Sabatini: “Mourinho è la prassi fatta uomo. Non ha una rosa all’altezza, fa un’impresa se arriva quarto”

41
1674

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Walter Sabatini torna a parlare della Roma e di Mourinho, ospite oggi delle pagine della Gazzetta dello Sport.

Sull’allenatore giallorosso dichiara: “E’ la prassi fatta uomo. Fa un calcio speculativo, io non lo amo. Ma riesce a piegare la squadra al suo progetto. Tu sai perfettamente che tipo di partita farà la Roma, sempre.

È una squadra che resta costantemente incollata alle partite: il derby di domenica, giocato per larga parte in 10, sarebbe finito 0-0 senza la doppia invenzione di Anderson e Zaccagni. Se arriva quarto ha fatto un’impresa: non ha una rosa all’altezza, traballa in molti reparti, Dybala è l’unico vero fenomeno”

Su Spalletti e il rammarico di non aver vissuto un’avventura simile in giallorosso:É un mio grande rimpianto non esserci riuscito alla Roma. E quella squadra non era forte come questo Napoli, ma per un lungo periodo ha viaggiato alla stessa folle andatura”.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Articolo precedenteEffetto Serra, c’è un caso arbitri per la Roma
Articolo successivoAbraham ripiomba nel baratro: il ritorno in Premier è sempre più probabile

41 Commenti

    • Perché paga, paga per dire il suo commento inutile…. 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  1. DOMANDA: la Lazio ha una rosa superiore alla Roma?

    NO.

    La Lazio è una squadra fatta di scarti,quasi ex giocatori e normali giocatori.

    Solo immobile, Savic e Alberto sono giocatori top.

    il resto melma.

    Smettiamola di dire che per arrivare in alto devi avere fenomeni.

    La serie A ci insegna che in alto ci arrivi con la costanza, cosa che hanno avuto Milan lo scorso anno e il napoli quest’anno, con rose, non top (Juve e Inter superiori per rose) ma con grande costanza.

    La Roma perde TUTTE le occasioni per fare il salto.

    Se non arrivi in Champions quest’anno è un FALLIMENTO totale, altro che impresa…

    Caro sabatini era un impresa pure vincere contro la Cremonese? vero?

    • Il Napoli sono anni che costruisce e alla fine è arrivato a dama oggi ha oggettivamente la rosa + forte senza togliere meriti a Spalletti che è un ottimo allenatore noi invece con monchi abbiamo smantellato una squadra da semifinale di cl (in realtà da finale visti gli orrori arbitrali con il liverpool) e o ci metti tanti soldi (che anche volendo non possiamo mettere) o ricostruisci un po’ alla volta il milan un po’ di fortuna e tanto occhio di riguardo.

    • il tuo commento avrebbe senso se il campionato fosse finito.
      i conti si fanno alla fine e con mou non si sa mai.

  2. Perché non lo riprendiamo con noi.
    Ci farebbe fare un salto di qualità enorme.
    Solo con lui in decenni di storia della Roma mi sono sentito protagonista del mercato.

    • Io vorrei essere protagonista in campo! Il mercato di allora attirava giocatori con la promessa di una vetrina per andare in top club, la serie A non attira campioni! Protagonista? Bastava leggere i post degli stranieri su FB che erano decisamente più di ora(agognata visibilità internazionale) peccato fossero tutti di prese per i fondelli con scommesse su quando tizio o caio sarebbe passato al PSG o al Liverpool! A Sabatini, però, chiederei una mano per vendere il vendibile!

  3. ha ragione lo dico da mesi che non abbiamo una rosa da quarto posto, in difesa l’unico buono è Smalling, i terzini sono scarsi, a centrocampo manca un regista forte e in attacco serve un grande centravanti che fa goal mourinho sta facendo un miracolo

    • Mourinho il miracolo lo fa se se ne va. Ha fatto più danni lui delle cavallette. Nella classifica di chi ha fatto più danni nella storia della Roma lo metto al secondo posto subito dietro a Monchi.

  4. come si fa a dire che quella roma non era forte come questo napoli? il Napoli è stato fortunato sia in campionato che in champions. quella roma lì non lo vedeva proprio questo napoli.

    • La Roma aveva delle eccellenze ,ma mai una squadra completa in tutti i reparti e non si compete su 3 fronti e non si vince senza terzini o senza centravanti o senza una sola alternativa a centrocampo.! Spalletti non aveva terzini, spesso i terzini erano Ruediger e Juan Jesus, chi erano le mezz’ali alternative a Strootman e Nainggolan? Chi era l’alternativa a Dzeko? Spalletti ,a seconda delle assenze ,era costretto a cambiare assetto tattico perdendo misure e riferimenti(ne parlò in conferenza) E’ vero che Sabatini se ne era già andato e c’era Massara,ma ,se si riferisse alla rincorsa al terzo posto (preliminari di Champions a quel tempo) del primo anno, Spalletti subentrò contro la volontà di Sabatini e non poteva di certo vincere nulla. Il Napoli ha 2 giocatori per ruolo ,ogni giocatore nel proprio ruolo ,è ben assortito per caratteristiche e può giocare sempre allo stesso modo e a memoria, come la prima Roma di Spalletti. In un campionato di livello sempre più basso e con la Juve fuori dai giochi ,ha la strada spianata!

  5. Io impazzisco a leggere dichiarazioni di Colui che reputo il migliore DS della storia della Roma nell’era del FRP: costruiva rose di giocatori senza avere un Presidente che cacciava i soldi ma unicamente sulle plusvalenze di bravi giocatori che reinvestiva in altrettanti bravi giocatori, garantendo ogni anno un alto rendimento in Italia ed Europa. Ma la cosa che “sbrocco” è che ho una buona memoria di un allenatore bravo come Garcia ma che erano ormai almeno 3 mesi che i giocatori non seguivano più (era chiaro a tutti!) e Lui in questi mesi si era opposto strenuamente al suo esonero, costringendo Pallotta ad intervenire in prima persona per cacciare il Franzoso e, tramite consiglio di Baldini, assumere Spalletti, all’epoca esonerato dallo Zenit. E adesso si fà passare come suo grande estimatore, quando ha sempre dichiarato che la decisione di Pallotta passando sulla sia testa, è stata una grave crepa nel rapporto con la Società da cui è scaturita la decisione di dimettersi l’anno dopo e seguire Spalletti all’Inter. Quante verità mistificate pur di non ammettere i propri fallimenti dopo la Roma (Inter, Samp, Bologna, Salernitana). Ormai sà che nessuna squadra importante lo chiamerà, ma lo nasconde a se stesso parlando sempre della sua migliore esperienza professionale ma rimpiangendo di non averla conservata. Caro Direttore comunque ti vorro’ sempre bene per i grandi giocatori che ho visto con la maglia della Roma grazie a te.

  6. E quindi pure sabbbbbatino ci dice che

    PALLOTTO CI HA ROVINATO

    lasciandoci una squadra mediocre non in grado di arrivare quarta.

    E ora a cosa si attaccherà il fan di pallotto ?

    • Una volta Roma-Barcellona era al maschile, stasera è soltanto al femminile.

      PS : auguri alle Signorine ,soprattutto alla Haavi,mia idola.

  7. La verità di Sabatini fa male agli Abbocconi patentati. In realtà ,come ha detto lui e in pochi hanno avuto il coraggio di denunciare in tempi non sospetti, il roaster della Roma è una manica di pippe e mezze cartucce assemblate senza un criterio oggettivo. La chiamata in causa di Pinto è un atto d’ufficio,anche per gli stipendi accordati in modo spropositato a tutti i giocatori.
    Mourinho,sono d’accordo con Sabatini ,sta facendo miracoli per tenere a galla una barca che fa acqua da tutte le parti. Il progetto tecnico di Friedkin ,dovesse finire questa stagione senza qualificazione alla Champions,sarebbe F A L L I M E N T A R E.
    Se il Gigante addormentato (brutta metafora ,ma tant’è) deve risvegliarlo uno come Pinto,
    sicuro che passa dal sonno al coma profondo.

    • La colpa di Pinto e di questa proprietà è di non aver rinnovato nelle fondamenta e di non aver alzato l’asticella con gli investimenti sul mercato (pur con delle attenuanti) della rosa mediocre ereditata dalla scorsa gestione, rosa costosa e di poco valore tecnico e patrimoniale. Se Pallotta doveva ridimensionare, almeno avesse costruito una rosa da sesto posto con i costi da sesto posto, rivendevi i giocatori alle squadre di media -bassa fascia e aggiungendo soldi, ricostruivi una squadra da Champions, invece, profetiche furono le parole di Ranieri!

  8. Dateci arbitri estranei alla mafia italiana e vediamo se la musica cambia… con tutti quelli accecati dall’odio conto Mourinho che disinvoltamente risalgono sul carro, con la memoria di un pesce rosso e la fedeltà alle proprie idee di una prostituta.

  9. Non capisco tutte queste critiche, Sabatini è stato il protagonista di un periodo in cui la Roma si piazzava regolarmente nelle primissime posizione e ha contribuito a portarla a giocare la semifinale di Champions League e di Europa League. Il suo lavoro ha avuto un eco proseguito fino all’arrivo di Monchi che ha impoverito la Roma

    • Concordo Roberto1, a Sabatini e ai suoi mercati dobbiamo se siamo rimasrti a galla fino all’avvento del tragicomico naccheraro de Sevilla. Come si fa, da parte di molti, a dimenticare i vari Marquinhos, preso a 3,8 milioni (venduto a 34), ALISSON addirittura a 8 (75), Lamela ( 20 di plusvalenza netta) Salah a 19, Strrotman, Nainggolan, Rudiger (preso a 12 e venduto a 34), Paredes (preso a 4 e venduto a 24),Emerson ( addirittura preso a 2 e venduto a 20) ,Castan, Benatia, Manolas (solo per citare i migliori) e a zero addirittura Maicon e Keita autori di un paio di ottime stagioni. Solo questi hanno reso oltrei 250 milioni di plusvalenze che hanno consentito a quel poveraccio di Pallotta di campare. Vorrei sapere per i critici di Sabatini quale giocatore preso dai vari Monchi il naccheraro (il peggiore di tutti), Petrachi,Pinto ha reso un centesimo di plusvalenza a parte Zaniolo che come tutti sappiamo non fu merito di Monchi (manco lo conosceva) ma di papà DeRossi e Difra.

  10. Vallo a dire ai tifosi che pensano che la squadra è forte e che la colpa è di Mourinho, non hanno capito che con un allenatore da calcio champagne oggi eravamo fuori dall’Europa League e settimi in campionato

  11. Sulla validità della rosa sono d’accordo con Sabatini, però , Sabatì, ci hanno rubato un sacco di partite, abbiamo come sempre subito torti arbitrali, ma alla tua Roma non hanno mai rubato uno scudetto ,a quella del primo Spalletti sì! Non hai mai allestito una Roma da scudetto perchè la rosa era sempre incompleta, ruoli scoperti e/o almeno un reparto incompleto o malassortito! Sui torti arbitrali, poi, meglio che taci visto quanto detto dopo Roma-Salernitana

    • …io invece non sono d’accordo per niente. Al secondo posto, con 5 punti più di noi c’è la Lazio (a questo punto tra le favorite x un posto CL). Vogliamo vedere il mercato fatto dalla Lazio? Quel mercato che perculavamo la scorsa estate?
      Oggi è facile dire che la Roma ha solo Dybala (e pure a corrente alternata). Ma la scorsa estate la Roma è stata eletta da tutti gli organi di stampa la regina del mercato. Ben sopra al Napoli che è stato smantellato e ricostruito con degli sconosciuti. Alla prova dei fatti non è così? Oggi i giocatori della Roma sono tutti svalutati. Vogliamo dare la colpa a Pinto x almeno il 70%? Diamogliela. Ma il restante 30% di colpa sarà di Mourinho? Ma un centravanti che non sia un fenomeno può essere aiutato dal fatto di trovarsi costantemente isolato dal resto della squadra (tutta dietro la linea della palla, Dybala compreso)? Un’ala sinistra adattata a terzino destro può essere aiutato dallo stare sempre sotto pressione oltre che fuori ruolo? E potrei continuare…

    • Beh sono sicura di aver scritto, a fine mercato, che la Roma aveva sì fatto un buon mercato in base all’impossibilità di investire, che poteva e doveva lottare per il quarto posto,ma che non era favorita e non ci sarebbe arrivata con la pipa in bocca e ancora si pensava arrivasse un altro centrocampista! Mettici, poi, uno dei 2 acquisti fuori per quasi tutta la stagione! Non so come poter ritrovare i vecchi commenti, ma controcorrente con tuti i commenti ,scrissi attenti al Napoli, secondo me le dismissioni dei giocatori a fine corsa non erano un indebolimento, solo la difesa andava testata vista la cessione di koulibaly e lamia non conoscenza di Kim. Mai avrei voluto nella Roma Mertens e Insigne. Della Lazio non ho parlato, mai ccalcolata

  12. ma che ha detto di male?, e stato l’unico che ha cercato di fare delle squadre decenti e con poca spesa e se non ricordo male siamo arrivati in semifinale di champions e un paio di volte o anche di piu secondi, ma davanti avevamo l’inter prima e la juve poi che facevano paura

    • …e che ha detto de male? Gnente…

      “Sto assistendo a delle cose ignobili a livello sportivo. Mourinho dirà che non mi conosce e che non ho vinto nulla, ma non me ne frega un casso. Quello che succede quando si viene a giocare a Roma è inaccettabile. Ogni decisione arbitrale contro viene contestata da tutta la panchina, che si alza anche per contestare una rimessa laterale. Cosa volete che faccia l’arbitro? Già è una categoria che ha una personalità blanda, poi vedendo queste cose è ovvio che invertano le punizioni, inventandole. Ederson prende la palla e l’arbitro fischia fallo, dal quale nasce il gol della Roma”.

  13. non capisco cosa si aspetta a riprenderlo, subito, la squadra costruita da sabatini avrebbe dovuto fare la finale di champions… inoltre una semplice constatazione, i conti facciamoli alla fine, ora non ha senso…

  14. Non solo frenk ma Inter e Rube che documentatamente hanno rubato ogni volta che gli serviva. Per quanto mi riguarda magari tornasse Sabatini con Pinto a imparare ma da casa sua in Portogallo.

  15. E riciccia l’individuo formellese col cervello andato in fumo perché più che la rosa all’altezza è il sistema che ci ha impedito di andare in Champions, lo scorso campionato ci saremmo giocati il titolo col Milan e se non primi saremmo arrivati secondi a poca distanza, in questo campionato saremmo secondi da soli anche per diverse defaillances avute dalle altre squadre che con certe prestazioni avrebbero contribuito a sminuire i limiti della Roma ed uno come Mourinho sarebbe riuscito ad approfittarne per stare in zona Champions.
    Ma ci hanno pensato tutte le zozzate arbitrali a regola d’arte e tanto di fili manovrati anche dal suo panzuto presidente formellese ad impedire che ciò accadesse.
    Mourinho ad arrivare nei primi 4 posti certo che farebbe un miracolo, non per via della rosa ma perché riuscirebbe a sopraffare questo sistema da cupola e l’aia che ne fa parte il che sarebbe un’impresa ben più grande.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome