SARRI: “Sono soddisfatto, nostre le palle gol migliori. Mourinho? Grande persona, mi piace meno come personaggio”

15
530

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Maurizio Sarri, allenatore della Lazio, commenta a fine gara la prova dei suoi ragazzi nel derby di campionato che si è appena giocato allo stadio Olimpico contro la Roma.

Ecco le dichiarazioni del tecnico dei biancocelesti ai microfoni dei giornalisti al termine del match:

“Sono soddisfatto, la squadra mi sembra in crescita dal punto di vista tattico e caratteriale. Dobbiamo ritrovare la pericolosità offensiva dello scorso anno. Questo è il derby più sentito d’Italia, è difficile da gestire e quando non lo puoi vincere non lo devi perdere. Le palle nette sono state le nostre. Mi dispiace che il terreno di gioco sia in queste condizioni, è difficile giocare a calcio. Non è all’altezza di queste due squadre”.

Mourinho ha raccontato che prima vi siete detti che nelle prossime due settimane non si ride e non si piange.
“C’eravamo già incrociati già prima della partita e gli avevo detto che era veramente un rompi c****oni. E lui mi ha detto che anche io lo sono, ma ci vogliamo bene lo stesso. Mourinho come persona mi piace, meno quando fa il personaggio. Ma il Mourinho persona è di alto livello”.

Guendouzi?
“Il compito era di chiudere sul centrocampista di parte di riferimento e di chiudere il terzo difensore. Lo ha fatto bene, lui ha una grande personalità e doti caratteriali. Se si pulisce tecnicamente, diventa un centrocampista importantissimo”.

Per ritrovare quella pericolosità offensiva, cosa serve di più?
“Serve andare ad attaccare l’area con più continuità e quantità. Felipe e Pedro non attaccano tantissimo l’area, Zaccagni è un po’ migliorato in questo. Abbiamo perso anche quella capacità di creare superiorità numerica saltando l’uomo che lo scorso anno avevamo spesso. Speriamo di ritrovare certe dinamiche, ma caratterialmente ci siamo ritrovati, anche la fase difensiva è tornata ad alti livelli”.

Come sta Immobile?
“Sta bene, è in crescita e si vede in partita. Ora speriamo che in queste due settimane possa allenarsi. Dopo il gol in Champions è anche più sereno”.

La non convocazione in Nazionale di Immobile?
“Non si è rammaricato. Mi ha detto che era meglio così, perché ha cominciato ad allenarsi da poco. Avevo paura che potesse avere ripercussioni a livello mentale, invece l’ho visto sereno”.

Kamada?
“L’ho messo per disperazione, mi avevano chiesto il cambio in tre”.

Quale era l’idea iniziale?
“Era di mettere Castellanos in avanti, Ciro cominciava ad accusare. Poi Felipe, Marusic e Vecino hanno chiesto tutti il cambio”.

Il quarto posto è nel mirino?
“Dobbiamo pensare a stabilizzarci su questo livello di prestazione, poi i risultati saranno una conseguenza. Qualcosa di buono lo stiamo ritrovando, se l’aspetto caratteriale della squadra è questo siamo destinati a salire”.

Articolo precedenteLAZIO-ROMA 0-0: le pagelle
Articolo successivoMOURINHO: “Pareggino positivo. Per me il campionato è iniziato alla quarta giornata, ora saremmo in Champions. Pedro? Grande tuffatore…”

15 Commenti

    • A furia de scaccolasse ha perso i filtri nel cervello! Me pare Gasperino il carbonaro del Marchese del Grillo.

  1. ma per questo allenatore è stato coniato il termine “sarrismo”. Qualcuno mi sa spiegare il significato? Oggi e anche nelle precedenti occasioni che mi è capitato di dottrina ne ho vista poca.
    Direi che la considerazione su Mourinho potrebbe andar bene anche per lui stesso.

    • Dicesi Sarrismo l’arte di farsi trovare con le dita nel naso ogni qualvolta si viene inquadrati

  2. Sono troppo triste ed amareggiato per la mia “amata” per esprimere giudizi altrui.
    Avrai le tue ragioni, tienile strette…!!

    • grazie arcaz, a furia di regalini last minute e “sviste” siamo capaci tutti ad arrivare secondi.
      quelli e la juve sono il male assoluto, l’anticalcio, vorrei che sparissero

    • Jockey non tifo Sarri e tantomeno gli scappati di casa laziali, però dico quello che penso, se ti sta bene bene, sennò pace.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome