…… non avemo imparato niente manco che semo usciti dal mondiale con mezza macedonia manco na macedonia intera !!!!

    • “Ti ricordo che un Venezia gia’ retrocesso pareggio 2-2”

      risultato che contribui’ pesantemente a farci perdere lo scudetto.
      Per non parlare di quell’altra partita di una 15ina d’anni prima, contro una squadra retrocessissima, che ci costo’ lo scudetto…

  24. Attenzione che la Rube è già matematicamente in Champions. Non vorrei che facesse contro i pigiamati quello che noi non dobbiamo fare a Firenze…..

  25. L Atalanta ha vinto. Credo che a Firenze potrebbe bastare un pareggio. Terremmo la viola a 3 punti. Poi noi abbiamo il Venezia in casa. L Atalanta va a Milano.con la Fiorentina dobbiamo schierare una formazione top xche loro daranno il fritto.non abbiamo la certezza di vincere la conference purtroppo. Dobbiamo staccare il biglietto x El in campionato. E se usciamo da Firenze indenni è quasi fatta. Certo dando x scontata la vittoria in casa con il Venezia.

  26. ragazzi tocca assolutamente arrivare a tirana col posto in europa gia’ in tasca, la finale non e’ affatto scontata. rischiamo veramente di restare fuori da tutto.
    ricordo che giochiamo nel campionato piu’ corrotto del mondo e gia’ vedo la rube (gia’ con la champions assicurata dal palazzo) scansarsi contro i pigiamati domenica prossima.

  27. Non è a Firenze che dobbiamo fare turnover, dentro i migliori e proviamo a vincere questa partita fondamentale, c è ancora spazio per far riposare i giocatori

  28. Leo72 la Lazio non la devi contare. Ha già un posto in El. Tra furti e calendario agevole. Noi dobbiamo guardare Atalanta e fiorentina. La partita di domani sera è cruciale.

  29. 8 Maggio 83 a Marassi si vinceva lo scudetto, una vittoria storica e fantastica, nessuno qui ne parla mi chiedo se la memoria dei tifosi sia cosi’ scarsa….sinceramente una delusione.

    • GIUSTO ! Ricordo benissimo quel giorno. Vivevo a SAVONA, dove rimasi per scaramanzia. Festa meravigliosa ben documentata dalla RAI con i risultati a “Domenica In” che scorrevano in Giallorosso. Grazie Nils, grazie Pruzzo !

  30. Attenzione perché i trionfalismi di questi giorni sono deleteri. Gli sbiaditi e l’atalanta hanno vinto e se non vinciamo a Firenze rischiamo di essere fuori dall’Europa. Mancano 4 partite è ora di tirare fuori il fritto

  31. Sinceramente tutto non si puo’ avere. Preferisco la Coppa Europea, la Coppa Italia femminile, lo Scudetto Primavera. Se sara’ sesto posto sara’ meritato e va bene cosi’. Persi otto-nove punti con squadrette: Genoa, Sampdoria, venezia….

  32. Contento per la finale ma il bel calcio è un’altra cosa. Un consiglio sintonizzarsi sul Foggia il maestro è sempre uno spettacolo.

    • Concordo ma l’ambiente è in (comprensibile) fibrillazione. Io vedo una Roma che gioca spesso male (salernitana, inter, samp, bologna solo per dire le ultime) e poche volte bene (lazio, bodo, napoli). Intanto giochiamoci la finale sperando che i nuovi innesti del prossimo anno possa cambiare volto alla squadra.

  33. Giornata calcistica clamorosa..ci fosse stato un risultato favorevole a noi, dico uno! Le vittorie di lazio e atalanta..la vittoria all’ultimo secondo del venezia e il pareggio all’ultimo secondo del cagliari, così il venezia non è ancora retrocesso matematicamente e domenica ci giochiamo noi. Anche la sconfitta della juve, che ormai può essere solo quarta e regalerà i tre punti ai piccioni Mah. Il destino è ancora nelle nostre mani ma co ste premesse…

    • Pensavo pure io così, in realtà la Salernitana giocherà sabato alle 15 ad Empoli, se pareggia il Venezia è già in B per la classifica avulsa.
      Quindi potremmo giocare alle 20.45 contro un Venezia già retrocesso.

    • Giocare contro squadre gia’ retrocesse, in passato, non ha certo portato bene alla Roma quindi e’ meglio che siano ancora in lizza.

  34. La finale c’è il 25, adesso c’è lo scontro diretto a Firenze da vincere, guai a staccare la spina, serve tenere alta la concentrazione in campionato per poter poi essere in tiro il 25 maggio.

  35. Negli ultimi 30 anni tranne altre 2 squadre (Roma e sigh….Lazio), gli scudetti se li sono divisi 3 squadre, Juve, Inter e Milan (penso che ormai per quest’ultimi è fatta). Morale? tenuto conto delle possibilità economiche e politiche di queste società (vedi voce; influenza sugli arbitri…) superiori alla Roma credo che la battaglia, oltre lo stadio di proprietà, che và fatta in Lega e Federazione dai Friedkin è solo una; PLAYOFF scudetto!!!! Solo così (anche se difficile) La Roma, come le altre squadre non strisciate, può avere realistiche probabilità di essere Campione D’Italia attraverso partite secche estremamente imprevedibili.

  36. Io da ieri facendo un giro nei vari siti Web “romanisti” ho fatto alcune riflessioni….scusate in un momento come questo che ce solo la Roma in una finale di coppa partono delle polemiche incompresibili da parte di operatori calcistici stranieri che mettono in dubbio una verita’ incontrovertibile che la Roma si e’ guadagnata questa finale per meriti. Del non gioco dichiarato dal tecnico del Vitesse il famoso catenaccio italiano di altri tempi, come si e’ ventilato. Addirittura Michailovic uscito dall’ Ospedale aimeh!!! dichiara che al Bologna manca il rigore su Orsolini…la questione dei soldi di Guardiola che ha negato quanto scritto dai mezzi di informazione la dice lunga, scusate la polemica…. come e’ arrivata la stampa per scrivere ste Bugie che offendono gli stessi che dovrebbero averle pronunciate. La mediocrita’ il tono delle dichiarazioni cosi’ puerili dette da persone importanti del calcio europeo E’ una VERGOGNA che in questo momento difficile dove una squadra italiana con un cammino difficile con quello che e’ successo da Agosto a oggi sia vittima da arbitri federazione ecc ecc ecc la stampa sportiva continua con ignominia a perseguitare la Roma in un momento cosi bello per tutti !!! Gia’ e’ ricominciato il ballo che vanno via tutti fa Tammy a Zaniolo Mou stanco che vince e va via. Se questo e’ giornalismo…. Scusa Fiorini sei uno dei pochi seri che scrivono e infatti ste cose non le scrivi ma vanno denunciate.

  37. Per me il campionato può andare a farsi friggere. Occasioni così capitano ogni 30 anni. Non facciamo scherzi. Ancor di più perché è alla portata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome