Rosa sfiorita, Tiago Pinto convince a metà. E all’orizzonte c’è il ritorno di Massara

84
1337

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMA – “La rosa della Roma è migliore di quella che ho trovato. Rispetto l’opinione di tutti, ma su questo non ci sono dubbi”. Parole e musica di Tiago Pinto, ma il leitmotiv non sembra aver convinto tutti.

Dall’arrivo di Pinto nella Capitale, scrive l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, il valore della rosa non solo non è migliore, ma è anche peggiorato. L’ultima Roma costruita prima dello sbarco del dirigente portoghese, quella del 2020/21, aveva infatti un valore totale di 395,65 milioni di euro, quella attuale si attesta a 362,15.

In mezzo, poi, ci sono altre due stagioni: 381,25 milioni nel primo anno di Mou, 361,37 lo scorso anno, l’unico con un valore più basso rispetto alla rosa attuale. Insomma, tra la Roma che Pinto ha ereditato e quella attuale c’è una differenza di 33,5 milioni, pari ad un -8,5% (che potrebbe essere però compensato dall’arrivo di Mou sulla panchina giallorossa).

Dati che non saranno sfuggiti nemmeno ai Friedkin, che per il momento tengono in ghiaccio anche il rinnovo di Tiago Pinto. Fino ad ora, scrive oggi Leggo, non è in programma alcun incontro per mettere nero su bianco la sua permanenza a Trigoria.

E sull’uscio di casa si staglia la figura di Ricky Massara: il ds, che aveva già assaporato l’aria di Roma da vice di Sabatini, è pronto a fare ritorno nella Capitale dopo l’esperienza positiva con il Milan conclusa con la vittoria di uno scudetto.

Fonti: Gazzetta dello Sport / Leggo

Articolo precedenteChampions League Femminile, la Roma travolge l’Ajax (3-0) e vola in vetta al girone
Articolo successivoRenato Sanches sempre ai box, Roma pronta a chiedere l’interruzione del prestito al PSG

84 Commenti

  1. La scommessa era di tagliare ingaggi pesanti e valorizzare giovani, il cui cartellino doveva passare da poche centinaia di migliaia di euro a diversi milioni. Ad oggi, se mettiamo sul piatto della bilancia i costi di giocatori rotti o poco produttivi e il valore dei due o tre giovani pronti per la A, direi che il lavoro di Pinto non può essere considerato positivo

  2. Dopo certe dichiarazioni di Pinto e le affermazioni della Sololoku, Riky Msssara e’ l’uomo giusto per la Roma, oltre che essere un ex calciatore negli anni al fianco di Sabatini, Maldini ha maturato l’esperienza per avere un’incarico principale da Direttore Sportivo, parla 5 lingue ed e’ un fine conoscitore del calcio internazionale ha grande capacita’ di saper riconoscere il talento altrui ed e’ italiano.

    p.s.
    Se non era per Massara,
    Zaniolo e Schik alla Roma e tutti ivari profili giovani che stanno passando al milan i cluso Leao, non sapevano neanche chi erano, questo e’ Massara.

    • è un po’ strano come qua a Milano non lo rivoglia nessuno.
      Sarà per come ha perso a zero vari giocatori?
      Sarà per Origi?
      Sarà per i 35ML per CDK?
      O per la caterva di pippe portate dopo lo scudetto con 100ML da spendere?
      In un campionato in cui il Milan scudettato sarebbe finito quinto e fuori dalla CL
      senza la sentenza sulla Juve?

    • portalo te un DS buono, fattelo dire dagli amici tuoi di Milano

    • Anto nel giro di pochi anni e senza spendere tanti soldi massara e Maldini hanno portato uno scudetto a Milano che mancava da anni, a differenza della Roma che ha speso di più e malamente aggiungerei ha vinto ben poco.
      Ricordati che il Milan da circa due anni è passato in mani americane definitivamente, non ha più un presidente italiano e guarda caso dopo questo passaggio il Milan a livello dirigenziale societario ha perso degli equilibri interni, lo stesso Milan poi ha mandato via dei dirigenti bravi che ci capivano di calcio e li ha rimpiazzati con gente estera abituata ad altri sport.
      Gli errori di mercato li fanno tutti specie i DS, ma poi hanno le capacità di riparare all’errore fatto e di trovare soluzioni, Pinto invece non è in grado di farlo proprio perché non ha le capacità di fare il DS e anche dal modo di come si esprime si capisce già tutto che non ci capisce molto di calcio e non ha la cognizione reale in che stato si trova la squadra realmente a livello tecnico.

    • Ben venga Massaro.
      Fanno solo ridere (o piangere a seconda delle opinioni) chi paragona un DS che ha portato la sua squadra a vincere lo scudetto e giocare in Champions con un DG che ci ha relegato alla Conference League..

    • Schik e’ una scoperta di Totti. Fu il CAPITANO a dire: porto Patrick alla Roma. La settimana dopo stava facendo le visite mediche.

      Anto’, che ci vuoi fare. In inglese diciamo: Time’s a good healer. Questi pensano ancora ai bei tempi del broccolaro, a Sabatini e vedrai che fra poco riabiliteranno pure Monchi e Petra…chi?!

    • Alessandro,
      RAFAEL LEAO € 30 mln
      THEO HERNANDEZ – € 22 mln
      ISMAEL BENNACER – € 18 mln
      Solo questi 3 sono 70 MILIONI, ma tu mi dici “senza spendere tanti soldi “.
      Noi quando abbiamo speso 70ML? In 3 anni?
      E non mi dire di Abraham perchè lo paghiamo in 4 anni, e fa tutta la differenza del mondo.

      Poi l’anno dello scudetto avevano anche buttato 10ML per DUARTE, ma non lo ricorda nessuno, ovviamente.
      Avevano in rosa Kessie pagato 35ML.
      Tonali preso giovanissimo per 10ML.
      Tomori è costato 30ML.

      “senza spendere tanti soldi “,,,,,
      Tu dai 120ML CASH (non a rate) da spendere a Pinto e ne riparliamo eh…

    • Ma ancora parlate??
      I pulisci angoli non baciati dal sole di Pinto continuano ad imperversare su questo sito..
      Non gli basta viaggiare tra 5 e 7 posto, la dimostrazione di totale incapacità nel prendere allegre PIPPE che non riusciamo a smollare a nessuno, buttando soldi (pochi) a destra o a manca.. non basta Shomurodov, Vina Solbaken, Celik, ecc.. ???
      Quanto la volete fare andare giù questa nostra Roma per non ammettere semplicemente che i Friedkin hanno sbagliato ALLA GRANDISSIMA nella scelta del DG??
      Solo i laziali possono essere felici che Pinto stia alla Roma perché da quando c’è lui noi stiamo sotto costantemente.

    • Anto capisco che qualcuno si senta in obbligo di difendere un dirigente della Roma di fronte a critiche pungenti, ma Pinto è indifendibile.
      Quando ha avuto tra le mani 90 ml li ha letteralmente buttati nel c…o per acquisti sbagliati (Shomurodov e Vina, totale quasi 35 ml) o per giocatori strapagati (Abraham e Rui, totale quasi 55 ml).
      E poi vorrei ricordarti che anche se paghi un giocatore, preso a titolo definitivo, in 100 comodissime rate, comunque il giocatore viene contabilizzato in quella finestra di mercato.

    • Anto, i risultati del dopo Massara sono evidenti, quest’anno chi ha preso il Milan ? Quali giovani interessanti ha preso ? Si è rivalutata la Rosa ? La risposta è semplicemente NO !!! E’ facile prendere come esempio Origi e omettere Leao , Theo , Tonali, Tomori, Maignan, Girous… devo continuare ? I giocatori che ha perso a Zero, sono colpa sua o della società che non ha voluto rinnovare ? Donnarumma voleva 10 testoni, ha fatto bene o male a non rinnovare ? Anche qui la risposta è facile. Chi altro avrebbe perso a Zero ? Il Ds perfetto è quello che sbaglia meno e Massara magari ce casca.

    • vegemite,
      si, ma l’sltra squadra DEVE accettare il pagamento a rate.
      E guarda un po’ per Abraham si e per haaland no… strano eh?
      io non difendo Pinto, ma dubito altri con 3ML di budget avrebbero preso pedri.

      Asterix, dai, facci parlare tra adulti su, c’è Rai yo-yo se vuoi.

    • Anto l’originale facciamo il bilancio di PINTO della sua grande spesa:

      Abraham 45 milioni
      Rui patricio 13 milioni
      shomurodov 17,5 milioni più 2,5 milioni di bonus
      vina 13,5 milioni
      celik 7 milioni
      paredes 3 milioni (ingaggio percepito 7 milioni)

      Ti ho escluso le spese sui prestiti ingaggi e commissioni di diversi giocatori e tu mi vuoi paragonare la spesa fatta del Milan per leao Theo Hernandez maignan (pagato 15 milioni) tonali pagato sotto i 25 milioni e rivenduto il triplo ed tomori 30 milioni dai fammi il piacere Antonio qui già si vede la differenza di un dirigente che ci capisce di calcio che sa fare il DS come massara rispetto a uno che non ha mai fatto in vita sua e che ha buttato i soldi nel water.

    • Anto non lo conosco quel canale, ma se me lo assicuri te che hai l’abbonamento..
      Rimango basito che tifosi della Roma possano essere felici di avere Pinto con tutti i suoi acquisti sbagliati ..
      Con Viola e Sensi noi tifavamo la MAGLIA voi oggi siete solo fedeli al PADRONE..
      Voi preferireste vedere la Roma affondare piuttosto che criticare la società..
      siete solo un pallido ricordo di quello che era la tifoseria della AS ROMA..

    • “Abraham 45 milioni”
      niente,
      non ci arrivate, mi arrendo.

      Leao, Hernandez, e tutti gli altri di quest’anno, IL MILAN LI HA PAGATI CASH,
      non a rate, LA CAPITE LA DIFFERENZA????

      Poi ancora con Vinha e Shomu,
      ok, allora Duarte, Origi e TRENTACINQUEMILIONI PER CDK li ha presi lo stesso che sa fare il DS o Pinto?
      Perchè sono oltre 50ML buttati, per non parlare dei 20 per Okafor quest’anno….

      ah, ps, quella Pippa di Abraham il primo anno ha segnato quando Okafor, CDK e Origi messi insieme negli ultimi 2 anni. Moltiplicato per 3 però.

    • Caro Stingray va bene che dopo aver provato con il latino, poi con il siciliano , ora tenti con l’inglese, va bene sopportiamo tutto ma lascia stare il calcio, Schick lo consigliò Boniek alla Samp e fu preso per quattro spicci , poi dopo il primo anno alla Samp, Sabatini lo aveva chiuso a 4,5 milioni ma il trasferimento fu bloccato dal fruttarolo. l’anno dopo fu rifiutato dalla Juve a 30 milioni a seguito di visite mediche per poi essere preso dal gran mago de Sevilla a 34 più 8 di bonus. Il capitano per fortuna sua con queste trattative non c’entrava proprio nulla.

    • Anto l’originale cash o a rate non cambia niente sempre a bilancio te li devi mettere, mi puoi dire che c’è una differenza sulle modalità di pagamento ok, ma sono ugualmente giocatori che ti sei comprato che hai strapagato che non valevano quelle cifre che ti sei messo a bilancio e dove non ti sei per niente migliorato questa è la sostanza. E aggiungo che molti di questi che hai comprato non ci puoi fare una plusvalenza netta per recuperare la spesa effettuata, proprio perché non valgono quelle cifre che ci hai speso capito ora.
      Il Milan sicuramente avrà avuto più possibilità di noi di fare meno rateizzazione sui pagamenti, ma alla fine ha individuato dei giocatori ottimi e ha avuto la prontezza oltre che la sagacia per portarseli a casa e qui c’è la mano di due ottimi dirigenti che erano nel Milan e che hanno portato uno scudetto a casa più una semifinale di Champions League.

    • @Anto’
      Geoffrey Moncada, ti dice qualcosa ?!?!?
      E’ lui che ha decide le strategie del Milan da due anni a questa parte, ti assicuro che e’ altrettanto capace di creare cio’ che sono stati capaci insieme Massara e Maldini, come avrai notato Dekeletate che ha selezionato Monchada, sembra che a Bergamo sia un’altro calciatore, cosi e’ stao per Schik a Roma che era stato selezionnato da Massara, come vedi non esiste ancora il direttore che non sbaglia un colpo, poi se a te fa piacere che si punti su calciatori affermati ma che hanno storie cliniche difficili, allora va bene cosi, se questo andazzo nella Roma ti soddisfa, contento te.

    • @stingary

      Perdonami se insisto, ma Totti con Schik non c’entra niente, Schik prima di andare alla Samp, Totti era gia’ fuori dalla societa’.
      Schilk fu selezionato da Massara e trattato da Sabatini per 4,5 milioni di €uro, in quella stessa stagione Sabatini usci dalle grazie di Pallotta, visto che Schik interessava e non poco anche a Franco Baldini (all’epoca consulente di Pallotta) suggeri al figlio che lavorava alla Samp l’acquisto di Schik che poi stranamente l’anno dopo fu venduto dalla Samp alla Roma pervpoco meno di 40 milioni i €uro.
      I fatti andarono cosi, poi come sono state suddivise la commissioni questo te lo puo’ spiegare Monchi grande amico di Franco Baldini.

    • JC, Schick e’ stato ingaggiato dalla Roma il 29 agosto 2017, ossia 3 mesi ed un giorno dopo l’addio di Totti al calcio giocato. La partita con l’ Atalanta fu giocata il 20 agosto. Schick era stato acquistato dalla Juve che poi scisse il contratto perché Patrick non aveva superato le prove mediche. Totti era già nell’organigramma societario quando fece quella dichiarazione e sedeva in tribuna a Bergamo. Nel 2017 Massara segui’ Sabatini all’Inter, per ritornare alla Roma, come segretario generale, il 1o giugno 2018. Sabatini e Massara NON c’erano alla Roma! C’era Monchi che fu quello che diede il benservito al CAPITANO, come suo primo incarico!
      Ao, pur di santificare Massara e far passare Pinto per imbecille direste qualsiasi scemenza. E che diamine!!!!!!!!!!!!

    • Stingray secondo la tua ricostruzione praticamente stai dicendo che Sabatini e massara erano degli ottimi dirigenti e che Monchi era l’ incompetente di turno, visto che chi l’ ha comprato alla fine il caro shick a cifre assurde sono stati proprio i cari Monchi e baldissoni, dopo che sono stati più di 40 giorni a vuoto a presso a mahrez.
      Totti anche se era nell’ organigramma societario non aveva alcun potere decisionale oltre che ruolo tecnico tant’è che te l’ ha detto e fatto capire pubblicamente all’ intervista pubblica al coni dove praticamente si è dimesso.
      Come ti ho detto diverse volte riferito a Pinto perché forse a te questo concetto non ti è chiaro non metti uno che non ha mai fatto il DS in vita sua a fare proprio quel ruolo e affidargli quasi 100 milioni di investimenti in un momento finanziario societario delicato.
      A criticare l’ allenatore sono buoni tutti, ma se la società e dirigenti fanno errori evidenti come delle volte pure gli allenatori e giocatori non sono esenti da critiche.

    • Io l’ho capito, fa lo scopritore di talenti da Shomu a kristensen passando per una serie incredibile di toppe Spero proprio che i Friedkin se ne liberino al più presto on al massimo lo destinino a tenere i conti della spesa, augurandomi per il bene della AS Roma, che si tratti, di quelli di casa sua.

  3. Si,ma senza soldi anche Massara ci ha portato il caso clinico Grenier ,per non parlare di Defrel,la cessione di Frattesi e lo zampino nell’affare,chiamalo affare,Pastore! Servono investimenti se no anche il DS che fa?

    • Ma ‘nfatti er nome de Massara nun me suscita nessun durello, a differenza de parecchi tifosi der forum, che c’hanno na memoria che n’pesce rosso a confronto pare er prof Barbero

    • Monika c’era Monchi all’ epoca che era DS non massara che era un vice, lui si occupava dei giovani.
      Anche massara degli errori li ha fatti come tutti del resto, ma non sono stati gravi quanto Monchi e Pinto che sono stati i due che hanno fatto più danni e sono oltretutto quelli che hanno avuto tra le mani quasi 100 milioni di investire a differenza di massara che non ha avuto questo soldi e comunque ricordo a tutti che Massara e Maldini nel giro di pochi anni e con meno soldi spesi da noi hanno portato uno scudetto a Milano che mancava da varie stagioni.
      Massara non sarà il massimo dei dirigenti ma di certo migliore di un Pinto lo è e preferisco avere lui vero DS che uno fuori ruolo straniero tra l’ altro che non ha la percezione della realtà e che ne sa poco di calcio.

    • Scusa Monica.
      Forse tu hai informazioni che io non ho, ma mi risulta che l’acquisto di Defrel, la cessione di Marchizza e Frattesi e l’arrivo di Pastore siano operazioni pensate, pianificate e concluse da Monchi.

    • Ancora il giochetto del good cop bad cop. Se sono buoni li ha acquistati Massara o comunque sono venuti per Mou. Se sono cattivi la colpa e’ di Monchi e/o di Pinto. Il Milan ha vinto lo scudo perché DOVEVA vincerlo. Il fondo d’investimento doveva vendere e vendere bene, ecco perché glielo hanno fatto vincere. Adesso fanno schifo. Ah, già, sono subentrati gli americani che notoriamente sono fessi e non capiscono di calcio. Come pinto, che al calcio ci ha giocato e che, prima di venire da noi, dirigeva una societa’ di calcio. A proposito, il fondo d’investimento non era lo statunitense Elliott Management Corporation? E Paolo Scaroni – banchiere e presidente dell’ENEL – non e’ ancora presidente del Milan?

    • L’ultima parte del commento e’ per alessandro che sostiene che il Milan da 2 anni e’ in mano americana e NON ha più un presidente italiano, ergo le varie debacle recenti. Poi ci lamentiamo dei giornalisti.

    • Vegemite, Frattesi è stato ceduto per motivi economici, trattativa col Sassuolo portata avanti da Massara,lo ha detto Carnevali che Massara non avrebbe voluto perderne il controllo e ,infatti, si accordarono per un diritto di recompra. .

    • Monika, forse confondi i periodi ma Pastore è farina del sacco Monchi, Defrel lo ha voluto fortemente Di Francesco, Massara voleva Berardi, Frattesi la Roma poteva riacquistarlo a 2 spicci, cosa che non ha fatto Pinto. Poi su Grenier, fare un nome di un errore è un esercizio banale e non dice nulla, citami un ds senza errori .

    • Stingray per te è solo colpa dell’ allenatore non ragioni sul resto tant’è che spari a vanvera quando ti fa comodo, visto che sei così fenomenale rispondi a questo quanti ne hai cambiati di allenatori in 14 anni di gestione americana e dimmi soprattutto da dopo la semifinale di Champions League la rosa è migliorata o è peggiorata? cosa hai vinto negli ultimi 14 anni esperto dei miei zebedei? Ritorniamo al capitolo allenatore sempre da dopo la semifinale di Champions League quanti ne hai cambiati?
      Inoltre espertissimo dei miei grandi zebedei fai conto di essere il presidente della Roma ma tu davvero metteresti uno che non ha mai fatto il DS in vita sua a fare quel ruolo e affidargli quasi 100 milioni di investimenti sul mercato in una situazione societaria già delicata di suo.
      Dai fai il bravo che è evidente a tutti la mal gestione societaria della Roma negli ultimi 14 anni, con cambi di allenatori continui, stravolgimenti rosa, investimenti sbagliati giocatori svenduti e dirigenti non competenti a ricoprire determinati ruoli. E ancora parli

    • Senza che nessuno si offenda, Massara e’ stato il d s. della Roma per pochissimo tempo poco meno di 1 mese e non ha avuto la possibilita’ di fare tutti i danni che gli si vogliono affibiare, fu lo scienziato di Franco Baldini ed esautorare Massara per ridimensionarlo e relegarlo a trattare calciatori under 19 e portare a Roma il grande Monchi.

      Massara quando fu venduto Naingolan all’inter voleva il portiere della loro primavera, poiche’ il ragazzo era stato gia’ promesso al Genoa, Massara disse a Monchi di inserire nello scambio Zaniolo

    • Io l’ho spiegata questo episodio di Pastore in passato più volte. Pastore è stato portato da Raiola tramite l’amico agente Simonian. In verità Raiola aveva dei mandati firmati dalla precedente gestione del fumante con cui poteva decidere lui chi portare alla Roma e quindi imposta una trattativa da €44M complessivi per portare Justin Kluivert (calciatore stecca di Raiola) più Ziyech dall’Ajax (club in cui Raiola è molto influente). Ziyech aveva già dato l’okay ma il nodo fu che Ziyech non volle cambiare procuratore e passare nella scuderia Raiola e quindi fa saltare Ziyech all’ultimo. Quindi poi Raiola cambia Ziyech con Pastore rappresentato dall’amico Simonian e quando venne Pastore a Roma, era accompagnato anche da Raiola che davanti ad un microfono di un giornalista, perché il mediatore dell’affare Pastore era lui disse “Pastore è meglio di Ziyech”, e questa cosa apparve anche in TV. Poi l’agente di Ziyech fa causa in Olanda a Raiola per aver fatto saltare l’affare e dopo diverso tempo il tribunale da ragione all’agente di Ziyech che deve pagare dei danni e questa notizia in passato era anche apparsa su mi pare TMW ma ovviamente tanta gente non ha capito il contenzioso mentre in Olanda se ne parlo. Francamente qui Monchi come per altri affari non ha colpe, i mandati firmati a favore di Raiola davano all’agente la possibilità di portare chi voleva lui.

    • Scusate volevo scrivere che Monchi aveva colpe su altre operazioni, ma sulla questione Pastore è stata tutta orchestrata da Raiola. Poi se parliamo di Nainggolan all’Inda, diciamo che la cosa fu orchestrata da Vigorelli e Beltrami in verità. Vigorelli era molto influente all’Inda, aveva già diversi assistiti e peso come anche mandati a suo favore e Beltrami, agente di Nainggolan era in buoni rapporti con Vigorelli. Loro due mediano l’affare Nainggolan all’Inda ed arrivano due calciatori alla Roma che sono diciamo in un certo senso già sotto l’ala di Vigorelli, Santon che è già un suo calciatore e chiude Zaniolo che poi poco dopo passa ufficialmente nella scuderia Vigorelli anche lui. Per farvi capire che anche in questa trattativa avevano più peso gli intermediari che hanno congeniato l’affare e fare quadrare le cose in questo modo, poi però devì pagare commissioni non affatto basse. Se poi si incrinano i rapporti con queste persone (agenti ed intermediari), eventuali futuri rinnovi diventano molto complicati con i giocatori che se non li rinnovi alle loro condizioni vogliono andarsene via, ma ti possono complicare anche eventuali futuri affari con calciatori della loro scuderia ma anche rappresentati da agenti del loro stesso giro.

    • Tiago Pinto, ruolo difensore. Tra le squadre in cui ha giocato ci sono lo Sporting Lisbona, il Racing Santander e il Deportivo La Coruna. Inoltre ha giocato in tutte le nazionali giovanili del Portogallo (U 19, 20 e 21).
      Massara, ruolo attaccante. Tra le squadre in cui ha militato si annoverano il Real Pavia, l’Atletico Fidelis Andria e il Moncalieri City.
      Chissa’ com’e’ che l’algoritmo dei Friedkins si sia perso questo gioiellino.

    • Stingray,te sei un po’ confuso.Guardati meglio Wikipedia .NON e’ QUEL Tiago Pinto.Quello che hai descritto te ha tre anni di meno e ha fatto il calciatore in Turchia fino all’anno scorso,quando il nostro gia’faceva da un pezzo il dirigente all’ As Roma.

    • L’ho richiamato anche sopra Stingray fa fatica anche a riferirsi a Wikipedia, non ne prende una neanche per sbaglio.

    • String ma che caxxo dici, ma fai sul serio ? Quindi secondo se uno ha un curriculum di primo piano come giocatore va da se che sarà un grande Ds, insomma come Sabbatini o Beppe Marotta, famosi per le loro performance sui campi di serie A. . Lascia perde il calcio non fa per te.

    • Bertogna, chiedo venia e ritratto in parte quello che ho detto. Il discorso non cambia di molto, visto che c’e’ gente che continua con questa litania di Pinto che non conosce il calcio (e neanche i Friedkins) mentre Massara…. eh… vuoi mettere….
      Pinto viene da un esperienza al Benfica (ma giocano al calcio o a biliardo, la’? ) dove ricopriva un ruolo come quello che ricopre da noi, cioè il Megadirettore Galattico.

      Romano amico del broccolaro, per una volta che mi sono confuso, tu generalizzi e fai di un erba un fascio. Io almeno ho la decenza e la dignita’ di dire: scusate. Tu non ne azzecchi una neanche se ti impicchi e ancora parli? Rileggiti il tuo post delle 17:48. Di Tiago Pinto ce ne saranno anche 2 ma di Totti ce n’e’ uno solo. Comunque ti ho già risposto.

    • Stringay almeno con petrachi e Sabatini delle scoperte le facevano e qualche giocatore buono te lo portavano comprandolo a poco e rivenderlo a tanto, con Pinto ancora ci devi spiegare cosa ha portato da rivendere al triplo di cui l’hai pagato e non ti attaccare su quelli in prestito o svincolati o che non aveva i soldi, che alcuni di questi presi manco sono vendibili e manco ci puoi fare una plusvalenza netta per il bilancio.
      In breve ci manca un serio DS che ti garantisce plusvalenze e che ti scopra i giocatori assieme ad una rete di scouting.

  4. I valori citati dagli illustrissimi “cartastracciaroli” sono le cifre prese pari pari da Transfermarkt, un sito che decide i valori dei calciatori sulla base di non si sa quali altrettanto illustrissime competenze dei loro frequentatori abituali, chiamati periodicamente a giudicare la cifra da assegnare a tizio o a caio… un sito dove (per fare un esempio) kvrastvalia (o come si scrive) ha tipo acquisito 50ml di euro in più nell’arco della passata stagione e Abraham nella prima stagione alla Roma (quella dei 27 gol complessivi tra serie a e coppe) ha tipo acquisito 12ml di euro in più, salvo perderne tipo 15ml nella stagione dell’infortunio.

    • ok però il costo stesso di un giocatore è dato dalla valutazione personale di venditore ed acquirente. Ad esempio abraham lo hai pagato 40 milioni quando nella stagione precedente ha segnato su 32 partite tra premier e coppe 12 gol e 6 assist. 40 milioni per un bottino del genere mi sembravano eccessivi ma per la roma no ed infatti alla prima stagione alla roma fece benissimo la seconda no, ora è infortunato da mesi qual è il suo valore oggettivo? Non esiste.
      Poi sono sicurissimo che al momento delle contrattazioni i dirigenti un occhiata su trasfermark la buttano anche solo per confermare o meno le loro ideee iniziali

    • Certo il valore di ogni cosa (o quasi) deriva dalla contrattazione di venditore ed acquirente, basta che i due soggetti siano competenti in materia… Transfermarkt è un ottimo sito per le statistiche, ma a mio personalissimo parere, risulta tossico sulle valutazioni. Basta leggere i commenti dei topic sui valori ogni qualvolta aprono le nuove valutazioni (credo ogni sei mesi). I frequentatori abituali, chiamati a valutare tizio e caio, sembrano che parlano con un amico al bar, per carità, anche molti nostri commenti qui su GR.net sono paragonabili a discorsi tra amici al bar, ma noi tante volte siamo faziosi in quanto tifosi, e magari risultiamo poco lucidi e poco oggettivi, come appunto i lettori di Transfermark chiamati a giudicare. Facevo sopra un esempio, il giocatore del napoli ha acquisito +50ML in una stagione, ma già dopo sei mesi dall’acquisto veniva consigliato dai loro lettori +35ML; ok ha avuto un impatto pazzesco nel campionato di serie A e nel napoli, e forse quelle cifre sono anche tutte meritate, ma il primo Abraham che (oggettivamente parlando ha fatto più che bene), partiva da una valutazione (costo) iniziale alto? Ok, potrebbe anche essere, ma acquisire solo +12ML mi sembra altrettanto poco plausibile. Vuoi considerare che il valore di partenza dovesse essere non di 40ML, ma 25? Arrivando a 52ML avresti valutato il suo incermento solo di 27ML (52-25), solo la metà del valore attribuito al calciatore del napoli e pure meno di quanto aumentato sempre a quello in soli sei mesi, contro un anno del calciatore romanista. A me sembra che questi pareri e valutazioni attribuiti da incompetenti (non è una offesa, è la parola etimologica più corretta da usare, e mi ci metto pure io dentro) della materia, siano piuttosto sbilanciati in positivo per alcuni calciatori e in negativo per altri. Su Dybala, si tiene bloccato il valore, non perchè non gioca spesso, ma perchè vecchio (basta leggere i loro commenti), Lukaku se era un giocatore dell’Inter già avrebbe acquisito +15ML di valore, dall’inizio del campionato, ma essendo alla Roma ha la valutazione bloccata a marzo 2023… detto questo, io considero che quando una suadra compra e una vende e lo scambio è fatto senza voler creare artifici contabili, la valutazione di scambio è corretta, qualunque essa sia, ma stai pur sicuro amico mio, che Transfermark sarà l’ultimo dei siti consultati (hanno altre fonti e altre statistiche anche economiche a cui riferirsi).

  5. Caro Pinto, ora capirai cos’è sto giornale (i..) “strisciato” colluso e schierato con chi gestisce il potere…
    Un serpente è sempre un serpente, tu lo pensavi amico e lui quando meno te l’ho aspetti ti piazza il morso fatale…

  6. Se non piace massara che già conosce Trigoria motivazione ancora da capire, visto che si giustifica Pinto qui anche questo da capire c’è Sartori del Bologna che è un ottimo dirigente.

    • Talmente bravo che sta al….. Real Madrid? ManUn? No…. nel grande Bologna, lo squadrone che fa tremare il mondo…. Ah Dan, dacce Sartori senno’…….

    • Caro Stingray di sicuro sanno fare il DS più di te che dello stesso Pinto che sulla carta e curriculum non lo è affatto e intanto c’è chi ha portato uno scudetto a Milano in pochi anni e chi ha mantenuto le società in attivo, rispetto a Pinto che ha buttato i soldi svenduto e ingaggiato nuove zavorre strapagandole.

    • Ma dove è migliorata per Lukaku e azmoun da ricostruire in prestito? che manco sai se te lo tieni? Hai perso un perno a centrocampo come Matic e l’ hai rimpiazzato con paredes non di pari livello, a destra hai preso uno che è peggio di karsdorp e celik ed hai lasciato andare uno del tuo vivaio a due spucci, a sinistra non hai preso nessuno, il centrocampista box to box l’ hai preso rotto, in difesa giusto Llorente e Ndicka ma hai ceduto Ibanez.
      In breve hai perso due titolari e hai rinforzato solo l’ attacco, ma hai tralasciato gli esterni la difesa più portiere e indebolito il centrocampo.
      QUESTO È MIGLIORARSI per te a me no

    • Pur di portar acqua al proprio mulino anti Roma, Friedkins, Pinto, si diventa vedovelle di Matic e Ibanez, cioè di 2 dei giocatori più criticati della Roma dello scorso anno, almeno della prima meta’ per quanto riguarda il serbo. Non c’e’ tanto da aspettarsi da chi rimpiange Sabatini, Er Broccolaro, Zeman. A quando “Monchi santo subito”?

    • Come dire che se mi presti 100k la mia situazione economica migliora di molto.
      Se non te li restituisco sì.

    • Stringay visto che sei un disco rotto il bilancio lo sai vai a riguardartelo bene sulla gestione societaria degli ultimi 14 anni, vedovelle o no hai ceduto Matic titolare a due settimane dell’ inizio del campionato bella mossa societaria e altrettanto ottima che lo hai rimpiazzato con paredes scartato ovunque non dello stesso livello tecnico del serbo.
      Andiamo a Ibanez, l’ unico che correva in difesa mai sostituito ed l’unico dove ci hai fatto una grossa plusvalenza quest’ anno senza manco reinvestirci un euro, per curiosità così Ibanez chi l’ha portato a Roma per poi realizzarci una plusvalenza netta è stato un DS di nome petrachi oppure il fenomeno di Pinto. E comunque si dovrebbe non solo ringraziare chi te l’ ha portato l’ Ibanez di turno facendoci plusvalenza futura, ma bisogna ringraziare pure Mourinho che te l’ ha valorizzato.

  7. ma magari, ecco si cominci con il cacciare pinto e confermare MOurinho, questa si che sarebbe una bella scossa.

  8. Qualunque DS arrivasse a Roma ne saprebbe più di Pinto, quindi magari arrivasse Massara.
    L’attuale nostro DS (Mauro Leo) ne sa più di lui e ne sapeva più di lui De Sanctis, altro nostro ex DS, che è quello che ha portato a Roma Felix e Volpato con i quali la Roma ha fatto le uniche plusvalenze realizzate in epoca Friedkin con giocatori presi durante la loro gestione.
    Dopo le recenti dichiarazioni sulla squadra B, onestamente spero che Pinto possa salutarci al più presto.

    • Io infatti sono molto deluso per questa dichiarazione di Pinto sulla squadra B. Puoi pure non essere un DS o uno scout ed un semplice esecutore ed attuare strategie di crescita per il club ma questo di bocciare di lanciare una “AS Roma U23” è uno sbaglio madornale (l’ha lanciata questa stagione persino l’Atalanta facendo capire quanto sia per loro importante e per la crescita dei loro giovani pure). Puoi pure operare fino al 2026 facendo calciomercato d’occasione ma non puoi per me non fare del tuo meglio per progettare il futuro del club e per me la squadra B (come anche un potenziale club satellite all’estero in una prima divisione minore), sono il modo migliore per garantirti nel lungo termine un futuro brillante basato su giovani calciatori, infine anche più sostenibile.
      Eppoi non sono impressionato affatto dal Database di 5mila giocatori suddiviso in 4 categorie di cui dice il 50% degli obiettivi non sono raggiungibili. Il Database non lo fai sui TOP players inseriti, quelli li conoscono tutti ma su giovani meno conosciuti che vanno monitorati e con potenzialità di poter diventare in futuro TOP players (eppoi 5mila giocatori è poca cosa, io scrissi alcuni giorni fa come io abbia solo per nipponici, sud coreani ed australiani più alcuni altri asiatici un mio Database personale di poco oltre 2mila giocatori tra i 14-20 anni di queste solo aree geografiche, realizzato in 2 anni, dove ovviamente non sono inseriti profili come SON del Tottenham, Kubo del Real Sociedad, LEE del PSG, HWANG del Wolverhampton, ecc., ed il mio è diviso in 12 categorie). Non lo so ma 5mila sono pochi perché ad esempio so di club che ne tengono monitorati tra i 20.000 fino anche ad oltre 50.000 profili.

    • Ciao Saverio.
      Hai perfettamente ragione.
      Quando ho sentito la dichiarazione di Pinto sulle squadre B mi son cadute le braccia.
      Ma questo mi ha confermato che dietro la scelta demenziale di cedere i nostri giovani più talentuosi a prezzi ridicoli (leggi Faticanti) c’è l’incapacità di saper trovare un percorso per valorizzarli, che sia un prestito o una cessione con recompra.
      L’unica strada è mandarli in prima squadra ma ovviamente questo limita le possibilità a pochi fortunati.
      Quanto all’eventualità del prestito questo presuppone l’avere club amici dove inviare i ragazzi con la certezza che possano giocare.
      Abbiamo visto che spesso i nostri ragazzi invece fanno tribuna e non per demerito (vedi Calafiori al Genoa). Per questa ragione, non avendo coltivato rapporti con alcun club, Pinto non ha potuto seguire questa strada. Quanto alla recompra questo presuppone dover mandare osservatori a seguire il giocatore ogni partita e dover arrivare ad un certo punto della stagione a decidere se investire soldi nel riscatto del giocatore: troppa fatica e stress per il nostro GM.
      Molto meglio cederli subito per un piatto di lenticchie e raccattare dopo due spicci con la percentuale sulla rivendita: semplice, veloce, nessun impegno, ma anche nessuna possibilità di valorizzare i nostri come meriterebbero.

    • Vege’, comunque se vuoi gestire un club devi farlo come tu stesso lo hai descritto, la valorizzazione del vivaio passa anche attraverso il seguire i propri prodotti, impiegando piu’ persone nello scouting, poi a dire ilvero oggi come oggi non e’ neanche cosi dicficile ci sono piattaforme che seguono il calcio professionistico su tutto il globo a tutte le ore e le partite sono caricate in modo tale che ogniuno possa vederle agli orai a lui piu’ congeniali.

      Ci sono osservatori che riescono a vedere in tv 8 – 10 partite in 24 ore.

      Sabatini era impressionante arrivava anche a vederne in tv, 12 – 13 in 24 ore un malato di calcio, quando trovava un profilo importante svegliava in piena notte i suoi collabiratori perche’ potessero osservare anche loro per avere un parere.

    • Vorrei rispondere Johann Cruijf che guarda che WyScout (servizi partite video) lo utilizzano proprio tutti e guardare dalle 10 partite al giorno è abbastanza normale per chi in teoria lavora in ambito scouting ma anche sul calciomercato in modo operativo.
      Io ho un lavoro ma ne guardo tra lunedì e venerdì 3-4 partite e durante i weekend se sono libero anche 20 partite tra Sabato e Domenica esclusa la Roma ovviamente (per fortuna sono single altrimenti la cosa sarebbe difficile se fossi con una donna). Il problema però è che il video ha dei limiti che però possono essere ovviati da delle piattaforme che poi evidenziano l’evoluzione di certe partite e francamente io non vedo, tranne per la Roma, mai nessuna partita live ma già con delle informazioni e dati che tracciano in tempo reale quando spingo il tasto play della partita che sono molto più utili. Guardare solo una partita così con un taccuino soprattutto su video è un modo antiquato ed io ho dovuto imparare di farlo con questi dati la cui lettura diventa ancora più chiara analizzando e guardando le partite contemporaneamente. Se fai così noti molte più cose positive e negative dei calciatori che osservi emergono.
      Da quanto ne so anche l’ex direttore dei Formellesi, l’albanese, che era anche il dirigente operativo meno pagato della Serie A in passato, ma che con un accordo con Lotirchio guadagnava tipo il 10% delle future cessioni, questo qui mi è stato riferito aveva un ufficio letteralmente sommerso di video e si guardava pure 14 partite al giorno e dormiva pochissimo in alcuni periodi e nessuno in Italia guardava più partite di lui.

    • Per fare capire che so che il fumante è negato con il PC e come diceva Iervolino non sa nemmeno spedire una email, quindi so che non fa un lavoro analizzando dati mentre guarda le partite (perché devi essere abbastanza pratico ed esperto a questo punto nell’utilizzo del PC), che oggi è un metodo abbastanza standard per diversi scout professionisti all’estero, soprattutto quelle realtà internazionali riconosciute proprie per essere realtà che campano ancora oggi grazie alla scoperta di talenti per poi dopo anni rivenderli a prezzi molto più alti. Quello che sto scrivendo non è niente di eccezionale, è abbastanza nella norma per chi vuole intraprendere a voler fare questo mestiere. Oggi devi saper fare sia lo scouting e quindi guardare tante partite ma anche l’analista dati al contempo stesso, e quindi guardare partite e fare l’analisi dati è una cosa abbastanza standard. Mi è capitato ovviamente che qualche partita me la sono dovuta riguardare anche più di una volta, soprattutto se c’erano più giocatori da seguire e comunque fare sempre le due cose assieme.

  9. Chi difende ancora Pinto avrebbe la cortesia di dirci cosa abbia fatto di buono in questi anni (cessioni -acquisti).Non ricordo un suo acquisto fatto che sia stato rivenduto bene,in tutte le sue cessioni la Roma ci ha soltanto perso….

  10. Non sono paragonabili Massara e Pinto. Il primo di mestiere fa il DS il secondo l’amministratore di condominio. Dopo tre anni ancora vaghiamo tra il settimo e il sesto posto. Ma che aspettano a rimandarlo in Portogallo?

  11. Sai che nova c’e’ – e lo dico a denti stretti – ?
    Che quasi quasi mi piacerebbe che Pinto e Mou se ne andassero. Poi vediamo con Massara/Sartori (ma Giuntoli non fa più gola?) e Italiano/De Zerbi e chi altro dove andiamo. E’ come con l’esterofilia imperante su questi siti: l’erba del vicino e’ sempre più verde. E i brutti tempi passati sono sempre più belli del presente.

    • Stingray se non fai una seria programmazione societaria e qui è la proprietà che deve fare il suo, il risultato sarà sempre più o meno lo stesso, cambi di allenatori continui stravolgimenti della rosa acquisti sbagliati giocatori svenduti dirigenti non competenti messi in determinati ruoli non loro ecc.
      Il bilancio parla da solo in questi 14 anni di gestione americana vai a riguardartelo e avrai la risposta a tutto.

  12. Allora faccio una ricapitolo su alcuni spunti qui non considerati.
    Pinto mi ha molto deluso leggendo la sua ultima intervista per via della questione squadra B (e di un Database molto primitivo direi con una sezione con poco senso ma che tieni d’occhio solo come lista perché stra-conosciuti insomma).
    Massara so che è una brava persona, è un po come una specie di Braida diciamo e non è il tipico DS magna-magna come altri.
    Ma i problemi con Cardinale proprietario del Milan che ha coinciso con il suo siluramento e quello di Maldini è dovuto ad alcune operazioni non andate affatto bene e considerati errori più gravi dei tanti vituperati Shomu o Vina da noi acquisiti attribuiti solo a Pinto.
    Beh il DS era Massara e tra gli errori gravi ci sono stati 3 considerati non da poco:
    – la cessione a prezzo di saldo di Kerkez, giovane talento preso perché supervisionato e consigliato da Moncada (Capo Scouting) per €200mila e considerato da Moncada un potenziale grande talento (Feb 21), rivenduto da Massara all’Alkmaar con una cessione secca (Gen 22) per una cifra poco sopra €1M (come @Vegemite grida vendetta per Faticanti ceduto al Lecce per €1M secco) e questa scorsa estate ceduto al Bournemouth per una cifra vicina ai €18M, quindi errore di valutazione grave.
    – Moncada vola in Argentina per convincere Enzo Fernandez perché risultava essere il migliore profilo da prendere, ma Maldini-Massara che lo avrebbero potuto prendere per €18M e c’era l’okay anche da parte del calciatore, lo bocciano e preferiscono puntare su Renato Sanches per l’estate, ed il Benfica (quella volpe di Ferreira) lo prendono per €10M e €8M di bonus. Beh il Benfica infine cederà Enzo per €127M al Chelsea pagando oltre la clausola di €120M per poter rateizzare l’acquisto.
    – il problema grande però è stato De Ketelaere dove alla fine il duo Maldini-Massara capitola dopo una lunga trattativa alle condizioni del AD del Bruges Mannaert per €35M complessivi tra €32M di base €3M di bonus più una percentuale sulla futura rivendita. Maldini e Massara hanno fatto moltissime pressioni su Cardinale che infine ovviamente visti i risultati di CDK, non sarà stato affatto felice (eppoi cercando dopo anche di insistere su Zaniolo con Cardinale che li manda a quel paese).

    • Saverio sai bene che il d.s. perfetto non esiste ed il duo Massara Maldini ha pagato oltre alle scelte sbagliate anche l’ingombro di Moncada.

      Tu sai bene che i calciatori sul piano tecnico li decide Moncada sia per la prima squadra che per il settore giovanile.

      La cosa che sconcerta noi tifosi della Roma e che per la prima squadra c’e’ un comportamento quasi da non competenti e se non fosse stato per Mourinho che ha messo la pezza con qualche suo contatto personale penso che invece di 7 e 8 posto il rischio sarebbe quello di lottare per non retrocedere.

    • Se devo scegliere tra i tanti nomi per forza di DS italiani (perché purtroppo sono quasi tutti magna-magna), allora ce n’è uno solo raccomandabile che è Sartori, che è anche noto per essere non solo un buon dirigente ma anche osservatore. Il problema è che difficilmente potrebbe andare secondo me d’accordo con Mou che vuole avere l’ultima voce in capitolo. Se si vuole Sartori allora significa che bisogna accontentarsi di un Thiago Motta come allenatore. Sartori lascio l’Atalanta per dissidi con Gasperini che ha un caratterino e ci sono state delle divergenze soprattutto per alcuni giocatori presi e non presi. Sartori difficilmente potrebbe coesistere con Mou (e qui forse solo Massara che come scritto è più accomodante come un Braida). Sartori ha però una visione più globale del calcio rispetto ad altri DS ma guarda molto di più in Europa, soprattutto gli piacciono giocatori che militano tra Germania, Olanda e Belgio, da qui le sue migliori scoperte ed è stato anche un pioniere nel considerare calciatori asiatici a differenza di altri DS (fu dopo il Perugia di Gaucci con AHN, il secondo italiano ad ingaggiare un calciatore sudcoreano al Chievo Verona, un giovane nel settore giovanile e fu vicino ad ingaggiare anche altri perché a lui piacciono questa tipologia di calciatori da quanto ho saputo) e sta osservando due calciatori in Danimarca, il giovane fenomeno Roony Bardghji e l’attaccante sudcoreano CHO. Sartori potrebbe essere tra i tutti i DS italiani nominati, però difficile che possa convivere con Mou. Se Mou resta andrebbe meglio Massara che può essere più aziendalista ed accomodante ma difficile cambiare impostazione al corrente progetto sportivo come già imposto ora dove Mou in verità l’ultimo avallo lo da lui infine. Se proprio si vuole cambiare tutto e fare tabula rasa, allora uno alla Galliani/Barber o prendere un Zorc/Voeller e dare a loro l’intero progetto tecnico anche con budget scarso, entrambi ci hanno lavorato sotto condizioni di difficoltà finanziarie, soprattutto Zorc che ha creato il Borussia Dortmund quando stava fallendo.

    • Infatti ora Moncada ha più potere nella scelta tecnica dei calciatori visto che lui come spiegato era addirittura andato in Argentina per parlare e convincere Enzo Fernandez (avevano fatto all-in per l’estate per Renato Sanches che oggi qui tutti criticano come affare chiuso da Pinto poi), affare poi non chiuso dal duo Maldini-Massara come anche la cessione di Kerkez che era un pallino di Moncada. Alla luce di questi episodi ovvio che Cardinale dia più ragione a Moncada ora che sconsigliava anche CDK a quelle cifre e condizioni.

      Guarda che in verità Pinto collabora con Jorge Mendes e questo l’ho scritto anche tante volte in passato, è stato scelto anche in base alla sponsorizzazione di Mendes e che prometteva qualche grosso nome inizialmente ai Friedkin tipo CR7. Chi è anche lo storico agente di Mou? Chi è anche l’agente di Rui Patricio ma anche chi ha offerto alla Roma Renato Sanches essendo anche il suo stesso agente? Tutte le strade portano a Jorge Mendes perché chi lavora in Portogallo collabora per forza con Mendes. Io speravo che da una collaborazione con Mendes, perché purtroppo al giorno d’oggi devi accettare il dazio di collaborare con un agente di grosso nome, sarebbe arrivato di meglio da noi, tipo un Goncalo Ramos, un Ruben Neves, anche un giovanissimo talento come Barcola ora al PSG ma anche un HWANG del Wolverhampton che li cercava squadra quest’estate perché chiuso nei Wolves che poteva perlomeno farci arrivare uno come lui in prestito mentre invece questa stagione ha sfondato di brutto, ecc… ma niente, calciatori come questi seppure appartenenti alla scuderia di Mendes non sono mai arrivati.

  13. Anch’io come Saverio sono rimasto deluso dal discorso di Tiago Pinto circa la squadra B, un’U23 andrebbe fatta come hanno fatto i gobbi ed i bergamotti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome