Roma, un mercato di gennaio movimentato. Pinto: “Mai parlato di scudetto, serve tempo”

57
1372

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Mourinho boccia di nuovo Villar e Diawara, così come l’americano Bryan Reynolds, a cui gli preferisce un Ibanez piuttosto spaesato nel ruolo di terzino destro.

Il match contro lo Zorya segna infatti un nuovo solco tra i titolarissimi e quei calciatori su cui l’allenatore non sembra intenzionato a puntare. A gennaio lo spagnolo potrebbe salutare: diversi i club, in Italia e all’estero, disposti a scommettere su di lui.

Tiago Pinto sa bene che quello invernale sarà un mercato particolarmente importante e piuttosto movimentato in casa Roma. Mourinho ha bisogno almeno di un centrocampista e un terzino destro affidabile. Ma a gennaio gli affari sono sempre molto difficili da concludere.

La rosa però, viste le scelte dell’allenatore, appare troppo corta in certe zone del campo. E se la Roma vuole puntare alla Champions, dovrà intervenire pesantemente sul mercato.

Intanto ieri Pinto è tornato a parlare delle ambizioni del club per questa stagione, chiarendo: “Di scudetto non abbiamo mai parlato. Siamo ambiziosi. ma abbiamo bisogno di tempo perché abbiamo un progetto a lungo termine“. Che per essere accelerato ha però bisogno di raggiungere almeno il quarto posto.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Articolo precedenteZorya-Roma 0-3, i voti dei quotidiani: brillano Darboe ed Elsha, delude Shomurodov. Abraham entra e fa la differenza
Articolo successivoRoma, possibile novità a centrocampo: Darboe pronto a sostituire Cristante contro l’Empoli

57 Commenti

  1. Pinoli, articolo interessante… ” un nuovo solco tra i titolarissimi e quei calciatori su cui l’allenatore non sembra intenzionato a puntare” ma che solco, se non hanno le caratteristiche per giocare negli schemi di Mourinho, e non ci riescono, c’è poco da fare… il solco lo creano le prestazioni. poi li vedrà lui in allenamento come sono e cosa possono dare… di certo non si diverte a far giocare i soliti con il rischio di spomparli o romperli…

    • UB40Fatico a leggere ma quello che scrivi quasi sempre vado a interpretarla perché Ooni delle riflessioni sempre interessanti ma credo che siano lontani da quella che la realtà du Mourinho
      Zanoolo di certo non va confinato sulla fascia e deve dialogare con l’inglese
      sono una coppia decisamente fortissima veloce e piena di fantasia personalmente vedo molta confusione e tanti giocatori non sono usati per quelli che sono le loro caratteristiche se si sta snaturando anche uz becco giocatore molto interessante forte e veloce
      La fase difensivs non edistr
      Ornai e’chiaro che l”allenatyore piu che un suo gooco crtca un album della Panini….

  2. Il quarto posto con questa squadra è impossibile. Più forti : Napoli juve, Inter, Milan, Atalanta, queste in termini di collettivo e poi ci sono Le altre

    • Fermo rimanendo che Napoli Inter e Rube hanno un organico superiore al nostro, più che altro mi sembra che i primi arbitraggi ci abbiano fatto capire che i primi 4 posti sono stati già assegnati.

    • Puo’ darsi come dici te, adesso, non so per gennaio, ma se fa mercato con 2 oppure 3 acquisti mirati, togliendosi, chi non serve ne riparliamo. Credo che i centrocampisti saranno 2 e un terzino destro, un centrale se parte Smalling.

    • E spolliciano….ma voi altri vivete di sogni oppure osservate la realtà?
      Preparatevi,perché nel prossimo mese ne verranno serviti piatti amarissimi…
      Qualcuno spieghi,se noi arriviamo quarti,quale squadra tra le citate da Picasso ci arriverebbe alle spalle!

    • In linea di massima la vedo come Picasso. Ma si potrebbe trovare qualche piccolo accorgimento per migliorare il rendimento di questa squadra as-is.
      Il centrocampo a due Cristante-Veretout coi tre trequartisti è fragile. Senza contare lo sforzo che si richiede ai due, comunque impiegati in ruoli che non sono i più congeniali alle loro caratteristiche.
      Zaniolo non renderebbe di più riportato al centro del campo piuttosto che confinato sulla fascia? In un frangente nel derby ha mostrato cosa sarebbe in grado di fare partendo da posizione centrale.
      Pellegrini non sarebbe comunque migliore di Cristante come playmaker?
      Non si può mettere un’altra punta vicino a Tammy?
      Mourinho avrà avuto modo di studiare e sviscerare tutti i difetti della squadra che fu di Fonseca. Considerato che non ha avuto gli uomini che chiedeva a centrocampo, perché non pensare ad un altro modulo invece di proporre la stessa ricetta?
      Detto ciò, non posso non fidarmi di Mou, della sua storia, della sua bacheca. Ma ho un certo timore dei fantasmi del passato, avendoli visti affiorare già in più di un’occasione.

    • Possiamo arrivare tranquillamente avanti a juve Atalanta e forse anche al Milan. Caro Picasso, il tuo quadro è a tinte troppo fosche.
      Il problema vero è quello che dice sciabbolone: il sistema è contro di noi.
      Sara’ difficile e ci sarà da soffrire, ma questo è essere romanisti, da sempre. Se il tema fossero i titoli la roma non dovrebbe avere tifosi e invece a me batte il cuore ogni volta che vedo la roma in campo.
      Io punto allo scudetto tutti gli anni! E poi che senso ha, dopo 5 partite, fare sto bagno di tristezza portando pure sfiga.
      Come si dice, il pallore è rotondo, e le partite non si vincono sulla carta, ma sull’erba!
      Fate i tifosi, che ce n’è tanto bisogno, e non gli esperti di calcio, che non è il vostro mestiere!

  3. Di centrocampisti ne servirebbero addirittura 2..un td e un DC se kumbulla e smalling non giocano con continuita’..

    • Tutte cose che sapevamo già ad agosto. Io non mi aspetto tanto a gennaio, un acquisto mirato andrebbe bene. Lo hanno detto in tutte le salse che il progetto è a lungo termine.. quindi non faranno follie nel mercato invernale. E a me sta bene così, l’importante è che rinforzino la squadra sessione dopo sessione, con visione , ,idee e competenza.

  4. Di scudetto hanno parlato solo i ballottesi qua sopra, addirittura dicono che Tammy è sopravvalutato…i trolloni eheheh

    Forza Roma Pinto che stai facendo un lavorone

    • ma ancora campano i ballotidi? aprissero un gazebo per strada ….poracci

      il piu’ grande acquisto della roma è stato che il broccolaro se ne è andato.

    • i “ballottesi”… i “ballottidi”…
      per lo più gente che ha tifato la Roma negli ultimi dieci anni.
      Voi che così appellate gente che ha tifato la Roma negli ultimi dieci anni,
      negli ultimi dieci anni avete tifato la Roma?
      Quello che avete fatto negli ultimi dieci anni è tifare?

  5. Redazione, perché non istituite la rubrica “Le perle degli utenti di gr.net – Per non dimenticare.”? Sai le risate…
    Per questa ideona non vi chiederò nemmeno i diritti d’autore 😉

    • Perche’ siamo in regime di libero mercato. I monopoli e i duopoli non possono esistere, ma tale sezione sarebbe in appannaggio di zenone e stefano65, magari con un outsider ogni tanto.

    • Se facciamo una raccolta dei post di Zenone, stefano 65 e aggiungo anche franco, gli eredi di Leopardi ci fanno causa!

  6. Sarebbe più esatto dire un progetto a medio termine, per rimanere nell’elite del calcio a lungo termine (Keynes disse, peraltro “Nel lungo periodo saremo tutti morti”).
    Sul “bisogno di raggiungere almeno il quarto posto”, in termini concreti, è pacifico: TINA.

    SE sia un obiettivo raggiungibile rebus sic stantibus, i dubbi sono più che legittimi.
    Il mercato di gennaio si suppone che sia stato preparato attraverso contatti già svoltisi durante il mercato estivo (e oltre: prefigurando più soluzioni alternative per chiudere tempestivamente).

    Conforta la recuperabilità nella rosa di Darboe (e c’è pure Bove): ieri si è visto pure come naturalmente dialoghi con Calafiori (e viceversa); Calafiori ha grandi margini di miglioramento, proprio dovendo seguire i metodi tattici di Mou.

    Infine: non credo che l’Empoli sia una squadra tanto superiore allo Zorya. Si tratta (in parte) di una questione di tattica e di organizzazione delle fasi difensive e di pressing, nonché di ripartenza, che nel campionato italiano sono ad alto livello (allenatori mediamente preparati che hanno imparato a compensare i divari tecnici con le squadre più forti, che, tra l’altro, non sono così imbattibili, essendo il nostro un campionato impoverito economicamente e quindi tecnicamente…ma con la cultura-tradizione tattica italiane, che, come attestano 4 mondiali e due europei vinti, è probabilmente la migliore del mondo).

    Mou è un grande motivatore e uno dei massimi esperti di tattica: speriamo che mantenga in sé, a sua volta, la motivazione e la concentrazione feroci che chiede alla squadra, pur in presenza dei vuoti di organico che deve gestire fino a gennaio (almeno).

  7. Se usciamo dalla conferenze League,sarà un’altra stagione da buttare alle ortiche,perché le speranze di arrivare quarti sono molto difficili,e di vincere lo scudetto impossibili…Rimane la Coppa Italia ma non so con quale entusiasmo sarà affrontata..
    Con un mercato adeguato dall’inizio forse potevamo competere anche per il titolo,ma ora a Gennaio pur rinforzando la squadra potremmo già stare fuori dai giochi con troppo terreno da recuperare…
    Vorrei sottolineare come Fonseca lo scorso anno alla ventesima giornata era quarto a 7 punti dalla vetta, poi ci fu il crollo dovuto secondo me oltre che a infortuni continui anche a un palese ammutinamento della squadra che non lo seguiva ormai più..Quindi facendo un paragone vedremo dove saremo quest’anno alla ventesima ,cioè praticamente alla prima di ritorno…Nel frattempo alla sesta,abbiamo gli stessi punti dello scorso anno,considerato quello tolto a Verona…

    • Concordo con te sugli obiettivi. La Conference é importante strategicamente e per fare morale. Vincerla calmerebbe la piazza interrompendo un lungo digiuno. Non conterei sulla Coppa Italia, oggi feudo del Palazzo e fonte di arrabbiature. Il quarto posto é molto difficile quest’anno, siamo ancora in costruzione

  8. Lo SpecialOne 🛵 ha capito sin da subito che alcuni giocatori erano sopravvalutati … Villar sta bene tra serie c e b … Diawara può essere una riserva … Raynolds un buon raccattapalle … la Roma ha bisogno di ben altro in panchina … parlare di scudo al primo anno è pura utopia … ma il percorso è quello

  9. I fatti dicono che nonostante i danni di monchi e petrachi…i mancati ingressi in Champions…i mancati incassi dello stadio….

    Il presidente friedkin ha messo mezzo miliardo
    Abbiamo la proprietà più seria e solida in Italia e nn solo…

    Come ha detto José Mourinho… quando la società crescerà….

    Mentre i soliti noti continuano con in testa il pregiudicato e l’appoggio della federazione…
    A rubare truffare delinquere

    È inaccettabile… è scandaloso

    Quando alzeremo un trofeo in faccia a questi delinquenti..
    Sarà ancora più bello

    Noi siamo l’as Roma
    Questi nn sono un caxxo

    Forza grande Roma

  10. Lasciamoli andare avanti nel programma.
    A gennaio qualche intervento pesante sul mercato con un centrocampista di spessore ed un terzino dx ed il rientro di Spina..
    Dobbiamo però resistere fino a dicembre con quello che abbiamo rimanendo in contatto con la zona Champions.

  11. Non solo servono rinforzi (di qualità) a gennaio ma magari disponibili già dal primo del mese visto che alla befana c’è il milan e 3 giorni dopo la juve.

  12. Alcune mie considerazioni:
    – Pinto dice nessuno ha mai parlato di scudetto, ma perchè a Napoli qualcuno parlava di scudetto quest’estate ?
    – Mourinho continua a non considerare tre o quattro giocatori ed a spremere la rosa come ha fatto anche ieri contro una squadra molto molto debole, ma allora perchè se la società sapeva le scelte del tecnico non prendere qualche svincolato ? In giro per il mondo non c’è uno dico un centrocampista o terzino destro da poter mettere in rosa per le partite meno impegnative ?
    – Oggi si parla del mercato di gennaio come se nelle casse della società fosse arrivato Babbo natale coi miliardi, oppure rispetto ad un mese fa abbiamo in più solo i 5 milioni di Nzonzi ?
    – Molto si parla di progetto a lungo termine, molto si parla anche dell’erdità pesante della vecchia gestione, beh vorrei ricordare che Pallotta al secondo anno di gestione arrivò secondo in classifica e non mi dite che era una gran rosa quella che prese all’arrivo perchè la Roma di Luis Enrique era piena zeppa di pippe.
    – tutto ciò per dire che ne ho piene le tasche di GIUSTIFICAZIONI, PROGETTI, RECRIMINAZIONI, ACQUISTI FUTURI, vorrei i risultati; ad ottobre contro Juve Napoli e Milan capiremo qualcosa in più sulla squadra sull’allenatore e sul progetto.

    • Pallotta al secondo anno di gestione arrivò sesto e prese la “gobbanfaccia”. Luis Enrique l’ha portato lui e non Babbo Natale?
      Ma forse tu vuoi insinuare che il presidente fosse Di Benedetto, cioè il prestanome del prestanome?

    • Pallotta è diventato presidente il 27 agosto 2012, il 18 maggio 2014 dopo Genoa – Roma eravamo secondi ed in Champions, questi i fatti; se poi cominciamo con le congetture i “se” e i “ma”, allora l’altra settimana sembra quasi che abbiamo vinto il derby.

    • Ebbi la ventura di imbattermi in Di Benedetto al porticciolo di Nettuno un giorno di tarda primavera. Non so quale fosse la compagnia perché non riconobbi nessuno.
      Mi fece l’impressione del nonno bonario con lo stesso sorriso di sempre stampato sul volto. Mi chiesi se fosse veramente lui e mi avvicinai al gruppo. Era lui e sparai un “Good evening Mr. President” al quale annuì e rispose con un cenno della mano.
      Di Benedetto aveva credo il 2,5% del pacchetto che poi cedette a una LLC controllata da Starwood. Fu messo lì in ruolo di rappresentanza da Pallotta che probabilmente non intendeva metterci la faccia di persona. Quasi costretto un paio d’anni dopo da un’uscita di D’Alema a prendersi le proprie responsabilità.
      Riguardo Di Benedetto, tranne le prime parole dopo il closing, non si ricorda nulla, non si vide e non si sentì, manco su Twitter…

    • A franco, mi sa che all’ospedale t’hanno scambiato con un neonato della juve.
      Voglio i risultati, voglio il centrocampista, voglio il terzino, voglio questo è voglio quello, voglio vincere sempre io.
      La roma ha sempre vinto molto poco, però siamo della roma lo stesso, eccome. Quindi i nostri valori sono altri. Come dici? Quali? Chi è tifoso della roma lo sa!
      Buona domenica ste! E non ti fare il sangue amaro se pareggiamo con l’Empoli, ci potrebbe anche stare. Goditi la partita, lo stadio, le bandiere, la maglia della roma, i cori… beviti una birra e sorridi! E soprattutto nun c’ammorba’ sempre!

  13. Io non sarei subito così categorico nel buttare via quello che abbiamo.

    Bocciato Villar,bocciato Diawara li bocciamo tutti, ma a gennaio poi li trovi due centrocampisti e in un terzino, che ti rinforzano subito la squadra?
    Io qualche dubbio ce l’ho a gennaio trovi chi viene messo da parte e non gioca, uno che gioca importante difficilmente te lo danno, anche se lo paghi.
    Il mercato di gennaio è difficile e quasi mai poi, anche se lo fai,ti cambia il valore della squadra.
    Quindi importante non svilire troppo le nostre seconde linie

    • villar non adatto al gioco di mour. cosi’ come carlet peret . anda anda

    • Concordo totalmente, il Napoli per esempio gioca con Ospina, Rrahmani, Mario Rui, Anguissa, Politano, che non mi sembrano dei fuoriclasse.

  14. Con il rientro di Spinazzola e 2 centrocampisti a supporto ,la Roma può dire la sua per i primi 4 posti e non necessariamente il quarto…importante è non perdere terreno in questi 3 mesi, arbitri permettendo.
    E’ qui che Mourinho deve dare il meglio di sè. Se ci tiene a galla, è come se avesse vinto il suo 26° titolo. Dai Josè
    👏

  15. Non so cosa sia successo tra fine mercato e adesso con Villar e Diawara, perché ormai é chiaro che non vengono considerato all’altezza da Mou. Poi é anche chiaro che non si puo giocare campionato e conference con solo due centrocampisti. C’era gente in giro che si poteva prendere per pochi soldi, vedi Anguissa, Torreira, pur Pjanic anche se guadagna tanto. Però qualcose si doveva fare se proprio non si vuole far giocare Villar e Diawara. Per questo penso che qualcosa sia successo, perché non sono mica schemi Pinto e Mou. Forse hanno detto qualcose o avuto un attegiamento negativo. Comunque per me in mezzo al campo il problema resta Cristante, perde troppi palloni e non da abbastanza copertura allla difesa. Ma vediamo, dobbiamo resistere con quelli che abbiamo cerchando di centrare il quarto posto quest’anno. E forse un regalo a gennaio ci sara…
    Detto tutto questo io mi fido al 100% di Pinto e Mou e dei Friedkin. Sono convinto che con questo leadership possiamo vivere un bel futuro.

  16. io quello che non capisco è:
    perchè non far giocare queste partite a reynolds? non gli serve esperienza?
    non possiamo prendere questo girone come se fosse un girone under23?
    bouah della primavera che lo scorso anno stava a cosenza o crotone che fine ha fatto?

    boh

  17. Lo scrivo con il massimo rispetto per il Sig.Pinoli, ci mancherebbe… ma Pinto, anche ieri, ha parlato di progetto a medio termine, non lungo. Non permettiamo ,quindi, ad i luoghi comuni di diventare verità assodate. Se riportiamo le parole del DG, cerchiamo di riportarle in modo esatto, senza paura. Grazie è sempre Forza Roma!!!

  18. invece di fare programmi futuri pensiamo ha vincere la partita di domenica che è importantissima visto che ci sta un derby e uno scontro diretto delle concorrenti, adesso non è il momento di pensare a gennaio visto che mancano ancora tre mesi per arrivarci e lo dobbiamo fare con questa squadra. Forza Roma

  19. Smalling è l unico difensore in questo momento degno di chiamarsi tale(gli altri 3 sono giovani. Vedremo più in là. X ora hanno fatto poco o niente) e c’è gente qui che vorrebbe sbolognarlo? Auguratevi piuttosto che torni in piena forma e quello del primo anno.

  20. Ibanez è dal derby d andata dello scorso anno che è spaesato… o si ripiglia o è meglio che va a meditare in panchina perché si nun ce sai sta a certi livelli è bene fermarsi perché me pare che di danni se ne so fatti già parecchi…

  21. Tempo tempo tempo manco co li fazzoletti ho visto sta parola detta cosi tante volte.
    So 20 anni ch serve tempo..ogni anno è il prossimo anno. Fate più bell figura a di che semo na squadra na 6/8 posto e basta…altro che Champions…ma do vai a fa a chempionz

  22. Mi piacerebbe capire cosa si intende per medio termine e cosa dovremmo quindi aspettarci quest’anno. Un miglioramento dal 7° al 6° posto? Perché per me migliorare vuol dire puntare almeno al quarto posto e provare a a vincere conference o coppa italia… Ma che la rosa fosse questa Mou lo sapeva anche ad agosto, quindi continuo a non capire cosa voglia far capire mettendo Mayoral a sinistra all’80esimo di una partita facile, o Ibanez terzino invece che far fare minuti a Reynolds. In coppa al momento c’è la possibilità di recuperare eventuali passi falsi, mentre in campionato no, ma se neanche in conference giocano titolari certi giocatori faccio fatica a capire quale sia il disegno. La crescita dei giovani dove sarebbe se un Cristante spremuto è meglio di Villar (che a parte una palla persa a me non è dispiaciuto)? Continuo ad avere più dubbi che certezze…

    • Criptico il miglioramento avviene se investi molto e soprattutto bene.
      A Mourinho onestamente non gli hanno consegnato una squadra degna da lottare per il quarto posto è incompleta, se l’allenatore ti chiede dei giocatori in determinati ruoli che mancano non impossibili da prendere e non glieli prendi perchè butti i soldi nelle seconde linee non necessarie e soprattutto strapagate ma cosa si pretende dall’allenatore.
      Inoltre Mourinho non è quel tipo di allenatore che ti fa crescere i giocatori è uno che punta sui giocatori già pronti con personalità e di intensità; villar onestamente è da febbraio scorso che ha smesso di giocare proprio da quando gli è stato negato l’aumento di ingaggio e reynolds non è un giocatore da Roma, l’unico su cui Mourinho ci può puntare e lavorarci sopra è Darboe ma a gennaio servono urgentemente giocatori validi.

  23. L importante e ‘ che il.tempo che dice pinto non siano secola e secoulorom .ne ho.piene le tasche di aspettare sempre .. …..

  24. Caro Pinto nessuno ti ha mai parlato di scudetto ma una cosa la potevi fare in virtù della lotta al quarto posto con tanto di concorrenza assieme ai 100 milioni spesi potevi consegnare a Mourinho una rosa più completa e potevi benissimo evitare di spendere trenta milioni passa per vina (sapendo che tra qualche mese ti rientrava spinazzola dove bastava da prendere uno tra gli svincolati validi che ce n’erano in giro) e soprattutto per una seconda linea come Eldor (dato che avevi ancora mayoral) che potevi benissimo prenderlo a gennaio e nel frattempo mettevi a posto la squadra titolare (comprando mediano titolare tra le prime cose richieste dell’allenatore e una valida alternativa a karsdorp che erano più urgenti).
    Per carità sei stato magistrale con gli esuberi e rinnovi ma il mercato in entrata qualche baggianata l’hai commessa ora speriamo bene da qui a gennaio con i risultati.

    • magari entrambi però penso che ne prenderanno solo uno di centrocampista assieme al terzino destro che non c’è per far rifiatare karsdorp

  25. Se Smalling raggiungesse una forma buona e stabile, e con il recupero di spinazzola, secondo me la Roma potrebbe trovare un equilibrio migliore con un 3421- 3412:

    patricio
    ibanez smalling mancini
    karsdorp cristante veretout spinazzola
    zaniolo pellegrini
    abraham

    avremmo più compattezza in generale in difesa, gli esterni potrebbero agire con meno patemi, zaniolo godrebbe di maggiore libertà. Il tutto sacrificando mki o chi per lui.
    A mio modesto avviso, anche a causa del 4231, succede che siamo poco compatti, troppo lontani tra di loro i giocatori, anche in fase di ripartenza.
    Ormai l’idea mi ossessiona :D, ditemi voi cosa ne pensate. E sempre forza Roma.

    • Giotto va bene lo schema però per fare la difesa a tre servono ugualmente un difensore centrale valido un mediano titolare e soprattutto una valida alternativa a karsdorp o per farci staffetta che non hai in alcun modo, quindi a prescindere dallo schema alla Roma mancano questi tre giocatori due dei quali urgenti

  26. A pinto…te non devi parlare di scudetto..devi solo comprare i campioni….devi lasciar dire solo a mou…non e’ tua competenza,a me non piaci, non conti nulla ,uno che si da sette in pagella da solo,quando doveva darsi tre, mou e friedkin sono di 10 categorie davanti a te,te devi fare solo da dipendente segretario,alla squadra ci pensa mou,quindi decide lui se si deve parlare di scudetto,piuttosto cerca di inpegnarti per gennaio a comprare tre giocatori buoni,a questo solo devi pensare,non prenderti altri pensieri che non ti riguardano,forza mou forza friedkin forza ROMA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome