Roma, tre offerte per Pallotta. C’è anche il fondo sovrano del Kuwait (FOTO)

108
9014

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Si riaccendono le voci sul futuro della Roma e sui potenziali acquirenti interessati all’acquisto del club giallorosso, messo in vendita da Pallotta con un dossier che è stato proposto in giro per il mondo dalla banca Goldman Sachs per conto del presidente del club capitolino. A far sognare i tifosi ci pensa oggi il quotidiano “Il Romanista” che svela le tre vie che si stanno aprendo sul futuro della Roma.

FRIEDKIN PREPARA IL RILANCIO – In pole resta Dan Friedkin, l’unico al momento ad aver effettuato una due diligence sui conti del club e che si era spinto così avanti da costringere la Roma ad emettere un comunicato per spiegare la situazione alla Borsa. Adesso il magnate texano sta preparando un rilancio. Ma attenzione, perchè nel resto del mondo non stanno a guardare.

DALLA CORDATA SUDAMERICANA L’OFFERTA MIGLIORE – C’è infatti anche questa fantomatica cordata sudamericana che sta provando a prendere il club e a portare Edinson Cavani come primo colpo del mercato. Stando a quanto racconta oggi “Il Romanista“, è proprio dall’Uruguay che è arrivata l’offerta migliore per la Roma sul tavolo di Pallotta.

IL FONDO SOVRANO DEL KUWAIT – La “bomba” che però oggi sgancia “Il Romanista” è la presenza di un gruppo arabo interessato all’acquisto della Roma. Si tratta, scrive il quotidiano, del fondo sovrano del Kuwait che avrebbe già mosso alcuni esponenti di spicco della vita sociale e politica romana e che non avrebbe difficoltà ad accontentare Pallotta. La cosa ovviamente sta subito accendendo la fantasia dei tifosi romanisti che sognano di vedere una Roma in stile City o PSG grazie ai patrimoni sconfinati degli arabi.

 

108 Commenti

    • Ni…fare presto…ma fino ad un certo punto. Vorrei evitare una cordata. Ma vorrei avere un presidente decisionista.
      Quindi, cordata…no grazie.

    • Er presidente DECISIONISTA “regna” 😏🙈 da 9 anni… nun me sembra sia andata tanto bbene… anche perché er trabajo sucio 😏 l ha fatto SEMPRE fare agli altri… (corrida, Buckingham palace, stecca de🚭, lu mare e lu jentu… giusto p annà pé metafore…) ERGO, non guardiamo i “cavilli”, ESIGIAMO SOLO il cambio gestionale, poi si vede..

    • @@@ e che tirasse fuori i soldi “lo Sceicco del Kuwait!!!”
      @@ questo non ha bisogno di cordate.
      @ si presenta con il libretto degli assegni e “stacca”
      *** Daje!

      FRS💛💗

    • Paolo, forse ti sfugge che stai parlando con il più grande contestatore di Pallotta di questo sito.
      Pallotta è a capo di un gruppo di investitori, è la testa di ponte della cordata. Ma, trattasi, pur sempre di cordata. Le cordate puzzano di persone che non hanno le capacità finanziarie per poter gestire in autonomia una squadra di calcio. E questo è sbagliato.
      Quando sono troppi galli a cantare, non si fa mai giorno.

    • Stavolta sono in linea con TifosoGiallorosso, seppur per ragione “leggermente” diverse. Per me, c’è molta differenza fra essere posseduti da un unico gruppo industriale, ed essere proprietà di una cordata di imprenditori, i quali possiedono le quote a titolo personale. Il Milan non è mai stato di Berlusconi, ma di Fininvest, la Juventus della Fiat (Exor dopo) e non degli Agnelli, l’Inter di Suning e non di Zahng, ecc… per quanto possa sembrare sottile, la differenza è tanta. Serve un gruppo industriale, meglio ancora se associabile ad un uomo o una famiglia precisa.

    • Si è presentato anche il Gran Maestro dell’Ordine Regolare di Fraccazzi.

    • D’accordo con Tifosi giallorossi e,su questo tema sono in linea con Marcoilpolo. Meglio anche se gestiscono marchi ed abbiano interesse ad associarli alla Roma! Ai tempi di Berlusconi era possibile scaricare le passività dei club sulla casa madre che,essendo ai tempi florida,pagava meno tasse,ora non sarebbe più possibile,per questo molto dipende dal motivo per cui,eventualmente,un gruppo industriale voglia investire nel calcio. A Parigi la squadra è un biglietto da visita,una questione d’immagine,avendo gli sceicchi interessi ben maggiori nella città, la città di Roma non attrae investitori,ma il suo nome resta conosciuto in tutto il mondo ed il brand Roma può fare gola per essere associato ad un marchio da lanciare o espandere! Speriamo! Friedkin mi lascerebbe più tranquilla rispetto alla cordata che vorrebbe Cavani(già il fatto che si pubblicizzino così tanto,mi ricorda Fioranelli) ,ma mi sfugge quale interesse abbia nell’investire in un club di calcio,non ha attività che producono beni associabili al club,non porterebbe sponsor,ha interessi ad investire nella città di Roma nel turismo?

    • … L’attuale volume di scambio delle azioni della Roma (oggi 261mila pezzi, con un apprezzamento dell’1, 20%, per un valore di 0,47 centesimi di euro ad azione) mi fanno pensare che, PURTROPPO, in tempi brevi non ci sia alcun interlocurore SERIAMENTE interessato al closing.
      Speriamo sempre nel meglio per la nostra amata Roma.

    • Chiaramente intendevo TifosoGiallorosso,non mi accorgo quando il t9 mi corregge quello che non deve,anche perchè mi accorgo che,con il cell.,sono sempre più ciecata!Meglio il portatile con la barra spaziatrice rotta!!!

    • Tifoso giallorosso,👍NON polemizzavo, la mia era una pura considerazione… penso che il sogno di TUTTI (cazziali e pollottiani a parte) sia vedere allestire una GRANDE ROMA, il cestista nun ce’ riuscito, è il momento di farsi da parte…(🏠✈) e senza troppi tentennamenti.

  1. Del sovrano sarà vero sarà falso?
    L’unica cosa certa è che Ballofoce’ non è inguaiato, poco

    • Ma quando però???
      Stamo ancora co sta specie de Presidente…
      Nun je la faccio più…. Co sto fantasma che se butta in piscina….

  2. Se il Fondo Sovrano del Kuwait è veramente interessato, non esiste proprio trattativa, presenta l’offerta che la proprietà ritiene congrua, e acquista il club. Da quelle parti funziona così, è anche una questione culturale. Comunque, ritengo Friedkin un soggetto affidabile, mentre “la cordata sudamericana”… diciamo che a pelle non mi ispira fiducia, questione di esperienza e sensazioni.

    • “è anche una questione culturale” cultu che?? il Kuwait…ah,ah,ah….a noi? ma mi facci il piacere….!
      ….e così va il mondo….
      ma sempre forza Roma!

    • Tu pensi che gli Arabi si fanno buggerare? Negli affari sono più tirchi di qualunque altro… Non credo a ste razzate, non esiste un arabo dei paesi della GCC a buttare 7cento milioni pe fa contento Pallirchio, so ricchi ma non fessi
      Fonte: mia, ci vivo.

    • Veramente Henry Jones Jr. intendeva dire che gli Arabi, se vogliono comprare qualcosa, la comprano.
      Ovvio che il loro è un mero interesse affaristico (al pari degli Urugiagi, di Danny Er Toyota e del Fondo Sovrano Zì Bah & Co., che stranamente non viene citato).
      Devono intravvedere prospettive di crescita, legate allo sfruttamento dell’immagine di Roma e della Roma. Dai, speriamo in bene.

    • trovo singolare i dislike ad un commento che sottolinea come sia inconsistente dal punto di essa vista culturale una nazione creata dal nulla dalla corona inglese neppure cento anni fa rispetto a Roma, alla filosofia, alla cultura e tradizione che da essa tutto deriva.
      Boh, vi dev’essere morta la maestra alle elementari e così avete smesso di studiare!
      Vabbè, continuate a guardare il monitor del vostro telefonino…
      Forza Roma!

    • l ‘ approvazione dello stadio sarà decisiva per accelerare la vendita della ASROMA , alla faccia di tutti coloro che hanno boicottato il progetto . passi per : berdini , cristina granchio , arc . sanvitto , sgarbi , Caltagirone , decicco o deciocco, tribuna di lafuente , comitato salva tor di valle ( 5 – 6 sfigati ) , comitato a difesa delle pantegane e delle sorche ( toponi ) del tevere , italia nostra , arc . fuksas , bagasce e viados che bazzicano il luogo ecc…ecc… tutti a cercare di bloccare il progetto per i loro interessi . ma quelli imperdonabili sono stati quei carciofi che mettevano i cartelli NO ALLO STADIO , facendo finta di non sapere che lo stadio è l’unico ACCELERATORE per la vendita della ASROMA in buone mani . incrociamo le dita e speriamo che questa amministrazione si decida per il si . lo stadio non sarà una garanzia di vittoria ( ci sono anche gli avversari ) , ma sarà sicuramente una GARANZIA DI CRESCITA che nel tempo ti porterà a competere con le squadre più titolate .

    • Fred, è vero, non esiste un popolo kuwaitiano, come anche un popolo siriano, palestinese, giordano e così via, esiste invece un unico, grande popolo arabo, diviso da sempre, e certi confini artificiali, quello del Kuwait in primis, sono stati disegnati su carta dai britannici, i veri responsabili storici dell’instabilità del Medio Oriente. Guarda, dopo lo scempio del Kosovo, un obbrobrio storico e culturale (non esiste una nazione kosovara), oltre che giuridico internazionale, ormai nel mondo vale tutto, e con “questo” mondo dobbiamo necessariamente rapportarci, anche col rischio di vedere un beduino arricchito in pompa magna seduto in Monte Mario con la sciarpa giallorossa. (Almeno Pallotta non ha mai fatto il ruffiano e ha evitato di farsi vedere).

    • Ancora col retaggio vetero imperialista dell’arabo ricco scemo che butta dollari dal finestrino della Limousine.
      Faranno eventualmente l’offerta che loro riterranno congrua. Ricordo che i vari rampolli delle famiglie reali arabe vengono tutti mandati a formarsi nei migliori college e università britanniche e statunitensi.
      Infatti non mi risulta che abbiano acquisito gli altri club per un valore fuori mercato, non ultimo il Newcastle.
      Piuttosto credo ben poco a queste voci: sembrano più che altro spifferi orientati da chi ha interesse a far credere che ci siano altre offerte oltre all’unica di fatto concreta.

    • Eccone un altro. Unico, grande, popolo arabo? Ma quando mai? L’unità di misura araba è la tribù. Difatti l’opera di Maometto fu più politica che religiosa: il tentativo di unire sotto un’unica bandiera clan da sempre in lotta tra loro.
      E che hanno ricominciato a farlo subito dopo la morte del profeta.
      Perché si inventa la storia se non la si conosce?

    • Parlano un’unica lingua, quello arabo è un unico grande popolo. Punto. Che siano “divisi da sempre” l’ho scritto alle 11.14, prima che tu facessi la solita isterica incursione su Wikipedia.

    • Amedeo, lo pseudo acculturato da Cepu sei tu. La lingua araba viene trascritta e codificata nel VI sec., nell’ambito della grande operazione politico religiosa messa in atto dal Profeta.
      I popoli arabi non hanno mai parlato la stessa lingua, così come i popoli latini, che facevano della lingua di Virgilio la lingua franca per comunicare tra di loro.
      Tra gli idiomi parlati ad esempio in Tunisia ed Egitto c’è la stessa differenza che passa tra italiano e spagnolo o il francese.
      La lingua coranica classica è a tutti gli effetti una lingua morta come il latino, tanto che i versetti del libro sacro vengono dai più recitati a memoria senza comprenderli.
      Lo stesso studio dell’arabo moderno,. quello insegnato oggi, è lo studio di una lingua franca, compresa da tutte le componenti del mondo arabo, ma diversa, anche molto, da regione a regione. Un po’ come accade per la lingua Hindi in India.
      Insomma, lassa perde…

    • @@@ se posso, quando ci sono molti commenti
      in fila indiana, non sarebbe opportuno fare il nome
      dell’utente tramite nick.
      @@ almeno chi legge, sa a chi sia riferita la risposta
      del dibattito.
      @ secondo me, una soluzione producente.
      *** qualcuno dirà :”non sei in grado di capirlo?”
      ** sì!
      * e lo farei per tutti i commenti.

      Un saluto👋

      FRS💛💗

    • La lingua araba è parlata in decine di Paesi. C’è molta più differenza per portato storico e culturale fra un triestino e un palermitano che fra un siriano e un egiziano. Questo è il succo del discorso. Se vuoi capire, ok, altrimenti vivo bene lo stesso.

    • Uaaa…proprio la Siria prendi ad esempio, un paese al cui interno convivono popoli e culture tra di loro molto più eterogenei di un triestino e un palermitano.
      Dammi retta, rimani all’interno del GRA.

    • A Roma sto bene, quindi ci resto dentro al GRA.

      Per la stragrandissima maggioranza i siriani sono Arabi compresi i rifugiati provenienti dalla Palestina. La minoranza curda, come in Turchia, Iraq e Iran tende a distinguersi da essi, motivo questo di grandi tensioni nell’area.

      Fai sempre il finto tonto, vuoi capire solo ciò che ti fa comodo cercando di convincere gli altri che per comunicare fra un tunisino e un egiziano, entrambi arabi, serva un interprete.

      Che poi non comprendessi il rapporto fra i
      VARI e piccoli popoli italiani (friulani – ex asburgici e siciliani – ex borbonici, due presi a caso) e tutto l’immenso e UNICO popolo arabo, il quale rispetto a quelli ha avuto un destino unico, l’occupazione ottomana è solo l’ultima fase – era cosa non quotata.

      Thomas Edward Lawrence si sta rivoltando dalla tomba.

    • @@@ durante la prima guerra mondiale,
      un friulano ed un siciliano non riuscivano a comunicare.

      @@ non si capivano.

      @ grosso problema del mondo arabo, è la perenne contesa
      tra sciiti e sunniti.

      *** se sbaglio, chiedo venia.

      FRS💛💗

  3. Er fondo sovrano der Kuwait ce lo mettono solo pe rende più amara la cessione a n’gruppo de peones latino americani o ar concessionario de Toyota de Quarto Miglio…ma perché so così infami?

  4. mmmm….Pallotta e Kuwait nello stesso titolo so’ ‘na bella accoppiata…me gioco 5 euro che sto articolo fa più de 120 post

  5. Stando agli ultimi dati il fondo sovrano del Kuwait ha asset in gestione per 550 miliardi di dollari.
    Non avrebbero problemi a comprarsi la Roma, Roma e pure Formello per farci un parcheggio per i pulman.

    Con la sentenza del Tas di ieri, questa sarebbe davvero una svolta.
    Però, al solito, se ci fossero davvero delle trattative e non un semplice dossier tra altri 100 su un tavolo di un funzionario del fondo, la Roma dovrebbe darne nota a stretto giro.

    E avrebbe molto più senso dell’interesse di Friedkin: probabilmente diventerebbe il giocattolo del cugino scemo del sovrano, o del figlio minore un po’ irrequieto.

    Per ora è una voce però. MA MAGARA.

  6. Pallò, dalla ai peggiori, così se friggono sti antiromanisti radiofonici, tanto a loro non interessano i trofei ma lavorare ed entrare a Trigoria.
    Io che ho tifato ai tempi dei Bonacina, Piacentini, Di Mauro, ecc mi sta bene tutto ormai.
    Inoltre, attenzione a usare parole chiave in questi articoli come ad esempio “bomba”, ecc…, che poi il conduttore radiofonico si emozione e si esalta.
    Forza Roma.

    • e io che tifo dai tempi di Boni, Salvatori e Del Sol per ritrovarmi accanto a chi sputa sul capitalista americano mentre sogna l’oscuro finanzcapitalismo del fondo sovrano kuwaitiano…roba da far accapponare le palle!
      Sempre forza Roma !

    • Beh, Del Sol non ha mai giocato con Boni, e Salvatori non ha mai esordito in prima squadra, facendo poi una carriera in serie B. Solo per precisione, eh.

    • sono solo tre nomi che mi sono venuti in mente, ma potevo scrivere…Bet, Spadoni e Negrisolo…Superchi! andavo allo stadio, ero un ragazzino, fotogrammi sbiaditi di eroi con la maglia giallorossa!

    • @Fred, non voleva assolutamente essere una replica polemica, ovviamente il senso era chiarissimo!

    • Peggio de Pallotta ce stava solo o sceicco de Perugia. Infatti lo aveva individuato come interlocutore.

  7. Vorrei schiattare col sorriso sulle labbra dopo una vita d’amarezze calcistiche, si la Roma si ama sempre ma voglio vincere e lottare tutti gli anni per la Champions.

  8. La cosa buona degli arabi non è tanto il patrimonio, ma che riescono a fare entrare sempre i soldi dove servono, e sempre in quantità maggiore di quelli che servono, in barba alle regole dell’UEFA. Magari, ma ho l’impressione che sia l’ennesimo antipasto di aria fritta…

  9. Mah, in questo momento mi trovo in Kuwait….50 gradi…
    Questi non sanno come spendere i soldi.
    Di vero c’è che stanno investendo con l’Italia
    Mo’ chiedo in giro.

  10. Bah. L’invasione del q8 la vedo impossibile. Però per gli scenari apocalittici punterei sull’ulteriore deprezzamento del greggio.
    Un saluto al condizionale.
    Che ci ha lasciati.
    Who watches the watchers?

  11. Trovate un riferimento Twitter e-mail o di qls social del fondo sovrano e bombardiamoli di preghiere per far capire loro quando entusiasmo scatenerebbero se acquistassero la Roma..

    • si, si dai, facciamolo, mettiamoci pure la foto di qualche nostra bella amica….un versetto del corano…la foto di Roma dal Pincio e diciamogli quanto è bono la sera er cocomero fresco de Franco….

    • Avevo postato “نأمل أن يشتروا الغجر”, ma il commento è stato censurato. Neanch’io parlo arabo (…) ma, utilizzando il traduttore automatico, avevo scritto “speriamo che comprino la Roma”. Pazienza, vediamo se passa almeno la spiegazione…

  12. Chissà perché, ma ho la sensazione che tra un po’ arriverà qualche utente a ricordarci che “in questo periodo storico, i Paesi che basano gran parte della loro economia sul petrolio non ridono troppo”, tanto è vero che nelle scorse settimane è uscita la notizia (vera o falsa? Io non lo so) che ci sarebbe anche chi quasi regala il proprio greggio perché non riesce a venderlo a causa del calo della domanda internazionale e gli costa troppo conservarlo nei depositi. Comunque, io aspetto sempre e solo di vedere contratti FIRMATI e comunicati ufficiali.

    • Il petrolio WTIdopo il minimo di metà aprile è risalito a 40,46 e gli analisti lo danno almeno a 45 entro dicembre, con la riapertura delle attività mondiali. A 42 mi vendo il mio bravo ETF e mi ci faccio una ricca vacanza.

  13. Tutti interessati, ma solo friedkin ha fatto la due-diligence e gli altri no, prendo queste notizie con le pinze, ma MAGARI il fondo del Kuwait

  14. Ragazzi parliamoci chiaramente, la Roma OGGI la può comprare SOLO gente che ha i soldi.

    Ieri con 80mln ti portano a casa una squadra di calcio, oggi devi avere un impero economico enorme per poterlo fare.

    Agli arabi manca l’acquisto di un grande club nei maggiori campionati d’Europa: Inghilterra, Francia e Spagna ( quest’ultima in minor rilevanza visto che c’è poco da competere ) ed ora manca proprio l’Italia dove , guarda caso, è in vendita il club della capitale d’Italia di nome ROMA.

    Si parlava degli arabi anche prima di friedkin, ma alla fine l’americano la aveva spuntata ( causa covid non si fece più nulla ).

    Hanno la città di Manchester, Parigi e poi sarebbe perfetto aver Roma, 3 porti fantastici per il mercato sia per il turismo.

    Mi pare ovvio che se la Roma dovesse andare in mano degli arabi potrebbe aprirsi un ciclo simil Manchester city e questo potrebbe fare paura al calcio italiano.

    • La cosa infatti è verosimilmente fattibile. La storia recente insegna però che questa operazione rischia di incontrare un boicottaggio politico. Non fraintendetemi: non tanto politico-politico (a parte la storia che “la capitale del cattolicesimo non può finire in mano a musulmani” a cui credo poco … pecunia non olet!!) quanto politico-calcistico: parliamoci chiaro, Pallotta è stato quello che è stato, ma il Palazzo per fargli fallire i suoi obiettivi ce l’ha messa tutta, ma proprio tutta!!!!
      Figurarsi se gli eterni padroncini del calcio italiota e, a questo punto, i loschi figuri dell’UEFA non faranno di tutto per impedire che i nostri odiatissimi colori abbiano l’enorme disponibilità finanziaria di un fondo arabo.
      Ecco, questa sarebbe l’unica controindicazione che vedo. La Roma deve restare al suo livello di sempre, presidenti non onnipotenti ma illuminati che intendono muovere guerra al Palazzo (tipo Viola o Sensi) non sono graditi … figurarsi chi ha la forza di proiettare la squadra ai vertici …!

  15. A questo punto meglio il fondo che riaprirebbe le porte ai veri romanisti … Avrebbe una valenza anche storica se guardiamo al passato ed è un aspetto che incuriosisce … di certo a questi non mancano i soldi

  16. Daiiiiiiiiii sono feliceeeee!!!! Ballotta er laziale perdente de focene accerchiato…..finalmente….e ti credo dopo 10 coppefocene e 9987789998 anni di plusvalenza…finalmente non lo vedremo piu’ …che notiziona!!!!!
    Forza romaaaaaaa daje a foce’!!!

  17. Sono quasi commosso…
    Roma diventerà come Kuwait City e navigheremo nell’oro…
    E Ballotta andrà pe stracci con tutti i ballottari.
    Godo.

  18. Non voglio più sognare…troppe delusioni…spero.solo che Pallotta una cosa buona nella sua vita la faccia e ci lasci nelle mani migliori…ma anche questo forse è un sogno proibito…

  19. hahah ce risemo….sta storia me ricorda un po’ la sora camilla…tutti la vonno ma ancora nun se la piglia nessuno!!…però sognare nun costa niente…quindi chissa se è l’ultimo assist de TOTTI…er numero 10 che nel 2019 è stato invitato dall’associazione no profit Kib Council che ha il patrocinio dell’ambasciata italiana in Kuwait…altro che se me piacerebbe!!!

  20. È sempre quello che ho auspicato.. Un acquirente più importante di Friedkin(che cmq non è l ultimo arrivato). Magara il fondo sovrano del Kuwait. Di colpo passeremmo davanti a tutti almeno in Serie A con la proprietà più ricca in assoluto (gli Agnelli e Suning sono parecchio dietro rispetto a questi). Ma io ho sempre avuto un sospetto… Che ci siano forze oscure che in Italia non vogliono invertire la, classifica dei valori.. Con le strisciare del Nord che devono stare sempre avanti anche economicamente! Ok i cambi di proprietà negli altri club purché i futuri acquirenti non siano più ricchi delle proprietà di inda Juve e Milan(seppur adesso il Milan sta come sta).Anche voi avete sempre avuto questa sensazione o ce l ho solo io?

  21. “Perché noi Facciamo,diventiamo, saremo,saliremo sul tetto…” XD. Ultima stagione da ridicoli
    DAJE SOVRANI!!!

  22. A me non piacerebbe una Roma stile PSG o City, spendono troppo per quello che vincono. Preferirei una società sicuramente più solida di quella attuale ma che si muovesse in modo più intelligente, evitando di buttare milioni nel cesso.

    • e allora vai Cottarelli Presidente! mettiamo Monti amministratore delegato….e la Fornero in amministrazione!

    • Da quando sono passati in mano araba – estate 2011 – il PSG ha vinto 6 scudi, 5 coppe di lega, 4 coppe di francia e 7 supercoppe.
      Avrebbero potuto far meglio in CL, certo, ma io faccio a cambio volentieri col bonsai e i loro milioni li possono buttare al cesso come meglio credono.

    • E vabbè, abbiamo sogni diversi.

      Mi pare però di aver letto giusto su queste pagine il disgusto che procura al tifoso duro e puro la sentenza del TAS favorevole ai Citizens.

      Pero se il ricco corruttore siamo noi va bene.

  23. Ho sentito che arriveranno a Roma guidati dalla stella cometa verso Natale e porteranno ingenti doni. Me l’ha detto l’arciprete domenica all’omelia. Ha detto anche che Pallotta è stato mandato come prova di fede, ma presto ci sarà la redenzione per tutti. Parola di Jawé. W il Kuwait!!

  24. Notizie come al solito da verificare anche se stavolta ci giungono da una fonte più attendibile. È sotto gli occhi di tutti anche di quelli che fanno finta di non vederlo come As Roma oggi rappresenti una grande opportunità di investimento per molti gruppi industriali di rilievo internazionale soprattutto alla luce dell’imminente via libera per Tor di Valle . Andremo come ampiamente previsto incontro a un periodo di grandi cambiamenti e di crescita esponenziale dei quali ne beneficerà la ns. Società e di riflesso tutti i tifosi . Insomma si concretizzerà quell’ulteriore e definitivo salto di qualità auspicato dal sottoscritto e del quale James Pallotta e i suoi soci statunitensi sono stati i benefici prodromi…

  25. nn vi preoccupate, nn vedete la foto ????
    jammese pensa ,risolve tutto, ha il timone ben saldo …..girerà a destra o a sinistra??
    o sta a puntà il coccodrillo nella marana

  26. Ho fatto la conta degli Abbocconi..all’appello non ne manca uno che fosse uno.
    a loro,se gli racconti che c’è un’offerta di un fondo del Polo Nord,ci credono pure.
    Anche se si dovesse chiamare Fondo della Foca.

  27. Se consideriamo che a Roma c’è il Papa non te la faranno mai vendere ad un fondo arabo. A me starebbe benissimo Dan Friedkin, il quale, mi sembra, abbia fatto a Pallotta un’offerta giusta. Questo sta a dimostrare che avrebbe i mezzi per poter gestire la società, soprattutto sarebbe un riferimento sicuro ed avrebbe il figlio come suo tramite. Certo anche io sarei per un fondo d’investimento illimitato come il Qatar o il Kuwait, ma vi ricordate cosa successe il giorno di Parma- Roma 2-4 con la Nafta Moska? Subito i bastoni tra le ruote.

  28. campa cavallo che l’erba cresce

    la tela de penelope ie spiccia casa.

    con lo stadio e con la cessione, un passo avanti e due indietro, uno indietro e due avanti… e so anni che stiamo sempre lì…

    Guarda… sto momento mi piacerebbe che la ROMA se la comprasse qualcuno con i soldi veri, ma sul serio… non tanto perché voglio vincere (e chi non vorrebbe…) ma per la soddisfazione di vedere tutti i vermi che di professione sfondano la ROMA, sui giornali e nelle radio, ogni santo giorno, da anni, con una pesantezza e un’acredine allucinanti, correre come cagnolini scodinzolanti e uggiolanti a quella che sperano sia la grande mangiatoia…
    a fare a gara a chi avvolge più velocemente la lingua intorno a qualsivoglia chiappa sia nei ranghi dell’AS ROMA, anche del giardiniere, pur di farsi perdonare anni di infamità.

  29. Tornati al punto di partenza di 10 anni… speriamo nel via libera dello stadio almeno pallotta qualcosa di buono ci lascia.

  30. n’amico mio tassinaro ” er caccola” m’ha detto che lo sceicco sta già a cercà casa, ma non al quartiere africano…vicino…!

  31. Ma perche’ ce stanno i tifosi romanisti che tifano roma… e poi ci sono i ballotesi che tifano ballotta?
    Ma la roma non e’ ballotta….quindi perche’?
    Interessi? Cugini? Prozii?cognati? Suoceri? Uhm…. vediamo….e cerchiamo insieme di capirne i motivi😂😂😂
    Forza romaaaa a foce’!!

    • Mmmmmm. Un Arabo probabilmente sarà sicuramente 💵💰💲💵…. Potevano fare un tentativo con Friedkin!!!!! Prima Pallotta se ne deve andare via….. Bisogna avere un Presidente serio, che compra giocatori top player!!!!! Magari ritornasse Sabatini, lui che ha comprato💸 giocatori top player!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome