Sabatini: “Mourinho bersagliato dagli arbitri, Roma defraudata in Europa League. Dybala? Sarebbe un folle ad andarsene”

30
2164

NOTIZIE AS ROMA – Walter Sabatini, ex direttore sportivo della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul mercato giallorosso e su Mourinho, a margine della presentazione del suo libro ‘‘Il mio calcio furioso e solitario’. Queste le sue parole:

L’esperienza alla Roma.
“Nei miei sei anni di Roma sono stato vittima dell’ossessione per questa squadra e continuo ad esserne vittima, seppur in maniera più diluita. Ho sofferto tantissimo per non aver mai vinto uno scudetto in questa città, continua ad essere un dolore lancinante”.

I comportamenti di Mourinho.
“Le proteste contro gli arbitri si verificano perché stiamo parlando di Mourinho, ci sono soggetti destinati ad attirare attenzioni spasmodiche e lui è uno di quelli. Ci ha costruito una carriera. L’ha costruita ovviamente con i trofei ma anche grazie a questa capacità. Devo ammettere che in parte ha ragione a porsi in un certo modo quando si tratta di parlare della classe arbitrale, è stato bersagliato parecchio da quando è tornato in Italia. Anche in Europa League, durante la finale, la Roma è stata defraudata e su questo non ci sono dubbi. Ammetto però che certi atteggiamenti che fa tenere alla sua panchina io li odio. Quando ero alla Salernitana le proteste della Roma hanno condizionato il direttore di gara, facendoci uscire sconfitti dall’Olimpico”.

Il lavoro di Mourinho alla Roma.
“Contro il Siviglia la Roma avrebbe meritato la vittoria. Grazie alla lettura e alle capacità del suo allenatore era riuscita a mettere la partita nel verso giusto, schierando e rischiando Dybala che teoricamente non avrebbe neanche potuto giocare. Una delle migliori capacità di Mourinho è sempre stata quella di capire i giocatori e le situazioni. Questo allenatore è la più grande garanzia che ha la Roma. Gli rinnoverei il contratto, a condizione che abbia realmente voglia di restare e non capirei un’eventuale titubanza: l’amore che ha trovato nella Capitale non lo ritroverà mai più, neanche se dovesse scegliere di andare a fare il ct del Portogallo”.

Dybala nuovo numero 10?
“La maglia numero 10 è di Francesco. In questo momento Paulo è l’unico vero campione che ha la Roma, ma la 10 appartiene a Totti. Sono convinto che Dybala resterà alla Roma, lui è un ragazzo intelligente ed è il primo ad essere consapevole di aver bisogno di almeno un’altra stagione per superare tutte le sue probabilmente fisiche. Anche lui sa di aver trovato un pubblico che lo ama e lo incita incondizionatamente, sarebbe un folle ad andarsene”.

Il mercato.
“Prenderei un paio di centrocampisti e una prima punta profonda. Scamacca è un giocatore forte, ma deve mettere ancora qualcosa a posto. L’ho conosciuto nel settore giovanile di Trigoria, prima di trasferirsi in Olanda a causa di qualche cattivo consiglio”.

Articolo precedenteFrattesi all’Inter, le cifre definitive dell’affare e la percentuale alla Roma. L’agente del calciatore: “Davide ci teneva tanto, preferiva i nerazzurri”
Articolo successivoSerie A, oggi alle 12:30 il sorteggio del calendario: nessun big match nelle prime due di campionato

30 Commenti

  1. Oddio… Che è successo? Sta a prendere qualche ricostituente? Ma quanto buonismo! 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Il migliore DS che abbia mai avuto la Roma.
      Eravamo i protagonisti del mercato .. sensazione mai vissuta nella mia intera vita da tifoso.
      Solo chi non capisce un caxxxo di calcio può discutere Sabatini.

    • “Prendete”….piccolo lapsus caro il mio Asterix. La ROMA non ti appartiene vero? Prendetelo voi della Roma, voi giallorossi. Poi dice che quando uno critica e basta e poi sparisce nelle vittorie e gli dai del piagiamato sbagli. Foza Grande Roma…tu riesci a scriverlo?

    • Alekos prendete era rivolto alla società di cui non faccio parte.
      Avrei voluto un DS più giovane come Giuntoli, mi andava bene anche Carnevali.. purtroppo non se ne è fatto nulla..
      E riparto con il buon Pinto.. che è giovane ed inesperto in alcune trattative con gente di pelo però non capisco perché l’esperienza se la deve fare da noi.
      Non ho problemi a dire Forza Magica Roma .. solo che vorrei che tutti, tifosi, allenatore, società, viaggiassimo nella stessa direzione ed alla stessa velocità (nel lungo periodo saremo tutti morti).
      Un saluto

    • la storia è fatta di cicli, sabatini è stato un ottimo DS, ma erano altri tempi, e pallotta stava investendo molto , sabatini adesso non è più attendibile

  2. Chi poteva mai intervistare un Laziale per parlare di Roma? Solo la gazzetta ….fantastico giornale per incartare le uova del contadino

    • Onestamente non ho trovato nulla di sbagliato in quello che ha detto. Va anche riconosciuto che l’atteggiamento della panchina è spesso esagerato agli occhi degli avversari.

    • Quindi secondo voi se a Totti fanno fare decine di interviste non si può impedirglielo, se invece le fanno fare a Sabatini invece ha stancato.
      Due pesi e due misure ?

  3. sulle necessità di squadra siamo d’accordo. Icardi o Morata più un regista e un giocatore box to box integro.. sul regista non saprei, sul box to box mi fido di Mou, se ha chiesto Mc Tominai(o come si chiama..) spero arrivi lui.

  4. nel mercato in entrata è sicuramente più bravo di pinto anche se non lo rimpiango per certe cessioni e per la scelta degli allenatori non adatti a una piazza come Roma e troppo offensivisti

  5. mi sembrava un sito giallorosso non capisco queste interviste ai laziesi
    💛❤️ DAJE ROMA 💛❤️

  6. Roma defraudata dagli arbitri,ma ammetto che gli atteggiamenti della panchina io li odio alla salernitana ci fecero uscire sconfitti dall’olimpico…essi ricordo la tripletta di foti e nuno santos dalla panchina

    • A me sembra, ma magari mi sbaglio eh, che i comportamenti delle panchine (tipo Inzaghi o Conte) noi una volta li criticavamo e li consideravamo inaccettabili.

      Ma magari ricordo male io…

    • @ UltrasRoma75
      magari consideravamo inaccettabile che certi comportamenti non venivano puniti dagli arbitri come invece succede a noi

  7. Ancora pagano lo stipendio a Pinto. Uno che per tre milioni si fa scippare uno dei migliori centrocampisti europei. Aridatece Sabatini!

  8. non dimentico le sue dichiarazioni dopo Roma Salernitana dove oltre a offendere Mourinho ci dava degli ignobili
    💛❤️ DAJE ROMA 💛❤️

  9. Ancora tira fuori Roma Salernitana… si lamenta ancora per le proteste della panchina che avrebbero condizionato l’arbitro… il tutto per una punizione dubbia dalla quale è scaturito il nostro gol…
    Però il rigore su Mkhitaryan oppure Gyomber che nei primi 25′ commette 4 fallacci senza essere mai sanzionato non lo ricorda…
    o meglio lo omette…

  10. hahaah…definire come leggo sopra sabatini laziale vuol dire non capire niente e non sapere nulla sulla storia della Roma, verso Andy? e al di là che può piacere o meno sabatini e ‘ sempre stato Romanista da quando aveva 19 anni scelto dal barone per venire a giocare nella magica, mi stupisce che persone di Roma possano scrivere queste cose, laziale ci sarai te..forza Roma

  11. Lui ha questi pensieri giusto che li dica….su Scamacca il procuratore ha fatto bene a mandarlo via da Roma aveva un canale in Olanda e l’ ha mandato li su richiesta per i noti problemi familiari…Ma chi l’ ha mandato al Sassuolo? Questo deve dire e quanto ci ha guadagnato la Roma niente poi dice che e’ merito suo che la Roma ha guadagnato 10 mil sulla vendita’di frattesi…. diciamola tutta lui non c’ ja mai creduto al settore giovanile e non lo dice.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome