FIORENTINA-ROMA 2-1: le pagelle

99
5408

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma crolla nel finale e butta via l’ultima speranza di potersi giocare il quarto posto nell’ultima giornata di campionato. La Fiorentina negli ultimi minuti ribalta lo svantaggio e fa sua la partita.

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai giocatori scesi in campo oggi allo stadio Franchi per affrontare i toscani nella penultima giornata di campionato:

Svilar 5,5 – Nel primo tempo la viola non conclude mai in porta, e lui si fa apprezzare solo per un’uscita bassa. Nel finale però viene punito due volte con gol in fotocopia.

Missori 6 – Ordinato e attento a non concedere spazi. Nel finale soffre parecchio, e si fa saltare in testa da Mandragora. Ma da un ragazzino non si poteva pretendere di più.

Smalling 6,5 – Sembra tornato in condizione. Mette una serie di pezze provvidenziali in avvio, poi annulla Jovic. Mou lo preserva in vista di Budapest e lo toglie all’intervallo. Dal 46′ Mancini 5 – In campo nella ripresa, si perde Jovic in occasione del momentaneo 1 a 1.

Llorente 6 – Inizio in affanno, spesso saltato dal diretto avversario. Cresce nel corso del match, provvidenziale su Jovic.

Zalewski 5,5 – Prestazione in chiaroscuro, con qualche errore di troppo e qualche buona giocata. Dall’80’ Abraham sv. 

Bove 6,5 – Il ragazzo ha stoffa. Corre, contrasta, ma gioca anche con buona qualità.

Tahirovic 6 – Compitino, svolto senza sbavature ma anche senza picchi.

Wijnaldum 6 – Si inserisce con efficacia, mettendo in affanno la retroguardia viola. Gli manca un pizzico di lucidità nell’ultima giocata per mancanza di condizione. Dal 60′ Cristante 6 – Si piazza al centro del centrocampo, bada solo a difendere.

El Shaarawy 7 – Primo tempo sontuoso, con un gol da attaccante e una serie di giocate che lo portano vicino al gol del raddoppio. Avverte un leggero fastidio su una sua conclusione nel finale di frazione e Mou preferisce tenerlo fuori. Dal 46′ Celik 5 – Piazzato a sinistra, non si trova per niente a suo agio.

Solbakken 6 – Bell’assist di testa per il vantaggio giallorosso. Sfiora il gol del raddoppio, con Martinez Quarta che salva a porta vuota sulla sua conclusione a botta sicura. Brutti i piazzati battuti dal norvegese. Dal 70′ Ibanez 4 – Decisivo in negativo in occasione del gol di Ikoné, il suo liscio permette al francese di operare il sorpasso.

Belotti 6 – Pregevole il suo passaggio a Solbakken in occasione del gol del vantaggio romanista. Cerofolini gli nega il tanto agognato primo gol in campionato. Nella ripresa viene abbandonato a sé stesso, ma lui ci mette il solito impegno.

JOSE’ MOURINHO 5,5 – Stravolge la squadra, schierandola con un inedito 4-3-2-1, ma nel primo tempo la prestazione è convincente. Nella ripresa la girandola dei cambi rende ancora più raffazzonata la formazione, la squadra bada solo a difendersi e la Fiorentina riesce a ribaltarla nel finale. Il campionato si sta chiudendo nel peggiore dei modi. L’all-in sull’Europa League è totale.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteFIORENTINA-ROMA 2-1 (11′ El Shaarawy, 85′ Jovic, 88′ Ikoné). Finale amaro, la viola ribalta la partita in tre minuti
Articolo successivoITALIANO: “Partita condotta da noi. Grandiosi nel secondo tempo, non era facile battere la Roma”

99 Commenti

  1. Wijnaldum non e’ un giocatore di calcio. Ma che se ride?!!!! Spero non giochi Mercoledi’, e venga rimandato di corsa Parigi

    • io non lo riscatterei. davvero imbarazzante l’appoggio sbagliato sul contropiede che ci avrebbe portato sullo 0:2…

    • inoltre speriamo che in finale Ibanez sfoderi la sua prestazione migliore e che ciò attiri compratori dal portafoglio pieno.
      ormai sono troppi gli errori di Roger.

    • Dan a parte che c’è stamo a casca’ tutti, malumori e critiche per una partita inutile alla vigilia di una storica finale. Riguardo Ibanez mi ero sbilanciato qualche giorno fa: tra Tammy e Roger terrei un anno in più l’inglese e se ci sono occasioni di un buon guadagno cederei Ibanez. E lo dico a malincuore perché con Mourinho è migliorato ed ha mezzi atletici notevoli, li terrei entrambi se si potesse. Anche se gli errori anche in questa stagione sono tanti, alcuni sanguinosi. Oggi pero sapevamo che la testa era tutta a Budapest. Anzi il primo tempo dei pischelli è stata un ottima prova di squadra, con mentalità e carattere. Non è un caso che abbiano toppato i titolari, si pensa solo al Sivilla….è quella la preda scelta dal branco.
      Forza crediamoci ancora più forte!

    • @URlo
      assolutamente nessuna pena per una partita che vale poco o nulla.
      io li venderei entrambi. Ibanez ha grandi mezzi e grandi amnesie, è migliorato ma gli errori sono sempre gli stessi.
      Abraham non ha l’istinto killer del centravanti vero e il comportamento di quest’anno parla da solo.

    • Wijnaldum quando gioca lascia la Roma in inferiorità numerica. Anche contro i tedeschi gli altri dovevano correre anche per lui. Speriamo di non vederlo titolare contro il Siviglia.
      FORZA ROMA!

  2. spero che il voto di 5,5 a Mourinho sia poi compensato da un 9,5 a Budapest ..
    ma basta con scale e semafori e’ avvilente ..

  3. la finale di budapest sarà la partita più importante degli ultimi 20 anni per la roma.
    se la vinci hai un trofeo e la champions, diversamente finisci la stagione con un 6 posto (che poi sarebbe 7 posto vista la penalizzazione alla juve), 11 sconfitte e 9 pareggi in 37 gare di campionato

  4. Il primo tempo non mi è dispiaciuto.
    Nel finale erano con la testa altrove.
    Questa partita rispecchia quello che la squadra è stata in questo campionato e pure in quello passato.
    Con troppi alti e bassi non si arriva lontano.
    Speriamo bene nella finale di Europa League.

    • Testa altrove?
      Io guardo la classifica e sbrocco, due partite che si dovevano vincere e abbiamo rimediato un solo miserabile punto.
      A quest’ora saremmo stati quarti, un punto sopra il Milan, con ancora una partita da giocare.
      Ora invece, rischi che ti sorpassa pure la Juve penalizzata.
      E di nuovo settimi.
      Se disgraziatamente non dovessimo vincere a Budapest, qua si butta tutto al cesso.

  5. Non meritavamo la sconfitta! Partita viziata dal direi solito episodio arbitrale. La società deve entrare a piedi uniti su Rocchi e la sua cricca, devono trovare il modo di farsi rispettare. Bologna-Roma, Roma-Milan hanno dello scandaloso.

    • Adesso si sta arrivando al ridicolo, parlo dei tifosi. Scusate, ma forse verrò censurato dalla direzione, ma vi rendete conto che siamo paradossali a giustificare questa sconfitta con l’arbitro cattivo e animoso nei nostri confronti.
      Fa diventare tutto sbagliato anche quando abbiamo avuto ragione a lamentarci.
      Ormai se sbaglia un arbitro lo crocifiggiamo ma chi sbaglia da 2 anni lo glorifichiamo.

    • Hai ragione romano, a parte qualche comportamento ambiguo (vedi caso serra) le direzioni arbitrali nei nostri confronti sono sempre state eque e corrette. Persino stasera la direzione impeccabile di Ayroldi, coadiuvato da maresca al Var mi ha lasciato alquanto basito. Troppa benevolenza (ilare)

    • Hai perfettamente ragione romano… e poi comunque la colpa è anche di Pallotta e di Monchi stai sicuro.

    • Franco 65 non vedevi l’ora de scatenà il solito veleno contro Mourinho. Tu e romano state talmente a godè, che tra un pò spiccate er volo come e mongolfiere.

  6. si va bene tutto…ma il gol capolavoro di ayroldi l’ho visto solo io?….dopo Milan e Bologna ora Firenze…tutto regolare….p.s. tanto non mi pubblicate….

  7. Senza tanti giri di parole,o la Roma vince a Budapest oppure la stagione sarà catastrofica per la presidenza egiziana della Roma.
    Ah già ,dimenticavo oo stadio ,l’OPPA ,l’accordo per il PNRR ,no il FPF:

    • nn c’hai un caxxo da fa’ che spara’ minchiate tutto il giorno…..
      un abbraccio e rifletti

    • Ovvio, tutti colpevoli meno uno, il mantra dell’abboccone…ma speriamo di no, e non certo per te.

    • Zenone innegabile se non vinciamo l Europa league è il secondo anno su 3 che arriviamo settimi.
      La Presidenza egiziana deve capire che hanno messo Trigoria in mano a degli incapaci e che devono prendere professionisti.
      Bello avere una dg donna per la parità di genere, ma vorrei avere un ds di maggiore sostanza.
      Giuntoli lo dovevamo prendere noi.
      Detto questo Mou ha sbagliato i cambi nel finale e per quello abbiamo perso.

  8. Logico che la Finale sarà tutt’altra storia. Ma mettiamo in conto tutte quelle caxxate difensive che ci han penalizzato durante la Stagione (Match di stasera compreso) la vedo piuttosto dura. Rendiamoci conto di una cosa: Se stasera avessimo chiuso la partita sullo O-3, non avremmo rubato nulla. Ed invece ecco li che subiamo il solito risultato negatvo. Mi spiace ma cosi’ non và affatto bene… Intendiamoci bene: Per quanto concerne l’esito sono piuttosto Ottimista ma quest’ aspetto negativo è da tenere in considerazione.

    • In realtà non mi sembri affatto “piuttosto Ottimista” …
      Puoi anche dirlo è, non è che sei Lazziese se temi di perdere contro Monchi.

    • Franco65 ti sbagli: Non temo di perdere contro Monchi ma contro noi stessi. Mi spiego meglio:
      Per me siamo molto piu’ forti del Siviglia, tuttavia allo stato attuale, abbiamo la cattiva abitudine di farci male da soli. E questo è un difetto che in taluni match cosi’ importanti può costarti caro.
      Di conseguenza nessun prolclama, Piedi per terra ma allo stesso tempo nessun pessimismo, la partita è tutta da giocare.

  9. al di la delle rapine arbitrali…guardate chi c ha portato tiago pinto in porta….wynaldum ex giocatore, e ve orego…..basta co ibanez.

    • Al 99% mal che va rifacciamo l’Europa League, con ogni probabilità la Rube la escluderanno dalle competizioni europee visto anche che Ceferin non vede l’ora di farla pagare, seppur indirettamente, al monociglio

  10. Al netto di una prestazione giocata nemmeno con la seconda squadra ma con parzialmente anche la terza (vista la presenza dei primavera) e di altri inspiegabili 5 minuti di black out, voglio fare una considerazione. Lungi da me scaricare tutto il peso della nostra disfatta sull’arbitro ma…

    1) Fallo a Missori non fischiato, possibile rigore per la Fiorentina, Mourinho giustamente scapoccia (provocato anche dalla panchina fiorentina) = giallo a Mourinho.

    2) A me sta nenia “L’arbitro è in controllo dell’azione”. Hanno trovato un modo per annullare il VAR. Sia a guadagnare che a perdere la Roma è vittima dell’arbitro di turno. Il primo goal della Fiorentina è nato da carica di Mandragora. E i commentatori? “Sì effettivamente la spinta c’è stata ma, eh! L’arbitro era in controllo dell’azione”. Ma che vor di’?! ‘Cci vostra!!! Poi sul secondo goal niente da obiettare, Ibanez fa un liscio clamoroso.

    Concludo, dicendovi che da ora entro in silenzio stampa fino a giovedì.

    !!!FORZA ROMA!!! 💛❤️

    • i 49 pollici in su sono perchè vai in silenzio stampa, il resto ho smesso di leggerlo arrivato alla parola “arbitro”.
      Sette partite di campionato che non si vince avendo affrontato tra le altre: Bologna, Salernitana e Monza già salve e che non hanno più nulla da chiedere al campionato, e tre scontri diretti con Milan, Inter e Atalanta in cui hai rimediado 1 punto su 9 disponibili…. ancora leggo “arbitro”?

  11. L’unica palla crossato dal fondo da Belotti abbiamo fatto goal. Poi ancora palle indietro e lanci lunghi che prendevano solo i difensori fiorentini, le nostre punte sempre a saltare per spizzicare questo pallone che arrivava alto, mai un gioco con palla a terra, mentre la Fiorentina portava palla fino in fondo ha fatto due cross e sono arrivate due reti. Con questo gioco abbiamo perso un sacco di punti, peccato mi dispiace si poteva poteva arrivare 4💛❤️🇮🇹

  12. È il secondo anno di fila che a Firenze ci fottono la partita, comunque il vero crimine è continua a mette Ibanez, solo il meteorite che ha estinto i dinosauri ha fatto più danni di lui FORSE

  13. ma friedkin? che ce racconta? ah spe’ lui non parla fa’ i fatti…..ma i campioni invece quando li compra a MOU?…
    mai? troppe seghe in squadra, minimo ci vogliono 4 campioni , gente come solbakken, belotti ,ibanez,abraham,per non parlare di rui, pellegrini,cristante…giocatori di basso-medio livello, non da ROMA, qui il colpevole ha un nome e cognome:
    dan friedkin.

    • gli manca la fame?? certamente con 10 milioni all’anno non ha sicuramente fame.
      Semo solo noi che c’avemo fame.

    • Toh, ar focenese je se accollato tonno73 l incrollabile lazziale, d artra parte tra “problematici” se capischeno bbene. C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  14. ti mangi i gol dei possibile raddoppio poi succede questo…. wijanaldulm non può più giocare a calcio gli manca proprio la fame ormai….

  15. Wijnaldum è a corto di condizione e sta deludendo..poi però c’è anche da dire che lo fa giocare sempre con i primavera , solbakken e & co. Mi piacerebbe vederlo con i vari Matic Pellegrini e Cristante. Una parola sugli arbitri : finché ci sarà Mourinho sulla nostra panchina l andazzo sarà questo. Forza Roma.

  16. l’unica cosa positiva che almeno non si e’ fatto male nessuno, ma ragazzi sono davvero preoccupato a budapest ci vorra’ un miracolo.

  17. Pochi mesi fa mi sono presi maree di versi per aver avuto il coraggio di dire che Mancini e Ibañez sono due giocatori discreti bravi solo se sorretti da Smalling…
    Dove sono tutti i loro difensori mo’ ????!??

  18. Si fa per chiacchierare, la partita non contava. Ma cambiare tre attaccanti (l’impalpabile Wijmaldum faceva l’attaccante) per tre difensori, significa consegnarsi. Una vittoria è sempre una vittoria.
    P.S. continuo ad essere deluso da Gini, quello con un certo spessore, ma rimane inutile inconsistente e sbaglia appoggi elementari.
    Ora testa a mercoledì, speriamo bene.

  19. Non mi torna l’insufficienza a Svilar, cui segnano due gol sulla linea di porta, e la sufficienza a Wijnaldum, verso il quale vedo che la paternità si sta lentamente spostando da Mourinho a Pinto, un po’ come accaduto per Abraham, solo che l’olandese “vince” in quanto riuscito nell’impresa all’interno della medesima stagione, mentre all’inglese ce ne sono volute due per lo shift.
    Potenza di quel fenomeno sulla bocca di tutti altrimenti detto “fideismo”.
    Tornando alla partita, il cosiddetto “fortino” a volte funziona a volte no, così come cercare, senza necessariamente essere scriteriati, il gol della cosiddetta sicurezza.
    Sicuramente, se proprio dovevamo sceglierne una tra le due in cui la consolidata tattica ciccasse, la risposta è fin troppo scontata.
    Il campionato si avvia verso l’epilogo in modo quanto mai mesto. Tra l’altro all’ultima avremo la responsabilità di essere quanto meno dignitosi per garantire la regolarità della lotta per la salvezza, con lo Spezia che verrà all’Olimpico a giocarsi la vita.
    Non mi piacerebbe fare una brutta figura.
    17 vittorie, 9 pari, 11 sconfitte, praticamente fotocopia del secondo anno di Fonseca, uno condotto all’insegna “der ber giogo”, l’altro coi crismi del “pullman davanti la porta”.
    Invertendo l’ordine dei fattori il prodotto non cambia.
    Mercoledì si emenda tutto oppure si prendono carta e penna e si fanno due conticini.
    Ma fino ad allora, fiducia, fiducia, e ancora fiducia.

  20. Seriamente esiste chi da importanza a questa partita?

    La Roma sta cercando di recuperare i calciatori infortunati.. Da minutaggio a quei calciatori che sono stati fuori.. Tipo Smalling oppure Elsha..

    Tiene fuori quei calciatori da recuperare assolutamente per la finale..

    Nello stesso tempo.. Tutti hanno paura di farsi male.. Nessuno vuole perdersi la finale con il Siviglia.. Questa era una partita scontata.. E per quanto mi riguarda la Roma c’è stata fin troppo..

    A me sembra che in troppi non si rendono conto di ciò che ci aspetta il 31..

    Tralasciando la finale di Conference.. Quante finali Europee della Roma vi ricordate?.. Anche per chi le ha vissute tutte quante la risposta è sempre una.. Poche..

    La Roma dopo il Feyenord di fatto ha mollato il campionato.. L’infortunio di Smalling.. Poi Llorente.. Poi Dybala.. E ancora Wijnaldum..

    Non potevi dedicarti a due competizioni senza mezza squadra.. Anzi.. Ho creduto che anche con il Leverkusen la Roma non c’è l’avrebbe fatta..

    Ma ora c’è una finale.. Una competizione importante.. Che in Italia nessuno ha mai vinto.. Solo un italiana si è giocata la finale.. (L’Inter di Conte.. Che ha perso proprio contro il Siviglia)..

    Quindi a 4 giorni da un appuntamento simile.. A cosa si dà importanza?.. Alla Fiorentina oppure al Siviglia?

    Se Dybala stava bene.. Avrebbe giocato oggi?.. No.. Perché hai un occasione unica..anche i giocatori inconsciamente hanno paura.. Inconsciamente sono con la testa al vero obiettivo..

    Entrare in Champions.. Si porta soldi.. Ed è un traguardo importante.. Ma alzare quella coppa ha un gusto molto più bello..

    Poi posso essere d’accordo.. Il campionato non bisognava lasciarlo.. Ma questo lo puoi fare quando hai una rosa lunga.. Quando non hai 1800 infortunati.. Quando non hai 15 calciatori soggetti ad infortuni..

    Forse bisognerebbe rimandare qualsiasi critica a giovedì.. Ma già solo il fatto di essere arrivati fino a qui è un pezzo di storia.. Se riusciremo a portare la coppa a casa.. Saremo i protagonisti assoluti..e del campionato allora stica..

    Forza Roma

    • No, la partita contava poco e niente, ma visto che stavi lì a una decina di minuti (recupero incluso) dalla vittoria che ti avrebbe consentito di mettere comunque un po’ di pepe nel didietro del Milan, è un peccato.
      Fossi stato 2-0 sotto alla fine del primo tempo, pure pure. Ma la prima frazione l’hai giocata, anche discretamente, e potevi stare tu di due sopra.
      Perché quindi giocare quel secondo tempo senza mai provare a impensierire una retroguardia avversaria che era tutto fuorché granitica?
      Va bene dai, tutto sospeso fino a mercoledì…

    • Dal quinto posto al settimo cambia tanto, inutile far finta di niente. Se va male mercoledì ci tocca un’altra annata in Conference, basta molto poco per evitare tutto questo. Tra l’altro non è nemmeno vero che le abbiamo mollate le 7 partite non vinte, le abbiamo giocate, male come spesso capita, ma le abbiamo giocate.

    • D’accordo con te al 100%, soprattutto sulle finali giocate. Io la finale di coppa dei campioni del 30 maggio 1984 l’ho sofferta ed è stata una botta forte che ancora, quando ci ripenso, mi mette tristezza. Come ho sofferto le partite di finale di coppa UEFA del 8 e 22 maggio 1991 contro la stramaledetta Inter. Poi il nulla. Con Mou in due anni 2 finali di cui una vinta e la seconda da giocare. Non so per voi, ma per me è una cosa grandiosa. Di questo campionato di calcio italiano malato e condizionato non so che farmene. Ma vivere due giorni come Tirana 2022 e Budapest 2023 non ha prezzo.FRS

    • Sono 7 partite (sette) che non diamo importanza al campionato… mercoledì 31 non è una partita MA LA PARTITA… per dimenticare lo scempio visto quest anno c è solo un risultato, 🫱🏆🫲 ovvio… DIVERSAMENTE, con MOLTI di questi 🤏”PROTAGONISTI” se salutamo👋👋 er 4 giugno.

    • Sop.. Se parliamo dì gioco allora mi viene da dire una cosa.. Su 37 partite di campionato ne abbiano giocate male almeno 30.. Anche vincendo..

      Perché il modo di giocare della Roma è un gioco difensivo.. Non c’è spettacolo.. Su questo siamo tutti d’accordo..

      Ma dopo il Feyenord abbiamo perso.. Smalling e Wijnaldum.. E perdere Smalling per questa squadra è un grosso problema..

      Abbiamo affrontato l’Atalanta.. Ed in quella partita abbiamo perso Llorente e Dybala.. Definitivamente..

      Quindi.. Come fai a dire che non abbiamo mollato?.. Siamo una squadra che gioca a 3.. E siamo rimasti con due difensori.. Perché ovviamente anche Kumbulla era rotto..

      Bastava un semplice colpo a un Mancini ed in difesa ci doveva andare Bove con Cristante contro il Leverkusen..

      È proprio un ovvietà che la squadra si è concentrata molto di più sulle semifinali..

      Poi.. Possiamo dire che il campionato è stato un campionato mediocre.. E ovvio anche questo..

      Discorso diverso in coppa.. Dove la Roma è l’unica rimasta in tutta L’Europa League.. Buttando fuori anche squadre che venivano dalla Champions..

      Sono due percorsi opposti..in Europa e una Roma da 9.. Se vinci è da 11..

      In campionato è una Roma da 4,5…

      Dan.. Di errori quest’anno ne ho visti a non finire.. Oggi è una di quelle volte.. Ma dico che forse sarebbe bene aspettare giovedì.. Perché se porti a casa la coppa.. Questi errori.. (per ora).. Contano meno di zero..

      Semmai in sede di calciomercato bisognerà ricordarli.. Così come bisognerà ricordare i tanti infortuni..

      Forza Roma

  21. Sbaglio a dire che quest’anno la Roma ha fatto un campionato di m _ _ _ a? 11 sconfitte, diverse delle quali all’Olimpico, non sono poche. Poi se mercoledì succede quello che tutti ci auguriamo, tanto di cappello! Tuttavia in un campionato così mediocre un posto tra le prime quattro era ampiamente alla nostra portata, che che se ne dica. Vabbè, vorrà dire che avremo optato per la strada più affascinante..

  22. se avevi dubbi certe partite ti danno certezze .. Svilar, Celik, Karsdorp, Kumbulla, Ibanez, Tahirovich, Belotti, Solbakken, Abraham.. per non parlare dei Coric, dei Vina, degli Shomurodow .. ma chi ce li ha portati qui ?

  23. Gini imbarazzante, un autentico ectoplasma, oggi come oggi Bove je magna in testa… Spero venga rispedito a Parigi col fiocco

  24. Forse è sfuggito a tutti un dettaglio: a parte la partita persa che non fa assolutamente piacere, Mou ha levato Smalling e messo al suo posto Ibanez fuori della sua posizione abituale per provare una difesa a 4 senza Smalling. L’esperimento è riuscito male perché Ibañez il meglio di se lo da sulla fascia e soprattutto sui corner in attacco. Probabilmente voleva provare l’alternativa a Llórente al centro per la paura che Smalling non riesca a fare l’intera partita con il Siviglia soprattutto se si andasse ai supplementari. Speriamo che non sia necessario ripeterla perché Ibañez metà le fa buone e metà cattive ma al centro è veramente pericoloso.
    Forza Roma!

    • Non è sfuggito a nessuno perchè è entrato mancini per Smalling nell’intervallo, Ibanez è entrato a metà 2 tempo cioè al 71′ li siamo tornato alla difesa a 3, con Ibanez braccetto a dx cioè sul suo piede perchè è destrorso e Mancini centale, forse è meglio seguirle le partite.

  25. Goal fatti 73 69 55 60 60 dalle squadre avanti a noi. I nostri 48 goal sono proprio pochi, non si segna perché non abbiamo un vero gioco d’attacco. Non lo facciamo proprio. Al contrario in difesa reggiamo meglio il confronto con le altre avanti a noi 26 41 28 42 45 i nostri goal subiti sono 37 non male. Però per avere più punti in classifica si doveva fare un diverso gioco in attacco e si sarebbe segnato molto di più. È questa la nostra grande mancanza. Non crossiamo mai dai lati dell’area💛❤️🇮🇹

  26. 1 punto in meno della Roma di Fonseca.Si avete capito bene alla 37 ° giornata del campionato 2020/21 la Roma aveva 61 punti. Ora, vincere la E.L salverebbe la stagione, ma comunque questa squadra va rifondata, e troppo piena di pippe, e strapippe sopravvalurate. Ma se preferite possiamo continuare a prenderci in giro, …….la Roma e’ forte, colpa del var, prima di fonseca, del non gioco di morinho dei pali delka cararatta ecc, ecc.

    • Ti contraddici da solo. In campo ci vanno i giocatori non Mourinho. Talmente pippe che son arrivati a giocarsi 2 Finali Europee di cui una vinta. Tu sei n’altro che gode solo nel denigrare

    • Tonno73 sei un lazziale, spero che te porti jella da solo. C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  27. continuo a pensare, che gli attaccanti non segnano ,perche’ il gioco d attacco non esiste Belotti si spompa ,e quindi non puo essere lucido ,

  28. …siamo in finale…

    Ma quanno ce ricapita due volte in fila ?

    …e se vinciamo?

    Ci siamo tutti rimasti male oggi, ma conterà non rimanerci male il 31…e portare la coppa al Foro.

  29. sentire dire che questa partita non contava nulla è un po’ come sentire qualcuno che dice “ma in fondo è soltanto una partita di pallone!” Sono considerazioni che mi fanno venire il sangue agli occhi. Anche stavolta, come l’anno scorso, la fiorentina ce lo mette in quel posto, tanto che ce frega, era una partita che non contava niente, giusto? e no. si tratta di dignità. farsi prendere per i fondelli da quelli là, da un itagliano qualsiasi, non va bene. da una tifoseria che storicamente non simpatizza per noi, direi. non sopporto di uscire sconfitto da certi stadi. Le partite contano tutte, dalla prima all’ultima. poi si possono perdere, ma non così, in 3 minuti. la sfortuna, le assenze, l’arbitro, il caldo, tutto quello che volete, ma perdere così mi fa proprio male. e sono 7 partite senza vittorie. e sono 11 sconfitte in campionato. e che facciamo domenica 4 giugno? facciamo l’ultimo atto da fondazione onlus per lo spezia, così allunghiamo la serie? lo dico a prescindere da come andrà mercoledì.
    💛❤

  30. Voti giusti tranne quello di Svilar che invece avrebbe meritato 6.
    Per quanto riguarda Wijnaldum, nonostante qualche errore, ho notato però che quando è stato sostituito, da quella parte sono arrivate più scorribande ed azioni più pericolose dei viola. Poi, anche lui aveva paura di farsi male di nuovo prima della finale, tornato a 7 mesi dall’infortunio, dopo qualche partita ne ha avuto uno stavolta muscolare proprio nel momento in cui era in ripresa e stava pure facendo la differenza in alcune occasioni.
    La cosa che conta veramente è la finale di coppa comunque e l’opportunità maggiore è proprio quella competizione dove non subiamo arbitraggi in completa malafede, mentre un campionato peggio di una carta falsa se c’erano o ci sono opportunità, queste vengono stroncate ad ogni modo con fior di arbitraggi vergognosi.
    Nelle ultime partite tanto per dirne una mancano 2 rigori a Bologna, un gol regolare annullato ed un rigore negato contro la Salernitana, un gol irregolare dato buono controche era da annullare ai milanari l’1-1 viziato da un fallo di De Ketelare, idem in questa partita l1-1 viziato da un fallo di Mandragora e dulcis in fundo 2 rigori negati contro gl’intertristi, uno sullo 0-1 e l’altro sullo 0-2, nonché dubbi sulla posizione di partenza di Lukaku al momento del lancio prima della str…zata di Ibanez in occasione dello 0-2 e mancata espulsione di Chalanoglu che doveva prendere 2 cartellini gialli.
    Direi che solo in queste ultime partite ci sono stati rubati diversi punti oltre a tanti altri nelle partite precedenti fin dall’inizio.
    La scorsa stagione 17 ed in questa 18-19 praticamente, credo bene che invece di starci a far prendere per i fondelli dai pupazzi di aia e palazzo, ad un certo punto facciamo all in sulla coppa anche a costo di rischiare il risultato sportivo se le cose non dovessero andare nel verso giusto e fa parte del gioco.
    Intanto a Budapest si va per vincere qualcosa che è più importante di uno scudetto essendo un trofeo internazionale con accesso alla Champions da testa di serie mentre il titolo nazionale è solo praticamente un trofeo locale.
    Poi sarà quel che sarà e comunque vada il 01 giugno dovremmo essere orgogliosi di questa squadra che aritmeticamente è di nuovo in Europa anche nella prossima stagione.

  31. Qualcuno ha detto che siamo piu’ forti del Sivilgia! Si, non ci vuole poi molto. A dispetto del palmares europeo, quello di quest’anno è il peggior Sivglia degli ultimi anni, 10° in classifica ed ha subito 52 gol………………………..mercoledi speriamo solo che mou faccai il miracolo fatto ol Porto.

  32. al di la’ della partita di ieri, una squadra dove due centravanti fanno in due 7 gol totali , ma ndo’ va’
    sono fiducioso per mercoledi’ anche per i numeri, il Siviglia mica puo’ vincere sempre l’europa league, una finale la dovra’ perdere .

  33. mi sa la partita era un test per decidere la formazione per Budapest: Mou ora sa chi deve giocare e chi no.
    All-In su Budapest, daje Roma dajeeeeee!!!!!!

  34. Aktarus cosa c’e’ di gufo nel mio post? Ls classifica del Siviglia e’ li basta andarsela a leggerla, tu sai leggere? E po ho detto ,spero che mou faccia il miracolo fatto col porto, che in italiano, lo conosci si? Significa ailugurarsi che vinca, il contrario do gufare, ma sai che c’e’ la colpa e mia che vi rispondo pure…………

  35. Confidente su compattezza della squadra e sulla esperienza di JM; la finale sarà tutt’altra storia e abbiamo le nostre chance x portarla a casa…
    poi sarà quel che sarà….in fin dei conti cosa dobbiamo temere o abbiamo da perdere? Magari capitasse ogni anno arrivare fino in fondo ad almeno una competizione per giocarcela….
    Sempre Forza Roma

    P.S. sono convinto che diversi di questo forum siano dell’altra sponda del Tevere…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome