SAMPDORIA-ROMA 0-1: le pagelle

64
2227

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La Roma vince con carattere sul campo della Sampdoria, domata per uno a zero al termine di una partita vinta con pieno merito.

Queste le pagelle assegnate dalla nostra redazione ai calciatori giallorossi scesi in campo questa sera allo stadio Marassi per affrontare i doriani nella decima giornata di campionato: 

Rui Patricio sv – Del tutto inoperoso nel primo tempo, idem con patate nel secondo.

Mancini 6,5 – La Samp butta la palla in area senza troppa qualità, e per lui ripulirla è un gioco da ragazzi. Nella ripresa regge con maggiore personalità le timide iniziative avversarie.

Smalling 7 – Giganteggia su Caputo prima e Quagliarella poi, concedendogli le briciole.

Ibanez 6,5 – Si prende quasi subito un giallo inutile. Poi regge la spinta di Leris senza affanno.

Zalewski 5,5 – Partita piuttosto bruttina, con qualche errore tecnico non da lui. Dall’84’ Karsdorp sv.

Camara 6,5 – Utilissimo a questa mediana. Corre e pressa in mezzo al campo, si inserisce con buona efficacia. Si dimostra meritevole di maggior considerazione. Dal 69′ Matic 6,5 – Entra in campo nel momento più caldo del match, e lui ci mette tutta l’esperienza di cui la squadra aveva bisogno.

Cristante 6 – Saltato spesso e volentieri dal diretto avversario, fatica a costruire gioco limitandosi alla spazzata non appena entra in possesso della sfera. Cresce alla distanza, dando sostanza soprattutto sulle palle alte e sui contrasti in mezzo al campo.

El Shaarawy 6 – Cerca di dare brillantezza alla fascia con qualche saltuaria accelerazione, che resta però fine a sé stessa. Apprezzabile il lavoro difensivo svolto con abnegazione. Dal 74′ Spinazzola 6 – Entra convinto in campo, dando il suo contributo nel giro palla.

Pellegrini 7 – Realizza con freddezza e precisione il rigore che decide  il match. L’unico in grado di inventare una giocata nel nulla del primo tempo. Nella ripresa lotta fino all’ultima stilla di sudore nonostante non sia in perfette condizioni.

Belotti 6 – Si danna l’anima per dare il suo contributo alla squadra. Peccato per quel gol sbagliato che avrebbe potuto chiudere prima la partita. Dall’84’ Bove sv.

Abraham 6 – Sbaglia ancora qualcosa di troppo per mancanza di fiducia, ma il suo impegno è indiscutibile. Regala un gran pallone a Belotti, che il Gallo non capitalizza a dovere. Dal 69′ Zaniolo 6,5 – Spacca da solo la difesa avversaria, creando più lui in 20 minuti che tutta la squadra nell’intera partita. Non concretizza però le due palle gol avute, realizzando solo la rete annullata per fuorigioco.

JOSE’ MOURINHO 6,5 – La Roma oggi è stata difensivamente perfetta, non concedendo una sola palla gol agli avversari. Manca ancora la qualità nelle giocate, così come la freddezza sotto porta: nella ripresa i giallorossi avrebbero potuto chiudere la partita realizzando un altro paio di gol. Su questo aspetto bisogna ancora migliorare parecchio. Ma i risultati parlano chiaro: quarto posto e appena quattro punti dalla vetta.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedentePELLEGRINI: “Ero sicuro di segnare il rigore. Grande vittoria, non molliamo di un centimetro. Spero che i tifosi siano fieri di noi”
Articolo successivoSTANKOVIC: “Sconfitta che brucia, abbiamo resistito alla Roma. Il rigore li ha favoriti”

64 Commenti

    • Eventualmente, facciamolo infettare dalla varicella, orecchioni o IV malattia verso metà novembre così guarisce presto ma non parte per il mondiale

    • Smalling un gigante. concordo con l’insufficienza a Zelewsky, troppo severa, per uno che non rifiata mai.
      ha ragione Mourinho, c’è sempre troppa superficialità di giudizio in quello che fa la squadra. gli che creano?

    • per me Zaleski meritava anche un 7 per quanto si sta mettendo a disposizione con sacrificio e impegno, pur cosi giovane e acerbo.

      io spero veramente tanto e con tutto me stesso che non diventi un nuovo Florenzi, sarebbe davvero uno grandissimo spreco.

      (vedi, quando non scrivi zammammerate parliamo civilmente 😂😙)

    • ok…non sapevo che si potessero cancellare… comunque quello che conta sono i tre punti… dajeeee

    • Su Zelewsky sono d’accordo con voi, ha giocato una buona partita (come sempre). Il bello è che potrebbe fare molto di più con le sue qualità tecniche e atletiche. Gli manca solo un po’ di esperienza e diventerà un top se prosegue così

  1. Contava solo la vittoria stasera. Però ci sono lacune evidenti sul piano del gioco, è necessario lavorarci su, anche se è pur vero che con le prestazioni degli attaccanti così scadenti è difficile. Mi sono piaciuti Camara e pellegrini, oltre ai 3 di difesa. Campo orribile.

    Sempre forza Roma

  2. La Roma non mi è dispiaciuta. Cattiva e concentrata. Il problema più grande per me resta il centrocampo, Cristante e Pellegrini hanno un ritmo da anni 80, vengono sistematicamente saltati e non hanno il cambio di passo. Bella partita dei tre difensori dietro e buon Camara, come del resto Zalwlebe ed elsha. Forza Roma

    • poi te sei svegliato e ti sei accorto che sulla televisione trasmettevano la replica di lazio udinese.

  3. Non sono d’accordo sullo stesso voto di Camara (7 x me) e Matic (5 x me). Da quando è uscito Camara, la Samp ha preso campo e pressava solo Cristante. Lo stesso Cristante ha recuperato un sacco di palloni. I peggiori a mio giudizio: Zalewsky e Matic. Abraham…tanta generosità…ma poca tecnica

  4. per una Roma che gioca male: 1 punto sotto l’arrembante e meraviglioso Milan, 2 punti sotto la fantasmagorica Atalanta…..(per non parlare dello scontro diretto), 4 dal Napoli delle meraviglie (ci vediamo domenica)…….. giochiamo male e segnamo poco………..Forza Magica Roma e Forza Grande José!!!!!!!!

  5. Una Roma alla Mourinho ,sia per il punteggio (ennesimo 1 a 0) sia per l’atteggiamento della squadra in campo,che ha combattuto su ogni pallone su un terreno infido e scivoloso.
    Un blocco unico,compatto quello della Roma stasera,che non ha lasciato la minima opportunità agli avvelenati dirimpettai.Prova ne sia che Rui Patricio non si è sporcato i guantoni. Per il resto tutti hanno dato il massimo e se il punteggio non è stato più corposo,lo si deve alla sfortuna e alla buona prova del portiere della Samp.
    A me la Roma è piaciuta tantissimo e questo è un bel segnale in vista del big match col Napoli all’Olimpico.
    Voto di squadra 7 e 1/2.
    Voto a Mourinho 8.

  6. Gli attaccanti tutti insufficienti
    Va bene tutto ma non possiamo ogni partita metterli davanti al portiere e assistere ai loro e(o)rrori.

  7. Zaniolo si è divorato due goal clamorosi, con il risultato ancora in bilico. devastante? ma de che. ma dobbiamo sempre aspettare di perdere lo buttare le partite per riconoscere i suoi errori? alzo le mani. alzo le mani. una battaglia persa.

    • Hai ragione è una battaglia persa.Ma lo è anche per me che la vedo in modo diametralmente opposto

    • Caro tifosoGiallorosso dicendo questo stai dando dell’idiota allo Special che ha appena detto che Zaniolo è stato devastante……bravo…alza le mani

    • Abbiamo scoperto a chi ha dato le 25 maglie zaniolo.
      Caro Friedkin, come spesso accade, manipoli la realtà…come quando sostenevi, con grande arguzia e conoscenza storica, che “Istraele è contro gli USA”.
      Detto ciò, ha anche detto che si è mangiato un goal…che non è proprio un ocmplimento.

      Forse avete dimenticato troppo in fretta la partita persa col Betis per colpa sua…ma tant’è…qualche tifoso si accontenta delle maglie regalate da certi giocatori.

    • Persa la partita col Betis per colpa sua…espulso (certamente in modo idiota) a due minuti dalla fine fa tanto ridere…o tenerezza.

    • UB40…. chiedere di segnare solo davanti al portiere, contro il Betis, era così difficile? hai rimosso quella traversa? e non parlarmi di sfiga perché quello è stato un errore madornale.
      Già…un attaccante a zero goal va lodato.

    • Per non vedere la svolta tattica che è stato Zaniolo bisogna essere o ciechi o in malafede

    • Ma si, Zaniolo è uno scandalo, con quel pizzetto stitico e quei baffetti ridicoli. Io lo conosco bene, visto che frequentiamo gli stessi sordidi luoghi ( il giornalaio, il bar, il fioraio) e so per certo che ha la collezione dei film di Alvaro Vitali, è un fan di Claudio Villa e mangia biscotti a letto!
      Venderlo subito in cambio di una macchina per inscatolare la birra e due gigantografie di Tifoso Giallorosso e di Ingolstadt da appendere all’ ingresso di Trigoria

    • Erbetta allegra, quanti goal ha segnato negli ultimi cinque anni?
      Parliamo di un attaccante.

  8. te pare poco avere una difesa perfetta oggi affidabilissima.smalling lo conosciamo ma Ibanez sta giocando veramente alla grande

  9. Matic 6.5 è grossa … zalewski insufficiente lo è altrettanto. Pellegrini 7 esagerato.
    Smalling 7 pure poco. Cristante pare che ha il 6 politico.
    Bella vittoria ma a parte smalling e camara i voti meglio lasciarli stare oggi.

    • E non si capisce neanche il perche’ del 6 politico a cristante,per me giocatore inutile,compassato,lento, macchinoso,senza tecnica,senza visione di gioco,si limita a fare il compitino dell’ asilo,stile oratorio,i passagetti a mezzo metro dal compagno, mi ricorda piacentini ve lo ricordate? Solo che piacentini ci metteva grinta,questo manco pe niente,sara’ un bravo ragazzo per carita’ ma giocare a calcio e’ un’ altra cosa per carita’! Forza ROMA

  10. Zaniolo 6,5 ?
    Sulla prima occasione doveva servire il compagno LIBERO per il più facile dei gol , ed era un assist.
    Sulla seconda occasione doveva fare ATTENZIONE a scattare nella nostra meta campo.
    Stupi@@@a ai livelli massimi.
    PS
    faremo domanda di beatificazione quando , finalmente , farà 1 gol o 1 assist ?

    • stai bene sul divano,si vede che a calcio non hai mai giocato il compagno era dietro di 20 metri

    • comunque sul gol annullato, il fuorigioco era veramente minimo, forse non hai visto quando hanno fatto vedere le linee che Zaniolo e il giocatore alla sua sinistra (tanto per capirci quello in basso sullo schermo) erano sulla stessa linea.

  11. Migliore in campo Camara, è come se avesse sempre giocato con la Roma e poi tanti palloni recuperati ed è l’unico centrocampista coast to coast che abbiamo.
    Per me, Matic può fare la stutua del calciatore in via dei Fori Imperiali, rimpiango Miki.
    Cristante 6? Ha giocato una grande partita evidentemente si trova meglio con Camara.
    Pellegrini, purtroppo una sola verticalizzazione però ha lottato su ogni pallone, non è ancora quello dello scorso anno.
    Bove merita di giocare di più, bisogna capire quanto vale ogni volta che entra fa le cose giuste e con carattere.
    Purtroppo Abraham male, ci mette solo la volontà. Non riesce a stoppare un pallone.
    Zaniolo sta in crisi di astinenza da goal e quindi svalvola.

  12. Stasera mi sono fatto due risate pensando a “quelli che Zaniolo non favorisce le sovrapposizioni”…di chi, di grazia? Sono previste nei sofisticati schemi offensivi?
    Abbiamo assistito a una delle partite più brutte tra le tante, e per fortuna Zaniolo non c’è stato per tre quarti di essa.
    Entrato lui, confusionario quanto si vuole, divoratore di gol, di certo lontano dal top player che forse crede di essere, vivi perlomeno dell’aspettativa che possa sempre accadere qualcosa. Oltre al fatto che tiene sul chi va là un paio di avversari.
    Una cosa che non ti fanno pensare i 13 Km a partita di Cristante e gli sporadici acuti di Pellegrini. Questa squadra con Zaniolo è povera, senza è il vuoto cosmico. In assenza di Dybala ovviamente.
    Per le pagelle, voti un po’ generosi per Camara (6), Abraham (5), ElSharawi (5,5, per poco non procura anche un rigore contro), Pellegrini (6,5).
    Caso a parte Mourinho: 10 perché abbiamo vinto.
    Mourinho può prendere solo 10 quando vinciamo, 0 quando perdiamo. Per la X dipende contro chi pareggiamo.

    • un rigore a tre metri buoni dall’area di rigore, io continuo a pensare che quì chi commenta ascolta solo l’audio della partita, ma durante la partita fa’ le parole crociate.

    • Non erano affatto tre, tanto che quelli della Samp hanno provato pure a chiedere il rigore.
      Anche se le parole crociate possono risultare più avvincenti di certe partite…

  13. brutto errore di Belotti,poteva costarci la partita in base al principio gol sbagliato gol preso.abraham è veramente brutto da vedere, con quei controlli a seguire però sì è molto impegnato.Per battere il Napoli serve altro e di più, molto di più.

  14. Abraham non ha giocato male secondo me anzi.
    si è vero gli manca il gol e il 9 li deve fare ma sia con il Lecce che oggi i 3 punti arrivano grazie a 2 rigori procurati dall’ intruppone.
    zalewsky secondo me non è insufficiente.
    Bene i 3 dietro bene cristante benissimo camara molto meno bene Matic e Bove.
    Pellegrini dipende come si guarda la sua prova se si hanno aspettative su di lui è da 6+ se invece lo si considera una pippa 7.
    PS la Roma delle pippe con il bollito è davanti a Lazio Inter Juve e la magica udinese di sottiletta

  15. Si gioca troppo spesso, abbiamo fuori Dybala, Wijnaldum, Celik, cioè gli acquisti estivi e in particoilare i primi 2 che avrebbero dovuto fare la differenza, oltre a KUmbulla, Karsdorp appena rientrato e Zaniolo fuori per un mese e ciò nonostant,e pur senza dare spettacolo ma con tanta umiltà e determinazione ,siamo terzi e senza contare che se c’era una partita, per come giocata, che dovevamo vincere era proprio quella con l’Atalanta. Per ora mi va strabene così a patto naturalmente di passare il turno in Europa League. SEmpre Forza Friedkin, Forza Mou e soprattutto Forza Romaaaaa!

  16. Mah..io dico che voti , pagelle , giudizi e critiche sono sempre figli dell’ astinenza da gol. Non segnamo. Se riuscissimo a fare gol nel 50% delle occasioni create si segnerebbero 3 gol a partita. Del resto parliamoci chiaro chi di voi a fine mercato avrebbe pensato che a metà ottobre il problema della Roma fosse l attacco? Io no.

  17. Abbiamo vinto, siamo quarti, Per oggi niente critiche.Tutti sufficienti.
    Teniamoci stretta questa posizione in classifica fino alla fine del campionato.
    E domenica facciamo la partita dell’anno.

  18. quarti con 7 vittorie un pareggio a Torino con sconfitta immeritata con l Atalanta e quella bruttissima di Udine senza Dybala Wijnaldum Celik dopo El Sharaavy e Zaniolo e davanti Inter Juve Lazio Udinese e Fiorentina e a soli 4 punti dalla prima da incotrare domenica all’Olimpico ditemi voi se non sono soddisfatto .Grazie ragazzi anche oggi

  19. Cristante…non c’ e’ modo…non supera il 4 e mezzo sei in pagella,giocatore inutile da sempre

  20. Io di 10 a Mourinho. Facendo entrare Zaniolo bello fresco ha forzato la Samp a difendersi. Poi a ridato énergia sulle fasce et messo Matic per gestire il pallone. Perfetto.

  21. Giusti i voti ed i giudizi ma sarei stato un pò più generoso con Zalewski che a parte quel passaggio errato sanguinoso, meritava comunque la sufficienza, avrei dato mezzo voto in più ad Abraham anche per quel grande assist fornito a Belotti che purtroppo si è mangiato il 2-0 e comunque prova positiva da parte del Gallo.
    Stavolta migliore in campo Pellegrini che finalmente ha calciato un rigore perfetto, a differenza di quello tirato ad Empoli, il tiro è stato di qualche cm più basso e naturalmente imprendibile.
    Camara ancora una volta tra i migliori in campo insieme a Smalling e bella partita anche di Mancini.
    Per quanto riguarda Zaniolo, ho esultato al suo gol pur accorgendomi che venisse annullato per la posizione di poco in fuorigioco, perché è stato bello vederlo partire come una spada e mettere a sedere pure il portiere, la prova di Nico mi è piaciuta col tutto che mi ha fatto arrabbiare per 2 gol diciamo mangiati, in particolare il mancato assist a Belotti che era lì appostato davanti la porta vuota, comunque si, 6 e mezzo giusto perché il suo ingresso in campo è stato importante.

    • ma dove lo hai visto Belotti solo davanti alla porta? stava almeno 15 mt. indietro rispetto a Zaniolo, che durante la corsa alzava di continuo lo sguardo per cercare un passaggio che non c’ era.

  22. Si bella vittoria se puntiamo alla salvezza….ma xfavore vedo voti incomprensibili. Camara chuaramente più dinamico dei 2 centrali matic e cristante peccato che ha i piedi fucilati. Pellegrini 7??? Ma sei serio?! Bel gol su rigore poi il nulla, il 6 solo xché ha segnato, prestazione largamente insufficiente..zalenseky poi adattato a destra ha fatto una partita più che dignitosa. Il migliore il solito smalling

  23. Kammamuri, vero, hai ragione ma io mi riferivo alla parte conclusiva dell’azione quando Zaniolo era entrato in area, a quel punto Belotti era riuscito a presentarsi davanti la porta, non più quei 10 o 15 metri dietro Zaniolo ma pochi metri dietro.
    Quando Nico guardava se ci fosse qualcuno per dargli il pallone e non c’era nessuno, era nella fase iniziale della corsa, prima di entrare in area ed appena all’ingresso dell’area di rigore, successivamente ha poi puntato la porta e basta, l’assist anche farlo un pò arretrato, sicuramente sarebbe stato difficile come passaggio, però trovandosi decentrato dalla porta, il portiere gli aveva chiuso bene lo specchio sul 1° palo, Zaniolo ha provato quindi a tirare giustamente sul palo lungo, ma anche questa scelta era piuttosto complicata, infatti gli ha detto male ed è andata fuori.
    Ho semplicemente pensato che se avesse passato il pallone in mezzo, mettendolo un pò arretrato così da tagliare fuori il portiere, Belotti nonostante si trovasse più dietro, potesse arrivare sul pallone in modo comunque non difficile e segnare a porta vuota, un gol simile a quello fatto contro il Betis dopo l’assist di Camara che era andato a decentrarsi più o meno nella stessa posizione di Zaniolo pur essendo differente la dinamica dell’azione da come era partita, anche se capisco che lì il Gallo era di qualche metro più vicino alla porta rispetto al match di Genova.
    Insomma ho giudicato più difficile segnare da lì piazzandola sul 2° palo piuttosto che fare tale passaggio con la porta a quel punto spalancata nella speranza di un arrivo più tempestivo di Belotti che tuttavia aveva guadagnato metri rispetto alla parte iniziale dell’azione.

  24. Poi, forse per carità, magari sono io che ormai vedo lucciole per lanterne tipo gol mangiati da tutte le parti quando in realtà a volte non sono gol mangiati, preso troppo dall’ansia del vantaggio di misura fin quando l’arbitro non fischia la fine del match e non segnando il gol o i gol della sicurezza, il non chiudere la partita mi mette il terrore dal momento che a 50 anni ne ho viste tante.
    Pure se la Samp non tirava in porta nemmeno con le mani non stavo tranquillo, ormai può darsi che sarò rimasto segnato a vita dal quel maledetto gol di Vavra in Coppa UEFA nel match giocato contro lo Slavia Praga, un gol che fu schoccante per tutto l’Olimpico di fede giallorossa, me compreso che non volevo credere all’accaduto nemmeno nei giorni seguenti e se ci ripenso mi vengono gl’incubi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome