Sabatini: “Volevo Bielsa alla Roma. Lui aveva già scelto come disporre i muri a Trigoria, ma poi…”

38
2585

NOTIZIE AS ROMA – A Cronache di Spogliatoio, l’ex DS della Roma Walter Sabatini ha parlato della possibilità di portare in giallorosso come allenatore Marcelo Bielsa. Ecco le sue parole: «Mi ero messo in testa di portare Bielsa alla Roma, sarebbe stata un’ottima idea. Ci siamo incontrati a Madrid. Mi ha dato appuntamento a un numero civico perché volevamo evitare un posto pubblico.

Si è fatto trovare seduto su una panchina proprio accanto al civico che mi aveva dato. Mi sono seduto sulla panchina e lui immediatamente è partito. Non credo di aver mai visto una passione plastica come quella che ho visto in Marcelo. Conosceva quasi tutti i giocatori della Primavera.

Aveva con sé la piantina di Trigoria per darmi indicazioni su come voleva disporre i muri dentro e anche su come pitturarli. Pretendeva, anche giustamente, che i muri degli spogliatoi fossero dipinti con i colori della Roma. Aveva bisogno di tempo, di parecchio tempo perché non accetta di allenare una squadra se vede che i giocatori non metabolizzano i suoi metodi e i suoi principi, anche di vita.

A Roma ero in mezzo a dieci fuochi incrociati e ammetto di aver avuto paura. Gliel’ho anche detto: “Marcelo, ho paura perché c’è bisogno di troppo tempo”. Sarebbe stata una scelta meravigliosa. Sono veramente rammaricato per non aver colto il momento giusto per prenderlo. Sarebbe stata una grandissima crescita anche per me».

Fonte: Cronache di Spogliatoio

Articolo precedenteZaniolo: “Sappiamo tutti quello che ho fatto alla Roma. Grato per sempre a Monchi. La vittoria in Conference la porto nel cuore”
Articolo successivoInfortunio per Llorente contro il Genoa, difesa Roma in emergenza

38 Commenti

    • è vero non se ne po’ più di questi che parlano sempre di Roma, ma Friedkin quando parla?

    • Sarebbe stata una scelta egoistica, più che per la società. Hai inventato e portato avanti la tecnica dello shopping compulsivo nel calciomercato, anticipando i tempi poiché abbiamo vissuto in quel periodo delle vere e proprie sessioni erotiche-calcistiche-virtuali, tuttosommato ci hai fatto vincere più di un campionato di agosto. Un terzo dei giocatori comprati erano dei crak, un terzo degli investimenti e un terzo soldi buttati. Forse sei storia vecchia, di un calcio ormai antiquato e che non farebbe più vincere, o forse il calcio, a differenza di quello attuale, che ci piace di più!!

  1. Confesso che non ne posso piu, ogni settimana parla sabatini intervistano zaniolo o altri 10 cmq sempre qualcuno che parla della roma per come gioca se si fa male qualcuno se mourinho è bollito , du palle

    • Ha parlato 3 minuti di Bielsa (non proprio direttamente della Roma) su un’intervista di 1:44 minuti.
      Siamo noi a percepirlo in modo diverso.

    • parlano della attualità di questa squadra, non è che si inventano nulla: giochiamo male, siamo pieni di infortuni, Mou è fissato con pochi giocatori, non fa cambi e non da una fisionomia di gioco alla squadra, a parte il lancione alla speriamo bene. Cosa c’è di falso in tutto ciò? chiunque sia a dirlo, purtroppo, è solo la realtà dei fatti

    • Ah Nando me la so sentita ieri, sul tubo (dove sta) e hanno parlato di tutto tranne che di Roma.
      Poi oh ma se glie lo chiedono ma che deve dire? Cioè, il giornalismo sportivo non è che brilli per fantasia…gli spunti sono quelli.
      Comunque, a parte gli scherzi, davvero è un estratto brevissimo di un contesto che poco c’azzeccava. Parlavano di Bielsa.

    • Pablo mai sentito parlare di libero arbitrio se non ti piace come gioca chi compra cambia squadra sempre se sei della roma

    • ultimamente ha parlato amche bibbarsugo DiFrancesco rimpianto da molti in questo ultimo periodo perché oh noi semo As Frosinate

    • Sì, come no.
      DiFra sarà pure una “bibbarsugo” – tanto qua sembra che c’avete tutti 12 anni, come i bambini cretini in prima media che storpiano i nomi dei compagni – ma merita rispetto.
      Anche col Liverpool c’hanno storto la partita, e tra andata e ritorno forse pure peggio che contro quelle seghe a due mani del Siviglia – coloro contro i quali sull’1-0, abbiamo smesso di giocare – e a momenti ci porta in finale di Champions.
      Però che ve frega, qua stiamo ancora festeggiando la conference e rosicando per l’EL.
      Continuiamo pure a veleggiare nella mediocrità delle seconde coppe e dei settimi posti.

  2. Piccolo inciso per chi ama questo sport: sentire Sabatini e Borghi parlare di calcio, soprattutto quello sudamericano, riconcilia col calcio dopo anni di nullità sulla Bobo TV.

  3. ” Passione plastica ” , a Sabbatì, ma vaffan..lo, ti ho amato, ma a Roma ce sarebbe stata bene anche qualche coppetta e con te purtroppo la bacheca è rimasta vuota.

  4. Sabatì come pazzo bastavi tu.
    bielsa sta bene dove sta.
    mou ha vinto una coppa e una ce l’hanno rubata a volto scoperto. con bielsa ce facevi Er brodo

  5. Sabatini parla di Bielsa oggi come lo fece di Allegri tempo fa e di altri allenatori in passato, contattati dal DS e mai arrivati a Roma per vari motivi.
    Si tratta di retroscena che riguardano la nostra società e per questo li ritengo interessanti.
    Mi sorprende che un tifoso della Roma non sia interessato a queste notizie.
    Cioè che non sia interessato a sapere che qualche anno fa la Roma poteva finire nelle mani di Bielsa invece che in quelle di Garcia.

  6. Io tutto sta grandezza di questo mago o stregone non la vedo! E’stato sempre esonerato, raramente ha finito un ciclo. Io mi tengo tutta la vita i miei allenatori! Cosa hanno da imparare da quelli stranieri? Poi ci so no o le eccezioni. Tornando indietro ripenso a Herrera, al nostro Nils, a Guardiola e poi?

  7. Bielsa non e’ uno stupido!
    Men che meno Sabatini.
    E sentire un uomo come quest’ultimo, che non è proprio noto per la sua umiltà, dirsi interessato ai “principi di vita” e ad “una crescita anche per lui”, da’ la misura di che profilo si stesse parlando.
    Che poi ROMA difficilmente sarebbe stata la piazza giusta per un tale progetto, mi trova magari d’accordo.
    Ma lasciatemi dire che forse non sarebbe stato “tempo perso”….
    E poi, a me, queste figure intrigano e affascinano.
    Se non c’è personalità, non vedo mai prospettiva, perché gli eventi poi ti dominano.
    E in questo mondo, come nelka vita, ci vogliono ⚽️⚽️!
    FORZA ROMA

  8. Non sono stato mai un fans di Sabatini anzi….ma devo dire in quanto ad allenatori di lingua spagnola ne abbiamo avuti e sinceramente l’ unico che poteva dare un senso per quegli anni e’ stato HH altri come Lorenzo e Bianchi li abbiamo perduti e dimenticati. Bielsa ha provato a venire sponda Lazio ma non ha voluto credo per il Presidente e Tare…quindi Saba sa’ che non sarebbe piaciuto forse solo Guardiola ma quello e’ di un altro pianeta.

  9. Quello che s’arampicava su l’arberi pe seguí l’allenamenti….
    Er Buddha de li “giochisti” ar motto “mai schiavi der risurtato”

  10. E infatti, abbiamo visto che carriera piena de trofei sé fatto ..🤦🤦
    1*cosa: Vincere..!!
    2*cosa: Vincere..!!
    3*cosa: Vincere..!!
    Alla Roma serve gente che voglia vincere, per specchiarsi c’è altro..
    💪🧡❤️

  11. a sabatini se hai nostalgia di trigoria c’è un posto libero per annaffiare i campi…..sempre a parlare della roma basta non te sei stufato

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome