Roma, un mercato di riparazione. Ma in estate bisognerà tornare a investire

94
2208

EDITORIALE – Il mercato di gennaio della Roma si conclude senza scossoni. La partenza sprint di Pinto, che nel giro di pochi giorni è riuscito a concludere le operazioni Maitland-Niles e Sergio Oliveira, ha illuso più di qualcuno sul fatto che la Roma potesse permettersi anche un grande regista per il centrocampo.

Se da una parte il gm è stato in grado di regalare subito due alternative importanti a Mourinho, dall’altra questa rapidità ha reso meno appariscente il mercato invernale della Roma, esaurito di fatto nel giro di una settimana.

Pinto è comunque riuscito ad accontentare le richieste dell’allenatore: le priorità erano un terzino destro capace all’occorrenza di giocare anche a sinistra e un centrocampista dotato di personalità, che fosse in grado di dare maggiore qualità a una mediana decisamente rivedibile.

L’acquisto di Sergio Oliveira è senza dubbio un buon colpo, ancora da capire invece l’effettivo valore di Maitland-Niles, se l’inglese sarà un giocatore su cui la Roma ha intenzione di puntare per il suo futuro o se sarà solo un rattoppo momentaneo destinato a rientrare alla base il prossimo giugno.

Non c’è da esaltarsi per questa sessione di mercato, ma la Roma ha fatto il suo. Non c’erano le condizioni per poter fare di più, come aveva anticipato con chiarezza lo stesso Mourinho. A oscurare il discreto lavoro di Pinto ci ha pensato la Juventus, che è riuscita a piazzare il colpo Vlahovic e l’acquisto di Zakaria proprio mentre i romanisti capivano che il mercato giallorosso si sarebbe concluso senza l’ultimo botto.

Se questa sessione di mercato è stata effettivamente di riparazione per la Roma, capace di colmare le lacune più evidenti in rosa e di sfoltire gli esuberi in rosa, di ben altro spessore dovrà essere quella estiva.

Quello di luglio e agosto sarà il mercato-verità per la Roma dei Friedkin: se davvero la proprietà ha intenzione di cominciare a competere sul serio per i primi posti bisognerà tornare a investire.

Inter e Juventus hanno già cominciato a correre con acquisti pesanti. Milan, Napoli e Atalanta hanno invece accumulato negli anni un gap tecnico sui giallorossi che non sarà facile colmare senza soldi e idee. Mourinho lo sa bene. Sarà indispensabile cedere bene qualche titolare non indispensabile, per poi puntare su due-tre acquisti pesanti con cui cominciare un processo di crescita che non può più attendere oltre.

Andrea Fiorini – Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

 

 

 

Articolo precedenteLutto nel calcio: è morto Maurizio Zamparini, aveva 80 anni
Articolo successivoSenesi, Guedes, Kostic, Douglas Luiz: Pinto già al lavoro per la rivoluzione di giugno

94 Commenti

  1. Il mercato si è chiuso e sono arrivati dei rinforzi.
    C’è chi dice che siano dei buoni acquisti, chi invece dice che non abbiano la qualità necessaria per colmare le lacune della nostra rosa.
    Una cosa è certa, sembrano acquisti mirati. Una volta tanto sono stati acquistati giocatori funzionali a quello che mancava alla squadra.
    Serviva un centrocampista di esperienza e di qualità, è arrivato Oliveira.
    Serviva un terzino di fascia che potesse adattarsi sia a destra che a sinistra ed è arrivato Maitland Niles.
    Ora bisognerà vedere se i due nuovi acquisti di gennaio siano davvero apporti importanti, anche se sinceramente dalle prime uscite mi pare senz’altro così, sperando che non si accascino col passare del tempo.
    A mio parere le lacune non sono state ancora colmate perché manca ancora un regista di centrocampo e un difensore centrale che possa sostituire in maniera seria l’inaffidabile Smalling.
    Ma tant’è, questi abbiamo e, considerate le indisponibilità economiche palesi in questo nostro mercato, forse di più non si poteva fare.
    Finalmente si ricomincia a giocare e allora…..Forza Roma.

    • Non fa una piega, ma io aggiungerei, che, un paio di titolari, il prossimo mercato verranno ceduti, il primo indiziato è Veretout, nonostante passeggi in campo, pretende, un ingaggio TOP che ha già, sinceramente, il secondo lo vedrei in Cristante, chi dice Ibanez, per me sono tutti e due i centrocampisti,è una mia opinione, non conta nulla, è ovvio, Mou deciderà e Pinto eseguirà.

    • serviva un portiere di riserva e non è arrivato;
      serviva un regista titolare e non è arrivato;
      morale: dipende sempre da quale punto di vista si osservano le cose.
      A me sembra ormai un sopravvivere con speranza di arrivare vivi alla prossima grande festa dell’avversario di turno.
      Sinceramente entusiasmo la presidenza americana non me ne ha mai suscitato, così distante nei rapporti con la città e con il mondo sportivo, un profilo pragmatico e attento nella comunicazione e nella gestione amministrativa che in assenza di voli pindarici giustificati da clamorosi risultati di squadra non alimentano alcun rapporto simbiotico fra squadra, società, città e suoi tifosi. Ricordo che nell’anno delle vittorie sul campo abbiamo avuto presidenti che al contrario seppero, attraverso acquisti di grandi giocatori e ottimi comprimari, alimentando aspettative e ambizioni dei tifosi, stabilire un fronte comune con la città, la squadra e i suoi tifosi e contro questo muro tutti dovettero sbattere la testa, e vincemmo noi. Sia l’ing. Viola che il dott. Sensi, a grandi scontri con il palazzo e contro lo strapotere del nord risposero con solide dichiarazioni di opposizione alle loro regole e acquisti di campioni geniali e spregiudicati. Purtroppo ancora non conosciamo neppure la faccia del nostro attuale presidente, meno che mai una presa di posizione nei confronti dei tanti e troppi torti già subiti, un fermo richiamo alle aperture di credito verso altre squadre ma mai concesse nei nostri confronti e, come ormai realtà, neppure uno spregiudicato acquisto di un giocatore necessario ad alimentare entusiasmo e passione.
      Forza Roma, sempre!

    • Mi dispiace ragazzi ma sono d’accordo solo con sogni di latta. Apparte il fatto che i friedkin li vedo molto vicini alla Roma: Ryan è sempre a Roma e il contratto di amore eterno con la Roma firmato dal piccolo Samuele con pellegrini io non me lo ricordo ed è da 20 anni che seguo la Roma. Senza contare che sono state fatte 8 transazioni di mercato in meno di un mese. Sono stati venduti/risoluzione dei contratti :mayoral Villar ciervo calafiori Fazio. Comprati: Oliveira niles e un ragazzetto della primavera. Davvero vogliamo dare una colpa ai friedkin? Tra il mercato estivo e mercato invernale, o friedkin e pinto fino ad adesso hanno fatto 21 transazioni de mercato e ben 15 sono state di vendita, questo vi fa capire che mezza squadra era da buttare. Dobbiamo dare tempo , non si può pretendere che in 3 mesi si possa prendere una squadra buttare tutti i giocatori e comprarne di nuovi così d’amblè. Guarda te Fazio nzonzì santon e diawarà per esempio… Se so messi pe traverso da st’estate e semo riusciti a sbolognarne solo 2.

    • Mercato della Roma da 7,5. Hai preso due titolari, hai migliorato qualitativamente la rosa, e soprattutto hai portato subito i calciatori alla Roma. Oliveira ha già fatto due goal, per intenderci.

      Poi quando si parla di Vlahovic alla Juventus, senza spiegare come è arrivato, si fa un danno di immagine alla Roma. La Juve compra Vlahovic ma ha nel cassetto due cessioni: betancourt (19+6), Kulusevski (10+35), per un totale di 70 mln. Chi li ha comprati? Il Tottenham, dell’ex DS Paratici (quello delle plusvalenze false, per intenderci). Di cosa stiamo parlando? Io sono sempre stato un sostenitore dei Sensi, e mi ricordo che la gente, anche quando lo contestava, gli era vicino: perché era giusto, perché danneggiavano la nostra Roma.

      Oggi, la stampa romana, dovrebbe aprire con un’inchiesta sulla Rubentus. E questo non accade. Ragazzi, se Pinto avesse venduto Carles Perez e Diawara per 70 mln a Monchi, anche noi avremmo potuto comprare Vlahovic. Ma per noi, valgono le quotazioni di mercato, e nessuno se li prende, perché sono due pippe.

    • Vale, è che non sono 3 mesi, sono per l’esattezza 1 anno e 6 mesi che i Friedkin sono proprietari della Roma.
      Poi se per qualche straordinario motivo astrale dobbiamo per l’eternità giustificarli e per l’eternità invece gravarci dei debiti e dell’eredità di Pallotta e Monchi allora ditelo subito.

    • si, ma se a giugno non comprano almeno tre giocatori alla Abraham anche questi continuano a prenderci in giro…

    • Franco scusami ma mourinho è stato preso da 6 mesi. Te ricordo che l’anno scorso a quest’ora avevamo fonseca e aveva già sbajato a fa i cambi in Roma Spezia perdendo 3-0 a tavolino e la corsa per la coppa Italia. Volevi davvero fare una rivoluzione con fonseca? Quello che se ce stavano i portieri volanti de sicuro metteva Pau Lopez all’attacco? Eddai su

  2. Al contrario di molti reputo questo mercato soddisfacente.
    sinceramente penso che anche fosse arrivato un centrocampista la rosa sarebbe rimasta da 6 posto.
    certo, si darebbe dato più tempo alla squadra titolare di collaudarsi in vista della prossima stagione ma ormai questa è andata per la champions

    • Mattia sono d’accordissimo con te , senza contare che sono state fatte 8 transazioni di mercato in un mese. Cioè non è ke esiste solo kamara ndombele e l’altri che so stati nominati. Senza contare chi se è messo pe traverso e non vuole partire.

  3. Peccato si parli di acquisto quando in realtà si tratta di prestito (sia pure con eventuale diritto); userei in questi casi piuttosto il termine di “ingaggio” (a t.d). Adesso si tratta di difendere il sesto posto e vedere cosa si può fare nelle coppe quindi rimandare/consolidare rafforzamenti al prossimo mercato staccandoci da Fiorentina/Sassuolo/lazie e avvicinandoci a Milan/Napoli/Atalanta.

  4. “… che la Roma potesse permettersi anche un grande regista per il centrocampo.”

    Ok, ma nessuno dei nomi fatti è un GRANDE regista.

    A Giugno servono 3 innesti: un difensore, un regista incontrista, un terzino se MN torna a casa.
    Sono alla portata.

    • 3 innesti per continuare a galleggiare, giusto?
      No, perché, se vuoi provare a essere competitivo, altro che 3 innesti…

    • Diciamo che confermando Maitland e Oliveira (sempre che soddisfino le attese) potrebbero bastare altri 3-4 titolari per diventare competitivi.
      Se si vuole vincere dovremmo sostituire anche molte riserve e a quel punto il totale ammonterebbe a circa 8 nuovi acquisti.

    • Senza operazioni intelligenti e virtuose (parametri zero, prestiti, giocatori in scadenza) e auspicabili cessioni, il nostro mercato sarà sempre complicato anche il prossimo.
      In estate a botte di 20, 30 o 40 ml per i vari giocatori messi nel mirino da Mou (Guedes, Douglas Luiz …) il budget si esaurirà subito.
      Il rischio sarà nuovamente quello di prendere pochi elementi e non riuscire a completare la rosa.
      Tra le operazioni già pianificate in entrata potremo registrare i riscatti di Pau, Under e Kluivert equivalenti a 35 ml.
      Ma mettiamo in conto di spendere almeno 25 ml per i riscatti di Maitland e Sergio Oliveira oltre a dover saldare Shomurodov (17.5 ml).

    • Vegemite,
      a stare ai comunicati Shomurodov non è in prestito, quindi è stato pagato.

      Quanto a galleggiare, caro Kava
      io la vedo così:
      Patricio
      Smalling Mancini/Ibanez XXX
      Karsdorp/XXX Oliveira XXXX Vina/Spina
      Zaniolo Pellegrini
      Abraham.

      Quindi 3 acquisti. Per te bisogna rimpiazzare anche Abraham e Zaniolo magari?

    • Auspicabili cessioni di chi Vege? Magari facciamo anche nomi e cognomi, perché altrimenti restiamo sul vago.
      Io per esempio, se non si fosse rotto, non ci avrei pensato su due volte a cedere Spinazzola se fossero arrivate offerte dai 40 in su. Sarebbe stato il momento ideale per venderlo, in virtù del grande europeo giocato, per età, e soprattutto per la sua spiccata inaffidabilità fisica che noi non possiamo permetterci. Però purtroppo si è rotto, e a questo punto non resta che sperare che torni utile per continuare a giocare con noi.
      Per considerazioni simili avrei anche ceduto Veretout, e anche perché non vale il rinnovo da oltre 4 mln che andrà a chiederti. Ma non credo siano arrivate offerte così golose per lui.
      Gli altri, da Mancini a Ibanez, da Pellegrini a Zaniolo, comunque li terrei, a meno di offerte veramente irrinunciabili che ti consentano di cambiare il look alla squadra.
      Perché altrimenti torniamo alla vecchia gestione e al monta e smonta che alla fine non ha portato il becco di un trofeo in bacheca e ci ha lasciati in brache di tela.

    • Vegemite,sono soldi già impegnati Pau Lopez fa scopa con Rui Patricio,gli altri serviranno a pagare Shomurodov e Abraham,rimarrà poco,faranno mercato reindebitandosi e con le cessioni,ma questo significa prestiti con obbligo e aspettare offerte per i nostri per cui non c’è la fila,in più serve che i Friedkin abbiano capito che bisogna muoversi in anticipo. L’anno scorso a Gennaio quando arrivò Pinto,il giovane manager,dopo il Covid,doveva ancora conoscere la struttura e voleva subito mettersi a lavorare per il mercato,da una parte Pinto pensava di essere già in ritardo,dall’altra i Friedkin non capivano che fretta ci fosse,visto che mancava tantissimo (per loro )tempo al mercato estivo! Carnevali ha confermato che l’Inter ha già bloccato Frattesi e Scamacca (il Sassuolo si fa ricco con i nostri ex,anche se Scamacca non è arrivato dalla Roma,ma l’hanno ripreso dal PSV a 2 spicci),venderanno Lautaro probabilmente e prenderanno Dybala a 0? Sono già avanti nelle trattative per Bremer del Toro. La Juve venderà De Ligt e finanzierà il mercato,il Milan non si è mosso per il difensore a Gennaio perchè vuole Botman in estate,noi rinnoviamo Mancini a 4 mln! Uno che non sa marcare,che perde tutti gli uno contro uno,che si gira di spalle all’avversario che tira in porta,che commette spesso fallo perchè sbaglia tempi e posizionamenti!Ma è un leader dello spogliatoio,uno spogliatoio di ragazzi in gita scolastica,per questo chiedo qualche ignorante vero,perchè se avessi un Samuel ,altro che Mancini leader,sai le botte che prenderebbe ogni volta che riprende i compagni e poi fa scemenze!

    • Anto,
      ti faccio sommessamente notare che già Oliveira sarebbe il quarto acquisto… Poi, nella tua formazione ideale, continuo a leggere nomi non più proponibili, per me … Che mi riferisca ad Abraham e Zaniolo lo dici tu, tanto per fare polemica gratuita.
      Buon galleggiamento.

    • ANTO l’acquisto di Shomurodov era stato magnificato la scorsa estate come intelligentissimo proprio perché non l’avremo pagato subito ma il prossimo giugno e per questo si era preferito l’uzbeko ad Azmoun: così sentenziavano la scorsa estate i miei detrattori. Mi stai dicendo che avevano torto?

      UB, la risposta è tutti tranne Zaniolo, Pellegrini e i giovani. Anch’io ero per cedere Spinazzola e Veretout questa estate, poi ci si è messo di mezzo pure il destino.
      Ma se si continuano a strapagare giocatori di cartellino e ingaggio mi spieghi come riusciremo a fare mai uno straccio di plusvalenza? Lasciamo perdere i disastri di Monchi e Petrachi.
      In quota Friedkin abbiamo Reynolds 7 ml, Elsha a zero, Kumbulla 30 ml, Smalling 15 ml, Abraham 40+5 ml, Rui 11.5+2.5 ml, Vina 13 ml, Shomurodov 17.5+2.5ml.
      Salvo miracoli nessun giocatore preso da questa proprietà sarà in grado di generare una plusvalenza.
      Si può dire che la dirigenza sportiva scelta dai Friedkin fa cagare o dobbiamo difenderla per partito preso?

      MONUCA sai bene quanto ti stimo.
      Scrivi cose giustissime, ormai da anni.
      Ma come ho scritto in risposta a UB, finché nel mercato dipenderemo dalle scelte di un dirigente di telefonia coadiuvato da intermediari (Fienga), da un apprendista senza conoscenze nel campo (Pinto), da un’allenatore che conosce solo la costosa bottega della Premier e qualche suo connazionale (Mou) e adesso si prospettano pure intrallazzi con Mendes, il futuro della Roma io lo vedo nero.

    • Scusa Vege, Elsha a zero significa che qualsiasi cifra ci fai significa plusvalenza. E il faraone è un altro di quelli che darei via senza troppi rimpianti, visto il suo rendimento incostante e la sua tendenza ad eclissarsi del tutto durante la stagione invernale (pericolosa tendenza anche di Pellegrini, primo o poi qualcuno dovrà riconoscerlo).
      Smalling e Rui mica li hai presi per fare plusvalenza, mi sembra ovvio. Kumbulla (23 e non 30 però mi sembra), Vina, ma soprattutto Abraham, sono ancora in tempo per accrescere il loro valore. Persino Reynolds, non si sa mai.
      Però, fammi capire, mi dici anche che non vorresti plusvalenzare i giovani, e questi tre giovani lo sono ancora. Quindi qualcosa non mi torna.
      Io le plusvalenze proverei a farle solo sui giocatori nella piena maturità, che più di quello non possono dare, e che in seguito possono solo decrescere il loro valore di mercato. Che non sono imprescindibili oppure non danno garanzie fisiche, appunto come Spinazzola e Veretout.
      Perché altrimenti torniamo ai tempi in cui la plusvalenza era il fine e non l’eventuale mezzo aggiuntivo per arrivare a costruire una squadra sempre più forte.

    • UB mi sembra abbastanza comprensibile quello che ho scritto.
      Elsha l’ho riportato per completezza e magari ci facciamo anche 6-7 ml se lo vendiamo ma guarda l’insieme non perderti nel particolare.
      Non c’è una strategia volta a prendere giocatori giovani di grande prospettiva a prezzi contenuti, che è l’unica maniera che esista per crescere se dietro non hai lo sceicco.
      Abbiamo speso una valanga di soldi per giocatori che non diventeranno mai dei campioni e che tolto forse il solo Abraham non ci faranno fare plusvalenze significative.
      Vuoi proprio vedere i singoli, caso per caso? Va bene.
      Kumbulla è a bilancio a 29.5 e da lì bisogna partire per calcolare la plusvalenza: tradotto impossibile da plusvalenzare.
      Smalling idem.
      Reynolds tra 2-3 anni forse, ma anche no.
      Shomurodov non ci farai mai più di 20 ml.
      Abraham forse anche questa estate potrebbe trovare estimatori in grado di spendere più di quanto pagato (60?) ma non è detto.
      Vina bisogna ancora aspettarlo.
      Rui già ora vale 1/3 di quanto pagato.
      Se riscattassimo Sergio Oliveira il giorno dopo varrebbe già meno di quanto pagato.
      Sai questo cosa significa?
      Che alla fine Pinto e i Friedkin saranno costretti a vendere Zaniolo, l’unico che ti fa fare plusvalenza: gli altri sono Ibanez, Villar e Felix.
      Pensa invece se Fienga avesse preso Romero (valore attuale 60) e non Kumbulla, Montiel a 7 ml (valore attuale 20) e non Reynolds.
      Pensa se Pinto avesse preso in estate Scamacca a 25-30 (valore attuale 40-50) o Isak a 40 (valore attuale 60-80). Pensa se avesse preso Koopmeiners a 12 (valore attuale tra 20 e 30). Pensa se avesse preso ora Zakaria o Kamara per cifre non superiori si 10 ml (valore già quadruplicato rispetto alla spesa).
      Io non vedo altre vie per crescere che acquistare a poco e vendere a tanto.
      Era il metodo di Sabatini che infatti fece crescere progressivamente il valore della rosa. Chi fece della plusvalenza il fine e non il mezzo furono quelli che arrivarono dopo.
      Ora siamo uno step ancora successivo.
      Acquistiamo a tanto e poi prestiamo.

    • Siamo stati fin troppo abituati per anni sul bisogno di fare “plusvalenze” e non di vero e proprio rafforzamento con l’ottica che un calciatore va preso per essere un investimento sportivo e tecnico nel lungo termine.
      A furia di dover essere sempre una squadra costantemente smantellata, che vendeva ad un certo punto sempre i pezzi pregiati, siamo entrati in una mentalità di dover valutare sempre una cessione.
      Ci dev’essere una sterzata mentale anche in questo senso, e saremmo ad un buon operato quando abbiamo un calciatore forte, che non si pensi che questo calciatore deve generare una “plusvalenza”, ma che deve rimanere a giocare qui per anni, diventare un punto di riferimento per giocatori e tifosi.
      Questo ci manca ora tanto dopo i ritiri di Totti e De Rossi, sapevi che potevano venire offerte anche altissime, ma questi non li schiodavi da Roma. Io sono intanto contento che non siamo più un “supermarket” che letteralmente vende tutti, ma che stiamo dando via (ed i Friedkin ci stanno rimettendo più di tutti perché stanno pagando anche buonuscite varie a chi non meriterebbe che sono costati alcuni milioni di euro che ci hanno tolto liquidità ulteriore che potevano portare a qualche acquisto, ma che andavano pagate subito per liberarci di qualche peso morto e se abbiamo questi pesi morti, questo mica si può imputare ai Friedkin o Pinto) i calciatori che a noi non servono e non stiamo cedendo giocatori importanti.

    • Dovrebbe essere comprensibile anche quello che ho scritto io però, e che cioè non vorrei più vedere plusvalenze sul tipo di profilo che tu menzioni, cioè giovani in rampa di lancio che ancora devono dare il meglio di sé, con i quali dovremmo crescere e cercare finalmente di portare a casa qualche trofeo.
      Col metodo Sabatini alla fine abbiamo portato a casa 250 mln di plusvalenze e un bonsai in bacheca. Cui prodest?

    • Eh no UB.
      Sabatini non ha raccolto nulla perché poi ha lasciato la Roma sul più bello.
      Ma le plusvalenze sono state fondamentali per arrivare ad avere Rudiger e Manolas in difesa, Alisson in porta, Strootman Naingollan e Paredes a centrocampo, Dzeko e Salah in attacco.
      Ti ricordo che quella Roma si auto sostentava e il FPF era una cosa reale non la barzelletta attuale.
      Ora se il FPF non esiste più e i Friedkin possono spendere 100 ml ogni estate allora possiamo anche permetterci di non vendere nessuno, altrimenti dovremo iniziare prima o poi a fare cessioni.
      I profili che ti ho menzionato non sono giocatori da cedere dopo 1 anno. Non mettermi in bocca considerazioni che non ho fatto. Sono giocatori che in poco tempo sono aumentati di valore e che dopo aver concluso il loro percorso nella Roma possono essere ceduti per fare plusvalenza.

  5. Per giugno ci sono tante cose da valutare.
    Le condizioni di Spinazzola
    E le prestazioni di alcuni singoli, tipo shomu, tipo nails, elsha e tanti altri.
    A sta squadra cmq manca un difensore centrale forte forte
    Il famoso regista, lascerei perdere i vari xhaka, ci stanno tre mesi di tempo e bisogna andare a prendere un giocatore di livello altissimo.
    I soldi veri li spenderei per questi due ruoli, poi ovviamente siamo migliorabili in tutti i ruoli

  6. Sergio Oliveira grande prestito per ora. Ma il mercato della Roma andava alla ricerca di un regista ed un terzino da fare.giocare al posto di Karsdorp che è veramente il peggiore…il resto tanti prestiti che poi scarsi come sono torneranno alla base e regali fatti a società nemiche come Ciervo al Sassuolo ……il Sassuolo squadra satellite.si Inter e Juve non ci ha mia fatto un favore sul mercato anzi ….. Mercato deficitario direi e inconcludente…. Senza soldi non si balla io capisco i Friedkin che hanno messo una barcata di soldi….ma nessuno gli ha chiesto di comprare la società solo per farsi pubblicità la speranza è che comincino a investire anche sul mercato perché se cominci a vincere una cosa poi i soldi rientrano.

  7. bisogna imparare dai più bravi: Petrachi al Newcastle! un’operazione un po’ alla Fazio (prima deve rinuanciare alla causa) un po’ alla Monchi-Paratici, con lui che compra i suoi ex, i Villar, Diawara, etc. a prezzi fuori mercato e aggiusta i conti della Roma. daje!
    così gli anacronistici de “presidè caccia li sordi” possono avere i loro acquisti, senza capire perchè, ma non mi pare che adesso come adesso stiano messi mejo, quindi cambia poco.

  8. …and the Lamb lies down on Milkway…

    ***un collettivo allargato, solo questo poteva essere lo zenit dopo quel remoto SOS lasciato incustodito tra i flutti del nomadismo virtuale… come un sibilo intermittente che sconfinava la soglia dell’inerzia pur di evadere dalle immutate mutazioni del putrido ceppo bostoniano, ma talmente lento da far rimpiangere il passo vellutato di Cristante. Afferrato grazie alla forza di gravità esercitata da PacMan FEDE e sensibile al manifesto rivoluzionario “mettete dei filtri nei vostri cannoni”, il dj resident PROHASKA stava per essere condannato ad vitam alla costellazione della moviola, ormai rassegnato ai pollici essenziali per l’autostop da convinto e condivisibile NO TAX(i). Ottenuto un miracoloso salvataggio senza obbligo di riscatto, schierato come addetto ai viveri per i cesti di vimini che big FABIANO dispensava retroattivamente, per purificarsi definitivamente dai followers ungulati (paradossalmente nostalgici del prosciuttificio camuffato da media center) ha metabolizzato le regole non scritte nel Sacro Libro delle Ricette durante i virtuosismi al Grande Tamburo dell’ambasciatore musicale KAWA62, ineguagliabile ponte radio tra gli Dei del Cielo e la discarica del superfluo. Mentre le eteree assistenti Natasha, Katiusha, Tanja e Xyz# abbellivano la tribù incidendo la firma del mental coach alieno sdraiato su amuleti di giada subito convertiti in white pass, l’enigmatico influencer HAL 9000 decriptava “d.e.s.t.i.n.a.z.i.o.n.e.T.i.r.a.n.a.” dalle registrazioni vocali di DAN e RYAN FRIEDKIN. Ora che abbiamo dissipato anche gli ultimi dubbi sulla pasta lunga/corta per la carbonara perfetta, le asimmetriche elucubrazioni del ritrovato fratello giallorosso saranno presto gettate nella mischia per ribadire “la ###a perde il pelo, ma non il vizio”, nonostante la senilità di rugginosi razzi fotonici e l’appurata sterilità nelle aree avversarie. Invertendo i poli magnetici del calcio si può resuscitare il minuto 87 dell’iconica semifinale contro il Broendby (1991), ma prima bisognerà razionalizzare il miope protocollo degli occhi elettronici e boicottare i famelici conquistadores della SuperLega.
    Con lo SPECIAL ONE non si porgerà più l’altro guanciale…
    per la cronaca: è assolutamente VERGOGNOSO che i nickname degli “epurati”, patrimonio dell’umanità in attesa di pubbliche scuse, vengano accostati a quelli di corrosivi mercenari ancora circolanti sotto mentite spoglie. A differenza loro non abbiamo padroni, ma una squadra da tifare.
    FORZA ROMA
    STOP***

  9. “Le prossime tre partite, Udinese, derby ed Empoli, ci diranno un po’ più chiaramente se la gara del Bentegodi è stato un semplice incidente di percorso, e se la squadra è davvero pronta per fare lo step successivo. Quello che serve per raggiungere la zona Champions, vero grande obiettivo di questa stagione.”
    Giallorossi.net – A. Fiorini – 20 settembre 2021

    Ecco quello era il vero obiettivo, lo diceva il Direttore, lo pensavamo tutti.
    Alla luce di questa campagna acquisti gli obiettivi invece si sono di molto ridimensionati e quindi continuiamo a rimandare tutto alla successiva campagna acquisti ( la quinta dei Friedkin).
    Io purtroppo comincio ad avere più di un dubbio sull’attuale gestione, ma spero di sbagliarmi.

  10. Ma la storia di Diawara mi convince poco. Vorrei capire la storia di Anguissa piuttosto, un giocatore che avrebbe risolto molti problemi ad un costo veramente interessante ( 10 milioni). Va be vediamo cosa succede. La Roma sembra che finalmente stia assimilando il gioco di mou. Certo non si possono fare contratti a delle pippe come Diawara a 2.5 netti poi è ovvio che ti rimangono sul groppone. Il prox anno fuori tutte queste mezze figure , Felix e Darboe inclusi, terrei solo Zalewsky che mi sembra un ottimo prospetto e dentro altri 2/3 pezzi importanti. Fate giocare Shomurodov è fortissimo.

  11. Intanto invece di migliori o peggiori questo primo anno di Mourinho ci fara’ capire chi sara’ confermato e chi partira’ o peggio chi sara’ messo fuori rosa.
    Poi alla luce di quanto rimarra’ si fara’ mercato, e qui capiremo effettivamente la volonta’ dei Friedkin, per il resto sono solo chiacchiere da bar che lasciano il tempo che trovano.
    La posizione finale di classifica determinera il valore di questa squadra, quindi il valore dei calciatori che la compongono, credo che Mourinho sta fscendo un’eccellente lavoro ed e’ l’unica certezza della Roma di oggi per il resto tutto puo’ cambiare, intendo i calciatori ovviamente.

  12. Il problema di Diawara si ripercuotera anche per questa estate.
    Mercato da 6 meno per me
    Con Diawara piazzato sarebbe stato da 6 +
    Se fosse arrivato Pereira da 7

    • Ma è difficile trovare qualche scemo che si prende Diawara con 2,2 mln più bonus di stipendio.Questo è un miracolato che il Bologna ha pescato dall’Eccellenza e ,dopo mezza stagione,è finito nelle mire di Sabatini e De Laurentiis,dopo aver fatto un casino al Bologna ,al Napoli si è dimostrato per quello che è un modesto giocatore che non può giocare ad alti livelli. Il Napoli ha colto la palla al balzo dell’operazione Manolas per liberarsene,ma,tu ora che gli hai dato 2,2 mln e sta ancora a bilancio per 8-9 mln come te ne liberi? Dovrai darlo in prestito e pagargli pure parte dell’ingaggio

  13. Purtroppo di sono fermati sul più bello, bastava un regista di spessore e si poteva sognare. Quest’anno sarà dura speriamo in Santo Murigno.
    Forza Roma

  14. sergio oliveira può andare bene per ora, ma il mio centrocampo ideale non è con lui in campo. Due mastini che rubano palloni e un regista che detta i tempi di gioco e tiene la squadra compatta e corta. La difesa con il rientro di spinazzola potrebbe anche andare bene, mentre per l’attacco sogno il trio zaniolo Abraham dybala.

  15. Comprendo la delusione di molti come reazione ai colpi fragorosi della Juve negli ultimi giorni di mercato.
    Ma noi il nostro l’avevamo fatto per tempo e per questo il nostro mercato va considerato positivamente.
    Personalmente è dura digerire l’approdo alla Juve di un centrocampista di cui ho grande considerazione come Zakaria: è la seconda batosta dopo il passaggio di Koopmeiners all’Atalanta 😄.
    Anche perché le cifre dell’operazione erano ampiamente alla nostra portata se è vero che al Borussia M. andranno 4 ml + 4 bonus, verosimilmente una cifra tra i 5 e i 10 ml come avevo correttamente spannometricamente ipotizzato (un caro saluto a Dario).
    C’erano anche altre favorevoli opzioni a centrocampo come Grillitsch e Kamara che non sono state colte, per decisione di chi non è dato di sapere, e rimane comunque anche per loro un certo rammarico.
    Sicuramente immagino ci saranno stati anche altri nomi interessanti sul tavolo presi in considerazione, da Nandez a Tousart, a Xeka ad altri che non sono mai usciti.
    Detto questo il rammarico personale è doppio perché questo vorrà dire che in estate riprenderà la commedia Xhaka, giocatore che invece per varie ragioni spero di non vedere mai a Roma.
    Mantenendo la difesa a 3, considerando i tempi di recupero di Spina ed alla luce della cessione di Calafiori, pensavo che Pinto potesse prendere anche un centrale di difesa mancino da piazzare in caso di necessità sulla fascia sinistra.
    Il mercato offriva Marc Oliver Kempf che come avevo ipotizzato si poteva prendere per poco come ha fatto l’Hertha pagando solo 1/2 ml (e qui un saluto va a Basta falsi tifosi Totti e DeRossi per sempre).
    Ma al netto delle occasioni non colte, la squadra ora appare finalmente completa e quindi rimango ottimista almeno per quanto riguarda le coppe.
    Un plauso finale a Walter Sabatini che è riuscito a portare 10 giocatori nuovi, prevalentemente giovani, a Salerno e contemporaneamente a cedere 4 giocatori.
    Era un’impresa titanica che solo la grande esperienza e gli agganci del fumante hanno reso possibile nel breve (15 giorni) periodo che ha avuto per studiarsi la squadra, capire dove doveva intervenire, e attivarsi nelle compravendite.
    Possibilità di salvezza poche, ma niente male per chi l’aveva bollato come un vecchio rimbambito.

    • Le occasioni che tu consideri alla nostra portata ,non lo erano ,visto che la Roma non aveva neanche i 2 mln dei prestiti e li ha recuperati dalla cessione di Ciervo. I Friedkin temo siano poco elastici,il diktat è quello che ciò esce può entrare. In più sono contrari,giustamente,alle commissioni alte e a pagare intermediari. Pinto va direttamente dagli agenti dei calciatori,ma se lo fai solo tu e non porti avanti una sacrosanta battaglia con altri club,gli altri ungono procuratori e arrivano prima. Lo scorso anno,alla mia domanda ma quando se ne va Diawara? Un agente mi ha risposto:” Ungi le tasche del suo procuratore e vedi come Diawara accetta il Wolverhampton!”

    • @Monika
      e’ piu’ complesso di quanto sembri, un direttore o altroche sia ci mette il suo di culo e non quello dei procuratori, se poi pensiamo che i direttori siano solo personaggi a fare marchette, allora hai tutta la mia stima, se undirettore sbaglia, paga, vedi Cir ino, Sabatini, Monchi ecc… la fila e’ lunga dai piu’ famosi ai Pietro Leonardi.

  16. Mou è il fulcro intorno a cui ruota tutto: è lui che decide (in modo inappellabile…) chi è forte e quindi merita di essere aspettato (tipo Zaniolo, Felix…) e chi invece non ha speranza e va venduto (tipo Villar, Diawara, Mayoral…).

    E chiaramente è sempre lui che decide chi o cosa serve (un regista, un centrale, un trainer…) perché solo lui sa come deve giocare la squadra che ha in mente.

    La mia sensazione è che, risultati a parte, nelle ultime partite (specie nell’ultima…) si sia vista una Roma più forte: realmente capace di ‘dominare’, come dice lui. Perlomeno a tratti.

    Ma come sempre, trattandosi di noi, resto cauto con le aspettative (e non faccio previsioni) perché il nostro crollo abituale (psicologico? climatico? chi lo sa…) nel girone di ritorno è sempre dietro l’angolo.

    Ciao a tutti (e non vedo l’ora che arrivi sabato alle 15) 😊.

  17. Il mercato si è chiuso e le squadre che ci precedono si sono rinforzate. Noi, grazie al braccino corto dei Friedkin abbiamo messo un paio di “pezze colorate” rimandando tutto alla prossima sessione. Del resto se stai cosi in brache di tela da dover aspettare che sloggi un certo Sig Diawara per poter spendere qualche milione per un rinforzo a metà campo ( un regista) il massimo a cui puoi aspirare è il solito sesto/settimo posto “alla Friedkin”. Ci hanno riportato alla “rometta” questi qui.

    • Lazio Fiorentina si sono rinforzate??????? Una n ha fatto niente e l’altra a perso il giocatore più forte prendendo 3 incognite e più avanti il Milan il Napoli non hanno preso nessun di rilevante

    • Caro Asroma ale….Ovviamente non mi riferivo a Lazio e Fiorentina ( mica avremo ingaggiato Mou per lottare contro queste due compagini per l ingresso in Conference..mi auguro). Le altre, Napoli e Milan hanno rose largamente piu forti della nostra. Vuoi che parliamo del mercato di gennaio di Inter e Juventus? Vedo che ci sono ancora tanti tifosi che credono sia bastante lo stellone e la sola presenza di Mou per arrivare quarti ( quarti eh??…mica come con quel ciarlatano di Pallotta che ogni anno ci toccava entrare in Champions con la pippa in bocca…). Io temo che alla fine tutti questi “domestici” dell attuale dirigenza si rivolteranno contro i due Friedkin e magari ci toccherà difenderli a noi dalla furia iconoclasta del tifoso deluse dall ennesimo settimo posto…

  18. Mercato di riparazione e la giusta terminologia. Hai allungato numericamente la rosa. Ma il rafforzamento passa per il mercato estivo. 1 terzino dx forte titolare , 2 difensori forti titolari, 2 centrocampisti forti titolari, un ala sx forte titolare. Ho usato come rafforzativo forte perché non voglio più vedere, scarti e pippe. In panchina c’è mou, lo scudetto manca da 20, basta. E ora di investire pesantemente sul mercato. Credo siamo ormai tutti stufi di mazzate ogni anno o no?

  19. Io vorrei ardentemente Sartori, già da adesso per programmare la prossima sessione estiva.
    Pinto mi ha già stancato, con 100 milioni avrebbe fatto un mercato stellare.

  20. Intanto quest’anno abbiamo accorciato sulla Lazio, dato che sono due anni che finiamo sotto ed anche di parecchi punti, probabile che li superiamo a fine campionato, quindi una squadra già l’abbiamo raggiunta, adesso bisogna accorciare su Napoli atalanta nel prossimo mercato estivo, se si continuerà a comprare in modo oculato e funzionale alle esigenze della squadra si potrebbe pure ridurre il gap da queste due. Fare la corsa adesso su Milan Juve e Inter è invece un non sense stanno troppo avanti.

    • Sai che trofeo arrivare avanti alla Lazio! Se la lazio retrocedesse, e la Roma si salvasse all’ultima giornata. Sareste capaci di fare la sfilata. Mi dispiace ma non c’è alcun modo di poter guarire questa tifoseria.

    • @tony73
      non mi riferivo a questo, ma al fatto che la prima delle squadre che ci sta davanti da qualche anno, la stiamo riprendendo e superando. Non funziona da nessuna parte che un anno arrivi settimo, con una rosa scarsa non per un campionato andato storto e l’anno dopo vinci lo scudetto. Neanche le piu grandi corazzate con soldi illimitati ci sono riusciti subito a vincere, (vedi city che la prima premier se l’è dovuta strasudare) figuriamoci noi che dobbiamo stare attenti al bilancio visto che abbiamo un rosso di 300 milioni

  21. Sono acquisti provvisori.cioe x coprire questi 5 mesi di stagione, se sono x vincere allora si e’, capito.poco.a luglio la societa’ non avra’ più alibi o s investe o.altrimenti galleggeremo.sempre

    • Ma se ad agosto dicevano le stesse cose

      “Abbiamo fatto il possibile, faremo il resto a Gennaio”

      Ora a Gennaio, tocca aspettare ad Agosto

      E’ un loop infinito. Fumo negli occhi.
      Ennesima presa in giro

  22. Nel ribadire che, a mio sommesso parere, il momento giusto per commentare il calciomercato è questo (cioè subito dopo la sua conclusione, e non prima o durante), mi trovo molto d’accordo con l’opinione di Andrea Fiorini.

    Aggiungo solo che, pur comprendendo in parte la delusione di alcuni utenti del forum, non mi sembra proprio che il bicchiere sia mezzo vuoto. Ovviamente però dal prossimo mercato estivo dobbiamo attenderci molto di più se vogliamo che la Roma faccia il tanto atteso salto di qualità.

  23. A giugno serve un deciso upgrade. Ora non ci sono più scuse. Tre grossi, grossi acquisti nei tre reparti, altro che rincalzi o soluzioni a metà.
    Serve un grosso, grosso nome come centrale di difesa, oltre Smalling e sperando di recuperare bene Spinazzola.
    Serve un regista di primissimo piano: se sia Xhaka, Grillitsch o chicchessia non lo so, ma serve.
    Serve un grande nome in attacco, un centravanti di prima fascia e con tanti goal OLTRE Abraham e OLTRE Mikitarian: se quest’ultimo se ne va, ne servono DUE.
    Pinto, e soprattutto i Friedkin, si dessero una regolata perchè il tempo dei giochi è finito da un pezzo.

  24. penso che la Roma senza plusvalenze importanti sulle cessioni,non potrà mai acquistare giocatori altrettanto importanti.
    a questo punto però si pone un altro problema : chi è quel giocatore della Roma che ti fa fare una plusvalenza come una volta te la faceva fare Alisson o Salah o Strootman ?
    Qui c’è il rischio di avere per i prossimi anni una squadra da 6°-7° posto.Forse è per questo che i Friedkin non parlano mai

    • Eliseo come si fa a fare plusvalenze se ormai da 5 anni a questa parte l’unica operazione “alla Sabatini“ l’ha fatta involontariamente Monchi prendendo Zaniolo?
      Come si fa a fare plusvalenza con giocatori acquistati sempre o al loro prezzo o strapagati e solitamente giocatori con poco potenziale?
      Come si fa a fare plusvalenza se cronicamente la Roma è incapace di mettere sotto contratto i parametri zero?
      Gli unici plusvalenzabili sono ora Ibanez, Felix, Zaniolo e Villar.
      Non sappiamo fare plusvalenze nemmeno con i nostri primavera visto che li vendiamo per 2 ml.
      Se compri Mancini a 24, Spina a 29, Pau a 30, Cristante a 30, Veretout a 19, Rui a 14, Shomurodov a 17.5, Smalling a 15, Kumbulla a 30, Diawara a 22, Abraham 45, Vina 14, prossimamente Sergio Oliveira 15, etc etc, a malapena si riesce a non fare minusvalenza.
      Quando questa proprietà capirà che invece di mettere sotto contratto Calvarese dovrebbe portare a Roma gente che mastichi calcio e sappia fare mercato come Sartori (o Zorc come suggerisce l’amico Saverio), sarà sempre troppo tardi.

    • Di proprietà asRoma o ssFriedkin?

      Mistero da risolvere anche se è abbastanza scontato da capire 👍

  25. I finti tifosi non si rendono conto o non si vogliono rendere conto, che per arrivare ad un certo livello è nacessario che si cambino le regole del gioco, finchè ci saranno dei padroni come agnelli, moratti, cinesi inglesi e arabi …la roma e tutte le altre italiane, salvo sporadiche occasioni, non potranno che aspirare massimo che ad un 6/7/8/ posto, serve il salary cap rispettato, mandando in serie b chi bara attraverso bonus e privilegi nascosti … di do un milione al mese e di nascosto villa a capri garage con ferrari rols e porshe, armadio con valentino armani e moglie con pelliccia collane, anelli – ristoranti stellati e tavoli riservati tutto l’anno, vacanze pagate a dubai cortina e sant troipe ecc. finchè non sarà cosi vincerannno le solite note …se io ti do 10 kili e tu 50 …spiegami perchè dovrei scegiere di prenderne 40 in meno …

    • Pallotta non era Agnelli Moratti Cinese o Arabo, però ha fatto tre secondi posti e due terzi posti, quindi cinque Champions di cui una in semifinale, e la Roma ereditata dai Sensi non se la voleva comprare nessuno, non navigava certo nell’oro.

    • Oppure finché ci saranno squadre che non vincono perché spendono 80 mln per kumbulla mancini vinha e eldor, o che so 180 mln per Iturbe, pastore, cristante ,nzonzi, lopez e shick. Devo continuare? Posso arrivare a 350 mln spesi per pippe negli ultimi 10 anni.

    • La famiglia Sensi ha lasciato una squadra competitiva PER PRIMATI e debiti per 30ml.
      Dan Friedkin invece quando ha acquistato, la Roma navigava nell’oro? Non ha forse trovato insieme a una squadra provinciale 400ml di debiti?

      Quando parlate di Franco Sensi sciacquatevi la bocca

  26. Prossima estate saremo qui di nuovo da capo a dodici, avranno la scusa che non saremo entrati in champions e quindi non si puo’ spendere, e poi diranno che c’e’ dwara e santon che non vogliono andare via e che quindi non si comprera’ nessuno, e che ci sara’ da riscattare niled ed oliveira quindi il nulla piu’ totale, solo la maglia forza ROMA

  27. il mercato della stagione 2021/22 per me è a due facce ci sono cose positive, altre negative che si ripercuoteranno su prossimo mercato. Ad esempio Maitland niles è in prestito secco quandi se dovesse fare bene sarà un problema riscattarlo e ci sarà lo stesso film già visto per Smalling, voglio rivedere la roma trattare al ribasso con una squadra inglese

  28. Spero ardentemente che ci acquisti un fondo arabo o qatariota simil pif. Friedkin seri ma limitati, purtroppo con la gestione di matrice americana non riusciremo mai a competere con le più forti. Vincere con questi signori sarà un’utopia….

    • Difficilmente investirebbero nel calcio Italiano…
      O si trova un modo di incassare di più (mah chissà come) o col fpf la dimensione rimane questa.

    • Allora perchè hanno acquistato il Newcastle? mica è il city o il chelsea o il liverpool , il Newcastle non ha un blasone internazionale o una bacheca stracolma.
      Quella degli arabi che non investiranno mai in Italia è una menzogna ben inoculata da chi è manifestamente in malafede, per il proprio squallido tornaconto e sguazzare sulle nostre disgrazie ancora per molto tempo. Gli arabi in altri settori in Italia hanno già investito e investiranno fior di petroldollari e non vedo perchè non debbano farlo in Italia e a Roma, Capitale d’Italia se non erro…….
      Li aspetto a braccia aperte IO e non mi auguro mai il peggio ma il meglio per la MIA ROMA!!!!!!!! FORZA ROMA SEMPRE!!! (ogni tanto però scrivetelo se non siete sbiaditi o gobbi, come invece sembra dal finto immancabile pessimismo di irrealizzabilità di un futuro migliore…… o forse… avete paura che la Roma diventi molto più forte?…….)

  29. Io sono un sostenitore di questa società.
    Ma il mercato è da 5.
    E non per gli acquisti in se, ma per il divario con le altre che non si è assottigliato.
    La juve fa una campagna acquisti di rafforzamento.
    Noi una da galleggiamento, fermo restando che oliveira è un buon/ottimo acquisto, non è il regista, è uno necessario a cc visti gli interpreti e il loro rendimento.
    Poi si 15 giocatori smaltiti sono troppi per non dare giustificazioni a questa dirigenza.
    Certo ci si aspettava di più, da parte mia.
    E non perchè quattro giornalari hanno scritto 300 nomi ad catsum, per le campagne acquisti delle concorrenti che cerchi di raggiungere.

    • Fede siamo tutti sostenitori di questa società.
      Chi è il folle che ora potrebbe augurarsi l’addio dei Friedkin?
      Per finire poi in mano di chi?
      Ma questo non vuol dire che non si possano esprimere critiche.
      Io invece dó una sufficienza piena al mercato, anche un 6,5.
      Erano anni che non si vedevano acquisti nella prima metà del mercato, entrambi a colmare due clamorose lacune.
      Di solito, anche col fumante bisognava attendere l’ultimo giorno.
      Il rammarico, almeno il mio, è che non sono assolutamente certo che per motivi di bilancio certe operazioni ci erano precluse.
      Alla storia del tappo-Diawara io non credo.
      Io temo che siano state fatte valutazioni e si è scelto di posticipare certe scelte in estate, magari per arrivare a giocatori della scuderia Mendes.
      Mettere invece da subito nel motore un centrocampista di qualità, magari uno di quelli chiacchierati in scadenza, e aggiungere al pacchetto arretrato un centrale mancino sarebbero state operazioni intelligenti e che avrebbero pagato nell’immediato ma anche in futuro.

    • Eh si è evidente che si è scelto di posticipare.
      Anche mou lo ha detto. Fatto sta comincio ad essere inquieto: si gli acquisti nella prima parte del mercato fanno ben sperare, ma non sono propriamente ciò di cui avevamo bisogno per fare, se non un salto di qualità, almeno un passetto.
      Non critico i voti positivi, ma se ci metto in relazione col mercato di inter e juve rabbrividisco.
      Ragà io sto con mou perchè credo condivida la necessità di fare acquisti di prima fascia.
      Ti hanno convinto ad aspettare ancora, aspettiamo.
      Ma alibi finiti. Vuoi fare il mercato con mendes? Perfetto ma fallo. Diawarà è becchime per i giornalari.
      Sperém.
      E che sia chiaro, non ti chiedo halland ma di prendere il secondo portiere. O di fare sto benedetto regista. Basta alibi, pure al mister eh.

    • FEDE: Il mercato da 10 (x AGRESTI ad es.) della Juve?:
      Buono che si é liberata di parte dell’ingaggio di RAMSEY (ai Rangers), prestito secco e quanta parte dell’ingaggio?…
      VLAHOVICH certo é la punta che mancava (neanche una conclusione in porta vs il MILAN di Gabbia e Kalulu…), e pure MORATA é rimasto, con KEAN (di questi 2 però il solo SHOMU ha fatto meglio.)
      Con DUSAN arriva ZAKARIA, fine.
      Ok, ma chi parte?
      KULUSEWSKJ e BETANCOURT. Qui, leggo, sono esuberi secondo qualcuno (tipo DIAWARA…)
      Si? Io non direi.
      L’uruguaiano é stato o no titolare fisso a 30 presenze media, dai 20 anni di età a Torino fino ai 24 oggi?; da ALLEGRI, SARRI, PIRLO e ancora MAX (19 presenze ad oggi). Sempre in campo anche in Nazionale (2 mondiali) e in Champions (semifinale e minimo ottavi…)
      La Juve avrebbe, potendo, piuttosto ceduto (per soldi) Arthur, Rabiot, Ramsey…
      Quindi hanno perso molto a centrocampo. In cambio lo svizzero riserva di XHAKA (e pure FREULER).
      Discorso CHIESA. Via fino alla prossima stagione.
      Ora? KULU non ha “sfondato” ma giocava tanto. E ora avrebbe giocato sicuro. Via lui, nessuno dentro.
      Se si sono (forse, perché VLAHOVIC dovrà segnare 1 rete a gara minimo, e senza il duo Chiesa/KULU restano BERNA discontinuo e MORATA+KEAN goleador quanto SHOMU+FELIX) rafforzati in attacco, a centrocampo si sono invece indeboliti. Quanto dipende dal rendimento di ZAKARIA, ma perdono. Deve salire CUADRADO a coprire, o BERNA, 1 buona ogni 4.
      In difesa CHIELLINI é più rotto che presente (SMALLING é acciaio in confronto), e giocano con BONUCCI e RUGANI. Con Luca PELLEGRINI. Ora GATTI? Resta COSO e l’olandese…
      La JUVE in sintesi ha preso il meglio in attacco, in A, oggi, perché ha una paura esagerata che Orsato o no l’UCL non la raggiunge…
      Secondo me sono davanti a noi, ma lo erano già prima (ORSATO), e non hanno allungato più di tanto in prospettiva…
      Vediamo gli altri?…

    • INTER era rosa più forte prima ed é rimasta tale. Si allontana con GOSENS e CAICEDO? No. Il primo non gioca da settembre. E comunque o va in campo lui o PERISIC (da vedere se rinnova…). CAICEDO é buono x INZAGHI in zona Cesarini, ma perso CORREA, non farà poi tanti goal. Detto questo, non é certo a questo gennaio che dobbiamo guardar loro, che comunque non vanno via, e come 11 in campo (più CAMBI a disposizione) anche a loro riprendiamo qualcosa …

    • MILAN: ha aggiunto un Satriano, o un Cajo Jorge in avanti. Perché LAZETIC oggi non vale PELLEGRI (andato via) semirotto. Non mi interessa il futuro qui (che devono riscattare tanti e perderanno KESSIE) ma sul MILAN abbiamo accorciato le distanze, o no?

    • NAPOLI: rimasta uguale, tolto TUAMZEBE (?!) e JESUS, ma via MANOLAS. Resta un’ottima rosa, migliore del Milan, ma anche con loro (arricchiti i nostri cambi) abbiamo accorciato. ANGUISSA non vale OLIVEIRA. La LAZIO avrà problemi seri a mantenere armonia tra Sarri, Tare e ambiente. 11 (?) partiti dal nome impronunciabile che a giugno tornano. Acquisti zero, nonostante Lotito disceso in campo…😉

      Le altre, dalla VIOLA (curioso, se trova continuità), al TORO (limite di zona Europa, ma se BELOTTI non torna a segnare…), SASSUOLO… non abbiamo perso nulla.

    • Quindi perdonatemi ma addirittura “rabbrividire” (FEDE 😊…) per il mercato di Juve e Inter mi sembra esagerato. L’Inter è rimasta più forte, la Juve ha di fatto pagato carissimo (loro si che perdendo con Empoli e Udine per dire, “rabbrividivano” all’idea di non acchiappare i milioni UCL) tra cessioni e soldi da girare gente che tra 6 mesi avrebbe preso comunque a 0 o a metà prezzo. L’avessimo fatto noi, perdendo DZEKO (per loro Ronaldo l’unico davanti buono), acquistare TAMMY (VLAHOVICH) sacrificando CRISTANTE/VERETOUT più KARSDORP… sarebbe stata una brillante operazione?😂😂😂

    • Silvio…. Interessante sei molto preparato sulla juve.
      Quindi dopo 3800 parole scritte mi puoj dire che la Roma si è rafforzata rispetto alle concorrenti?
      Ha colmato gap e lacune?
      Prova a rispondere sinteticamente se puoi.
      Tipo si/no.
      Per me no. Per te si? Per te questa squadra dopo il mercato di gennaio punta la cl?
      Perchè con le chiacchere abbiamo vivacchiato 10 anni pttenendo un bel bonsai di cui, sono certo, tu sarai fiero.

    • Ciao FEDE. Volentieri:
      La Roma ha mantenuto quasi uguale il gap con Juve (a loro però si avvicina SE Vlahovich diminuisce il rendimento, e ZAKARIA si rivela uno qualunque) e Inter.
      Si é avvicinata a TUTTI gli altri.
      Ha colmato il gap? No. Ha colmato le lacune più importanti? Si.
      Però, almeno io, non mi aspettavo di fare tutto questo mese!
      Ma a noi mancano tanti punti (andati a loro) fatti in campo nel girone di andata (senza AMN e SERGIO, peraltro..) e ancora nessun “errore” arbitrale ha restituito niente (parlano di avere e dare, forse avremo tutto ora…😉).
      Saremmo dovuti essere più o meno dove sta’ il Napoli.
      É in corsa per un posto in Cl? Assolutamente si, dovremmo già esser dentro a gioco pulito, e con circa 50 punti a disposizione…
      Perché? Tecnicamente la rosa ha fatto un girone di andata da 3 posto, e ora ha colmato alcune voragini e arricchito le seconde linee. Chiacchiere, dirai, ma calciopoli (es.) é un fatto. E la storia spesso si ripete…
      Su queste cose pare, per ora, che non ci si possa far nulla. Ma non si possono ignorare.
      E i bonsai, se non cambia il discorso arbitrale, rimarrano quelli…
      La speranza é l’ultima…
      Abbiamo una rosa che può raggiungere gli obiettivi.
      Poi che i 15 milioni mese (e i 25 oggi) avrei voluto fossero spesi in un terzo acquisto… magari.

    • …leggo un sacco di se e di ma.
      Allora daje non compriamo giocatori tanto c’è stata calciopoli.
      Addirittura leggo che tecnicamente la squadra ha fatto un campionato da 3° posto, andiamo bene.
      Mi sa che io seguo un campionato diverso.
      Quindi tre goals in 7 minuti con la juve ce li ha fatti la terna arbitrale?
      Sai come la vedo io? Che dopo 12 anni di chiacchiere ormai alcuni tifosi hanno la mentalità del perdente e sono pure contenti.
      La verità è: ultimo titolo rosella sensi. Poi il nulla, ma tante giustificazioni,eh.
      Quelle sono gratise.

  30. Il mio giudizio per il mercato di riparazione appena concluso è positivo.
    Nonostante il fatto che, secondo quanto chiaramente detto da Mou, non c’erano soldi per acquisti significativi a titolo definitivo, sono state coperte le due principali carenze in rosa.
    E’ stato preso un esterno che può essere sia l’alternativa a Karsdorp che a Vina (importante visto che i tempi per il rientro di Spina si allungano) e che all’occorrenza può anche giocare come mediano di gamba e corsa al posto di Veretout.
    E’ stato preso l’uomo di esperienza e qualità a centrocampo richiesto da Mou che ha preso il posto di un Villar che per le carenze in fase di non possesso con Mou non trovava spazio.
    Il ritorno di Smalling e le ultime, convincenti prestazioni di Kumbulla hanno attenuato l’urgenza di un altro difensore centrale.
    Il primo in prestito secco, ma tenuto conto del fatto che a giugno 2022 Mitland sarà ad un anno dalla scadenza, se lui vorrà rimanere a Roma e la società vorrà acquistarlo saremo in una posizione di forza nei confronti dell’Arsenal che rischia di perdere a zero il giocatore 1 anno dopo.
    Il secondo in prestito con diritto di riscatto, cosa che ci consente di valutare se spendere i 13 milioni acquistarlo a giugno, alla luce del rendimento e della tenuta fisica da qui a fine stagione (non va dimenticato che quest’anno in portogallo ha giocato poco e che va per i 30).
    Sul versante uscite sono stati mandati via quasi tutti quelli che avevano poco spazio, i giovani in prestito formativo, quelli già affermati per alleggerire il monte stipendi (e far posto agli stipendi di Mitland e Oliveira) e consentirgli di giocare per mettersi in vetrina.
    E’ rimasto Diawara, un po’ per colpa sua un po’ a causa della coppa d’africa, ma a giugno andrà via e fino ad allora come riserva ci può stare.
    Siamo riusciti a dire addio anche a Fazio ed al suo stipendio che x i 5 mesi rimanenti sarebbe comunque pesato circa 2 mln lordi.
    Resta il solo Santon tra gli esuberi conclamati, ma tra 5 mesi anche l’ultima zavorra inutile se ne andrà.
    Insomma un buon lavoro sia in entrata che in uscita, tenuto conto delle risorse (nulla) messe a disposizione dalla società.
    Non mi sento però di colpevolizzare i Friedkin i quali comunque di soldi ce ne stanno mettendo e tanti, magari più che per il mercato per riempire i buchi di bilancio.
    Quest’estate arriveranno circa 35 mln dalla League1 (certi gli obblighi di riscatto di Pau e Cengiz, molto probabile quello di Justin), altri milioncini da operazioni minori (tipo i 2 per il riscatto di Florenzi, ovvero la percentuale che ci spetta in caso di cessione di Frattesi) e forse si riuscirà a piazzare Diawara e Villar.
    Inoltre non sono da escludere altre cessioni per motivi di cassa (tipo Veretout).
    Parte del malloppo andrà a coprire le esigenze di bilancio, ma certamente a giugno proseguirà la costruzione della rosa come Mourinho la vuole.
    Spero a tal proposito che Pinto si sia portato avanti con i giocatori in scadenza a giugno perché ce ne sono diversi di interessanti, in primis Kamara e Grillitsch.

    • l’impastatore di lasagne quando è arrivato ha trovato la CL (pare poco?) poi con la sua abilità nell’inconcludere PProgetti a 360° DA Bostonne quando ha venduto stava con na mano davanti e una de dietro, appunto in conference

  31. Caro primo steno. Parliamo del grande Franco Sensi, non della sua Famiglia. Sua figlia Rosella ha tirato troppo la corda, e la Roma è finita a Pallotta per 2 spicci, e sappiamo tutti che chi muoveva i fili era Unicredit. La Rosella avida, fe e saltare la vendita a soros. Ricordate? Scambi di fax. Offerta accettata 290 mln. Tacopina si presenta per mettere nero su bianco, e la rotellina sparo di una offerta araba superiore di 100mln, e saltò tutto. Poi quando Tacopina rese pubblica la cosa, la lei Sensi minacciò querela. La stiamo ancora aspettando, (come quella di De Rossi) .Perciò parliamo di Franco Sensi, non della sua Famiglia.

    • Però anche Franco Sensi fece saltare la trattativa con il magnate Kerimov che presento anche tutte le garanzie bancarie richieste per €350M, ma che Sensi prolungo troppo e non abbiamo superato le due diligence per via di alcune irregolarità della società.

    • Ci furono anche due altri magnati tra i più ricchi al mondo che volevano acquistare alla Roma ma che Rossella e marito fecero scappare a gambe levate per i loro atteggiamenti nei primi incontri, ma che nessuno saprà mai niente. Gente che avrebbero potuto investire cifre che noi ci sogniamo oggi.

  32. Abbiamo dovuto sprecare soldi cash per liberarci da calciatori, e sono stati ovviamente versati subito perché altrimenti non si schiodavano certi calciatori.
    Pastore ci è costato infine per rescindere da lui ben €8,5M (si risparmiamo qualcosa nel lungo termine però €8,5M andavano tirati fuori subito e non da qui fino all’estate del 2023 alla scadenza del suo contratto, quindi alla fine Simonian/Raiola l’hanno avuta vinta su di noi).
    Per rescindere con Fazio li abbiamo dovuto versare all’incirca €1M. Solo così ci siamo bruciati quasi €10M cash per toglierci di mezzo calciatori che non ci servono, soldi che potevano essere utilizzati per acquistare qualcuno (es. Zakaria non mi fa impazzire ma la Juventus lo ha pagato infine €8,6M di cui €4,5M al Monchengladbach e €4,1M in commissioni varie, e può darsi che Zakaria i Friedkin possano averlo scartato loro all’idea di dover pagare da subito commissioni per oltre €4M perché un discorso è la Juventus, per farlo venire da noi che siamo meno appettibili, può essere che chiedevano commissioni per oltre €5M).
    Gli errori da precedenti gestioni per farvi capire pesano ancora tanto, non è che con l’arrivo dei Friedkin, magicamente sono scomparsi gli errori del passato.

  33. Vorrà dire che nel prossimo mercato estivo andrà fatto quello che non si è fatto in queste due sessioni di mercato, ovvero l’altra metà dei calciatori da comprare più il resto che si dovrà fare.
    Gli americani si devono ficcare in testa che devono spendere per comprare i giocatori che occorrono e che sono necessari, se per rinforzare la squadra ne servono 8 ad esempio, 8 vanno presi, non 4 o 6. Il braccino corto non serve per un miglioramento ma solo per rimanere nel pantano delle retrovie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome