Roma, Wan-Bissaka e Guedes per volare sulle fasce

43
1836

AS ROMA NEWS Tiago Pinto lavora per rifare il look della Roma 2022-2023, una squadra che nella testa di Mourinho dovrà essere competitiva per poter vincere un’altra coppa e arrivare tra le prime quattro in campionato.

Va quindi colmato innanzitutto il gap con le squadre che sono arrivate davanti ai giallorossi: Milan, Inter, Napoli e Juventus. E non sarà facile. Servono rinforzi mirati e pesanti, specialmente in alcuni ruoli chiave.

Posto che uno degli investimenti più importanti verrà fatto per il regista, Mou ha chiesto a Pinto di aver bisogno di un terzino destro di livello da affiancare a Karsdorp e un’ala capace di spaccare le difese avversarie, di saltare l’uomo e creare superiorità, ma anche di avere una buona confidenza col gol.

E così oggi i giornali puntano con forza su due nomi: per il ruolo di terzino destro il profilo più caldo è quello di Aaron Wan-Bissaka, 24 anni, esterno di difesa del Manchester United. Si tratta di un giocatore forte fisicamente, rapido, molto bravo in fase difensiva. Perfetto dunque per una difesa a quattro, modulo a cui Mou ha intenzione di tornare.

Wan-Bissaka ha il contratto in scadenza nel 2024 con opzione di rinnovo a favore della società. Così si parla di una richiesta intorno ai 30 milioni, anche se la Roma sarebbe intenzionata a muoversi provando a proporre un prestito con diritto di riscatto. Le alternative sono Diogo Dalot, sempre del Manchester United, e Henrichs del Lipsia.

Per l’esterno d’attacco invece il nome in auge resta sempre quello di Gonçalo Manuel Ganchinho Guedes. L’ala portoghese del Valencia è da tempo nel mirino della Roma. Il prezzo del suo cartellino si aggira intorno ai 40 milioni, ma ha il contratto in scadenza nel 2023 e questo farà abbassare le pretese degli spagnoli.

La Roma inoltre può inserire nell’affare il cartellino di Carles Perez, che interessa al Valencia. Insomma, l’affare si può fare. Se Pinto accelera, Guedes può diventare uno dei primi colpi del mercato estivo giallorosso.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Il Messaggero / Leggo

Articolo precedentePetrachi: “Roma in finale con 8 giocatori presi da me. Dispiaciuto di non aver potuto finire il mio lavoro”
Articolo successivoZaniolo, pressing del Milan. E il giocatore apre alla cessione

43 Commenti

  1. Wan Bissaka è uno dei migliori terzino difensivi in circolazione, probabilmente il migliore al momento, ma in fase offensiva è nullo (l’opposto di Karsdorp) e 30M per un terzino forse non li spenderemo mai.

    Si parlava di Kristensen poco tempo fa, secondo me il migliore compromesso.

    • Caro Davide, ormai Karsdorp lo conosciamo, sta imparando qualcosina in fase difensiva, non è certo un terzino da schierare in difesa a quattro, ma sostenere che sia incisivo in fase di attacco proprio non si può.
      Karsdorp è quello che la dà sempre indietro e non salta l’avversario neanche se glielo legano.
      Purtroppo Rick non è un granché in difesa, forse alla sufficienza stiracchiata ci arriva, ma è praticamente nullo in attacco.
      Urge il sostituto, non un ricambio.

    • se prendi Bissaka è per giocare a 4 , a quel punto la fase offensiva ti serve meno, perchè non giochi con gli esterni di fascia , ma giochi con le ali

    • secondo me è importante capire se giocheremo a 4 o meno il prossimo anno, perchè se l’idea è di tornare alla difesa a 4, Kardorsp e Vina possono tranquillamente accomodarsi all’uscita, insieme probabilmente a Kumbulla. Più che tappare buchi, vorrebbe dire demolire e ricostruire la squadra, perchè si è visto che molti dei nostri giocatori non hanno nelle corde certi moduli, e per fare il salto di qualità gli acquisti devono essere mirati all’idea di gioco del mister, basta gente adattata fuori ruolo…

    • Carlo non intendevo che Karsdorp è uno dei migliori in fase offensiva, ma che la fa meglio di quella difensiva (nel suo piccolo).
      Sono d’accordo che lì ci vuole il titolare, e in entrambi i casi W Bissaka e Kristensen prenderebbero facilmente il suo posto, seppur diversi tra loro per caratteristiche

    • Uno come Wan Bissaka, a Karsdorp, je fa vedè er campo cor telescopio. Non è n’caso che er valore de mercato der congolese è er doppio der bòn Rick…

    • Secondo me come compromesso tra fase difensiva ed offensiva la scelta migliore sarebbe Di Lorenzo del Napoli. Il Napoli è interessato a Veretout e si potrebbe fare uno scambio riducendo i costi e risparmiando per centrocampista ed attaccante.

  2. Attualmente penso che la Roma possa ambire a questo tipo di giocatore. Non top assoluti ma cmq calciatori di livello che possono aumentare il livello della squadra.
    Poi secondo me dipende tutto dal modulo che userà mou il prossimo anno.
    Lo stesso guedes andrebbe benissimo ma se lo si prende come esterno allora punto forte sul nostro zalewsky

    • Mah probabilmente sono tutte chiacchiere
      e mi ci aggiungo pure io

      Zalewski ha dimostrato di essere veramente forte ed è stato uno dei giocatori più costanti di rendimento. Può stare benissimo sia a destra che a sinistra quindi l’alternativa a Karsdorp ci sarebbe pure.

      Van Bissaka è più forte ? Boh non lo conosco ma visto che si parla di 30 mln allora deve essere proprio tanto tanto più forte altrimenti ha senso? ricordandoci che non abbiamo risorse infinite e che la priorità sarebbe affiancare Smalliing (magari arrivasse Senesi ) e almeno due mediani forti, finchè non sistemo quelli l’unica eccezione la farei per prendere Dybala

    • Mah, Zalewsky può andare bene a fare l’esterno a tutta fascia in una difesa a 3, ma non ha la struttura fisica per fare il marcatore.
      Abbiamo già avuto un centrocampista di 1 metro e settanta adattato a fare il terzino (Florenzi), alla fine è stato bruciato e se n’è andato a fare la riserva nel PSG e poi nel Milan. Eppure a mio avviso, per quello che aveva fatto vedere da esterno di centrocampo, è stata una perdita di una risorsa importante, non un campione assoluto, ma comunque di un ragazzo dotato di una buona intelligenza tattica e di buon senso della posizione, oltre che di dedizione ai colori.

  3. Soldi buttati. Ci sono giocatori di un livello magari inferiore,ma più adatti, e che costano molto meno. L’investimento grosso va fatto a centrocampo.

  4. buongiorno e forza Roma!

    le voci di mercato non le commento (a parte Dybala che, essendo un diverso, uno di quelli col talento, attrae la mia attenzione, come Cavani, e in parte Bernardeschi, trio di svincolati che permetterebbe di rifondare dalla trequarti in su a costo zero, vendendo chi poi avanza, fra Solbakken e Bernardeschi non credo ci sia da discutere molto), però sono giornate che regalano certezze al romanista.
    – l’ambiente esiste. sono una pletora di giornalisti, che dovendo scrive na cosa ciascuno tutti i giorni, ed essendo veramente tanti a campà sulla Roma, fanno na caciara, non avendo per lo più neanche la nozione di deotologia professionale, mandano in giro idee sciatte (quando va bene) o prezzolate, a seconda della moda e delle esigenze (altrui) del momento.
    – se vieni a Roma con 25 titoli sul groppone, o con quelli che aveva Capello, ti puoi permettere di fronteggiare (se sei un genio come Mou, anche perqulare) cotanto ambiente. se vieni dall’Udinese e torni con 2 scudettini russi, o vieni dal Sassuolo, te mannano al manicomio.
    – la conferenz cii insegna che la storia di mancati successi della Roma è quindi attribuibile a 3 fattori: allenatori, presidenti, stampa. se c’è un presidente serio, con un allenatore che, oltre ad alimentare la cultua del lavoro, è in grado di tenere a bada le ire funeste dei prodi sribacchini, se po vince pure a Roma. 10 anni di Aldair-Giannini-Voeller e vinci s e no 2 coppe Italia non se spiega altrimenti. (e quindi se te trovi Ciarrapico, con Bianchi, pe sta dietro ai giornalai sei capace de vende Rudi, che va a Marseille e in due anni vince 2 scudetti, na coppa di Francia e la Coppa Campioni in faccia al milan de Berlusconi, il milan quello famoso).
    -siamo più belli noi.
    – lasciate sta Zaniolo, il talento non vai al supermercato e je dici “dammene du etti”.

  5. Qualcuno ha mai visto giocare Wan-Bissaka?
    Io si, è un disastro soprattutto nella fase difensiva, con Maguire ha notevolmente contribuito al disastro MU.
    C’è sicuramente di meglio in giro.

    • Io l’ho visto ed è esattamente il contrario, si tratta di un giocatore molto forte in fase difensiva, probabilmente ti sbagli con qualcuno altro, visto che in questa stagione i tecnici che si sono succeduti gli hanno preferito Dalot e non è quasi mai sceso in campo. Non so dove prendiate queste informazioni, che fanno il paio con quelle di ieri su Deulofeu che farebbe l’ala. Tra quelli che si possono prendere è il migliore, un altro fatto fuori dall’incompetenza dei tecnici del MU, come Smalling, magari venisse.

  6. Guedes può scegliere fra Tottenham e Atletico Madrid che giocheranno la prossima CL….
    Sarà difficile vederlo in giallorosso… 🤞
    Cambiate fonti, quelle italiane non valgono una mazza….

  7. Comunque, non capisco come si faccia ad essere freddi dinnanzi al possibile acquisto di quello che, dopo quel mostro di Vinicius Jr, è l’esterno offensivo più forte e incisivo della Liga. In Serie A, tolto Rafael Leao, non ci sono interpreti del ruolo più forti di Guedes, che tra le altre cose, può fare sia l’esterno in un tridente che la seconda punta, essendo un giocatore non solo tecnico e funambolico, ma anche potente.

    In quanto a Wan-Bissaka, francamente eviterei. Terzino fortissimo a livello fisico e atletico, e con una discreta fase difensiva, ma che dal punto di vista offensivo, tolta una buona capacità di dribbling, lascia parecchio a desiderare.

  8. Wan bissaka ottimo per una difesa a 4 però sinceramente come modulo ad oggi la difesa a tre a portato più risultati meno gol e ne abbiamo fatti pure di più

    • Dove ne abbiamo fatti di più, se l’attacco è stato il grosso problema nella seconda parte della stagione proprio perché mettendo un uomo in più sulla linea difensiva si spacca la squadra in due tronconi, lasciando gli attaccanti in inferiorità numerica?

  9. A chi ha scritto wan bissaka nullo da un punto di vista offensivo, quindi l’opposto di karsdorp… Karsdorp offensivamente non mi è maibsembrato Garrincha… Resto sempre convinto che per puntare in alto Karsdorp e Cristante devono essere solo validi rincalzi, a favore di 2 fitokari più forti

    • Sono assolutamente d’accordo con te. E aggiungo che a parte Pellegrini, il centrocampo è da rifare con due titolari.

  10. @ sbinf
    Mai pensato che l'”ambiente” fosse unica causa del lunghissimo digiuno. Una delle concause però sì, anche perché alla fine diventa un alibi per giustificare gli insuccessi. Mourinho ha dimostrato che, se si rema convinti tutti dalla stessa parte (come in “una famiglia”), allora si arriva a dama.
    Penso che qui sul forum non vi sia uno che non apprezzi la scelta della Società di mantenere con la stampa un bassissimo profilo, e lasciare che ad interloquirci sia Pinto (mio voto al riguardo: 5) e lo stesso Mou (mio voto al riguardo: 10).
    Si vede che qualcuno ha messo preventivamente in guardia i Friedkins, magari proprio Jimbo. Oppure no, sono taciturni di loro e preferiscono parlare con i fatti.
    Vero che tempo fa si è cercato un avvicinamento coinvolgendo Mauriziocostanzoshock (© Nino Frassica), tentativo che mi ha destato ampie perplessità e puntualmente è fallito (n.b., con Costanzo che s’è lamentato della Società mostrando così di aderire a quell'”ambiente” che avrebbe dovuto invece ammorbidire.
    Credo comunque che noi siamo un po’ condizionati dalla lettura dei titoli che riguardano la nostra squadra. In realtà sui giuornali anche a Rub, Ind, Bil si accostano calciatori di prestigio, ed anzi, certuni (CorSera, RepAgnellara) almeno in prima pagina snobbano la Roma e menzionano le tre dette; come dire, le “grandi” squadre tradizionali sono pronte a reagire sul calciomercato (come se la vittoria in Conference sia un affronto per loro… Oppure questa è la conferma che appunto anch’io sono condizionato nel leggere le notiziue 🙂).

    • giusta l’osservazione su Costanzo. quando i risultati non hanno accompagnato la squadra, e magari succedeva per sviste altrui (quelle cose tipo Orsato che se scorda il regolamento), avoja se si sono i sentiti i “ma la società quando interviene?”, “questi è un anno che stanno qua e non dicono niente, Friedkin il nuovo Pallotta”.
      a parte il vedere entrambi come presidenza + allenatore combinati sia la chiave del successo (i giocatori li abbiamo sempre avuti, bene o male), il mio discorso voleva essere più generale di quello che forse è venuto fuori. ma in assenza di campo, resta il panorama (l’ambiente) da guardare, e appena finita la coppa campioni, e quindi gli argomenti, eccoli che iniziano a tambureggiare.

  11. comunque, è vero che il 99% delle notizie sono farlocche, ma è vero che la squadra va potenziata e bisogna iniziare a chiudere qualche trattativa, specie se interessa qualche parametro zero. Spero che Mou, prima di partire per le meritate vacanze, abbia chiarito il suo pensiero e che Pinto sappia esattamente quali obiettivi raggiungere, tra cessioni e acquisti, perchè non avrebbe senso arrivare al ritiro con mezza squadra da cedere e neanche un nuovo innesto…le problematiche le conosciamo già da parecchio, a cominciare dal famoso regista, quindi quali che siano i nomi sparati a caso dai giornali, speriamo che nel giro di un mese, mese e mezzo, si inizi a vedere quale sarà la Roma del prossimo anno

  12. Ahahhaha non si puo’ ahaahhaahah
    Wan Bissaka e’ stato accostato alla Roma da un ex calciatore in un programma di calcio Inglese alla domanda 🙁 secondo te W.Bissaka in quale squadra dovrebbe andare?)….e lui ha risposto ( secondo me la Roma sarebbe l’ideale perche’ e’ un terzino difensivo che spinge poco e farebbe comododo in seie A con Mourinho). La Roma non lo ha mai cercato!

  13. Sicuramente, i giornali sparano cazzate, c’è chi ci crede e chi no, ma i caxxi della pila, li conosce solo il coperchio ….vedremo , loro sanno

  14. Oh semo ar 30 maggio e ho già letto una trentina de nomi diversi, se continuamo così er triplete è assicurato…..ce l’avevo tutti noi i giocatori!

  15. Visto che il Bayern Monaco ha preso mazroui un tentativo per pavard lo farei..ricopre anche due ruoli quello da terzino e da centrale difensivo a centrocampo Ruben Neves e davanti Dybala…questi 3 innesti alzano il valore degli undici titolari…poi tanti acquisti almeno 5 per la panchina bastoni dello Spezia al posto di vina come vice spina.. lingard a zero che rimpiazza Carles Pérez deulofeu al posto di el Shaarawy..frattesi al posto di cristante..tolisso al posto di veretout…e un vice Abraham al posto di shomoroudov.

  16. guedes, cosi’ detto attaccante. Segna poco e costa molto. In Austria, Francia, Belgio, Inghilterra molti meglio di lui. WAN-BISSAKA sarebbe un buon acquisto: terzino affidabile che segna anche.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome