Roma, tra assenze e squalifiche è già fatta la formazione anti-Ajax

35
2553

ULTIME NOTIZIE AS ROMA Formazione praticamente scontata quella che domani sera affronterà l’Ajax alla Johan Cruijff Arena: la Roma, scrive l’edizione odierna de Il Tempo(E. Zotti) arriva alla vigilia dei quarti di finale di Europa League senza sei giocatori.

Oltre allo squalificato Karsdorp, attualmente sono indisponibili El Shaarawy, Kumbulla, Zaniolo e molto probabilmente neanche Smalling e Mkhitaryan voleranno in Olanda insieme alla squadra. Ieri entrambi hanno continuato a lavorare individualmente e questa mattina le condizioni dei due giocatori saranno valutate nuovamente. È quasi impossibile, ma se dovessero arrivare risposte positive il tecnico potrebbe decidere di convocarli.

E così la formazione anti Ajax è praticamente fatta: in porta confermato Pau Lopez, in difesa Gianluca Mancini sarà affiancato da Cristante e Ibanez, mentre a centrocampo ci sarà il ritorno di Veretout insieme a Villar. Bruno Peres e Spinazzola saranno riproposti sugli esterni mentre Dzeko continua ad essere in pole per un posto al centro dell’attacco.

I favoriti per giocare alle spalle del bosniaco sono Pedro e Pellegrini. Nell’Ajax invece è confermata l’assenza dell’ex portiere giallorossa Stekelenburg: a sostituirlo sarà il 21enne Scherpen.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteAS ROMA FLASH NEWS – Tutte le notizie in giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoPRIMA PAGINA – Gazzetta: “Pirlo stasera si gioca tutto”, Tuttosport: “Svolta o provvedimenti: Allegri è pronto”, Corsport: “Belotti tra Milan e Roma” (FOTO)

35 Commenti

  1. tirare in porta! da qualsiasi posizione, istintivamente e senza troppi indugi. Iniziando dalla prima occasione sia pure lo scambio ad inizio partita, uno-due e subito tiro in porta tanto per metterla nel verso giusto. Giocherei con Veretout a sostegno di Peres, Villar centrale insieme a Diawara e trequartista Pellegrini (!) con Pedro subentrante al suo posto, Dzeko (!) unica punta.
    E poi menate, fisico, sudore, gambe toste, entrate sempre, mai togliere il piede!
    Sono più forti, stanno meglio, giocano in casa. Almeno menamoje e poi vediamo. Non fate la figura delle signorine, delle bamboline, immobili, spaventati, presi di sorpresa, paurosi, un po gay. Daje!
    Forza Roma, sempre!

    • no fatemi capire, a parte quelli cui sto sul casso perchè sò compagno e non mi nascondo, quale sarebbe l’enormità detta? Che giocherei con Veretout sulla sinistra come già lo abbiamo visto fare e pure bene a sostegno di quella pippa di Peres? Forse che giocherei con Diawara centrocampista e con una femminuccia in meno? Forse che tirare da tutte le posizioni possibilmente di collo piede invece che voler entrare con tutto il pallone o tirare di piatto, di fino, d’effetto, da femmina? Oppure che metterla piuttosto che sul piano del gioco, delle linee di passaggio sia sbagliato chiamarli a giocare una partita di fisico, di sostanza, di temperamento? Insomma se ci fosse un De Rossi secondo voi come la giocherebbe sta partita? ecco io la giocherei così, da giocatore e pure da allenatore!
      Forza Roma e daje!

    • lascia perde Fred, i pollici versi sono un’espressione ossessiva e superficiale, se tu scrivi “pane e mortadella” senza esprimere giudizi in merito, troverai dei pollici versi

  2. Onestamente se i vecchietti si svegliassero questa sarebbe quasi una Roma(di questa stagione) al TOP della forma.
    Manca Kasdorp a destra, ma (considerato che Smalling questa stagione non s’è stato mai), Cristante da in impostazione molto più di Kumbulla. Se riusciremo a tenere la palla noi allora magari si riuscirà a tamponare la (fisiologica) minore abilità difensiva di Bryan.
    Spero solo che l’aria d’Europa faccia risvegliare dal torpore Edin e Pedro. Tanto più che Edin mi era sembrato in netto miglioramento con il Napoli.
    Poi l’unica assenza seria è Mkhi, ma su quello ci si può fare ben poco.

  3. Già una formazione che abbia i difensori di ruolo in difesa, i centrocampisti di ruolo a centrocampo ed i TREQUARTISTI in attacco è una buona squadra.
    Andiamo a giocarcela ad armi pari.
    FORZA ROMA

  4. Credo che far giocare Cristante ancora una volta come centrale di difesa in una difesa a tre e per giunta contro l’Ajax sia un suicidio tattico. Spero con tutto il cuore di sbagliarmi.

    • Marcorosso, c’è solo lui.
      Altrimenti devi provare la difesa a 4 un anno dopo l’ultima volta. Fare esperimenti con l’Ajax può essere ancora più pericoloso che lasciare Cristante in difesa secondo me.

    • Questi tieni,
      SMALLING e Kumbulla infortunati
      Fazio e Jesus lapidati e cacciati a furor di popolo
      4;difensori centrali

    • Luciano il problema è proprio questo l’assoluta assenza di soluzioni alternative e già questo ti da la dimensione del tecnico che non è riuscito nemmeno a fare di necessità virtù. che dire….speriamo bene

    • Fazio e Jesus si sono cacciati da soli, non iniziamo a mistificare. Hanno avuto le loro occasioni in Europa League e Fazio anche in due partite di campionato.

  5. ….sti giornalari, davvero non sanno più che inventasse e tirano giù le solite palate….quanto me piacerebbe che andasse tutto come dico io e poi annalli a cercà uno per uno…..

  6. …al momento, considerate le assenze (omesse nei scarabocchi della maggior parte dei pseudo giornalari lacchè) è la miglior formazione possibile…ce la giochiamo!…daje Roma daje

    • Ma magari, temo purtoppo che i Firedkin seguiranno l’usanza che c’è in america di vendere il nome. Ti entrano veramente tanti soldi eh, per carità, però certo che tra “si gioca al Francesco Totti” e ” si gioca al Coca-cola Stadium” o “si gioca al Mercedes Stadium” per me c’è una differenza abissale.

  7. peccato non potersela giocare con smalling e mikitharian. Cristante centrale è da brividi. Confido in un moto di orgoglio di pedro e dzeko.

    • L Ajax è una bella squadra, attualmente è superiore alla Roma (onestamente, ora come ora, chi non lo è?) però penso sempre che il problema più grosso che abbiamo sia in panchina… e non alludo alle riserve…😏☹ ergo, la vedo dura.

  8. Chi di ricordi vive
    Disperato muore
    “E mi ricordo ancoraaa”
    ( Fabio Concato)

  9. Ma un modulo “normale” tipo 4-3-1-2 o 4-3-2-1 senza palleggi con il nostro portiere no è????
    Lopez; Peres, Mancini, Ibanez, Spinazzola; Diawarà, Veretout, Villar; Pellegrini; Dzeko, Mayoral.

    • A Ste secondo me hai ragione! Io personalmente giocherei anche inserendo Cristante a centrocampo togliendo una punta: Dzeko ( Mayoral )!

    • @fred, anche… concordo, ma in questo caso Cristante lo metterei alle spalle della punta, lui è in quella zona che ha sempre fatto meglio, tipo alla Perrotta.

  10. Teoricamente se trovano la 🌛giusta ce la possiamo giocare anche con questa squadra.
    Però la Roma di questo anno è tutta un rebus, manda ai pazzi gli scommettitori,squadra impronosticabile.

  11. Rimango incantato dalla capacità di schierare la difesa a 3 anche quando hai solo 2 difensori di ruolo a disposizione. Fonseca 🤩😍

  12. La differenza in queste partite è l’atteggiamento … questo è lavoro di Fonseca, ma poi in campo ci vanno i giocatori … massima concentrazione e voglia di prevalere …

  13. In alto gli scudi, affiliamo i gladi e le lance e andiamo ad espugnare la Johan Cruijff Arena ad Amsterdam! ROMA CAPUT MUNDI

    • Nello ma chi vogliamo mettere sennò? Vogliamo far giocare a Reynolds la prima da titolare contro l’Ajax?

  14. di “fred” non condivido soltanto l’ideologia politica da lui professata, di tutto il resto scritto condivido ogni parola.

  15. Una cosa mi sembra palese e su cui ci sia poco da discutere: l’incapacità dell’allenatore.
    E’ vero che in campo ci vanno i giocatori ma è pur vero che la loro disposizione sul campo e il tipo di gioco, vengono scelti dal lusitano montato. Anche perché se poi ti ribelli manifestando il tuo dissenso, (le boiate che commette sono sotto gli occhi di tutti), fai la fine di Florenzi, Dzeko, Pedro, Calafiori, ecc.
    I giocatori stanno zitti, ma il loro dissenso ce l’hanno tutti dipinto sul viso.
    Prima va via questo citrullo, e prima si risolvono i problemi di comunicazione tra squadra e staff.

    • A Fabiogiallorossodasempre, non intendo difendere il mister, che pure ha le sue colpe, ma Florenzi e Dzeko il loro dissenso lo hanno manifestato varie volte e a vari allenatori, Dzeko addirittura appena messo piede a Roma. Dzeko ha dato molto alla Roma ma ha pure preteso, preso e avuto, a 35 anni si congedasse dalla Roma con qualche doppietta in queste 5 ultime partite che per 7 milioni netti all’anno possiamo trovare di meglio e poi se trova di meglio lui de sta piazza che tanto gli fa schifo…andasse pure. Per quanto riguarda Pedro e Calafiori, beh, chi li conosce? Pedro l’ho visto al Barcellona, qui hanno mandato uno che gli somiglia, sprazzi all’inizio stagione poi è sparito. Calafiori? boh! secondo me, dovrebbe ancora dimostrare di valere concretamente qualcosa, al momento è solo un prospetto di buon giocatore, poi se è pure un rancoroso….ho il sospetto che non arriva lontano..!
      Forza Roma!

  16. La scusa delle assenze non tiene, loro giocano col terzo portiere e 4-5 assenze cruciali, per cui se perdiamo non è certo colpa delle nostre assenze.

    Il problema è che questi corrono. E tanto. Dall’inizio alla fine, corrono corrono e attaccano. E pure le riserve corrono. Ci vuole tigna e tecnica per mazzuolarli, ma ho paura di una Roma che entra in campo timorosa e si fa mettere sotto come i primi 20 minuti col Sassuolo.

    • ho il tuo stesso timore Sop! Mai visti con un filo di bava alla bocca, mai! E manco vedo nessuno che glielo strilla dentro le orecchie! Ce l’hai presente Cervone? Rudi? De Rossi? Maggiora? Lima? Ancelotti? Turone? Nela? Boni? Rocca? Oddi? Zago? insomma come qualcuno di questi, alcuni neppure grandi calciatori ma insomma in quanto a tigna, bava, sudore e coraggio…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome