SALISBURGO-ROMA 1-0: le pagelle

61
2550

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Sconfitta profondamente ingiusta per la Roma, battuta per uno a zero dal Salisburgo nella gara di andata dei sedicesimi di finale dell’Europa League. 

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai giocatori scesi in campo oggi alla Red Bull Arena per affrontare gli austriaci:

Rui Patricio 6 – Gli austriaci non prendono mai lo specchio della porta. Nel finale capitola sul preciso colpo di testa di Capaldo.

Mancini 6,5 – Il suo rendimento costante è una buona notizia per la squadra. Sempre attento e concentrato, non sbaglia quasi niente.

Smalling 6 – Okafor e Fernando sono due clienti scomodi, ma l’inglese riesce a prendergli le misure, ben coadiuvato dai suoi compagni di reparto.

Ibanez 6,5 – Si esalta in questo genere di partite. Perfetto nelle chiusure sprint.

Zalewski 6 – Buona primo tempo, abile nel crossare sia col destro che col sinistro. Stranamente peggiora la sua prestazione quando si sposta a sinistra.

Matic 6 – Sbaglia qualche pallone di troppo in avvio, non da lui. Prezioso punto di riferimento in mezzo al campo, oggi però non riesce ad accendere la luce con una giocata.

Cristante 6,5 – Gran primo tempo, con diversi palloni recuperati e un lancio splendido per Abraham che avrebbe meritato il gol del vantaggio. Solido, non spreca una palla.

El Shaarawy 6 – Il Salisburgo gli lascia troppo spazio e lui ne approfitta. Nella ripresa sposta più avanti il suo raggio di azione, ma non riesce più a incidere.

Pellegrini 5,5 – Si fa apprezzare giusto per un paio di buone aperture, ma anche oggi è poco incisivo e cala alla distanza.  Dal 74′ Wijnaldum 5,5 – Ancora lontano dalla forma migliore, corre a vuoto. Ha bisogno di giocare per ritrovare la condizione.

Dybala 5,5 – Stranamente deludente. Poco reattivo, Mou preferisce lasciarlo in panchina all’intervallo per un fastidio alla coscia. Da valutare. Dal 46′ Celik 5,5 – Poca qualità nella sua spinta a destra.

Abraham 6,5 – Protagonista del primo tempo con due conclusioni aeree temibili e una grande occasione da gol ben costruita ma non sfruttata a dovere. Punto di riferimento costante dei suoi compagni, si batte con generosità. Ma deve essere più cattivo sotto porta. Dal 74′ Belotti 6– Il palo lo ferma a un centimetro dal gol. Fa ammonire Pavlovic, facendogli saltare la gara di ritorno

JOSE’ MOURINHO 6 – La Roma esce sconfitta immeritatamente dalla Red Bull Arena dopo aver controllato senza particolari affanni le scorribande del Salisburgo e sfiorato la rete della vittoria in più di un’occasione. Tra una settimana servirà una prova di grande livello, e un pizzico di buona sorte in più, per passare il turno.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteSALISBURGO-ROMA: 1-0 (88′ Capaldo). Sconfitta immeritata dei giallorossi, fermati dai pali e puniti nel finale
Articolo successivoMOURINHO: “Partita dominata, abbiamo sbagliato gol incredibili. Dybala? Mi ha detto che non era in condizione di giocare”

61 Commenti

  1. al ritorno spero di vedere una gran fame. non è possibile segnare col contagocce.. quando riusciamo oltretutto!!
    forza Roma sempre

    • Non ha giocato male, questo momento deve per forza mettere Camara e non Gini, altrimenti rischiamo…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  2. Partita che potevamo (e meritavamo) vincere, ma che abbiamo perso.

    Un pizzico di fortuna nemmeno per caso.
    Ma, Abraham non è un centravanti che fa salire la squadra. Dargli palla spalle alla porta equivale a perderla, che la prenda o non la prenda.
    Pellegrini è al solito leggero e molle.
    Matic è stato molto impreciso.
    A El Sharawi manca troppo spesso qualcuno che gli corra vicino, costringerlo a farsi tutto il campo e poi fare pure la giocata alla fine è troppo.
    Celik non era una gioa per gli occhi, ma ha avuto un’involuzione preoccupante.
    Dybala ha i piedi fatati, ma mi sembra un po’ scarico.
    Zalewsky a destra è poca roba.

    Cristante voglio spezzare una lancia. Si danna l’anima a intercettare tutte le linee di passaggio, recupera palloni, è lucido fino alla fine. Azzecca anche un’apertura molto bella che Abraham spreca non appoggiando a El Sharawi che veniva solo.

    Peccato perché non servirebbe molto per il salto di qualità, ma quel poco che manca è pesante.

  3. un attaccante deve segnare tammy 4 e Belotti 5 perché ha giocato meno minuti squadra imbarazzante Dybala 4 joja datte na svejata so tre partite che non la strusci, oggi il faraone unico da ammirare mou non pervenuto

  4. Manca disperatamente un’attaccante concreto, Abraham e Belotti quei gol li devono fare altrimenti siamo oltremodo limitati. Dybala e Gini non pervenuti Matic buona partita ma sul gol loro si perde l’uomo. Dybala putroppo e penalizzato a livello fisico non potra giocare tante partite. Sempre forza Roma.

  5. Grandi limiti di cattiveria sotto porta ma stasera non mi sono dispiaciuti , che dire ancora troppi al di sotto delle aspettative…..senza fare i soliti nomi !
    Daje Roma Daje asfaltiamoli al ritorno………le tipiche partite di Mou !!!!

  6. Il tiro di Belotti non era un banale tap-in, la palla era mezzo metro dietro e ha dovuto fare una bella torsione per girarla in porta, il portiere l’ha presa 5 cm prima del gol, sfortuna.
    Per il resto non meritavamo di perdere, ma nemmeno di stravincere, le occasioni gol sono state 3: Abraham, Belotti e il colpo di testa di Cristante, fine. Fargliene due al ritorno sarà dura, molto dura.

  7. personalmente la squadra mi è piaciuta, peccato per il gol, peccato per la spizzata che taglia Matic fuori dall’azione.
    non me la sento di dare mezzo punto più o meno, per me ripeto, prova positiva.
    speriamo che i pali ci sorridono al ritorno.

  8. Io sono troppo incavolato,
    non si può buttare una partita dominata e controllata così,
    di nuovo dopo Lecce.

    Visto che ci sarà qualche genio che anche stasera darà la colpa a Mourinho
    e difenderà Pellegrini, chiudo qua e buonanotte a tutti.

    Ps: Belotti quel gol se l’è magnato, altro che sfortuna.

    • Ma dove vai a dormire?
      La Roma ha battuto la New Balance.
      Oggi esultavi come un grillo in calore…
      Daye compa ‘👈

    • Ti/vi leggo da poco, ma mi pare che questa sia la tua 2a o 3a volta che dici ‘ciao proprio’ ma poi ritorni. Ma quel ‘proprio’ significa ‘veramente’ o ‘alla prossima’? Chiedo cosi’, per un amico.
      Ciao.

  9. Sfortuna o incapacità a far gol?
    Nelle ultime due partite su 10 occasioni nitide la Roma ha segnato una volta su rigore. Aver dilapidato 40 milioni per quello che era la riserva di Werner al Chelsea, è uno sproposito peggiore dei 25 milioni per Pastore. Pastore anche con una gamba sola avrebbe fatto gol dove Abraham ha ciccato.

  10. L’ultimo gol su azione la Roma l’ha segnato a Napoli. Poi solo palle inattive. Quello alla Cremonese a tempo scaduto manco lo considero.
    Se non segni mai non vai da nessuna parte.

    Una considerazione su Dybala: è tornato dal mondiale in una condizione penosa. Non ha forza sulle gambe, non ha spinta. Corricchia senza scattare mai. Le giocate che riesce a fare, poche, sono frutto della sua classe ma per i 90 minuti serve altro. Spero non si sia infortunato di nuovo perché significherebbe rallentare ulteriormente il ritorno ad una condizione accettabile.

  11. Squadra modesta e senza attribuiti.
    Non si riprenderanno mai più.
    Il fondo del barile è oramai raschiato da un pezzo.
    Se non sanno come fare goal forse è meglio che cambino mestiere.

    • Si però giocavamo fuori casa dopo 3 gg con una squadra di tt rispetto che non ha reso anche per merito nostro.
      Per me non è oggi che va criticata

  12. La buona sorte in più …quella che ci manca spesso e volentieri ..porca trota.. e aggiungerei un Dybala poco illuminante, per il resto tutto nella norma ,se abbiamo un merito.. è sicuramente quello che facciamo gioca male tutti .

  13. Gol fatti 0
    Gol subiti 1
    Abbiamo giocato bene , fiduciosi per il ritorno.
    Magari un po di fortuna.
    Forza Wijni.abbiamo bisogno di te.
    Forza ragazzi , e solo l’ andata

  14. Boh. Abraham e Belotti sufficienti mangiandosi gol fatti ma che voti sono ? Dybala non pervenuto, un 5 e’ gia’ troppo. Cristante una volta che fa una gran partita si puo’ anche mettere un 7.

  15. Il materiale e’ risicato ma i cambi delle ultime settimane mi danno sempre piu’ l’idea di essere fatti apposta per farsi del male da soli. Dybala per Celik al 45′ ha addirittura qualcosa di diabolico. Con Solbakken e Camara poi siamo ai confini col mobbing.

  16. Una sconfitta immeritata però veramente quando Pellegrini anonimo per tutto il primo tempo, finalmente sembrava prendere in mano la squadra, esce per far entrare un Wijnaldum sinceramente impresentabile, così non serve a niente.
    Grave errore concettuale di Mourinho, che poi si chiede il perché, i Friedkin non lo chiamano per fargli firmare altri tre anni di contratto, uscire con questi qui sarebbe clamoroso, non ho notato tutti questi grandi talenti che ci hanno decantato per una settimana intera e mi è sembrata una squadra che per via della lunga pausa invernale, gioca sotto ritmo, era alla nostra portata il discorso si sarebbe dovuto chiudere subito oggi, invece ci dovremmo giocare l’ennesima partita della vita, per colpa di cambi completamente sbagliati

  17. perdere una partita del genere solo noi possiamo, 4 palle gol 2 pali noi mezzo tiro in porta loro 1a0 pe loro INCREDIBILE, ma che pagelle vuoi fare? spero al ritorno abbiano la mira un po più precisa altrimenti ci scordiamo pure sta coppa. Forza Roma

  18. Ragazzi, con tutta la buona volontà non si può dare 6,5 e 6 a due centravanti che tirano sul portiere a pochi metri dalla porta. Quello di Belotti poi è ancora più deprimente perché è andato su quel pallone coi riflessi di un 70enne.
    Da lì la porta la devi spaccare, e se per sbaglio prendi il portiere deve entrare pure lui assieme al pallone.
    Il senso del centravanti è il gol, il grande bomber deve vivere per il gol, quello che fai per la squadra è un di più, apprezzatissimo e ormai richiesto a tutti, ma soprattutto in queste partite da dentro o fuori, quando hai quelle palle devi SEGNARE!!!
    Altra nota dolente, Wijnaldum: in un quarto d’ora di partita non ha strusciato un pallone, è grave per uno come lui, e ti fa capire, come non era difficile prevedere, quanto sia lontano da una condizione appena decente.
    Pellegrini si sgonfia un’altra volta nella ripresa dopo un discreto primo tempo, e francamente per lui le scuse non ci sono più; siamo a metà febbraio, ha combinato poco o nulla per oltre metà stagione, tranne qualche calcio piazzato.
    Bravo Cristante invece, che si merita un bel 7 stasera, migliore in campo: non ha sbagliato nulla, ha vinto quasi tutti i contrasti, ha servito una palla degna di Totti ad Abraham che col giro ha messo pure fuori causa il difensore.
    Esterni bene nel primo tempo, malino nel secondo, e Celik riesce ancora una volta a farti rimpiangere Karsdorp. Bene i difensori, ma pesa l’ultima fatale distrazione.
    Complessivamente una buona Roma, per quelli che sono i suoi noti limiti strutturali, che meritava di vincere la partita. Ma non è il caso di chiamare in causa la sfortuna quando sbagli quello che hai sbagliato oggi.
    Per finire, Dybala: io lo adoro, e non vedo come possa essere altrimenti, ma a un giocatore che ogni due o tre partite gli parte il muscolo, io ci penso prima di fargli un triennale a cifre molto elevate. L’ho detto per Pellegrini, non posso non farlo anche con lui.

  19. Partita sontuosa di Cristante, il migliore in campo per distacco: Non ha sbagliato un pallone, utile in copertura ma anche propositivo. Voto 7.5

    Leggere Tammy 6.5 fa sorridere. Tutti gli attaccanti hanno fatto pena anche Dybala che oggi era irriconoscibile. Se si sbagliano goal facili non si può prendere la sufficienza.

    Per l’estate bisogna pensare realmente di prendere un centravanti vero, sperando nel contempo di riuscire a piazzare l’inglese limitando i danni.

    Dopo aver goduto per le giocate geniali e sopraffine di Totti, e per l’eleganza e la bravura di Dzeko mi sono anche stufato di vedere attaccanti che non sanno stoppare un pallone.

    • D’accordo, d’accordissimo, a partire da Cristante: gli ho dato 7 ma anche 7,5 va bene, in ogni caso migliore in campo indiscusso.
      Vederlo prendere lo stesso voto di Abraham oggi è illegale. Il Borussia pagò Haaland meno di 3 anni fa la stessa cifra che abbiamo sborsato per l’inglese, e il raffronto è abbastanza impietoso.
      Qualche tempo fa ti dissi che per giudicare il lavoro sul mercato occorreva lasciar trascorrere un periodo congruo. Dopo quattro sessioni, due estive e due invernali, posso dirti che attualmente il voto sul mercato in entrata è 4,5, fatta salva la sfortuna per Gini (del quale lo stato di forma era cmq in dubbio dopo la stagione al PSG).
      Visto ormai abbastanza anche Celik per dare un giudizio, e ahimé, non abbiamo azzeccato praticamente nulla da Kumbulla in poi, eccetto un Dybala purtroppo di cristallo.
      E Mourinho di sangue dalle rape non ne cava…

  20. Partita che si poteva portare a casa con due gol per noi se il Mago Otelma non avesse fatto il solito sacrificio al Dio Catenaccio sostituendo Dybala con un difensore e arretrando il raggio di gioco della Roma . Pensare che il Salisburgo stasera aveva una difesa di burro. Ma il Mago Otelma puntava allo zero a zero.,

  21. Cristante migliore in campo, Matic non pervenuto ex giocatore.
    Pellegrini così non può giocare. Abraham mettelo a tirare in allenamento con quelle leve possibile tira sempre dei stracci bagnati? Se c’era Batitusta, sia al posto di Abraham che Belotti il portiere stava in sala gessi del policlinico di Salisburgo.

    • Se c’era Batistuta se l’erano già venduto per 200 milioni, a forza de parla’ de paletti del Fair play finanziario pure i giocatori si sono concentrati sui pali in campo, vogliono buttarli giù sti paletti.

  22. ancora cambi scriteriati di mou .pellegrini ingrana e lo levi per fare entrare il fantasma di Gini .svegliati mou..o gli americani ti danno un bel calcio nel deretano e ne prendono uno migliore di te. hai rotto !

  23. Mourinho 6 ?
    Ma abbiamo perso se non sbaglio, e contro una squadra oggi assolutamente mediocre. Winhaldyum poi è un’altra sua provocazione.
    Mourinho 5.

  24. Oggi Cristante migliore in campo, e detto da me che calcisticamente lo “odio” (professionista serissimo per il resto, ci mancherebbe), qualcosa significa. Nonostante la sconfitta avrei dato un 7 pieno sia a lui che a Roger. All’allenatore e al capitano un bel 3, chi per cambi sballati/ruoli dei giocatori inventati e solite scuse post partita, chi perché semplicemente non è e non potrà mai essere nulla di rilevante per questa piazza e per il calcio in generale.

  25. Ma visto che il “problema più importante “è fare gol,perché non giocare con Abraham e Belotti insieme tanto per aumentare il peso lì davanti?

  26. Voti sostanzialmente giusti ma avrei dato mezzo voto in meno ad Abraham per il gol che si è mangiato, comunque nel complesso un 6, Cristante migliore in campo stavolta e forse gli avrei dato anche un 7 mentre sotto la sufficienza Zalewski e Matic stavolta con un 5,5 a testa.

  27. Dybala è stato sostituito per infortunio. Al suo posto è stato spostato El Shaarawy (rimpiazzato da Zalewski nel suo ruolo a sinistra facendo entrare Celik); quindi dire che Dybala è stato sostituito da Celik è molto improprio e riduttivo.

  28. Cristante ottimo ma anche 7, per me su tutti. E smentisce la credenza che dopo il rinnovo, il giocatore si appaghi. Professionista serio. Aspettiamo altre prestazioni di questo livello.

    Belotti arriva bene e con tempismo sulla palla ma la prende male, la schiaccia e facilita l’intervento d’istinto del portiere. Pasticcione e sfortunato allo stesso tempo…

    Abraham ha fatto una buona partita. La pecca sul gol sbagliato ? Prima del dribbling – che ci sta d’istinto per un attaccante – non “vede” El Shaarawy solo soletto a sinistra…peccato!

    Gli altri, chi più chi meno, ma tutti ragionevolmente dentro le proprie potenzialità. Amen e soprattutto daje giovedì che ce la famo!

  29. perché non dire la verità: tutto comincia dalla difesa a 3 che squilibra il centrocampo il quale squilibra l attacco? forse invece di cercare attaccanti bisognerebbe cercare 2 centrali forti forti capaci di giocare in 2 e ciao ciao Mancini ed Ibáñez forti solo se sorretti da Smalling??

  30. partita preoccupante è vero che ha giocato meglio del Salisburgo squadra che oggettivamente avrebbe difficoltà in serie B da noi, ma proprio per questo ha dimostrato enorme limiti in fase di finalizzazione il mancato gol di Belotti È da tre in pagella Per non parlare degli errori di Tommy che si muove molto e più del girone di andata ma non è mai lucido né brillante sotto porta. senza la presenza attiva e dybala la Roma non ha gioco è inutile nasconderci dietro a questo la cosa più preoccupante è l’involuzione di Pellegrini. celik ieri ha dimostrato di non essere in forma edi nn essere una possibile alternativa quindi mi chiedo come mai dopo aver integrato karlstop Non è stato fatto giocare infine wijnaldum non è questa la partita in cui poteva sgambare e allenarsi hai Volpato Bove Camara…cmq l’errore di Matic c’è costata la sconfitta

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome