Roma, troppi errori: ora serve un’impresa

141
1583

AS ROMA NEWSCala il gelo all’Olimpico al triplice fischio di Lexetier. Quella che doveva essere una serata di festa si trasforma in una delusione enorme per i romanisti, battuti per 2 a 0 dall’invincibile Bayer Leverkusen, capace di uscire non solo indenne dall’Olimpico, ma di portarsi a casa anche un risultato pesantissimo in vista del ritorno.

Pesa come un macigno l’errore di Karsdorp (in tanti, alla lettura delle formazioni, avevano storto la bocca) che De Rossi decide di mandare in campo nonostante le ultime apparizioni tutt’altro che indimenticabili: l’olandese a metà del primo tempo sbaglia completamente la misura di un comodo retropassaggio lasciando palla a Grimaldo, lo spagnolo ringrazia e serve l’accorrente Wirtz che col piattone batte comodamente Svilar. La Roma, che fino a quel momento era stata la più pericolosa con una traversa colpita da Lukaku, incassa il colpo e fatica a rialzarsi.

La squadra sbanda, rischiando di capitolare a più riprese, un aspetto su cui De Rossi dovrà lavorare con attenzione per il futuro: in una semifinale che dura 180 minuti non è accettabile un crollo psicologico così netto ed evidente alla prima difficoltà. Il Bayer, che non aveva di certo bisogno di ulteriori iniezioni di fiducia, gioca ancora di più sulle ali dell’entusiasmo ma non affonda il colpo del ko.

Nella ripresa, pur senza riuscire ad alzare i ritmi, la Roma riesce a costruire un paio di buone chance, prima con un cross di Spinazzola su cui Karsdorp non riesce a intervenire, e poi con un angolo di Dybala che pesca ancora una volta Cristante: il colpo di testa del centrocampista giallorosso stavolta non pesca l’angolino ma si perde sul fondo. Il Bayer stavolta è spietato e alla prima palla gol del secondo tempo trova la rete del due a zero: gran destro di Andrich a lasciare immobile Svilar.

Nonostante la prestazione senza picchi, la Roma riesce ancora ad avere due grandi occasioni per segnare quella rete che avrebbe fatto la differenza e che sarebbe stata in grado di riaprire il discorso qualificazione: prima Azmoun e poi Abraham falliscono due ottime palle gol a pochi passi da Kovar. Grave in particolare l’errore dell’inglese che di testa manda alto un pallone da spedire in rete.

Il Bayer fa festa, sapendo di avere in mano il pass per la finalissima di Dublino: i tedeschi si sono dimostrati più in palla sotto tutti gli aspetti, tattico, fisico e mentale. La Roma può recriminare sugli episodi sfavorevoli e sulle palle gol non sfruttate: resta però la sensazione di una squadra in calo fisico e mentale dopo la lunga ed estenuante rimonta di questi ultime mesi. Il ko col Bologna, il soffertissimo pari di Napoli e lo scivolone contro i tedeschi sono tre indizi che rischiano di essere una pericolosa prova. Se così fosse sarebbe un bel problema: tra tre giorni Pellegrini e compagni sono chiamati a battere la Juventus all’Olimpico per tenere Atalanta e Lazio a distanza di sicurezza.

Quindi il prossimo giovedì a tentare un’impresa alla BayArena, consapevoli del fatto che subito dopo la squadra sarà attesa dallo scontro diretto e decisivo contro i bergamaschi che vale la Champions. Difficile capire dove la Roma potrà trovare le energie per affrontare questo terribile e decisivo tour de force.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedentePELLEGRINI: “Tra noi e loro chi ha giocato bene oggi è stata la Roma. Se al ritorno becchiamo la giornata giusta…”
Articolo successivoDe Rossi stavolta non fa la magia: sbagliata la mossa Karsdorp. Per l’olandese calano i titoli di coda

141 Commenti

  1. Non so se è il pessimismo post sconfitta ma spero che il prossimo anno la Roma faccia l’Europa League e non la Champions League.
    Non abbiamo l’organico per competere in Champions e anche facessimo un bel percorso potremmo arrivare ai quarti, non credo oltre.
    Invece in Europa League il prossimo anno non ci saranno le squadre eliminate dalla Champions e complici i 5 posti Champions di molte nazioni, ci sono poche squadre forti.
    Ci sarà lo united, il Porto e forse il Chelsea e il napoli.
    Altre squadre forti non ne vedo e in ogni caso nessuna di queste la reputo di molto superiore a noi.
    Ci manca poco per vincere l’Europa League, lo sento ed un trofeo che sarebbe importantissimo e che meritiamo.
    Certo, non sempre una stagione da “zero titoli” è peggio di una con un trofeo..meglio infatti arrivare 2 e ai quarti di Champions che arrivare 7 e vincere la coppa Italia (ogni riferimento è puramente casuale) ma la Roma può cominciare un ciclo di trofei vincendo l’Europa League.

    • Non so se mi ha sorpreso più l’ASR dopo il primo gol che Karsdorp in campo da titolare.
      In ogni caso, io che non sono nessuno nella mia formazione di ieri non c’era Karsdorp e non c’era Pelle, in pratica era questa: Svilar,Mancini,Ndika,Smalling,Spina,Paredes,Cristante,Elsha,Dybala,Lukaku,Azmoun.
      Al netto della partita forse non mi ero sbagliato. Di certo ha sbagliato Karsdorp e DDR a schierarlo ancora. Eppure avevamo cominciato bene. Eravamo noi ad avere il comando del gioco ma subìto il primo gol non ho visto un piano B, non l’ho visto perché non c’era! Non avevamo schema per venire fuori dal loro primo blando pressing. E allora anche in questo caso qui DDR mi ha deluso. Poi è vero per concludere hanno sbagliato Azmoun e Tammy, ma la condizione atletica del Bayer L. è nettamente migliore, rosa costruita meglio, più profonda e allentata bene. C’è il ritorno, difficilissimo, e c’è Juve e Atalanta…
      Quello che si dice da sempre fra alcuni di noi anche qui su queste pagine:
      Negli 11/12/13 partita secca siamo messi bene, ma deve girare tutto e la rosa è corta e costruita male. Siamo ancora senza DS. Non sappiamo con quale budget affronteremo il prossimo mercato. Ma non è il momento questo di citare cose ormai stranote, è il momento di tifare e remare tutti nella stessa direzione, la Juve non è il Bayer, si può fare.
      E un ostacolo alla volta.
      Forza Roma, sempre!

    • Il classico commento da provincialismo, i 70 mln della Champions servono come il pane, dobbiamo andare in Champions, e al massimo se finisci terzio, retrocedi e fai comunque l’El..
      Roba da matti, domanda ai bolognesi cosa ci fanno a fare in Champions e vedi cosa ti rispondono, oppure pensi che il Bologna andrà a dettare legge pure in Champions??
      La coppa che avevamo vinto , ci è stata rapinata, punto
      Questa ci abbiamo provato.
      Ora pensiamo al campionato , cerchiamo di non fare vincete la Juve domenica, che non vince dal 07 marzo…e poi risparmiare energie per Bergamo.

    • Neanche per l’Europa League abbiamo l’organico……per essere in semifinale barcolli in campionato o viceversa…….abbiamo giocato sempre con gli stessi giocatori e alla fine si paga…..

    • Ok che non scenderanno squadre dalla Champions, ma i 5 posti li avranno solo Italia e Germania, quindi tutto sto scadimento di qualità dell’Europa League non ci sarà.

    • pretendere che la proprietà faccia una squadra realmente competitiva non è proprio contemplato, ve’?

    • Dall’anno prossimo, nella nuova formula, non si saranno più retrocessioni in EL. Si giocano 8 partite invece di 6, se passi bene, altrimenti a casa.

    • E’ normale. Non se legge la partita da un punto di vista pragmatico.
      La Roma ha spinto benissimo nella prima mezz’ora.
      Poi Karsdorp, uno de quelli che fanno la differenza in negativo, ha fatto er patatrack.
      Io vedo due cose
      1. La Roma ha dei limiti strutturali come squadra. I cambi nella Roma difficilmente spostano (è successo con Abraham a Napoli, purtroppo ieri nun s’è ripetuto). Pero i vari Baldanzi Aouar ecc. sono purtroppo pochissima roba.

      2. La lega italiana (figli di p…) ci ha ammazzato e ieri si è visto. I titolari, dopo Udine Napoli, fanno la gara con una delle squadre piu forti che ce stanno in circolazione con un sacco de tossine in piu nelle gambe. E’ palese come la Roma non avesse la benzina necessaria per contrastare una squadra cosi forte. Io penso che ci debbano essere delle chiare prese di posizioni su questo.

      Loro poi c’avevano er dente avvelenato con noi e se vedeva.
      Sarei contento se je facessimo ingoiare un boccone amarissimo alla BAYARENA, la vedo dura ma secondo me non è impossibile.

    • Riproduco per tutti il post di @Mattia che aveva messo in un altro articolo perché lo vorrei incorniciare per quanto è oggettivo e perfetto.
      Sintetizza tutto quello che ci siamo detti in questi anni sui Friedkin e Pinto.
      il Bayer con 11 mln ha preso Frimpong, noi con 16 karsdorp.
      Grimaldo a parametro zero, noi con 15 mln vina
      Wirtz dal vivaio, noi pellegrini
      Boniface per 20 mln, noi Abraham per 41
      Xhaka per 15..noi con la stessa cifra baldanzi

    • concordo pienamente, io del 5 ° posto me ne frego , meglio arrivare in finale e 6° , me so stufato de tutti sti commercializti. Andare in chamsapendo do avere 0 chance di vincerla che senso ha ? Rifacciamo l’Europa league avendo anche maggiori possibilità di vincerla senza le retrocessioni champions.

    • Gaetano il Savonarola forse non lo sai ma la Champions 24-25 vede al via 36 squadre collocate in un unico girone. Le prime 24 vanno avanti le ultime 12 vanno a casa.

    • Ovvio che non sa la formula… figurati, quando ha provato a leggerla gli è venuta l’ emicrania per un mese.

    • Forse ci sono delle dimenticanze nell’analisi del direttore :
      Ieri sera ho rivisto lo Smalling sciagurato delle prime due giornate di campionato, se poi ci mettiamo Lukaku che dopo 35 miniti aveva dato tutto perche’ rientrante da infortunio, Pellegrini costretto a scivolare sulla mediana, Mancin e Elshaarawi che penso abbiano giocato con una infiltrazione…… ci vogliamo mettere che abbiamo avuto 6 occasioni nitide di cui due clamorose per fare gol……..
      Pero’ chi sbaglia….. solo Karsdorp che era stato gia’ ucciso prima di crocefiggerlo.
      Che fa l’errore dopo avere fatto un recupero di 70 metri su Grimaldo che non e’ la lumaca di pinocchio, perche’ Smalling si e’ fatto uccellare come un debuttante da Hincapie e Mancini dove era ?
      No c’era Spinazzola insieme a Karsdorp e Svilar a contrastare Grimaldo Wirtz e Frinpong. !!!
      Si gioca in 11
      Si vince in 11
      Si perde in 11
      Oa le chiacchiere stanno a zero, per recuperare lo 0-2 ci vuole una prestazione da mostri e noi non lo siamo.
      Oggi si riparte, domenica c’e’ un’altra partita da dentro o fuori e se c’e’ da dare una risposta e’ l’occasione giusta per fare 3 punti e mi auguro che stavolta DDR rischi di suo senza affidarsi all’esperienza di calciatori che ieri sera non hanno risposto in modo adeguato diciamola cosi ed anche perche loro sono stati superiori sotto ogni punto di vista, tattico, tecnico, atletico, comprendo che un allenatore non va in campo ma credo che si possa giocare a calcio anche con giocatori meno affermati, ieri sera il Bayer Leverkusen ne ha dato dimostrazione, prendiamone atto e facciamo tesoro della sconfitta.
      FORZA ROMA SEMPRE.

  2. Nun c’è trippa pe’ gatti.

    Che non è pe’ fa i disfattisti, non è che sia tutto da buttare, a Barcellona avevamo perso 4 a 1 e poi l’abbiamo ribaltata. Ma la sensazione è che jeri si sia ripalesata la Roma dei miei incubi, quella che mi ha sempre fatto soffrire: pali, goal magnati che pure mi’ nonna a 96 anni, regali.
    Poi c’è anche un evidente gap fisico (Riscone i manchi…).
    L’errore di Skarsdorp non è di Rick, ma è di DDR. Mou ci aveva provato a buttarlo fuori squadra (e a chiedere Xhaka), ma ci fu una levata di scudi pro-olandese ed eccolo lì, non so manco quando gli scade il contratto, temo mai. Per carità, non che rimpianga José, la superiorità del Bayer è oggettiva, DDR imparerà ad essere più smaliziato.
    Quando Sarri fece la famosa intervista sul Napoli, le Coppe e il budget lo criticai, ma solo per il modo: certe cose non si dicono. Ma nel merito aveva ragione. La Juve con quattro Gatti e giocando solo il campionato l’anno prossimo va in Champions, noi se non arriviamo quinti siamo morti. Come diceva quel romanista con la gobba, uno deve fare la guerra con i soldati che ha.

    Temo che una pesante riflessione vada fatta anche sul centravanti, purtroppo dobbiamo già comprare due terzini e un centrocampista…

    • Credo che sia meglio risparmiare energie per il campionato. La rimonta in casa loro con il nostro organico è obiettivamente impossibile.
      Sono da anni che diciamo che Kasdrop doveva essere messo fuori squadra, ed abbiamo preso Celik (che ci ha quasi fatto perdere il ritorno con il Milan). Poi abbiamo preso Kristansen che era talmente forte da farlo fuori dalle liste Uefa.
      Il probelma è che la società non ha scelto un DS capace. Loro si ed hanno vinto il campionato (non sono ricchi come il Bayern Monaco ma hanno dirigenti capaci).
      Noi invece a centrocampo non abbiamo un cambio ed in attacco tranne Dyba e Lukaku il vuoto (grande Baldanzi a proposito.. ha cambiato la partita..).
      Puntiamo al campionato dove per fortuna il livello è inferiore ed il prossimo anno acquistiamo UN DIRETTORE SPORTIVO CHE CAPISCA DI CALCIO.

    • Squadra scarica negli uomini chiave.
      Lukaku, ElSharawi, Pellegrini, Dybala, Paredes, Mancini troppo stanchi.
      Un avversario oggettivamente forte contro il quale non puoi regalare questi uomini e che ha stravinto molto di più di quello che dice il risultato senza schierare attaccanti.
      Poi il pasticcio di Karsdorp ha fatto il resto.
      Tutto questo conferma ciò che dicevo nei giorni scorsi e cioè che toccava scegliere su cosa puntare. A Napoli si doveva andare con le riserve per arrivare a questa partita con i pezzi da novanta freschi.
      E infatti ieri sera ha fatto meglio chi è subentrato. Azmoun, Angelino, Baldanzi e Abraham, sicuramente più freschi, nei pochi minuti giocati hanno dato una sensazione di pericolosità maggiore dei titolari sostituiti.
      Che erano semplicemente stanchi.
      Pura utopia pensare di competere su entrambi i fronti. Un allenatore cacciato via frettolosamente questo lo sapeva e lo scorso anno infatti ha puntato sulla coppa “rischiando” di vincerla.
      La società deve lavorare per dare a De Rossi una panchina affidabile.
      Ora magari la stagione sarà salvata dal piazzamento champion, peraltro difficile visto il calendario e le condizioni fisiche di nuovo preoccupanti dei titolari. E magari se non ci si arriva si griderà all’ennesimo complotto del palazzo contro la Roma.
      Ma la sostanza non cambia: ennesima stagione chiusa senza vincere un kaiser.

    • – Nessuno ha mai fatto levate di scuse pro-olandese, non iniziamo con le mistificazioni, ma mettere un giocatore fuori rosa non aveva comunque senso ed era una mossa stupida e arrogante
      – Se non dovessimo arrivare in Champions non siamo morti, faremo il nostro mercato comunque e ci riproveremo in Europa League
      – Anche se usciremo, meglio essere ancora in gioco a Maggio e provare queste emozioni che farsi buttare ai gironi per concentrarsi sul campionato, che è una mentalità da perdenti
      – DDR ha sbagliato pochissimo, ha fatto un’impresa clamorosa col Milan e pure ieri nelle scelte iniziali togliendo Karsdorp da responsabilità difensive l’aveva incartata a Alonso che infatti era molto nervoso in panca. Poi dopo il gol la squadra si è abbattuta e li c’è da lavorare sicuramente.
      – Ieri in italiano si scrive con la i

    • tra l’altro il retropassaggio di karsdorp anche se gli fosse riuscito sarebbe stato comunque un suicidio, perché mi pare ci fosse wirtz sulla traiettoria che avrebbe potuto anticipare spinazzola o comunque metterlo in difficoltà.

    • Ma nessuno se ricorda che la Roma ha giocato, grazie ai mafiosi del calcio, Udine e Napoli in sequenza?
      La Roma c’ha dei limiti di rosa, è evidente. Ma se giochi contro il Leverkusen (campione di germania imbattuto) con Pellegrini Dybala Mancini Cristante spompati poi la paghi per forza.
      Io organizzerei una protesta seria, anche se tanto è impossibile.

    • Concordo… Inutile perder tempo con il ritorno in Germania… Non hai la squadra per tenere due fronti! Non hai cambi a centrocampo e non puoi sostituire dybala(non hai chi mettere) l attacco titolare è chiaramente in deficit. Se non entriamo in Champion il prossimo anno sarà un disastro! Forza con la Juve atalanta (impegnata in tre fronti) e Genoa… Non buttiamo tutto alle ortiche

    • Buongiorno @Idi, veramente Mourinho dopo aver cacciato il Giuda Karsdorp l’aveva riabilitato a mo’ di figliol prodigo tanto da preferirlo ad un onesto pedatore come Celik (desaparecido con Mou). A parer mio il problema della Roma 2023/2024 è uno solo: non puoi pensare di affrontare tre impegni a settimana con tre centrocampisti. Dietro i tre titolari c’è il nulla cosmico. Tutto qua.Forza Roma.

    • Si Karsdorp sbaglia dopo avere fatto un recupero di 70 metri perche’ Smalling si e’ fatto Uccellare come un debuttante ed anche Mancini era fuori posizione, pure lui.

      Cosi come quando al 94° se c’era mio nonno al posto di Habraham era sufficente farsi sbattere il pallone addosso per farlo entrare in rete.

      Rega’ in mezzo a tutto questo c’e’ una partita che abbiamo visto giocare ed al massimo potevamo sperare di pareggiare se eravamo piu’ lucidi davanti alla loro porta e mi dispiace dire questo perche’ le occasioni piu’ clamorose sono capitate a due calciatori che erano subentrati da poco e che loro malgrado non hanno realizzato.

      Come vedete in campo si va in 11
      Si vince e si perde insieme e ieri sera gia’ prima che iniziasse la partita avevamo perso pure noi che avevamo gia’ ucciso Karsdorp e poi non contento lo abbiamo pure crocifisso, tranquilli che tanto non lo vedremo piu’ in campo.

      No rega’ cosi non va bene diamoce na calmata perche’ ancora c’e’ da finire la stagione e sto momento c’e’ solo da rimboccasse le maniche e rema’ tutti dalla stessa parte insieme a De Rosdi e alla sauadra.
      FORZA ROMA SEMPRE !

  3. Al netto degli errori di karsdorp e tammy, era una partita che poteva finire “tranquillamente” 3-3…. detto ciò i tedeschi sono più forti e in condizione smagliante, quello che a noi manca in questo momento cruciale…. amen.

    • Paolo, poteva finire 1-2, 2-2 con molta fortuna, ma anche 0-4…..
      Ma quelli sono tutti episodi.

      Il punto è che non è concepibile che un giocatore spenga il cervello così spesso
      come Karsdorp (succedeva a Ibanez, ma almeno per il resto era un ottimo giocatore),
      e che un attaccante fresco appena entrato non riesca a spingere la palla dentro da 1 metro.
      Questi sono particolari che ti impiccano una partita.

      Il BL è più forte, nettamente, più in forma, più riposato.
      Ci sta tranquillamente uscire per mano loro purtroppo.
      Ma così è molto fastidioso.

      Detto questo, anche con l’1-2 secondo me al ritorno avremmo avuto poche
      possibilità, quindi non mi ci starei neanche a fissare troppo.

    • concordo, ma io vedo i tedeschi più in forma, non più forti, sto squadrone non lo vedo. noi calati fisicamente di brutto. meglio pensare al campionato, che non abbiamo una squadra adatta alle coppe

  4. Il Bayer è più forte della Roma, gli errori individuali sono anch’essi figli di questa verità, che si è palesata chiaramente ieri.
    Poi non sempre vince il più forte, ma non è stato questo il caso, purtroppo.

  5. Ho letto ieri sera molti commenti, specialmente sotto le parole di Xabi Alonso,dove si sosteneva che, in parole povere, il Bayer non avrebbe mai vinto senza la cappellata di Karsdorp e le occasioni sciupate da noi.
    Spero che DDR non si faccia influenzare da pareri di questo tipo, perché altrimenti giovedì perderemo di nuovo come ieri, se non peggio.
    Crocifiggere Karsdorp, Azmoun e Abraham (che le cappellate le hanno fatte eh, questo non lo nega nessuno, specialmente Karsdorp che poi si è anche permesso di applaudire la curva) e limitare a questi episodi le responsabilità della sconfitta di ieri è incredibilmente riduttivo. Alla fine del primo tempo Frimpong si è magnato un gol praticamente già fatto, sparandola incredibilmente addosso a un nostro difensore con la porta spalancata. Il loro secondo gol (parabola stranissima) è da un punto di vista tattico la copia sputata di altri quattro o cinque tiri da fuori che gli abbiamo concesso senza alcuna opposizione. Per non parlare delle tante ripartenze in superiorità numerica che, per demeriti loro e a volte per meriti della nostra difesa, non hanno concretizzato.
    Quindi, mi auguro che De Rossi, persona molto intelligente, non si faccia condizionare dalla tentazione di pensare “se la rigiochiamo dieci volte la vinciamo otto”, perché per quello che si è visto ieri non è assolutamente vero. Forse due gol di scarto sono eccessivi, quello sì, ma da lì a dire che abbiamo perso per la sfortuna o solo per le cappellate individuali ce ne passa.

    • Ti do ragione….cmq sullo 0-0 Lukaku colpisce la traversa a portiere battuto, sullo 0-1 Pellegrini sfiora il pareggio con il portiere che “soffia”, nel secondo tempo, prima del raddoppio, Karsdorp non arriva sul cross di Spinazzola, poi sullo 0-2 Azmoun si mangia un gol su passaggio invitante di Pellegrini ed infine Abraham sbaglia non segnando un gol più facile da segnare che da sbagliare…..loro forti sulle fasce, velocissimi, organizzati e più freschi, difficile pensare di ribaltare il risultato ma se ti riesce una partita tipo Milan -Roma……

  6. UNICA CERTEZZA: ripartire con un VERO Ds e non con un DILETTANTE allo sbaraglio come il precedente.

    perchè il precedente DS non è stato mai all’altezza di mettere su una quadra veramente competitiva.

    spero si riparta mettendo un PRofessionista vero e non un carlone che fa le scampagnate negli ospedali.

  7. l’impresa è quello che, malgrado le dichiarazioni, ogni tifoso si augura. certo che, in gare come questa, l’approssimazione della rosa è davvero palese.
    adatti Elsha, giochi senza esterni, a centrocampo spesso il nostro capitano floppa, punte che segnano poco.
    il Bayern è un po’ come il Bologna. negli anni passati ha sempre comprato emeriti sconosciuti per poi rivenderli a suon di milioni.
    se non hai risorse o non puoi spendere (FPF) forse è il caso di orientare il mercato in questa direzione.
    ieri sera, l’ennesimo atto d’amore di una tifoseria ormai palesemente presa in giro, con l’acquisto di falsi top player, di giocatori rotti o perennemente infortunati, ma con un nome, fino ai prestiti di pippe conclamate.
    io, noi, saremo sempre al tuo fianco, però credo che sia giunto il momento di parlare di progetto seriamente e non tanto per il botteghino.
    la Roma merita rispetto, i suoi tifosi anche.

    • @Don. Veramente è quello che abbiamo datto sotto la gestione Pallotta: player trading.
      Il guaio è che questo funziona quando hai un buon DS e scout all’altezza del compito che venduto un talento ne prendono altri 2/3. Il problema è che noi a Roma non vediamo in vero DS da almeno 6 anni.
      Monchi, Petrachi, Pinto hanno fatto più danni che altro

    • Ecco perché’ cacciare Mou per compiacere certi settori del calcio e’ stata follia pura.

    • @AYCE
      La mia valutazione si basa sul fatto che, i texani, come hanno rilevato la società, hanno fatto un piano con l’Uefa, il cosiddetto S.A., da un punto di vista societario anche condivisibile. Mi chiedo però, come mai si affidano a gente che di calcio poco ne sa, quando invece, attraverso lo scouting, magari si poteva scoprire un esterno basso del futuro, o magari un centrocampista. Dico questo perché, mi sembra che, con tutte le scelleratezze di mercato e il terzo monte ingaggi della serie A, non credo che saremmo andati così peggio se si avviava un programma serio.

  8. Se devo essere realista e sincero, a questo punto cercherei soprattutto di battere la Juventus e puntare al quinto posto. La Roma è una buona squadra negli 11, ma purtroppo la maggior parte dei rincalzi non è all’altezza della situazione, quindi pensare di “combattere” allo stesso tempo su due fronti (campionato e coppa europea) appare come un’impresa quasi impossibile. Ovviamente spero di sbagliarmi…

  9. Piano piano DDR sta restituendo un po’ della fortuna che ha caratterizzato una cavalcata sulle ali dell’entusiasmo. Ieri la Roma meritava due o tre reti, però iniziare con Karsdorp è stata una scelta veramente sbagliata (lo avevano capito quasi tutti). Ricordo almeno altre due o tre formazioni iniziali toppate (anche peggio) prima di questa. Chiuso il cammino in coppa a livello di semifinali, unito ad un possibile sesto posto in campionato, che bilancio finale potrà essere?

    • il bilancio si fa sulla stagione nel suo complesso, non su DDR…se siamo arrivati alle semifinali e a lottare per il quinto posto, di certo a lui possono essere ascritti solo meriti…

    • Quali, carlo, a parte aver messo Svilar titolare? Aver svalutato Bove e Zeliwski (che ieri peggio di Karsdorp non avrebbe fatto)? Aver messo i giocatori nel loro ruolo? Tipo Dybala a fare il difensore? Mettere il pullman davanti alla difesa?

    • @Claudio – Zalewski s’é svalutato da solo; non guarderei le prestazioni con il temibile Galles e l’irresistibile Estonia…comunque grato per il rigore con il Feyenoord.

  10. perdi in casa col Bologna pareggio a napoli tutto per arrivare in finale di coppa e alla fine ti ritrovi fuori dall’ Europa League e forse fuori pure dalla Champions, forse non era così scemo Mourinho che diceva che sta squadra tolti qualche giocatore è scarsa e non ha ricambi ma del resto se vai avanti a prestiti, parametri zero e plusvalenza che vuoi pretendere

  11. Stanno tornando le vedovelle di merdinho.
    Ieri abbiamo affrontato una fra le squadre più forti d’Europa e non il Feynord.
    PE comunque pima della papera dell’innominabile la Roma stava facendo una buona partita.
    Forza Roma

    • addirittura alle offese personali, a tanto siete arrivati?
      davvero non capisco tutto questo odio nei confronti di JM da dove vi derivi… poi leggo che il problema erano i mourinhani… vabbè, la Storia scritta all’incontrario, un classico

    • Ha ragione, c’era gente che poi sono 2 o 3 con 100 nick , che non aspettava altro che il primo momento di difficoltà. Già avevano provato a tirare fuori la testa dal guscio dopo l’ Inter ed addirittura dopo il pareggio contro il Lecce. Ieri per loro è stata festa. Ora anche a me infastidiscono quelli che storpiano i nomi, ma mourinho resta la causa negativa di questa stagione che ha costretto de Rossi a non poter mai sbagliare visto che i margini di errore se li è presi tutti il portoghese con le sue nefandezze. 7 partite in meno ci ha messo ddr a fare i suoi stessi punti, è chiaro che se Daniele fosse arrivato prima la roma sarebbe già salda in una posizione da Champions o al massimo le mancherebbero da fare uno o 2 punti. Fare le vedeove dell’ anti calcio è tragicomico. Ed ora tirate fuori la conference dove in un torneo intero l’ unico avversario degno di nota è stata l’
      Altra squadra finalista e dove nella competizione vi erano squadre che nei campionati più importanti europei non sono arrivate nemmeno quarte o quinte quell’anno, in aggiunta altri team norvegesi, danesi, svedesi, bulgari e via dicendo. No perché l’ unico ricordo positivo verso il portoghese è questo e secondo me quella competizione la avrebbero vinta anche fonseca o di Francesco che nei loro cammini europei hanno battuto squadre ben più titolate di quelle incontrate da mr steubal.

    • Ha ragione a insultare?
      Voi non state bene, non c’è altra spiegazione.
      E il bello è che puntate l’indice contro gli altri… Sembrate i matti della famosa barzelletta.

    • A Kawa sta storia di mettere in bocca agli altri le parole che non dicono è più vecchia di te e di me messi insieme ed ormai rende il tutto solo ridicolo. Il bello è che ho scritto un post che sembra la bibbia e che probabilmente nemmeno hai letto. Ho chiarito che storpiare i nomi non lo condivido, quindi in tutto ciò sono compresi anche gli insulti. Però quelli della famosa barzelletta siete voi che ancora girate per difendere mourinho invece di concentrarvi sulla Roma. Stranamente non ti ho mai trovato a fare demagogia sugli haters di de Rossi… guarda un po’… vedi se la barzelletta va bene anche per ciò.

    • Vedi, Mancini-si-gode,
      se l’incipit di un messaggio è “Ha ragione”, c’è poco da equivocare. Poi sei liberissimo di tentare di arrampicarti sugli specchi…

      Quanto al resto del tuo delirio, io non difendo nessuno, provo a far ragionare i sempliciotti come te sulla necessità di mantenere alcuni capisaldi del Romanismo.
      Tra questi, ovviamente, ma tu non lo sai perché eri impegnato a scrive la Bibbia, c’è DDR.

    • A Kawa ormai i tuoi interventi sono pleonastici, poi te che dici agli altri “sempliciotti” quando sei il primo a guardare il dito mentre ti indicano la luna. Non devi far ragionare nessuno se non te stesso. I fantasmi stanno bene dove stanno, altro che la famosa barzelletta, per voi ci vorrebbe molta poltrona e tanto risparmio di fiato inutile (in questo caso batti tasto), siete affannati.

  12. a me la cosa che piu mi fa paura e’ che vedo una squadra cotta e stremata dai troppi impegni ravvicinati…e ho timore di perdere il 5 posto e di arrivare 6 o 7 posto per il 5 anno consecutivo ormai certificato da una rosa incompleta….senza i soldi della champions i Friedkin non potranno investire inutile credere ai miracoli di un fantomatico DS che ancora non ce…lo stesso DDR non puo fare miracoli come Mourinho….ovviamente DDR e’ il meno colpevole ma ieri ha toppato di brutto mettendo un un’ectoplasma come karsdorp…adesso ci giochiamo tutto nelle prossime 2 di campionato..bisogna fate almeno 1 punto con la juve e giocare il tutto per tutto a Bergamo…la qualificazione alla finale e’ perduta ormai …ripeto il pesce puzza sempre dallla testa ..da 12 anni ostaggi di uno stadio che non faranno fare mai..con investitori stranieri a cui il lato sportivo non interessa..e intendo anche la politica sportiva e infatti contiamo meno di una Salernitana come potere scusate lo.sfogo ma sono molto molto deluso …

  13. Quello che popio non capisco è DDR…s inventa il faraone a milano e non riesce ad inventarsi una soluzione al posto dell olandese terrificante… (anche maleducato oltretutto, visto il suo risentimento peccato verso la curva… pensa te…)

  14. Diciamola tutta, la qualificazione è andata, io non ci credo neanche un pò, anzi pensarci ancora potrebbe influire anche sul campionato. Il Bayer è stato più forte? Sì, ma solo dopo il gol, quindi QUELL’ERRORE è stato determinante. Molto più di quello di Abraham, di Azmoun e anche di Cristante su calcio d’angolo (a Udine aveva segnato con un cross identico). Tra l’altro anche loro si sono mangiati tanti gol assurdi. Ieri tutti abbiamo tremato quando abbiamo visto Karsdorp titolare, probabilmente avevamo ragione. La partita è stata molto simile a quella col Bologna: soffriamo maledettamente le squadre che sanno palleggiare, soprattutto se passiamo in svantaggio. Anche da un punto di vista mentale la Roma è stata deludente, non si può farsi prendere dallo sconforto e dal panico dopo nemmeno mezz’ora di gioco su 180 minuti. Evidentemente tutte quelle sicurezze che ci avrebbe dovuto dare l’esperienza europea non ci sono. In compenso oggi è la festa delle vedove di Mourinho, che dopo 3 mesi di sofferenza possono finalmente tornare a fare (ingenerosi e paradossali) paragoni. Confrontare il Bayer dello scorso anno con quello di quest’anno si può fare solo con tanta mala fede. Mourinho avrebbe messo un’altra formazione? Beh si è visto lo scorso anno col Siviglia…dentro il fantasma Wijnaldum e Bove a scaldare la panchina. Vogliamo parlare del fatto che ha lasciato Patricio a parare i rigori?
    Oppure vogliamo discutere del livello degli squadroni eliminati l’anno prima in Conference?
    Ma non voglio rovinarvi la festa, oggi è la vostra giornata…godetevela.

  15. La lega di Serie A sarà finalmente contenta di aver contribuito al caporetto di ieri sera! Benché il Bayern è di un’altra pasta quest’anno, sono veramente deluso di questo trattamento riservato alla Roma! Zero tutela e per questa volta, anche zero colpe a De Rossi e squadra. Per il resto, vista la situazione, i Friedkin dovranno veramente mettere mano al portafoglio nel calciomercato di questa estate per lottare contro tutti i fronti, inclusi quelli di una lega che tutela solamente il nord! Per concludere, sono solo arrabbiato per una cosa, il gol divorato da Abraham che dopo un anno di dolce farà niente non si può permettere di sbagliare un gol del genere! Sei alto “100” metri ed hai tutta la porta spalancata davanti! Per non parlare della fame che dovrebbe avere per guadagnarsi il posto d’élite in squadra! Anche mio nipote di 12 anni avrebbe segnato quel gol in quelle condizioni! Non mi ha mai convinto questo Abraham… Per me, si può fare anche cassa con lui e puntare su un vero bomber!

  16. Col senno di poi siamo tutti bravi, e si può dire “lo avevo detto”… Resta il fatto che i valori in campo parlano di due squadre costruite in maniera diversa e con risultati diversi, al netto di errori individuali madornali. La speranza è che la dirigenza abbia colto chiaramente la necessità di dare a un allenatore, blasonato o meno che sia, almeno 15 giocatori validi, perché si può cavare sangue dalle rape, ma sempre rape restano e ogni tanto la paghi cara, specie quando la fatica si fa sentire o la posta in palio è alta. Non avevo e non ho aspettative su questa stagione, che comunque vada segnerà l’ennesima ripartenza da zero o quasi, ma mi auguro che stavolta, dopo 4 anni di tirocinio, la proprietà abbia finalmente le idee chiare e agisca in maniera efficace

  17. Leggo scadenza giugno 2025…e mi gira la testa. Qualcuno mi smentisca, vi prego!

    Ovvio che l’allontanamento (regaliamolo, prestiamolo, riconvertiamolo a innocue mansioni…) di Karsdorp non risolva da solo la situazione della Roma. La squadra, se non rifondata, va almeno abbondantemente rimaneggiata. L’entrata (o no) in champions ci dirà i margini di rimaneggiamento.

    Quindi all in sulla Juve e, se va bene coi gobbi, sulle altre partite del campionato una alla volta cercando di vincerle tutte. Non vedo alternative…

    Forza Roma sempre!

  18. Il Bayer è una squadra fortissima e molto fortunata, quest’anno non perdono una partita sono imbattuti da 47 partite e il loro anno, incredibile come la palla non entrava mai, sembra che intorno alla squadra c’è una magia, perché seno non si spiega.

    • si spiega con la scarsa precisione sottoporta, non è tollerabile che un attaccante appena entrato sbagli un gol a porta vuota. Ma non solo lui, anche Azmoun poteva fare molto meglio.
      Su karsdorp non voglio infierire più di tanto, segnare non è il suo lavoro quindi non mi aspettavo niente da lui. Cristante ci ha provato pure lui, ma stavolta non è stato fortunato come con l’Udinese, la fortuna gira per tutti.
      Poi nessuno sminuisce un avversario oggettivamente più forte, ma se non fai neanche il tuo il divario diventa incolmabile
      E Svilar ci ha messo le manone un paio di volte, sennò finiva anche peggio

  19. Allo stadio le correnti di pensiero erano 2:
    1- condizione atletica della Roma scarsa , pertanto, ci hanno sovrastato fisicamente e non c’erano le condizioni per poter competere
    2- sono più forti.
    Da tifoso realista c’hanno bloccato tutte le linee di passaggio mentre loro riuscivano sempre ad uscire e ad attaccare in 4 per tutta la partita.
    Senza fare i soliti nomi è inutile piangere sul latte versato e vedere che succederà nelle prossime 3 partite tenendo presente che può succedere di tutto ma i presupposti sono negativi

  20. Non capisco sinceramente tutte le critiche a DDR!
    È colpa sua se la società ha deciso di puntare su karsdorp da ben 5 o 6 anni non ricordo? Addirittura con Mourinho aveva pure rotto i rapporti eppure niente non si è voluto rinforzare la squadra sulle fasce dove chiunque sa che è il problema principale.
    Se vogliamo incolpare qualcuno incolpiamo la società che fa colpi da fiction mentre gli altri prendono i Grimaldo di turno.
    Detto questo bisognava scegliere il campionato che ti avrebbe dato la sicurezza di giocare la Champions e di avere qualche spazio in più sul mercato. Ma evidentemente la società ha ordinato di provare ad andare fino in fondo alla competizione. In qualsiasi azienda chi comanda traccia gli obiettivi!
    Purtroppo c’è il fondato rischio di rimanere con i. pugno di mosche in mano.
    Sulla partita di ieri c’è da dire che nonostante tutto ieri la Roma ha avuto tre occasioni limpide cioè tre gol fatti . Ma evidentemente questo è l’anno dei tedeschi un po’ come il napoli di Spalletti sono quelle stagioni dove azzecchi tutto e tutto fila liscio ma sinceramente mi è sembrato tutt’altro che irresistibile.
    Forza Roma e speriamo che il mercato ci dia dei giocatori giovani e veloci e di colore. Perché se non hai i messi e i Ronaldo hai bisogno di gente che pedala a tutta birra.

  21. IO onestamente ,a questo punto, la vedo dura….. Ma chiedo: secondo voi sarà il caso di rischiare di giocarsela in Germaniao sarebbe meglio far riposare qualche titolare in vista della successiva partita,mi sembra,a Bergamo? Non sarebbe meglio puntare alla Champinons tramite Campionato? E’ solo una domanda…

  22. la Roma è stanca.
    se li incontravamo un mese fa la partita non sarebbe stata questa.
    corrono ma non hanno lucidità nell’ultimo passaggio

    loro sono bravi e potevano farci più gol.
    anche noi potevamo segnare ma non è che loro hanno avuto due occasioni e le hanno sfruttate: ne hanno avute 5/6

    poteva starci un 2-4
    ma i soliti buchi difensivi si sono visti tutti, in più davanti ti sei mangiato gol assurdi, come Abraham che quando colpisce di testa chiude gli occhi, ma a quel livello…si può?

    sono preoccupato non per il ritorno, considero l’EL conclusa, anche dignitosamente, sono preoccupato per il 5° posto che è troppo importante e che è fortemente a rischio.

    su karsdorp, come su tante altre cose, aveva ragione Mourinho, ma per me non è una sorpresa…

  23. l’errore maggiore è stato commesso a metà gennaio.
    se l’obiettivo è l’Europa.
    perché se in campionato puoi anche giocare all’assalto, le squadre di gamba e tecnica sono pochissime. il Leverkusen è forte ma non sono dei killer in attacco. ieri un’altra squadra ce ne faceva 5 puliti puliti con quelle ripartenze tanti contro pochi.
    quando hai preso De Rossi l’hai fatto perché sapevi tutti l’avremmo amato, ma quando dico che ci vuole un allenatore NAVIGATO intendo uno che sia conscio del valore dei singoli e non guardi in faccia nessuno, e che faccia catenaccio e risse, che sia una partita inguardabile ma così facendo innervosisci l’avversario e magari ci scappa un passaggio del turno insperato. Daniele ha cannato tante volte formazione in questi mesi, salvo salvare la baracca con vittorie all’ultimo. Non è pronto, regà.
    ieri, e lo dico da una settimana, era da NON giocarla alla Mourinho! invece ci siamo consegnati con un secondo tempo da parrocchia, escluse le due azioni mangiate negli ultimissimi minuti.
    l’errore è questo: o prendi Mourinho e compri UOMINI prima che calciatori, o prendi De Rossi e compri 25 atleti velocissimi. che possano rincorrere l’avversario che va via in campo aperto una volta che perdi palla.

    ieri non ho rimpianti. solo uno: non avere un allenatore NAVIGATO in panchina. ed avevamo il migliore, in questo campo. IL MIGLIORE!

    contenti voi, regà. se volevo il calcio spagnolo tifavo Barcellona. a me interessa il risultato.

    • Tu confondi l’allenatore navigato con l’allenatore bollito. L’allenatore navigato è Guardiola che si aggiorna continuamente, è Spalletti che prende una squadra e te la rivolta in una settimana, Klopp è un allenatore navigato, lo stesso Ancelotti (che però ha miseramente fallito con squadre non galattiche. Mourinho è un allenatore SORPASSATO, viene da tre esoneri, è venuto a Roma per disperazione ed ha avuto la fortuna della congiuntura astrale di una squadra che non vinceva da 13 anni e un torneo facile da disputare (la Conference). Ma la sua avventura a Roma è molto simile a quella di Helenio Herrera che venne con la fama del “grande allenatore” e vinse un Torneo Anglo-Italiano (corsi e ricorsi storici). Quest’anno sarebbe uscito col Milan (CHE NON HA MAI BATTUTO IN 3 ANNI E 6 INCONTRI), ed oggi parleremmo d’altro.

    • Sarebbe uscito col Milan si può dire..
      Non avrebbe perso ieri sera non si può dire.
      La congiunzione astrale vale per la conference
      Invece per la finale una dopo in Europa League,affrontando tutte squadre retrocesse dalla Champions non vale.
      Ecco perché deve passare i meglio guai Taylor , come diceva la mamma di Dudu’ ( Nino Manfredi nel film Operazione San Gennaro) deve essere colpito dal ballo di San Vito…si deve muovere sempre…muovere sempre..e io aggiungo : lui e tutti i suoi discendenti fino alla 7 generazione…

  24. Ieri aver schierato Kardorsp è stato un errore, ma era anche l’unico terzino destro a disposizione, quindi De Rossi avrebbe dovuto adattare un centrale di difesa lì. Secondo me un grosso errore è stato schierare Smalling, perchè è stato fuori per tutta la stagione ed anche ad Udine aveva accusato un dolore e tra l’altro non serviva perchè ha i piedi fucilati e loro giocavano senza punta, era preferibile uno tra Evan o LLorente. De Rossi è alla sua prima vera esperienza top e fino ad ora ha fatto un ottimo lavoro. Io se fossi in lui mi sentirei tradito dalla squadra, da Karsdorp per l’errore madornale, da Tammy che si è divorato un goal assurdo e lo sbagliò simile con il Milan, da Azmoun che tira una mozzarella, ma soprattutto dalla squadra e dai migliori calciatori, la mosceria, la poca voglia, la poca grinta mostrate ieri non le meritavamo noi tifosi e neanche De Rossi che li ha sempre difesi. Loro si sono mostarti più squadra, lavorano con Alonso da più tempo, noi abbiamo dei limiti tecnici e strutturali. Se affrontano così il fine campionato ciao Champions. Comunque Daje Roma Daje & Daje DDR Daje

  25. il mio rimpianto, al netto del miglior bayer, è che le occasioni le abbiamo avute.
    i dettagli a questi livelli fanno la differenza e basta un errore per compromettere la partita che avevi pensato di giocare.
    Dispiace inoltre non avere cambi a centrocampo, praticamente giocano gli stessi 3 sempre,
    e questo è un dato su cui riflettere.

  26. Questi hanno corso molto di più e meglio, facendo meno errori. Non serve altro per vincere le partite di calcio. La Roma è lenta in difesa e a centrocampo, tutte le squadre veloci ci mettono in difficoltà enormi. Due paradossi: il primo è che il calcio che vuole giocare DDR presuppone di avere in campo quattro o cinque giocatori veloci e tecnici (tipo Elsha), e non uno o due perché i reparti non si possono spostare alla velocità di Mancini e Cristante. Il secondo è che Karsdorp è uno dei pochi in rosa con doti di velocità. Poi ieri neanche il tempo di dire “Anvedi Karsdorp che recupero! ” e ti gela il sangue con quell’errore.

    • Hanno velocità, ma sopratutto squadra messa in campo in modo eccezionale. Mai una linea di passaggio libera, portatore di palla nostro sempre pressato senza mai più di 2 secondi per pensare, quattro fissi in area nelle ripartenze.

  27. Tra l’altro, l’Atalanta tre giorni prima si gioca la partita della vita e Gasperini non risparmierà alcun giocatore…

  28. Purtroppo abbiamo fatto la partita che ha fatto il Milan contro di noi a Milano e loro hanno fatto la nostra partita. Abbiamo avuto due occasioni clamorose e non le abbiamo concretizzate. Il ritorno sarà durissimo e dovremmo inventarci qualcosa per segnare un gol e poi vedere che succede senza però esporci ai loro contropiedi altrimenti faremo la stessa fine del Milan all’Olimpico. Ci sono ancora 90 minuti e se segni un gol la partita potrebbe cambiare. Parlare di tenuta fisica e di un giorno in più o in meno sono solo scuse….in queste partite le energie si trovano eccome. Ti stai giocando una finale, non c’è stanchezza che tenga.

  29. Quando hanno cacciato Mourinho ho pensato che la Roma non avrebbe fatto più una finale almeno con questa rosa. De Rossi ha stupito, ma se non hai un organico strutturato sia per arrivare fra le prime 5 e non 4 della serie A e andare fino in fondo all’Europa Legue non puoi fare miracoli. Infine, se ti metti a pensare di fare il fenomeno pensando che hai Cafù allora la paghi. Il Leverkusen è stato di molto superiore.

  30. il turno di Europa league alla bay arena si può passare al 10-15% massimo perché la squadra è cotta e stanca. Già nelle ultime 3 partite si vede il calo della squadra. Non vincere in campionato anche se la Juve è molto più drammatico. Se non si arriva in Champion è un disastro economico (70 mln di euro ti sistemano la situazione), quindi va da sé cosa si deve scegliere. Se l atalanta è impegnata in 3 fronti si deve approfittare per batterla. L hai persa per gli episodi? Si… ma l hai persa di due gol in casa. Non vedo la forza per poter ribaltare una situazione complicata con calciatori che sono sulle gambe. Nessuna idea, poca corsa sono chiaramente stanchi.

  31. Spero che De Rossi si faccia fare finalmente una squadra, anzi una rosa, profonda e adatta al calcio che vuole lui…adatta in generale per competere fino alla fine. Così non è possibile. Sono anni che abbiamo bisogno di centrocampisti dinamici, di alternative veloci in attacco, di terzini decenti, di gente giovane e sana. Se De Rossi non si imporrà, o non sarà possibile rinforzare adeguatamente la rosa, durerà poco anche lui.

  32. il centrocampo è alla frutta. purtroppo ad eccezione di Bove , che ieri a un certo punto avrebbe dovuto trovare spazio, i ricambi non sono all’altezza. e quindi Paredes e Cristante tirano la carretta senza riposo dall’inizio del campionato e si vede nella mancanza di lucidita’ rapidita’ e precisione nei passaggi. detto questo il Leverkusen ha fatto la stessa partita che ha fatto il Bologna : muro sulla trequarti , recupero palla e contropiede alternato a lunghi periodi di possesso palla. e noi siamo caduti nella stessa trappola che ci ha teso il Bologna anche se senza il grossolano errore sul primo gol non so come sarebbe finita la partita. purtroppo il 2 a 0 gli permette di fare la stessa partita anche nel ritorno. comunque sono molto scarsi in difesa e poco lucidi sotto porta. con un po’ di fortuna e convinzione ce la possiamo fare .

  33. Evitiamo di correre appresso alle chimere,alle utopie. Bisogna concentrarsi sull’ultimo,possibile obiettivo rimasto,quello del 5° posto in campionato. Domenica l’atalanta si allena contro la Salernitana,la Roma giocherà una partita vera contro la Yuve,che verrà all’Olimpico a fare la partita dell’anno.
    L’organico della Roma,ma lo sto dicendo dall’inizio dell’anno,si è indebolito rispetto allo scorso campionato,per motivi che tutti sappiamo. A centrocampo non corre più nessuno,hanno finito la benzina. I ricambi ( Sanches? Aouar?) non esistono .
    Se De Rossi ,che ieri ha sbagliato clamorosamente formazione, non fa il ragionamento che ho fatto IO ,sarà un altro clamoroso fallimento della gestione Friedkin.

    • Come al solito arrivi ultimo, è nel tuo dna. Lo sappiamo e lo abbiamo già scritto tutti che il campionato è più fondamentale. Molti di noi lo avevano già detto prima di ieri sera. Resta il fatto che la formazione messa in campo ieri da De Rossi come uomini era la migliore, però bisogna vedere la forma fisica. Smalling ha fatto un prestazione orribile, raramente l’ ho visto giocare così male, pellegrini completamente inutile, Dybala soffocato… ma come fai a farne a meno? Che fai giocare ndika bove e Baldanzi quando hai i titolari a disposizione? Anche Elsha dopo il Milan è schioppato l’ alternativa è Zalewski, ed ho detto tutto… una sega come poche altre (ovviamente caldeggiato da te come Riccardi il nuovo Totti). Karsdorp era l’ unico terzino destro a disposizione e se al suo posto avesse giocato un rimpiazzo fuori ruolo e la Roma avesse subito da quella parte ora stareste puntando il dito verso quella mossa. Si poteva azzardare spina a destra dove già in passato con fonseca fece buone prestazioni ed Angeliño a sinistra; ma questo lo dico io che non sono un allenatore e di certo non sono ai livelli di competenza tecnico tattica di de Rossi che è anche un ex grandissimo giocatore.Quanto a Karsdorp al
      Quale fai riferimento occulto dovrebbe essere un tuo figlioccio visto che è stato preso dal suo monchi PALLOTTA a te caro e confermato da mourinho nel suo primo anno a roma quando era stato ormai ceduto in prestito con obbligo per 7 mln all’ Atalanta. I bergamaschi giocano lunedì non domenica… torna dietro al televisore.

  34. però se basta una squadra non irresistibile, come dite voi, per battere questa Roma, due domande bisogna farsele.
    Non mi illudo, non ci sarà nessuna impresa stavolta, ma possiamo cercare di uscire a testa alta quello si

  35. Manica di PIPPE (esclusi 4) che erano impauriti da Mourinho , aiutando la Societa Mediocre a cacciarlo
    Mediocrità assoluta

  36. Non è mia abitudine crocifiggere nessuno ma dopo l’ennesimo orrere di Karsdorp ammetto che ieri mi sono saltati i nervi. Quante volte abbiamo visto i nostri giocatori commettere errori difensivi eclatanti oppure essere saltati come birilli non si può piu’ andare avanti cosi’. Ogni volta che c’è un incontro importante ecco li che arrivano le solite stronxate che ci riempono di umiliazioni. Non si può piu’ andare avanti cosi’ qualcosa deve cambiare. Logico che sono due Competizioni e Categorie diverse ma quando vedi le RAGAZZE vincere a piene mani e pensare a quanto guadagnano aumenta la rabbia. La realtà è che loro hanno voglia di vincere, i maschi no. Lo si nota nella mentalità con cui si affrontano i vari incontri. Va bene che ieri abbiamo incontrato una squadra tra le piu’ forti d’Europa ma in campo, da parte di alcuni giocatori ho vista la solita apatia. Pellegrini, Smalling, Paredes, Cristante, El Shaarawy se ono stati letteralmente soverchiati dagl’avversari. Persino Dybala e Lukaku mi sono sembrati uno piu’ apatico dell’altro. Parliamo di soggetti che s’intascanto stipendi milionari, non di giocatori sottopagati. Pensando a quella rimonta storica contro il Barca, si accende una piccola fiammella, tutto sta a vedere se questa squadra sarà in grado di compiere tale impresa. Allo stato attuale direi di no ma visto che anche in quell’occasione ci davano tutti per spacciati mai perdere la speranza. Ps: E’ piu’ di una volta che noto un avversario, esultare contro la nostra tifoseria. Comportamenti e provocazioni che comincio a trovare alquanto squallidi!
    Sempre Forza Roma💛❤️

  37. Reca’ io sono totalmente confuso. Tutto si può dire, tranne che ieri la NOSTRA ROMA❤🧡❤ abbia fatto una delle sue migliori prestazioni. Per quanto riguarda il Leverkusen, in TV, dove giri giri, tutti a osannarla come una squadra perfetta e bellissima (percarita’ ad essere forte e’ forte ma ad esempio,il Napoli dello scorso anno penso che sia superiore di una spanna) ma con queste premesse: Roma non al meglio e Leverkusen stratosferico alla fine che cosa vedo? Vedo il loro primo gol “letteralmente regalato”, il secondo ” mezzo regalato”, un giocatore lasciato tirare senza che nessuno lo contrasti(si è vero ,potevano segnare anche in altre situazioni ,ma ci sta’). E poi cosa vedo? Vedo una Roma, a detta di tutti surclassata dai tedeschi ,si è vero che hanno giocato meglio, ma proprio in virtù di questo la”povera Rometta”(come da più parti l’ho sentita etichettare) ripeto “la povera Rometta” prende una traversa con Lukaku, sfiora un palo con un tiro a incrociare di Pellegrini, ha una grande occasione con Azmoun a tu per tu col portiere, su azione da angolo Cristante di testa mette fuori una palla in tutto e per tutto identica a quella che a Udine ci ha dato la vittoria ed infine vedo Abraham mangiarsi un gol fatto che avrei segnato anche io. In conclusione, se in una partita, dove la Roma ha molto faticato, non fornendo una buona prestazione e di contro il Leverkusen (a detta di tutti) ha sfoderato una prestazione da consegnare agli annali della storia, è successo tutto questo mi domando cosa sarebbe successo se la Roma avesse giocato una partita tipo Milano e fossero stati i tedeschi ad avere una giornata così così?

  38. In campionato rischiamo di arrivare sesti perché ci sono il bologna e l’atalanta che sono più forti di noi. In Europa league non andiamo in finale perché abbiamo incontrato il leverkusen. Forse però ci andrà l’atalanta. A parte il fatto che oramai l’atalanta e il bologna sono società più forti nonostante non abbiano una tifoseria importante come la nostra, ma se per sbaglio ci qualifichiamo in Champions cosa facciamo se incontriamo real, city, psg, ecc? Le comparse o la squadra materasso della competizione? Meglio fare la conference e sperare di rivincerla perché nelle altre competizioni presentarsi con paredes e pellegrini è offensivo per noi e per il calcio!

  39. Daniè, nun te ‘nventà gnente. Ar ritorno dentro Zalewski, Bardanzi, Azmoun, Bove, Pagano e Pisilli e metteteve a palleggià a centrocampo. Se mette in chiaro fin dar principio sotto ar tunnel come deve annà a partita. 0 a 0 e tutti contenti. C’è lo scontro diretto contro li montanari de m€rda, arivamoce freschi…

  40. abbiamo un problema di fondo ed è, che abbiamo giocatori da calcio anni 60 , adesso (i tedeschi ieri insegnano) il calcio è velocità, agilità anche se l azione parte da dietro

  41. La delusione maggiore per me è stata la reazione dopo il loro vantaggio arrivato in quel modo.
    Ci siamo disuniti pericolosamente e loro avrebbero potuto tranquillamente segnare il raddoppio in quel frangente con un po’ più di cattiveria sotto porta.
    Occorreva capire che mancavano ancora due terzi di partita più il ritorno, che anche il pareggio non sarebbe stato da disprezzare perché ogni partita ha una sua storia da raccontare.
    Lì siamo mancati clamorosamente, prima nelle testa che nelle gambe.
    I nostri giocatori di maggior classe, i Pellegrini, Dybala, El Shaarawi, Spinazzola, non sono fisicamente strutturati per andare a mille oltre una manciata di partite, avrebbero bisogno di alternative credibili e di pari livello o quasi che non ci sono.
    Detto questo, a volte è corretto riconoscere la superiorità dell’avversario e in questo momento il Leverkusen è un avversario durissimo anche per l’élite del calcio europeo.
    Ci voleva una Roma perfetta, atleticamente e tecnicamente, solo per mettere la partita su binari di equilibrio, e questa non si è vista.
    Chi non capisce che questo Leverkusen e quello di un anno fa sono squadre solo lontanamente parenti e pensa che ci avrebbe salvato il pullman davanti la porta coi medesimi uomini è folle o in malafede.

  42. La squadra è bollita. E’ palese. E senza una condizione atletica degna di questo nome vengono anche a mancare le risorse psicologiche per impensierire una squadra come il Bayer. Se a questo aggiungiamo una pletora di giocatori assolutamente impresentabili e sui quali non si può contare per far rifiatare i titolari (Rui P., Karsdorp, Huijsen, Kristensen, Zalewski, Aouar, Sanches, Abraham) la frittata è fatta e servita.
    Servirà una rivoluzione: almeno 3 titolari (terzino dx e sx, centrocampista) più altri 6/7 potenziali titolari. Il tutto auspicando la permanenza di Dybala e l’eventuale rinnovo del prestito di Lukaku, altrimenti i nuovi titolari da inserire diventerebbero 5.
    Sul mister non mi esprimo anche se, ovviamente, in caso di finale di stagione deludente, una riflessione toccherà farla.
    Spero che i Friedkin non scelgano di rimandare troppo in là certe decisioni.

  43. Rosa corta: pochi i titolari forti; Dalla panchina non saprei chi scegliere: nessuno fa la differenza; arrivare 5° in Campionato sarebbe un miracolo (Juve e Dea); Se dovesse succedere la, sola, nota positiva, è quella di avere dei soldi da investire (batteria di terzini, batteria intera), un centrocampista ed una punta (mio, opinabilissimo, parere). Se non investi nemmeno un soldo (abbiamo anche il FPF) allora meglio arrivare in Conference League o, al massimo, in Europa League. La nostra, massima, dimensione. Un caro saluto a tutti voi

    • senza i soldi della Champions continueremo ad essere una squadra da sesto settimo posto ancora per parecchi anni

  44. Ritorno complicato, ma le nostre occasioni le abbiamo avute, prima e dopo l’erroraccio, quindi spero che tra una settimana si possa recuperare.

  45. La coppa è andata. Inutile pensare alle imprese ecc ecc, sono più forti, bisogna essere obiettivi. Puntiamo tutto sul 4/5 posto. L’atalanta dovrà giocare due finali, probabilmente.

    • se l’Atalanta vincesse l’Europa League, anche la sesta in campionato va in Champions. se l’Atalanta sarà almeno tra le prime 5

    • No, Soldato, non funziona così.
      In CL ci vanno le prime cinque + la vincitrice dell’EL a condizione che non sia già compresa tra le prime cinque.

    • Kawa ne parlavo ieri in un altro commento; ancora non è sicurissimo perché l’UEFA non ha pubblicato niente di ufficiale, ma tutti i sito parlano di un chiarimento della UEFA al riguardo, ieri per esempio gol.com scriveva:
      “L’Italia avrà almeno cinque squadre, ma occhio alla possibilità di sei club nella Champions 2024/2025. Questo accadrebbe qualora una tra Roma e Atalanta vincesse l’Europa League (guadagnandosi così l’accesso automatico in Champions) e concludesse il campionato al quinto posto. In questo modo lo slot aggiuntivo conquistato tramite il Ranking UEFA passerebbe alla sesta classificata della Serie A.”
      È tutto da confermare ma a quanto pare sembra sia proprio così.

  46. Non penso che sarà possibile ma se al ritorno dovessimo compiere la storia voglio proprio vedere quanti di questi nick che appaiono solo nelle sconfitte e mai nella vittoria, si rimangeranno le loro parole o spariranno semplicemente com’è loro abitudine. Forza Roma!!!

    • Magna tranquillo, Nun succede.
      in Germania sarà 5 a 1 per loro, se bene ci dice

    • Con i “se” è con i”ma”…. Vincono sempre gli altri….le imprese miracolose a volte riescono, ma sono appunto MIRACOLOSE…i concetti sono complicati e difficili da esplicare in un post….ma se pur essendo una grande città europea non ci possiamo paragonare a Madrid, Monaco, Liverpool, Londra, ecc ecc UN MOTIVO O FORSE PIÙ, CI SARÀ, ed è quello o quelli che vanno compresi e superati. Altrimenti saremo sempre a INSEGUIRE IMPRESE. Saluti

  47. E per l’ennesima volta paghiamo, oltre al 50esimo errore individuale, un centrocampo monocorde. Nel calcio moderno alcuni giocatori non possono giocare. La Roma da 6 anni non va in Champions, più o meno da quando Cristante e pellegrini sono le nostre colonne portanti. Lo abbiamo visto con il Bologna e ieri con il Leverkusen, non serve avere fenomeni in squadra ma giocatori dinamico, veloci, scaltri. Noi nel reparto fulcro abbiamo giocatori da calcio anni 80 e questo non è più accettabile l. invece di comprare punte, mezze punte o esterni, pensassero a rivoluzionare questo benedetto reparto perché è dove si vincono le partite

  48. io dissento un po’ dalle opinioni che leggo qui sopra:
    il Bayern è una buona squadra, ma nulla più per quello che ho visto ieri, una squadra battibile anche dalla Roma se i giocatori non fossero stanchi, loro sono veloci e tatticamente preparati, ma tecnicamente non mi sono sembrati niente di che, pasaggi sbagliati da subito, e conclusioni in porta poi, loro 4 noi 3 nonostante il gap atletico. ieri ci è voluta una scempiata di Karsdorp e sul secondo una cosa che in più di 40 anni che vedo calcio solo Spinazzola mi ha insegnato .Il Bayern ha concesso dietro nonostante facesse difesa e contropiede dal 28 esimo. li ho visti bravi nelle praterie però, ripeto , le squadre forti sono altre. Real , Barcellona, Manchester, Liverpool,

    • Tra le squadre forti aggiungerei il Bayern…

      Ti svelo un segreto: ieri abbiamo affrontato il Bayer (Leverkusen)

  49. questa cosa mi fa impazzire:
    leggo molti come abbiamo fatto a battere il Milan se siamo scarsi?

    ah regà, il Milan CAMMINA!
    palla a Leao e Theo e poi vivaddio con palla Giroud.
    al resto ci pensa Maignan.
    sono due o tre fuoriclasse in mezzo ad un branco de mediocri pure là!

    mettici che hanno preso anche pali e traverse, ed ecco come hai vinto. il Leverkusen corre il triplo! e non solo uno o due elementi.

    • Con la squadra mediocre che cammina il vate non ha fatto un tiro in porta manco quando sono rimasti in 10, pensa a come c’aveva ridotto.

  50. A marescia’… Aggiungo pure qualcosa al tuo discorso …. Se leggi sopra il mio commento dico che l’Atalanta tre giorni prima si gioca la partita della vita…..Gasperini risparmierà nessuno. Ce la potremmo giocare tre giorni dopo le Coppe con una squadra più “fresca” ( o almeno meno spompata della loro)…

  51. Karsdorp è stata una scelta sbagliata lo avevamo capito tutti, speriamo che il mister ha capito finalmente chi sono i titolari e i panchinari. La Roma ha giocato male mi è sembrato di rivedere la Roma di Mou troppi passaggi innocui, all’indietro e senza senso, hanno giocato con la paura di perdere e hanno perso. Migliore in campo Spinazzola!!

  52. Lasciamo stare le “imprese”. Al. Momento il Leverkusen è pane troppo duro per i nostri denti….pensiamo realisticamente a Rube e Dea con quelle poche energie rimaste. In Germania farei giocare le seconde linee e se a fine primo tempo ci fosse una possibilità allora farei entrare qualche titolare di peso. Io la vedo così

  53. AOOO! e bastaa mo! volete per forza stare con un piede nella fossa? ci sono 90 minuti ancora, se i coyoni so’ due ce la possiamo ancora fare e bastaa dio xanax
    ASR

  54. avevo 3 partite importanti e je hai sbagliate tutte, il pari fortunato con un Napoli che ha staccato da tempo
    e 2 sconfitte nette in casa
    ieri mi dispiace dirlo ma De Rossi due scelte doveva fare e le ha sbagliate entrambe..può accadere, ma se nel secondo tempo rientri con gli stessi 11…….

  55. Serve l’impresa ma a me sembra molto più probabile che la Roma vinca largo in Germania con il Bayer che contro la Juve domenica (o con l’Atalanta la settimana dopo).

  56. Kawa ne parlavo ieri in un altro commento; ancora non è sicurissimo perché l’UEFA non ha pubblicato niente di ufficiale, ma tutti i sito parlano di un chiarimento della UEFA al riguardo, ieri per esempio gol.com scriveva:
    “L’Italia avrà almeno cinque squadre, ma occhio alla possibilità di sei club nella Champions 2024/2025. Questo accadrebbe qualora una tra Roma e Atalanta vincesse l’Europa League (guadagnandosi così l’accesso automatico in Champions) e concludesse il campionato al quinto posto. In questo modo lo slot aggiuntivo conquistato tramite il Ranking UEFA passerebbe alla sesta classificata della Serie A.”
    È tutto da confermare ma a quanto pare sembra sia proprio così.

  57. Alla stanchezza non credo, sono le solite scuse di un ambiente che ha bisogno degli alibi per vivere. Leverkusen ed Atalanta hanno giocato più partite e corrono il doppio di noi che per di più abbiamo metà squadra che ha giocato la metà delle partite perché quasi sempre infortunata. La differenza sta sempre nella mentalità e qua si mentalità perdente ce ne è da vendere. In ogni caso con tutto che i tedeschi hanno vinto meritatamente e dominando, l’errore da parrocchia di’ Karsdorp e quello incredibile perché tale è sotto porta di abraham sono 2 episodi che cambiano il match. Poi se ci mettiamo che il secondo gol arriva da un tiro fuori area di uno che non è solito a queste prodezze la frittata è fatta. Come al solito pesano gli errori individuali, certo in campo è una cosa e da casa un’ altra … però sorge spontaneo vedendo le due azioni chiedersi perché karsdorp non si gira dalla parte opposta e magari la butta fuori visto che stava in recupero e soprattutto perché abraham ad un cm dalla porta invece di appoggiare la palla tira quella cannonata alzando la palla.

    • Perché non fai il tifoso invece che il saggio?
      Ieri hanno massacrato De Rossi, non hai detto una parola.
      A me scassi la .m.., mistificando pure, dicendo che io ho detto peste e corna contro De ROSSI.
      Ah il palo di Lukaku che avrebbe cambiato la partita , niente eh…?!?
      Ecco perché Taylor deve crepare, perché ad oggi avevamo due coppe in più e questa se la potevano pure sbattere in faccia.
      Io invece pensi , che per colpa della gente come te a Roma non si vincerà mai niente, o si vincerà poco, di chi con aria da saccente. nei momenti buoni, dice ehh ma io mi ero sbagliato, salvo poi massacrare tutto e tutti quando le cose vanno male
      Che giustifica sempre lo schifo del palazzo , o al massimo facendo finta di niente e poi ronoe le @@ a chi si lamenta…
      La traversa Lukaku ieri sera, sullo 0-0 l’ha presa perché quel pallone ce lo hanno spinto quelli come te
      AUGH.

    • “Mancini si gode!!!
      3 Maggio 2024 At 11:59
      Il commento subdolo di focolari fa pensare ai mourinhani che non aspettavano altro che il primo momento di difficoltà per mettere la testa fuori dal guscio e sparare a zero verso tutti cercando indirettamente in de rossi il bersaglio. La Roma ha le sue occasioni con la traversa di Lukaku poi pareggiata dal tiro fuori da buona posizione di Frimpong; dal nulla arriva un errore spacca partita del solito noto, se fosse stato un loro difensore a passarci la palla per segnare poi come avrebbero affrontato mentalmente la partita i tedeschi? Tra l’ altro perché questi errori marchiani dagli altri nei nostri confronti non arrivano mai? Che solo noi abbiamo giocatori scarsi? Detto ciò il Leverkusen prende coraggio ed ha altre 3 nitide palle gol intervallate dal colpo di testa di Cristante; poi il coniglio dal cilindro di uno che non è di certo dedito a tali prodezze (anche qua perché non capita mai a noi che Paredes in un momento decisivo la insacchi da 30 metri?). Dopo la Roma costruisce due evidenti palle gol con Azmoun che si fa anticipare ad un metro dalla porta ed abraham che la mette di testa sopra la traversa da meno di un metro senza portiere. Nonostante la Roma non sia una squadra brillante poteva tranquillamente uscirci un pareggio. Resta l’ evidente fatto che proprio a livello mentale la squadra si blocca davanti ad avversari attrezzati ed organizzati, come successo anche col Bologna … perché pure con i felsinei hai le tue clamorose palle gol. Ora sotto col la Juve che è la Juve più scarsa post calciopoli a parte quella allenata da Ciro Ferrara, però è sempre la Juve e se quelli che vanno in campo sono i primi ad avere paura non si andrà mai da nessuna parte. Non si può invocare sempre la zuccata di Mancini o il miracolo di Dybala, si prendessero anche gli altri le loro responsabilità. L’ ultimo gol di Elsha nemmeno me lo ricordo, Lukaku deve segnare anche nei big match, Paredes prima o poi segnerà? Smalling deve aiutare la Roma non giocare una partita ogni 6. Abbiamo ancora il destino nelle nostre mani o meglio piedi , non trasformiamo anche questa stagione in una tragedia sportiva.”

      Ecco il palo di Lukaku con tutte le sfortune annesse della Roma, però vere! Non false come le tue accuse e ciò che ti inventi piangendo ogni volta. Il problema della gente come te è che di calcio non capisce nulla ed ha una mentalità provinciale e, parla ancora come quelli che negli anni 80 vedevano solo 90esimo minuto ed immaginavano il resto della partita sulle cretinate che scriveva il giorno dopo il corriere dello sport; onestamente non so nemmeno se disponi di una tv da ciò che blateri. Va a vedè se hanno toccato Zaniolo va che sei stato tra i primi haters di de Rossi senza alcun motivo. Di gente come te nel tifo se ne può fare a meno… vabbè che tanto l’ olimpico non lo vedi manco vuoto se non in gita fuori porta. Come dice giraldi quando parli è meglio sta con una mano la e L’ altra su qualcosa ferro… porti di un male…

  58. 2 errori di formazione di De Rossi: Smalling e Karsdorp;
    regalo di Karsdorp;
    squadra scarica anche per mancanza di riserve all’altezza;
    Bayer molto forte che fa un calcio molto dinamico che noi soffriamo sempre per le caratteristiche del nostro centrocampo;
    le poche occasioni create sbagliate;

  59. La coppa è andata, concentriamoci sul campionato.
    Si sapeva che Karsdorp era il nostro punto debole, ma addirittura passare la palla agii avversari a dieci metri dalla nostra porta proprio no. Per favore non lo mettete più in campo. Gli attaccanti della Roma non incidono , quando gli arriva la palla non sanno superare l’avversario, non dico il raddoppio, ma nell’uno contro uno devono essere vincenti , i nostri non riescono nemmeno a stoppare bene la palla.
    L’anno prossimo ci vogliono due innesti di alto livello, un titolare forte sulla fascia e un attaccante che sappia fare la differenza come ha fatto il Napoli prendendo Hozimen, come ha fatto l’inter prendendo Thuram , poi se c’è la possibilità servono altri tre bravi rincalzi : un portiere, un centrocampista e un trequartista, ( in difesa siamo coperti se giochiamo a quattro).
    Solo così possiamo avere la possibilità di vedere una Roma che lotterà per lo scudetto.

  60. serve che friedkin caccia i soldi e compra i giocatori, altro che imnpresa, come volevasi dimostrare non vinci la coppa, non entri in champion ed il carrozzone continua, venghino signori venghino.

  61. Io continuo a tifare Roma, non rinnego il Re di Coppe alias Jose’ Mourinho, continuo a dire che Karsdorp è una pippa😂 e un maleducato irriconoscente
    nonostante che DDR non lo vuole ammettere 😂 e risaputo che ve piace er ber giogo spiegateme come fate ancora a guardare Smalling.😂
    Se DDR continua a farsi stare bene tutti, può sperare in un colpo di coda questa stagione, poi paga il conto come Difra e Fonseca.
    Forza Roma

  62. LA ROMA è STANCA, inutile metterci qui a dire che loro corrono il doppio.

    Non mi sembra che xhaka sia piu veloce di paredes o che wirtz sia piu veloce di pellegrini…

    La differenza l’hanno fatta la STRATEGIA e gli errori individuali sia in fase offensiva che difensiva.

    La roma per 4 e ripeto, QUATTRO VOLTE è stata ad un battere di ciglia dal goal, come lo è stato il leverkusen segnando due goal.

    La roma poi ha giocatori che hanno deluso TECNICAMENTE e altri che non sono sorprese come: karsdorp, cristante, el sharawy, pellegrini (che si sveglia a partita finita),abraham, azmoun, lukaku…

    Chi per una cosa chi per un altra hanno deluso e anche tanto.

    STRATEGIA?

    Era chiaro che loro ti pungessero in contropiede come infatti è stato.

    Giocatori veloci contro i nostri giocatori lenti.

    MA RIPETO, la differenza vera non l’ha fatta karsdorp che al pari di abraham sono sciagure, ma il fisico che non tiene questi livelli d’intensità, soprattutto contro squadre fresche come il leverkusen.

    Sono sicuro che contro la juve sarà una partita diversa perche i ritmi sono diversi.

    Abbiamo giocato contro la dominatrice di germania sopra a bayer e dortmund che si stanno giocando la semifinale di champions, con il gioco migliore d’europa… di cosa stiamo parlando?

    PS: A fine anno andranno fatte serie valutazioni su giocatori come lukaku, abraham e tanti altri.

  63. certo e’ che DDR( che adoro) ha confermato di non essere un top, e nella scelta della formazione di ieri ha fatto parecchi errori , e’ facile ma imperdonabile dire che la karsdrop ha inciso sul risultato negativo … siamo rimasti appesi alla ccorsa champion grazie a svillar , ma nel calcio prima o poi ….paghi gli errori ma ? da lui proprio non mi aspettavo questa scelta ..speriamo che la societaa ripensi ai programmi futuri …

    • Dacci la tua di formazione mister, no perché rosa alla mano sono andati in campo i migliori eccezion fatta per Karsdorp che però era l’ unico terzino destro disponibile. Se devi piangere per mourinho fallo in privato.

  64. Visto che usi le maiuscole per fare lo strillone😂 Lory, la parola Roma scrivila come si deve😂… un vizietto che non ti leverai mai ahò.
    Forza Roma

  65. karsdorp era evidente che era una pippa dal primo giorno che ha indossato la maglia giallorossa non mi ricordo di una sola peggio di lui

  66. mi sembra un delirio collettivo da allucinazioni calcistiche.
    il leverkusen è più forte della roma, e lo sapevamo, ma nn è il real. per me è inspiegabile che nn abbia perso per qsi 50 partite. ha ottimi giocatori ma nn fenomeni. ieri la partita è stata persa tatticamente da De rossi. ha fatto giocare smalling, il ns difensore più bravo in marcatura e nel gioco aereo…peccato che hanno giocato senza punta da marcare e senza cross….
    poi di karsdorp neanche ne voglio parlare ogni volta che gioca la responsabilità delle figuracce che fa è ascrivibile solo a chi lo fa giocare, come in qsto caso… de rossi lo difende per difendere se stesso da qsta scelta irrazionale e assurda. poi erano nettamente più freschi, in 2 settimane hanno fatto una partitella in bundes con già il campionato vinto …son 15 giorni che si preparano…noi stavamo ad udine a bestemmiare per colpa di una lega che nn ci vuole… però io ho visto per la roma 4 palle gol nitide nnostante i fenomeni, e se abrahams inzuccava verso la porta? se lukako avesse segnato invece del palo, se azmun avesse fatto gol dopo ql cioccolatino o cristante di testa avesse indirizzato bene la fronte?? su, è l’anno del bayer ma nn venite ea dire che nn si potevano battere

  67. Saggi, professori, moralizzatori, mistificatori..
    Santa Inquisizione… denigratori, antiromanisti, negazionisti, combriccola dei peli nell’uovo( quando le cose vanno bene) antisocietari,

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome