Roma, ufficiale l’amichevole contro il Milan in Australia a fine stagione. Souloukou: “Onorati di rappresentare l’eccellenza italiana” (COMUNICATO)

14
333

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Un’avvincente amichevole con il Milan in terra australiana chiuderà ufficialmente la stagione della Roma. Le squadre si affronteranno venerdì 31 maggio all’Optus Stadium in un incontro esclusivo per l’Australia e l’Asia.

A scriverlo è il sito asroma.com in un comunicato ufficiale appena reso noto. È la prima volta che due club di Serie A si affrontano in questo continente e poiché entrambe le squadre hanno una forte base di tifosi australiani, si prevede che migliaia di visitatori provenienti da altri stati si recheranno a Perth per assistere a questa partita di grande richiamo in un impianto in grado di ospitare fino a 65.000 spettatori.

La Roma volerà in Australia per la terza volta nella sua storia. La prima fu nel 1966, con una permanenza di oltre un mese durante la quale furono organizzate ben otto amichevoli, di cui una proprio a Perth. La seconda invece nel 2015, quando i giallorossi disputarono due test match a Melbourne contro Real Madrid e Manchester City. Durante il soggiorno della Roma a Perth, sarà possibile assistere ad una sessione di allenamento e partecipare ad esperienze che coinvolgeranno la community degli appassionati locali.

“Siamo onorati di essere stati scelti insieme al Milan per rappresentare l’eccellenza del calcio italiano in Australia”, ha commentato Lina Souloukou, CEO e General Manager dell’AS Roma. “Siamo consapevoli di godere di un seguito enorme in Oceania e non vediamo l’ora di poter dare ai tifosi australiani l’opportunità di vedere da vicino i nostri campioni. Questa amichevole conferma la posizione di rilievo che il nostro Club occupa stabilmente nel panorama calcistico europeo e mondiale ed il forte interesse che riesce ad attirare a tutte le latitudini”.

I biglietti saranno disponibili in prevendita martedì 12 marzo e in vendita libera da giovedì 14 marzo tramite Ticketmaster. Da notare che la partita coinciderà con le celebrazioni del Western Australia Day del 3 giugno e della Festa della Repubblica del 2 giugno. Per questo, i tifosi saranno accolti in un’atmosfera straordinaria con attivazioni ed eventi comunitari che si terranno durante il weekend.

L’Australia Occidentale continua, dunque, a dimostrare di essere una sede di grandi eventi calcistici, dopo le partite da record della nazionale femminile australiana di ottobre per le qualificazioni alla Coppa d’Asia, il derby di Londra di luglio con le squadre della Premier League inglese Tottenham Hotspur e West Ham United e cinque partite della Coppa del Mondo femminile FIFA a luglio e agosto 2023.

“L’Australia Occidentale continua a rafforzarsi come sede di eventi sportivi internazionali, aggiungendo un altro evento di grande richiamo al nostro calendario di eventi”, ha dichiarato il Premier dell’Australia Occidentale, Roger Cook. “Ospitare la partita tra Roma e Milan qui a Perth è una fantastica opportunità per rafforzare i nostri legami con l’Italia, che prospera grazie all’unico collegamento aereo diretto con Roma dall’Australia. Eventi sportivi internazionali come questo attirano gli occhi di tutto il mondo sulla nostra città, contribuiscono a far crescere l’industria del turismo, iniettano milioni nell’economia locale e sostengono i posti di lavoro locali: un vantaggio per il nostro stato”.

Il Ministro del Turismo Rita Saffioti ha dichiarato: “Siamo entusiasti di ospitare un’altra imperdibile partita e di portare due giganti del calcio italiano – l’AS Roma e l’AC Milan – al nostro Optus Stadium, un impianto di classe mondiale. Questi due club sono famosi per saper offrire un incredibile spettacolo sportivo. Ospitarli qui darà una spinta al nostro profilo sia a livello nazionale che in Italia e nell’Europa continentale, mostrando la nostra vibrante città e le incredibili esperienze che possiamo offrire ai viaggiatori”. la Roma e il Milan hanno un forte seguito in Australia e ci aspettiamo che migliaia di tifosi stranieri vengano a Perth da tutto il Paese per assistere di persona alle partite“.

Ospitare incontri sportivi di alto profilo come questo non fa che rafforzare la reputazione del Western Australia come una delle capitali sportive dell’emisfero meridionale”, ha commentato il Ministro dello Sport e delle Attività Ricreative, David Templeman. “Sappiamo quanto il gioco sia cresciuto in popolarità, soprattutto negli ultimi 12 mesi, ed è fantastico ospitare ancora una volta il calcio internazionale di livello mondiale proprio qui a Perth”.

Fonte: asroma.com

Articolo precedenteEffetto Mou? No, effetto Roma: col Brighton 50° sold-out dei Friedkin
Articolo successivoCobolli: “Roma nel cuore, ma dissi no a Conti per giocare a tennis. Ora organizzo gli allenamenti in base alle partite”

14 Commenti

  1. no aspettate un attimo però, ma sono rincoglio***i! ma scusate se hai una finale di coppa come pensi di andare il 31 maggio lì. più di 40 ore di viaggio tra andata e ritorno, questa stronz*t* è peggio dell’amichevole in arabia

  2. Peccato che non si fanno mai amichevoli in paesi storici come Brasile e Argentina, i soldi vincono sempre su fascino e tradizioni

  3. Se ci sono tifosi giallorossi 💛❤️australiani….
    Mi piace credere che molti lo siano diventati grazie a me, che andavo in giro con la maglia della magggica 💛❤️nel lontano 1994… Al derby di mazzone 💛❤️il 3 a zero…. Esultai così tanto che vennero i poliziotti (te credo erano le 3 del mattino) beh dovetti regalare la maglietta al poliziotto… Era quella di salsano che fece il terzo goal, nel primo torneo dedicato a Dino viola 💛❤️contro la fiorentina…. Ancora me rode…..

    P. S. Per i ben pensanti… La mia era solo ironia…..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome