Scouting e giovani: modello Red Bull per la nuova Roma

78
1693

AS ROMA NEWS – La Roma cambia pagina. Dopo l’addio forzato a Josè Mourinho e quello concordato con Tiago Pinto, i Friedkin sembrano determinati a dare una svolta alla gestione sportiva del club capitolino.

Il nuovo direttore sportivo dovrà seguire il modello Red Bull, e cioè puntare su uno scouting di grande profilo e sulla ricerca di calciatori giovani e futuribili che dovranno diventare le fondamenta della squadra dei prossimi anni.

Non è un caso che in cima alla lista dei Friedkin per il ruolo di prossimo ds ci siano Paul Mitchell, ex dirigente di Lipsia e Bragantino, e Christopher Vivell, ex Salisburgo e Lipsia, profili che hanno lavorato per club dell’area Red Bull.

La rivoluzione comincerà a giugno. A salutare Trigoria saranno diversi calciatori dagli stipendi ingombranti: Spinazzola, Renato Sanches e Rui Patricio i primi, ma anche Lukaku sembra difficilmente trattenibile a Roma, specie senza una partecipazione in Champions League.

Fonti: Leggo / Gazzetta dello Sport 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteUFFICIALE: Matias Viña è del Flamengo, la Roma incassa 8 milioni più 1 di bonus
Articolo successivoBrilla la stellina Joao Costa: Sassuolo e Getafe lo vogliono, ma la Roma se lo tiene stretto

78 Commenti

  1. Se so dimenticati pellegrini ,Celik, karsdrop, Smolling,via i topini da Roma. Lo scouting non siamo ne il Bologna ne l udinese cari Americani va bene se insieme si hanno dei campioni e non pellegrini per intenderci ma Lukaku . E per scouting non è prendere Baldanzi a 15 ma Rodriguez a 3 in Uruguay o Redondo dal velez a dimenticavo la Red bull non ha vinto una mazza il Lipsia sta sempre a galleggiare e il Salisburgo può vincere solo in Austria . Serve un DS italiano o uno che lavori per il Bayer monaco o il City .

    • Società gestita a pene di segugio.. allenatore a 6 mesi, DS dimissionario e non sostituito e prendono a 15 mln Baldanzi!!!
      Speriamo arrivino presto compratori e chiudiamo definitivamente la parentesi presidenti USA

    • FRIEDKIN OUT, GO HOME.
      Saccheggiato la primavera, rosa prima squadra zeppa di calciatori senza alcun valore per una terribile equazione che solo loro hanno saputo mettere insieme da quando seguo il calcio e l’ASRoma e non sono pochi gli anni: per prestazioni, doti tecniche, quota ingaggio, età.
      Licenziato uno degli allenatori più vincenti della storia e sostituito con un pivello ma bandiera della società, le cui capacità sono ancora da dimostrare, stendo un pietoso velo sull’esordio…contro l’ultima in classifica decimata dagli infortuni e dalle partenze. Licenziato il DS capace di nulla ma alla vigilia del mercato di riparazione invernale, CEO pronto all’addio, alcun concreto e visibile progetto di costruzione del fantomatico stadio. Morale senza alcuna traiettoria, rotta, solo obiettivi di basso cabotaggio e basso profilo. Come i due prospetti di acquisto: Angelino chi? Baldanzi? andrebbe anche bene, ma a tutti è chiaro che serve altro non baldanzi quando hai già Dybala, Zalewsky, Elsha, Azmoun e nessun mediano, nessun terzino destro, e prendi gol come fossimo il catanzaro….
      ANDATEVENE!
      Forza Roma, sempre!

    • Asterix
      hahahah mi hai fatto fare una buona risata , a pene di segugio non l avevo mai sentita
      : ) 🙂 🙂

    • Potrà non piacerci certo, ma la direzione molto probabile del nostro futuro è proprio questa con questo tipo di proprietà.
      Si galleggerà. In fondo però forse è meglio così piuttosto che illudere i tifosi con presunti campioni e poi svegliarsi bruscamente dal sogno e ritrovarsi al nono posto in classifica.
      Almeno si parte bassi, le aspettative sono basse, e quel che viene è tutto guadagnato.

    • Si Asterix società gestita male, ma gestita male sin dall’inizio.
      Ti dó atto che tu questo lo sostenevi anche prima, ma tutti quelli che scrivono in questo momento #Friedkin-out# e fino ad 1 secondo prima dell’esonero di Mou non avevano mosso una critica alla proprietà e avevano accettato e plaudito ad ogni loro decisione, come fanno ora ad essere credibili?
      La scelta di DDR criticata in quanto per loro una paraculata: ma allora tutte le paraculate precedenti dallo stemma riesumato, ai silenzi strategici, alle americanate con aerei privati e presentazioni show ….. invece tutte apprezzate?
      Ora si arriva anche a disprezzare un profilo come Angelino ed uno come Baldanzi, uno dei talenti più fulgidi della nostra Under 21, ma scommetto che se Mou fosse ancora in sella si parlerebbe invece in maniera entusiastica di un “grande progetto giovani con Mourinho“.
      La verità è che questa società ha sbagliato quasi tutte le scelte strategiche. Paradossalmente la scelta di De Rossi come sostituto del portoghese fatta direttamente dalla proprietà, in questo momento mi sembra la scelta meno criticabile.
      Dovrebbero spiegare invece come mai dopo quasi 4 anni non sono riusciti a creare una classe dirigente adeguata ad un club di prima fascia come il nostro.
      A chi sostiene che siamo tornati al primo anno di Pallotta con Luis Enrique in panca rispondo magari lo fossimo!
      All’epoca avevano un top DS come Sabatini ed un grande dirigente come Baldini.
      Allo Roma ora c’è il vuoto pneumatico.
      E non basterà un solo dirigente preso al posto di Pinto a cambiare le cose. Serve una squadra, una struttura complessa che si interessi del settore sportivo. Serve un’Under 23, una squadra B che dovrà dotarsi anch’essa di suoi dirigenti.
      Sul piano dirigenziale siamo veramente all’anno zero.

    • ma perchè ogni volta (solo su questo sito) che si contesta la proprietà, e questo succede a tutti coloro che postano qui, ci sono una marea di pollici versi.
      allora qui c’è da capire, mi spiego, ci sono quelli che non approvano e ci sta ma nessuno che spieghi il perchè non è d’accordo.
      metti il pollice verso perchè, per metterlo…Fra, asterix, fred, rod, vegemite, hanno espresso tutti opionioni sensate e giusta che fotografano alla perfezione ciò che questa dirigenza ha fatto e vuole fare, e siete contenti? bhò!
      mi spiegate il perchè almeno.

    • Caro Alessandro a me sembra che anche nella società civile nelle sue più evidenti ed oggettive contraddizioni vi sia poco da stare allegri. Provo a scriverne qualcuna in codice così la redazione sarà gentile di non censurare: Art.18 ( questa è facile ); Ucra (maidan); Palest ( ham-s e i suoi veri sponsor); Co 19 ( vacci che non vacc un caz ); prendi il caffè fuori, dentro ma in piedi, seduto con la mascherina…e mi fermo che mi son rotto il ca di ripetere le stesse cose..
      Ciao e forza Roma, sempre!

    • Ma è semplice chi critica questa presidenza non capisce na mazza e farebbe meglio ad astenersi dal parlare della Roma, che ne fa solo il male. Seguite un altro sport, parlate di altre squadre lasciate la Roma ai romanisti che di tifosetti violenti e senza educazione che insultano i presidenti non c’è bisogno. Lasciate che a sostenere la Roma siano i Romanisti veri quelli che ci tengono, non voi banderuole, che chi ama la Roma sta con de rossi e con i suoi presidenti

    • Ao’, lui è il lupo vero eh, mica una copia, l’originale….me coio ns, a me poi quelli che si aggettivano da soli mi fanno una tristezza ….

    • per questa proprietà temo che valga l’aforisma di Oscar Wilde: A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.

    • @Alessandro

      Premessa: Il PSG dovrebbe essere il club modello però non hanno vinto un Ciufolo (in Europa)..giusto per dire che la ricetta perfetta non esiste

      perche tanti pollici versi?

      perché probabilmente crediamo nella buona fede di chi ci mette i soldi ed è forse più motivato di noi a spanderli bene a meno che non siano dei folli..poi che ora ci si ritrovi di fronte ad un ennesimo anno zero è palese ma la reazione dei Friedkin e come si stanno muovendo sul mercato produrrà dei risultati ..positivi?l negativi ? Boh ognuno ha le sue opinioni e per quanto mi riguarda sono tutte rispettabili

      quindi sosteniamo la Roma.

  2. Bello ……..sono veramente felice , un po quello che faceva Pallotta 1.0 ora siamo a Pallotta 2.0 , auguri amici romanisti prossimo trofeo forse tra altri 10 anni se tutto va bene , però volete mettere andremo in champion a gonfiarci il petto , ma volete mettere come diceva Pierre de Coubertin l importante è partecipare mica vincere e pensa che in 2 anni ci avevo quasi fatto l abitudine e speravo in “non c’è due senza tre”

    • perchè 10 anni per il prossimo trofeo? per la conference league basta arrivare settimi e meno complicato della coppa italia accedervi e le squadre sono pure più scarse

    • Melicò te ripeto lascia perde ahahahahah XD sei na vedova piena de bile e te stai a rode il fegato per il tuo vate che giustamente hanno cacciato a calci XD

  3. Era ora!
    Una costruzione della squadra dai giovani era da fare già diversi anni fa, anziché provare a puntare su giocatori già formati. Forza Roma!

  4. calciatori giovani e futuribili possono arrivare ad altri livelli solo con un campione del mondo sennonché miglior mediano box to box di tutti i tempi, il Maestro: Daniele De Rossi

    • Madonna che lagna che siete, non vi va bene mai nulla! Se siete così pure nella vita di tutti i giorni non so come riescono a sopportarvi le persone che avete attorno.. Poi vi hanno mai detto che le squadre le si formano partendo dai giovani e dagli acquisti mirati utili al gioco dell’allenatore? Arsenal e Liverpool per diventare le squadre che sono oggi ci hanno messo 4-5 anni dai disastri delle precedenti panchine Rodgers e Emery proprio facendo questa tipologia di campagne acquisti che stiamo incominciando a fare. Date tempo, se non vi va bene sta situazione e vedere gambioni e trofei da subito tifate il Real Madrid. Abbiamo visto che prendendo gambioni a casaccio come fa il PSG ci siamo dati la zappa sui piedi

    • Sono un ottimista, non lagnoso. Ma bisogna pur ammettere che: 1. lo si è già detto in passato, piu volte 2. lunica volta che ha funzionato è stato con Sabatini 3. il metodo non è semplice come fare una dichiarazione, necessita di strutture dentro Roma e fuori Roma, relazioni, anche economiche, intrecci vari …. tutto quanto agli americani non piace, a pelle (pertanto fu cacciato Sabatini) 4. occorre costruire una rete di società amiche ….. Le premesse mi sembra non ci siano per essere ottimisti, oggettivamente.

    • Lupo Romolo, il tuo ragionamento è giusto, le squadre si costruiscono pian piano partendo dai giovani. Il problema è che non si intravede mai un progetto coerente.
      Si prende Mourinho ed allora pensi che si punta sull’instant team, poi però i soldi per fare una squadra blasonata non li hai ed allora Mourinho che lo hai preso a fare, per fargli gestire i giovani ?
      Non c’è alcun progetto, si naviga a vista, si fanno scelte a caso ed allora così non si arriva mai a nulla.
      Poi va anche considerata una cosa: qui non stai in provincia che puoi lavorare con i giovani. Qui sei a Roma, i giovani si bruciano, travolti dalla notorietà, dalle radio romane, dalla fanfara, è molto difficile.

  5. Ma non dovevano vendere agli arabi?
    Un giorno i Friedkin lasciano per i troppi debiti, il giorno dopo ecco il nuovo modello societario.
    Sinceramente non ci sto capendo una mazza. Comunque anche se non sappiamo niente del futuro: allenatore, DS, proprietà, l’importante è arrivare in Champions poi si vedrà.

    • guarda che non è difficile da apire, quando leggi una notizia scendi in fondo e leggi la fonte, se è una fonte internazionale puoi crederci, se è una testata tipo dagospia o leggo puoi anche passare oltre

  6. dopo averci illuso con mourinho gli americani scoprono le carte stessa musica di chi li ha preceduti navigare a vista in attesa dello stadio, nel frattempo scordiamoci i trofei e probabilmente i piazzamenti in champions, la Roma e i romanisti ostaggi degli americani e dello stadio

    • avete ragione entrambi, è proprio così, Co Mou fecero na mossa a la David Copperfield…ma almeno un trofeo l’ha portato, da ora in poi scordiamoci tutto ciò, finirà solo quando i friedkin andranno via.
      a mio modesto parere io li contesterei fino all’ultimo fiato in gola così sperando che per l’esasperazione vadano via…ragazzi che ve devo da di è l’unica idea che me passa pe er grugno.

  7. Americani! Modello Barcellona,modello, Borussia Dortmund, modello Atletico Madrid,ora modello Red Bull. Ci fanno o ci sono? Serve costruire una struttura, sono già passati 4 anni, hanno l’esigenza di stare in Champions e direi che la Roma dovrebbe starci e prendono come esempio il Lipsia dove già c’era una struttura con una rete di squadre , loro hanno il Nizza ,che ci fai? Non basta prendere un capo scouting estrapolandolo da un’intera struttura e modo di lavorare che qui non c’è. Si sarebbero dovuti affidare sin dall’inizio ad un dirigente capace chiedendogli di creare una struttura sportiva scegliendo le persone adatte

    • siamo a Roma ma per noi sintetizza Elio: lo stadio si lo stadio no, ma è la partita, lo stadio si lo stadio no, mi sa che è finita, voglio fare un bello stadio forse anche due o tre… lo stadio si lo stadio no, lo stadio dei cachi!

    • bhe voi mette per la mia età che avanza è na mano santa non sta in piedi davanti alla tv a gioca una finale con la pressione a 180.
      Grazie Friedkin
      🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

    • esatto nico, se partecipa e basta, gli americani ci hanno e mi hanno tolto persino i sogni.
      sai ora ne sono passate di primavere ma da ragazzo sognavi pure, con gente come totti ddr cafù battistuta, montella come facevi a nun sognà (almeno quello).
      ora ho solo tristezza nel cuore e paura che da questo pantano non si esca più, dobbiamo gioire perchè arriva angelito.

  8. Per il futuro al centrocampo punterei tanto su Prati del Cagliari che De Rossi conosce bene avendolo lanciato con la Spal e per la difesa siccome Huijsen non è nostro punterei su Pirola della Salernitana che come vice Ndicka andrebbe benissimo e cercando di rivalutare Tammy punterei come su Beljo dell’Augusta come vice. Sulle fasce punterei su Oliveras lanciandolo dalla primavera come vice Angelino e su Ebosele dell’Udinese a destra provando a trattenere per un altro anno Kristensen che sarà il vice di Ebosele. Poi in porta chiaramente Falcone è il più accessibile tra tutti.
    E darei via Patricio, Kumbulla, Smalling, Spinazzola, Karsdorp, Celik, Sanches, Paredes, Belotti, Lukaku (a malincuore causa stipendio elevato), Azmoun (a malincuore causa condizioni fisiche non eccellenti) e poi i rientranti Solbakken (più facile da rivendere visti i costi) e Shomurodov.

    Con queste considerazioni avremmo questa rosa:

    Porta: FALCONE, Svilar, Boer
    Difesa: Mancini, Ndicka, Llorente, Pirola, Golic
    Terzini: ANGELINO, OLIVERAS, EBOSELE, Kristensen (prestito)
    Centrocampo: Cristante, PRATI, Pellegrini, Bove, Aouar, Pisilli, Pagano
    Attacco: Dybala, Abraham, BALDANZI, BELJO, El Shaarawy, Zalewski

    • Il decimo posto è nostro, nun ce lo leva manco il sassuolo.E vai!!!!
      Friedkin GO HOME.

    • KAWA62 dobbiamo avere pazienza e sperare che veramente Daniele faccia un miracolo , perche come perde 3 partite , l 80% dei nick fasulli evaporano , il problema che restiamo noi con le macerie di questa roma con due Muti che sono qua solo per fare lo stadio .

    • Senti fa na cosa: Continua a sparà majette cor bazooka a bordo campo, e a giocà co li regazzini ne la fan zone…

  9. C’hanno messo 4 anni per capire quello che gli ho sempre detto,fare una squadra con i giovani Romani e romanisti perchè questo l’unico futuro possibile per una società come la Roma.
    Per la serie, meglio tardi che mai…

    • Zeno che dici prima che stiro le zampe ce riesco a vede vince qualcosa che non sia il portaombrelli della coppa italia?

    • Ti risulta che le Big abbiano squadre equivalenti al tuo modello: tutti giovani, romani e romanisti?
      Eta’ a parte, al barca dovrebbero essere tutti barcellonesi e tifosi del Barca, al RM tutti madrileni e madridisti, al Liverpool tutti liverpudlians e tifosi dei Reds, e via bighellonando.
      Il tuo/vostro modello di autarchia calcistica farà la fine di quello politico-economico di Mascellone. Spero che la Roma non faccia la fine dell’Italia del Ventennio!

    • esatto con questo alla guida finirà peggio che con pallotta, era scontato per me, prevedibile per gli altri ma no, pallotta a molti non è bastato.
      si protesti allo stadio e facciamo andare via gli americani, le offerte ci sono ma loro vogliono molto di più, il doppio il triplo con lo stadio, si capisce vero.

    • ma a settembre, con Lukaku, Dybala e Mou, non erano dei geni? mo’ so’ diventati dei totali deficienti solo perchè hanno esonerato un allenatore che stava portando scarsi risultati?

    • criPtico,
      quante altre volte scriverete questa fesseria? 100? 1000? un milione? all’infinito?

      Il problema NON è l’esonero di Mourinho sul quale (eccetto che per tempi e modi) avrei anche potuto concordare,
      la questione VERA è che Mou, Dybala, Lukaku e ora (mi dispiace dirlo) DDR, sono fumo negli occhi, strumenti di un gigantesco bluff da parte di una proprietà che ormai è sgamata (non per tutti, evidentemente).
      Se questi non sloggiano, o non cambiano radicalmente registro, ci ritroveremo qui, tra una decina d’anni, a dirci “Ti ricordi quando vincemmo la Conference League? bei tempi…”.
      Scommettiamo?

      “Faremo una squadra degna di Mourinho.” Ipse dixit. AVEMO VISTO! Una squadra infarcita de pippe ar sugo.
      Ma basta… Via da Roma, sciò.

    • @KAWA62
      Buongiorno KAWA62.
      Sempre lucido, sempre preciso, Romanista.
      Un saluto.

    • Kawa, esattamente come quando dicevate “e chi ci metti al posto si Mou?”, laddove gli allenatori si cambiano abbastanza facilmente, ti chiedo “e chi ci metti al posto di Friedkin?”…perchè mi sembra evidente che non c’è la fila per comprarsi sto carrozzone magnasoldi, nè per venire a farsi perculare dalla giunta capitolina in merito al nuovo stadio, nè per fare contenti tifosi che te insultano perchè hai esonerato il loro idolo. Chi ce se compra? sicuro che tra questi e il prossimo, poi non rimpiangiamo questi?

  10. Come volevasi dimostrare, ecco servito il progGgetto gggiovani.
    La scappatoia dei pulciari, che vorrebbero vendercelo come chiissà quale rivoluzione.
    Una scusa peer non spendere un dollaro e non competere, per anni, finquando i due texani resteranno.
    Romanisti, almeno fino al 2027 c’aspettano mediocrità e anonimato: ci vanno bene?

  11. ma si ma è il solito articolo di gazzetta e leggo; ci sono voci di mercato dell’interesse a Baldanzi e ci ricamano sopra un articolo. Baldanzi come Huijsen sono utilizzabili perché under21 e non fanno casini nei conti per le liste degli utilizzabili. Statisticamente non basta per indicare un cambio di rotta, etc etc… E anche citare una banalità che Spinazzola (30 anni megaplusvalenza con juve), Renato Sanches (26 anni mai potuto schierare) e Rui Patricio (35 anni) abbiano stipendi ingombranti rispetto alle prestazioni, e che siano in partenza non mi sembra uno scoop. lukaku è in scadenza è se non sbaglio non potrà andare in prestito; poi senza riduzione delle tasse diventa dura, poterlo ingaggiare anche con la champions

    • io non capisco come ancora ci si infervori su articoli basati sul nulla…
      Che vuol dire modello red bull? che i friedkin adesso apriranno una fabbrica di imbottigliamento di bibite e ci manderanno tutti i giocatori infortunati ormai inabili a giocare?
      Che si punterà sui giovani? Ma che significa? Acquistare giovani e poi rivenderli alla prima occasione buona? oppure semplicemente acquistare giovani e sperare di costruire un gruppo sempre più solido?
      Questo è un articolo non spiega nulla, lancia una semplice provocazione senza ne capo ne coda e la gente abbocca

  12. Fare questo modello può pure andare bene, però non è che ti garantisce risultati immediati di alta classifica come pretende la proprietà. E per iniziare a fare tutto questo devi ugualmente dare una disponibilità economica certa a quel tipo di DS e scouting che decidi di andare a prendere per seguire questa linea, altrimenti è inutile che li prendi questo tipo di dirigenti.

    • Sono d’accordo.
      Ma tu parli di questo modello come fosse una cosa seria, in realtà è solo un pretesto per una gestione low cost (e perdente). E’ un prendere tempo, il solito tiramo a campà, travisarlo da progGetto è solo becchime.

    • Ilario cosa seria o non seria non può essere mai un low cost, perché come ho detto prima per fare tutto questo degli investimenti li devi ugualmente fare specie se devi garantire delle plusvalenze nei prossimi due anni per l’ UEFA.
      La cosa semmai da chiarire è proprio questo aspetto se la proprietà è intenzionata a spendere dei soldi per dei giovani promettenti perché lì vanno spesi e allo stesso tempo attendere che crescano assieme agli stessi risultati, perché se non è così allora lasciamo perdere di prendere uno di questi DS che sposa la linea Red bull Salisburgo o Lipsia e prendiamo un DS italiano come Massara che ti fa il giusto per andare avanti.

    • Siamo tornati a pallotta, caro Alessandro.
      Se uno dei gggiovani che verrà preso si rivelasse forte non servirà per costituire l’ossatura della squadra, ma per essere plusvalenzato.
      Il che significa che, come con pallotta, andranno a vincere altrove mentre qui si resterà sempre nella mediocrità.
      La AS Roma interessa agli americani solo per la questione stadio, punto.

    • Ilario su questo sono d’ accordo sugli americani, io però mi baso su quello che dovrà fare la Roma per i prossimi due anni e quello che hanno firmato con l’ UEFA giusto sbagliata e dove dovrà garantire plusvalenze per i rispettivi bilanci, quindi in un modo nell’ altro per mantenere tutto questo la società che gli piaccia o no dovrà fare per obbligo degli investimenti e per farlo ti servono dirigenti preparati e un allenatore che è agli standard societari che ti valorizzi i giocatori.
      I friedkin mica si sono presi la Roma per amore sono imprenditori e come tali per loro è un investimento che potrebbe fruttare negli anni con l’ avvento dello stadio oppure no se non glielo fanno e in quel caso la venderanno ad altri imprenditori.

  13. Credo che ci siano troppi commenti ingenerosi per i Friedkin e Pellegrini e giudizi troppo generosi per Mourinho. Certo Mou ha una carriera prestigiosa ma con squadre di potere e quindi si poteva permettere delle esternazioni sopra le righe che purtroppo alla Roma non gli hanno consentito. Inoltre non è riuscito mai a qualificarsi per la Champions League perdendo 4 derby su 5 e il suo gioco non era entusiasmante. Comunque ha vinto la Conference grazie ma ora voltiamo pagina. Io sono d’accordo che la squadra vada svecchiata e confido in De Rossi Pellegrini e negli stessi Friedkin che sono i primi a non voler vedere perdere di valore e di prestigio la loro società poi la storia ci dirà se avranno avuto ragione. Comunque in qualsiasi attività ci vuole progettazione e non chiacchiere se ne sono fatte troppe. Firmato un cuoreromanista da sempre

    • D’accordo con te, i Friedkin sono i primi a sapere che i soldi che hanno immenso perderanno valore se le cose non vengono fatte bene. Piuttosto che il presidente degli sbiaditi o altrI raffazzonati che ci sono in giro, ben vengano i Friedkin che ricordo devono sottostare alle disposizioni UEFA e quindi più di tanto nn possono spendere.

  14. Sicuramente strapagare calciatori inutili o infortunati è estremamente dannoso per società e squadra ma lo scouting si può fare in due modi: 1) per costruire nel tempo l’ossatura di una squadra vincente; 2) per fare trading selvaggio (e noi ne sappiamo qualcosa). Scegliere la prima modalità significa avere ambizioni ed un progetto sportivo, optare per la seconda significa ridimensionamento.

  15. Il progetto giovani è serio e non può che salvare la Roma da un fallimento assicurato, dopo le disastrose manfrine lusitane.

    Tuttavia se i talenti sono quelli dell’ Empoli di Corsi, mi tengo i ragazzini fortissimi della primavera. Se non lo prende la Roma, Baldanzi a Corsi resterà sul groppone per anni, come Berardi al Sassuolo.

    De Rossi è un bravo traghettatore e con i suoi preparatori italiani farà correre dopo tre anni di vacanza e di passeggiate in Algarve, i camminatori attuali , ma a giugno serve come il pane un DS di livello italiano alla Massara, bravo in Francia ed Inghilterra ed un allenatore straordinario a fare le nozze coi fichi secchi.

    Farei carte false per Garcia e Pioli

    • Guarda che camminano da 6 anni i giocatori proprio perché è costruita male la squadra altro che Algarve e Arabia, che poi sono posti tutti scelti per guadagno della proprietà assieme a estremo oriente e america.
      Per l’ allenatore invece Garcia è in fase calante quindi eviterei di prenderlo, l’ unico che andrebbe bene e fattibile ma lì poi devi prendere Massara come DS è Pioli e seconda scelta sempre fattibile è Motta, il resto degli allenatori non sono realizzabili.

  16. Magari essere come il Lipsia… ogni anno in Champions e da quando sono nati (2009) hanno vinto 2 DFB Pokal e una DFL Supercup in un campionato che viene dominato dal Bayern dal 700 a.C., arrivando secondi due volte
    Magari vincere una coppa ogni 3 anni…

  17. Garcia in fase calante? Una finale di EL col Marsiglia che oggi ha Gattuso, una semifinale di CL col Lione che oggi sta andando in B ….

    A Napoli senza DS e dirigenti, dopo il fuggi fuggi di Spalletti e Giuntoli, la sbornia scudetto e i disastri dello sborone sul mercato , era quarto in classifica a due punti dal Milan, prima che ADL si desse un colpo sui coglxxxxioni con Mazzarri.

    Pioli ha vinto uno scudetto e sta portando in Champions gli americani del Milan da cinque anni. Ha un altro anno di contratto e non mi sembrano così scemi da mandarlo a casa

    • Eh dimmi a parte lo scudetto al Lille una semifinale di Champions League e finale di Europa League cos’altro ha fatto in questi anni, visto che recentemente è stato esonerato pure in Arabia e Napoli?
      Non credo che sia l’ allenatore idoneo per la Roma, credo più in Pioli o al limite Motta, che sono allenatori al momento sul pezzo.
      Gli americani lo vogliono mandare via a pioli dato che li ha fatti eliminare dalla Champions League ai gironi e perdere in casa in coppa Italia con l’ atalanta e ne vogliono prendere uno più bravo di lui e non escludo Conte che ci vada al Milan.

    • Conte costa un botto ed al Milan farebbe più danni della grandine.. Gli americani non sono stupidi e si tengono stretti Pioli .
      Garcia è un grande allenatore. Ha fatto miracoli a Lille, Roma etc. e stava facendo il suo anche a Napoli . Thiago Motta e Palladino stanno bene a Bologna e Monza

  18. servono soci per mantenere la As Roma non siamo una squadra di periferia e ne di provincia ci serve una grande societa e ora di capire questo.Di questo passo ci fate trovare in serie B.

  19. MODELLO LIPSIA?

    Direi più, modello INTELLIGENTE.

    La roma del primo anno di friedkin, vero, doveva prendere un altra strada e non prendere mourinho che ha portato poi i danni che vediamo tutt’oggi nel mercato (ancora c’è chi crede alla favola che il mercato lo faceva pinto).

    Il modello, se proprio vuoi farlo è quello del napoli passato, cioè giocatori fatti, vicino a giocatori di talento, come fece la roma di sabatini il terzo anno.

    Lukaku sta a 15 goal stagionali e vi faccio una domanda: arriverà ai 27 di abraham?

    Io non lo so, ma so una cosa: io se voglio prendere una strada sostenibile, per esempio, il prox anno punto su abraham con un attaccante giovane vicino.

    L’elemento cardine dei prox calci mercati deve essere, TALENTO.

    hjiusen (in prestito, vero), Angelino, Baldanzi, questi devono essere i giocatori prescelti.

    Bello Lukaku, i dybala, ma come dico sempre anche nella vita, il successo è il risultato di un percorso nobile (meno quelli casuali) e la roma con mou ha fatto un percorso mediocre dove non ha costruito nulla.

    Quindi che si ritorni a COSTRUIRE FUTURO.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome